loader

Principale

Motivi

Diagnostica differenziale: diabete di tipo 1 e diabete di tipo 2

La scelta delle tattiche di trattamento dipende dal tipo di diabete che hai trovato.

Al fine di curare con successo la malattia, prima di tutto è necessario fare una diagnosi accurata. Il diabete mellito è una malattia comune, il cui sintomo principale è un costante aumento dei livelli di zucchero nel sangue. Sembrerebbe che se il fatto di tale aumento è stabilito, allora la diagnosi è chiara. Tuttavia, è importante non solo stabilire che la malattia è il diabete, ma anche determinare il tipo di malattia.

La causa immediata del diabete è sempre una violazione dell'interazione dell'insulina ormonale con le cellule del corpo. Ma i meccanismi di violazione di questa interazione nel diabete di tipo 1 e di tipo 2 sono diversi.

Diabete mellito di tipo 1 (DM 1)

Nel diabete di tipo 1, un aumento dei livelli di zucchero nel sangue è dovuto all'insufficienza di insulina. L'insulina aiuta il glucosio a entrare nelle cellule del corpo. È prodotto dalle cellule beta del pancreas. Nel diabete mellito di tipo 1, sotto l'influenza di alcuni fattori sfavorevoli, queste cellule vengono distrutte e il pancreas smette di produrre insulina in quantità sufficiente. Ciò porta ad un costante aumento della glicemia.

La causa della morte delle cellule beta sono di solito infezioni, processi autoimmuni, stress.

Si ritiene che il diabete di tipo 1 colpisca il 10-15% di tutti i pazienti con diabete.

Diabete mellito di tipo 2 (DM 2)

Nel diabete mellito di tipo 2, le cellule del pancreas funzionano normalmente e producono una quantità sufficiente di insulina. Ma i tessuti insulino-dipendenti smettono di rispondere adeguatamente a questo ormone. Tale violazione porta al fatto che ci sono più alte dosi di insulina nel sangue, e anche il livello di zucchero nel sangue aumenta.

Lo sviluppo di questo tipo di diabete contribuisce a uno stile di vita sbagliato, l'obesità.

Il diabete di tipo 2 rappresenta la maggior parte dei casi di diabete (80-90%).

Glicemia come segno diagnostico

Il segno principale della presenza di diabete è un costante aumento della glicemia. Per scoprire questo indicatore, la prima cosa è prescrivere un esame del sangue per lo zucchero, che è necessariamente fatto a stomaco vuoto. Per riferirsi ad esso, l'abbreviazione GPN viene solitamente utilizzata - glicemia a digiuno.

GPN più di 7 mmol / l suggerisce che hai davvero alti livelli di zucchero nel sangue e possibilmente hai il diabete. Perché è possibile? Perché un aumento della glicemia può essere causato da altri motivi. Malattie infettive, lesioni e situazioni stressanti possono causare un temporaneo aumento dei livelli di zucchero. Pertanto, per chiarire la situazione sono necessari ulteriori strumenti diagnostici.

Diagnosi aggiuntiva del diabete

Il test di tolleranza al glucosio orale (PGTT) è un metodo che aiuterà a chiarire la situazione reale. Effettuare questo test come segue:

  1. Esame del sangue a digiuno per lo zucchero.
  2. Si beve una soluzione di 75 g di glucosio per 250-300 g di acqua.
  3. Dopo 2 ore, viene eseguito un secondo test della glicemia.
  4. In alcuni casi, l'analisi viene eseguita ogni mezz'ora dopo aver consumato la soluzione.

Se dopo 2 ore l'analisi ha mostrato un livello di glucosio nel sangue superiore a 11,1 mmol / l (200 mg / dl), il corpo assorbe lentamente il glucosio. In questo caso, nel prossimo futuro è consigliabile ripetere più volte questo test. E solo con ripetuti risultati simili viene fatta diagnosi di diabete.

Per chiarire la diagnosi, fanno anche un'analisi delle urine giornaliera.

Come determinare il tipo di diabete?

Per determinare il tipo di diabete prescrivere un numero di studi aggiuntivi:

  • Il test del peptide C aiuta a determinare se le cellule pancreatiche producono insulina. Con il diabete di tipo 1, questo indicatore è ridotto. Con diabete di tipo 2 - spesso elevato o normale. Ma in casi avanzati con un corso lungo può anche essere abbassato.
  • Analisi degli autoanticorpi contro gli antigeni delle cellule pancreatiche. Questi anticorpi indicano la presenza del diabete di tipo 1.
  • Analisi genetiche: consente di scoprire la predisposizione ereditaria alla malattia. Ci sono un certo numero di marcatori genetici con cui si può identificare una predisposizione per il diabete di un tipo particolare.
Cos'altro può aiutare a diagnosticare il tipo di diabete?

Una diagnosi accurata tiene conto dell'intera gamma di informazioni sul paziente, inclusi i sintomi della malattia e le caratteristiche fisiologiche.

Con caratteristica del diabete di tipo 1:
  • Il paziente ha 30 anni.
  • Un brusco inizio della malattia.
  • Perdita di peso, nonostante un'alimentazione normale o potenziata.
  • L'odore di acetone dalla bocca, che indica la presenza di corpi chetonici nel sangue.
Con il diabete di tipo 2 sono caratterizzati da:
  • Età superiore a 40 anni
  • Corso impercettibile della malattia La malattia si sviluppa spesso lentamente, è asintomatica per lungo tempo e viene rilevata per caso quando si tratta di un'altra malattia, che in realtà si pone come una complicanza del diabete.

