loader

Test per la tolleranza al glucosio durante la gravidanza - quando prescritto, preparazione, condotta e indicatori della norma

Una donna deve fare un sacco di test mentre trasporta un bambino. È necessario assicurarsi che tutto sia in ordine con il feto e la futura madre, lo sviluppo del bambino corrisponde alla norma. Uno di questi test è un test per la tolleranza al glucosio durante la gravidanza (GTT) per determinare la glicemia, che deve essere assunto dopo un allenamento speciale. Le donne incinte devono sapere a cosa serve questa analisi e quali sono i suoi risultati.

Cosa c'è in un test per la tolleranza al glucosio durante la gravidanza

Il nome completo del test è il test di tolleranza al glucosio orale durante la gravidanza (PGTT). È effettuato prendendo il sangue da una vena. Il suo scopo è quello di determinare la violazione del metabolismo dei carboidrati nella madre. Il test mostra come il corpo di una donna è in grado di controllare i livelli di zucchero nel sangue. Se l'indicatore supera la norma, alla donna viene fornita una diagnosi deludente - diabete gestazionale.

Perché hai bisogno

Questa malattia può svilupparsi nelle donne in gravidanza. Trasportare un bambino provoca molti cambiamenti: una violazione del metabolismo, cambiamenti ormonali nel corpo. La gravidanza può provocare una violazione delle ghiandole surrenali - l'organo responsabile della produzione di insulina. Dal momento che il diabete gestazionale è senza sintomi, il test è necessario per identificare la malattia, altrimenti potrebbero iniziare delle complicazioni.

Obbligatorio o no

A volte le donne incinte chiedono: è necessario condurre questa prova orale, perché è un disagio non necessario. Il test per la tolleranza al glucosio durante la gravidanza può essere revocato. Tuttavia, la futura mamma deve capire che è così che mette in pericolo il suo bambino non ancora nato. I medici raccomandano fortemente di sopportare l'analisi per garantire l'assenza di diabete gestazionale. Una donna dovrebbe sapere che il test stesso è sicuro per la sua salute e quella del suo bambino.

Quanto tempo

Un esame del sangue per il glucosio durante la gravidanza viene eseguito una volta. Il test è preso tra 24 e 28 settimane di gravidanza. Il periodo ottimale è di 24-26 settimane, ma può essere trascorso un po 'più tardi. Se il risultato è stato deludente, lo studio viene condotto nuovamente nel 3 ° trimestre per 32 settimane. Se una donna è già a rischio per il diabete gestazionale, dovrà eseguire il test due volte:

  • quando si registra in una consultazione femminile;
  • tra le 24-28 settimane di gestazione.

Come donare il sangue per il glucosio durante la gravidanza

Il test viene eseguito una volta per l'intero periodo della gravidanza, ad eccezione dei casi speciali. La futura mamma deve seguire tutte le regole per fare un test per la tolleranza al glucosio, altrimenti il ​​risultato sarà errato. Se una donna era nervosa il giorno prima, allora preferiva calmarsi e posticipare l'analisi, se possibile per diversi giorni. Il test è sicuro, la quantità di zucchero che deve essere consumata è uguale alla cena con un alto contenuto di carboidrati.

formazione

Prima di eseguire un test, una donna incinta deve seguire alcune regole per ottenere un risultato reale. Non dovrebbe andare a dieta per tre giorni prima del test, al contrario, dovrebbe mangiare 150 g di carboidrati al giorno. In questi, lei dovrebbe temporaneamente sospendere l'assunzione di vitamina C e glucocorticoidi. 8-12 ore prima del test non si può mangiare nulla, quindi il test viene eseguito al mattino a stomaco vuoto. La quantità di acqua non è limitata.

Come è il

Il test per il glucosio durante la gravidanza si svolge in due fasi. La prima volta che il sangue viene preso a stomaco vuoto. Se tutto è in ordine, la donna deve passare la seconda fase dell'analisi. Per fare questo, ha bisogno di bere una soluzione di glucosio. Si esegue come segue: in 200-300 ml di acqua pura non gassata, 75 grammi di glucosio sono diluiti in polvere. La bevanda si rivela molto dolce, a volte le donne incinte si sentono male e tirano il vomito. Le sensazioni spiacevoli devono essere superate, si raccomanda di non bere la soluzione di glucosio in un solo sorso.

Dopo aver bevuto la bevanda per aumentare la concentrazione di glucosio nel sangue, la donna deve attendere un'ora o due. In questo momento, è vietato camminare, muoversi attivamente. La donna incinta dovrebbe essere in uno stato di riposo. Si raccomanda di sedersi e leggere. Non appena il tempo scade, il medico preleva un secondo campione di sangue dalla vena e lo analizza. Dopo di ciò, la donna aspetta il risultato e va dal suo ginecologo.

Controindicazioni

A volte a una donna viene negato un test di tolleranza al glucosio. Questo succede per una serie di motivi:

  • una recente malattia infettiva o infiammatoria;
  • nervosismo, stress;
  • riposo a letto;
  • tossicosi forte;
  • durante esacerbazione di pancreatite cronica;
  • inosservanza delle regole stabilite di analisi.

Standard di test di tolleranza al glucosio per le donne in gravidanza

Alla prima raccolta di sangue, il risultato non deve superare 5,1 mmol / l. Se l'indicatore è più grande, allora questo indica un risultato positivo. Non è più necessaria una seconda volta per donare il sangue per il glucosio durante la gravidanza. A una donna viene data una violazione della tolleranza allo zucchero, ad es. diagnosticato con diabete gestazionale. Se il test mostra meno di questo segno, dopo il carico di zucchero viene prelevato un secondo campione di sangue. In questo caso, la norma è un indicatore uguale o inferiore a 10,0 mmol / g.

Il prezzo del test per la tolleranza al glucosio durante la gravidanza

Il test di tolleranza al glucosio durante la gravidanza viene eseguito gratuitamente nella clinica prenatale in cui viene osservata una donna incinta. Se la futura mamma non ha l'opportunità di sottoporsi a un'indagine lì, o per qualsiasi motivo non voglia fare lì, allora può contattare il laboratorio medico pagato. Il costo del test è diverso, ad esempio, a Mosca o San Pietroburgo, il prezzo varia da 350 rubli a 14 mila.

video

Recensioni

Test di tolleranza al glucosio passato. Alla prima gravidanza non ricordo questo. Questa volta, hanno prima preso il sangue da una vena, e poi hanno chiesto di bere acqua molto dolce. Non mi piacciono i dolci, ma qui ho dovuto bere un bicchiere d'acqua dolce. È bello che ho passato il test e tutto è in ordine con il bambino, non c'è il diabete mellito. Questa è la cosa più importante.

Questa è la mia terza gravidanza. I primi sono stati risolti normalmente, ma i più grandi hanno già 10 e 15 anni. Sono molto preoccupato prima di dare ogni test, anche per gli ormoni o per il glucosio. Hanno detto che è impossibile essere nervoso quando sono arrivato al cambiamento, e mandato a casa. La seconda volta arrivò in una settimana. Questa volta ho dominato i nervi. Risultò che lei era invano.

Ero alla reception del mio ginecologo. Ha dato la direzione per l'analisi della tolleranza al glucosio durante la gravidanza. In un giorno, hanno prelevato due campioni di sangue da una vena. Prima del secondo è stato detto di diluire la polvere di glucosio in acqua e bere. Tutte le donne incinte sputano, ma sto bene. Qui ho paura delle iniezioni dall'infanzia. Ho dovuto sopportare.

