loader

Principale

Motivi

Perdita di peso con il diabete

La perdita di peso drastica nel diabete non è meno pericolosa del rapido aumento di peso. Ognuna di queste patologie è un pericolo per il corpo, quindi se la freccia della bilancia si è fortemente deviata, dovresti andare immediatamente dal medico. Il peso nel diabete è soggetto a uno stretto controllo. Esercizio fisico e una dieta a basso contenuto di carboidrati aiutano a ridurre il peso, la magrezza viene anche trattata con l'aiuto della correzione nutrizionale.

Perdita di peso acuta nel diabete: causa ed effetto

Perdita di peso acuta nel diabete mellito di tipo 2 a causa della cessazione della produzione di insulina. Questo ormone fornisce al corpo riserve energetiche. Quando non è abbastanza, il corpo prende energia dal tessuto e dai muscoli adiposi.

È imperativo consultare un medico per dimagrire, accompagnato dai seguenti sintomi:

  • formicolio alle gambe o alle braccia, gambe intorpidite;
  • calo della funzione visiva;
  • minzione frequente di urinare, soprattutto di notte;
  • sete intensa;
  • desquamazione e desensibilizzazione della pelle, lenta guarigione delle ferite.

Un altro motivo per la perdita di peso è lo sviluppo di anoressia nervosa nei diabetici. I medici sono sempre più di fronte a questo problema, la maggior parte delle donne sono esposte ad esso. Tale disturbo alimentare come l'anoressia complica enormemente il decorso della malattia. Pertanto, il medico aggiunge la psicofarmacoterapia e la psicoterapia cognitivo-comportamentale al paziente sempre più spesso al complesso di misure per il trattamento del diabete mellito. Gli effetti dell'anoressia nel diabete possono essere gravi.

Qual è il pericolo?

Drastica perdita di peso nel diabete di tipo 2, soprattutto nei giovani, porta allo sviluppo di cachessia o esaurimento. Questa condizione è caratterizzata da:

  • degenerazione completa o parziale del tessuto adiposo;
  • atrofia muscolare delle gambe;
  • lo sviluppo della chetoacidosi - aumento della concentrazione di corpi chetonici a causa del fallimento del metabolismo dei carboidrati.
Torna al sommario

Cosa fare

Perdita di peso acuta senza ragioni obiettive può causare gravi danni al corpo. Se ciò accade, ci sono 2 modi complementari per migliorare:

  • Transizione temporanea alla dieta ipercalorica.
  • Utilizzare nella dieta di alimenti che aumentano la produzione di insulina: olio di semi di lino, miele, aglio, cavoletti di Bruxelles, latte di capra.

I carboidrati dovrebbero essere distribuiti in modo uniforme in tutti i pasti. Per la colazione e il pranzo è necessario calcolare il numero massimo di calorie per la cena: non più del 10% del fabbisogno giornaliero. Una dieta per il diabete dovrebbe tenere conto della quantità di sostanze nutritive al giorno:

L'ormonoterapia è anche prescritta per il trattamento della cachessia nelle persone con diabete di tipo 1. Con la giusta combinazione di azioni terapeutiche, è possibile fermare una drammatica perdita di peso in breve tempo.

Come perdere peso con il diabete e l'obesità?

Se il paziente è in trattamento con insulina, la probabilità di sviluppare obesità aumenta drammaticamente. Le persone ingrassano rapidamente e severamente a causa di un metabolismo anormale. Il diabete e il sovrappeso sono concetti identici. Per ridurre il peso corporeo, oltre alla dieta a basso contenuto di carboidrati, viene prescritta un'attività fisica regolare. I carichi devono essere giornalieri, quindi se il paziente ha 3 allenamenti 3 volte a settimana, in altri giorni è necessario camminare o altrimenti spendere le calorie accumulate. I pazienti non ingrassano se sono impegnati in uno degli sport raccomandati:

  • volano;
  • ciclismo;
  • turismo;
  • yoga;
  • Pilates;
  • tennis;
  • nuoto;
  • fare jogging o camminare.
Torna al sommario

Dieta del diabete

Per ridurre il peso nel diabete di tipo 1, si raccomanda di seguire le regole:

  • Assicurati di tener conto di HE e GI durante la creazione del menu.
  • C'è un po ', ma spesso.
  • Le dimensioni della porzione dovrebbero essere all'incirca uguali ad ogni pasto. Di conseguenza, l'insulina e lo sforzo fisico sono equamente distribuiti, in modo da evitare improvvisi aumenti di zucchero.
  • Nel diabete insulinico, la dose ormonale viene calcolata in base alla quantità di carboidrati per pasto.

Per perdere peso con il diabete di tipo 2, una persona malata riduce le calorie giornaliere e aumenta la quantità di proteine. I principi chiari aiutano a sbarazzarsi del peso in eccesso nel diabete:

  • Le zuppe sono cotte in brodo vegetale.
  • L'alcol e le bevande gassate dolci sono vietati.
  • Il giorno è meglio iniziare con i cereali. Le grane grosse sono utilizzate per rallentare il processo di digestione.
  • A poco a poco, il pane viene rimosso dalla dieta.
  • Si consigliano carne e pesce magri.
  • La base della dieta - verdure fresche e frutta.
Torna al sommario

Prodotti e diabete

Per rendere le persone più abituate a una nuova dieta nel diabete, i medici consigliano di allegare al frigorifero una tabella che descrive i componenti utili e dannosi della dieta:

Anoressia nel diabete

Anoressia nervosa in un paziente con diabete di tipo 1

La restrizione cosciente dell'assunzione di carboidrati è una caratteristica intrinseca del diabete mellito (DM) e dell'anoressia nervosa (AN). La combinazione di queste malattie fino a poco tempo fa era rara. Tuttavia, negli ultimi decenni, il numero di questi casi è aumentato. Forse questo è dovuto alla crescente prevalenza di queste malattie. Il diabete è una delle più comuni malattie endocrine causate da carenza insulinica assoluta o relativa, caratterizzata da un complesso di disturbi somatici, neurologici e mentali, mentre studi di autori russi e stranieri si occupano principalmente di disturbi affettivi nel diabete, tuttavia negli ultimi anni è iniziata la ricerca sullo sviluppo del diabete disturbi alimentari Quindi, in A. Goebel-Fabbri et al. È stato rivelato che la necessità di controllare attentamente la dieta e il livello di glucosio nel sangue, utilizzare esercizi fisici nel diabete può contribuire allo sviluppo di disturbi alimentari nelle donne con questa malattia. Tuttavia, in altri studi, non sono state stabilite differenze nella prevalenza di NA e bulimia nervosa (NB) nel diabete di tipo 1 rispetto alla popolazione generale. Nel 2005, E. Mannucci et al. Una meta-analisi di studi sulla combinazione di diabete di tipo 1 e disturbi alimentari ha rilevato che, sebbene la prevalenza di anoressia nervosa (NA) nei pazienti con diabete di tipo 1 non differisca da quella nel gruppo di controllo, la prevalenza di NB è significativamente più alta. Negli studi domestici, menziona solo casualmente la possibilità di sviluppare disordini alimentari nel diabete: l'attaccamento dei disturbi alimentari, accompagnato da pronunciate fluttuazioni affettive, complica in modo significativo il decorso del diabete. Le strategie attuali per il trattamento del diabete comprendono un approccio integrato che combina non solo il controllo glicemico, le consultazioni nutrizionistiche in questi pazienti, ma anche psicofarmacoterapia e psicoterapia cognitivo-comportamentale, individuale e familiare.Le complicanze somatiche associate al diabete limitano la scelta degli approcci psicofarmacologici per il trattamento dei disturbi comportamento alimentare. Allo stesso tempo, c'è poca ricerca pertinente: nel Centro di Psiconeurologia Scientifica e Pratica (Clinica delle Neurosi intitolata a ZP Solovyov) su 8214 pazienti con vari disturbi mentali borderline trattati nel 2012, il diabete è stato trovato nel 449, mentre in 17 persone era il diabete di tipo 1 (significativamente superiore alla media nella popolazione generale). Allo stesso tempo, tra 140 pazienti con disturbi alimentari trattati da noi negli ultimi 3 anni, solo in 1 caso di patologia mentale è stato preceduto lo sviluppo del diabete di tipo 1..