Un tipo di diabete ben definito fornirà un'opportunità per sviluppare tattiche efficaci per il trattamento della malattia. E questo a sua volta ti aiuterà a tenere il diabete sotto controllo e migliorare significativamente la qualità della vita!

Diagnosi differenziale del diabete

Spesso le persone sono trattate con gravi sintomi di malattia "zucchero", che non rendono difficile il processo di diagnosi. Più spesso la diagnosi differenziale del diabete è necessaria nelle fasi iniziali, quando il quadro clinico è sfocato. Per confermare o negare, nonché per determinare il tipo di patologia utilizzata analisi del sangue e delle urine in laboratorio. Studi più dettagliati possono distinguere il diabete da altri disordini metabolici simili.

Segni e decorso del diabete

Il numero di pazienti con diabete mellito (DM) sta crescendo rapidamente, quindi è importante conoscere i principali segni per completare in tempo gli studi necessari. I primi segni della malattia sono bocca secca, minzione frequente e disturbi dello stato generale del corpo sotto forma di affaticamento, perdita di peso senza perdita di appetito e lenta guarigione delle ferite.

Diabete di tipo 1

Questo tipo di patologia si riscontra nelle persone fino a 35 anni ed è considerato insulino-dipendente, poiché il meccanismo di sviluppo è determinato da una violazione del processo di produzione di insulina, l'ormone necessario per la scissione del glucosio, nel pancreas. Il diabete di tipo 1 si trova inaspettatamente e spesso inizia immediatamente con un coma diabetico. Fa male a perdere peso, prurito e bolle appaiono.

Diabete di tipo 2

In contrasto con il diabete di tipo 1, il diabete mellito di tipo 2 viene diagnosticato nelle persone dopo i 40 anni. L'insorgenza della malattia è preceduta da disturbi del sovrappeso e del metabolismo. Il diabete di tipo 2 si manifesta gradualmente e quasi impercettibilmente. Inizialmente, la malattia è raramente determinata. Dopo 5-6 anni, i sintomi diventano più pronunciati: c'è una rapida stanchezza, sete e debolezza, la vista si deteriora.

Diabete mellito: diagnosi differenziale

È importante valutare la sindrome che accompagna il diabete - nevrotica, angiopatica o combinata. Per una tipica malattia da "zucchero", la differenziazione è più focalizzata sui livelli di insulina piuttosto che sullo zucchero. Con un alto livello dell'ormone, il glucosio è normale o elevato, il che è confermato dal diabete. Con una mancanza di zucchero, ma quando l'insulina viene superata, si sviluppa iperinsulinemia - uno stato prediabetico.

Quali sono i criteri per differenziare?

La diagnosi di diabete mellito viene effettuata sulla base di un esame del sangue con la determinazione dello zucchero. La diagnosi di diabete si svolge al mattino a stomaco vuoto e durante il giorno dopo un pasto arbitrario. Dati importanti e test con carico di carboidrati. Per controllare il livello di glucosio nel siero del sangue è determinato in laboratorio oa casa. Vengono utilizzate strisce reattive o glucometri. Le norme per differenziare il diabete di tipo 1 e di tipo 2 sono mostrate nella tabella:

Diagnosi differenziale del diabete di tipo 1

Criteri per la diagnosi del diabete di tipo 1 nei bambini

cambiamento di appetito (spesso polifagia)

• tipo diabetico OGTT (glicemia a digiuno superiore a 6,1 mmol / l, dopo 2

ore dopo il caricamento -> 11,1 mmol / l);

• glicemia> 11 mmol / l in qualsiasi campione di sangue;

• glucosuria> 2%, chetonuria, acidosi;

• presenza di marcatori immunologici del diabete di tipo 1: a t cellule delle isole, glutammato decarbossilasi, insulina;

• riduzione del livello del peptide "C";

• livello di HbA1c elevato superiore al 6,4%;

• istituzione di marcatori genetici del diabete di tipo 1: una combinazione di HLADQ e

DR-geni (DRB1-DQB1; DQB1-DQA1, ecc.)

Diagnosi delle complicanze tardive (croniche) del diabete di tipo 1

1) Diagnosi della retinopatia diabetica:

- Consultazione dell'oculista (esame del fondo)

2) Diagnosi di nefropatia diabetica:

- Test delle urine UIA (microalbuminuria)

- Con la comparsa di proteinuria nell'analisi generale delle urine - un esame completo della funzione renale.

3) Diagnosi di polineuropatia diabetica:

- Consultazione di un neurologo, la definizione di sensoriale, tattile,

sensibilità alle vibrazioni, studio di elettroneuromiografia

4) Rilevazione di hiropathy

5) Controlla lo sviluppo fisico e sessuale dei bambini!

Criteri per il risarcimento del diabete di tipo 1 nei bambini

¾ Nessun reclamo nel paziente a seguito di trattamento;

¾ Nessun sintomo clinico di iperglicemia.

Il ritmo normale dello sviluppo fisico e sessuale;

¾ Assenza di stati ipoglicemici durante il giorno;

¾ Metabolismo dei carboidrati target:

A) glicemia a digiuno nel range di 4,0 - 7,0 mmol / l;

B) glicemia dopo aver mangiato - 5-11 mmol / l; C) la glicemia durante la notte non è del 7,5%

Metodi di diagnosi del diabete

Fondamentalmente, la diagnosi del diabete non è difficile per uno specialista sia in uno stadio precoce che in uno stadio avanzato. Sfortunatamente, il paziente con diabete spesso arriva dal medico con il diabete già iniziato, a volte persino inconscio. Questa malattia può verificarsi nei bambini. Pertanto, è molto importante che ogni persona sana effettui un esame del sangue per lo zucchero almeno una volta all'anno. Questa analisi è in grado di mostrare:

  • livello di glicemia soddisfacente o non
  • stato pre-diabete - disorganizzazione del metabolismo del glucosio;
  • alto livello di zucchero, che consente di rilevare il diabete con certezza del 100%.

