loader

Principale

Trattamento

Dieta per il diabete

Il diabete mellito si riferisce alle malattie endocrine ed è caratterizzato da insufficienza relativa o assoluta dell'insulina ormonale, che è prodotta nel pancreas.

Ci sono 2 tipi di questa malattia:

  • diabete insulino-dipendente;
  • diabete insulino-resistente.

E infatti, e in un altro caso, oltre ai preparati insulinici, è indicato seguire una dieta.

I principi di base della nutrizione

L'obiettivo perseguito da una dieta nel diabete è la normalizzazione del metabolismo dei carboidrati, nonché la prevenzione dei disturbi del metabolismo dei grassi.

La tabella di trattamento secondo Pevzner corrisponde a №9.

Caratteristiche generali della dieta per il giorno:

  • i carboidrati a causa dei polisaccaridi dovrebbero essere di 300-350 grammi;
  • proteine ​​- non meno di 90-100 grammi, di cui il 55% sono proteine ​​animali;
  • grasso - non meno di 70-80 grammi, di cui il 30% di grassi vegetali;
  • liquido libero - 1,5 litri (con zuppe);
  • valore energetico - 2300-2500 calorie.

I principi base della dieta:

  • modalità di alimentazione;
    La nutrizione nel diabete dovrebbe essere frazionaria: in piccole porzioni fino a 5-6 volte al giorno, che, da un lato, impedirà la sensazione di fame e, d'altra parte, eliminerà l'eccesso di cibo.
  • condizioni di temperatura;
    Il cibo dovrebbe essere consumato riscaldato a 15-65 gradi Celsius.
  • uso di alcol;
    Osservando una dieta per il diabete, si dovrebbe abbandonare le bevande alcoliche, in quanto contengono una grande quantità di carboidrati facilmente digeribili.
  • limite di zucchero;
    Lo zucchero e i carboidrati "veloci" devono essere sostituiti con lo xilitolo perché digeriscono rapidamente e minacciano il coma.
  • restrizione di sale;
    Una dieta per il diabete mellito comporta la restrizione del sale da cucina, perché influisce negativamente sui reni.
  • contenuto di nutrienti;
    La quantità di proteine, grassi e carboidrati deve essere bilanciata: ad ogni pasto, il loro contenuto dovrebbe essere approssimativamente lo stesso.
  • colazione obbligatoria;
    Al mattino, prima dell'iniezione di insulina, hai bisogno di uno spuntino per non provocare un coma ipoglicemico.
  • elaborazione culinaria;
    È necessario evitare la ricezione di cibi fritti, tutti i piatti sono serviti in forma bollita e cotta per risparmiare il fegato.
  • assunzione di liquidi;
    Nel diabete, sia l'eccesso che la mancanza di liquidi sono pericolosi per lo sviluppo del coma. La quantità di liquido che bevi dovrebbe essere di almeno 1,5 litri al giorno.

Prodotti consentiti per il diabete

I carboidrati ad assorbimento rapido sono desiderabili per passare a verdure crude, bollite e al forno, molto utili per il diabete. Il cibo dovrebbe contenere una maggiore quantità di vitamine, che è di grande importanza in qualsiasi malattia.

Dal momento che la dieta per il diabete non ha solo lo scopo di normalizzare il metabolismo dei carboidrati, ma anche di prevenire interruzioni nel metabolismo dei grassi (nel fegato), è necessario mangiare cibi con un gran numero di sostanze lipotropiche. Zucchero e dolci sono esclusi a causa del rischio di coma iperglicemico. La preferenza dovrebbe essere data ai carboidrati complessi, che vengono lentamente decomposti nello stomaco, mentre quelli semplici iniziano ad essere assorbiti in bocca.

L'elenco dei prodotti approvati include:

  • pane fatto di crusca e segale - circa 200-300 grammi;
  • manzo magro, vitello, maiale e agnello (tagliare tutto il grasso);
  • pollame (tacchino, pollo senza pelle) bollito o in umido;
  • carne di coniglio;
  • lingua bollita, salsiccia dietetica;
  • pesce magro, bollito o al forno;
  • pesce in scatola nel suo stesso succo;
  • uova sode, omelette proteiche - non più di 2 uova al giorno, tuorlo -1 una volta alla settimana;
  • zuppe di verdure, brodi di carne deboli;
  • latte a discrezione del medico (un bicchiere al giorno), ricotta a basso contenuto di grassi, kefir, yogurt magro;
  • formaggio non salato e mite;
  • burro e ghee senza sale;
  • cereali di grano saraceno, frumento, orzo perlato, farina d'avena;
  • pasta e legumi con restrizione;
  • bacche e frutti acerbi;
  • verdure (patate limitate, cavoli e cavolfiori, zucchine, melanzane) bollite e al forno;
  • gelatina, gelatina, mousse;
  • tè debole o caffè con latte, bevande alla frutta e bevande alla frutta senza zucchero;
  • pesce in gelatina, caviale vegetale, vinaigrette, aringa inzuppata;
  • olio vegetale in insalata;
  • hash.

Prodotti proibiti

Durante la dieta, dovrebbero essere esclusi i carboidrati semplici, compreso l'amido, che aumentano il contenuto di zucchero nel sangue e aumentano il peso del paziente, questo è particolarmente vero per le persone con obesità. Ha senso evitare l'uso del fruttosio: si applica anche ai carboidrati semplici.

Vale anche la pena limitare i grassi e gli estratti animali perché mettono a dura prova il fegato.

L'elenco dei prodotti vietati include:

  • pasta sfoglia e focacce;
  • carne ad alto contenuto di grassi;
  • uccello grasso (oche, anatre);
  • la maggior parte delle salsicce;
  • quasi tutto il cibo in scatola;
  • pesce ad alto contenuto di grassi;
  • pesce in scatola e burro;
  • formaggio salato;
  • ricotta dolce;
  • i tuorli sono limitati;
  • riso, semola, pasta;
  • verdure in scatola salate e in salamoia;
  • ricchi brodi;
  • frutta dolce (banane, uva, uvetta, fichi);
  • dolci (gelati, marmellate, torte, pasticcini, dolci);
  • senape, rafano, pepe;
  • succhi di frutta e bacche dolci, bevande gassate dolci;
  • maionese;
  • ricotta grassa;
  • zucchero;
  • patate, carote, barbabietole limitate.

Il bisogno di dieta nel diabete

La dieta per il diabete non può solo normalizzare i livelli di zucchero nel sangue, ma anche ridurre il peso nelle persone con obesità. Inoltre, questa tabella medica è ricca di vitamine, normalizza il tratto gastrointestinale. La dieta evita le complicazioni del diabete (coma) e disciplina il paziente.

Una corretta alimentazione è una lotta per uno stile di vita sano.

Conseguenze di non seguire la dieta

La mancata osservanza della dieta è pericolosa dallo sviluppo del coma sia ipoglicemico che iperglicemico. La regolare violazione della dieta è un pericoloso danno renale e lo sviluppo di complicanze vascolari che sono irte di amputazione degli arti, cecità e persino morte.

Diagnosi dei sintomi

Scopri le tue possibili malattie e quale dottore dovresti visitare.

Dieta per il diabete, menu

Cos'è il diabete?

Il diabete mellito è una delle più comuni malattie endocrine. In questa malattia, a causa della mancanza di ormone pancreatico nel corpo, si sviluppano insulina, disturbi di tutti i tipi di metabolismo, in particolare di carboidrati.