Edizione: Journal of Neurology and Psychiatry intitolata a SS Korsakov. Neurologia e psichiatria pediatrica
Anno di pubblicazione: 2014
Volume: 5s.
Informazioni aggiuntive: 2014.-N 3.-С.82-86. La Bibbia. 20 titoli.
Visualizzazioni: 768

Nota sui diabetici: come non aggravare la loro condizione

Ovunque andiamo oggi, siamo inondati di messaggi su quanto sia bello o alla moda sfoggiare tutto ciò che possiedi. Le ragazze credono che per il look perfetto devi assolutamente essere magro, o non troppo lussureggiante, e ragazzi, per potersi divertire allo specchio, è sufficiente avere una montagna di muscoli.

C'è molta pressione sociale per avere una forma fisica regolare. Un'indagine condotta tra gli studenti ha dimostrato che il sessanta per cento dei soggetti è andato a dieta l'anno scorso, nonostante il fatto che solo il 9 per cento avesse un indice di massa corporea superiore a venticinque, con un coefficiente normale di venticinque.

Fondamentalmente ci sono due tipi di disturbi alimentari - anoressia e bulimia.

  • L'anoressia è quando una persona si allena molto o fa un certo lavoro e non mangia quasi nulla.
  • La bulimia è una malattia completamente opposta: una persona è ossessionata dal cibo e si porta all'obesità.

Le conseguenze di entrambi i tipi di disturbo possono essere fatali, sia nel diabete mellito (segni e sintomi del diabete) che da soli. Quelli con anoressia non hanno bisogno di grandi quantità di insulina perché non consumano abbastanza cibo per produrre glucosio nel sangue.

Il diabete è una malattia che deve essere controllata, più precisamente, il controllo ha bisogno della sua condizione, livello di zucchero nel sangue. Mangiare dovrebbe essere preso regolarmente e non dimenticare i farmaci selezionati in conformità con la fluttuazione dello zucchero nel sangue, che ha scritto endocrinorlog (Nutrizione nel diabete). Con l'anoressia, questo è estremamente difficile da raggiungere, dato che il paziente, per definizione, non mangia regolarmente o, se rifiuta completamente di mangiare. Nei casi più gravi, il paziente riceve tutte le sostanze necessarie per via endovenosa in ospedale. Aiuta a stabilizzare il corpo. Una parte integrante nel trattamento del diabete è l'aiuto di un terapeuta che aiuterà il paziente ad accettare il suo corpo così com'è e curare l'anoressia.

È più difficile per le persone con bulimia fornire assistenza medica per il diabete. La bulimia in sé non è facile da trattare e, a differenza dell'anoressia, una persona non perde peso, ma guadagna un peso considerevole. La malnutrizione e gli effetti collaterali dei lassativi presi per la perdita di peso causano ulteriori complicazioni, ma la cosa più pericolosa è che l'insulina può portare ad un aumento di peso se non viene assunto come dovrebbe. Ancora una volta, hai bisogno di un medico professionista per salvare il paziente dalla bulimia. Quindi sarà possibile continuare il trattamento del diabete senza inutili danni alla salute.

Quali sono i segni di anoressia?

Lo sviluppo di una malattia come l'anoressia è causato da disturbi mentali. Nelle persone che soffrono di questa malattia, il comportamento alimentare è invadente. Hanno un desiderio patologico di perdere peso. Più spesso questa malattia viene diagnosticata nelle donne: circa il 2% ogni 10 mila persone. I sintomi espressi di anoressia: perdita di peso attiva, magrezza. Ai pazienti viene diagnosticata anche un'anomalia nel lavoro dei sistemi nervoso, riproduttivo, osseo e cerebrale.

Cos'è l'anoressia?

L'anoressia (in inglese "anoressia") è un tipo speciale di disturbo neuropsichiatrico caratterizzato dal rifiuto di mangiare di una persona. Questa condizione è combinata con un desiderio ossessivo di perdere peso.

Fattori di stimolazione

Per capire come trattarlo, è necessario capire cos'è l'anoressia. L'aspetto della malattia è principalmente dovuto a problemi psicologici. Quest'ultimo induce una persona a desiderare di cambiare aspetto riducendo il peso. L'anoressia nervosa o psicologica si sviluppa sotto l'influenza di molti fattori (spesso la loro combinazione):

  1. Povero ambiente familiare. Questo è uno dei primi segni a cui i medici prestano attenzione quando lavorano con le anoressiche. Il clima sfavorevole in famiglia si manifesta a causa della maggiore irritabilità di uno dei membri, depressione, alcolismo e altri fattori.
  2. Bassa autostima Spesso si sviluppa sullo sfondo di problemi familiari. A causa della bassa autostima, c'è un fallimento mentale. Il paziente forma un rifiuto persistente di se stesso. Nel tentativo di migliorare il proprio aspetto, una persona rifiuta di mangiare, credendo che una figura snella cambierà il suo atteggiamento verso di lui dall'ambiente.
  3. Problemi nella vita personale. L'ossessione di perdere peso deriva dal desiderio del paziente di compiacere l'ambiente.

Nonostante il fatto che la malattia sia considerata una malattia di perdita di peso, l'anoressia si sviluppa sotto l'influenza di molti fattori.

I disturbi alimentari derivano da:

  1. Centro di appetito frenante nel cervello dovuto all'esposizione a forti stimoli (dolore e altro).
  2. Predisposizione genetica. Nel corpo umano è presente il gene 1p34, che viene attivato sotto l'influenza di fattori avversi (stress, sovraccarico nervoso). Di conseguenza, si verificano i primi segni di anoressia.
  3. Malattie degli organi interni. Patologie del tratto gastrointestinale, endocrino e altri sistemi contribuiscono ad una forte diminuzione del peso corporeo, che porta alla comparsa di anoressia.
  4. Disturbi mentali La malattia è diagnosticata in persone con schizofrenia, individui paranoici e depressi. Anche i segni di anoressia sono rilevati in pazienti che assumono sostanze psicotrope.

Non sono solo i disturbi nervosi e le disfunzioni degli organi interni che causano la malattia. C'è anche un farmaco anoressico, che si verifica sullo sfondo di farmaci a lungo termine.

classificazione

Esistono altri tipi di anoressia. La malattia è classificata per fattore causale a:

  • Vero. È caratterizzato da segni visibili di anoressia. Nella vera patologia, il paziente non ha appetito, il che è spiegato dal decorso delle patologie del sistema nervoso, endocrino o digestivo.
  • Falso. Questo tipo di anoressia si sviluppa a causa dell'ossessione del paziente di perdere peso.

False anoressia si verifica sotto l'influenza dell'ambiente. Le attuali tendenze della moda, secondo le quali le persone non dovrebbero essere grasse, fanno sì che una persona cerchi di soddisfare questi requisiti. A causa di questo effetto, le persone malate hanno paura di essere sovrappeso.

La vera anoressia è causata dal decorso delle patologie endocrine. Una disfunzione di un certo numero di neurotrasmettitori che regolano il comportamento alimentare umano porta al suo sviluppo.

Come riconoscere l'anoressia

Nell'anoressia, i segni della malattia dovrebbero essere differenziati dalle manifestazioni di comorbilità. Da ciò dipende il successo dei metodi di trattamento determinanti. Prima di determinare la tattica dell'intervento terapeutico, è necessario escludere la presenza di altre patologie, il cui corso è accompagnato da una forte diminuzione del peso e altri segni simili.

Con questo in mente, vale la pena considerare le manifestazioni della sola forma nervosa della patologia. I sintomi dell'anoressia nelle ragazze sono multiformi e si manifestano sotto forma di disturbi alimentari, cambiamenti mentali e problemi fisiologici.

Segni fisiologici

I primi sintomi di anoressia in una ragazza si manifestano sotto forma di una forte perdita di peso. Questo indicatore è determinato tenendo conto della norma di età. In una donna che soffre di anoressia, la malattia viene diagnosticata, a condizione che la deviazione superi il 30%.

Segni di deficienza di massa corporea (oltre alla magrezza):

  • abbassare la pressione sanguigna;
  • aumento della fatica;
  • debolezza generale;
  • diminuzione della temperatura corporea;
  • gonfiore degli arti;
  • frequenti svenimenti e vertigini;
  • alopecia;
  • frequenti emorragie.

La lotta contro i chili di troppo aiuta a ridurre la concentrazione di vitamine e minerali nel corpo. A causa della mancanza di micronutrienti benefici, la pelle diventa secca e c'è un odore sgradevole dalla bocca, che indica disturbi del cibo. La mancanza di calcio e di altri minerali causa l'osteoporosi, in cui le ossa si rompono facilmente. Allo stesso tempo ci sono malattie dentali.

