loader

Principale

Complicazioni

Dieta per il diabete di tipo 2 - cosa mangiare

Il diabete mellito di tipo 2 è una patologia dell'apparato endocrino in cui vi è una ridotta sensibilità delle cellule e dei tessuti del corpo all'insulina (l'ormone delle isole del pancreas di Langerhans-Sobolev) con la sua sintesi sufficiente. Il risultato è un alto livello di zucchero nel sangue e una violazione di tutti i tipi di metabolismo.

Per frenare efficacemente la manifestazione della malattia, è necessario seguire le regole della dietoterapia (nutrizione clinica). L'obiettivo principale è mantenere il livello di glucosio non superiore a 5,6 mmol / l e valori di emoglobina glicata entro 6-6,5%, per ridurre il peso corporeo, per ridurre il carico sulle cellule pancreatiche che secernono insulina. Cosa si può mangiare con il diabete di tipo 2 e un menu esemplare è discusso di seguito.

Funzioni di alimentazione

Di norma, si consiglia ai pazienti di attenersi alla tabella n. 9, tuttavia lo specialista presente può effettuare una correzione individuale della dieta in base allo stato di compensazione della patologia endocrina, al peso corporeo del paziente, alle caratteristiche del corpo, alla presenza di complicanze.

I principi base dell'alimentazione sono i seguenti:

  • il rapporto tra "materiale da costruzione" - b / w / s - 60:25:15;
  • la caloria giornaliera è calcolata dal medico curante o dal nutrizionista;
  • lo zucchero è escluso dalla dieta, è possibile utilizzare sostituti dello zucchero (sorbitolo, fruttosio, xilitolo, estratto di stevia, sciroppo d'acero);
  • una quantità sufficiente di vitamine e microelementi deve essere ricevuta, poiché sono massicciamente derivati ​​dalla poliuria;
  • gli indicatori di grassi animali sono ridotti della metà;
  • ridurre l'assunzione di liquidi a 1,5 litri, sale a 6 g;
  • frequenti pasti separati (con spuntini tra i pasti principali).

Prodotti consentiti

Alla domanda su cosa si può mangiare a dieta con il diabete di tipo 2, il nutrizionista risponderà che si concentrano su verdure, frutta, latticini e prodotti a base di carne. Non è necessario escludere completamente i carboidrati dalla dieta, poiché svolgono una serie di importanti funzioni (costruzione, energia, riserva, regolazione). È solo necessario limitare i monosaccaridi digeribili e dare la preferenza ai polisaccaridi (sostanze che hanno una grande quantità di fibre nella composizione e aumentano lentamente il glucosio nel sangue).

Prodotti da forno e farina

I prodotti consentiti sono quelli nella cui produzione non ha partecipato la farina di grano tenero e di prima scelta. Il suo valore calorico è 334 kcal, e gli indicatori di GI (indice glicemico) sono 95, che porta automaticamente il piatto alla sezione degli alimenti proibiti per il diabete.

Per fare il pane si consiglia di utilizzare:

  • farina di segale;
  • crusca;
  • farina di frumento di seconda scelta;
  • farina di grano saraceno (in combinazione con uno qualsiasi dei precedenti).

I prodotti consentiti sono cracker salati, pane, biscotti, pasticcini magri. Il gruppo di pasticceria da forno comprende quei prodotti che non usano uova, margarina, additivi grassi.

L'impasto più semplice da cui è possibile preparare torte, muffin, rotoli per diabetici viene preparato come segue. È necessario diluire 30 g di lievito in acqua tiepida. Combinare con 1 kg di farina di segale, 1,5 cucchiai. acqua, un pizzico di sale e 2 cucchiai. grasso vegetale. Dopo che l'impasto "si adatta" in un luogo caldo, può essere usato per la cottura.

verdure

Nel diabete mellito di tipo 2, questi prodotti sono considerati i più "in esecuzione" perché hanno un basso contenuto calorico e bassi tassi di IG (con l'eccezione di pochi). Tutte le verdure verdi (zucchine, zucchine, cavoli, lattuga, cetrioli) possono essere utilizzate in forma bollita, in umido, per preparare primi piatti e contorni.

Anche la zucca, i pomodori, le cipolle, i peperoni sono cibi desiderati. Includono una quantità significativa di antiossidanti che legano radicali liberi, vitamine, pectine e flavonoidi. Ad esempio, i pomodori contengono una quantità significativa di una sostanza licopene, che ha un effetto antitumorale. Le cipolle sono in grado di rafforzare le difese del corpo, influenzano positivamente il lavoro del cuore e dei vasi sanguigni, eliminando il colesterolo in eccesso dal corpo.

Il cavolo può essere consumato non solo in umido, ma anche in forma fermentata. Il suo principale vantaggio è la diminuzione della glicemia.

Tuttavia, ci sono verdure, il cui uso è necessario per limitare (non c'è bisogno di rifiutare):

Frutta e bacche

Si tratta di prodotti utili, ma non è consigliabile utilizzarli in chilogrammi. Sicuri sono:

  • ciliegio;
  • dolcezza
  • pompelmo;
  • limone;
  • varietà saporite di mele e pere;
  • granate;
  • olivello spinoso;
  • uva spina;
  • mango;
  • ananas.

Gli esperti consigliano di consumare non più di 200 g alla volta. La composizione di frutti e bacche include una quantità significativa di essenziali per gli acidi corporei, le pectine, le fibre, l'acido ascorbico. Tutte queste sostanze sono utili per i diabetici perché sono in grado di proteggere dallo sviluppo di complicanze croniche della malattia sottostante e rallentare la loro progressione.

Inoltre, bacche e frutti normalizzano il lavoro del tratto intestinale, ripristinano e rafforzano le difese, elevano l'umore, hanno proprietà anti-infiammatorie e antiossidanti.

Carne e pesce

La preferenza è data alle varietà a basso contenuto di grassi, sia carne che pesce. La quantità di carne nella dieta è soggetta a un dosaggio rigoroso (non più di 150 g al giorno). Ciò impedirà lo sviluppo indesiderato di complicazioni che potrebbero insorgere sullo sfondo della patologia endocrina.

Se parliamo di ciò che può essere mangiato dalle salsicce, qui la preferenza è data alle varietà dietetiche e cotte. In questo caso, i prodotti affumicati non sono raccomandati. I sottoprodotti sono ammessi, ma in quantità limitata.

I pesci possono essere consumati:

È importante! Il pesce deve essere cotto, bollito, in umido. In forma salata e fritta è meglio limitarla o escluderla del tutto.

Uova e latticini

Le uova sono considerate una fonte di vitamine (A, E, C, D) e acidi grassi insaturi. In caso di diabete mellito di tipo 2, non sono ammessi più di 2 pezzi al giorno, è preferibile mangiare solo proteine. Le uova di quaglia, anche se di piccole dimensioni, sono superiori nelle loro proprietà benefiche per il prodotto a base di pollo. Non hanno il colesterolo, che è particolarmente buono per i malati e possono essere usati crudi.

Il latte è un prodotto consentito contenente una quantità significativa di magnesio, fosforo, fosforo, calcio, potassio e altri macro e microelementi. Si consigliano fino a 400 ml di latte magro al giorno. Il latte fresco usato nella dieta per il diabete di tipo 2 non è raccomandato, perché può provocare un salto di zucchero nel sangue.

Kefir, yogurt e ricotta dovrebbero essere usati razionalmente, controllando gli indicatori dei carboidrati. La preferenza è data alle varietà a basso contenuto di grassi.

cereali

La tabella seguente mostra quali cereali sono considerati sicuri per i diabetici non insulino-dipendenti e le loro proprietà.

Cosa puoi mangiare con il diabete?

Il diabete mellito è una malattia caratterizzata da una violazione del metabolismo del glucosio. Tutto il trattamento è mirato precisamente a garantire che il suo livello sia normale. Pertanto, oltre all'uso di dispositivi medici, il paziente deve aderire alla corretta alimentazione. A volte solo questa misura può migliorare le condizioni del paziente e ridurre i sintomi della malattia.