Questa è stata la mia seconda gravidanza. Molto pesante rispetto al primo. Mio marito è andato alla consegna dell'analisi della tolleranza al glucosio con me. Ha pagato Il prezzo in quel momento era di circa 500 rubli. Sono tranquillo con la soluzione di glucosio, anche se gli attacchi di tossiemia sono stati tormentati prima della nascita. Ma va tutto bene, in tre mesi ho dato alla luce una figlia sana.

Le informazioni presentate nell'articolo sono solo a scopo informativo. I materiali dell'articolo non richiedono auto-trattamento. Solo un medico qualificato può diagnosticare e consigliare il trattamento in base alle caratteristiche individuali di un particolare paziente.

Come fare un test per la tolleranza al glucosio durante la gravidanza: il tasso di zucchero

Nel terzo trimestre, le donne in gravidanza devono superare diversi test obbligatori, uno dei quali è un test di analisi o di tolleranza al glucosio (TSH). Questo test di laboratorio è prescritto per tutte le donne all'età di ventotto settimane.

Perché ne hai bisogno

Questa analisi è necessaria, e questo è dovuto al fatto che recentemente si sono verificati aumenti dell'incidenza del diabete gestazionale nel terzo trimestre di gravidanza. Questa è una complicazione tardiva ed è alla pari con tossicosi tardiva o preeclampsia.

Quando una donna viene registrata e le informazioni vengono raccolte e il suo stato di salute è interessato, tale analisi potrebbe dover essere presa molto prima, all'inizio della gravidanza. Se il risultato è positivo, la donna sarà monitorata durante l'intera gravidanza, dovrà seguire tutte le raccomandazioni mediche per controllare il livello di glucosio nel sangue.

Esiste un gruppo a rischio, che include le donne che prestano attenzione a se stesse al momento della registrazione. Criteri per i quali le donne durante la gravidanza rientrano in questo gruppo:

  1. Predisposizione ereditaria al diabete mellito (cioè, la malattia è congenita e non acquisita).
  2. La presenza di eccesso di peso corporeo o obesità in una donna incinta.
  3. Ci sono stati casi di natimortalità o aborto spontaneo.
  4. La nascita di un bambino grande (di peso superiore a quattro chilogrammi) nell'ultima nascita.
  5. Malattie infettive croniche delle vie urinarie e gestazione tardiva.
  6. La gravidanza si verifica dopo i trentacinque anni.

Le donne che non sono in questa lista dovrebbero essere testate per la tolleranza al glucosio durante la gravidanza solo nel terzo trimestre, per un periodo di ventotto settimane.

Cosa manca glucosio

Il glucosio è coinvolto nel controllo del metabolismo dei carboidrati nel corpo, il cui equilibrio inizia a cambiare con l'inizio della gravidanza.

Il glucosio è la principale fonte di energia, che è necessaria sia per l'organismo della mamma che per lo sviluppo di un bambino. Il livello di zucchero è regolato da una specifica insulina ormonale, che viene sintetizzata in speciali cellule del pancreas.

Promuove l'assorbimento del glucosio, regolando in tal modo il suo contenuto nel sangue. Se questo processo si discosta dalla norma, iniziano a svilupparsi varie malattie, di cui la donna incinta non ha affatto bisogno. Pertanto, alla vigilia del lavoro imminente, è semplicemente necessario controllare il livello di glucosio.

Una donna stessa può correggere il metabolismo dei carboidrati e ridurre il rischio della sua violazione, se monitora attentamente la sua dieta, allora questa analisi rivelerà durante la gravidanza.

Se l'analisi durante la gravidanza ha dato un risultato positivo, quindi ri-testare con carico crescente. La ripetizione può essere eseguita tre volte. Se si mantiene un aumento persistente della glicemia, una donna incinta viene sottoposta a una dieta speciale e ogni giorno lei stessa deve misurare il glucosio due volte.

Il diabete gravidico non influenza lo sviluppo di un bambino, e di solito dopo la nascita tutti i processi di metabolismo dei carboidrati tornano alla normalità, ma molte donne sono preoccupate che il diabete sia ereditato.

Preparazione per il test e la sua condotta

Per ottenere i risultati corretti dell'analisi, è necessario capire come va la procedura di test e come superare il test. Molti medici non mettono in evidenza le caratteristiche gravide dell'analisi.

Un altro nome per la ricerca TSH è il test orario, di 2 ore e di 3 ore. Sono in piena conformità con i loro nomi, quindi una donna dovrebbe essere preparata per il fatto che dovrà trascorrere una quantità sufficiente di tempo in ospedale. Può prendere un libro con lei o fare un'altra lezione durante il periodo di attesa e avvertire sul lavoro che è in ritardo.

È necessario prendere il glucosio con sé per testare e pulire l'acqua senza gas. Dirigendosi per l'analisi, il medico deve dire esattamente quale test dovrà essere passato e quanto glucosio deve essere diluito e bevuto per la procedura.

Se il test è a ore, quindi prendere 50 g di glucosio, per 2 ore la sua quantità è di 75 g, per tre ore - 100 g Il glucosio deve essere diluito in 300 ml di acqua minerale senza gas o acqua bollita. Non tutti possono bere una tale acqua dolce a stomaco vuoto, quindi è possibile aggiungere una piccola quantità di acido citrico o succo di limone alla bevanda.

Il test dovrebbe essere preso solo a stomaco vuoto: otto ore prima della procedura, non si dovrebbe mangiare o bere qualcosa di diverso dall'acqua. Entro tre giorni prima del test, è necessario seguire una dieta speciale, mentre devono essere escluse ampie porzioni di cibo, è necessario limitare il consumo di cibi grassi, dolci e piccanti.

Alla vigilia dei test, è anche impossibile mangiare troppo, ma non è consigliabile morire di fame e limitarsi troppo al cibo, in quanto ciò potrebbe influire negativamente sui risultati del test.

La salute di una donna incinta e di un bambino non ancora nato dipende dalla correttezza dei risultati dello studio, quindi non è necessario riportare il risultato alla normalità eliminando i carboidrati dalla dieta alcuni giorni prima del test o, ad esempio, bevendo una quantità minore di soluzione di glucosio.

In laboratorio, sarà necessario digiunare il sangue da una vena o un dito (di solito in tutti i laboratori si preleva il sangue da un dito). Dopo ciò, la donna deve immediatamente prendere una soluzione di glucosio e dopo una, due o tre ore per donare di nuovo sangue. Il tempo dipende dal test ad esso assegnato.

In attesa di un secondo campione di sangue, è necessario osservare le seguenti regole:

  1. Una donna dovrebbe essere a riposo, non puoi usare lo sforzo fisico e camminare.
  2. Sarà bello se riuscirà a stendersi, leggere un libro.
  3. È importante durante l'analisi non mangiare cibo, si può bere solo acqua bollita o minerale senza gas.

L'esercizio fisico porterà ad un aumento del dispendio energetico da parte dell'organismo, che porterà ad un indice di glucosio nel sangue artificialmente basso, ei risultati dell'analisi saranno errati.