Inoltre, lo stadio iniziale dell'anoressia è caratterizzato da scarsa idoneità del paziente. In molti modi, questa condizione è dovuta al desiderio di una persona di ridurre il proprio peso con l'aiuto del vomito. Quest'ultimo provoca grave disidratazione del corpo, che porta a compromissione del flusso sanguigno e molte altre complicanze.

Disturbi alimentari

I primi segni della venuta anoressia sono riconosciuti come un desiderio ossessivo di perdere peso. Questo desiderio si sviluppa in mania, in cui il rifiuto del cibo è permanente. Le persone che soffrono di questa malattia provocano deliberatamente vomito dopo aver mangiato.

Puoi notare un tale desiderio dal comportamento di una persona. Ha paura di guadagnare chili in più, contando regolarmente le calorie consumate. I disturbi alimentari si manifestano come un desiderio di mangiare piccole porzioni.

Cambiamenti mentali

I segni dei cambiamenti mentali nelle persone con anoressia possono essere sostituiti dal comportamento del paziente. Tali persone:

  • cercare di eseguire esercizi fisici difficili;
  • indossare abiti larghi e larghi;
  • incapace di concentrarsi;
  • avere problemi a dormire;
  • evitare la comunicazione con l'ambiente;
  • apatico;
  • difendere fanaticamente e aggressivamente il loro punto di vista.

I cambiamenti mentali sono tracciati nel modo in cui il paziente si relaziona con il mondo che li circonda. Un segno caratteristico di anoressia è l'ossessione per i propri problemi. Le persone sono principalmente concentrate sul loro peso. E si rifiutano di accettare il fatto che sono malati.

I segni descritti di patologia non sono incondizionati. Cioè, è impossibile determinare da loro se una persona soffre di anoressia o meno. Molte malattie, compresi i processi oncologici, provocano una forte perdita di peso. Pertanto, il trattamento dell'anoressia deve essere effettuato dopo un esame completo del paziente.

Come si sviluppa l'anoressia

Esistono tre gradi di sviluppo dell'anoressia, ognuno dei quali è caratterizzato dalle sue caratteristiche:

  1. iniziale (primario);
  2. anoressico;
  3. cachectic.

Nella fase iniziale dello sviluppo della patologia è difficile da determinare, che porta all'anoressia. Questa fase richiede circa 2-4 anni, durante i quali si notano i seguenti segni della malattia in arrivo: insoddisfazione per l'aspetto; idee ossessive su come migliorare l'aspetto; stato depresso.

Spesso i pazienti cercano difetti che in realtà non esistono. Queste persone reagiscono bruscamente alle dichiarazioni sul loro aspetto.

La fase di Anorektichesky è caratterizzata da attività, manifestata nella correzione dei loro propri difetti. In questa fase di sviluppo della malattia, i pazienti perdono fino al 20-50% del peso originale. Allo stesso tempo sorgono:

La fase di Anorektichesky è caratterizzata da attività, manifestata nella correzione dei loro propri difetti. In questa fase di sviluppo della malattia, i pazienti perdono fino al 20-50% del peso originale. Allo stesso tempo sorgono:

  • disturbi del ciclo mestruale;
  • oligomenorrea;
  • malattie del sistema endocrino.

Inizialmente, i pazienti mascherano il comportamento. Nel tentativo di perdere peso, aumentano l'attività fisica e gradualmente si allontanano dai piatti tradizionali a favore di quelli a basso contenuto calorico.

In futuro, i pazienti sono alla ricerca di nuove diete per perdere peso. In questa fase, i frequenti rifiuti alimentari attirano l'attenzione. Inoltre, i pazienti iniziano:

  • fumare;
  • bere un caffè;
  • assumere farmaci specifici;
  • indurre artificialmente vomito dopo i pasti.

Allo stadio anorcizzato, i pazienti mantengono la stessa attività. Una forte diminuzione delle prestazioni è osservata a un grado di anoressia cachettico. Questo stadio è caratterizzato dallo sviluppo di amenorrea persistente, che porta a una rapida perdita di peso. Lungo la strada, vengono rilevati altri segni della malattia:

  • pronunciate patologie endocrine;
  • pelle secca;
  • alopecia;
  • battito cardiaco lento;
  • diminuzione della temperatura corporea, glicemia.

A causa di un grave esaurimento, i pazienti passano più spesso a letto. Tuttavia, continuano a rifiutare il cibo. Circa il 20% dei pazienti che raggiungono lo stadio cachettico muoiono.

Cause della malattia

Si distinguono le seguenti cause di anoressia:

  • trauma psicologico;
  • stato mentale depresso causato da stress, insoddisfazione di sé e così via;
  • prendendo alcuni farmaci;
  • malattie degli organi interni.

Diuretico, ormonale e altre pillole causano la disfunzione degli organi interni. Cambiamenti nel lavoro di quest'ultimo provoca un disordine metabolico, che porta alla perdita di peso.

Più spesso, l'anoressia si sviluppa sullo sfondo dei problemi propri dei pazienti causati da conflitti familiari, insoddisfazione dell'apparenza e disturbi mentali.

Anoressia negli uomini

Gli stessi fattori che influenzano la condizione delle donne portano allo sviluppo di questa patologia negli uomini.

Riconoscere la presenza di malattia nel primo possibile per i seguenti motivi: attenzione al peso; diete estenuanti; funzionamento continuo delle bilance domestiche.

Nello sviluppo dell'anoressia negli uomini, le diete svolgono un ruolo fondamentale. Nutrizione e rifiuto specifici del cibo nello sforzo di migliorare il proprio aspetto portano ad una forte diminuzione del peso corporeo.

Anoressia nei bambini

La comparsa di anoressia nei bambini è dovuta a disturbi della natura nevrotica. La diminuzione dell'appetito in un bambino si verifica quando sono presenti i seguenti fattori: iper-cura; mancanza di attenzione (specialmente dai genitori); nutrizione scorretta.

Segni di malattia nei bambini

  • il bambino consuma solo determinati cibi;
  • mostra disgusto per il cibo;
  • mangia veloce;
  • peso corporeo ridotto.

I segni di anoressia negli adolescenti derivano da cambiamenti ormonali nel corpo. Inoltre, i disturbi nervosi dovrebbero essere attribuiti alle cause dello sviluppo di malattie in questa categoria di pazienti.

I primi segni di anoressia negli adolescenti

  • il desiderio di un adolescente di guardarsi costantemente allo specchio;
  • rifiuto del proprio aspetto;
  • l'adolescente è nutrito separatamente da tutti;
  • esercizio frequente;
  • monitoraggio attento delle variazioni di peso;
  • consumo di lassativi ed emetici;
  • irritabilità e altri disturbi mentali.

Se sospetti l'anoressia negli adolescenti, dovresti cercare un aiuto medico. La forte perdita di peso non è sempre un segno di patologia. La perdita di peso da parte di un adolescente è spesso spiegata da un forte aumento.

Gravidanza e anoressia

L'anoressia si sviluppa raramente durante la gravidanza. Entrambi gli stati non sono compatibili l'uno con l'altro. Tuttavia, è possibile che una donna che soffre di questa malattia rimanga incinta.

È importante sapere che in presenza di tale patologia c'è un'alta probabilità di aborto spontaneo o parto prematuro. Inoltre, a causa di carenze nutrizionali nel corpo della madre a causa di carenze nutrizionali, lo sviluppo del bambino va via con complicazioni. Il bambino ha difetti alla nascita.

Diagnosi della malattia

Se si sospetta l'anoressia, è importante consultare immediatamente un medico. La condizione delle persone che soffrono di patologia viene valutata sulla base di test specializzati.

Durante la diagnosi del paziente, viene prestata particolare attenzione ai segni della patologia. Prima di tutto, si valuta se la massa abbia raggiunto un punto critico. Una deviazione dalla norma di peso in anoressia è considerata la situazione in cui questo indicatore scende al di sotto del 15%.

Per la diagnosi, viene valutato il comportamento del paziente. Se è insoddisfatto del suo peso, rifiuta costantemente di mangiare e cerca di sbarazzarsi di chili in più con qualsiasi mezzo, quindi questo indica la presenza della malattia.

Inoltre, è necessario differenziare l'anoressia nervosa (bulimia) con altre patologie. Questo si ottiene attraverso: un esame del sangue generale; analisi del sangue per gli ormoni; Raggi X; Testa CT; elettrocardiogramma e altri metodi.