Regole di base

Ci sono alcune regole che devono essere seguite da un paziente con diabete. Ad esempio:

  • è necessario limitare il consumo di alimenti contenenti grandi quantità di carboidrati;
  • è necessario ridurre le calorie nella dieta;
  • non dimenticare di vitamine;
  • hai bisogno di mangiare 5-6 volte al giorno, e ogni giorno dovrebbe accadere allo stesso tempo.

Cosa è permesso

Cosa puoi mangiare con il diabete? Questa domanda sorge in molte persone che si trovano di fronte a questa terribile malattia. E se le persone con una malattia di tipo 1 (l'insulina viene assunta a vita), puoi mangiare molti alimenti dalla dieta di una persona sana, escludendo cibi fritti e grassi, quindi con il tipo 2 è più difficile. Poiché i diabetici con malattia di tipo 2 hanno dimostrato di avere una terapia insulinica, il medico deve calcolare correttamente tutto. Questo è fatto per garantire che il livello di glucosio, se si discosta dalla norma, quindi solo ai valori minimi.

Ogni prodotto ha il proprio indice glicemico. Viene anche chiamata "unità del pane". Questo è un indicatore di come il livello di zucchero nel sangue aumenta dopo che è stato consumato. Su Internet, è possibile trovare una tabella che elenca l'indice glicemico degli alimenti più comuni, nonché il loro valore nutrizionale per 100g. Grazie a questa lista, una persona con diabete di tipo 2 può scegliere una dieta che non influirà molto sul livello di glucosio nel sangue. I prodotti GI durano per tre tipi:

  • basso indice glicemico, il cui valore non supera 49;
  • con valore GI medio: il valore è compreso tra 50 e 69;
  • con alto valore glicemico - più di 70.

Cosa è incluso nella lista degli alimenti che sono consentiti ai pazienti? Il modo più semplice per scoprirlo è utilizzare la tabella:

Dieta per il diabete di tipo 2: tabella dei prodotti

Nel trattamento del diabete, molto dipende dalla composizione e dalla dieta. Diamo un'occhiata a quali cibi puoi mangiare con il diabete di tipo 2. Una tabella di ciò che è possibile, cosa non è permesso, raccomandazioni di regime e segni di diabete, con cui è necessario consultare un medico - tutto questo può essere trovato nell'articolo.

Il principale esaurimento di questa patologia è il basso assorbimento di glucosio nel corpo. Il diabete, che non richiede una terapia sostitutiva dell'insulina per tutta la vita, è l'opzione più comune. Si chiama "non insulino dipendente" o diabete di tipo 2.

Per tenere il diabete sotto controllo dovrà fare uno sforzo e cambiare la dieta. La nutrizione dietetica a basso contenuto di carboidrati è la base di una buona qualità della vita per molti anni.

Questo articolo descrive una dieta a basso contenuto di carboidrati per il diabete di tipo 2. Questo non è lo stesso della classica dieta 9, dove solo i "carboidrati veloci" sono limitati, ma quelli "lenti" rimangono (per esempio, molti tipi di pane, cereali e ortaggi a radice).

Purtroppo, al livello attuale delle conoscenze sul diabete, dobbiamo ammettere che il classico tavolo Diet 9 è inadeguato alla sua lealtà ai carboidrati. Questo sistema di vincoli soft va contro la logica del processo patologico nel diabete di tipo 2.

La causa principale delle complicazioni che si sviluppano nel diabete di tipo 2 sono i livelli elevati di insulina nel sangue. Normalizza rapidamente e per lungo tempo può essere solo una rigorosa dieta a basso contenuto di carboidrati, quando il flusso di carboidrati dal cibo diminuisce il più possibile.

E solo dopo la stabilizzazione degli indicatori, è possibile un po 'di relax. Si tratta di un ristretto insieme di cereali, verdure a radice cruda, prodotti caseari - sotto il controllo di indicatori di glicemia (!).

Fai clic sull'articolo numero 3 nel seguente indice. Il tavolo dovrebbe essere stampato e appeso in cucina.

Fornisce un elenco dettagliato di ciò che gli alimenti si possono mangiare con il diabete di tipo 2, che è progettato in modo confortevole e conciso.

Navigazione rapida sull'articolo:

Benefici di una dieta a basso contenuto di carboidrati ben consolidata

Se il diabete di tipo 2 viene rilevato in una fase precoce, una tale dieta è un trattamento completo. Riduci rapidamente i carboidrati al minimo! E non devi bere "manciate di pillole".

È importante capire che i guasti colpiscono tutti i tipi di metabolismo, non solo i carboidrati. Gli obiettivi principali del diabete sono i vasi sanguigni, gli occhi e i reni, così come il cuore.

Il pericoloso futuro di un diabetico che non può cambiare la dieta è la neuropatia degli arti inferiori fino alla cancrena e all'amputazione, cecità, grave aterosclerosi e questo è un percorso diretto per infarto e ictus. Secondo le statistiche, le condizioni elencate richiedono in media fino a 16 anni di vita in un diabetico mal compensato.

Una dieta competente e limiti di carboidrati per tutta la vita garantiranno un livello stabile di insulina nel sangue. Questo darà il corretto metabolismo nei tessuti e ridurrà il rischio di gravi complicanze.

Se necessario, non aver paura di assumere farmaci per controllare la produzione di insulina. Ottieni la motivazione per una dieta e in quanto ti permette di ridurre la dose di droghe o ridurre al minimo il loro set.

A proposito, la metformina - una frequente prescrizione per il diabete di tipo 2 - è già oggetto di ricerca nei circoli scientifici come possibile sostenitore di massa per l'infiammazione senile sistemica, anche per le persone sane.

Principi di dieta e scelte alimentari

Quali alimenti posso mangiare con il diabete di tipo 2?

Quattro categorie di prodotti

Tutti i tipi di carne, pollame, pesce, uova (interi!), Funghi. Quest'ultimo dovrebbe essere limitato se ci sono problemi con i reni.

Al tasso di assunzione di proteine ​​di 1-1,5 g per 1 kg di peso corporeo.

Attenzione! Le cifre 1-1,5 grammi - questa è pura proteina, non il peso del prodotto. Trova i tavoli sulla rete, che mostra quante proteine ​​ci sono nella carne e nel pesce che mangi.

Contengono fino a 500 grammi di verdure con un alto contenuto di fibre, il più grezzo possibile (insalate, frullati). Ciò fornirà una sensazione stabile di sazietà e una buona pulizia dell'intestino.

Dì "No!" Ai grassi trans. Dì "Sì!" Per l'olio di pesce e gli oli vegetali, dove l'omega-6 non supera il 30% (ahimè, ma il girasole e l'olio di mais popolari non si applicano a loro).

  • Frutti non zuccherati e bacche a basso indice glicemico

Non più di 100 grammi al giorno. Il tuo compito è quello di scegliere i frutti con un indice glicemico fino a 40, occasionalmente fino a 50.

Da 1 a 2 p / settimana puoi mangiare dolci diabetici (a base di stevia ed eritritolo). Ricorda i nomi! Ora è molto importante ricordare che la maggior parte degli edulcoranti popolari è pericolosa per la salute.

Prendi sempre in considerazione l'indice glicemico

È fondamentale per i diabetici comprendere il concetto di "indice glicemico" degli alimenti. Questo numero mostra la risposta media di una persona a un prodotto: quanto velocemente sale il glucosio nel sangue dopo che è stato assunto.

GI è definito per tutti i prodotti. Ci sono tre gradazioni dell'indicatore.

  1. L'IG alto va da 70 a 100. Un diabetico dovrebbe escludere tali prodotti.
  2. L'indice glicemico medio va da 41 a 70. Consumo moderato con stabilizzazione del glucosio nel sangue - a volte non più di 1/5 di tutto il cibo al giorno, nelle giuste combinazioni con altri prodotti.
  3. GI basso - da 0 a 40. Questi alimenti sono la base della dieta nel diabete.

Cosa aumenta il prodotto GI?

Elaborazione culinaria con carboidrati "invisibili" (impanatura!), Accompagnamento di alimenti ad alto contenuto di carboidrati, temperatura del cibo.

Quindi, il cavolfiore cotto a vapore non smette di essere a basso indice glicemico. E il suo vicino, arrostito nel pangrattato, non è più indicato per i diabetici.