Criteri diagnostici per il diabete

Se una persona ha prerequisiti pronunciati per il diabete, e un dispositivo speciale, un glucometro, che mostra un livello elevato di glucosio, è stato utilizzato per il prelievo di sangue, quindi in alcuni casi non è nemmeno possibile attendere i risultati di laboratorio, ma iniziare a curare il diabete.

L'ingestione di una soluzione contenente glucosio è un test importante volto a studiare la tolleranza al glucosio del paziente. Ottanta grammi di glucosio monoidrato vengono sciolti in un bicchiere d'acqua (250-300 ml) e dopo 2 ore viene eseguita la glicemia. La ricerca simile è nominata se l'esperto dubita della diagnosi. In caso di alti livelli di zucchero nel sangue nelle donne in gravidanza, la diagnosi viene immediatamente annunciata dal medico - diabete gestazionale, e il trattamento inizia immediatamente in modo che la malattia non passi ai bambini. La tolleranza al glucosio alterata è un segnale pericoloso che può provocare tutti i tipi di complicazioni, inclusa la neuropatia diabetica, se le misure preventive non vengono prese in tempo.

Caratteristiche del diabete di tipo 1

Il diabete di tipo I inizia piuttosto transitoriamente, il paziente si sente male, il metabolismo è gravemente disturbato, può verificarsi coma diabetico. Ad esempio, i sintomi del diabete di tipo 1 possono manifestarsi diverse settimane dopo una malattia infettiva.

  • aumento della minzione (specialmente di notte), questo fenomeno è chiamato diabete e uno dei suoi nomi è poliuria;
  • bocca secca persistente;
  • sete costante (una persona può bere circa 4-5 l di acqua al giorno);
  • costante sensazione di fame;
  • la debolezza;
  • prurito;
  • visione offuscata.

Se, in presenza di tali sintomi, non è possibile consultare un medico in tempo, allora un tale paziente entra più spesso nell'ospedale in coma chetoacidosi causato da una mancanza di insulina.

Caratteristiche del diabete di tipo 2

Il diabete di tipo II si sviluppa gradualmente, principalmente nelle persone di età superiore ai 40 anni. Un tale paziente può per lungo tempo (circa 10 anni) non notare un deterioramento della salute. Il paziente può lamentare deficit della memoria e affaticamento, ma non andare dal medico, scrivendolo per età. Livelli elevati di zucchero sono rilevati per caso, di solito a seguito di una visita medica o di prelievo di sangue a causa di qualche altra malattia.

Fattori che contribuiscono allo sviluppo del diabete di tipo II:

  • ci sono i diabetici in famiglia;
  • suscettibilità genetica al sovrappeso;
  • nelle donne, il diabete gestazionale durante la gravidanza.

Il diabete di tipo 2 è accompagnato da sintomi:

  • sete costante;
  • minzione frequente (soprattutto di notte);
  • infezioni fungine della pelle.

Sfortunatamente, il più delle volte le persone che soffrono di questi sintomi cominciano a preoccuparsi della loro salute, avendo già perso una percentuale significativa di cellule beta responsabili della produzione di insulina nell'organo, il pancreas. In un terzo dei pazienti, è possibile diagnosticare il diabete di tipo 2 solo dopo l'ospedalizzazione a causa di un ictus o di un infarto. Dopo il recupero, i pazienti richiedono cure infermieristiche a lungo termine. Inoltre, il diabete è difficile da diagnosticare nei bambini, a causa della segretezza degli adulti o della solita "sfiducia" dei genitori.

Stabilire la diagnosi di "diabete"

Se un paziente ha sintomi luminosi di diabete, allora un singolo esame del sangue in laboratorio è sufficiente per fare una diagnosi differenziale, seguita da un trattamento. Ma se non ci sono sintomi e l'analisi per lo zucchero non è soddisfacente, sono necessarie ulteriori misure diagnostiche per convalidare la diagnosi, perché il livello di glucosio nel sangue può aumentare sia a causa dell'infezione che a causa dello stress prolungato.

In questo caso, il livello di zucchero viene normalizzato non appena viene eliminata la causa corrispondente. In una tale situazione, il ruolo del paramedico è di condurre un test di tolleranza al glucosio come prescritto da un medico. In primo luogo, il sangue viene assunto a stomaco vuoto, quindi al paziente viene offerto di bere una soluzione contenente glucosio e dopo 2 ore viene ripetuto il prelievo di sangue.

Diagnosi differenziale del diabete

La diagnosi di laboratorio darà un risultato accurato.

Nella maggior parte dei casi, il diabete di tipo 1 viene diagnosticato solo in 10 casi su 100, tutte le altre persone hanno il diabete di tipo 2. E molto spesso queste sono persone che hanno varcato la soglia a 40 anni e sono inclini all'obesità. Quando condurre il trattamento tempestivo delle loro condizioni non causa preoccupazione. Misure complesse diff. La diagnosi prevede i seguenti test:

  • sul mantenimento dei corpi chetonici;
  • auto-produzione di insulina c-peptidica e pancreatica;
  • anticorpi contro le proprie cellule beta isolotto;
  • vari studi genetici.