Il medico prescrive la consultazione con altri specialisti, tra cui un endocrinologo e un cardiologo. Le donne sono inoltre esaminate da un ginecologo.

Come viene trattata l'anoressia?

Il trattamento dell'anoressia comporta un effetto complesso sulle cause dello sviluppo della patologia e l'eliminazione dei sintomi. Cosa fare per ripristinare le condizioni del paziente è determinato sulla base dei risultati diagnostici.

Metodi di terapia

  1. Impatto cognitivo L'obiettivo principale di questo metodo è aumentare l'autostima del paziente ed eliminare le idee ossessive per perdere peso.
  2. Psicoterapia familiare Nominato principalmente per pazienti minori. Il metodo prevede la normalizzazione delle relazioni nella famiglia e l'eliminazione del fattore causale che ha causato il rifiuto patologico del paziente del proprio aspetto.
  3. Terapia farmacologica Si tratta di assumere farmaci che ripristinano lo stato mentale. La terapia farmacologica è prescritta in casi estremi.

Per il successo del recupero del paziente, sono necessari la correzione nutrizionale e il trattamento a casa. Quest'ultimo dovrebbe integrare, ma non sostituire, la terapia principale.

Trattamento domiciliare

Il trattamento per l'anoressia a casa fornisce una correzione nutrizionale. Allo stesso tempo, il paziente deve bere più spesso infusioni che aumentano l'appetito.

Per ripristinare lo stato mentale, si raccomandano sport, tecniche di rilassamento, meditazione. La cosa principale è che il paziente si rende conto di avere un problema e sente il desiderio di liberarsene.

cibo

La dieta anoressica nella fase iniziale è progettata per eliminare la mancanza di vitamine e minerali. In questo caso, non è possibile caricare il corpo. Pertanto, la dieta dovrebbe includere poche calorie.

Per i primi giorni, al paziente vengono somministrate piccole porzioni di cibo. In futuro, la quantità di cibo consumata aumenta gradualmente. È necessario che la nutrizione durante l'anoressia non causi la disfunzione degli organi digestivi. Questo può essere evitato dando al paziente un pasto morbido. I pasti dovrebbero essere frequenti e frazionari.

Inoltre, è necessario impostare l'ora del pasto e consumare un sacco di liquido. Durante il periodo di riabilitazione, si raccomanda di saturare la dieta con cibi ricchi di vitamine e oligoelementi.

prevenzione

Per evitare lo sviluppo di anoressia, è importante mangiare correttamente e regolarmente. Non è consigliabile limitarsi specificamente al cibo, cercando di perdere quei chili in più.

Non dovresti diventare autonomo o sforzarti di assomigliare ai modelli. Secondo le statistiche, circa il 32% dei pazienti dopo la fine del ciclo di trattamento perde nuovamente rapidamente peso. Al fine di prevenire lo sviluppo di tali eventi, è necessario comunicare con il proprio ambiente più spesso ed evitare lo stress.

Previsione e conseguenze

Ciò che causa l'anoressia, è difficile da prevedere. Provoca molteplici violazioni nel sistema interno. I seguenti sono gli effetti più comuni sul corpo, causati da una forte perdita di peso:

  • disturbi nervosi e cognitivi;
  • indebolimento del sistema immunitario;
  • patologia del sistema cardiovascolare;
  • squilibrio ormonale;
  • l'osteoporosi;
  • patologia renale.

Nei casi più gravi, l'anoressia può essere fatale.

Le complicazioni causate dal decorso della patologia sono reversibili solo nelle fasi iniziali dello sviluppo della malattia. Pertanto, quando si verificano i primi segni di anoressia, si dovrebbe cercare un aiuto medico.

Anoressia - cause, sintomi, trattamento, effetti

Nell'ultimo decennio, l'anoressia è diventata una nuova moda per la gioventù di oggi. Nella mente di milioni di persone si è formata l'idea della figura ideale grazie alle foto di modelli magri su riviste patinate. Le ragazze della categoria di età da 12 a 18 anni, meno spesso fino a 25 anni sono particolarmente colpite. Per rispettare l'ideale, si torturano con diete e si rifiutano di mangiare, avvicinandosi all'obiettivo stabilito ogni giorno. E in un momento non possono fermarsi.

Le vittime frequenti di questa malattia debilitante sono modelli e stelle. Ad esempio, l'attrice e modella francese Isabel Caro ha sofferto di questa malattia da quando aveva 13 anni. È diventata famosa in tutto il mondo dopo aver partecipato alla campagna pubblicitaria No Anoressia. La pubblicità sociale ha promosso stili di vita salutari per impedire la morte di molte ragazze che si spingono fino all'esaurimento. La pubblicazione di una foto del modello, malata di questa terribile malattia, ha causato una risonanza delle masse pubbliche e numerose discussioni sulla stampa.

La moda per l'anoressia sta guadagnando slancio e ha raggiunto le dimensioni dell'epidemia. Le ragazze si uniscono nelle comunità, promuovono l'esaurimento del corpo, come modo di vivere, senza rendersi conto delle conseguenze. Forse a loro non è stato detto che questa malattia è molto grave e non è affatto un gioco, ma una lunga strada per il cimitero.

Concetto di anoressia

L'anoressia nervosa è una malattia psicologica che è accompagnata da un disturbo nel consumo di cibo. Questa malattia è caratterizzata da un'intensa perdita di peso associata a una paura incontrollabile della pienezza, una visione distorta del proprio aspetto, che porta a profondi disturbi nei processi metabolici del corpo. Le ragazze che non sono felici con la loro figura e sono sull'orlo della malattia possono avere paura di ingrassare, anche un bicchiere d'acqua può minacciare la loro figura "ideale". I malati di anoressia possono essere confrontati con alcolisti e tossicodipendenti - nessuno di loro comprende il grado di gravità della malattia e le sue conseguenze.

Di norma, i pensieri sulla necessità di perdere peso sono più spesso visitati dalle donne rispetto agli uomini. Secondo le statistiche, l'anoressia soffre dall'1% delle donne e dallo 0,2% degli uomini. Secondo dati medici, il 40% dei pazienti guarisce, nel 30% c'è un miglioramento della condizione, nel 24% la malattia assume una forma cronica, il 6% muore.

Cause di anoressia

Uno dei principali informatori sociali in molti paesi del mondo sono i media. Televisione, riviste patinate, film, pubblicità, Internet sono le principali fonti di moda per magrezza e stereotipi sulla figura perfetta. Gli adolescenti sono sensibili alle informazioni ricevute, il che porta a una distorsione della visione del mondo. Di conseguenza, c'è insoddisfazione per il proprio corpo, preoccupazione per il peso e, come risultato, si sviluppa anoressia nervosa.

Le ragazze che leggono spesso riviste di moda glamour, articoli su diete e problemi di perdita di peso hanno sei volte più probabilità di praticare modi per perdere peso e sono sette volte più probabilità di essere il controllo del peso estremamente malsano. Donne che guardano spesso foto di modelli, ridotta autostima, che aumenta la probabilità del desiderio di correggersi attraverso l'esercizio e varie diete.

Una delle ragioni psicologiche per lo sviluppo dell'anoressia è l'auto-rifiuto. Molto spesso, questo è tipico delle ragazze adolescenti di età compresa tra 12 e 16 anni. Cominciano a preoccuparsi del loro aspetto. Il desiderio di compiacere i ragazzi, di essere accettati in compagnia di fidanzate più belle, di diventare un modello, e così via, spinge gli adolescenti a prendere misure drastiche.

La seconda ragione è il fallimento dei genitori. Il prolungato conflitto con la madre o il padre, la pressione psicologica, il risentimento segreto, le dichiarazioni incuranti sulla comparsa del bambino causano complessi e dubbi su se stessi. Di conseguenza, lo sviluppo dell'anoressia nervosa.

L'anoressia inizia gradualmente. L'insoddisfazione per il proprio riflesso nello specchio si sviluppa gradualmente in una persistente credenza nell'eccesso di peso. Ci sono pensieri sulla necessità di regolare la figura, la lotta contro i chili di troppo. I pazienti con anoressia scelgono diversi metodi di lotta con pienezza: rifiutare di mangiare, cercare di pulire il corpo del cibo (causare vomito, prendere lassativi, mettere un clistere).

Inizialmente, quando si raggiunge il primo risultato positivo, l'umore migliora, arriva una sensazione di leggerezza e una sensazione di tensione. Non si notano cambiamenti negativi e segni di anoressia nel corpo - perdita e ottusità dei capelli, desquamazione della pelle, tinta del viso terrosa, unghie fragili diluite.