Un altro esempio Abbassiamo il GI del pasto, accompagnando il pasto con carboidrati una potente porzione di proteine. L'insalata con pollo e avocado con salsa di frutti di bosco è un piatto economico per il diabete. E queste stesse bacche, montate nel dessert apparentemente "innocuo" con le arance, solo un cucchiaio di miele e panna acida - già una cattiva scelta.

Smetti di temere i grassi e impara a scegliere quelli utili.

Dalla fine del secolo scorso, l'umanità si è affrettata a combattere i grassi nel cibo. Il motto "senza colesterolo!" Non è noto solo ai bambini. Ma quali sono i risultati di questa lotta? La paura del grasso ha portato alla crescita di catastrofi vascolari fatali (infarto, ictus, PE) e il predominio di malattie della civiltà, tra cui diabete e aterosclerosi nei primi tre.

Ciò è dovuto al fatto che il consumo di grassi trans da oli vegetali idrogenati è notevolmente aumentato e c'è stato uno squilibrio dannoso in eccesso di acidi grassi omega-6. Un buon rapporto di omega3 / omega-6 = 1: 4. Ma nella nostra dieta tradizionale raggiunge l'1:16 e oltre.

La tabella dei prodotti può e non può essere

Ancora una volta faremo una prenotazione. Gli elenchi nella tabella descrivono non una visione arcaica della dieta (tabella di dieta classica 9), ma una moderna dieta a basso contenuto di carboidrati per il diabete di tipo 2.

  • L'assunzione di proteine ​​normali è di 1-1,5 g per kg di peso;
  • Assunzione normale o aumentata di grassi sani;
  • Rimozione completa di dolci, cereali, pasta e latte;
  • Forte riduzione delle radici, legumi e prodotti lattiero-caseari liquidi.

Nella prima fase della dieta, il tuo obiettivo per i carboidrati è di incontrare 25-50 grammi al giorno.

Per comodità, il tavolo dovrebbe essere appeso in cucina a un diabetico, insieme a informazioni sull'indice glicemico degli alimenti e sul contenuto calorico delle ricette più frequenti.

Dieta per il diabete - menù dietetico e indice glicemico degli alimenti consentiti in tavola

Con la diagnosi di "diabete mellito" una persona deve mangiare su un menu specifico. Questa malattia è una patologia endocrina comune, i pazienti di età e genere diversi ne soffrono. Cosa puoi mangiare con il diabete di tipi diversi, quali alimenti sono autorizzati a utilizzare in modo che il livello di zucchero non aumenti? Se segui i principi specifici dell'alimentazione e sai cosa è raccomandato e cosa è proibito mangiare, allora è garantito un diabete stabile e benestante.

Principi di nutrizione

Disturbo provocato da carenza di insulina (ormone proteico), chiamato diabete. Il principale sintomo della malattia endocrina è un aumento della glicemia. I restanti sintomi includono: disordini metabolici, danni al sistema nervoso e ai vasi sanguigni, altri sistemi e organi di una persona. Due tipi principali di patologia endocrina:

  1. Il diabete insulino-dipendente o la malattia di tipo 1 è spesso diagnosticato nei bambini e nei giovani. In questo tipo di malattia, c'è un deficit di insulina completo causato da un malfunzionamento del pancreas.
  2. Il tipo insulino-indipendente (tipo 2) è più comune. È caratterizzato da una relativa mancanza di ormone. La malattia è insita nelle persone di entrambi i sessi con obesità. L'età dei pazienti con il secondo tipo è più di quaranta anni.
  3. Diabete di tipo gestazionale (può essere osservato nel periodo di gravidanza).

Ci sono semplici regole per mangiare:

  1. Potere frazionale Devi mangiare 4-6 volte al giorno a piccole dosi. Tra i pasti significa una piccola pausa temporanea.
  2. È vietato mangiare zucchero. Esclusa qualsiasi pasticceria. Anche la quantità di carboidrati dovrà essere ridotta.
  3. I medici consigliano di consumare la stessa quantità di calorie / carboidrati durante i pasti. Si consiglia di registrare queste informazioni nel diario, semplifica il compito di una dieta corretta.
  4. Un'altra regola è l'introduzione di un apporto proteico elevato nella dieta. Una tale dieta aiuta a fornire il "materiale da costruzione" necessario per la rigenerazione dei tessuti danneggiati.
  5. I carboidrati vengono reintegrati attraverso cereali, verdure, frutta non zuccherata, prodotti da forno. È consigliabile scegliere tali alimenti ricchi di fibre e fibre alimentari.
  6. I medici endocrinologi consigliano di non abusare di cibi fritti, forti brodi di carne e cibo simile.

Cos'è un'unità di pane

La misura condizionale del cibo consumato, pari a 12 grammi di carboidrati - unità di pane (HE). È stato sviluppato dai nutrizionisti tedeschi per una valutazione approssimativa della quantità di carboidrati in ogni singolo prodotto. Una persona malata dovrebbe avere un tavolo speciale con lui. Determina il numero di carboidrati nel prodotto e il numero di unità di pane al giorno.

Con l'aiuto di questi suggerimenti, puoi creare rapidamente e facilmente un menu terapeutico. È possibile calcolare la quantità di XE in qualsiasi prodotto utilizzando uno schema semplice, senza utilizzare tabelle. Spesso, sulle confezioni di cibo indica quanti carboidrati in cento grammi di prodotto. Quando questo numero viene trovato, deve essere diviso per 12. Il risultato ottenuto è il numero di unità di pane per 100 grammi del prodotto selezionato.

dieta

In caso di malattia, è necessario determinare in anticipo quale dieta per il diabete aiuterà a mantenere la salute normale. Aderire ad una certa dieta, cucinare secondo ricette "diabetiche" e seguire i consigli di uno specialista - la chiave per una salute eccellente. La terapia dietetica è sviluppata da un medico-endocrinologo. Questo evento tiene conto del tipo specifico di disturbo.

Dieta per il diabete di tipo 2

L'endocrinologo prescrive un menu individuale per ogni paziente con un secondo tipo di malattia. È vero, ci sono principi generali del mangiare. Una dieta per i diabetici di tipo 2 è una dieta equilibrata con il giusto rapporto di nutrienti:

  • grassi - fino al 30 percento;
  • carboidrati complessi - dal 5 al 55 percento;
  • proteine ​​- 15-20 percento.

La dieta giornaliera per diabetici comprende i seguenti alimenti:

  • moderata quantità di grassi vegetali;
  • pesce, frutti di mare;
  • fibra (verdure, frutta, verdura).

Nutrizione per il diabete di tipo 1

Una dieta per una persona malata può ottenere risultati positivi nel trattamento. La dieta per il diabete insulino-dipendente ha diverse caratteristiche:

  1. Il trattamento con un piano nutrizionale specifico si basa sul controllo della concentrazione di glucosio.
  2. È vietato mangiare prima di coricarsi.
  3. Il contenuto calorico massimo consentito è di 3000 kcal al giorno.
  4. Un diabetico (maschio o femmina) è tenuto a mangiare piccole porzioni (almeno 6 volte).
  5. È necessario contare il numero di HE (unità di pane). I diabetici sono ammessi non più di 8 unità di pane per pasto.
  6. Si raccomanda di rifiutare lo zucchero. Un'alternativa al saccarosio sono i sostituti dello zucchero speciali (ad esempio il fruttosio).
  7. Se i sintomi si sviluppano, dovresti mangiare meno marmellata, miele e pasticcini.

Cosa mangiare

È necessaria una dieta terapeutica per migliorare la salute generale, ridurre il rischio di comparsa di patologie causate dalla malattia. Per sentirsi bene e non aggravare la malattia, è necessario scoprire dal medico quali alimenti si possono mangiare. Di seguito vengono considerate diverse categorie di alimenti, in particolare il loro uso e l'ammontare consentito.

Le persone che hanno problemi con la carenza di insulina dovrebbero usare con cura i prodotti da forno. Molti sono interessati a, che tipo di pane puoi mangiare con il diabete? Ci sono alcune indicazioni mediche per questo account. È consentito includere nel menu dietetico pane nero, prodotti integrali, con crusca. È vietato mangiare panini, pane bianco, panini e altri dolci. Il tasso di prodotti di farina, che può essere consumato al giorno, varia da 200 a 350 grammi.

