loader

Principale

Diagnostica

Esame del sangue per il glucosio durante la gravidanza

Durante la gravidanza, deve costantemente superare qualsiasi test. Questo non perché i dottori escano con il numero massimo di attività per impedire alla futura mamma di dormire al mattino. Tutti gli indicatori sono molto importanti: valutano cosa sta accadendo nel corpo, lo stato della salute di una donna e il livello di sviluppo del feto.

Una delle prescrizioni richieste è l'analisi della tolleranza al glucosio durante la gravidanza. Perché hai bisogno di prenderlo?

Lo zucchero che entra nel corpo viene scomposto e convertito in glucosio. È l'unica fonte di nutrimento ed energia per i globuli rossi, e quindi per il cervello. Per l'energia, lo zucchero brucia tutte le cellule degli organismi viventi. Normalmente, l'intero flusso sanguigno umano contiene solo 5 grammi di zucchero - questo è sufficiente per il buon funzionamento del cervello. Il corpo riceve carboidrati non solo dai dolci - queste sostanze sono un componente naturale di molti prodotti naturali.

Durante la gravidanza, il tasso di processi metabolici varia a causa dello squilibrio ormonale. Anche la quantità di insulina che regola i livelli di zucchero sta cambiando. L'aumento o la diminuzione della sintesi di insulina influenza significativamente i processi organici, il livello aumenta o diminuisce. Questo può causare preeclampsia - la cosiddetta tossicosi tardiva nelle donne in gravidanza, che porta all'interruzione dello sviluppo fetale.

La consegna dell'analisi aiuta a capire la forma del corpo della madre durante la gravidanza e regola il livello di zucchero nel sangue.

L'analisi obbligatoria è prescritta - sangue per zucchero - per questo, il sangue è preso da un dito o da una vena. Se elevato - è necessario passare l'urina per lo zucchero.

Se questi indicatori sono aumentati, un'altra analisi nel secondo trimestre di gravidanza è prescritta per la tolleranza - cioè, il sangue viene preso sotto carico, dopo aver consumato carboidrati. Questo è il test più sensibile per determinare se il diabete può verificarsi in futuro.

Questo studio viene effettuato durante la gravidanza, anche nel caso in cui lo zucchero è normale, se la gestante:

  • è sovrappeso, a prescindere dal fatto che abbia sofferto di obesità per tutta la vita o che abbia recentemente guadagnato chili in più;
  • geneticamente sfavorevole - uno dei parenti ha il diabete;
  • la gravidanza non è la prima, e durante la gestazione è già stato diagnosticato un aumento della glicemia, oppure i bambini sono nati con un eccesso di peso corporeo.

Un esame del sangue con un carico aiuta a prevenire possibili anormalità e ad andare a un lavoro indipendente.

Norma di glucosio durante la gravidanza

Il valore normale di zucchero nel sangue è se viene dato a stomaco vuoto:

  • dal dito - 3,3-5,8 mmol / l;
  • da una vena - 4,0-6,3 mmol / l.

L'indicatore sotto carico non è superiore a 7,8 mmol / l. Il carico è il consumo di zucchero in acqua in base al peso del paziente.

Se il sangue viene assunto, indipendentemente da quando il paziente ha mangiato, l'indicatore dovrebbe essere superiore a 11,1 mmol / l.

Nel primo e nel terzo trimestre, è possibile che il livello dello zucchero sia leggermente superiore alla norma - 0,2 mmol / l. Sotto carico, la velocità è considerata inferiore a 8,6 mmol / l. Gli indicatori di test in diversi laboratori possono variare.

Lo stato emotivo e il benessere generale derivano senza successo e riducono il risultato della gravidanza. Pertanto, se l'indicatore viene superato una volta sola, non c'è motivo di preoccuparsi: è sufficiente donare il sangue ancora una volta in uno stato di calma.

Se il tasso di gravidanza è inferiore a 3 mmol / l, devono anche essere prese misure - una mancanza di glucosio può interrompere lo sviluppo del bambino nel grembo materno.

Come test in gravidanza per il glucosio

Il sangue per lo zucchero viene donato senza alcuna preparazione dal dito o dalla vena, al mattino, a stomaco vuoto.

Se è necessario passare l'urina per il glucosio, viene raccolto un giorno e una porzione di circa 150-200 g viene consegnata al laboratorio.

L'analisi con il carico viene eseguita in più fasi:

  1. Per prima cosa, fai un semplice esame del sangue da una vena. Se il livello di zucchero è elevato, il test è completato e alla donna incinta viene diagnosticato un diabete gestazionale.
  2. Quando l'indicatore è a livello di norma, il test di tolleranza viene continuato. Il paziente beve una soluzione di glucosio: 75-80 g di sostanza pura vengono sciolti in un singolo bicchiere di acqua naturale. Il prelievo di sangue viene effettuato dopo tre volte con pause per un'ora. Questo test è anche chiamato O'Salivan.

Prima di ricerca su glucosio durante gravidanza, è tenuto a prepararsi per esso.

Preparazione per il test per GTT

3 giorni prima dell'analisi, una donna dovrebbe consumare almeno 150 g di carboidrati puri al giorno. 10-12 ore prima dell'analisi, è necessario abbandonare il pasto. Puoi bere solo acqua naturale senza dolcificanti. In questo momento, dovresti anche astenervi dall'assumere farmaci - se possibile, discutere tutte le conseguenze con il medico.

È severamente vietato fumare e bere bevande alcoliche, tuttavia quasi nessuno lo fa durante la gravidanza.

La condizione dell'affidabilità dell'indicatore è il riposo fisiologico. Durante l'analisi, una donna incinta non è raccomandata a muoversi attivamente, ed è anche desiderabile astenersi da esperienze emotive.

Devi prendere alcune letture facili con te - un gioco per computer può stimolare la stimolazione del cervello.

La soluzione dolce ha un caratteristico, zuccherino al disgusto, al gusto - è difficile da bere, vomitare e può apparire nausea, specialmente all'inizio della gravidanza.

In alcuni laboratori, invece di una bevanda dolce, le donne vengono offerte a mangiare patate al forno con un pezzo di pane nero, cosparso di zucchero.

Ovviamente, questo rende la figura vicino affidabile.

Il risultato può essere distorto con una mancanza di magnesio o di potassio nel corpo, con disturbi endocrini e dopo lo stress.

Controindicazioni per l'analisi della tolleranza al glucosio durante la gravidanza

Il test GTT non è condotto:

  • con pancreatite nella fase acuta;
  • in violazione della funzione epatica e delle malattie della cistifellea;
  • con sindrome di dumping;
  • con lesioni erosive degli organi digestivi - ulcere peptiche, morbo di Crohn, ecc.;
  • con esacerbazione cronica e comparsa di malattie infettive.

Inoltre, un test di tolleranza non viene eseguito se il riposo a letto è prescritto durante la gravidanza e nella tossicosi acuta, indipendentemente dal momento dell'evento.

Se questa analisi non è stata prescritta prima del 3 ° trimestre, allora potrebbe non essere fatta - dopo 32 settimane l'indicatore sarà poco informativo.