Oltre alla predisposizione ereditaria, l'eccesso di cibo sistematico e il consumo eccessivo di cibi contenenti carboidrati facilmente digeribili svolgono un ruolo di primo piano nell'origine della malattia. Nei pazienti diabetici, i carboidrati assorbiti dal tratto digestivo non vengono completamente assorbiti e si accumulano nel sangue in quantità maggiore. Iperglicemia (elevati livelli di zucchero nel sangue) è un sintomo caratteristico del diabete. Lo zucchero può anche apparire nelle urine. In una persona in buona salute, il livello di zucchero nel sangue di solito non supera 6,66 mmol / l, e non dovrebbe esserci zucchero nelle urine.

I sintomi principali del diabete: sete eccessiva (il paziente beve molto tè, acqua), minzione frequente e abbondante, un'insaziabile sensazione di fame, prurito della pelle, debolezza generale.

L'obiettivo terapeutico principale delle misure per il diabete è di normalizzare i processi metabolici nel corpo. Un indicatore di normalizzazione è una diminuzione dei livelli di zucchero nel sangue. Allo stesso tempo, migliora anche il benessere generale del paziente: la sete diminuisce, la capacità lavorativa aumenta.

Al fine di normalizzare il livello di zucchero nel sangue di un paziente con diabete, i medici cercano, prima di tutto, di limitare la quantità di carboidrati nella sua dieta e, se necessario, di prescrivergli dei farmaci speciali.

In alcune forme di diabete, puoi fare a meno dei farmaci, devi solo seguire rigorosamente la dieta prescritta dal medico. Gli scienziati ritengono che la condizione di più di un terzo di tutti i pazienti con diabete possa essere migliorata solo con la dieta.

Dieta per il diabete

Le principali regole della dietoterapia sono: limitare la quantità di carboidrati, principalmente digeribili, riducendo l'apporto calorico, soprattutto quando sovrappeso, sufficiente fortificazione del cibo, aderenza alla dieta.

Dobbiamo sforzarci di mangiare ogni giorno alla stessa ora, 5-6 volte al giorno, evitando di mangiare troppo.

Zucchero, dolci, marmellate, dolciumi, uva passa, uva e fichi dovrebbero essere limitati, poiché il glucosio in essi, come il saccarosio, viene rapidamente assorbito dall'intestino nel sangue, il che porta ad un forte aumento dei livelli di zucchero nel sangue.

Il medico curante, prescrivendo al paziente una dieta, in ciascun caso prende in considerazione il peso del suo corpo, la presenza o l'assenza di obesità, le malattie concomitanti e, ovviamente, il livello di zucchero nel sangue. Assicurati di prendere in considerazione la natura delle attività produttive, cioè il dispendio energetico del paziente, in particolare il corso della sua malattia. La tolleranza da parte del corpo di singoli alimenti e alimenti dietetici è presa in considerazione.

In primo luogo, quali alimenti dovrebbero essere limitati al diabete? Prima di tutto, quelli che sono abbondanti in carboidrati facilmente digeribili e rapidamente assorbiti - zucchero, dolci, marmellata, confetteria, così come uvetta, uva, fichi - perché il glucosio che contengono in grandi quantità, come il saccarosio, viene rapidamente assorbito dall'intestino nel sangue, che porta ad un forte aumento dei livelli di zucchero nel sangue.

Senza una forte restrizione, puoi mangiare verdura, i carboidrati vengono assorbiti nell'intestino molto più lentamente dello zucchero: cetrioli freschi, pomodori, cavolfiore e cavolo bianco, lattuga, zucchine, zucca, melanzane. È utile includere nella dieta quotidiana prezzemolo, aneto, cipolla. Spesso hai bisogno di mangiare carote e barbabietole in quantità concordate con il tuo medico (tenendo conto dell'assunzione giornaliera di carboidrati).

Uno dei sostituti dello zucchero raccomandato per il diabete è lo xilitolo. Con la sua dolcezza, è approssimativamente uguale allo zucchero normale, ma il suo apporto, a differenza dello zucchero, non ha un effetto significativo sul livello di zucchero nel sangue dei pazienti diabetici. Lo xilitolo si ottiene nella lavorazione di materie prime vegetali - gusci di semi di cotone e gambi di mais. Il contenuto calorico di 1 g di xilitolo è 4 kcal.

Lo xilitolo ha proprietà coleretiche e lassative. La dose giornaliera di xilitolo non deve superare i 30-35 g, altrimenti potrebbe verificarsi un disturbo intestinale.

I pazienti diabetici possono usare lo zucchero della frutta? Lo zucchero della frutta (fruttosio) è uno degli zuccheri naturali. Si trova in tutte le bacche dolci, frutta e verdura, in miele d'api. Pertanto, le mele contengono (in media) 7,3% di fruttosio, anguria - 3%, zucca - 1,4%, carote - 1%, pomodori - 1%, patate - 0,5%. Soprattutto un sacco di fruttosio nel miele - fino al 38%. Nella produzione industriale, la materia prima per la produzione di fruttosio è la barbabietola e lo zucchero di canna.

Il fruttosio può essere usato nel diabete mellito di forma leggera e moderata come sostituto dello zucchero, ma solo in quantità limitate. Ad esempio, con una forma lieve di diabete, il medico può consentire di includere nella dieta fino a 40-45 g di fruttosio, a condizione che sia ben tollerato dall'organismo. Mangiare grandi quantità di fruttosio può aumentare i livelli di zucchero nel sangue.

Nota: i prodotti fabbricati per diabetici, come caramelle e altri prodotti dolciari, non sono controindicati nelle persone sane.

Tuttavia, l'uso a lungo termine di questi prodotti è difficilmente giustificabile, poiché il corpo di una persona sana dovrebbe ricevere in quantità sufficiente tutti i nutrienti necessari, compreso lo zucchero normale, che è assente nei prodotti destinati ai pazienti diabetici.

Sia la segale che il pane bianco possono essere inclusi nella dieta dei diabetici. Se il medico consiglia una dieta contenente, per esempio, 300 g di carboidrati, allora in questo caso si possono ottenere circa 130 g di pane (segale e grano) e il resto dei carboidrati - con verdure e piatti a base di cereali.

Il medico curante di solito non si oppone all'uso di una piccola quantità di miele nei diabetici: un cucchiaino 2-3 volte al giorno.

I pazienti dovrebbero dare la preferenza ai prodotti da forno con un contenuto ridotto di carboidrati.

Questi includono il grano proteico e il pane di crusca proteico. La principale materia prima per la sua preparazione è il glutine crudo (una delle proteine ​​contenute nel grano). Quando si cuoce il pane con proteine ​​e crusca, alla sua composizione si aggiunge la crusca di frumento.

Molti si stanno chiedendo se ai diabetici sia permesso mangiare il miele. Il medico curante di solito non si oppone all'uso di una piccola quantità di miele nei diabetici: un cucchiaino 2-3 volte al giorno.

Coloro che soffrono di diabete devono assicurarsi che la loro dieta includa abbastanza di tutte le vitamine necessarie.

Mele utili, verdure fresche, verdure, ribes nero, decotto di rosa canina, bevanda lievitata e succhi di frutta naturali, cotti su xilitolo. L'uso di una quantità strettamente definita di succo di frutta o di bacche preparato sullo zucchero può essere autorizzato dal medico curante.

Cibo per il diabete

Poiché il diabete è molto importante nella prevenzione dell'aterosclerosi, nella lista degli alimenti dovrebbero essere inclusi frutta fresca e verdure contenenti fibre. È anche opportuno limitare la quantità di grassi animali, se possibile sostituendoli con vegetali. L'eccezione a questa regola sono i bambini di età inferiore ai 7 anni, perché hanno bisogno di lipidi per la piena crescita e lo sviluppo.