L'algoritmo di test diagnostico è il seguente:

La formulazione della diagnosi di "Diabete" da parte di un professionista medico

Il medico, in base ai risultati della ricerca, può effettuare una delle seguenti diagnosi:

  • DM tipo I;
  • Diabete di tipo II;
  • Diabete dovuto a... (i motivi per causare il diabete sono indicati qui), ad esempio "Diabete dovuto allo stress".

Nella diagnosi, tutte le complicazioni che potrebbero causare il diabete dovrebbero essere indicate in dettaglio (ad esempio, può essere una malattia dei vasi sanguigni). Se un paziente ha un piede diabetico, anche questo è indicato.

Quando viene formulata una diagnosi di "diabete", la visione del paziente viene necessariamente esaminata e, se viene rilevata la retinopatia, viene indicato se è stata eseguita la coagulazione laser. Nei casi in cui è stata effettuata la coagulazione, è necessario specificare quale occhio o su entrambi. Viene anche indicato un insieme dettagliato di misure di trattamento chirurgico. Se il diabete ha causato complicazioni renali - nefropatia, allora lo stadio della malattia è prescritto in dettaglio, i risultati dell'urina del paziente sono allegati. La diagnosi descrive tutte le malattie che accompagnano il diabete - se la pressione del sangue è alta, allora si nota ipertensione e vengono prescritti esami del sangue per il colesterolo.

Diabete e malattie correlate

L'immunità di una persona che soffre di diabete è sempre indebolita (specialmente nei bambini), perché è suscettibile allo sviluppo di polmonite e di tutti i tipi di malattie simili. Le malattie delle vie respiratorie nei diabetici sono molto dure, spesso sfociando in malattie croniche. Le persone con diabete sono più suscettibili allo sviluppo di tubercolosi rispetto a quelle con glicemia normale. Se queste due malattie si sviluppano insieme, si influenzano negativamente l'un l'altra, tali pazienti devono essere osservati da uno specialista per tutta la vita, poiché il rischio di complicanze di esacerbazione rimarrà sempre. Per questi pazienti c'è una clinica speciale.

Con il diabete, l'intestino e lo stomaco iniziano a funzionare peggio. Questo fenomeno è causato da una lesione dei vasi, che dovrebbe fornire al tratto intestinale sostanze benefiche. Con il costante supporto dei livelli normali di zucchero nel sangue, con il diabete di tipo 2, questo può essere evitato. I diabetici hanno un alto rischio di sviluppare malattie del tratto urinario e problemi ai reni.

Il diabete è una malattia molto pericolosa che richiede non solo la professionalità del medico, ma anche la cura riverente del paziente per la sua salute.

Diagnosi del diabete di tipo 1

Diagnostica differenziale

(10% tra le persone oltre i 60 anni)

Distruzione autoimmune delle cellule beta dell'isolante R

Insulino-resistenza in combinazione con disfunzione secretoria delle cellule beta

Dimagrimento, poliuria, polidipsia, chetoacidosi, coma chetacidotico

In 2/3 casi, è asintomatico. Poliuria moderata e polidipsia, prurito delle mucose e della pelle. Nella metà dei casi, le complicazioni tardive sono rilevate al momento della diagnosi.

Dieta, agenti ipoglicemizzanti compressi, insulina

Il diabete mellito di tipo 2 è una malattia cronica manifestata da un metabolismo dei carboidrati compromesso con lo sviluppo di iperglicemia dovuta alla resistenza all'insulina e alla disfunzione secretoria delle cellule beta, così come al metabolismo dei lipidi con lo sviluppo dell'aterosclerosi.

DM-1 è una malattia autoimmune organo-specifica che porta alla distruzione delle cellule β produttrici di insulina delle isole della sindrome del pancreas, che si manifesta con una carenza assoluta di insulina. In alcuni casi, i pazienti con DM-1 evidente non hanno marker di danno β-cellulare autoimmune (DM-1 idiopatico).

I principali criteri clinici utilizzati per la diagnosi differenziata tra i coma ipoglicemico, chetoacidotico, iperosmolare e lacticidemico sono elencati nella Tabella. 1. Per comodità, questi stati sono presentati in ordine decrescente della probabilità del loro sviluppo. Dal nostro punto di vista, quando prov.

Diagnosi differenziale del diabete con altre malattie

Il diabete mellito è una delle malattie croniche più comuni in Russia. Ad oggi, si posiziona al terzo posto nella mortalità della popolazione, producendo in questo indicatore solo le malattie cardiovascolari e tumorali.

Il principale pericolo del diabete è che questa malattia può colpire sia gli adulti che gli anziani e i bambini molto piccoli. Allo stesso tempo, la condizione più importante per il successo del trattamento del diabete è la diagnosi tempestiva della malattia.

La medicina moderna ha vaste capacità diagnostiche per il diabete mellito. La diagnosi differenziale, che aiuta a identificare il tipo di diabete e sviluppare il corretto metodo di trattamento, è di grande importanza per fare la diagnosi corretta al paziente.

Tipi di diabete

Tutti i tipi di diabete mellito hanno sintomi simili, vale a dire: alti livelli di zucchero nel sangue, grande sete, eccessiva minzione e debolezza. Ma nonostante questo, c'è una differenza significativa tra loro, che non può essere ignorata nella diagnosi e nel successivo trattamento di questa malattia.