Come fare un test per la tolleranza al glucosio durante la gravidanza: il tasso di zucchero

Nel terzo trimestre, le donne in gravidanza devono superare diversi test obbligatori, uno dei quali è un test di analisi o di tolleranza al glucosio (TSH). Questo test di laboratorio è prescritto per tutte le donne all'età di ventotto settimane.

Perché ne hai bisogno

Questa analisi è necessaria, e questo è dovuto al fatto che recentemente si sono verificati aumenti dell'incidenza del diabete gestazionale nel terzo trimestre di gravidanza. Questa è una complicazione tardiva ed è alla pari con tossicosi tardiva o preeclampsia.

Quando una donna viene registrata e le informazioni vengono raccolte e il suo stato di salute è interessato, tale analisi potrebbe dover essere presa molto prima, all'inizio della gravidanza. Se il risultato è positivo, la donna sarà monitorata durante l'intera gravidanza, dovrà seguire tutte le raccomandazioni mediche per controllare il livello di glucosio nel sangue.

Esiste un gruppo a rischio, che include le donne che prestano attenzione a se stesse al momento della registrazione. Criteri per i quali le donne durante la gravidanza rientrano in questo gruppo:

  1. Predisposizione ereditaria al diabete mellito (cioè, la malattia è congenita e non acquisita).
  2. La presenza di eccesso di peso corporeo o obesità in una donna incinta.
  3. Ci sono stati casi di natimortalità o aborto spontaneo.
  4. La nascita di un bambino grande (di peso superiore a quattro chilogrammi) nell'ultima nascita.
  5. Malattie infettive croniche delle vie urinarie e gestazione tardiva.
  6. La gravidanza si verifica dopo i trentacinque anni.

Le donne che non sono in questa lista dovrebbero essere testate per la tolleranza al glucosio durante la gravidanza solo nel terzo trimestre, per un periodo di ventotto settimane.

Cosa manca glucosio

Il glucosio è coinvolto nel controllo del metabolismo dei carboidrati nel corpo, il cui equilibrio inizia a cambiare con l'inizio della gravidanza.

Il glucosio è la principale fonte di energia, che è necessaria sia per l'organismo della mamma che per lo sviluppo di un bambino. Il livello di zucchero è regolato da una specifica insulina ormonale, che viene sintetizzata in speciali cellule del pancreas.

Promuove l'assorbimento del glucosio, regolando in tal modo il suo contenuto nel sangue. Se questo processo si discosta dalla norma, iniziano a svilupparsi varie malattie, di cui la donna incinta non ha affatto bisogno. Pertanto, alla vigilia del lavoro imminente, è semplicemente necessario controllare il livello di glucosio.

Una donna stessa può correggere il metabolismo dei carboidrati e ridurre il rischio della sua violazione, se monitora attentamente la sua dieta, allora questa analisi rivelerà durante la gravidanza.

Se l'analisi durante la gravidanza ha dato un risultato positivo, quindi ri-testare con carico crescente. La ripetizione può essere eseguita tre volte. Se si mantiene un aumento persistente della glicemia, una donna incinta viene sottoposta a una dieta speciale e ogni giorno lei stessa deve misurare il glucosio due volte.

Il diabete gravidico non influenza lo sviluppo di un bambino, e di solito dopo la nascita tutti i processi di metabolismo dei carboidrati tornano alla normalità, ma molte donne sono preoccupate che il diabete sia ereditato.

Preparazione per il test e la sua condotta

Per ottenere i risultati corretti dell'analisi, è necessario capire come va la procedura di test e come superare il test. Molti medici non mettono in evidenza le caratteristiche gravide dell'analisi.

Un altro nome per la ricerca TSH è il test orario, di 2 ore e di 3 ore. Sono in piena conformità con i loro nomi, quindi una donna dovrebbe essere preparata per il fatto che dovrà trascorrere una quantità sufficiente di tempo in ospedale. Può prendere un libro con lei o fare un'altra lezione durante il periodo di attesa e avvertire sul lavoro che è in ritardo.

È necessario prendere il glucosio con sé per testare e pulire l'acqua senza gas. Dirigendosi per l'analisi, il medico deve dire esattamente quale test dovrà essere passato e quanto glucosio deve essere diluito e bevuto per la procedura.

Se il test è a ore, quindi prendere 50 g di glucosio, per 2 ore la sua quantità è di 75 g, per tre ore - 100 g Il glucosio deve essere diluito in 300 ml di acqua minerale senza gas o acqua bollita. Non tutti possono bere una tale acqua dolce a stomaco vuoto, quindi è possibile aggiungere una piccola quantità di acido citrico o succo di limone alla bevanda.

Il test dovrebbe essere preso solo a stomaco vuoto: otto ore prima della procedura, non si dovrebbe mangiare o bere qualcosa di diverso dall'acqua. Entro tre giorni prima del test, è necessario seguire una dieta speciale, mentre devono essere escluse ampie porzioni di cibo, è necessario limitare il consumo di cibi grassi, dolci e piccanti.

Alla vigilia dei test, è anche impossibile mangiare troppo, ma non è consigliabile morire di fame e limitarsi troppo al cibo, in quanto ciò potrebbe influire negativamente sui risultati del test.

La salute di una donna incinta e di un bambino non ancora nato dipende dalla correttezza dei risultati dello studio, quindi non è necessario riportare il risultato alla normalità eliminando i carboidrati dalla dieta alcuni giorni prima del test o, ad esempio, bevendo una quantità minore di soluzione di glucosio.

In laboratorio, sarà necessario digiunare il sangue da una vena o un dito (di solito in tutti i laboratori si preleva il sangue da un dito). Dopo ciò, la donna deve immediatamente prendere una soluzione di glucosio e dopo una, due o tre ore per donare di nuovo sangue. Il tempo dipende dal test ad esso assegnato.

In attesa di un secondo campione di sangue, è necessario osservare le seguenti regole:

  1. Una donna dovrebbe essere a riposo, non puoi usare lo sforzo fisico e camminare.
  2. Sarà bello se riuscirà a stendersi, leggere un libro.
  3. È importante durante l'analisi non mangiare cibo, si può bere solo acqua bollita o minerale senza gas.

L'esercizio fisico porterà ad un aumento del dispendio energetico da parte dell'organismo, che porterà ad un indice di glucosio nel sangue artificialmente basso, ei risultati dell'analisi saranno errati.

Risultati dei test

Se, in base ai risultati dello studio, almeno uno dei parametri supera la norma, dopo uno o due giorni è necessario ripetere il test. In caso di conferma di ridotta tolleranza al glucosio, la donna dovrebbe consultare un endocrinologo e seguire tutte le sue raccomandazioni.

Se un diabete gestazionale è stato diagnosticato a una donna incinta, allora ha bisogno di seguire una certa dieta, garantire uno sforzo fisico adeguato e controllare costantemente il livello di glucosio nel sangue.

Livello di glucosio durante la gravidanza: perché è importante controllare

Il glucosio può essere definito l'indicatore principale del livello di metabolismo dei carboidrati nel corpo, ma durante la gravidanza il suo solito valore cambia. L'importanza del glucosio nel corpo di qualsiasi persona sta nel fatto che è una delle principali fonti di energia, oltre che una sostanza nutritiva.