Il principio base della dieta nel diabete è la corretta selezione dei prodotti in base alla quantità di carboidrati in essi contenuti e alle dosi di insulina. La razione giornaliera dovrebbe contenere in media il 50% di carboidrati, il 30% di grassi e il 20% di proteine.

Esistono sistemi speciali per calcolare l'apporto calorico e la necessità di determinate sostanze. L'endocrinologo distrettuale può dire di più su questo durante la consultazione.

I carboidrati sono la principale fonte di energia di cui abbiamo bisogno per una corretta attività di vita: 1 g di carboidrati porta il corpo a 4 kcal.

Come menzionato sopra, nel diabete mellito, i carboidrati a rapido assorbimento dovrebbero essere eliminati o limitati al massimo. Inoltre, va ricordato che frutta e verdura contengono una quantità diseguale di calorie.

Ad esempio, alimenti biologici a basso contenuto di carboidrati (non più di 5 grammi di carboidrati per 100 grammi) includono cetrioli, pomodori, varietà di cavolo, zucchine, melanzane, zucca, ravanelli, insalata verde, aneto, cipolle verdi, mirtilli rossi, limoni.

Il gruppo successivo (5-10 g di carboidrati per 100 g) comprende carote, barbabietole, legumi, radice di prezzemolo e verdure, arance, pompelmi, mandarini, fragole, ribes, lamponi, albicocche, pere, pesche e meloni. Questi prodotti possono essere consumati solo in quantità limitata - non più di 200 g al giorno.

I cibi ricchi di carboidrati (più di 10 grammi di carboidrati per 100 grammi) comprendono patate, piselli, banane, ananas, uva, fichi e datteri.

Ricorda che i carboidrati si trovano anche nel pane e prodotti da forno, pasta, cereali, latte e prodotti caseari. Chiedete al vostro medico di fornirvi tabelle di calorie dettagliate in modo da poter fare la vostra dieta quotidiana da soli.

Le proteine ​​dovrebbero essere la parte principale della nutrizione per il diabete. Queste sostanze sono un materiale da costruzione per le cellule viventi e una fonte di energia. 1 g di proteine ​​contiene 4 kcal. I cibi proteici più popolari sono pesce, carne, uova, ricotta, formaggio, latte, pane e legumi.

Da un punto di vista biochimico, le proteine ​​sono una collezione di aminoacidi preziosi che non possono essere sintetizzati nel processo del metabolismo. I più importanti sono alanina, serina, tirosina, glicina, asparagina, cisteina e glutammina, oltre agli acidi arginici e glutammici.

Ricorda che nel processo del metabolismo, gli amminoacidi rilasciati durante la scomposizione delle proteine ​​possono essere convertiti in fonti di carboidrati. Questo fatto dovrebbe essere preso in considerazione quando si calcola il dosaggio di insulina.

I grassi sono necessari al corpo per costruire le membrane cellulari e garantire un corretto metabolismo: l'assunzione di acidi grassi insaturi, vitamine liposolubili, ecc. Il loro contenuto calorico è piuttosto alto: 1 g contiene 9 kcal. È consigliabile includere nella dieta più grassi vegetali, limitando gli animali.

Vitamine e sali minerali sono molto necessari per un paziente con diabete mellito, poiché con un generale indebolimento del corpo si possono sviluppare complicanze.

Un endocrinologo ti aiuterà a selezionare i preparati vitaminici e gli integratori alimentari che contribuiranno alla compensazione delle patologie metaboliche e influenzeranno positivamente le condizioni generali del paziente.

Quando compili un menu giornaliero, considera le tue preferenze individuali. Puoi scegliere gli alimenti che ti piacciono senza dimenticare il conteggio delle calorie e il bilanciamento di proteine, grassi e carboidrati.

In primo luogo, consultare il proprio medico e determinare l'apporto calorico giornaliero (a seconda del peso corporeo, del tipo di attività, dello stile di vita, della predisposizione genetica alla pienezza, ecc.). Quindi apportare modifiche alla dieta, tenendo conto delle caratteristiche individuali. Ad esempio, se sei sovrappeso, limita al minimo la quantità di grasso animale sostituendolo con grasso vegetale. Se ci sono complicazioni della malattia di base, ascoltare le raccomandazioni del medico - forse consiglierà di aumentare la percentuale di alimenti proteici e frutta fresca a basso contenuto calorico.

Il modo di mangiare è anche molto importante nel diabete. L'opzione migliore è frazionaria, sei pasti, cioè tre pasti principali e tre "merende". Tale regime è pienamente giustificato. Poiché il pancreas non produce insulina (o la sua quantità non è sufficiente per il normale funzionamento del corpo), il paziente deve iniettarlo più volte al giorno. Ogni dose di questo ormone deve essere sovrapposta con la quantità appropriata di carboidrati. Con una carenza nutrizionale, l'insulina ridurrà drasticamente i livelli di glucosio nel sangue e causerà ipoglicemia. Inoltre, l'ormone introdotto non è immediatamente escreto dal corpo, ma continua ad agire per un po 'di tempo. Pertanto, dopo 3-3,5 ore dopo il pasto principale, si consiglia di mangiare un piccolo frutto, un panino o una pagnotta croccante, bere un bicchiere di kefir o ryazhenka.

Le raccomandazioni di cui sopra sono applicabili al diabete, sia di tipo I che di tipo II. Tuttavia, in quest'ultimo caso, ci sono caratteristiche specifiche della dieta. L'assunzione calorica è auspicabile per mantenere invariato (25 kcal per 1 kg di peso corporeo al giorno). Durante la diagnosi dell'obesità, questo valore è ridotto a 15 kcal per 1 kg di peso al giorno. Come nel diabete di tipo I, è necessario seguire il regime alimentare ottimale, mangiare 5-6 volte al giorno, riducendo la quantità di porzioni. È auspicabile limitare il consumo di grassi saturi e rifiutare prodotti con un alto contenuto di colesterolo. È molto utile mangiare frutta e verdura fresca, in cui c'è molta fibra. Naturalmente, in qualsiasi tipo di diabete, si dovrebbe rinunciare all'alcool per ridurre il carico di fegato e reni, nonché per prevenire lo sviluppo di complicanze.

Dolcificanti per diabete

Per migliorare il gusto del cibo invece dei carboidrati facilmente digeribili (che includono, in particolare, lo zucchero), è preferibile utilizzare sostituti dello zucchero. È molto difficile per la maggior parte delle persone, soprattutto i bambini, eliminare completamente gli alimenti zuccherati dalla dieta. I dolcificanti artificiali aiuteranno a far fronte a questo problema.

I sostituti dello zucchero naturale aumentano leggermente il livello di glucosio nel sangue, quindi dovrebbero essere usati in quantità limitate e tener conto anche della loro presenza nella preparazione della dieta.

I più popolari sono fruttosio, sorbitolo e xilitolo. I dolcificanti artificiali non contengono calorie, ma se vengono consumati eccessivamente possono influire negativamente sui reni e sul fegato. Di solito i medici raccomandano l'uso di sucracite, ciclamato di sodio e aspartame. Quest'ultimo non resiste al trattamento termico, quindi si consiglia di aggiungerlo ai piatti già preparati.