Tali fattori importanti come il tasso di sviluppo della malattia, la gravità del suo decorso e la probabilità di complicanze appaiono sul tipo di diabete. Inoltre, solo impostando il tipo di diabete può rivelare la vera causa del suo aspetto e quindi scegliere i metodi più efficaci per affrontarlo.

Oggi in medicina ci sono cinque tipi principali di diabete. Altre forme di questa malattia si trovano raramente e di solito si sviluppano come complicanze di altre malattie, come pancreatite, tumori o lesioni del pancreas, infezioni virali, sindromi genetiche congenite e molto altro.

Tipi di diabete:

  • Diabete di tipo 1;
  • Diabete di tipo 2;
  • Diabete gestazionale;
  • Diabete steroideo;
  • Diabete insipido.

Molto spesso, ai pazienti viene diagnosticato il diabete di tipo 2. Rappresenta oltre il 90% di tutti i casi di malattia. Il secondo più comune è il diabete mellito di tipo 1. È rilevato in quasi il 9% dei pazienti. I restanti tipi di diabete rappresentano non più dell'1,5% dei pazienti.

La diagnosi differenziale del diabete aiuta a determinare esattamente quale tipo di malattia il paziente soffre.

È particolarmente importante che un tale metodo diagnostico ci permetta di distinguere tra i due tipi più comuni di diabete, che, sebbene abbiano un quadro clinico simile, differiscono significativamente in molti modi.

Diabete di tipo 1

Il diabete mellito di tipo 1 è caratterizzato dalla cessazione parziale o completa della produzione della propria insulina ormonale. Molto spesso, la malattia si sviluppa a causa di una grave interruzione del lavoro del sistema immunitario, a seguito della quale gli anticorpi compaiono nell'organismo umano attaccando le cellule del proprio pancreas.

Di conseguenza, vi è una completa distruzione delle cellule che secernono insulina, il che provoca un forte aumento dei livelli di zucchero nel sangue.Il diabete mellito di tipo 1 colpisce più spesso i bambini della fascia di età dai 7 ai 14 anni. Inoltre, i ragazzi soffrono di questa malattia molto più spesso rispetto alle ragazze.

Il diabete di tipo 1 viene diagnosticato in persone di età superiore a 30 anni solo in casi eccezionali. Di solito, il rischio di ottenere questo tipo di diabete si riduce notevolmente dopo 25 anni.

Per il diabete di tipo 1, le seguenti caratteristiche differenziali sono caratteristiche:

  1. Livelli di zucchero nel sangue cronicamente elevati;
  2. Basso livello di peptide C;
  3. Bassa concentrazione di insulina;
  4. La presenza di anticorpi nel corpo.

Diabete di tipo 2

Il diabete mellito di tipo 2 deriva dalla resistenza all'insulina, che si manifesta nell'insensibilità dei tessuti interni all'insulina. A volte è anche accompagnato da una riduzione parziale della secrezione di questo ormone nel corpo.

Nel diabete mellito di tipo 2 la violazione del metabolismo dei carboidrati è meno pronunciata. Pertanto, nei pazienti con la seconda forma di diabete, un raramente è un aumento del livello di acetone nel sangue e un minor rischio di sviluppare chetosi e chetoacidosi.

La diagnosi di diabete mellito di tipo 2 è molto più spesso somministrata alle donne che agli uomini. In questo caso, un gruppo a rischio speciale è costituito da donne di età superiore a 45 anni. Questo tipo di diabete è generalmente più comune nelle persone mature e anziane.

Tuttavia, recentemente c'è stata una tendenza a "ringiovanire" il diabete di tipo 2. Oggi la malattia è sempre più diagnosticata in pazienti di età inferiore ai 30 anni.

Per il diabete di tipo 2 è caratterizzato da uno sviluppo più lungo, che può essere quasi asintomatico. Per questo motivo, la malattia viene spesso diagnosticata negli stadi successivi, quando il paziente inizia a manifestare varie complicanze, vale a dire, diminuzione della vista, comparsa di ulcere non cicatrizzanti, compromissione del funzionamento del cuore, dello stomaco, dei reni e molto altro.

Segni differenziali di diabete mellito di tipo 2:

  • Il glucosio nel sangue è significativamente aumentato;
  • L'emoglobina glicata è marcatamente elevata;
  • C-peptide aumentato o normale;
  • L'insulina è elevata o normale;
  • L'assenza di anticorpi contro le β-cellule del pancreas.

Quasi il 90% dei pazienti con diabete mellito di tipo 2 sono in sovrappeso o soffrono di grave obesità.

Molto spesso, questa malattia colpisce le persone che sono inclini all'obesità addominale, in cui i depositi di grasso si formano principalmente nell'addome.

Nella diagnosi del diabete, la diagnosi differenziale aiuta a identificare altri tipi di questa malattia.

I più comuni sono diabete gestazionale, diabete steroideo e diabete insipido.

Diabete steroideo

Il diabete steroideo si sviluppa a seguito dell'uso continuo a lungo termine di preparati ormonali di glucocorticosteroidi. Un'altra causa di questa malattia è la sindrome di Itsenko-Cushing, che colpisce le ghiandole surrenali e provoca un'aumentata produzione di ormoni corticosteroidi.

Il diabete steroideo si sviluppa in base al diabete di tipo 1. Ciò significa che con questa malattia la produzione di insulina nel corpo del paziente si arresta parzialmente o completamente e vi è la necessità di iniezioni giornaliere di preparati insulinici.