Nella scissione del glucosio nel corpo di una donna incinta ricevono l'energia e la nutrizione necessarie non solo le sue cellule, ma anche le cellule del feto in crescita. Qualsiasi deviazione dalla norma in una situazione del genere dovrebbe essere una ragione per un esame urgente.

Glucosio, cos'è e qual è il suo ruolo durante la gravidanza

Il corpo può ottenere glucosio da qualsiasi dolce, verdura, frutta, miele, zucchero e prodotti contenenti amido.

Il livello corretto della sostanza nel corpo viene mantenuto a causa della presenza dell'insulina ormonale, che fornisce l'equilibrio necessario. Se il livello è abbassato o aumentato, questo indica la presenza di eventuali malattie, per esempio il diabete mellito che si verifica quando si ha una carenza di insulina.

Dopo aver mangiato cibi o frutta zuccherati, i livelli di glucosio nel sangue aumentano e il corpo riceve un segnale per una maggiore produzione di insulina, in modo che le cellule assorbano gli elementi e l'energia che hanno ricevuto e la concentrazione di glucosio sia diminuita notevolmente.

Ma, a parte questo, l'insulina ormonale contribuisce al fatto che il corpo accumula glucosio in riserva per l'assunzione in eccesso.

Il livello di glucosio durante la gravidanza è di particolare importanza, perché lo squilibrio di questa sostanza non solo causa la comparsa di malattie nella madre, ma ha anche un impatto negativo sul feto in via di sviluppo.

È possibile determinare il livello di concentrazione di glucosio nel sangue passando un'analisi o utilizzando dispositivi speciali - glucometri.

Dare sangue per glucosio durante gravidanza e ottenere indicatori affidabili, è necessario prepararsi. Durante il giorno, prima di prendere il sangue, non mangiare dolci, frutta, cibi ricchi di amido.

Da circa 20 a sera, dovresti smettere completamente di mangiare e bere solo acqua, poiché il sangue dovrebbe essere preso per l'analisi almeno 8 ore dopo l'ultimo pasto.

Sia il sangue venoso (test di laboratorio) che il sangue capillare prelevati da un dito (per un glucometro) sono adatti allo studio.

Prestazione normale

La norma del glucosio durante la gravidanza è il suo contenuto di sangue entro i limiti degli indicatori da 3,3 a 5,5 mmol / l, mentre 6 mmol / l è il valore massimo consentito.

Se il livello di glucosio nel sangue è superiore a 6 mmol / l, questo indica la presenza di iperglicemia e insufficienza dell'insulina ormonale e richiede assistenza medica.

Un esame del sangue per il glucosio durante la gravidanza deve essere eseguito regolarmente, poiché questo indicatore deve sempre essere sotto controllo, soprattutto se ci sono stati problemi con il suo assorbimento prima o se c'è qualche grado di diabete.

Se non si controlla il livello di glucosio nel periodo di attesa del bambino, è possibile perdere di vista le fluttuazioni di questo indicatore, che a volte porta alla comparsa del diabete nelle donne in gravidanza, che può rimanere per tutta la vita.

Ciò è spiegato dal fatto che durante la gravidanza un livello di corpi chetonici aumenta nel sangue di una donna e la concentrazione di aminoacidi diminuisce.

In alcuni casi, durante la gravidanza, è necessario determinare il livello di glucosio nelle urine, dove nello stato normale del corpo non dovrebbe essere, così come la tolleranza a questa sostanza.

Se il glucosio viene rilevato nelle urine nel 3 ° trimestre, non è necessario preoccuparsi, dopo la nascita del bambino passa da solo. Tale fenomeno in medicina è chiamato diabete gestazionale e oggi si verifica in circa la metà delle donne in gravidanza.

Al mattino, il livello di glucosio nella maggior parte delle donne in gravidanza è ridotto e in genere non supera 1,1 mmol / l. Se una donna ha fame a lungo, il livello di glucosio calerà notevolmente nel plasma.

Per un periodo di 28 settimane, si raccomanda a tutte le donne in gravidanza di condurre un test speciale per la tolleranza alla sostanza per un'ora usando 50 grammi di glucosio.

Se l'indicatore raggiunge un livello di circa 7,8 mmol / l, alla donna verrà assegnato un nuovo test con l'introduzione di 100 grammi di una sostanza, la cui durata sarà di 3 ore.

Se durante questo studio, l'indicatore sarà nella regione di 10,5 mmol / l, allora il medico può fare una diagnosi di diabete. Molto spesso, durante il test di gravidanza, il glucosio viene iniettato per via endovenosa, ma a volte una donna è autorizzata a berlo.

Nel calcolare gli indicatori e nel formulare conclusioni, vengono presi in considerazione diversi fattori che possono aumentare i livelli di glucosio nel sangue, ad esempio:

  • madre futura sovrappeso;
  • la nascita di bambini precedenti con una grande massa corporea;
  • predisposizione ereditaria al diabete;
  • un gran numero di situazioni stressanti.

Inoltre, a rischio di aumentare il glucosio nel periodo di trasporto di un bambino sono:

  • donne con alti livelli di sostanza prima della gravidanza;
  • donne oltre i 30 anni;
  • donne che hanno avuto aborti spontanei nelle fasi iniziali della gravidanza;
  • donne con predisposizione ereditaria (presenza di parenti stretti con diabete mellito);
  • donne con un feto di peso superiore a 4,5 kg;
  • donne con sindrome dell'ovaio policistico. Maggiori informazioni sulle ovaie policistiche →

Aumento del glucosio

Il motivo principale per cui la glicemia aumenta durante la gravidanza è la carenza di insulina. L'ormone è sintetizzato dal pancreas e il suo ruolo nel corpo è molto grande. L'insulina agisce come una specie di chiave che apre la strada per il glucosio in entrata alle cellule.

Se il livello di produzione di ormoni è inferiore al necessario, la maggior parte del glucosio in entrata viene semplicemente espulso dal corpo attraverso i reni, non entrando nelle cellule e non dando loro cibo ed energia per la vita, causando fame di energia.

Dopo la ventesima settimana di gestazione nel corpo della donna, inizia la crescita di ormoni specifici, che bloccano l'azione principale dell'insulina.

In modo che la glicemia in gravidanza normale fosse normale, il pancreas inizia ad aumentare la sintesi dell'ormone, mentre in una donna sana il suo livello può aumentare di 2-3 volte rispetto allo stato normale del corpo.

Per alcune future madri, per vari motivi, il pancreas non affronta un tale carico, con conseguente insulino-carenza, che può essere sia assoluta che relativa. Questa condizione è chiamata diabete gestazionale.

Nella maggior parte dei casi, l'aumento della glicemia nella prima metà del termine porta a un aborto spontaneo, poiché la placenta che si sviluppa con il feto non risponde immediatamente alle funzioni assegnate.

Aumentando il livello di glucosio nella madre può portare alla comparsa di irregolarità nella formazione e nello sviluppo di molti sistemi del bambino, con il risultato che i suoi organi dopo la nascita non saranno in grado di funzionare correttamente e svolgere pienamente le loro funzioni.

Spesso, i bambini dopo la nascita hanno problemi con la respirazione, con il cuore, vari disturbi neurologici e livelli di zucchero molto bassi.