Frutta e verdura

Il menu del giorno dovrebbe sempre contenere frutta e verdura sane per il diabete. Tali prodotti sono un "magazzino" di fibre e una varietà di vitamine. Le persone con deficienza di insulina devono monitorare attentamente il volume delle porzioni per non migliorare. Non ci sono quasi restrizioni sulle verdure, ma vale la pena limitare il numero di frutti con un alto contenuto di carboidrati e amido (patate, barbabietole, carote, fagioli, piselli, ceci).

È permesso preparare piatti da tali verdure:

  • pomodori;
  • peperone dolce;
  • melanzane;
  • cavolfiore, cavolo bianco;
  • cetrioli;
  • rape;
  • zucchine;
  • zucca;
  • sedano, prezzemolo, aneto, cipolla.

Frutta e bacche possono essere consumate fresche. Alcuni diabetici preferiscono la preparazione di composte, bevande alla frutta, gelatine. Quando si scelgono questi prodotti utili, è consigliabile acquistare varietà con un contenuto minimo di zucchero. È più ragionevole dare la preferenza a prodotti in cui il saccarosio è completamente assente. Cosa puoi mangiare con il diabete? Varianti di bacche e frutti permessi per la malattia endocrina:

  • lampone;
  • ribes;
  • mirtilli;
  • drain;
  • pesca;
  • una mela;
  • pera;
  • ciliegio;
  • agrumi (arancia, pomelo, limone, pompelmo).

Carne e pesce

La dieta umana dovrebbe essere completa, contenere i nutrienti necessari. Ad esempio, carne e pesce nel diabete - fonti naturali di proteine, che è considerato obbligatorio per il menu di una persona malata. Prodotti a base di carne ammessi per mancanza di insulina:

  • carne di pollame magra (pollo, tacchino);
  • varietà di carne con un basso contenuto di lipidi (carne di vitello, carne di coniglio).

Il pesce per un diabetico è molto più importante perché il suo valore nutrizionale è molto più alto. I medici raccomandano vivamente di mangiare diverse varietà di pesce, tutti i tipi di pesce. Non sarà superfluo preparare qualsiasi piatto da questi prodotti. Si consiglia di utilizzare varietà moderatamente grassi di abitanti del mare e del fiume:

  • Pollock;
  • nasello;
  • passere;
  • carpe;
  • triglie;
  • trote;
  • carassio;
  • frutti di mare;
  • calamari;
  • gamberetti;
  • olio di pesce;
  • zuppe di pesce vegetale con spezie.

Prodotti lattiero-caseari

Per qualsiasi grado di malattia endocrina, si consiglia di utilizzare il latte. Hai bisogno di sapere quali latticini puoi avere nel diabete. Il latte vaccino deve essere magro, uno o due bicchieri possono essere ammessi (indennità giornaliera). Ryazhenka, kefir, yogurt magro sono assorbiti dal corpo più velocemente del latte, quindi è permesso loro di mangiare in quantità illimitate.

cereali

Ogni diabetico è autorizzato a mangiare diversi cereali al giorno. I più "correnti" e utili sono: farina d'avena con diabete, "fiocchi d'avena", orzo perlato, bulgur, grano saraceno. Il riso bianco è desiderabile per rimuovere dal menu di un diabetico, ci è molto amido in esso (un'alternativa è la varietà a vapore marrone). Manka e couscous, anche, non dovrebbero includere nel menu diabetico. Prima di cucinare un pasto di cereali, vale la pena capire se è possibile mangiarlo in presenza di malattie endocrine.

Prodotti a basso indice glicemico per diabetici

L'indicatore principale che è stato utilizzato per compilare elenchi di alimenti consentiti per un diabetico è l'indice glicemico (GI). Questo valore fornisce informazioni sul livello di glucosio nel sangue umano, dopo aver mangiato un determinato alimento. Più alto è l'indice, più è dannoso il prodotto in presenza di diabete. Prima di cucinare il cibo, è necessario esaminare i dati da un tavolo speciale. I prodotti per i diabetici sono classificati come segue (indice di glucosio - 100):

  1. Indicatore glicemico basso (meno del 30%). Questo segmento di prodotto è consentito a tutte le persone con diabete, non ci sono restrizioni.
  2. GI medio (dal 30 al 70%). Tale cibo può anche essere mangiato, ma una persona malata deve tenere conto dell'indice durante il calcolo della dose di insulina.
  3. IG alto (indice approssimativo - 70-90%). È consigliabile escludere dalla dieta o ridurre significativamente il loro consumo.

Tabella glicemica di prodotti per diabetici

Una persona con problemi nella parte endocrina può scrivere la propria dieta per una settimana o più. Questo lo aiuterà a tavola di carboidrati in prodotti per diabetici. Iniziamo con le verdure:

Tabella nutrizionale per il diabete


Il diabete mellito è una malattia che si verifica a causa del deterioramento o della cessazione completa della sintesi dell'insulina ormonale da parte del pancreas umano. Per questo motivo, gli indici quantitativi di glucosio nel sangue aumentano e ci sono disturbi dei processi metabolici - carboidrati, proteine, grassi, sale marino.

Possiamo dire che il diabete è uno stile di vita ed è molto importante sapere cosa si può mangiare con il diabete e cosa no. Tabella indice glicemico aiuterà a far fronte alla preparazione della dieta quotidiana. Soprattutto perché non c'è nulla di difficile in esso ed è molto simile a quello usato da persone che mantengono un peso stabile o stanno cercando di ridurlo. Leggi come bere l'acqua del miele dai parassiti nel corpo.

Anche prima delle prove prescritte dal medico, il diabete può essere sospettato se il paziente ha:

  • forte sete, e in questo caso il conteggio del liquido consumato non è calcolato da 2-3 litri, ma quasi secchi;
  • desiderio costante e assorbimento del cibo, e il paziente può perdere peso rapidamente;
  • prurito della pelle e delle mucose senza motivo apparente;
  • frequenti mal di testa e una brusca diminuzione della vista;
  • dolore e sensazione di intorpidimento, formicolio o bruciore alle gambe.

Se contrassegni almeno alcune di queste condizioni allo stesso tempo, assicurati di consultare un medico. Altrimenti, possono verificarsi disturbi irreversibili nella circolazione sanguigna, che portano a ictus, ulcere trofiche e persino cancrena degli arti inferiori, coma iperglicemico e loro conseguenza - morte.

Corretta alimentazione per il diabete

La tabella seguente mostra cosa si può mangiare in caso di diabete, e cosa non può essere, aiuterà a selezionare e combinare i prodotti correttamente per rendere la dieta gustosa, nutriente ed equilibrata, ma allo stesso tempo senza il rischio di cadere in un coma iperglicemico.

Aiuto! L'indice glicemico (GI) è misurato in unità da 0 a 100 e indica la velocità con cui i carboidrati contenuti in alcuni prodotti vengono assorbiti nel corpo e saturano il sangue con lo zucchero.

Più basso è l'indice glicemico del prodotto, più lentamente viene assorbito. Questi sono di solito prodotti contenenti un'alta concentrazione di fibre e fibre alimentari. Posso mangiare noci per il diabete e sono utili per perdere peso?

Gli alimenti con alto indice glicemico sono in grado di interrompere il metabolismo, provocare alti livelli di zucchero nel sangue, una costante sensazione di fame e, di conseguenza, portare all'obesità.

(GI ad alta e media)

Pane di varietà scure (Borodino, integrale, con crusca) o appositamente cotto per diabetici (non più di 0,3 kg è consentito), pane;

Cereali (come nella forma di un piatto per sbiancare e contorni, sotto forma di budini al forno): grano saraceno - preferibilmente crudo, riso non lucidato, marrone, selvatico e basmati, orzo, farina d'avena e fiocchi d'avena;

Uova bollite o strapazzate in insalata.

Importante: se i test indicano un livello elevato di colesterolo, viene consumata solo la proteina dell'uovo.