Quindi, lo sforzo fisico attivo viene aggiunto alla restrizione ostinata nell'assunzione di cibo. Un corpo già emaciato sta esaurendo ancora di più. C'è una stanchezza patologica, sonnolenza.

Dopo 1-1,5 anni di perdita di peso attiva, i pazienti sembrano esausti, con lineamenti incavati, occhi infossati. Se non cerchi aiuto medico in questa fase di sviluppo dell'anoressia, la probabilità di morte porta a un massimo.

Gli studi hanno dimostrato che la perdita di peso iniziale può essere un fattore scatenante per lo sviluppo di anoressia nervosa in presenza di suscettibilità genetica, possibili infezioni parassitarie, effetti collaterali di droghe e chirurgia.

Sintomi di anoressia

Il segno più evidente di anoressia è una perdita di peso critica, vicina all'esaurimento. Inizialmente, le anoressiche rifiutano di mangiare, riferendosi alla sazietà o all'indisponibilità. Allo stesso tempo possono parlare per ore di cibo, cibi ipocalorici e diete - il cibo copre completamente tutti i pensieri. Inoltre. C'è una debolezza, affaticamento, possibili svenimenti. Sono costantemente freddi - a causa della mancanza di energia il corpo non può riscaldarsi.

Per i pazienti con anoressia, sono caratteristici l'ostilità, la depressione, la segretezza e l'ansia aumentata. Il corpo sta cercando di ricostituire la mancanza di vitamine e minerali dagli organi secondari, di conseguenza - capelli opachi, unghie fragili, tono della pelle grigia, viso gonfio.

A causa della fame, le donne sviluppano amenorrea - l'assenza di tre cicli mestruali consecutivi, la gravidanza diventa un problema acuto per loro. Con un peso ridotto, è possibile la menopausa precoce.

Le anoressiche spesso negano la presenza di eventuali violazioni associate al mangiare. E tentativi di parenti per nutrire il paziente, causano una reazione violenta.

Anoressia negli adolescenti

I bambini non possono essere consapevoli delle loro azioni e non capiscono cosa sta succedendo loro. Tuttavia, credono che con ogni chilogrammo perdano, diventano sempre più belli e migliori. E improvvisamente si rendono conto che non possono più fermarsi. Questo è il risultato di anomalie psicologiche. Questa è l'anoressia a colori.

Gli adolescenti iniziano a dividere le porzioni, a evitare le cene familiari congiunte, a dar da mangiare ai fratelli e alle sorelle più giovani, agli animali. Sofisticati nelle ragioni del rifiuto del cibo, iniziano a mentire in tutto il resto.

I genitori dovrebbero conoscere le abitudini del loro bambino e diffidare dei cambiamenti nei momenti comportamentali. È importante parlare con i bambini, spiegare loro cos'è la bellezza, un'alimentazione sana, abitudini sane. Nel fare ciò, fate attenzione, poiché l'edificazione non necessaria, imponendo i vostri criteri sul bambino può avere l'effetto opposto.

È necessario ascoltare le idee di tuo figlio sulla bellezza, sul mondo, su ciò che sogna e su ciò a cui aspira. E da questo trarre le conclusioni appropriate e piccoli aggiustamenti in modo che il bambino non potesse portarsi allo stato di anoressia. Prima di una conversazione importante, i genitori dovrebbero comunicare meglio con gli esperti che li aiuteranno. Come condurre una conversazione e non essere strappati dalle emozioni. I genitori hanno paura di ciò che potrebbe accadere dopo. Non urlare e sbattere la porta: non aiuta. Negli adolescenti durante il periodo di digiuno, la sensibilità aumenta, sono pronti a piangere in ogni occasione.

Prima di tutto, i genitori devono prestare attenzione a se stessi - se mangiano e praticano sport. Attirare i bambini a fare qualcosa insieme Dimostrare che non è necessario rifiutarsi di mangiare se si vuole perdere peso. Puoi andare in palestra, fare jogging, visitare la piscina. Offrire alternative, senza pregiudizio per la psiche e la salute.

Spesso i bambini dicono che non sono accettati nella squadra, non hanno amici. In questa situazione, i genitori possono organizzare una sorta di festa, evento, per avvicinarli ai loro pari, per creare comunicazione per il bambino.

Oggi il problema dell'anoressia sta crescendo. Se un adolescente è in uno stato di infiniti cambiamenti di umore, irritabilità e rifiuto del mondo, di se stesso, della sua vita e di tutti, i genitori dovrebbero valutare la situazione e intraprendere qualsiasi azione. Quando compaiono i primi segni di campane, è necessario rivolgersi con urgenza a specialisti, in particolare a uno psicologo. Aiuto sarà!

Anoressia Diagnosi

La diagnosi iniziale deve essere effettuata da un medico competente. Ci sono un certo numero di malattie, come infezioni virali, squilibri ormonali e tumori cerebrali che possono simulare disturbi psichiatrici, compresa l'anoressia nervosa.

Lo psichiatra conduce una conversazione preliminare con il paziente, durante il quale rivolge la sua attenzione ai seguenti aspetti:

  1. il peso corporeo del paziente diminuisce costantemente e raggiunge un livello inferiore del 15% rispetto al peso ideale;
  2. la perdita di peso è provocata dal paziente a causa del rifiuto di assunzione di cibo;
  3. l'ossessione di perdere peso a causa di una percezione distorta del proprio corpo;
  4. amenorrea nelle donne.

Gli studi clinici nella diagnosi di anoressia sono necessari per determinare l'entità del danno agli organi interni a causa della fame. Questi includono l'analisi generale di urina e sangue, l'analisi per la presenza di anticorpi contro virus e batteri, test specifici sulla qualità del funzionamento del fegato e dei reni, un test per la tolleranza al glucosio, la presenza di azoto nell'urea e nel sangue, un'ecografia degli organi interni e altri.

Per fare una diagnosi corretta, è necessario analizzare i dati clinici e psicologici ottenuti. Le comorbidità possono influenzare la gravità dei sintomi di un disturbo alimentare. Ad esempio, la distinzione tra diagnosi di anoressia nervosa, bulimia nervosa e disturbi alimentari senza ulteriori deviazioni è spesso difficile da fare, poiché vi è una sovrapposizione sintomatica tra i pazienti. Sembrerebbe che cambiamenti insignificanti nel comportamento generale del paziente possano modificare la diagnosi.

Trattamento di anoressia

L'anoressia non è facile da eliminare. Questa è una malattia psicologica che tormenta la sua vittima anche in un sogno. I pazienti non controllano più i loro sentimenti e le loro azioni, le loro stesse paure li trascinano in un angolo e li condannano alla solitudine. L'anoressia è una malattia terribile che può richiedere anni per guarire.

La negazione della malattia nelle anoressiche ritarda la visita dal medico, quindi i parenti devono condurre il paziente con la forza a uno psicoterapeuta. Poiché la malattia è psicologica, le cliniche sviluppano programmi di terapia comportamentale, combinandoli con altri tipi di assistenza psicologica.

In primo luogo, ripristinare le condizioni fisiche del corpo. Se l'anoressica è ricoverata in ospedale in condizioni critiche, il cibo viene fornito attraverso una flebo per stabilizzare la condizione. Quando la crisi passa, il paziente è gradualmente abituato alla nutrizione. In primo luogo, somministrare il cibo in piccole porzioni, controllare il paziente entro 2 ore dopo i pasti, in modo che non vomiti. Se l'anoressica si rifiuta di mangiare, vengono offerti mix speciali. I pazienti di solito non si oppongono all'ingestione di liquidi o cibi liquidi.

Le persone che soffrono di anoressia hanno livelli ematici estremamente elevati di ormone della fame grelina, che segnala il desiderio fisiologico di assunzione di cibo. Un alto livello di grelina suggerisce che la voglia affamata del corpo sia stata soppressa, ignorata. Tuttavia, un piccolo studio semplice ha mostrato che la somministrazione per via endovenosa di grelina a pazienti con anoressia ha aumentato l'assunzione di cibo del 12-36%.

Dopo la normalizzazione della nutrizione e un aumento graduale del peso, i medici passano al trattamento dello stato psicologico del paziente. A seconda delle condizioni del paziente, gli possono essere prescritti antidepressivi, che aiutano a rimuovere l'ansia e la paura, a sollevare il morale.