Se il glucosio è basso durante la gravidanza

Una diminuzione del livello di glucosio si osserva di solito nei casi in cui il pancreas ha prodotto una grande quantità di insulina, ma c'è poco zucchero nel corpo. Questa condizione è chiamata ipoglicemia ed è espressa in un forte calo di glucosio nel sangue.

Le ragioni di questa condizione possono essere diverse:

  1. Intervalli troppo lunghi tra i pasti con il consumo di piccole porzioni. In questo caso, tutta l'energia ricevuta sarà completamente consumata entro poche ore dopo pranzo o cena.
  2. Mangiare pasti a basso contenuto calorico in quantità molto piccole. In questo caso, viene fornita poca energia al corpo e il livello di zucchero spesso diminuisce bruscamente dopo che tutto il glucosio è stato completamente consumato. Questo tipo di ipoglicemia è causato dalla malnutrizione e richiede un aggiustamento urgente non solo del menu, ma anche della dieta e dell'inclusione di alimenti con un basso indice glicemico nella dieta.
  3. Intenso carico atletico, durante il quale il corpo consuma rapidamente tutta l'energia ricevuta. Se non riesci a smettere di fare sport per il periodo di trasporto di un bambino (che di solito si riferisce ad atleti professionisti), allora dovresti usare anche carboidrati, ad esempio, l'ascorbimento con glucosio durante la gravidanza può risolvere perfettamente questo problema.
  4. Consumo frequente di dolci o altri alimenti con un alto indice glicemico. Allo stesso tempo, il livello di zucchero nel sangue sale bruscamente, provocando una maggiore produzione di insulina per il suo assorbimento. Come risultato di tali azioni, il livello di glucosio diminuisce molto rapidamente e bruscamente, causando una sensazione di stanchezza, debolezza, sonnolenza e il desiderio di mangiare più caramelle o biscotti dolci, dal momento che ce n'è bisogno. Questa situazione può portare a ulteriori abusi di dolci e dolci vari.
  5. Bevande alcoliche e gassate. Tali bevande contengono molto zucchero e quindi sono in grado di aumentare notevolmente il contenuto nel sangue, ma allo stesso tempo il livello di glucosio nel futuro in modo rapido e drammatico.

Per una donna incinta, una diminuzione del livello di glucosio non è meno pericolosa di un aumento di esso, poiché eventuali fluttuazioni di questo indicatore si riflettono nel bambino in crescita.

Con un livello di glucosio insufficiente, anche le cellule fetali non ricevono la nutrizione necessaria. In questo caso, i bambini possono nascere prematuri, con peso ridotto, indeboliti, con la presenza di varie malattie del sistema endocrino.

Per evitare una diminuzione del glucosio nel sangue, devi mangiare spesso cibo, ma mangiare carboidrati con un basso indice glicemico, perché richiedono un lungo periodo di digestione, durante il quale il glucosio entra gradualmente nel sangue senza causare improvvisi salti di zucchero e la necessità di aumentare l'insulina.

Durante la gravidanza, è importante monitorare il livello di glucosio nel sangue, cercando di prevenire eventuali aumenti o diminuzioni. Per questo è necessario regolare la dieta.

Se sono stati osservati livelli anormali di zucchero nel sangue prima della gravidanza, è logico acquistare un glucometro portatile per poter effettuare l'analisi in qualsiasi luogo quando se ne presenta la necessità.

È importante ricordare che qualsiasi violazione nel corpo della futura gestante non può fare a meno di avere un effetto sul bambino in via di sviluppo.

Autore: Irina Vaganova, dottore
specificamente per Mama66.ru

Test di tolleranza al glucosio durante la gravidanza: quanto tempo e come passare?

Fin dall'inizio del periodo di gravidanza, cambiamenti significativi nei processi metabolici si verificano nel corpo della donna, compresi quelli di carboidrati. Per rilevare le violazioni di quest'ultimo, vengono utilizzate la determinazione del livello di zucchero nel sangue e il test di tolleranza al glucosio orale durante la gravidanza. Rispetto agli uomini, il diabete tra le donne è molto più comune e vi è una chiara associazione con il periodo gestazionale e il parto - GDM (diabete mellito gestazionale).

Metodi per rilevare il metabolismo dei carboidrati compromessa

La prevalenza del diabete tra le donne incinte è in media del 4,5% in Russia nel loro numero totale. Nel 2012, il Consenso Nazionale Russo ha definito il GDM e raccomandato per l'applicazione pratica nuovi criteri per la sua diagnosi, così come il trattamento e l'osservazione post-partum.

Il diabete in gravidanza è una malattia caratterizzata da un alto livello di zucchero nel sangue, che viene rilevato per la prima volta, ma non soddisfa i criteri adottati per la malattia (manifesta) di nuova diagnosi. Questi criteri sono i seguenti:

  • il tenore di zucchero a digiuno è superiore a 7,0 mmol / l (di seguito denominati gli stessi nomi di unità) o uguale a tale valore;
  • la glicemia, confermata nella rianalisi, che è in qualsiasi momento durante il giorno e indipendentemente dalla dieta, è uguale o superiore a 11,1.

In particolare, se una donna ha un livello di zucchero a digiuno nel plasma venoso inferiore a 5,1 e quando viene somministrata per via orale per la tolleranza al glucosio, 1 ora dopo il carico è inferiore a 10,0, dopo 2 ore - inferiore a 8,5, ma superiore a 7,5 - Queste sono le opzioni standard per le donne incinte. Allo stesso tempo, per le donne non gravide, questi risultati indicano una violazione del metabolismo dei carboidrati.

Quanto dura il test di tolleranza al glucosio durante la gravidanza?

Il rilevamento del metabolismo dei carboidrati avviene in fasi:

  1. È richiesto un sondaggio di Fase I. Viene nominato alla prima visita di un medico di qualsiasi profilo da una donna per un massimo di 24 settimane.
  2. Allo stadio II, il test di tolleranza al glucosio orale viene eseguito con 75 grammi di glucosio al momento di 24-28 settimane di gestazione (in modo ottimale, 24-26 settimane). In alcuni casi (vedi sotto), tale studio è possibile fino a 32 settimane; se c'è un rischio elevato - da 16 settimane; nel rilevamento dello zucchero nei test delle urine - da 12 settimane.

La Fase I deve condurre uno studio di laboratorio sul glucosio plasmatico a digiuno dopo un digiuno di 8 ore (non meno). È anche possibile studiare il sangue e indipendentemente dalla dieta. Se le norme vengono superate, ma il contenuto di glucosio nel sangue è inferiore a 11,1, allora questa è un'indicazione per ripetere lo studio a stomaco vuoto.

Se i risultati del test soddisfano i criteri per il diabete (manifest) diagnosticato di recente, la donna si rivolge immediatamente a un endocrinologo per ulteriori osservazioni e trattamenti appropriati. In caso di contenuto di glucosio a digiuno superiore a 5,1, ma inferiore a 7,0 mmol / l, viene diagnosticata la GSD.