Risultati dei test

Se, in base ai risultati dello studio, almeno uno dei parametri supera la norma, dopo uno o due giorni è necessario ripetere il test. In caso di conferma di ridotta tolleranza al glucosio, la donna dovrebbe consultare un endocrinologo e seguire tutte le sue raccomandazioni.

Se un diabete gestazionale è stato diagnosticato a una donna incinta, allora ha bisogno di seguire una certa dieta, garantire uno sforzo fisico adeguato e controllare costantemente il livello di glucosio nel sangue.

Test per la tolleranza al glucosio durante la gravidanza

Test per la tolleranza al glucosio durante la gravidanza

Con l'inizio del terzo trimestre per le donne incinte, c'è una lista di test obbligatori. Uno di questi è TSH - Test per la tolleranza al glucosio in gravidanza. Questo test di laboratorio è indicato per tutte le donne in gravidanza nel terzo trimestre, quando raggiungono la ventottesima settimana.

Perché è necessario?

Tale obbligo è collegato al fatto che sono stati recentemente scoperti alcuni casi in donne incinte nel terzo trimestre del diabete gestazionale. Cioè, complicanze tardive, paragonabili a preeclampsia o tossicosi tardive.

Quando si registra e si raccolgono informazioni sulla salute di una donna incinta, può essere possibile superare tale test prima, all'inizio della gravidanza. Con un risultato positivo, queste donne osservano l'intera gravidanza e scrivono le raccomandazioni e le procedure necessarie per regolare il livello di glucosio nel corpo.

Esiste un certo gruppo di rischio, che attira principalmente l'attenzione al momento della registrazione. Include le donne incinte che hanno:

  • il diabete mellito può essere rintracciato per ereditarietà (non acquisito, ma congenito);
  • la presenza di eccesso di peso in una donna incinta e il grado di obesità;
  • ci furono primi aborti e morti di nascite;
  • la presenza di un grande feto durante l'ultimo parto (preso in considerazione se il peso del feto superava i quattro chilogrammi);
  • tardiva preeclampsia, presenza di malattie infettive croniche del sistema urinario;
  • gravidanza tardiva (vengono contate le donne sopra i trentacinque anni).

Quelle donne che non rientrano in questa lista, superano il test di tolleranza al glucosio durante la gravidanza solo all'inizio del terzo trimestre, all'inizio della ventottesima settimana.

Quale glucosio non è abbastanza

Come sapete, il glucosio controlla il metabolismo dei carboidrati nel corpo, il cui livello cambia leggermente con l'inizio della gravidanza. Il glucosio è il principale fornitore di energia sia per la madre che per il feto. Ma il livello di energia-glucosio è regolato dall'insulina ormonale, che produce il pancreas. Aiuta il glucosio ad essere assorbito, riducendo così la sua concentrazione nel sangue. La deviazione dalla norma di questo processo porta all'emergere di varie malattie che sono altamente indesiderabili per una donna incinta. Pertanto, il controllo del glucosio prima dell'avvicinarsi della nascita è semplicemente necessario.

Una donna incinta può ridurre il rischio di disturbi del metabolismo dei carboidrati monitorando attentamente la sua dieta e la sua alimentazione.

Se dopo aver superato l'analisi il risultato è positivo, il test viene ripetuto con un carico maggiore. E così può andare fino a tre volte. Se, tuttavia, si osserva un aumento persistente della glicemia, una dieta speciale viene prescritta a una donna incinta, con una misurazione giornaliera giornaliera di zucchero nel sangue due volte al giorno.

Sul feto, il diabete mellito in via di sviluppo delle donne in gravidanza, non causa alcun danno e, di norma, dopo il parto, tutti i processi di metabolismo dei carboidrati sono normalizzati.

Come affittare

Le regole per inserire l'analisi TSH nel terzo trimestre sono semplici e abbastanza fattibili.

Lo studio è condotto su uno stomaco magro, con un ultimo pasto di circa otto ore fa. Entro tre giorni prima dell'analisi, si raccomanda di escludere dalla dieta cibi grassi, speziati e zuccherati. Anche l'eccesso di cibo alla vigilia del superamento del test è escluso.

In laboratorio, il sangue viene prelevato dal dito di una donna incinta per un esame del sangue. Dopodiché, dovrebbe bere cinquanta millilitri di glucosio diluiti in trecento millilitri di acqua depurata senza gas. È possibile aggiungere succo di limone per coloro che non possono bere un liquido così dolce a stomaco magra. E trascorri un'ora da solo: puoi sederti, leggere un libro o sdraiarti. L'attività è proibita. Anche i pasti Puoi bere solo acqua senza gas. Dopo un'ora, il sangue viene prelevato per l'analisi e i risultati vengono confrontati.

Se almeno uno dei parametri non è normale e sopravvalutato, lo studio viene nuovamente prescritto. Se l'analisi ripetuta ripete anche i risultati del primo studio, la donna incinta viene inviata per consultazione all'endocrinologo, che le fornisce le raccomandazioni appropriate.

Il test per il TSH è più importante per la più incinta rispetto al suo bambino. Pertanto, è necessario trattare tutti gli appuntamenti dell'ostetrica in modo responsabile e rispettare tutti i regolamenti.

Test per la tolleranza al glucosio durante la gravidanza: le regole, come passare?

La continuazione del genere è una delle leggi naturali inerenti a ogni persona. In questo caso, la gravidanza comporta un carico maggiore su tutti i sistemi vitali e gli organi della futura madre. È molto importante seguire lo sviluppo di questa condizione, condurre la necessaria ricerca, correzione e trattamento tempestivo delle patologie emergenti.

Lo scopo del test di tolleranza

Il test glucosio-tearmonico (GTT, "sugar load", test di O'Salivan) consente di identificare in una donna incinta nascosta o solo all'inizio problemi con il metabolismo. In particolare, stiamo parlando di diabete. Anche se la futura madre non è stata identificata prima di questa malattia, a volte appare come risultato dello sviluppo del feto. Disturbi del metabolismo dei carboidrati possono verificarsi sotto forma di carenza di insulina, che influenzerà necessariamente il livello di zucchero nel sangue. Se, dopo il test, viene rilevato un livello elevato di glicemia (iperglicemia), allora possiamo parlare di diabete gestazionale, che in futuro potrebbe trasformarsi in diabete mellito di tipo II (non insulino-dipendente).

Si raccomanda di superare il test di tolleranza al glucosio dato che lo stato iperglicemico è raramente accompagnato da disturbi e manifestazioni, ma presenta un certo pericolo per la madre e il bambino in via di sviluppo. Il momento ottimale è il III trimestre di gravidanza, dopo 24 settimane (non oltre le 32 settimane).

Questo tipo di ricerca dovrebbe anche essere effettuato a causa del fatto che circa il 10-15% delle donne in stato di gravidanza hanno una predisposizione alla latenza (diabete latente).

GTT può essere raccomandato in precedenza.

Ci sono alcune indicazioni per questo:

  • la presenza di diabete nei parenti di una donna incinta;
  • malattie fetali rilevate in utero;
  • patologie di gravidanze passate (poliidramnios, grande feto, diabete gestazionale, nascita di un bambino morto);
  • obesità endocrina e alimentare;
  • aumento di peso eccessivo;
  • quantità precedentemente aumentata di zucchero nel sangue e / o nelle urine.

In presenza di questi problemi, ha senso testare la tolleranza al glucosio da 10 a 16 settimane di gravidanza. Alcuni esperti lo prescrivono anche prima, ma non c'è una base oggettiva per questo. In condizioni normali, lo studio viene ripetuto dopo 24 settimane.