È importante non concentrare il paziente sul cibo. Alimentazione forzata, regime rigido può ritorcersi contro. Alcuni esperti suggeriscono di utilizzare il cosiddetto metodo di ricompensa. Un tipo di contratto è concluso con il paziente - per un certo aumento di peso al giorno riceve una sorta di ricompensa (ad esempio, è permesso lasciare il reparto per un po '). Se il paziente non sta ingrassando, le condizioni sono riviste. È importante che la scelta della remunerazione desiderata rimanga per il paziente.

La psicoanalisi viene utilizzata per stabilizzare lo stato psicologico del paziente con anoressia. Come risultato del trattamento psicoanalitico, vengono indagate le cause alla radice del rifiuto di mangiare. Il compito dello psicoterapeuta è quello di aiutare il paziente a capire fino in fondo le ragioni del suo rifiuto di mangiare e sviluppare insieme modi per risolvere il problema. La comunicazione con il paziente ha lo scopo di cambiare la sua auto-percezione e di sradicare le anomalie psicologiche.

I buoni risultati si ottengono tenendo registri giornalieri, con un'indicazione della quantità di cibo assunta, del tipo di cibo mangiato, del tempo impiegato per assorbire il cibo e una descrizione dell'ambiente in cui è stato assunto il cibo.

I risultati positivi sono portati dalla psicoterapia familiare. Più spesso usato quando il paziente non ha più di 18 anni. In questo caso, la terapia familiare ha più successo dei singoli.

In varie forme di terapia familiare e trattamento dell'anoressia, i genitori visitano uno psicoterapeuta insieme ad un adolescente, o separatamente. In ogni caso, i punti principali di tale trattamento sono simili: la famiglia è considerata una risorsa per il trattamento; ai genitori viene data un'installazione in cui possono prendere il controllo dell'alimentazione regolare del loro bambino; sono in fase di sviluppo programmi comportamentali per implementare l'aumento di peso dei ragazzi, ecc. Quando la nutrizione del bambino diventa regolare e il peso viene gradualmente ripristinato, l'effetto psicoterapeutico espande la zona di influenza - cercando i problemi di interazione nella famiglia, i conflitti tra padri e figli sono risolti. La terapia familiare consente il recupero del 90% dei pazienti con anoressia nervosa.

Un trattamento alternativo è lo yoga. Il trattamento ha dimostrato che i sintomi dei disturbi alimentari, compresi i problemi alimentari, sono ridotti dopo ogni sessione.

Secondo gli studi, le ricadute della malattia sono possibili durante il primo anno dopo che il paziente ritorna dalle condizioni di degenza e si verifica nel 40% dei pazienti con anoressia. Per la prevenzione delle recidive, può essere fornita una terapia comportamentale e farmacologica.

Effetti dell'anoressia

Quando una persona dichiara uno sciopero della fame, non sa nemmeno quale danno sta facendo al corpo. La fame non è un salvataggio, ma un vero assassino.

A seconda della gravità del decorso della malattia e della durata del digiuno, sono possibili vari effetti sulla salute. Ragazze che rifiutano di mangiare, in attesa di un disturbo metabolico, problemi a fegato, reni, pelle, capelli, unghie. Un organismo sarà vittima di anoressia, sarà estremamente difficile recuperarlo dopo tale stress.

Il glucosio è la fonte di energia del corpo. Durante il digiuno, le riserve di carboidrati non vengono reintegrate e quando il glucosio si esaurisce, il corpo inizia a cercare fonti di energia alternative. Le fonti disponibili all'interno di noi sono proteine ​​e grassi. Come risultato della distruzione delle proteine, una grande quantità di ammoniaca si forma nel corpo di una persona affamata, compreso un paziente anoressico, con la distruzione dei grassi - si forma l'acetone. Il corpo accumula prodotti di decomposizione di proteine ​​e grassi, e con ogni giorno "affamato" aumenta l'odore di acetone dal corpo e dalla bocca. Questo fluido tossico inizia ad avvelenare il corpo.

Nella modalità "economia", il corpo produce l'ormone dello stress kartisol - il sistema nervoso è sull'orlo del collasso, il sistema immunitario è disturbato. Le forze immunitarie sono così ridotte che il corpo non è in grado di combattere virus o batteri.

L'anoressia riduce la funzione barriera del fegato. Non appena una persona smette di consumare cibo, il fegato inizia a lavorare in doppia modalità e produce grasso extra come fonte della propria energia. Il grasso si accumula nel fegato, a seguito del quale aumenta di dimensioni, si verifica la degenerazione grassa del fegato, che si manifesta con nausea, vertigini, apatia.

Il cervello, con una malattia così grave come l'anoressia, ti ricorderà il mal di testa che può durare per un anno. Dolore nell'ipocondrio destro a causa di epatosi grassa, compromissione della concentrazione, indebolimento della memoria. Cerchi neri sotto gli occhi, pallore della pelle, secchezza e desquamazione, spaccatura dei capelli opachi, spaccatura delle unghie - tutto questo è il risultato del digiuno, della mancanza di vitamine A, D, E.

Ridurre il livello di potassio nel sangue porta ad aritmie cardiache, stitichezza, danni muscolari, stanchezza e persino paralisi.

La mancanza di calcio nel corpo provoca una diminuzione della massa ossea. Questo è particolarmente importante per un corpo di adolescenti giovani e non completamente formati. I processi di crescita e pubertà sono rallentati. Nelle prime fasi del trattamento, questi processi sono reversibili.

Una quantità insufficiente di nutrienti causa anemia del sangue, a causa di un basso contenuto di emoglobina, si verifica la "fame" di ossigeno delle cellule.

La peggiore conseguenza è la morte. Di tutti i disturbi mentali, l'anoressia ha il più alto tasso di mortalità.

Esempi di statistiche mortali: Anna Carolina Rosten, modella brasiliana, morì di anoressia in giovane età (21 anni) con un peso di 39 kg; La modella uruguaiana Lusel Ramos è morta per un attacco cardiaco all'età di 22 anni, al momento del decesso pesava 44 kg con un'altezza di 175 cm.

Infine, voglio dire, se sei insoddisfatto di te stesso, considera che hai un sacco di centimetri e chili in più, non disperare. Il modo migliore per correggere tutto è limitare i prodotti di farina e zucchero, includere vari cereali nella dieta, più verdure e, naturalmente, sport, o semplicemente provare a vivere uno stile di vita mobile. Sedendo sulle diete più severe, puoi esaurire il tuo corpo prima dell'anoressia, o il tuo corpo giocherà un brutto scherzo con te. Costantemente affamato, il corpo si stancherà presto del tuo bullismo e lui, durante la prossima dieta, rimanderà "per dopo", cioè nel tessuto adiposo, a tutto ciò che mangi. E da questo, il tuo peso aumenterà di due o anche tre volte. Quindi pensa se hai bisogno di questo tipo di problema.

Vi auguriamo di rimanere sempre attraenti, indipendentemente da quanto pesate.

Quali sono i segni di anoressia?

Lo sviluppo di una malattia come l'anoressia è causato da disturbi mentali. Nelle persone che soffrono di questa malattia, il comportamento alimentare è invadente. Hanno un desiderio patologico di perdere peso. Più spesso questa malattia viene diagnosticata nelle donne: circa il 2% ogni 10 mila persone. I sintomi espressi di anoressia: perdita di peso attiva, magrezza. Ai pazienti viene diagnosticata anche un'anomalia nel lavoro dei sistemi nervoso, riproduttivo, osseo e cerebrale.

Cos'è l'anoressia?

L'anoressia (in inglese "anoressia") è un tipo speciale di disturbo neuropsichiatrico caratterizzato dal rifiuto di mangiare di una persona. Questa condizione è combinata con un desiderio ossessivo di perdere peso.

Fattori di stimolazione

Per capire come trattarlo, è necessario capire cos'è l'anoressia. L'aspetto della malattia è principalmente dovuto a problemi psicologici. Quest'ultimo induce una persona a desiderare di cambiare aspetto riducendo il peso. L'anoressia nervosa o psicologica si sviluppa sotto l'influenza di molti fattori (spesso la loro combinazione):

  1. Povero ambiente familiare. Questo è uno dei primi segni a cui i medici prestano attenzione quando lavorano con le anoressiche. Il clima sfavorevole in famiglia si manifesta a causa della maggiore irritabilità di uno dei membri, depressione, alcolismo e altri fattori.
  2. Bassa autostima Spesso si sviluppa sullo sfondo di problemi familiari. A causa della bassa autostima, c'è un fallimento mentale. Il paziente forma un rifiuto persistente di se stesso. Nel tentativo di migliorare il proprio aspetto, una persona rifiuta di mangiare, credendo che una figura snella cambierà il suo atteggiamento verso di lui dall'ambiente.
  3. Problemi nella vita personale. L'ossessione di perdere peso deriva dal desiderio del paziente di compiacere l'ambiente.