Come condurre un test di tolleranza al glucosio durante la gravidanza

testimonianza

Il test per la tolleranza al glucosio viene effettuato a tutte le donne nei seguenti casi:

  1. L'assenza di anomalie nei risultati della prima fase dell'indagine all'inizio della gravidanza.
  2. La presenza di almeno uno dei segni di alto rischio di HSD, segni ecografici di disturbi del metabolismo dei carboidrati nel feto o alcune dimensioni ecografiche del feto. In questo caso, il test può includere la 32a settimana.

I segnali ad alto rischio includono:

  • alto grado di obesità: indice di massa corporea è 30 kg / m 2 e superiore;
  • la presenza di diabete mellito nei parenti prossimi (nella prima generazione);
  • la presenza nel passato di diabete mellito gestazionale o di qualsiasi interruzione del metabolismo dei carboidrati; in questo caso, i test vengono effettuati alla prima visita dai medici (a partire da 16 settimane).

Il test di tolleranza al glucosio è pericoloso durante la gravidanza?

Questo studio non presenta rischi per donne e feti fino a 32 settimane. Trattenerlo dopo il periodo specificato può essere pericoloso per il feto.

Il test non viene condotto nei seguenti casi:

  • tossicosi precoce delle donne in gravidanza;
  • osservanza del riposo a letto;
  • la presenza di malattie dello stomaco operato;
  • la presenza di colecistopancreatite cronica nella fase acuta;
  • la presenza di malattia infiammatoria acuta infettiva o acuta.

formazione

Le condizioni per il test di tolleranza al glucosio includono:

  1. Nutrizione normale durante i precedenti 3 (almeno) giorni con un contenuto di carboidrati giornaliero di almeno 150 g.
  2. Contenuto di carboidrati obbligatorio nella quantità di 30-50 g nell'ultimo pasto.
  3. Digiunare (ma non limitare l'assunzione di acqua) per 8-14 ore notturne prima del test.
  4. Esclusione (se possibile) di assunzione di farmaci contenenti zucchero (preparati farmaceutici di vitamine e ferro, antitosse, ecc.), Nonché preparati beta-bloccanti, beta-adrenomimetici e glucocorticosteroidi; devono essere prelevati dopo il prelievo di sangue o informare il medico circa la necessità di riceverli prima del test (per un'adeguata interpretazione dei risultati del test).
  5. Avvertire il medico circa il test sullo sfondo di assunzione di progesterone.
  6. Smettere di fumare e posizionare il paziente in posizione seduta fino alla fine del test.

Fasi di

  1. Prendendo il primo campione di sangue da una vena e conducendo la sua analisi. Nel caso in cui i risultati indichino la presenza di diabete mellito di nuova diagnosi o gestazionale, lo studio è terminato.
  2. Condurre il carico di zucchero con i normali risultati del primo stadio. Consiste del paziente che riceve 75 g di polvere di glucosio sciolta in 0,25 l di acqua calda (37-40 ° C) per 5 minuti.
  3. Successiva campionatura e analisi di campioni successivi dopo 60 minuti e poi dopo 120 minuti. Se il risultato della seconda analisi indica la presenza di GSD, la terza raccolta di sangue viene annullata.

Interpretazione dei risultati del test di tolleranza al glucosio durante la gravidanza

Quindi, se la concentrazione di glucosio a digiuno nel sangue è inferiore a 5,1, questa è la norma, e sopra 7,0 è il diabete manifesto; se supera il 5.1, ma allo stesso tempo, sotto 7.0 o 60 minuti dopo il carico di glucosio - 10.0, o dopo 120 minuti - 8.5 - questo è GSD.

Tab. 1 Soglia di glucosio plasmatico venoso per la diagnosi di GSD

Tab. 2 Valori soglia di glucosio del plasma venoso per la diagnosi di diabete manifesto durante la gravidanza

L'approccio corretto per identificare e trattare il diabete (se necessario) riduce notevolmente i rischi di complicazioni durante la gravidanza e il parto e il grado di rischio di sviluppare diabete in un futuro lontano tra le donne predisposte.

Test per la tolleranza al glucosio durante la gravidanza

Durante la gravidanza, ogni donna deve sottoporsi a determinati esami e superare i test necessari. Alla fine del secondo - l'inizio del terzo trimestre di gravidanza, uno di questi test obbligatori è il test per la tolleranza al glucosio durante la gravidanza. Questo test mostra come il corpo di una donna incinta rompe il glucosio nel sangue (zucchero).

Il test per la tolleranza al glucosio durante la gravidanza è condotto per identificare il diabete latente (nascosto). La rilevazione della ridotta tolleranza al glucosio è un fattore di rischio precoce per lo sviluppo del diabete mellito insulino-dipendente.

Test per la tolleranza al glucosio durante la gravidanza: indicazioni e controindicazioni

In accordo con la lettera del Ministero della Salute della Federazione Russa del 17 dicembre 2013 n. 15-4 / 10 / 2-9478 per il rilevamento tempestivo del diabete mellito gestazionale tra 24 e 28 settimane di gestazione (il periodo ottimale di 24-26 settimane), un test orale di tolleranza al glucosio viene eseguito per tutte le donne in gravidanza. In casi eccezionali, un test di tolleranza al glucosio può essere eseguito fino a 32 settimane di gestazione.

Le controindicazioni per il test di tolleranza al glucosio sono:

  • intolleranza al glucosio individuale;
  • diabete manifesto (diabete mellito di nuova diagnosi durante la gravidanza);
  • malattie del tratto gastrointestinale, accompagnate da insufficiente assorbimento del glucosio (sindrome da dumping o sindrome gastrica resecata, esacerbazione di pancreatite cronica, ecc.).

Le controindicazioni temporanee al test sono:

  • tossicosi precoce in gravidanza (vomito, nausea);
  • la necessità di rispettare un rigoroso riposo a letto (il test non viene eseguito fino a quando il modo motore non viene ampliato);
  • malattia infiammatoria acuta o infettiva.

Come condurre un test per la tolleranza al glucosio durante la gravidanza

Il test di tolleranza al glucosio è un test di carico con glucosio (75 g), che è un test diagnostico sicuro per rilevare una violazione del metabolismo dei carboidrati durante la gravidanza.

Prepararsi a questo studio è più rigoroso e accurato che determinare semplicemente il livello di glucosio nel sangue.

Il test viene eseguito sullo sfondo della nutrizione normale (almeno 150 g di carboidrati al giorno), almeno entro 3 giorni prima dello studio. Lo studio è condotto al mattino a stomaco vuoto dopo un digiuno notturno di 8-14 ore. L'ultimo pasto dovrebbe contenere 30-50 g di carboidrati. I farmaci che influenzano i livelli di glucosio nel sangue (multivitaminici e integratori di ferro contenenti carboidrati, glucocorticoidi, β-bloccanti (farmaci a pressione), adrenomimetici (ad esempio, ginipral) dovrebbero, se possibile, essere presi dopo la fine del test.