Nutrizione medica nel diabete di tipo 2

Nel complesso delle misure terapeutiche in caso di diabete mellito di tipo 2, la nutrizione terapeutica gioca un ruolo importante e in certi stadi della malattia, un ruolo dominante nel raggiungimento di una compensazione stabile dei disturbi metabolici, riducendo il rischio di complicazioni vascolari e migliorando la qualità della vita dei pazienti.

La terapia dietetica è un metodo di trattamento efficace e permanente, praticamente privo di costi, che consente di ridurre significativamente la necessità di preparazioni farmacologiche, in particolare i farmaci ipoglicemici.

L'analisi delle misure terapeutiche nel diabete mellito di tipo 2 indica una mancanza di utilizzo del metodo della terapia dietetica nella pratica medica. Le osservazioni cliniche mostrano che solo il 7% dei pazienti segue costantemente la dieta raccomandata. Nella maggior parte dei pazienti, viene rilevato un apporto calorico eccessivo di diete, un elevato apporto di grassi animali e cibi contenenti colesterolo, una carenza di fibra alimentare (FW), un numero di vitamine e oligoelementi.

Un'adeguata terapia dietetica del diabete mellito di tipo 2 prevede:

  • diminuzione e mantenimento del livello richiesto di glicemia basale e post-alimentare, diminuzione o eliminazione della glicosuria, normalizzazione dell'emoglobina glicata HbA1C;
  • raggiungimento del livello ottimale di parametri del sangue lipidico: colesterolo totale, colesterolo delle lipoproteine ​​basse, molto basse e ad alta densità (LDL, VLDL, HDL), trigliceridi (TG);
  • prevenzione dei disturbi metabolici acuti (ipoglicemia, lacto- e chetoacidosi);
  • prevenzione e trattamento delle complicazioni tardive (macroangiopatia, retinopatia, nefropatia, ecc.);
  • correzione del sovrappeso;
  • trattamento e prevenzione di malattie concomitanti (organi cardiovascolari, digestivi, ecc.);
  • migliorare la qualità della vita dei pazienti.

Il raggiungimento della compensazione dei disturbi metabolici è l'obiettivo principale degli interventi medici per il diabete di tipo 2.

Principi di costruzione di una terapia dietetica per i pazienti con diabete di tipo 2

Una dieta bilanciata in modo ottimale per il diabete mellito di tipo 2 si basa sui rigorosi controlli del valore energetico della dieta, sulla composizione quantitativa e qualitativa di proteine, grassi, carboidrati, fibre alimentari (PV), contenuto adeguato di vitamine, macro e microelementi che soddisfano le esigenze di ogni singolo paziente.

Alla luce dei recenti dati nutrizionali, è preferibile utilizzare nella dieta prodotti a basso indice glicemico (GI), riducendo le diete GI arricchendo la dieta con sostanze nutritive che riducono sia la glicemia postprandiale che quella basale. Grande importanza nella modulazione della glicemia post-nutrizionale è legata al cambiamento nell'elaborazione tecnologica di prodotti e piatti.

Il valore energetico della dieta

Il requisito principale nella costruzione di una dieta per i pazienti con diabete di tipo 2 è la restrizione calorica della dieta, il cui grado di riduzione è determinato individualmente e dipende dalla gravità dell'obesità, dalla presenza di malattie concomitanti, dall'età dei pazienti, dalla loro attività fisica.

A seconda del decorso clinico, dello stadio della malattia, della gravità dei disturbi metabolici, della presenza di complicanze e della patologia concomitante del diabete di tipo 2, viene utilizzata una delle varianti della dieta standard - la variante principale e le varianti della dieta a ridotto contenuto calorico, alto e basso contenuto di proteine.

Dieta per il diabete

Nel nostro precedente articolo, abbiamo detto ai lettori cosa è il diabete, le sue cause e sintomi. L'argomento della nostra conversazione oggi: una corretta alimentazione nel diabete e la dieta di un paziente con diabete.

Probabilmente, non esiste una tale malattia che non imponga certe restrizioni al paziente nella dieta. Il diabete non fa eccezione. Inoltre, una dieta per i diabetici sta diventando uno strumento terapeutico indipendente.

Ad esempio, in caso di diabete mellito di secondo tipo (negli stadi iniziali della malattia), è possibile ottenere una remissione sostenuta utilizzando la sola terapia dietetica, senza ricorrere a farmaci ipoglicemizzanti o all'insulina.

Il contenuto e il significato della dieta nel diabete mellito del primo e del secondo tipo sono in qualche modo diversi l'uno dall'altro, tuttavia, i principi generali della nutrizione del paziente rimangono.

Diabete: trattamento con dieta

Gli obiettivi principali della dieta:

  • normalizzazione del metabolismo dei carboidrati e dei grassi;
  • mantenimento dei normali livelli di zucchero nel sangue;
  • stabilizzazione del peso;
  • protezione del pancreas;
  • è necessario mangiare regolarmente, almeno 4 volte al giorno (preferibilmente 5-6 volte), preferibilmente a intervalli regolari, in piccole porzioni;
  • limitare la quantità di carboidrati e grassi, in particolare gli animali;
  • aumentare il contenuto nella dieta di verdure e fibre;
  • assicurati di entrare nel menu prodotti caseari che stimolano il pancreas;
  • eliminare dalla dieta piatti fritti e affumicati, sostituendoli con bollito, al vapore o al cartoccio.

Dieta per un paziente con diabete di tipo 1

Diabete del primo tipo (DM-1, insulino-dipendente) suggerisce che la quantità di carboidrati consumati deve corrispondere strettamente alla dose di insulina necessaria per il loro assorbimento sicuro. Per consentire al paziente di navigare nei calcoli, è stato introdotto il concetto di "unità del pane".

Un'unità di pane aumenta il livello di zucchero nel sangue di una certa quantità (2,8 mmol / l) e contiene la quantità di carboidrati, per l'assimilazione di cui è necessario immettere 2 unità di insulina (circa 12 - 15 g).

La dieta di un paziente con diabete è selezionata sulla base di questa formula e sullo sfondo di un attento controllo del rapporto tra assunzione di cibo e insulina iniettata.

Gli endocrinologi hanno sviluppato tabelle speciali per aiutare a determinare il numero di unità di pane in un determinato prodotto. Ad esempio, un'unità di pane corrisponderà a:

  • 25-30 grammi di pane;
  • 1/2 tazza di porridge (grano saraceno, orzo, ecc.);
  • 1 pancake;
  • 1 cheesecake;
  • mezza banana;
  • 1 patata di medie dimensioni;
  • 1/2 tazza di succo di frutta;
  • 1 tazza di barbabietole bollite, grattugiata su una grattugia grossa;
  • 1 pannocchia di mais;
  • 1 bicchiere di rapa fresca, grattugiato su una grattugia grossa;
  • 1 bicchiere di fragole, ecc.

È facile vedere che la gamma di alimenti consentita per il consumo nel diabete è sufficientemente ampia e consente al paziente di assumere una dieta varia e gustosa. Una tabella con un elenco completo di prodotti in termini di unità di pane per il paziente deve fornire un medico.

Diabete: una dieta per tipo 2

Il diabete mellito di tipo 2 (DM-2) non è insulino-dipendente, quindi l'osservanza delle "unità del pane" nella dieta non è così rilevante. Se un paziente fa a meno dell'insulina, i requisiti per la sua nutrizione medica sono ancora più flessibili.

In questo caso, una persona deve apprendere completamente due elenchi: consentito (consigliato) e proibito (indesiderato) prodotti.