Come fare un test per la tolleranza al glucosio durante la gravidanza

L'analisi viene eseguita nella direzione del medico curante. 3 giorni prima che sia finito, dovresti astenervi dal mangiare cibi grassi e fritti, non mangiare cibi affumicati, torte e caffè. Sarebbe meglio limitare (ma non escludere!) La farina, il sale. Cioè, la dieta dovrebbe essere neutrale. L'assunzione di alcol e il fumo sono severamente proibiti (purtroppo alcune donne incinte lo permettono).

I valori di analisi possono essere influenzati da:

  • integratori di ferro;
  • ormoni corticosteroidi;
  • un multivitaminico;
  • farmaci che riducono la pressione (in particolare i beta-bloccanti);
  • farmaci psicotropi;
  • un numero di diuretici.

Il medico deve essere informato se viene assunta qualsiasi sostanza medicinale. Se possibile, evita di usarli. Se i farmaci vengono assunti senza possibilità di interruzione, è necessario essere sicuri di conoscere un possibile cambiamento nel risultato finale a causa della loro influenza.

Prima dell'analisi, alla sera, non dovresti mangiare nulla, puoi solo bere acqua. I denti dovrebbero essere puliti durante la notte, in quanto la pasta può contenere sostanze che distorcono i dati.

Impatto sui valori dello studio può: mancanza di sali del corpo di potassio e magnesio, malattie endocrine concomitanti, esercizio eccessivo, condizioni stressanti.

Prima della nomina di GTT, è necessario prendere in considerazione eventuali controindicazioni:

  • esacerbazione dell'infiammazione del pancreas - pancreatite;
  • sindrome da dumping di crisi vegetativa (gli effetti della chirurgia dello stomaco);
  • malattia infiammatoria intestinale granulomatosa (morbo di Crohn);
  • ulcere peptiche dell'esofago, dello stomaco, dell'intestino;
  • malattie addominali improvvise (addome acuto);
  • processi infettivi;
  • riposo a letto lungo;
  • età gestazionale dopo 32 settimane.

Il test include una misurazione a tre tempi del livello di glucosio. Il materiale è sangue venoso.

Primo recinto tenuto a stomaco vuoto al mattino (alle 8-9 ore). Dopo aver preso il sangue, a una donna viene somministrato un cocktail diagnostico da bere, una soluzione di acqua (circa 200 ml) contenente da 75 a 100 g di glucosio.

Secondo recinto Si consiglia di fare in 30-60 minuti (in diversi laboratori ci possono essere i loro intervalli di tempo impostati).

Se nei primi due campioni viene determinato il valore normale, quindi, 2 ore dopo la ricezione del "cocktail" è necessario prendere 3 porzioni di sangue.

Nel caso di valori chiaramente aumentati nel primo campione, il carico di zucchero non è richiesto. Se il livello di zucchero è aumentato in 2 porzioni, non è necessaria la terza misurazione.

Alcune donne in una posizione difficile da bere una soluzione dolce. Possono sviluppare nausea, quindi in questo caso puoi usare una fetta di limone, per facilitare le sensazioni gustative.

Il test richiede un relativo riposo fisico ed emotivo. Inoltre, le donne in gravidanza hanno capogiri e debolezza durante lo studio. Pertanto, durante il test sono stati consigliati di essere in un istituto medico.

Test per la tolleranza al glucosio durante la gravidanza: norme e trascrizione

Normalmente, per una donna che si prepara a diventare madre, il livello di zucchero può essere superiore ai valori normali. Questo è un aumento fisiologico causato dai bisogni di un bambino in crescita.

La norma è:

  1. fino a 5,1 mmol / l (alla prima assunzione, prima del carico di zucchero);
  2. fino a 10 mmol / l (la seconda porzione di sangue, dopo 30-60 minuti);
  3. fino a 8,6 mmol / l (2 ore dopo l'inizio del test)

Dopo 3 ore, il livello di glucosio viene normalmente ridotto a 7,8 mmol / l.

Se il primo esame del sangue ha un valore di zucchero superiore a 7 mmol / l, allora si può immediatamente sospettare la presenza di diabete del secondo tipo. Non sono più necessarie ulteriori ricerche.

In caso di andare oltre la norma in 2 e 3 parti ci sono prerequisiti per l'istituzione del diabete gestazionale. In questo contesto, sarà necessario condurre un riesame al fine di confermare con precisione la patologia, per eliminare il risultato falso. Se risulta essere positivo, la donna sarà avvisata di sottoporsi a un terzo studio, ma dopo il parto, per una conferma / assenza accurata della presenza di diabete mellito di tipo 2.

Il test di tolleranza al glucosio è assolutamente innocuo per la futura mamma e suo figlio.

Nel caso della diagnosi - "diabete mellito gestazionale", è necessario il follow-up e la contabilità.

Si raccomanda una dieta scelta individualmente, per questo è meglio ricorrere all'aiuto di un nutrizionista. Una donna richiede necessariamente passeggiate attive all'aria aperta, esercizio fisico moderato ed esercizio fisico - terapia fisica.

I farmaci che riducono i livelli di zucchero nel sangue non sono prescritti. Dopo il ripristino dei normali livelli di glucosio, è necessaria una ripetizione annuale dello studio.

Una diagnosi tempestiva e una correzione adeguata ostacolano lo sviluppo di possibili complicanze e lo sviluppo del diabete in futuro.

Lotin Alexander, medico, revisore medico

2,318 visualizzazioni totali, 1 visualizzazioni oggi

Analisi GTT e OGTT durante la gravidanza: perché è prescritto, la norma

Ogni donna che partorisce sa che cosa è un test di tolleranza al glucosio durante la gravidanza. Ma quelli che si stanno preparando per la prima volta a ricostituire la famiglia, forse, non si sono ancora imbattuti in lui e non sanno per cosa è stato nominato.

D'altra parte, le mamme esperte non sono sempre consapevoli dello scopo per cui i medici li costringono a bere a stomaco vuoto, acqua dolce. Vale la pena notare che sembra innocuo solo a prima vista, ma in realtà questo test è collegato a sensazioni piuttosto spiacevoli. Quindi, perché i medici considerano il loro dovere addebitare anche a donne incinte infelici questo problema? Proviamo a capirlo.

Perché tormentare incinta?

Solo le donne che hanno sopportato e hanno dato alla luce un bambino capiscono quanto sia duro questo lavoro - la gravidanza, quanta sofferenza e ansia la futura mamma sta attraversando. Ma oltre alla tossiemia, alle gambe gonfie e alle paure notturne, ci sono anche visite costanti al medico supervisore e test e test costanti - la salute del bambino deve essere monitorata con ogni cura possibile.

A volte una donna semplicemente non capisce perché viene inviata a donare sangue o altri fluidi biologici. In alcuni casi, inizia persino a sospettare di avere una patologia seria, di cui i dottori semplicemente non vogliono parlare. Dopotutto, le donne in una posizione così sospettosa!

E alla semplice menzione del test per la tolleranza al glucosio in una donna incinta, può iniziare un vero panico - sembra molto strano e spaventoso.