Varietà a basso contenuto di grassi di pesce, frutti di mare e carne, preferibilmente in acqua bollita, in umido, al forno o in gelatina. Occasionalmente, puoi permetterti di mangiare carne fritta o cotta sul carbone, una piccola quantità di salsicce magre o salsicce per l'alimentazione dei bambini. Anche se i medici dicono che le salsicce e le salsicce di oggi non possono essere mangiate e le persone sane.

Oli vegetali: oliva, girasole, mais, soia, semi di lino, ecc.

Burro e spalmabili sono ammessi solo in quantità limitata.

Bone, brodi di pesce e verdure, come base per i primi piatti;

Verdure fresche, in umido, bollite o alla griglia

Importante: a seconda del metodo di cottura, le verdure GI possono variare in modo significativo.

Cavolo: bianco e cavolfiore, broccoli;

Pomodori, cetrioli, zucchine e zucchine, pepe bulgaro, sedano sotto forma di verdure e picciolato,

Cipolle, aglio, coriandolo, lattuga, aneto, prezzemolo, peperone, lenticchie, a volte - fagioli;

Limoni, kiwi, pompelmi, mango e papaia, arance, ciliegie dolci, mele, ciliegie, pesche, pere, prugne, fragole e lamponi in piccole quantità, mirtilli rossi e fragole. Tutti i suddetti frutti e bacche sono consumati freschi, come gelatina, marmellate e gelatine, senza aggiunta di zucchero o con i suoi sostituti.

I prodotti lattiero-caseari (kefir, ryazhenka, yogurt, fiocchi di latte, latte, ecc.) Nella dieta per diabetici dovrebbero avere un basso contenuto di grassi.

Semi di girasole in piccole quantità e preferibilmente non torrefatto - zucca, girasole, semi di lino, sesamo;

Bevande (senza zucchero): tè verde e alle erbe, surrogato di caffè (caffè), succhi, diluito con acqua di verdure, frutta e bacche, da questa parte dell'elenco di prodotti consentiti, brodo di fianchi.

Pane bianco, focaccine e focacce varie, pancakes, tutti i tipi di pasta e con esso: gnocchi e gnocchi, pasta di tutte le forme e varietà tutti i tipi di pasticceria (ciambelle, waffle)

Patate al forno, bollite e sotto forma di purè di patate o patatine;

Qualsiasi tipo di patatine, snack, fast food: pasta e noodles, cereali, snack, popcorn, ecc.

Zucchero nella sua forma pura, così come i prodotti ad alto contenuto di esso, marmellata, halva, tutti i tipi di caramelle, gelati.

Tutti i prodotti con fruttosio.

Cioccolato nero e al latte, barrette di confetteria e nutrizione sportiva.

Riso bianco e spaghetti di riso, tutti i tipi di cereali istantanei, fiocchi d'avena e fiocchi di mais, muesli con frutta secca e frutta secca (latte compreso).

Fast food: tutto il cibo "fast food" contiene un sacco di calorie e carboidrati.

Miglio, semolino, cous cous.

Zucca, melone, anguria, ananas; barbabietole, carote, banane, prugne secche, datteri, banane essiccate e meloni, uva e uvetta, albicocche secche, fagioli e piselli.

Tutti i tipi di bevande gassate dolci, comprese quelle contenenti succo naturale; succhi confezionati, composte, comprese quelle di frutta secca.

Le bevande alcoliche sono rigorosamente misurate, anche se non è richiesto un completo abbandono di esse, ma hanno un IG piuttosto alto.

Carne suina e altri tipi di carni grasse, grassi animali (lardo, strutto, manzo e / o grasso di montone).

Frattaglie, salsicce e salsicce, carne affumicata, carne in scatola di qualsiasi tipo (i cosiddetti "stufati").

Verdure salate e sott'olio, salse piccanti e speziate.

Formaggi a pasta dura e prodotti caseari ad alto contenuto di grassi, massa cagliata confezionata con additivi per frutta e zucchero.

Endocrinologi che osservano i pazienti con diabete, insistono sul fatto che la nutrizione dovrebbe essere frazionale - 5-6 volte al giorno. Questo aiuterà il corpo a mantenere il livello di zucchero richiesto nel sangue. Cosa si può mangiare con il diabete e cosa no: il tavolo aiuterà a creare un menù vario ea regolare il suo contenuto calorico.

Quali alimenti puoi mangiare con il diabete

✓ Articolo verificato da un medico

Il diabete mellito è una malattia del sistema endocrino, in cui la sintesi dell'insulina è disturbata (o la sua produzione si arresta del tutto). Il trattamento del diabete comprende farmaci e terapia nutrizionale per aiutare a controllare il glucosio nel sangue e prevenire improvvisi aumenti di zucchero. È impossibile ignorare le raccomandazioni del medico sulla nutrizione, poiché anche la quantità minima di alimenti proibiti può portare a iperglicemia o crisi ipoglicemica.

Per evitare tali complicazioni, che appartengono al gruppo di patologie con un aumentato rischio di letalità e formulare correttamente una dieta, è necessario sapere quali alimenti si possono mangiare con il diabete.

Quali alimenti puoi mangiare con il diabete

Linee guida dietetiche di base per il diabete

La nutrizione nel diabete dovrebbe rispettare i principi del recupero del metabolismo dei carboidrati. I prodotti inclusi nella dieta del paziente non devono esercitare un aumento dei carichi sul pancreas - l'organo responsabile della sintesi dell'insulina. I pazienti con questa diagnosi dovrebbero evitare i pasti pesanti. Una singola porzione non deve superare i 200-250 g (più 100 ml di bevanda).

Fai attenzione! È importante controllare non solo la quantità di cibo consumato, ma anche la quantità di fluido consumato. Circa 200-230 ml di tè possono essere collocati in una tazza standard. Le persone con diabete alla volta sono autorizzati a bere metà di questo volume. Se il pasto consiste solo di tè, puoi lasciare la solita quantità della bevanda.

È meglio mangiare allo stesso tempo. Ciò migliorerà i processi metabolici e la digestione, poiché il succo gastrico, contenente enzimi digestivi per la scomposizione e l'assimilazione del cibo, sarà prodotto in determinate ore.

Principi di nutrizione nel diabete

Nel redigere il menu, dovresti seguire le altre raccomandazioni degli esperti, ovvero:

  • quando si sceglie il metodo di trattamento termico dei prodotti, si dovrebbe dare la preferenza a cottura, bollitura, stufatura e cottura a vapore;
  • l'assunzione di carboidrati dovrebbe essere uniforme per tutto il giorno;
  • La parte principale della dieta dovrebbe essere costituita da prodotti proteici, verdure e verdure;
  • l'alimentazione dovrebbe essere bilanciata e contenere la quantità necessaria di minerali, amminoacidi e vitamine (in base alle esigenze di età).

Le persone con diabete devono monitorare attentamente non solo il contenuto di carboidrati, ma anche la quantità di grasso negli alimenti consumati. Il metabolismo dei lipidi nel diabete mellito è compromesso in quasi il 70% dei pazienti, quindi i prodotti con contenuto di grassi minimo dovrebbero essere selezionati per il menu. In carne è necessario tagliare tutto il grasso e il film, nel contenuto di grassi di prodotti lattiero-caseari dovrebbe essere nel range di 1,5-5,2%. L'eccezione è la panna acida, ma qui è meglio scegliere un prodotto con una percentuale di grasso non superiore al 10-15%.

Cos'è il diabete?

Cosa è buono per il diabete?

Le persone che soffrono di diabete, è necessario aumentare la quantità di alimenti proteici nella dieta, è importante monitorare il loro contenuto di grassi e il contenuto di vitamine essenziali e altri elementi benefici. Gli alimenti con un alto contenuto di proteine ​​consentite per i diabetici includono:

  • carne e pollame a basso contenuto di grassi (coniglio, vitello, carne magra, pollo e filetto di pollo, tacchino senza pelle);
  • ricotta con contenuto di grassi non superiore al 5%;
  • uova di gallina (con colesterolo alto limitato solo alle proteine);
  • pesce (qualsiasi varietà, ma è meglio preferire dare tonno, trota, sgombro, merluzzo).