  • Minestre di verdure e funghi;
  • Crusca di frumento;
  • Latte e latticini a basso contenuto di grassi, certamente ricotta, sia freschi che sotto forma di cheesecake, casseruole, ecc.;
  • Uova (non più di 1 - 2 al giorno);
  • Kashi: grano saraceno, farina d'avena, frumento, orzo;
  • Verdure a basso contenuto di carboidrati: cavoli, pomodori, melanzane, zucca, zucchine, cetrioli, lattuga verde;
  • Frutta e bacche sono aspre e agrodolci: mele verdi, pompelmi, limoni, melograni, mirtilli rossi, lamponi, fragole, mirtilli, mirtilli e altri;
  • Burro, burro cotto, verdura - per usare molto limitato, non più di 40 g di grassi totali al giorno (compreso il grasso contenuto nella composizione di piatti diversi).
  • Pane: preferibilmente nero, integrale, non più di 300 g al giorno; se ci sono problemi con lo stomaco, puoi mangiare pane bianco secco.
  • Bevande: succhi di verdura, tè verde, brodo di fianchi, caffè con latte (senza zucchero), acqua minerale;
  • Cioccolato fondente in quantità molto piccole, raramente;
  • Miele naturale con cura, raramente e in piccole quantità;
  • Lo zucchero deve essere sostituito con xilitolo, sorbitolo, fruttosio o saccarina.
  • Dolciumi con un alto contenuto di zucchero, muffin, pasta sfoglia, pane bianco fresco;
  • Prodotti a base di cagliata dolce (formaggio, massa, ecc.);
  • Porridge di semola;
  • Brodi di carne grassi;
  • Carne affumicata;
  • Cibo in scatola in olio;
  • Salse e condimenti piccanti, salati, piccanti;
  • Grasso culinario, margarina, panna acida grassa;
  • Grassi di pesce, caviale;
  • Frutta dolce e frutta secca: uva, banane, datteri, uvetta, fichi, ecc.
  • Bevande vietate: succhi dolci, bevande gassate con ripieno dolce, limonata.

Gli specialisti hanno sviluppato numerosi sistemi di nutrizione usati in varie malattie. Esistono sotto i numeri: ad esempio, la tabella numero 1, la tabella numero 2, ecc.

Il trattamento del diabete non è possibile senza la dieta numero 9. Ecco un menu giornaliero approssimativo, basato su questa dieta.

Porridge di grano saraceno, latte, ricotta a basso contenuto di grassi, tè verde o caffè.

Un decotto di crusca di grano.

Zuppa di cavolo fresco, carne bollita, carote stufate, brodo di rosa canina.

Pesce al vapore con verdure, tè verde.

Prima di andare a letto puoi bere un bicchiere di kefir o latte acido.

Dieta terapeutica per il diabete mellito per tipo di malattia

Il diabete mellito è una malattia incurabile, in cui l'insulina ormonale, che decompone il saccarosio, non viene rilasciata (o non è riconosciuta) nel corpo umano. Senza trattamento, questa malattia porta alle più potenti interruzioni del lavoro dell'intero organismo, disturbi nell'equilibrio dello zucchero nel metabolismo del sangue, dei carboidrati, delle proteine ​​e dei grassi. Oltre a prendere l'insulina e altri metodi di trattamento, una dieta con diabete aiuta a mantenere il necessario equilibrio di sostanze per il paziente. La dieta è la condizione più importante per la salute del diabete, e quindi è necessario conoscere i suoi principi.

Caratteristiche della dieta nel diabete

La dieta per i diabetici varia a seconda del tipo di diabete che una persona ha e di chi è il paziente (bambino, donna incinta, persona corposa, ecc.). Il valore della dieta per diabetici è ottimo, e per quelli con malattia di tipo 2, ed è considerato la chiave. Non scegliendo una dieta in accordo con la malattia, il paziente non farà altro che aggravare la condizione.

  • Il primo tipo di diabete mellito (insulino-dipendente) insorge a causa di infezioni virali sullo sfondo di predisposizioni congenite alla malattia. Nei pazienti di questo tipo, il corpo non produce (o non produce abbastanza) la propria insulina, e quindi per il normale funzionamento devono essere prelevati artificialmente. Manifestato in tenera età, perché spesso questa malattia è ereditata. Il tipo 1 rappresenta il 20% di tutti i casi.
  • Il tipo 2 (insulino-indipendente) nella maggior parte dei casi si verifica sullo sfondo di obesità, eccesso di cibo, diete malsane e malattie del sistema endocrino. Con questo tipo di diabete nel corpo umano produce insulina, ma la sensibilità ad esso è ridotta. Con un'adeguata osservanza permanente di una dieta prescritta, i diabetici di tipo 2 possono fare a meno di farmaci aggiuntivi. Il diabete mellito insulino-dipendente si verifica nelle persone dai 35 anni di età, perché la malattia è spesso acquisita. La quota di questo tipo è pari all'80% di tutti i casi di malattie.

Nei bambini, la malattia può verificarsi a causa di farina di eccesso di cibo, cibi dolci. Le donne in gravidanza possono sperimentare un diabete mellito gestazionale temporaneo associato a cambiamenti nel corpo durante la gravidanza del bambino. Entrambe le categorie di diabetici richiedono lo studio di una dieta con una riduzione dei prodotti nocivi.

Ogni paziente richiede una dieta speciale che regola il livello di zucchero nel sangue, contribuendo alla perdita di peso (se la malattia è stata causata dall'obesità), una sostanza equilibrante nel corpo, allevia il fegato, i reni e il tratto gastrointestinale. La base della tabella di dieta numero 9 per i diabetici, nel menu generale che effettuano alcune modifiche per renderlo più adatto per ogni gruppo di persone.

Con diabete di tipo 1 (insulino-dipendente)

Per i diabetici del primo tipo, una dieta a base di verdure è compilata con restrizioni sull'assunzione di sale, sull'esclusione degli zuccheri, sul controllo dei grassi consumati (non più di 30 g / giorno), sull'aumento del contenuto proteico, ma su quantità limitate di carboidrati facilmente digeribili e alimenti che irritano il tratto digestivo. Cibo tali persone dovrebbero essere mangiati in piccole porzioni - cinque volte al giorno. Invece di zucchero, sorbitolo, xilitolo, saccarina (dolcificanti) vengono utilizzati. Per i diabetici di tipo 1, i seguenti prodotti sono utili:

  • Verdure: spinaci, cavoli, cetrioli, lattuga, soia, ravanelli, barbabietole, zucchine.
  • Frutti acidi (ad esempio, composta di limone, limone con aggiunta di xilitolo, sorbitolo).
  • Uova (meglio bollire morbide).
  • Semole, pasta (inversamente proporzionale all'utilizzo del pane).
  • Lievito.
  • Succo di pomodoro
  • Tè non zuccherato con latte
  • Una grande quantità di liquido (almeno 6 bicchieri).
  • cioccolato
  • miele
  • Grasso di maiale
  • senape
  • focaccina
  • Uvetta, uva
  • Piatti piccanti
  • Sale, piatti salati

Con diabete di tipo 2

La dieta terapeutica per il diabete del secondo tipo è volta a ridurre il contenuto calorico del cibo (fino a 1300-1700 kcal) e stabilizzare il metabolismo dei carboidrati. Questa riduzione riduce il contenuto di glucosio nel cibo, che è di fondamentale importanza per i diabetici. I carboidrati facilmente digeribili, tutti i grassi e gli alimenti che aumentano i livelli di zucchero nel sangue sono proibiti. Questo è:

  • margarina
  • wurstel
  • Panna acida
  • Pesce grasso
  • Carne affumicata
  • crema
  • I dadi
  • miele
  • limonata
  • marmellata
  • Frutta secca
  • Patate (limite in quantità)
  • alcool
  • Cuocere, cuocere, dolce
  • Bevande dolci

Il cibo dovrebbe essere frazionario (piccole dosi 5-6 volte al giorno), che contribuirà ad evitare l'ipoglicemia (un forte calo dei livelli di zucchero nel sangue). È consentito l'uso in qualsiasi quantità:

Guarda il video per saperne di più sulla dieta diabetica di tipo 2:

Quale dieta è necessaria per il diabete sospetto o nella fase iniziale?