La condizione principale per il trattamento del diabete steroideo è una cessazione completa dei farmaci ormonali. Spesso questo è sufficiente per normalizzare completamente il metabolismo dei carboidrati e alleviare tutti i sintomi del diabete.

Differenziali segni di diabete steroideo:

  1. Sviluppo lento della malattia;
  2. Aumento graduale dei sintomi
  3. Mancanza di bruschi salti nei livelli di zucchero nel sangue.
  4. Raro sviluppo di iperglicemia;
  5. Rischio estremamente basso di coma iperglicemico.

Diabete gestazionale

Il diabete gestazionale si sviluppa solo nelle donne durante la gravidanza. I primi sintomi di questa malattia, di regola, iniziano a manifestarsi al sesto mese di trasporto del bambino. Il diabete gestazionale spesso colpisce donne assolutamente sane che, prima della gravidanza, non hanno avuto problemi di glicemia alta.

Il motivo dello sviluppo di questa malattia sono gli ormoni secreti dalla placenta. Sono necessari per il normale sviluppo del bambino, ma a volte bloccano l'azione dell'insulina e interferiscono con il normale assorbimento dello zucchero. Di conseguenza, i tessuti interni delle donne diventano insensibili all'insulina, che provoca lo sviluppo di insulino-resistenza.

Il diabete gestazionale spesso scompare completamente dopo il parto, ma aumenta significativamente il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 in una donna. Se il diabete gestazionale è stato osservato in una donna durante la prima gravidanza, allora con una probabilità del 30% si svilupperà in quelli successivi. Questo tipo di diabete colpisce spesso le donne con gravidanze in ritardo - 30 anni e più.

Il rischio di ottenere il diabete gestazionale è significativamente aumentato se la madre in attesa è in sovrappeso, soprattutto un alto grado di obesità.

Inoltre, la presenza di sindrome dell'ovaio policistico può influenzare lo sviluppo di questa malattia.

Diabete insipido

Il diabete insipido si sviluppa a causa di una grave carenza dell'ormone vasopressina, che impedisce un'eccessiva secrezione di liquidi dal corpo. Di conseguenza, nei pazienti con questo tipo di diabete, c'è abbondanza di minzione e sete.

L'ormone vasopressina è prodotta da una delle ghiandole principali del corpo dall'ipotalamo. Da lì, passa nella ghiandola pituitaria, quindi entra nel sangue e insieme al suo flusso entra nei reni. Influenzare i tessuti del renequasopressina favorisce il riassorbimento del fluido e la conservazione dell'umidità nel corpo.

Il diabete insipido è di due tipi: centrale e renale (nefrogenico). Il diabete centrale si sviluppa a causa della formazione di un tumore benigno o maligno nell'ipotalamo, che porta ad una forte diminuzione della produzione di vasopressina.

Nel diabete renale insipido, il livello di vasopressina nel sangue rimane normale, ma i tessuti renali perdono sensibilità ad esso. Di conseguenza, le cellule dei tubuli renali non sono in grado di assorbire acqua, il che porta allo sviluppo di una grave disidratazione del corpo.

Diagnosi differenziale della tabella del diabete insipido dello zucchero e del diabete:

Diagnosi del diabete di tipo 1 e di tipo 2 Diagnosi differenziale del diabete

La diagnosi di diabete nella maggior parte dei casi non è difficile per il medico. Perché di solito i pazienti vanno dal dottore in ritardo, in gravi condizioni. In tali situazioni, i sintomi del diabete sono così pronunciati che non ci saranno errori. Spesso, un diabetico arriva per la prima volta da un medico non per il proprio potere, ma per un'ambulanza, essendo incosciente, in un coma diabetico. A volte le persone scoprono i primi sintomi del diabete in loro o nei loro figli e vanno dal medico per confermare o negare la diagnosi. In questo caso, il medico prescrive una serie di esami del sangue per lo zucchero. Sulla base dei risultati di questi test, viene diagnosticato il diabete. Il medico prende anche in considerazione ciò che il paziente ha sintomi.

Prima di tutto, fanno un esame del sangue per lo zucchero e / o un'analisi per l'emoglobina glicata. Queste analisi possono mostrare quanto segue:

  • glicemia normale, metabolismo del glucosio sano;
  • tolleranza al glucosio alterata - prediabete;
  • la glicemia è talmente elevata che è possibile diagnosticare il diabete di tipo 1 o di tipo 2.

Cosa significano i risultati del test della glicemia?

Dal 2010, l'American Diabetes Association raccomanda ufficialmente di utilizzare un esame del sangue per l'emoglobina glicata per diagnosticare il diabete (consegnare questo test! Si consiglia!). Se si ottiene il valore di questo indicatore HbA1c> = 6,5%, allora si dovrebbe fare una diagnosi di diabete, confermandolo riconducendo il test.

Diagnosi differenziale del diabete mellito di tipo 1 e 2

Non più del 10-20% dei pazienti soffre di diabete di tipo 1. Tutti gli altri hanno il diabete di tipo 2. Nei pazienti con diabete di tipo 1, i sintomi sono acuti, l'insorgenza della malattia è improvvisa e l'obesità è solitamente assente. Pazienti con diabete mellito di tipo 2 - persone spesso obese di età media e anziana. La loro condizione non è così acuta.

Per la diagnosi del diabete di tipo 1 e di tipo 2 vengono utilizzati ulteriori esami del sangue:

  • sul peptide C per determinare se il pancreas produce la propria insulina;
  • autoanticorpi agli auto antigeni delle cellule beta del pancreas - si trovano spesso in pazienti con diabete di tipo 1 autoimmune;
  • sui corpi chetonici nel sangue;
  • ricerca genetica.