Durante il test per la tolleranza al glucosio durante la gravidanza, il sangue viene prelevato da una vena di glucosio tre volte:

  1. Si misura la glicemia a digiuno al basale (sullo sfondo). Dopo aver prelevato il primo campione di sangue venoso, il livello di glucosio viene misurato immediatamente. Se il livello di glucosio è 5,1 mmol / lo superiore, viene diagnosticato il diabete gestazionale. Se l'indicatore è uguale a 7,0 mmol / lo superiore, viene effettuata una diagnosi preliminare Diabete mellito manifesto (prima scoperta) durante la gravidanza. In entrambi i casi, il test non verrà eseguito ulteriormente. Se il risultato rientra nell'intervallo normale, il test continua.
  2. Con la prosecuzione del test, una donna incinta dovrebbe bere una soluzione di glucosio costituita da 75 g di glucosio secco (anidrite o anidro) sciolto in 250-300 ml di acqua calda (37-40 ° C) potabile non gassata (o distillata) entro 5 minuti. L'inizio della presa della soluzione di glucosio è considerato l'inizio del test.
  3. I seguenti campioni di sangue per determinare il livello di glucosio del plasma venoso vengono prelevati 1 e 2 ore dopo il carico di glucosio. Quando si ottengono risultati che indicano il diabete mellito gestazionale dopo la seconda raccolta di sangue, il test viene interrotto e la terza raccolta di sangue non viene eseguita.

In totale, una donna incinta trascorrerà circa 3-4 ore per fare un test per la tolleranza al glucosio. Nel corso del test, le attività attive sono proibite (non puoi camminare, stare in piedi). Una donna incinta dovrebbe passare un'ora tra prendere il sangue a riposo, sedersi comodamente leggendo un libro e non provare uno stress emotivo. Il cibo è controindicato, ma l'acqua potabile non è proibita.

Norma della glicemia durante la gravidanza

L'interpretazione dei risultati dei test viene effettuata da ostetrici-ginecologi, medici generici, medici di medicina generale. Non è richiesto un consulto speciale da parte di un endocrinologo per stabilire il fatto di una violazione del metabolismo dei carboidrati durante la gravidanza.

Norma per le donne in gravidanza:

  • Il glucosio a digiuno del plasma venoso è inferiore a 5,1 mmol / l.
  • dopo 1 ora durante il test per la tolleranza al glucosio inferiore a 10,0 mmol / l.
  • dopo 2 ore superiore o uguale a 7,8 mmol / le inferiore a 8,5 mmol / l.

Gestione e trattamento delle donne in gravidanza con diabete gestazionale

La terapia dietetica è mostrata con la completa esclusione dei carboidrati e la restrizione dei grassi; distribuzione uniforme del volume alimentare giornaliero per 4-6 ricevimenti. I carboidrati con un alto contenuto di fibre alimentari non devono superare il 38-45% del contenuto calorico giornaliero del cibo, le proteine ​​20-25% (1,3 g / kg), i grassi - fino al 30%. Alle donne con un indice di massa corporea normale (BMI) (18 - 24,99 kg / mq M) si raccomanda di avere un valore calorico giornaliero del cibo pari a 30 kcal / kg; con eccesso (peso corporeo, superiore all'ideale del 20-50%, BMI 25 - 29,99 kg / mq) - 25 kcal / kg; con obesità (peso corporeo, superamento dell'ideale di oltre il 50%, indice di massa corporea> 30) - 12-15 kcal / kg.

Esercizio aerobico dosato sotto forma di camminare almeno 150 minuti a settimana, nuotando in piscina. È necessario evitare esercizi che possono causare un aumento della pressione sanguigna (BP) e ipertonicità dell'utero.

Le donne che hanno avuto il diabete gestazionale sono ad alto rischio per il suo sviluppo nelle successive gravidanze e nel diabete di tipo 2 in futuro. Pertanto, queste donne dovrebbero essere sotto costante controllo da parte dell'endocrinologo e ostetrico-ginecologo.

Analisi del glucosio durante la gravidanza: come passare?

Durante la gravidanza, si verifica il rischio di diabete gestazionale. Questa violazione crea una seria minaccia sia per la futura madre che per il bambino. Ecco perché durante questo periodo è necessario controllare rigorosamente la concentrazione di zucchero nel sangue. In gravidanza, il test del glucosio è obbligatorio per tutte le donne.

Diabete gestazionale: cos'è pericoloso?

Durante il parto diminuisce la sensibilità delle cellule del corpo all'insulina. Ciò è dovuto all'aumento dei livelli di ormoni nel sangue. Inoltre, durante la gravidanza sia il feto che la placenta necessitano anche di glucosio. Sotto l'influenza di questi fattori, il pancreas aumenta la produzione di insulina. Se lei non affronta questo compito, appare il diabete gestazionale.

La ragione principale per la sua comparsa è la predisposizione ereditaria e i fattori di partenza sono:

  • sovrappeso, obesità;
  • alto contenuto di zucchero nelle urine;
  • età oltre 30 anni;
  • vari disturbi nel sistema cardiovascolare;
  • toxemia;
  • nati morti in seguito a gravidanze passate o alla nascita di un bambino con un peso superiore a 4 kg;
  • aborti spontanei;
  • difetti congeniti del cuore e del sistema nervoso nei bambini esistenti;
  • Il diabete gestazionale è già stato diagnosticato durante precedenti gravidanze.

Le donne non osservano alcun segno caratteristico nello sviluppo della malattia e pertanto l'analisi della tolleranza al glucosio durante la gravidanza è l'unico modo per rilevare una violazione in modo tempestivo.

Il diabete gestazionale ha un effetto negativo sullo sviluppo intrauterino del bambino. Se la malattia è comparsa nel primo trimestre, il rischio di aborto spontaneo o la formazione di malformazioni congenite delle strutture cerebrali e del cuore nel feto aumenta in modo significativo. Il verificarsi di una violazione nelle fasi successive porta, di regola, al sovrappeso del bambino alla nascita e alla fetopatia diabetica. Questa è una complicazione caratterizzata da malfunzionamento dei reni e del pancreas, una grande quantità di grasso sottocutaneo, una disfunzione del processo respiratorio, una maggiore viscosità del sangue e un alto contenuto di zucchero in esso.

L'individuazione tempestiva della malattia, unita al rispetto di tutte le prescrizioni del medico curante, riduce la probabilità di avere un bambino con patologie di circa il 2%, motivo per cui ogni donna dovrebbe eseguire un test del glucosio durante la gravidanza.

Quando viene nominato?

Le persone che appartengono al gruppo a rischio ricevono un rinvio per la ricerca quando si registrano in una clinica prenatale, cioè quando si recano da un medico. Devono donare il sangue, senza modificare la normale dieta e l'intensità dell'attività fisica. Se la concentrazione di zucchero nel sangue è elevata, viene prescritto anche glucosio con un carico - un test di gravidanza che fornisce le informazioni più dettagliate.