Se una persona è sospettata di avere una malattia, deve consultare immediatamente un medico e superare i test necessari, dopodiché il medico prescrive il trattamento e la dieta necessari. Tuttavia, prima di ottenere i risultati dell'analisi, è necessario cercare di seguire una dieta basata sui requisiti della tabella di dieta n. 9 in modo da non aggravare lo sviluppo della malattia. Permesso di usare:

  • Prodotti da forno: pane nero (200-350 g / giorno).
  • Carne: vitello, tacchino, manzo, maiale (magro), coniglio (bollito, in gelatina).
  • Minestra di verdure leggere su carne magra o brodo di pesce, con una piccola quantità di prodotti (2 volte a settimana).
  • Pesci magri: luccio, carpe, merluzzo, pesce persico e altri pesci bolliti o in piena.
  • Piatti con l'aggiunta di cereali, pasta, legumi (leggermente inversamente proporzionali alla quantità di pane consumata).
  • Verdure (bollite, al forno, crude): cavolo, lattuga, zucchine, ravanello, patate, barbabietole da zucchero, carote, rutabaga.
  • Uova: uova strapazzate, uova alla coque (massimo 2 pezzi al giorno).
  • Dolci: diabetici, con dolcificanti (usare lo zucchero direttamente - su prescrizione del medico).
  • Frutta: mele Antonovka, limoni, ribes rosso, arance, mirtilli rossi (crudi, sotto forma di composta su sorbitolo, xilitolo, che è facile da sostituire zucchero).
  • Salse, spezie: latticini, non affilato su base vegetale con aceto, radici e passata di pomodoro.
  • Latticini e latticini: yogurt, kefir (massimo 2 cucchiai / giorno), ricotta (fino a 200 g / giorno), latte come da autorizzazione del medico.
  • Grassi: burro e oli vegetali (solo 40 g / giorno).
  • Spuntini: insalate, pesce in gelatina (100 g / giorno).
  • Bevande non zuccherate: tè con limone o latte, caffè debole, succhi naturali - un massimo di 5 bicchieri di liquidi al giorno.
  • Lievito utile (compresse) e fianchi di brodo.

È vietato includere nella dieta:

  • Dolci: torte, dolci, cioccolata, muffin, marmellate, miele, gelato, zucchero candito.
  • Grassi: carne di montone, grasso di maiale.
  • Alcol.
  • Frutta: banane, uvetta, uva.
  • Zucchero (in piccole dosi e solo in accordo con il medico).
  • Pepe, senape
  • Spicy, salato, speziato, affumicato, fritto.

Piatti dietetici per la perdita di peso con il diabete

La nutrizione ha lo scopo di regolare la glicemia, il normale metabolismo, il rapporto tra grassi, proteine ​​e carboidrati. Una corretta preparazione della dieta aiuterà una persona a ottenere solo il numero di sostanze nutritive al giorno che è fisiologicamente necessario. E perché tali diete portano ad una perdita di peso indolore.

Questo è utile perché la maggior parte dei casi di diabete mellito sono causati dall'obesità. Le persone che non soffrono di questa malattia, sarà anche utile per prendere alcune ricette in servizio, per perdere peso facilmente e seguire una dieta sana.

Ecco alcune di queste ricette:

  1. Prendi 1 uovo sodo, 50 g di patate, 100 g di cetrioli freschi, 120 g di manzo bollito (magro), 50 g di carote, 0,5 l di kvas, 40 g di panna acida o maionese, 2 g di sale, verdure.
  2. Taglia tutti gli ingredienti in una casseruola.
  3. Versare con kvas, sale.
  4. Aggiungere la maionese o la panna acida (poco prima di servire).
  1. Prendi 80 g di cavolo, 80 g di barbabietole, 120 g di patate, 15 g di carote, 20 g di radice di sedano.
  2. Taglia tutti gli ingredienti.
  3. Mettere le verdure in 350 ml di brodo vegetale, cuocere 2,5 ore.
  4. Prendi 20 g di cipolle, 20 g di olio, 45 g di pomodori pelati.
  5. Tagliare la cipolla, passarla nell'olio.
  6. Senza togliere la padella dal fuoco, aggiungere i pomodori tritati alle cipolle. Mescolare per altri 10 minuti.
  7. Incolla la farina
  8. Mettilo e friggetelo nel brodo, salate e fate cuocere per 5 minuti.
  9. Prima di servire, cospargere ogni porzione con verdure, aggiungere la panna acida.

Torta con cagliata, noci e frutta

  1. Prendi 400 g di fiocchi di latte, 2 uova, 90 g di crusca, 90 g di farina, 3 g di soda, 90 g di xilitolo, 90 g di noci, 200 mg di acido citrico, sale a piacere.
  2. Strofina la cagliata attraverso un setaccio.
  3. Sbattere le uova, unire con la cagliata.
  4. Aggiungere farina, crusca, xilitolo, soda, noci tritate, acido citrico e sale - mescolare.
  5. Cospargere il modulo con la farina, mettere l'impasto su di esso.
  6. Decora la torta con la frutta.
  7. Cuocere il forno, preriscaldato a 200 - 220 ° C fino alla cottura.

Frittelle di verdure dietetiche

  1. Prendi 100 g di patate, 50 g di carote crude, mezzo tuorlo d'uovo, metà di proteine, 10 g di farina, 15 ml di latte.
  2. Grattugiare carote e patate.
  3. Mescolare con metà del tuorlo, latte, farina.
  4. Batti i bianchi e mescoli con il resto della miscela.
  5. Mescolare, salare e modellare le tortillas.
  6. Preriscaldare il forno a 120 - 150 ° C.
  7. Ungete una teglia con l'olio vegetale, mettete dei pancakes e infornate.
  8. Prima di servire aggiungere le verdure e la panna acida.

Dieta per bambini e donne in gravidanza con diabete

Il diabete mellito può anche verificarsi durante la gravidanza (diabete gestazionale) come risposta ai cambiamenti nel corpo di una donna. Dopo il parto, scompare, ma durante la gravidanza, la madre deve seguire una dieta speciale per mantenere la sua salute e la salute del bambino. Dovrebbe essere incluso nella vostra dieta:

  • Alimenti che contengono grandi quantità di fruttosio (compensa la mancanza di zucchero naturale).
  • Pane con crusca
  • Semole (grano saraceno, semola, miglio e altri).
  • Frutti.
  • Succhi di frutta
  • Yogurt.
  • Uova.
  • Cereali.
  • Piselli e fagioli
  • Composti su xilitolo e sorbitolo.
  • Olio d'oliva (al posto di verdure e burro).
  • Piatti al vapore

Alle donne incinte che soffrono di questa malattia è vietato usare bevande gassate e kvas. Dopo che il livello di zucchero nel sangue della donna in travaglio è stabilizzato, deve ancora aderire a questa dieta, vale la pena procedere gradualmente a una dieta normale e solo con l'approvazione del medico.