Vi offriamo l'algoritmo per la diagnosi differenziale del diabete mellito di tipo 1 e 2:

Questo algoritmo è indicato nel libro "Diabete. Diagnosi, trattamento, prevenzione "ed. I.I. Dedova, M.V. Shestakova, M., 2011

Nel diabete di tipo 2, la chetoacidosi e il coma diabetico sono estremamente rari. Il paziente risponde alle pillole per il diabete, mentre nel diabete di tipo 1 non esiste tale reazione. Si noti che dall'inizio del XXI secolo il diabete di tipo 2 è diventato molto "giovane". Ora questa malattia, sebbene rara, si verifica negli adolescenti e persino nei bambini di 10 anni.

Requisiti di formulazione del diabete

La diagnosi può essere:

  • diabete di tipo 1;
  • diabete di tipo 2;
  • diabete dovuto a [stato ragione].

La diagnosi descrive in dettaglio le complicanze del diabete che un paziente ha, cioè, lesioni di vasi sanguigni grandi e piccoli (micro e macroangiopatia), nonché il sistema nervoso (neuropatia). Leggi l'articolo dettagliato "Complicazioni acute e croniche del diabete". Se c'è la sindrome del piede diabetico, prendi nota di questo, indicando la sua forma.

Complicazioni del diabete sulla visione - indicano lo stadio della retinopatia nell'occhio destro e sinistro, sia che sia stata eseguita la coagulazione laser della retina o altro trattamento chirurgico. Nefropatia diabetica - complicanze renali - indicano lo stadio della malattia renale cronica e il numero di sangue e di urina. Determinare la forma della neuropatia diabetica.

Lesioni di grandi vasi sanguigni principali:

  • Se c'è una malattia coronarica, quindi indica la sua forma;
  • Insufficienza cardiaca: indica la sua classe funzionale NYHA;
  • Descrivere i disturbi circolatori cerebrali rilevati;
  • Malattie croniche obliteranti delle arterie degli arti inferiori - disturbi circolatori nelle gambe - indicano il loro stadio.

Se un paziente ha la pressione alta, allora questo è annotato nella diagnosi e indica il grado di ipertensione. Dai i risultati degli esami del sangue per il colesterolo buono e buono, i trigliceridi. Descrivi altre malattie associate al diabete.

Non è raccomandato ai medici nella diagnosi menzionare la gravità del diabete in un paziente, in modo da non aggiungere i propri giudizi soggettivi a informazioni oggettive. La gravità della malattia è determinata dalla presenza di complicanze e da quanto pronunciate. Dopo aver formulato la diagnosi, indicare il livello target di zucchero nel sangue a cui il paziente dovrebbe sforzarsi. È impostato individualmente, a seconda dell'età, delle condizioni socio-economiche e dell'aspettativa di vita di un diabetico. Leggi di più "Norme di zucchero nel sangue".

Malattie che sono spesso combinate con il diabete

A causa del diabete negli esseri umani, l'immunità è ridotta, quindi il raffreddore e la polmonite si sviluppano più spesso. Nei diabetici, le infezioni delle vie respiratorie sono particolarmente difficili, possono diventare croniche. I pazienti con diabete di tipo 1 e tipo 2 hanno maggiori probabilità di sviluppare tubercolosi rispetto alle persone con normale glicemia. Il diabete e la tubercolosi si caricano reciprocamente. Tali pazienti devono essere monitorati da uno specialista della tubercolosi a vita perché hanno sempre un aumentato rischio di esacerbare il processo di tubercolosi.

Con un lungo corso di diabete, la produzione di enzimi digestivi da parte del pancreas diminuisce. Lo stomaco e l'intestino peggiorano. Questo perché il diabete colpisce i vasi sanguigni che alimentano il tratto gastrointestinale, così come i nervi che lo controllano. Maggiori informazioni sull'articolo "Gastroparesi diabetica". La buona notizia è che il fegato praticamente non soffre di diabete, e la sconfitta del tratto gastrointestinale è reversibile se si ottiene una buona compensazione, cioè per mantenere un livello di zucchero nel sangue costantemente normale.

Con il diabete di tipo 1 e di tipo 2, c'è un aumentato rischio di malattie infettive dei reni e delle vie urinarie. Questo è un problema difficile, che ha 3 ragioni allo stesso tempo:

  • ridotta immunità nei pazienti ;;
  • sviluppo della neuropatia autonomica;
  • maggiore è il livello di glucosio nel sangue, più comodi sono i microbi che causano la malattia.

Se un bambino ha il diabete trattato male per un lungo periodo, allora porterà a un deficit della crescita. Le giovani donne con diabete sono più difficili da rimanere incinta. Se riesci a rimanere incinta, portare a termine un bambino sano è un argomento a parte. Maggiori informazioni nell'articolo "Trattamento del diabete nelle donne in gravidanza".

Diagnosi differenziale del diabete di tipo 1 e di tipo 2 - somiglianze e differenze

Il diabete mellito è una malattia suddivisa in due tipi, diversi nella patogenesi. Di conseguenza, il trattamento sarà diverso. Al fine di stabilire esattamente quale tipo di malattia una persona soffre, c'è una diagnosi differenziale. Per la comodità della distribuzione dei segni, a volte viene creata una tabella delle differenze.