Nel frattempo, non c'è niente di sbagliato nel fare un esame del sangue per il test di tolleranza al glucosio o GTT durante la gravidanza. Il fatto che sia nominato è assolutamente normale, e questo fatto di per sé non indica nulla di male. E i test non causeranno il minimo danno alla madre o al bambino. Al contrario, aiuterà a identificare la presenza di problemi che richiedono un intervento medico immediato. Dopo tutto, l'analisi della tolleranza al glucosio determina se la futura gestante ha un cosiddetto diabete gestazionale - una forma di diabete, manifestata durante la gravidanza.

Che cos'è il "diabete gravido"?

In ogni donna che si aspetta un bambino, il glucosio (semplicemente parlando, zucchero) nel sangue aumenta per ragioni naturali. È vero, normalmente non aumenta al punto che i suoi valori possono essere confrontati con quelli del diabete. E inoltre, in quantità maggiore del solito, viene prodotta anche insulina - una sostanza che nel nostro corpo svolge la funzione di regolare i livelli di zucchero nel sangue e ne impedisce l'aumento a lungo termine. Cioè, se lo zucchero per un motivo o un altro improvvisamente è diventato più, l'insulina è obbligata a "accendere" e regolare la composizione del sangue.

Se l'insulina prodotta non è sufficiente per controllare il contenuto di glucosio, il suo livello nel plasma sanguigno può aumentare in modo significativo. Questo è il diabete gestazionale o "diabete gravido". In realtà, questa è una forma latente, che non mostra alcun sintomo esterno e, dopo la nascita, molto probabilmente scomparirà. Pertanto, non fatevi prendere dal panico. Ma non rilassarti. Se l'analisi della tolleranza al glucosio si è rivelata positiva, può significare solo una cosa: la gravidanza dovrebbe avvenire sotto la stretta supervisione di un medico. Con il diabete gestazionale, sarà probabilmente necessario rivedere il regime e la dieta, seguire una dieta speciale che escluda un certo numero di prodotti e introdurre l'attività fisica (ovviamente con parsimonia).

Sebbene la diagnosi non sia fatale, non è futile trattarla - senza seguire raccomandazioni mediche, il normale sviluppo e la salute del nascituro (e anche del tuo) saranno minacciate.

GTT - che cos'è?

Qual è l'analisi della tolleranza al glucosio? La parola "tolleranza" in senso lato significa "tolleranza", e in senso fisiologico è una debole reazione del corpo (o una completa mancanza di risposta) a qualsiasi sostanza introdotta in esso. È facile intuire che, in questo caso, il glucosio verrà introdotto nel tuo corpo e controlleranno come reagisce ad esso.

Vale sempre la pena di credere ai risultati di GTT?

Durante il passaggio di GTT (ha altri nomi: "carico di zucchero" o test di O'Sullivan) è importante osservare tutte le condizioni - la minima violazione è irta di una ripetizione dell'intera procedura.

I seguenti fattori possono influenzare i risultati:

  • cibo e bevande (il test viene eseguito rigorosamente a stomaco vuoto, per almeno otto ore prima del suo inizio è vietato prendere in bocca qualcosa di diverso dalla semplice acqua);
  • farmaci (se devi assumere costantemente un qualche tipo di farmaco, devi assolutamente informare il medico in anticipo);
  • stress fisico o psicologico;
  • malattie infettive e / o infiammatorie (tenere presente che anche un lieve raffreddore può porre fine a tutta l'analisi).

Cosa faranno a me?

All'inizio del test, prenderai del sangue da una vena, e poi ti daranno un bicchiere di acqua molto dolce - una soluzione di glucosio ad alta concentrazione. Il sapore di questo cocktail è molto zuccherino e anche abbastanza sgradevole (alcuni malati), ma devi mentalmente prepararti a bere tutto fino alla fine per cinque minuti. Se tutto è in ordine con il sangue prima di prendere il glucosio (cioè, lo zucchero non è elevato), il sangue verrà assunto di nuovo in un'ora. E dopo un'altra ora - ancora, e così fino a quattro volte. Questo è del tutto naturale - in questo modo, i medici scoprono le dinamiche dello sviluppo degli eventi nel sangue, cioè se l'insulina lavora sulla sua composizione. Se si scopre che funziona, sarai rilasciato. In caso contrario, il test dovrà essere ripetuto per eliminare letture errate. A proposito, possono verificarsi, ad esempio, a causa di una carenza di potassio. Quindi, anche se hai rispettato rigorosamente le regole, non hai mangiato o bevuto, e lo zucchero è ancora elevato, questo non significa che tu abbia il diabete.

GTT è prescritto per tutti?

Per verificare la tolleranza al glucosio, tutte le donne in gravidanza, senza eccezioni, vengono inviate dalla 24a settimana al 32 °.

Più tardi è impossibile eseguire GTT - può influenzare il bambino. Un test, programmato in anticipo (dalla settimana 16 alla settimana 18), potrebbe indicare che ci si trova in uno dei gruppi a rischio. Questi gruppi includono principalmente:

  • donne in sovrappeso;
  • avere un figlio grande o aver partorito in precedenza figli grandi;
  • quelli i cui parenti hanno il diabete;
  • soffriva di diabete gestazionale durante la passata gravidanza.

Se nessuna di queste circostanze non è stata osservata, ma il test è stato nominato troppo presto, non esitare a chiedere al medico perché questo è stato fatto. In generale, non esitate a chiedere al vostro medico supervisore eventuali domande riguardanti la prescrizione, così come le condizioni del vostro e del vostro bambino. Il processo più importante del mondo si realizza all'interno del tuo corpo, e il tuo sacro diritto è sapere cosa sta succedendo lì e perché.

Test per la tolleranza al glucosio durante la gravidanza

Durante la gravidanza, ogni donna deve sottoporsi a determinati esami e superare i test necessari. Alla fine del secondo - l'inizio del terzo trimestre di gravidanza, uno di questi test obbligatori è il test per la tolleranza al glucosio durante la gravidanza. Questo test mostra come il corpo di una donna incinta rompe il glucosio nel sangue (zucchero).

Il test per la tolleranza al glucosio durante la gravidanza è condotto per identificare il diabete latente (nascosto). La rilevazione della ridotta tolleranza al glucosio è un fattore di rischio precoce per lo sviluppo del diabete mellito insulino-dipendente.

Test per la tolleranza al glucosio durante la gravidanza: indicazioni e controindicazioni

In accordo con la lettera del Ministero della Salute della Federazione Russa del 17 dicembre 2013 n. 15-4 / 10 / 2-9478 per il rilevamento tempestivo del diabete mellito gestazionale tra 24 e 28 settimane di gestazione (il periodo ottimale di 24-26 settimane), un test orale di tolleranza al glucosio viene eseguito per tutte le donne in gravidanza. In casi eccezionali, un test di tolleranza al glucosio può essere eseguito fino a 32 settimane di gestazione.

Le controindicazioni per il test di tolleranza al glucosio sono:

  • intolleranza al glucosio individuale;
  • diabete manifesto (diabete mellito di nuova diagnosi durante la gravidanza);
  • malattie del tratto gastrointestinale, accompagnate da insufficiente assorbimento del glucosio (sindrome da dumping o sindrome gastrica resecata, esacerbazione di pancreatite cronica, ecc.).

Le controindicazioni temporanee al test sono:

  • tossicosi precoce in gravidanza (vomito, nausea);
  • la necessità di rispettare un rigoroso riposo a letto (il test non viene eseguito fino a quando il modo motore non viene ampliato);
  • malattia infiammatoria acuta o infettiva.