I bambini possono soffrire di diabete. I genitori sono tenuti a seguire rigorosamente la dieta del bambino, se possibile, anche aderendo ad esso. I pasti dovrebbero essere bolliti o cotti. Sono ammessi i seguenti prodotti:

  • Verdure: zucca, pomodori, carote.
  • Bacche e frutti: cenere di montagna, lampone, ciliegia, fragola, kiwi, melone, mandarino, anguria.
  • Latticini: formaggio, latte.
  • Prodotti a base di carne: lingua, carne, pesce, pesce.
  • Dolce: solo sulla base di fruttosio e sorbitolo!
  • Prodotti e pasticcini che vengono venduti nei reparti per i diabetici - occasionalmente.

È vietato includere tali prodotti nel menu di una famiglia con un bambino diabetico:

Dieta per diabetici tavolo 9: menu per la settimana

La dieta di una persona che soffre di diabete può essere varia, gustosa e ricca di vitamine, se si arriva a pianificare una dieta con una fantasia:

Lunedì e giovedì

  • Colazione: pane, 4 cucchiai. l. insalata verde con cetrioli e pomodori, 3 cucchiai. l. grano saraceno, 2 mele, 90 g di formaggio (magro), acqua minerale senza gas.
  • La seconda colazione (10:00): succo di pomodoro, pomodoro o banana.
  • Pranzo: 2 mestoli borscht con fagioli e senza carne, 5 cucchiai. l. insalata di verdure, 3 cucchiai. l. porridge di grano saraceno, 1 pezzo di pesce bollito, 1 cucchiaio. composta di bacche senza zucchero.
  • Sicuro, 2 pezzi di salsiccia da latte, 1 cucchiaio. succo di pomodoro
  • Cena: 1 patate lesse, 1 cucchiaio. kefir (a basso contenuto di grassi), 1 mela.

Martedì e venerdì

  • Colazione: 2 pezzi di carne di coniglio (stufato), 2 cucchiai. l. porridge (farina d'avena), 1 carota (crudo), 1 mela, 1 cucchiaio. tè al limone (senza zucchero).
  • La seconda colazione: una banana.
  • Cena: 2 mestoli (con polpette di carne), 150 g di patate lesse, 2 pz. biscotti galetny, 1 cucchiaio. composta su sorbitolo o xilitolo.
  • Pranzo: 1 cucchiaio. mirtilli.
  • Cena: 1 cucchiaio. l. grano saraceno, 1 salsiccia, 1 cucchiaio. succo di pomodoro.

Mercoledì e sabato

  • Colazione: 1 pezzo di pane, 2 cucchiai. l. insalata con pomodori e cetrioli, 1 pezzo di formaggio a pasta dura, 1 banana.
  • Seconda colazione: 1 pesca, 1 cucchiaio. tè al limone (senza zucchero).
  • Pranzo: 300 ml di zuppa di verdure, 1 pezzo di pane, 1 cucchiaio. l. porridge di grano saraceno, 3 cucchiai. l. insalata di verdure, 1 mandarino.
  • Ora del tè: 1 mandarino.
  • Cena: 1 cucchiaio. l. farina d'avena, 1 crostata di pesce, tè al limone (senza zucchero).
  • Colazione: 6 pezzi gnocchi, 3 pezzi Biscotti (galetny), 1 cucchiaio. caffè (senza zucchero).
  • Seconda colazione: 5 pezzi albicocca acida.
  • Pranzo: 300 ml di zuppa di grano saraceno, fino a 100 g di patate bollite, 5 cucchiai. l. insalata di verdure, 3 pz. Biscotti (galetny), 1 cucchiaio. composta (senza zucchero).
  • Ora del tè: 2 mele.
  • Cena: 1 salsiccia, 1 cucchiaio. l. Farina d'avena, 3 pezzi biscotti (galetny), 1 s. Succo di pomodoro, 1 cucchiaio. kefir (non grasso).

Trattamento del diabete - farmaci di nuova generazione

DiabeNot capsule per il diabete - uno strumento efficace sviluppato da scienziati tedeschi dal laboratorio Labor von Dr. Budberg ad Amburgo. DiabeNot si è classificata prima in Europa tra i farmaci per il diabete.

Fobrinolo: abbassa lo zucchero nel sangue, stabilizza il pancreas, riduce il peso corporeo e normalizza la pressione sanguigna. Festa limitata!

Le informazioni presentate nell'articolo sono solo a scopo informativo. I materiali dell'articolo non richiedono auto-trattamento. Solo un medico qualificato può diagnosticare e consigliare il trattamento in base alle caratteristiche individuali di un particolare paziente.

Come vengono fatte le diete diabetiche?

Il diabete mellito è una malattia basata sull'incapacità del corpo di assorbire abbastanza glucosio. Tali problemi metabolici si verificano più spesso in un contesto di malnutrizione. Una dieta con diabete può migliorare le condizioni di una persona con diabete e il cibo deve essere selezionato correttamente. Questa sarà la condizione principale per il trattamento di successo.

Come mangiare nel trattamento del diabete?

Il diabete è suddiviso in insulino-dipendente (primo tipo) e insulino-indipendente (secondo tipo). Affinché il trattamento di una malattia, indipendentemente dalla sua forma, abbia successo, è necessario selezionare attentamente il sistema alimentare, con l'aiuto del quale è possibile normalizzare il metabolismo. Una dieta per diabetici è talvolta chiamata dieta numero 9. Secondo i medici, la salute alimentare è estremamente utile per la prevenzione di questa malattia, ei pazienti che ricevono il trattamento possono prendere meno farmaci.

La terapia dietetica nel diabete deve essere sviluppata dal medico curante. In questo caso, vengono prese in considerazione le caratteristiche della malattia, come la gravità e il tipo di diabete. Una dieta per un diabetico dovrebbe essere fatta individualmente. Con una diagnosi del genere, la dieta non sarà necessariamente composta solo da piatti monotoni e noiosi. Al contrario, possono essere molto sofisticati e piacevoli. Sarà solo necessario aderire a determinati principi, in base ai quali è necessario aderire al nuovo sistema energetico.

Alimenti salati e piccanti, fritti, carni affumicate, cibi in scatola, alcolici saranno esclusi dalla dieta. Il consumo di zucchero dovrebbe essere minimo. Se la forma del diabete è riconosciuta come grave, è meglio eliminare completamente lo zucchero. Se il grado della malattia è riconosciuto come moderato o lieve, può essere consentita una certa quantità di prodotti contenenti zucchero. Ma dovrà tenere traccia del livello di glucosio nel corpo.

Secondo gli studi, lo stato del diabete sta cambiando in peggio sotto l'influenza di grassi, intrappolati nel corpo in grandi quantità. Pertanto, il consumo di grassi dovrebbe essere controllato, sarà necessario limitarsi a tale cibo non meno rigorosamente rispetto ai cibi dolci. Il cibo per il diabete deve essere correttamente distribuito. È buono se mangi 5 volte al giorno: questo sistema ha un effetto positivo sui livelli di glucosio nel sangue.

Come dovrebbe essere preparata una dieta per il diabete di tipo 1?