Le donne che non sono a rischio sono esposte alla ricerca a circa 24-28 settimane. È permesso durante la gravidanza di essere testato per il glucosio più volte (come prescritto da un medico).

formazione

Prima di condurre uno studio, è necessario osservare le seguenti regole:

  1. Per 3 giorni seguire la dieta abituale, escludendo i piatti insoliti. La quantità di carboidrati consumati al giorno non deve essere inferiore a 150 g.
  2. L'ultimo pasto dovrebbe svolgersi 8-10 ore prima della raccolta del sangue. Il contenuto di carboidrati al suo interno dovrebbe essere di circa 50 g. È consentito bere solo acqua pura non gassata.
  3. Eliminare l'uso di medicinali contenenti zucchero e progesterone o trasferirlo in un momento in cui il biomateriale è già stato assunto. Se ciò non è possibile per motivi di salute, è importante informare il medico. Questo è necessario per interpretare correttamente i risultati.
  4. Alla vigilia di evitare situazioni stressanti.
  5. Immediatamente prima dello studio, è severamente vietato fumare e sperimentare un aumento dello stress fisico e psico-emotivo. Prima di visitare la sala di trattamento, si consiglia di riposare per 15 minuti.

Per quanto riguarda il modo in cui superare il test per il glucosio durante la gravidanza, il medico curante dovrebbe informare in dettaglio, tenendo conto delle peculiarità della salute del paziente.

Controindicazioni

Fino a 32 settimane, lo studio non presenta alcun pericolo né per il feto né per la futura gestante. Dopo questo periodo, non è nominato, perché potrebbe influenzare negativamente lo sviluppo del bambino.

Durante la gravidanza, l'analisi del glucosio non viene eseguita se sono disponibili le seguenti controindicazioni:

  • tossicosi pronunciata;
  • se la donna deve rispettare il riposo a letto;
  • patologia del tratto gastrointestinale, soprattutto precedentemente operato;
  • malattie infettive o infiammatorie in forma acuta.

In presenza di controindicazioni assolute, il sangue viene donato sullo sfondo del regime abituale del giorno e della nutrizione, relativo - dopo il recupero.

Come è fatto?

L'analisi del glucosio durante la gravidanza viene effettuata in più fasi:

  1. Il paziente prende il sangue da una vena e conduce uno studio del biomateriale. Se il livello di zucchero in esso è elevato, in questa fase il processo è completato e alla donna viene diagnosticato il diabete gestazionale.
  2. Se l'indicatore rientra nell'intervallo normale, lo studio continua. Al secondo stadio, una donna è invitata a bere 250 ml di acqua calda in cui si sciolgono 25 g di polvere di glucosio, che deve essere effettuata in 5 minuti, e quindi lasciata riposare per un'ora.
  3. Quindi si esegue un prelievo ripetuto del sangue, dopo 60 minuti, un altro.

Pertanto, il paziente consegna il biomateriale per un massimo di 3 volte. Ogni stadio successivo viene annullato se vengono rilevati i risultati del precedente diabete mellito gestazionale.

Cosa significano queste cifre?

In gravidanza, il tasso di test del glucosio è il seguente:

  1. Se il sangue viene donato a stomaco vuoto, il livello di zucchero in esso deve essere 5,1-7 ​​mmol / l. Una leggera deviazione verso il basso non è un segnale di avvertimento.
  2. Dopo entrambe le fasi del carico, la concentrazione di glucosio è rimasta nell'intervallo normale e non supera 7 mmol / l.

Un indicatore superiore a 10 mmol / l dopo il primo stadio e 8,5 mmol / l dopo il secondo indica la presenza della malattia.

Diabete gestazionale svelato: e poi?

È importante capire che se l'analisi del glucosio durante la gravidanza ha mostrato lo sviluppo di un disturbo, il suo decorso sarà complicato dalla necessità di monitorare quotidianamente la concentrazione di zucchero nel sangue e nella dieta. La terapia farmacologica durante il parto è controindicata, pertanto, è necessario correggere il livello di glucosio in questo momento con l'aiuto di uno sforzo fisico moderato e dei cambiamenti nella dieta abituale. Solo nel caso in cui tali misure abbiano dimostrato la loro inefficienza, il medico prescrive la somministrazione di insulina.

Nel quadro della conformità con la dieta deve rispettare le seguenti regole:

  1. Mangiare tutti i giorni alla stessa ora, per non permettere grandi pause tra un pasto e l'altro.
  2. Non mangiare cibi grassi, fritti, affumicati, salati, dolci.
  3. I principali prodotti nella dieta dovrebbero essere: cereali, verdure, frutta, pane, pasta, carne magra, pesce.
  4. Nel processo di cottura utilizzare la quantità minima di olio vegetale.
  5. Non dimenticare il liquido. Ogni giorno devi bere circa 1,5 litri di acqua pura senza gas.

In conclusione

In gravidanza, il test del glucosio è uno degli studi più importanti. Durante il parto, i processi metabolici sono disturbati. Di conseguenza, il pancreas non può far fronte alle maggiori esigenze del corpo nel glucosio e produrre una quantità sufficiente di insulina. In questo caso, viene diagnosticato il diabete gestazionale. Questa violazione colpisce lo sviluppo del feto, ma la sua individuazione tempestiva riduce la probabilità di anomalie congenite nel bambino. Per sapere come eseguire un test per il glucosio durante la gravidanza, è necessario informarsi dal proprio medico, la preparazione non è difficile, ma l'accuratezza dei risultati dipende direttamente da esso.

Come testare il glucosio durante la gravidanza

Come testare il glucosio durante la gravidanza? Perché fare un test per la tolleranza? Analisi, tasso e deviazioni di decodifica Implicazioni per donne e bambini.

Perché una donna dovrebbe sottoporsi al test del glucosio?

Il ginecologo prescrive questa analisi per il glucosio durante la gravidanza quando la gravidanza raggiunge le 24-28 settimane. Il medico raccomanda di testare la tolleranza al glucosio durante la gravidanza nei seguenti casi:

  • Diabete mellito nei parenti delle madri.
  • Peso eccessivo di una donna in una posizione interessante.
  • Ci sono stati degli aborti.
  • Il lavoro passato ha posto fine alla nascita di un figlio numeroso.
  • Nell'area urogenitale la presenza di infezione.
  • Le donne incinte hanno più di 35 anni.

Il glucosio mostra come avviene il metabolismo dei carboidrati nel corpo. Gli ormoni e l'insulina sono responsabili della concentrazione. Se durante questa procedura sono stati rilevati "salti", il livello è diminuito o diminuito, quindi significa che una malattia si sviluppa nel corpo della futura mamma.

Pertanto, il medico di supervisione scrive un referral per questo test. Consideriamo più in dettaglio come superare il test per il glucosio durante la gravidanza. Egli prescrive anche un test di tolleranza, il che significa che i risultati dei test precedenti erano cattivi. Molto spesso, i medici sono prescritti per effettuare diversi test, perché dovrebbe essere considerato ulteriormente.

Come condurre un test per la tolleranza al glucosio

Per una definizione più precisa dell'analisi, vengono eseguiti diversi passaggi. Inizialmente, viene prelevato il sangue e viene eseguita l'analisi biochimica. Il sangue deve essere assunto a stomaco vuoto, determinare il livello di zucchero nel sangue. Per determinare la tolleranza al glucosio, sono necessarie diverse procedure.

La futura mamma viene offerta per bere una soluzione di glucosio - deve essere diluita in un bicchiere d'acqua in proporzione - 75 ml per 300 ml di acqua. Dopo due ore, viene nuovamente somministrato del sangue per determinare il livello di glucosio nel sangue. Lo stesso studio viene eseguito due volte: prima viene controllato il sangue dopo aver preso la soluzione, quindi un'ora dopo il prelievo del sangue.