Nonostante il fatto che la malattia sia considerata una malattia di perdita di peso, l'anoressia si sviluppa sotto l'influenza di molti fattori.

I disturbi alimentari derivano da:

  1. Centro di appetito frenante nel cervello dovuto all'esposizione a forti stimoli (dolore e altro).
  2. Predisposizione genetica. Nel corpo umano è presente il gene 1p34, che viene attivato sotto l'influenza di fattori avversi (stress, sovraccarico nervoso). Di conseguenza, si verificano i primi segni di anoressia.
  3. Malattie degli organi interni. Patologie del tratto gastrointestinale, endocrino e altri sistemi contribuiscono ad una forte diminuzione del peso corporeo, che porta alla comparsa di anoressia.
  4. Disturbi mentali La malattia è diagnosticata in persone con schizofrenia, individui paranoici e depressi. Anche i segni di anoressia sono rilevati in pazienti che assumono sostanze psicotrope.

Non sono solo i disturbi nervosi e le disfunzioni degli organi interni che causano la malattia. C'è anche un farmaco anoressico, che si verifica sullo sfondo di farmaci a lungo termine.

classificazione

Esistono altri tipi di anoressia. La malattia è classificata per fattore causale a:

  • Vero. È caratterizzato da segni visibili di anoressia. Nella vera patologia, il paziente non ha appetito, il che è spiegato dal decorso delle patologie del sistema nervoso, endocrino o digestivo.
  • Falso. Questo tipo di anoressia si sviluppa a causa dell'ossessione del paziente di perdere peso.

False anoressia si verifica sotto l'influenza dell'ambiente. Le attuali tendenze della moda, secondo le quali le persone non dovrebbero essere grasse, fanno sì che una persona cerchi di soddisfare questi requisiti. A causa di questo effetto, le persone malate hanno paura di essere sovrappeso.

La vera anoressia è causata dal decorso delle patologie endocrine. Una disfunzione di un certo numero di neurotrasmettitori che regolano il comportamento alimentare umano porta al suo sviluppo.

Come riconoscere l'anoressia

Nell'anoressia, i segni della malattia dovrebbero essere differenziati dalle manifestazioni di comorbilità. Da ciò dipende il successo dei metodi di trattamento determinanti. Prima di determinare la tattica dell'intervento terapeutico, è necessario escludere la presenza di altre patologie, il cui corso è accompagnato da una forte diminuzione del peso e altri segni simili.

Con questo in mente, vale la pena considerare le manifestazioni della sola forma nervosa della patologia. I sintomi dell'anoressia nelle ragazze sono multiformi e si manifestano sotto forma di disturbi alimentari, cambiamenti mentali e problemi fisiologici.

Segni fisiologici

I primi sintomi di anoressia in una ragazza si manifestano sotto forma di una forte perdita di peso. Questo indicatore è determinato tenendo conto della norma di età. In una donna che soffre di anoressia, la malattia viene diagnosticata, a condizione che la deviazione superi il 30%.

Segni di deficienza di massa corporea (oltre alla magrezza):

  • abbassare la pressione sanguigna;
  • aumento della fatica;
  • debolezza generale;
  • diminuzione della temperatura corporea;
  • gonfiore degli arti;
  • frequenti svenimenti e vertigini;
  • alopecia;
  • frequenti emorragie.

La lotta contro i chili di troppo aiuta a ridurre la concentrazione di vitamine e minerali nel corpo. A causa della mancanza di micronutrienti benefici, la pelle diventa secca e c'è un odore sgradevole dalla bocca, che indica disturbi del cibo. La mancanza di calcio e di altri minerali causa l'osteoporosi, in cui le ossa si rompono facilmente. Allo stesso tempo ci sono malattie dentali.

Inoltre, lo stadio iniziale dell'anoressia è caratterizzato da scarsa idoneità del paziente. In molti modi, questa condizione è dovuta al desiderio di una persona di ridurre il proprio peso con l'aiuto del vomito. Quest'ultimo provoca grave disidratazione del corpo, che porta a compromissione del flusso sanguigno e molte altre complicanze.

Disturbi alimentari

I primi segni della venuta anoressia sono riconosciuti come un desiderio ossessivo di perdere peso. Questo desiderio si sviluppa in mania, in cui il rifiuto del cibo è permanente. Le persone che soffrono di questa malattia provocano deliberatamente vomito dopo aver mangiato.

Puoi notare un tale desiderio dal comportamento di una persona. Ha paura di guadagnare chili in più, contando regolarmente le calorie consumate. I disturbi alimentari si manifestano come un desiderio di mangiare piccole porzioni.

Cambiamenti mentali

I segni dei cambiamenti mentali nelle persone con anoressia possono essere sostituiti dal comportamento del paziente. Tali persone:

  • cercare di eseguire esercizi fisici difficili;
  • indossare abiti larghi e larghi;
  • incapace di concentrarsi;
  • avere problemi a dormire;
  • evitare la comunicazione con l'ambiente;
  • apatico;
  • difendere fanaticamente e aggressivamente il loro punto di vista.

I cambiamenti mentali sono tracciati nel modo in cui il paziente si relaziona con il mondo che li circonda. Un segno caratteristico di anoressia è l'ossessione per i propri problemi. Le persone sono principalmente concentrate sul loro peso. E si rifiutano di accettare il fatto che sono malati.

I segni descritti di patologia non sono incondizionati. Cioè, è impossibile determinare da loro se una persona soffre di anoressia o meno. Molte malattie, compresi i processi oncologici, provocano una forte perdita di peso. Pertanto, il trattamento dell'anoressia deve essere effettuato dopo un esame completo del paziente.

Come si sviluppa l'anoressia

Esistono tre gradi di sviluppo dell'anoressia, ognuno dei quali è caratterizzato dalle sue caratteristiche:

  1. iniziale (primario);
  2. anoressico;
  3. cachectic.

Nella fase iniziale dello sviluppo della patologia è difficile da determinare, che porta all'anoressia. Questa fase richiede circa 2-4 anni, durante i quali si notano i seguenti segni della malattia in arrivo: insoddisfazione per l'aspetto; idee ossessive su come migliorare l'aspetto; stato depresso.

Spesso i pazienti cercano difetti che in realtà non esistono. Queste persone reagiscono bruscamente alle dichiarazioni sul loro aspetto.

La fase di Anorektichesky è caratterizzata da attività, manifestata nella correzione dei loro propri difetti. In questa fase di sviluppo della malattia, i pazienti perdono fino al 20-50% del peso originale. Allo stesso tempo sorgono:

La fase di Anorektichesky è caratterizzata da attività, manifestata nella correzione dei loro propri difetti. In questa fase di sviluppo della malattia, i pazienti perdono fino al 20-50% del peso originale. Allo stesso tempo sorgono:

  • disturbi del ciclo mestruale;
  • oligomenorrea;
  • malattie del sistema endocrino.

Inizialmente, i pazienti mascherano il comportamento. Nel tentativo di perdere peso, aumentano l'attività fisica e gradualmente si allontanano dai piatti tradizionali a favore di quelli a basso contenuto calorico.

In futuro, i pazienti sono alla ricerca di nuove diete per perdere peso. In questa fase, i frequenti rifiuti alimentari attirano l'attenzione. Inoltre, i pazienti iniziano:

  • fumare;
  • bere un caffè;
  • assumere farmaci specifici;
  • indurre artificialmente vomito dopo i pasti.

Allo stadio anorcizzato, i pazienti mantengono la stessa attività. Una forte diminuzione delle prestazioni è osservata a un grado di anoressia cachettico. Questo stadio è caratterizzato dallo sviluppo di amenorrea persistente, che porta a una rapida perdita di peso. Lungo la strada, vengono rilevati altri segni della malattia:

  • pronunciate patologie endocrine;
  • pelle secca;
  • alopecia;
  • battito cardiaco lento;
  • diminuzione della temperatura corporea, glicemia.