Come condurre un test per la tolleranza al glucosio durante la gravidanza

Il test di tolleranza al glucosio è un test di carico con glucosio (75 g), che è un test diagnostico sicuro per rilevare una violazione del metabolismo dei carboidrati durante la gravidanza.

Prepararsi a questo studio è più rigoroso e accurato che determinare semplicemente il livello di glucosio nel sangue.

Il test viene eseguito sullo sfondo della nutrizione normale (almeno 150 g di carboidrati al giorno), almeno entro 3 giorni prima dello studio. Lo studio è condotto al mattino a stomaco vuoto dopo un digiuno notturno di 8-14 ore. L'ultimo pasto dovrebbe contenere 30-50 g di carboidrati. I farmaci che influenzano i livelli di glucosio nel sangue (multivitaminici e integratori di ferro contenenti carboidrati, glucocorticoidi, β-bloccanti (farmaci a pressione), adrenomimetici (ad esempio, ginipral) dovrebbero, se possibile, essere presi dopo la fine del test.

Durante il test per la tolleranza al glucosio durante la gravidanza, il sangue viene prelevato da una vena di glucosio tre volte:

  1. Si misura la glicemia a digiuno al basale (sullo sfondo). Dopo aver prelevato il primo campione di sangue venoso, il livello di glucosio viene misurato immediatamente. Se il livello di glucosio è 5,1 mmol / lo superiore, viene diagnosticato il diabete gestazionale. Se l'indicatore è uguale a 7,0 mmol / lo superiore, viene effettuata una diagnosi preliminare Diabete mellito manifesto (prima scoperta) durante la gravidanza. In entrambi i casi, il test non verrà eseguito ulteriormente. Se il risultato rientra nell'intervallo normale, il test continua.
  2. Con la prosecuzione del test, una donna incinta dovrebbe bere una soluzione di glucosio costituita da 75 g di glucosio secco (anidrite o anidro) sciolto in 250-300 ml di acqua calda (37-40 ° C) potabile non gassata (o distillata) entro 5 minuti. L'inizio della presa della soluzione di glucosio è considerato l'inizio del test.
  3. I seguenti campioni di sangue per determinare il livello di glucosio del plasma venoso vengono prelevati 1 e 2 ore dopo il carico di glucosio. Quando si ottengono risultati che indicano il diabete mellito gestazionale dopo la seconda raccolta di sangue, il test viene interrotto e la terza raccolta di sangue non viene eseguita.

In totale, una donna incinta trascorrerà circa 3-4 ore per fare un test per la tolleranza al glucosio. Nel corso del test, le attività attive sono proibite (non puoi camminare, stare in piedi). Una donna incinta dovrebbe passare un'ora tra prendere il sangue a riposo, sedersi comodamente leggendo un libro e non provare uno stress emotivo. Il cibo è controindicato, ma l'acqua potabile non è proibita.

Norma della glicemia durante la gravidanza

L'interpretazione dei risultati dei test viene effettuata da ostetrici-ginecologi, medici generici, medici di medicina generale. Non è richiesto un consulto speciale da parte di un endocrinologo per stabilire il fatto di una violazione del metabolismo dei carboidrati durante la gravidanza.

Norma per le donne in gravidanza:

  • Il glucosio a digiuno del plasma venoso è inferiore a 5,1 mmol / l.
  • dopo 1 ora durante il test per la tolleranza al glucosio inferiore a 10,0 mmol / l.
  • dopo 2 ore superiore o uguale a 7,8 mmol / le inferiore a 8,5 mmol / l.

Gestione e trattamento delle donne in gravidanza con diabete gestazionale

La terapia dietetica è mostrata con la completa esclusione dei carboidrati e la restrizione dei grassi; distribuzione uniforme del volume alimentare giornaliero per 4-6 ricevimenti. I carboidrati con un alto contenuto di fibre alimentari non devono superare il 38-45% del contenuto calorico giornaliero del cibo, le proteine ​​20-25% (1,3 g / kg), i grassi - fino al 30%. Alle donne con un indice di massa corporea normale (BMI) (18 - 24,99 kg / mq M) si raccomanda di avere un valore calorico giornaliero del cibo pari a 30 kcal / kg; con eccesso (peso corporeo, superiore all'ideale del 20-50%, BMI 25 - 29,99 kg / mq) - 25 kcal / kg; con obesità (peso corporeo, superamento dell'ideale di oltre il 50%, indice di massa corporea> 30) - 12-15 kcal / kg.

Esercizio aerobico dosato sotto forma di camminare almeno 150 minuti a settimana, nuotando in piscina. È necessario evitare esercizi che possono causare un aumento della pressione sanguigna (BP) e ipertonicità dell'utero.

Le donne che hanno avuto il diabete gestazionale sono ad alto rischio per il suo sviluppo nelle successive gravidanze e nel diabete di tipo 2 in futuro. Pertanto, queste donne dovrebbero essere sotto costante controllo da parte dell'endocrinologo e ostetrico-ginecologo.

Come fare un test per la tolleranza al glucosio durante la gravidanza

La gravidanza è un test serio per il corpo di una donna, durante questo periodo, a causa di cambiamenti nei livelli ormonali, compaiono malattie nascoste. Per la loro tempestiva individuazione e prevenzione degli effetti negativi sul feto della futura gestante, sono necessari molti esami. Il test richiesto è un test di tolleranza al glucosio durante la gravidanza.

Aiuta nelle fasi iniziali a identificare l'iperglicemia, in cui il livello di glucosio nel sangue è costantemente superiore al normale. Il diabete mellito causa interruzioni nel lavoro del sistema escretore, causa l'infiammazione in una donna incinta e influenza anche la formazione e lo sviluppo di tutti gli organi del bambino.

Per effettuare un test per la tolleranza al glucosio durante la gravidanza è necessario prepararsi in anticipo. In primo luogo, pochi giorni prima dell'analisi, la donna ha bisogno di esercizio fisico. Non stiamo parlando di corsi intensivi di fitness, ma non vale la pena sdraiarsi sul divano. In secondo luogo, l'apporto calorico negli ultimi 3 giorni dovrebbe essere leggermente superiore al solito. In terzo luogo, 10 ore prima del test dovrebbe essere abbandonato.

Come superare un test per la tolleranza al glucosio

Al mattino una donna incinta viene in laboratorio, dove viene prelevata la raccolta del sangue primario. Se corrisponde alla norma (non più di 5,1 mmol / l), la mamma in attesa è autorizzata a bere una soluzione di glucosio. Se dopo un paio d'ore il livello di zucchero nel sangue non supera i 10 mmol / l, va tutto bene. In caso contrario, è necessaria la consultazione di medici, ginecologi e endocrinologi per scopi terapeutici.

Quanto dura il test di tolleranza al glucosio durante la gravidanza?

Il rilevamento del metabolismo dei carboidrati avviene in fasi:

È richiesto un sondaggio di Fase I. Viene nominato alla prima visita di un medico di qualsiasi profilo da una donna per un massimo di 24 settimane.

Allo stadio II, il test di tolleranza al glucosio orale viene eseguito con 75 grammi di glucosio al momento di 24-28 settimane di gestazione (in modo ottimale, 24-26 settimane). In alcuni casi (vedi sotto), tale studio è possibile fino a 32 settimane; se c'è un rischio elevato - da 16 settimane; nel rilevamento dello zucchero nei test delle urine - da 12 settimane.