Per lo studio, il sangue può essere prelevato sia dal dito che dalla vena. Per determinare un risultato più accurato, il paziente deve seguire le seguenti regole:

  • Assicurati che mamma dovrebbe tacere - evitare lo sforzo fisico, in modo da non consumare energia.
  • Passeggia spesso nell'aria fresca.
  • Astenersi dal mangiare e bere prima di eseguire il test. Non puoi mangiare e bere per 8-10 ore.

In caso di ripetute violazioni della tolleranza al glucosio, il medico prescrive il test successivo dopo uno o due giorni. Se la tolleranza viene nuovamente violata, allora alla mamma viene diagnosticato il diabete. Ora è già osservata dall'endocrinologo, prescrive di seguire una dieta rigorosa.

Test di decifrazione - la norma e le deviazioni

Dopo aver condotto un test per la tolleranza al glucosio per le donne in gravidanza, i risultati sono interpretati.

Come superare un test per il glucosio durante la gravidanza?

Il test per il glucosio durante la gravidanza è nominato dal ginecologo nel periodo di 24-28 settimane. Questa procedura viene eseguita in aggiunta se la donna nella posizione delle prove rilevanti.

Indicazioni mediche

Il test del glucosio viene eseguito nelle seguenti situazioni:

  • lo sviluppo del diabete mellito nei parenti di sangue del paziente;
  • sovrappeso incinta;
  • aborto spontaneo;
  • grande feto durante le nascite precedenti;
  • infezione nel sistema urinario;
  • l'inizio della gravidanza dopo 35 anni.

Il glucosio è il principale indicatore del metabolismo dei carboidrati. Gli ormoni, inclusa l'insulina, sono responsabili della sua concentrazione.

Se il livello di glucosio sale o scende, significa che alcune malattie si sviluppano nel corpo della donna.

Il cibo dolce contribuisce all'assorbimento di sostanze e ne riduce la concentrazione nel sangue. L'insulina è responsabile per la fornitura di glucosio nelle donne in gravidanza. Per determinare la concentrazione di una sostanza, il ginecologo prescrive un esame del sangue biochimico al paziente.

La procedura viene eseguita al mattino, a stomaco vuoto. Il sangue viene prelevato da una vena o da un dito. Se necessario, il livello di glucosio è determinato nelle urine. Il suo valore può raggiungere fino a 6 mmol / l. Normalmente, questo indicatore durante la gravidanza varia tra 3,3-6,6 mmol / l. Alla 28a settimana di gravidanza, ogni donna nella posizione deve superare un test di tolleranza al glucosio.

Se 30 minuti dopo aver preso la sostanza il livello di glucosio plasmatico è superiore a 7,8 mmol / l, viene prescritto un test orale di 3 ore (con 100 g) per la donna incinta. Se le procedure ripetute segnalano una violazione della tolleranza al glucosio, alla donna incinta viene diagnosticato il diabete.

In questo caso, viene prescritta una dieta speciale. Il paziente deve monitorare quotidianamente il livello del componente nel sangue a stomaco vuoto e 2 ore dopo un pasto. Se il livello di glucosio è superiore al normale, l'insulina viene prescritta alle donne in gravidanza. Il diabete è rilevato nelle donne nel 3 ° trimestre. Se il test è negativo, il paziente riprende l'analisi alla fine del 2 ° trimestre di gravidanza. Le donne in una posizione che non hanno testimonianze dell'analisi al momento della registrazione, vengono consegnate 1 volta durante la gravidanza (dopo 24 settimane).

Fase preparatoria

Il test deve essere eseguito da un tecnico qualificato. Le peculiarità dei medici di TSH conducenti includono ore, test di 2 ore e 3 ore. Il paziente avrà bisogno di glucosio e acqua non gassata. Il medico pre-curante dice al paziente che tipo di test verrà eseguito e quanto glucosio sarà richiesto. La sostanza è dissolta in acqua e ubriaca.

Per effettuare una prova oraria, sono necessari 50 g di sostanza, per un test di 2 ore - 75 g, e per un test di 3 ore - 100 g Il glucosio viene diluito in 300 ml di minerale puro non gassato o acqua bollita. Se lo si desidera, l'acido citrico o il succo di limone vengono aggiunti al liquido.

La procedura in questione viene eseguita 8 ore dopo l'ultimo pasto. Per 3 giorni prima del test, il paziente non deve seguire alcuna dieta. Si raccomanda di escludere una grande quantità di cibi piccanti, dolci e grassi dalla sua dieta. Non puoi mangiare troppo la sera prima del test. Non è consigliabile morire di fame in modo specifico. Ogni donna nella posizione dovrebbe sapere che la salute e la salute del bambino dipendono dalla precisione e dalla correttezza dei risultati del test. I medici non consigliano di adattare artificialmente i risultati dell'analisi secondo la norma. Dopo aver dato il sangue a stomaco vuoto, la donna incinta beve una soluzione di glucosio e ri-dona il sangue dopo 1, 2 o 3 ore, tenendo conto del test che le è stato prescritto.

Controindicazioni e risultati

In attesa della seconda raccolta di sangue, il paziente deve attenersi alle seguenti raccomandazioni:

  • la pace;
  • passeggiate;
  • rifiuto dell'attività fisica - altrimenti l'energia sarà utilizzata attivamente;
  • rifiuto di mangiare o bere

Se dopo i dati ricevuti uno degli indicatori supera la norma, il medico prescrive un secondo test dopo 1-2 giorni.

Quando si conferma una violazione della tolleranza al glucosio, il paziente deve cercare aiuto da un endocrinologo. Una donna incinta che ha il diabete gestazionale, dovrebbe seguire una dieta rigorosa. Con l'iperglicemia, il livello della sostanza principale del metabolismo energetico supera i 4,4 mmol / l. A causa dell'azione degli ormoni estrogeni, progesterone e prolattina nel corpo femminile durante la gravidanza, vi è una diminuzione della sensibilità all'insulina. Questo porta alla sua disintegrazione.

Le variazioni di glucosio dalla norma sono evidenziate dalle variazioni dello stesso indicatore nell'analisi delle urine.

In questo caso, gli esperti nominano un ulteriore esame per la futura gestante:

  1. Analisi delle urine.
  2. Analisi del sangue generale
  3. Analisi biochimica del sangue

Sulla base dei risultati ottenuti, lo specialista prescrive il trattamento appropriato per il paziente.

Altri Articoli Sul Diabete

Ogni persona, adulta o piccola, dovrebbe periodicamente sottoporsi a vari esami. Questo vale anche per i test per il diabete. Il tasso di zucchero nel sangue nei bambini è un indicatore di cui i genitori devono essere consapevoli in modo che quando vengono testati dai bambini dell'analisi, è facile determinare se le loro briciole sono in ordine.

Grazie alla sua efficacia, la medicina tradizionale sta guadagnando sempre più popolarità ogni giorno. Nessuna eccezione è i rimedi popolari per il trattamento del diabete con l'avena.

La polmonite, o polmonite, inizia più spesso dopo le infezioni del tratto respiratorio superiore, come l'influenza, la bronchite o il raffreddore.