Nel trattamento del diabete di tipo insulino-dipendente, dovrebbe essere prestata maggiore attenzione alla correttezza dello sviluppo della terapia insulinica. Il medico che compone la dieta seleziona la combinazione ottimale di farmaci e il sistema con cui il paziente mangerà. Di conseguenza, le fluttuazioni del livello di glucosio nel sangue dovrebbero diminuire, il rischio di varie complicanze diminuisce. La dieta per il trattamento del diabete insulino-dipendente svolge un ruolo importante. Deve essere necessariamente uno specialista, perché questo tipo di diabete è più pericoloso e viene trattato principalmente con l'aiuto di farmaci, cioè l'introduzione di insulina.

Per rendere il più accurato possibile il calcolo della quantità di insulina e di cibo consumato, i nutrizionisti hanno sviluppato un concetto condizionale chiamato "unità del pane". Secondo il sistema adottato di unità per il pane, uno di questi è pari a 10-12 g di carboidrati (si tratta di un'arancia o di un pezzo di pane). Se è noto che sia 30 g di pane nero che la mela media (in taglia) e mezza tazza di farina d'avena o grano saraceno corrispondono a un'unità di pane, possono essere combinati e distribuiti con successo.

L'unità del pane è in grado di aumentare il livello di zucchero nel sangue di 2,8 mol / l. Perché il corpo lo assorba, occorrono due unità di insulina. Per i pazienti diabetici che ricevono insulina, è importante osservare l'assunzione giornaliera di carboidrati corrispondente al farmaco somministrato.

Se non si è conformi alla misura, il contenuto di zucchero nel sangue aumenta o diminuisce, si verifica iperglicemia o ipoglicemia.

Dopo l'introduzione di un tale concetto come unità di pane, è diventato più conveniente creare un menu per i diabetici, se lo si desidera, alcuni alimenti che contengono carboidrati possono essere facilmente scambiati con altri.

In generale, una persona dovrebbe ricevere 18-25 XE (unità di pane) al giorno. È meglio dividerli in 6 pasti: per cena, pranzo e colazione per un diabetico - 3-5 unità, per il tè del pomeriggio o la seconda colazione - 1-2 unità, e così via.

Se uno specialista stipula una dieta per i pazienti con diabete di tipo 1, il compito principale sarà quello di calcolare correttamente la quantità di carboidrati presenti nel prodotto. Per i pazienti che non soffrono di eccesso di peso, la dieta per il diabete non sarà quella di mangiare determinati alimenti, ma la quantità di cibo consumato.

Se vengono seguite alcune regole, una persona con diabete insulino-dipendente può mangiare quasi quanto le persone sane, tranne che con piccole differenze:

  1. Ad un pasto una persona non dovrebbe mangiare molti carboidrati. 70-90 sarà sufficiente.
  2. Prima di ogni pasto dovrebbe essere il più accuratamente possibile per calcolare la dose di insulina e il numero di HE (unità di pane).
  3. Rimuovere dalla dieta bevande dolci: liquidi gassati, succhi di frutta in scatola, tè con zucchero.

Dieta per il diabete di tipo 2

Eccesso di cibo e obesità costanti sono spesso le cause principali del diabete della seconda forma insulino-indipendente. Quando si esegue la terapia dietetica nel diabete mellito, il compito principale è normalizzare il metabolismo dei carboidrati. Affinché le cellule del corpo siano più sensibili all'insulina, una dieta per un diabetico deve essere combinata con uno sforzo fisico regolare.

Con il diabete di tipo 2, la maggior parte dei pazienti è in sovrappeso. Per loro, il cibo dietetico deve essere selezionato individualmente, tenendo conto del sesso e dell'età della persona, la solita attività fisica per lui. In caso di una malattia del secondo tipo, una dieta per diabetici dovrebbe promuovere la perdita di peso. Per i pazienti, viene calcolato il conteggio delle calorie ottimale. Quindi, per chilogrammo di peso corporeo saranno 25 calorie per i pazienti adulti maschi e 20 per le donne. Ad esempio, se il peso di una donna è 70 kg, il tasso di calorie è determinato a 1400 (al giorno).

Se a una persona viene diagnosticato il diabete, deve attenersi costantemente a una dieta. Pertanto, nella sua preparazione, è necessario cercare di rendere la dieta non uniforme, i piatti dovrebbero essere gustosi. Allo stesso tempo, dovresti cercare di limitare il consumo di cibi con un alto contenuto di calorie, che contribuiscono al fatto che il livello di glucosio nel sangue aumenterà.

Qual è la dieta numero 9?

Esistono diversi sistemi nutrizionali per i diabetici. Questa e la dieta francese per il diabete, e il famoso sistema chiamato "tavolo numero 9", ben collaudato. Questa dieta è indicata per il diabete da moderato a moderato. In caso di diabete del secondo tipo, la dieta n. 9 può essere utilizzata nella dieta ogni giorno per un lungo periodo di tempo.

Tabella numero 9 - una dieta per i pazienti con diabete, che ha un piccolo valore energetico. Si consiglia di consumare le proteine ​​nella quantità usuale, limitare i grassi e ridurre notevolmente l'assunzione di carboidrati nel corpo. Completamente dovrebbe essere escluso dalla dieta colesterolo, zucchero, sale.

Gli alimenti che puoi mangiare con il diabete

I pazienti sono autorizzati a includere i seguenti alimenti nella loro dieta:

  • pane di segale e crusca;
  • zuppe (di verdure, funghi), okroshka, zuppa di barbabietola rossa, brodi di pesce magri;
  • pomodori e cetrioli, zucca, zucchine, melanzane, cavoli in forma cotta o bollita e preferibilmente formaggi;
  • carne di pollo, coniglio, manzo senza grasso, vitello;
  • non più di 2 uova in 7 giorni (solo proteine);
  • le varietà di pesce a basso contenuto di grassi in forma cotta o cotta, possono essere un po 'in scatola (ma non nell'olio);
  • latte scremato, formaggio, prodotti a base di latte fermentato;
  • cereali (grano, grano saraceno, orzo, orzo, avena);
  • bacche e frutti non zuccherati;
  • prodotti speciali su sorbitolo o saccarina;
  • patate nella quantità che si adatta al carboidrato quotidiano;
  • tè, vegetali, decotti di frutta.

Cosa non può mangiare con il diabete?

I seguenti prodotti sono vietati per questa malattia:

  • brodi di carne, perché hanno molto grasso;
  • carne grassa (agnello, maiale, oca, anatra), salsicce e carni affumicate;
  • cottura di pasticceria e pasta sfoglia;
  • pesce grasso, caviale, in scatola;
  • formaggi salati, fiocchi di latte, panna, burro;
  • pasta, riso bianco, semola;
  • verdure salate e sott'aceto;
  • datteri, fichi, banane, uva, fragole;
  • limonata, bollita nello zucchero, bevande gassate.

Quali prodotti sono consentiti e vietati? Questo è uno dei problemi più importanti per le persone con diabete. Gli elenchi dei prodotti qui elencati come consentiti o vietati sono di natura consultiva. Un elenco completo di prodotti è realizzato da un nutrizionista quando sviluppa un sistema nutrizionale individuale.

Altri Articoli Sul Diabete

Nonostante le prime tecnologie per la produzione di sostituti del saccarosio siano apparse all'inizio del secolo scorso, i benefici e gli svantaggi dello zucchero sostituiscono le persone sono ancora oggetto di discussioni e controversie attive.

Non molto tempo fa, gli scienziati israeliani hanno fatto una dichiarazione sensazionale.Si è scoperto che siero e diabete - perfettamente combinati.

Le statistiche del diabete indicano un costante aumento della malattia nel mondo. Questa malattia porta a iperglicemia cronica, peggioramento della qualità della vita e morte prematura.