A causa di un grave esaurimento, i pazienti passano più spesso a letto. Tuttavia, continuano a rifiutare il cibo. Circa il 20% dei pazienti che raggiungono lo stadio cachettico muoiono.

Cause della malattia

Si distinguono le seguenti cause di anoressia:

  • trauma psicologico;
  • stato mentale depresso causato da stress, insoddisfazione di sé e così via;
  • prendendo alcuni farmaci;
  • malattie degli organi interni.

Diuretico, ormonale e altre pillole causano la disfunzione degli organi interni. Cambiamenti nel lavoro di quest'ultimo provoca un disordine metabolico, che porta alla perdita di peso.

Più spesso, l'anoressia si sviluppa sullo sfondo dei problemi propri dei pazienti causati da conflitti familiari, insoddisfazione dell'apparenza e disturbi mentali.

Anoressia negli uomini

Gli stessi fattori che influenzano la condizione delle donne portano allo sviluppo di questa patologia negli uomini.

Riconoscere la presenza di malattia nel primo possibile per i seguenti motivi: attenzione al peso; diete estenuanti; funzionamento continuo delle bilance domestiche.

Nello sviluppo dell'anoressia negli uomini, le diete svolgono un ruolo fondamentale. Nutrizione e rifiuto specifici del cibo nello sforzo di migliorare il proprio aspetto portano ad una forte diminuzione del peso corporeo.

Anoressia nei bambini

La comparsa di anoressia nei bambini è dovuta a disturbi della natura nevrotica. La diminuzione dell'appetito in un bambino si verifica quando sono presenti i seguenti fattori: iper-cura; mancanza di attenzione (specialmente dai genitori); nutrizione scorretta.

Segni di malattia nei bambini

  • il bambino consuma solo determinati cibi;
  • mostra disgusto per il cibo;
  • mangia veloce;
  • peso corporeo ridotto.

I segni di anoressia negli adolescenti derivano da cambiamenti ormonali nel corpo. Inoltre, i disturbi nervosi dovrebbero essere attribuiti alle cause dello sviluppo di malattie in questa categoria di pazienti.

I primi segni di anoressia negli adolescenti

  • il desiderio di un adolescente di guardarsi costantemente allo specchio;
  • rifiuto del proprio aspetto;
  • l'adolescente è nutrito separatamente da tutti;
  • esercizio frequente;
  • monitoraggio attento delle variazioni di peso;
  • consumo di lassativi ed emetici;
  • irritabilità e altri disturbi mentali.

Se sospetti l'anoressia negli adolescenti, dovresti cercare un aiuto medico. La forte perdita di peso non è sempre un segno di patologia. La perdita di peso da parte di un adolescente è spesso spiegata da un forte aumento.

Gravidanza e anoressia

L'anoressia si sviluppa raramente durante la gravidanza. Entrambi gli stati non sono compatibili l'uno con l'altro. Tuttavia, è possibile che una donna che soffre di questa malattia rimanga incinta.

È importante sapere che in presenza di tale patologia c'è un'alta probabilità di aborto spontaneo o parto prematuro. Inoltre, a causa di carenze nutrizionali nel corpo della madre a causa di carenze nutrizionali, lo sviluppo del bambino va via con complicazioni. Il bambino ha difetti alla nascita.

Diagnosi della malattia

Se si sospetta l'anoressia, è importante consultare immediatamente un medico. La condizione delle persone che soffrono di patologia viene valutata sulla base di test specializzati.

Durante la diagnosi del paziente, viene prestata particolare attenzione ai segni della patologia. Prima di tutto, si valuta se la massa abbia raggiunto un punto critico. Una deviazione dalla norma di peso in anoressia è considerata la situazione in cui questo indicatore scende al di sotto del 15%.

Per la diagnosi, viene valutato il comportamento del paziente. Se è insoddisfatto del suo peso, rifiuta costantemente di mangiare e cerca di sbarazzarsi di chili in più con qualsiasi mezzo, quindi questo indica la presenza della malattia.

Inoltre, è necessario differenziare l'anoressia nervosa (bulimia) con altre patologie. Questo si ottiene attraverso: un esame del sangue generale; analisi del sangue per gli ormoni; Raggi X; Testa CT; elettrocardiogramma e altri metodi.

Il medico prescrive la consultazione con altri specialisti, tra cui un endocrinologo e un cardiologo. Le donne sono inoltre esaminate da un ginecologo.

Come viene trattata l'anoressia?

Il trattamento dell'anoressia comporta un effetto complesso sulle cause dello sviluppo della patologia e l'eliminazione dei sintomi. Cosa fare per ripristinare le condizioni del paziente è determinato sulla base dei risultati diagnostici.

Metodi di terapia

  1. Impatto cognitivo L'obiettivo principale di questo metodo è aumentare l'autostima del paziente ed eliminare le idee ossessive per perdere peso.
  2. Psicoterapia familiare Nominato principalmente per pazienti minori. Il metodo prevede la normalizzazione delle relazioni nella famiglia e l'eliminazione del fattore causale che ha causato il rifiuto patologico del paziente del proprio aspetto.
  3. Terapia farmacologica Si tratta di assumere farmaci che ripristinano lo stato mentale. La terapia farmacologica è prescritta in casi estremi.

Per il successo del recupero del paziente, sono necessari la correzione nutrizionale e il trattamento a casa. Quest'ultimo dovrebbe integrare, ma non sostituire, la terapia principale.

Trattamento domiciliare

Il trattamento per l'anoressia a casa fornisce una correzione nutrizionale. Allo stesso tempo, il paziente deve bere più spesso infusioni che aumentano l'appetito.

Per ripristinare lo stato mentale, si raccomandano sport, tecniche di rilassamento, meditazione. La cosa principale è che il paziente si rende conto di avere un problema e sente il desiderio di liberarsene.

cibo

La dieta anoressica nella fase iniziale è progettata per eliminare la mancanza di vitamine e minerali. In questo caso, non è possibile caricare il corpo. Pertanto, la dieta dovrebbe includere poche calorie.

Per i primi giorni, al paziente vengono somministrate piccole porzioni di cibo. In futuro, la quantità di cibo consumata aumenta gradualmente. È necessario che la nutrizione durante l'anoressia non causi la disfunzione degli organi digestivi. Questo può essere evitato dando al paziente un pasto morbido. I pasti dovrebbero essere frequenti e frazionari.

Inoltre, è necessario impostare l'ora del pasto e consumare un sacco di liquido. Durante il periodo di riabilitazione, si raccomanda di saturare la dieta con cibi ricchi di vitamine e oligoelementi.

prevenzione

Per evitare lo sviluppo di anoressia, è importante mangiare correttamente e regolarmente. Non è consigliabile limitarsi specificamente al cibo, cercando di perdere quei chili in più.

Non dovresti diventare autonomo o sforzarti di assomigliare ai modelli. Secondo le statistiche, circa il 32% dei pazienti dopo la fine del ciclo di trattamento perde nuovamente rapidamente peso. Al fine di prevenire lo sviluppo di tali eventi, è necessario comunicare con il proprio ambiente più spesso ed evitare lo stress.

Previsione e conseguenze

Ciò che causa l'anoressia, è difficile da prevedere. Provoca molteplici violazioni nel sistema interno. I seguenti sono gli effetti più comuni sul corpo, causati da una forte perdita di peso:

  • disturbi nervosi e cognitivi;
  • indebolimento del sistema immunitario;
  • patologia del sistema cardiovascolare;
  • squilibrio ormonale;
  • l'osteoporosi;
  • patologia renale.

Nei casi più gravi, l'anoressia può essere fatale.

Le complicazioni causate dal decorso della patologia sono reversibili solo nelle fasi iniziali dello sviluppo della malattia. Pertanto, quando si verificano i primi segni di anoressia, si dovrebbe cercare un aiuto medico.

Altri Articoli Sul Diabete

Sul pacchetto verde del sostituto dello zucchero Fit Parad, viene scritta la parola "naturale". Capovolgi la confezione e leggi la composizione: eritritolo sucralosio estratto di rosa canina stevizoid.<

Il danno renale nei pazienti con diabete mellito (DM) è considerato una manifestazione di nefrosangiosclerosi, nefropatia diabetica e complicanza della concomitante pielonefrite.

I rimedi popolari sono spesso usati come terapia adiuvante per il trattamento dei pazienti con diabete. I baccelli di fagioli sono uno di questi prodotti. A causa della preziosa composizione chimica e della disponibilità, sulla base di questa materia prima naturale è possibile preparare decotti e infusi medicinali.