È importante! La nutrizione nel diabete dovrebbe essere diretta non solo alla correzione del metabolismo dei carboidrati, ma anche alla prevenzione di possibili complicanze dell'apparato muscolo-scheletrico, del cuore e dei vasi sanguigni.

I diabetici sono utili per le mele (escluse le varietà dolci di giallo), i mirtilli in quantità limitata, le carote e la paprica. Questi prodotti contengono molta luteina e vitamina A, che impediscono la patologia dell'apparato visivo. Circa il 30% delle persone con diabete mellito ha un aumentato rischio di sviluppare glaucoma, cataratta e atrofia della retina, quindi l'inclusione di questi prodotti nella dieta è necessaria per qualsiasi forma di diabete.

È ugualmente importante assicurare un apporto sufficiente di potassio, magnesio e altri elementi per mantenere il funzionamento del muscolo cardiaco. Frutta a guscio e frutta secca sono tradizionalmente considerati gli alimenti più salutari per il cuore, ma hanno un alto contenuto calorico, e le noci contengono anche una grande quantità di grasso, quindi non è raccomandato l'uso per il diabete. L'opinione dei medici su questo è ambigua, ma la maggior parte degli esperti ritiene che a volte sia possibile inserire frutta secca nel menu, ma questo dovrebbe essere fatto secondo certe regole:

  • mangiare frutta secca e noci non possono essere più di 1 volta in 7-10 giorni;
  • la quantità di cibo che è permesso mangiare in una volta è 2-4 cose (o 6-8 noci);
  • le noci dovrebbero essere consumate crude (senza arrostire);
  • si consiglia di immergere i frutti essiccati in acqua per 1-2 ore prima del consumo.

Prodotti utili e dannosi per i diabetici

È importante! Nonostante il contenuto calorico elevato di frutta secca, albicocche secche, prugne e fichi (raramente uvetta) non sono controindicati per i diabetici. Quando si cucina, è meglio non aggiungere zucchero in loro. Se lo si desidera, è possibile utilizzare la stevia o un altro dolcificante naturale consigliato dal medico.

Quali alimenti posso mangiare?

Alcuni pazienti ritengono che il diabete sia povero e monotono. Questo è un parere errato, poiché l'unica limitazione a questa malattia riguarda carboidrati veloci e cibi grassi, che non sono raccomandati per le persone sane. Tutti i cibi che i pazienti con diabete possono mangiare sono elencati nella tabella.

Dieta per il diabete di tipo 2, per una settimana, prodotti consentiti e vietati

Il diabete mellito è una delle gravi patologie del sistema endocrino, che richiede un costante monitoraggio da parte del paziente e del medico. Chiunque sia stato diagnosticato in questo modo sarà d'accordo che la quota prevalente di restrizioni e raccomandazioni mediche riguarda la dieta quotidiana. In effetti, questo è il trattamento principale, da cui dipende direttamente il decorso della malattia, nonché le condizioni generali del paziente.

Se avete il diabete di tipo 2, la dieta è qualcosa che è importante imparare a memoria, quindi è meglio stamparlo in modo che sia sempre davanti ai vostri occhi e vi aderisca rigorosamente. Molte persone credono erroneamente che da un paio di bicchieri di alcol o una dozzina di dolci, non succederà nulla di terribile. Tali fallimenti semplicemente annullano tutti i tuoi sforzi e possono causare una condizione critica che richiede una rianimazione immediata o anche un completo fallimento del cibo.

Prima di tutto, dovresti tenere un diario alimentare (online o su carta), registrare tutto ciò che consumi durante il giorno e attenersi ad altri importanti punti nutrizionali.

Principi di nutrizione nel diabete di tipo 2

Nei pazienti diabetici che, inconsapevolmente o deliberatamente non riescono a seguire una dieta prima della diagnosi, a causa dell'elevata quantità di carboidrati presenti nella dieta, le cellule perdono la sensibilità all'insulina. Di conseguenza, il glucosio nel sangue aumenta e mantiene sempre alti i tassi. L'alimentazione dietetica per i diabetici consiste nel restituire alle cellule la normale sensibilità all'insulina, ovvero la capacità di assorbire lo zucchero.

Restrizione calorica della dieta preservando il suo valore energetico per l'organismo.

Mangiare all'incirca allo stesso tempo. In questo modo raggiungerai un normale flusso di metabolismo e il sistema digestivo.

La componente energetica della dieta deve necessariamente corrispondere al dispendio energetico effettivo.

Obbligatorio da cinque a sei pasti al giorno, con spuntini leggeri (soprattutto per i pazienti insulino-dipendenti).

Approssimativamente lo stesso in calorie pasti di base. La maggior parte dei carboidrati dovrebbe essere consumata al mattino.

Aggiungendo verdure fresche ricche di fibre da quelle consentite per ogni piatto per ridurre il tasso di assorbimento degli zuccheri semplici e creare saturazione.

Sostituzione dello zucchero con sostituti dello zucchero sicuri e approvati in quantità standardizzate.

Mangiare dolci solo nei pasti principali, e non negli snack, altrimenti ci sarà un forte salto di glucosio nel sangue.

È preferibile ai dessert che contengono grassi vegetali (noci, yogurt), poiché la scomposizione dei grassi rallenta l'assorbimento dello zucchero.

Restrizione di carboidrati complessi.

Limitazione rigorosa dei carboidrati facilmente digeribili, fino alla loro completa esclusione.

Limitazione del consumo di grassi animali.

Riduzione significativa o eliminazione del sale.

L'esclusione dall'assunzione di cibo dopo lo sport o l'attività fisica.

L'eccesso di cibo di eccezione, cioè, sovraccarico del tratto digestivo.

Una forte limitazione o esclusione di alcol (fino alla prima porzione durante il giorno). A stomaco vuoto non si può bere.

Consumo giornaliero di liquido libero - 1,5 litri.

L'uso di metodi di preparazione dietetici.

Alcune abitudini alimentari dei diabetici

Non puoi fare lunghe pause nel cibo e morire di fame.

Non puoi trascurare la colazione.

I pasti non dovrebbero essere troppo freddi o caldi.

L'ultimo pasto non più tardi di due ore prima di andare a dormire.

Durante il pasto, le verdure vengono consumate per prime, seguite da un prodotto proteico (fiocchi di latte, carne).

Se c'è una grande quantità di carboidrati in una porzione di cibo, ci devono essere i grassi o le proteine ​​corrette per ridurre la velocità della digestione prima.

È meglio bere acqua o bevande consentite prima dei pasti, ma in nessun caso bere il loro cibo.

Non è possibile aumentare i prodotti GI aggiungendo farina, friggendoli ulteriormente, impanandoli in pastella e pangrattato, aromatizzandoli con burro e bollendo (zucca, barbabietole).

Quando si cuociono le polpette non si può usare la pagnotta, sostituendola con le verdure, la farina d'avena.

Con scarsa portabilità delle verdure, hanno bisogno di fare piatti al forno, varie paste e paste.

Smetti di mangiare ad una saturazione dell'80%.

Perché è necessario considerare il GI (indice glicemico) diabetico?

GI è un indicatore della capacità degli alimenti dopo che entrano nel corpo umano per causare un aumento dei livelli di zucchero nel sangue. È particolarmente importante considerare quando il diabete mellito insulino-dipendente e grave.

Ogni prodotto ha il suo indice glicemico. Pertanto, più è alto, più velocemente aumenta il livello di zucchero nel sangue e viceversa.

La laurea di GI divide tutti i prodotti alimentari con un mezzo basso (fino a 40) (41-70) e GI alto (oltre 70 unità). Le tabelle con una ripartizione dei prodotti in questi gruppi o calcolatori online di calcolo delle IG possono essere trovate sui portali tematici e usarle nella vita di tutti i giorni.

Naturalmente, tutti gli alimenti ad alto indice glicemico dovrebbero essere esclusi dalla dieta, ad eccezione di quelli che beneficiano l'organismo con il diabete. In questo caso, il GI totale della dieta diminuisce a causa della restrizione dei restanti prodotti a base di carboidrati.

La dieta normale dovrebbe includere gli alimenti con un indice medio (più piccolo) e basso (soprattutto) GI.