Più dettagli

La Fase I deve condurre uno studio di laboratorio sul glucosio plasmatico a digiuno dopo un digiuno di 8 ore (non meno). È anche possibile studiare il sangue e indipendentemente dalla dieta. Se le norme vengono superate, ma il contenuto di glucosio nel sangue è inferiore a 11,1, allora questa è un'indicazione per ripetere lo studio a stomaco vuoto.

Se i risultati del test soddisfano i criteri per il diabete (manifest) diagnosticato di recente, la donna si rivolge immediatamente a un endocrinologo per ulteriori osservazioni e trattamenti appropriati. In caso di contenuto di glucosio a digiuno superiore a 5,1, ma inferiore a 7,0 mmol / l, viene diagnosticata la GSD.

Quando viene prescritto un test di tolleranza al glucosio?

Quando una donna visita il suo ginecologo per la prima volta, le viene dato del sangue per lo zucchero. Se l'analisi è normale (lo zucchero è entro 3,3 - 5,5 mmol / l), allora il TSH non viene eseguito e il sangue per lo zucchero viene somministrato nel secondo semestre. Se il risultato risulta essere dubbio (entro 5,5 - 7,0 mmol / l), la donna viene pre-diagnosticata con diabete gestazionale e viene inviata per un test di tolleranza. Se lo zucchero supera 7.0 mmol / l, viene fatta una diagnosi di diabete.

Tutte le donne in gravidanza appartenenti a gruppi a rischio di diabete mellito (indipendentemente dal risultato del test dello zucchero) sono soggette al TSH obbligatorio. Questo gruppo comprende i seguenti pazienti:

  • Donne in gravidanza obese (indice di massa corporea superiore a 30,0).
  • Donne i cui parenti soffrono di diabete.
  • Gravidanza con più di tre frutti.
  • Nella storia di una donna incinta (in passato) casi di nascita di bambini con grandi pesi (più di 4 kg).
  • Nascita di bambini con anomalie congenite (malformazioni) nelle nascite precedenti.
  • Episodi di aumento della glicemia prima dell'inizio di una gravidanza in corso o durante precedenti gravidanze.
  • Tendenza all'aumento della pressione sanguigna o ipertensione accertata.
  • Violazione della composizione grassa del sangue in una donna incinta, aterosclerosi dei vasi.
  • Rilevazione dello zucchero nelle urine prima dell'inizio di questa gravidanza o durante le precedenti gravidanze.

È importante sapere che il TSH mostra solo la presenza di disturbi metabolici del glucosio nelle donne. Secondo i risultati dell'analisi, è impossibile dire con certezza se una donna incinta ha o meno il diabete. Per questo è necessario un esame approfondito e completo.

Come donare il sangue per lo zucchero?

Di solito l'analisi è assegnata a stomaco vuoto. Viene affittato al mattino. Le sue regole sono le seguenti: dopo il pasto serale devono trascorrere almeno 12 ore. Durante questo periodo non puoi bere bevande zuccherate - nient'altro che acqua! Se possibile, l'acqua dovrebbe essere esclusa, perché Colpisce anche il livello di glucosio nel corpo.

Se una persona è registrata con il diabete, l'endocrinologo prescrive periodicamente esami del sangue per il glucosio. Sono necessarie ricerche regolari per la corretta selezione di diete, dosi di insulina e farmaci che rimuovono lo zucchero. Il sangue per il livello di zucchero viene preso dal dito, o da una vena, se viene prescritto un altro esame. Viene esaminato in laboratorio e la trascrizione viene inviata al medico curante.

Anche con un buon risultato, dovresti consultare il tuo medico su quali fattori di rischio per il diabete hai. Alcune persone hanno digiuno i livelli di zucchero nel sangue entro il range di normalità e, dopo aver mangiato, sale molto rapidamente, superando il range normale. L'immunità al glucosio (tolleranza alterata) è uno dei sintomi del diabete.

Normative del test di tolleranza al glucosio durante la gravidanza

Prima dello studio, rivedere gli standard di analisi per comprendere i risultati approssimativi. Unità di misura: milligrammi (mg) o decilitri (dl).

La norma a 75 gr. ingredienti:

  • Glucosio a digiuno: inferiore a 5,1 mmol / l
  • 1 ora dopo aver assunto 75 g di glucosio: meno di 10,0 mmol / l
  • 2 ore dopo aver assunto 75 g di glucosio: meno di 8,5 mmol / l

Ricordare che le unità per determinare i livelli di zucchero nel sangue possono dipendere dal laboratorio - consultare il medico. È necessario sapere che un aumento del livello di zucchero nel sangue di una donna incinta può indicare la presenza di diabete gestazionale.

Quali sono i risultati del test di tolleranza al glucosio sul diabete gestazionale?

I seguenti risultati del test di tolleranza al glucosio durante la gravidanza possono indicare il diabete gravidico:

  • Glucosio a digiuno: più di 5,1 mmol / l
  • 1 ora dopo aver preso 75 g di glucosio: più di 10,0 mmol / l
  • 2 ore dopo aver preso 75 g di glucosio: più di 8,5 mmol / l

Come evitare gli errori?

Al fine di minimizzare gli errori durante la donazione di sangue su GTT, il paziente nella posizione deve seguire alcune regole, vale a dire:

  1. è importante essere completamente calmi nel donare il sangue e cercare di non preoccuparsi. Per fare questo, è più comodo sedersi su una sedia e rilassarsi il più possibile.
  2. 30 minuti prima che l'analisi si svolga nella stanza, mentre uscire per strada e svolgere qualsiasi attività fisica (ad esempio salire le scale) può modificare i risultati del test. Ciò accade a causa del fatto che il corpo inizia a consumare energia che può ridurre il contenuto di glucosio.
  3. se è necessario donare il sangue per i test ripetuti, in questo momento non dovrebbe essere assunto cibo - al paziente è permesso solo di bere acqua.

Il risultato del test dipende direttamente dall'osservanza di queste regole, quindi se una donna non vuole ottenere il risultato sbagliato ed eseguire il trattamento di cui non ha bisogno, è importante prepararsi adeguatamente alla donazione di sangue, altrimenti il ​​bambino potrebbe anche soffrire.

Perché è necessario un test di tolleranza al glucosio durante la gravidanza? Come è la procedura?

Durante la gravidanza, qualsiasi indicatore biochimico del sangue è di grande importanza e può dire molto sullo stato di salute della madre e del feto.

A questo proposito, c'è una lista di test obbligatori che una donna deve superare. Uno di questi è il test di tolleranza al glucosio.

Questa procedura consente di determinare il livello di alimentazione del feto con i nutrienti essenziali ed eliminare la presenza di diabete gestazionale nella madre.

Perché ho bisogno di un test?

Un fenomeno piuttosto pericoloso durante la gravidanza, specialmente nei periodi successivi, è il diabete gestazionale. Questa condizione rappresenta una seria minaccia per la madre e il nascituro. La diagnosi precoce della malattia aiuta a iniziare tempestivamente il trattamento ea prevenire tutti i possibili rischi.

A questo proposito, il test per la tolleranza al glucosio è uno dei test obbligatori durante la gravidanza. Di solito questo test viene eseguito nel terzo trimestre. Tuttavia, per le donne in gravidanza che si trovano in gruppi a rischio potenziale, è possibile assegnare un'analisi al momento della registrazione.