Che cos'è un'unità pane (XE) e come calcolarla?

Un'unità pane o XE è un'altra misura progettata per eliminare i carboidrati. Ha ricevuto il suo nome da un pezzo di pane "di mattoni", che si ottiene tagliando un pezzo di pane normale a pezzi e poi a metà: questo pezzo da 25 grammi contiene 1 XE.

La maggior parte dei prodotti include carboidrati, mentre non differiscono in termini di proprietà, composizione e contenuto calorico. Pertanto, è difficile determinare la quantità giornaliera di consumo di cibo, che è necessaria per i pazienti insulino-dipendenti - la quantità di carboidrati consumati deve necessariamente soddisfare la dose di insulina iniettata.

Tale sistema di conteggio è considerato internazionale e consente di selezionare la dose di insulina richiesta. L'indicatore XE consente di identificare il componente di carboidrati senza pesare, a colpo d'occhio e in modo conveniente per la percezione dei volumi naturali (cucchiaio, vetro, pezzo, pezzo, ecc.). Avendo stimato quante unità di pane vengono consumate contemporaneamente e misurando la glicemia, il paziente per il diabete mellito di gruppo 2 può immettere la dose necessaria di insulina con una breve azione prima di mangiare.

il livello di zucchero dopo aver bevuto 1 XE è aumentato di 2,8 mmol / l;

1 XE contiene circa 15 g di carboidrati digeribili;

per l'assimilazione di 1 XE richiede 2 unità di insulina;

la tariffa giornaliera è 18-25 XE, con distribuzione per sei pasti (3-5 XE - pasti principali, 1-2 XE - spuntini).

1 XE equivale a: 30 g di pane nero, 25 g di pane bianco, 0,5 tazze di grano saraceno o farina d'avena, 2 prugne, 1 mela di medie dimensioni e così via.

Prodotti consentiti e quelli che possono essere consumati raramente

Gli alimenti consentiti con diabete mellito sono un gruppo che può essere mangiato senza restrizioni.

Dieta per il diabete di tipo 2: cosa mangiare, cosa no (tabella)

Dieta nel diabete di tipo 2 è uno dei principali modi per sostenere il normale metabolismo e ridurre i livelli di zucchero nel sangue alla normalità. Senza l'uso di una dieta, il trattamento della malattia non porterà risultati significativi, e le violazioni dei carboidrati, proteine, grassi e l'equilibrio di sale e acqua nel corpo progrediranno.

Regole di potenza


Quando le regole nutrizionali del diabete insulino-dipendenti sono più severe rispetto ad altre forme della malattia, perché, in primo luogo, i pazienti devono perdere peso, in secondo luogo, normalizzare i livelli di glucosio nel sangue, in terzo luogo, per ridurre il carico sul pancreas durante un pasto.

I principi di base su cui è costruita la nutrizione diabetica a basso contenuto di carboidrati sono i seguenti:

  • escludere l'uso di zucchero sia in forma pura, sia come parte di prodotti;
  • evitare categoricamente l'eccesso di cibo, la dimensione della porzione di controllo;
  • consumare una piccola quantità di cibo alla volta (fino alla saturazione, ma senza mangiare troppo);
  • masticare bene il cibo in bocca, poiché la scissione dei carboidrati inizia sotto l'azione degli enzimi nella composizione della saliva;
  • monitorare l'apporto calorico e non superare il tasso ammissibile del valore energetico giornaliero;
  • prendere in considerazione l'indice glicemico degli alimenti (IG);
  • utilizzare il concetto di HE (unità di pane) nella preparazione del menu per il giorno;
  • La dieta dovrebbe includere una quantità significativa di fibre.

Per utilizzare pienamente i principi di base della dieta nel diabete mellito di tipo 2, si dovrebbe imparare a calcolare XE, ad avere un'idea dell'indice glicemico e del contenuto calorico dei prodotti. Come creare un menu con questi indicatori, vedi sotto.

Indice dei prodotti glicemici


La glicemia è il livello di zucchero nel sangue. Nelle persone sane, una quantità sufficiente di insulina viene secreta in risposta ad un aumento del livello di glucosio per legare le molecole di glucosio, ricostituire il potenziale energetico delle cellule e abbassare il livello di glucosio nel plasma.

Processi opposti si verificano nel corpo nel diabete, dal momento che l'insulina secreta dal pancreas non è sufficiente, determinando diversi processi patologici:

  • il livello di glucosio nel plasma non è ridotto;
  • le cellule muscolari e gli organi interni non ricevono energia;
  • deposito grasso corporeo reintegrato.

Per non aumentare la glicemia, è necessario selezionare attentamente i prodotti alimentari, in particolare i carboidrati, poiché i carboidrati sono costituiti da zuccheri semplici e complessi, che differiscono per struttura, velocità di assimilazione e capacità di aumentare lo zucchero nel sangue.

L'indice glicemico è un indicatore digitale che caratterizza un prodotto a base di carboidrati rispetto alla sua capacità di aumentare la glicemia dopo un pasto. Convenzionalmente, i carboidrati sono stati divisi in 3 gruppi: con alto, medio e basso contenuto di IG.

Nel diabete di tipo 2, è consentito consumare carboidrati con un indice glicemico basso (0-35) e medio (40-65): ortaggi a foglia verde e frondosa, noci, cereali, frutti saporiti, fiocchi di latte, ecc.

I prodotti con IG alto (oltre 70) dovrebbero essere esclusi dalla dieta quotidiana molto raramente, 1-2 volte al mese in piccole quantità (pancake, cheesecakes, muesli, pasta, ecc.). Di norma, i prodotti con IG alto contengono farina bianca di grado elevato, che aumenta rapidamente il livello di glucosio nel sangue, così come lo zucchero proibito.

Unità di pane


Un'unità di pane è un modo per calcolare la quantità approssimativa di carboidrati negli alimenti. XE è utilizzato attivamente nel diabete mellito di tipo 2 nei casi in cui l'insulina viene utilizzata per il trattamento (il dosaggio di insulina viene calcolato in base alla quantità di carboidrati nella dieta).

1 XE - è 10-12 grammi di carboidrati. Il calcolo di XE nel cibo viene effettuato come segue: la tabella mostra la quantità del prodotto, ad esempio, il pane - 25 grammi, contiene 1 XE. Di conseguenza, un pezzo di pane di 50 grammi conterrà 2 XE.

Esempi 1 XE nei prodotti:

  • Pane al Borodino - 28 g;
  • grano saraceno - 17 g;
  • carote crude - 150 g;
  • cetriolo - 400 g;
  • mela - 100 g;
  • date - 17 g;
  • latte - 250 g;
  • ricotta - 700 g

La quantità di HE, che è permesso usare al giorno, può variare a seconda del singolo corso del diabete. Soggetto a una dieta a basso contenuto di carboidrati, il numero massimo di unità di pane è 3, 1 XE ciascuno per colazione, pranzo e cena.

Allo stesso tempo, va notato che le tabelle possono contenere indicatori diversi, poiché in paesi diversi è consuetudine assumere un diverso numero di carboidrati per unità di grano (da 10 a 15). Gli endocrinologi consigliano di utilizzare tabelle di contenuto di carboidrati per 100 grammi di prodotto anziché gli indicatori XE.

Contenuto calorico

Il diabete di tipo 2 è solitamente presente nelle persone in sovrappeso e obese. Con una diminuzione del peso corporeo, lo stato del pancreas e il corpo nel suo insieme migliorano in modo significativo, motivo per cui la normalizzazione del peso è un elemento importante nel trattamento della malattia.

Per una perdita di peso stabile e sana per l'obesità, viene utilizzata una dieta a basso contenuto di carboidrati veloci e il concetto di alimenti ipocalorici. Dovrebbe essere fatto un uso quotidiano delle tabelle con l'indicazione del valore energetico dei piatti, calcolare correttamente la loro norma giornaliera e tenere conto del valore energetico dei prodotti durante la preparazione del menu per la giornata.

Il valore calorico approssimativo al giorno per lo scopo di perdere peso è calcolato come segue: il peso normale in kg è moltiplicato per 20 kcal per le donne e 25 kcal per gli uomini.