Questi includono i seguenti casi:

  • una donna ha una predisposizione per il diabete;
  • la donna ha una storia di aborto mancato o aborto;
  • la gravidanza si è verificata dopo i 35 anni;
  • c'è eccesso di peso.

Come fare un test?

Per ottenere risultati attendibili dell'analisi di grande importanza è la preparazione corretta per la procedura e il comportamento della donna incinta durante la sua attuazione.

Alcuni giorni prima del campionamento, è necessario escludere dalla dieta tutti i piatti speziati, grassi e speziati. Soprattutto dal loro uso deve astenersi alla vigilia dell'analisi. Tali prodotti possono influenzare i risultati del campione. Il test deve essere effettuato a stomaco vuoto.

L'ultimo pasto dovrebbe essere almeno 8 ore prima della procedura. Tuttavia, prima di analizzare, non dovresti limitarti troppo al cibo. Potrebbe anche influenzare il risultato del test.

Prima della procedura, il medico di solito ti informa se è necessario che la donna incinta porti con sé il glucosio e l'acqua, o che tutti i mezzi per l'analisi vengano rilasciati direttamente in ospedale. Tutte le istituzioni mediche hanno regole diverse. Nel caso in cui una donna incinta debba fornire tutte le cose necessarie, è necessario acquistare in anticipo glucosio e acqua e non dimenticarle nel giorno del test. È anche meglio per scopi igienici portare la propria tazza.

La procedura di campionamento per la tolleranza al glucosio richiede molto tempo. La sua durata può essere fino a 3 ore. Questo deve essere considerato. Puoi portare un libro o altra cosa con te all'ospedale per aiutare a passare il tempo.

Di solito la procedura stessa include diversi passaggi. In primo luogo, una donna prende il sangue da un dito a stomaco vuoto. La prossima è l'aggiunta del carico di glucosio. Per fare questo, bere glucosio diluito in acqua. A seconda del tipo di test (orario, due o tre ore), il dosaggio dell'elemento chimico varia. Sono 50 grammi per una sentinella, 75 grammi per due ore e 100 grammi per tre ore. Dopo il periodo indicato, una donna incinta dovrà ripetere il test.

In attesa di una donazione di sangue secondaria, una donna deve seguire alcune regole:

  • Devi essere nella stanza, non dovresti fare una passeggiata o fare uno sforzo fisico. Questo può portare al consumo di energia, a causa della quale l'indice di glucosio sarà sottostimato.
  • È meglio se la donna incinta è a riposo. In questo momento, puoi sdraiarti o sedere tranquillamente in uno stato rilassato.
  • Durante l'attesa per il re-sample è proibito mangiare qualsiasi cibo. Puoi bere solo acqua naturale senza additivi.

La correttezza dei risultati dell'analisi dipende direttamente dal rispetto di queste regole.

norma

Il tasso di glucosio nel sangue dipende dal tipo di test. Di solito, al fine di creare un'immagine vuota dello stato di salute della madre e del bambino, i medici tengono conto di tutti gli indicatori insieme. Il contenuto della sostanza può essere misurato in varie quantità: mol / lo mg / dl.

Ogni laboratorio utilizza le proprie unità di misura. Questo deve essere considerato quando decodifica i risultati. Un normale indicatore per un test di digiuno non è superiore a 5,1 mmol / l. La deviazione è un valore compreso tra 5,2 mmol / l e 6,1. Un livello superiore a 6,1 mmol / l è considerato un indicatore del diabete gestazionale.

Il tasso di glucosio per il nuovo campionamento dopo 2 ore deve essere inferiore a 7,8 mmol / l. Un indicatore di oltre 11,1 mol / l indica anche lo sviluppo del diabete gestazionale. Dopo 3 ore, l'indicatore non deve essere superiore a 8 mmol / l.

In caso di qualsiasi, anche una leggera deviazione in una qualsiasi delle fasi di test, la ricerca supplementare è obbligatoria per la donna.

Pericolo del test di tolleranza al glucosio

Molte ragazze incinte si preoccupano dei pericoli di un simile test. Tali pregiudizi sono legati al fatto che una quantità significativa di glucosio viene somministrata al corpo alla volta. Tuttavia, tutte le paure sono infondate. Il livello di zucchero nella soluzione incinta ubriaca è lo stesso di una normale ciambella con marmellata.

Inoltre, le donne sono preoccupate perché non c'è assolutamente nulla da mangiare mentre si aspettano campioni ripetuti, anche se lo si vuole davvero. Quindi, il bambino non riceve nutrienti. Anche queste preoccupazioni sono infondate. La quantità di glucosio ricevuta dalla madre, che ha usato nell'analisi, è abbastanza per fornire al bambino tutto il necessario per un paio d'ore.

Pertanto, l'analisi stessa non comporta alcun pericolo. Il rifiuto di tenerlo, al contrario, è una minaccia per la madre e il bambino. Se il diabete gestazionale non è identificato in tempo, può complicare significativamente il corso della gravidanza.

Recensioni

Tra le donne sottoposte a test di tolleranza al glucosio durante la gravidanza, ci sono molte recensioni negative a riguardo. Ciò è dovuto principalmente al disagio associato al test.

Molti dicono che dopo aver bevuto una soluzione di glucosio a stomaco vuoto, hanno sentito nausea, che si è trasformata in vomito.

Alcune donne a causa del riflesso del vomito in relazione alla soluzione, che deve essere consumata durante l'analisi, non sono state in grado di berlo e hanno quindi interrotto il test. Per quanto riguarda i risultati tra le donne incinte, non vi è nemmeno una singola opinione. Molte donne hanno avuto un leggero eccesso di norma nelle varie fasi del test.

In questo caso, i medici generalmente ti consigliano di acquistare misuratori di glicemia monouso e di eseguire un test a casa una volta al giorno. Dopo una settimana, è necessario ripetere il test di tolleranza al glucosio completo. Di solito una singola deviazione dalla norma è stata causata dal mancato rispetto delle raccomandazioni sulla nutrizione alla vigilia dell'analisi.

Nei casi in cui il risultato era anche superiore ai valori accettabili durante i test ripetuti, i medici di solito inviavano la donna per un ulteriore esame all'endocrinologo e correggevano anche la loro dieta. Molte donne incinte notano che, di norma, l'esame non mostrava la presenza di alcuna anomalia nel funzionamento degli organi interni.

Spesso un leggero aumento di glucosio è stato associato alla manifestazione delle caratteristiche individuali del corpo durante la gravidanza.

Altri Articoli Sul Diabete

Il diabete mellito gestazionale è chiamato una violazione del metabolismo dei carboidrati, identificato per la prima volta durante la gravidanza.

I benefici delle cipolle in qualsiasi forma sono noti già da un po 'di tempo.Le persone che soffrono di malattie endocrine sia del primo che del secondo tipo usano questo prodotto come mezzo aggiuntivo per curare la malattia e minimizzare le sue manifestazioni.

Azienda ELTA, Russia Data di scadenza: fino al 04/01/2020 Azienda ELTA, Russia Data di scadenza: 01/01/2022Recensioni dei clienti su Glucometer Satellite PlusNumero ordine 2170645 Esprimo la mia gratitudine al team di farmacie per l'eccellente servizio.