  • Il valore calorico giornaliero per una donna con un'altezza di 160 centimetri e un peso desiderato di 60 chilogrammi sarà di 1200 kcal;
  • Il valore calorico giornaliero per un uomo con un'altezza di 180 centimetri e un peso desiderato di 80 kg è di 2000 kcal.

In assenza di sovrappeso, il valore energetico giornaliero della dieta dovrebbe essere 1600-1700 kcal per le donne e 2600-2700 kcal per gli uomini.

Dieta per il diabete di tipo 2 - cosa mangiare, cosa no (tabella)

Nel diabete mellito di tipo 2, si raccomanda di seguire una dieta a basso contenuto di carboidrati per mantenere normali livelli di glucosio nel sangue. Allo stesso tempo, alle diete sono consentite proteine ​​e grassi in quantità quasi illimitate, tenendo conto del contenuto calorico giornaliero, se necessario, per perdere peso.

Con il diabete di tipo 2, puoi mangiare tutti i tipi di carne, uova, latticini e altri alimenti ad alto contenuto proteico. Allo stesso tempo, gli alimenti a base di carboidrati proteici sono limitati, ad esempio le noci possono essere consumate 1-2 volte a settimana.

La quantità di proteine ​​nella dieta dovrebbe essere di circa 1-1,5 grammi di proteine ​​per 1 chilogrammo di peso corporeo. L'uso di proteine ​​al di sopra della norma può portare a conseguenze negative per il lavoro del tratto gastrointestinale e dei reni.

Grassi. L'uso di grassi vegetali e animali non porta a effetti negativi sulla salute se consumato in quantità normale. Lardo e grassi animali sciolti, burro e altri tipi di oli non influenzano i livelli di zucchero nel sangue, quindi i grassi possono essere inclusi in una dieta a basso contenuto di carboidrati per il diabete di tipo 2.

La vera minaccia alla salute sono i cosiddetti grassi transidrogenati, che sono il risultato del trattamento di oli vegetali liquidi in solidi (margarina, grasso per dolciumi) e sono ampiamente utilizzati nell'industria alimentare a causa del suo basso costo.

I grassi trans non vengono escreti dal corpo e, accumulandosi nei vasi, nel fegato, nel muscolo cardiaco, ecc., Portano a gravi malattie degli organi interni. I grassi idrogenati sono vietati non solo per il diabete, ma anche per tutti coloro che monitorano la loro salute.

dolcificanti


La mancanza di zucchero nella dieta è una regola rigorosa della dieta in caso di diabete. C'è una massa di sostituti dello zucchero che vengono utilizzati al posto dello zucchero bianco raffinato, vale a dire: fruttosio, sorbitolo, xilitolo, saccarina, aspartame, stevioside, ecc.

Gli edulcoranti sono divisi in sostanze naturali e artificiali, ma nonostante questo, la maggior parte dei sostituti dello zucchero hanno un impatto negativo sul lavoro del tratto gastrointestinale e su altri sistemi del corpo, in particolare:

  • aumento di peso a causa del contenuto calorico elevato;
  • il verificarsi di malattie cardiache, renali, fegato;
  • mal di stomaco;
  • violazione della digeribilità del cibo;
  • nausea;
  • le allergie;
  • depressione.

L'unico sostituto sicuro di zucchero per il diabete di tipo 2 è la stevia (stevioside, polvere di stevia, compresse, sciroppo, ecc.). Il contenuto calorico della stevia è di circa 8 kcal per 100 grammi, ma poiché la pianta è 300 volte più dolce dello zucchero, i preparati di stevia sono utilizzati in dosi molto piccole.

I prodotti con stevia non aumentano affatto il livello di glucosio, perché contengono glicosidi (una sostanza chimica dolce), che vengono eliminati dal corpo invariato. Il sapore della stevia è dolce e stucchevole e devi abituarti. Una caratteristica caratteristica della pianta è che il sapore dolce non viene immediatamente avvertito, come lo zucchero, ma con un certo ritardo.

Va ricordato che l'uso di dolcificanti a base di stevia è raccomandato solo per le persone con diabete. L'uso frequente di dolcificanti con stevioside in soggetti sani può portare all'insulino resistenza.

Modalità di alimentazione

Nonostante il fatto che la dieta ipocalorica 9, prescritta per il diabete di tipo 2, prescriva pasti frequenti e frazionari, i moderni endocrinologi confutano questa affermazione.

Il regime più appropriato è quello di alimentare la sensazione di fame di saturazione di 3-4 pasti al giorno.

Ogni pasto, indipendentemente dalla sua composizione (proteine, grassi, carboidrati) provoca la produzione di insulina, quindi un gran numero di pasti al giorno impoverisce il pancreas. Per il normale funzionamento del tratto gastrointestinale nel diabete, l'intervallo tra i pasti dovrebbe essere 2-4 ore. Qualsiasi uso di cibo (sotto forma di snack) provoca un'ondata di insulina.

Ricette deliziose

Nonostante il fatto che quando i problemi di zucchero nel sangue escludono l'uso di un numero significativo di piatti con carboidrati veloci nella composizione, la dieta a basso contenuto di carboidrati nel diabete di tipo 2 può essere gustosa e varia.

Nella nutrizione a basso contenuto di carboidrati nel diabete di tipo 2 dovrebbero essere inclusi piatti a base di carne, pesce, pollame, zuppe e altri piatti a base di brodi di carne, verdure in una varietà di forme e prodotti trattati termicamente, latticini e piatti da loro.

Dietare la pizza senza farina

Per fare la pizza servono i seguenti prodotti: pollo tritato (500 gr.), Uovo, spezie, sale, cipolla.

Per il ripieno: cetrioli, pomodori, funghi, formaggio.

Mescolare il pollo tritato con l'uovo e la cipolla tritata, salare e aggiungere le spezie. Successivamente, il ripieno rotolare in una ciotola e mettere su carta pergamena unta per friggere. Imbottitura superiore ricoperta da pellicola trasparente (in modo da non attaccarsi al mattarello) e arrotolata in un cerchio del diametro desiderato. Dopodiché, la base per la pizza viene messa nel forno per 10-15 minuti.

Mentre la carne è cotta, è necessario friggere i funghi, tritare i cetrioli, i pomodori e grattugiare il formaggio. Successivamente, le verdure vengono deposte sulla base preparata, e sulla parte superiore sono densamente cosparsi di formaggio grattugiato e messi in forno per altri 5 minuti.

Il cibo cotto può essere cosparso di erbe fresche prima di servire.

Spaghetti alle zucchine

Per cucinare gli spaghetti, usa una grattugia speciale per le carote in coreano. Il piatto è preparato molto semplicemente: le zucchine vengono strofinate su una grattugia e fritte in una padella calda per 3-4 minuti allo stato di semi-pronto.

Gli spaghetti alle zucchine vengono serviti con stufati, pesce, verdure e sughi vegetali.

Salsa di pomodoro per spaghetti alle zucchine

Ingredienti: pomodoro grande, 1 cipolla, 3 spicchi d'aglio, concentrato di pomodoro (10 grammi), sale, verdure. Per cucinare, è necessario sbollentare il pomodoro, sbucciare e tagliare a cubetti. Quindi, tritare e soffriggere la cipolla e l'aglio, aggiungere il pomodoro, le spezie e cuocere a fuoco lento finché sono teneri. Alla fine aggiungere un cucchiaio di concentrato di pomodoro.

Altri Articoli Sul Diabete

Le persone sane, i cui livelli di zucchero nel sangue sono normali, perdere peso senza diete speciali e attività fisica regolare non è così facile. Se una persona non presta attenzione alla sua dieta e allo sport, ma allo stesso tempo inizia a perdere peso velocemente, allora questo dovrebbe essere un motivo serio per andare da un medico.

I livelli di zucchero nel sangue nelle persone sane, sia bambini che adulti, vanno da 3,3 a 5,5 mmol / l. Il suo aumento può essere causato da vari motivi, tra cui stress, gravidanza, gravi malattie.

Il metodo più accessibile per somministrare l'insulina ai diabetici ormono-dipendenti è l'uso di speciali siringhe. Sono implementati con aghi corti e affilati.