Frequenza del verificarsi

La malattia del diabete è conosciuta in medicina da molto tempo. E nella sua intera storia, i dati si sono accumulati, stabilendo che la stragrande maggioranza dei casi di malattia sono di tipo 2 - insulino-indipendenti. E solo il 20% dei casi è diabete insulino-dipendente di tipo 1.

Differenze di sesso

La diagnosi di Dif è basata sulle differenze di genere. Le donne e gli uomini soffrono di diversi tipi di malattia in modi diversi. Tra la popolazione femminile, il secondo tipo di malattia è più comune. Gli uomini hanno maggiori probabilità di ammalarsi con la prima opzione.

Differenze di età

Diagnosi di diabete mellito di tipo 1 e 2, a seconda dell'età. La prima versione della malattia - la malattia dei giovani. La carenza di insulina inizia a manifestarsi all'età di 20-25 anni. La resistenza all'insulina, che si trova nella seconda variante della patologia, si forma più vicino alla vecchiaia. La maggior parte delle persone affette da questa forma di malattia ha raggiunto l'età di 50-60 anni.

C'è stagionalità?

Il diabete mellito non è una malattia infettiva e la stagionalità non deve essere tracciata, che si osserva nel secondo tipo di malattia. Tuttavia, alcune infezioni virali, più comuni nel periodo autunno-invernale, possono danneggiare il pancreas, a seguito del quale può insorgere il tipo di diabete insulino-dipendente (1).

La natura delle manifestazioni iniziali

Anche la manifestazione di diverse varianti della malattia sembra diversa. Il deficit di insulina acuto osservato nella prima variante porta a condizioni gravi come il coma iperglicemico o chetoacidotico. La diagnosi del diabete di tipo 1 in questo caso non è difficile. La resistenza all'insulina, che è presente nella seconda variante, si sviluppa lentamente e le prime manifestazioni della malattia sono rilevate qualche tempo dopo l'insorgenza della malattia.

Quadro clinico

Diagnosi differenziale del diabete mellito di tipo 1 - i pazienti non sono inclini al sovrappeso e in alcuni casi possono addirittura diminuire. La seconda opzione è caratterizzata dall'obesità nella stragrande maggioranza dei pazienti.

I sintomi della forma insulino-dipendente sono abbastanza pronunciati:

  • sete costante e bocca secca;
  • il bisogno di cibo aumenta;
  • aumenta la minzione, aumenta il volume delle urine;
  • preoccupato per grave debolezza e prurito;
  • i raffreddori si sviluppano più spesso, le lesioni cutanee peggiorano;
  • ridotta capacità mentale.

Diagnosi differenziale del diabete mellito di tipo 2 - si sviluppa più lentamente e in modo nascosto:

  • la lamentela principale è l'affaticamento insolito;
  • il paziente può sentirsi relativamente soddisfacente per diversi anni;
  • i sintomi diventano più pronunciati quando iniziano a formarsi complicazioni associate al danno capillare.

La diagnosi differenziale del diabete nei bambini è associata principalmente al livello della loro attività e attività mentale. Se un bambino diventa meno mobile in poco tempo, le prestazioni scolastiche diminuiscono e, nel recente passato, c'è stata una infezione virale - dovresti pensare alla prima variante della malattia.

La seconda opzione per un tempo relativamente lungo non influenza l'attività e l'intelligenza del bambino, quindi è più difficile da diagnosticare.

Valori di laboratorio

Diabete mellito - la diagnosi differenziale dipende dai dati di laboratorio. Il livello di glucosio non è indicativo nella diagnosi differenziale di tipo 1 e 2, poiché in entrambi i casi può variare ampiamente. È più efficace determinare il contenuto di insulina nel sangue - nella prima variante, si osserverà una brusca diminuzione in essa, nel secondo un contenuto normale o leggermente elevato.

complicazioni

Il tipo di malattia insulino-dipendente è caratterizzato dallo sviluppo di complicanze precoci e acute nella forma di vari stati comatosi. Nella seconda variante, lo sviluppo delle complicazioni tardive predomina nella forma di una lesione degli organi bersaglio - il cuore, gli occhi, il sistema nervoso e i reni.

Per selezionare il trattamento corretto di una malattia, è necessario stabilire correttamente il suo tipo - questo è ciò che è necessaria per la diagnosi differenziale.

Diagnosi differenziale del diabete

Diagnosi differenziale del diabete con altre malattie

Il diabete mellito è una delle malattie croniche più comuni in Russia. Ad oggi, si posiziona al terzo posto nella mortalità della popolazione, producendo in questo indicatore solo le malattie cardiovascolari e tumorali.

Il principale pericolo del diabete è che questa malattia può colpire sia gli adulti che gli anziani e i bambini molto piccoli. Allo stesso tempo, la condizione più importante per il successo del trattamento del diabete è la diagnosi tempestiva della malattia.

La medicina moderna ha vaste capacità diagnostiche per il diabete mellito. La diagnosi differenziale, che aiuta a identificare il tipo di diabete e sviluppare il corretto metodo di trattamento, è di grande importanza per fare la diagnosi corretta al paziente.

Tipi di diabete

Tutti i tipi di diabete mellito hanno sintomi simili, vale a dire: alti livelli di zucchero nel sangue, grande sete, eccessiva minzione e debolezza. Ma nonostante questo, c'è una differenza significativa tra loro, che non può essere ignorata nella diagnosi e nel successivo trattamento di questa malattia.

Tali fattori importanti come il tasso di sviluppo della malattia, la gravità del suo decorso e la probabilità di complicanze appaiono sul tipo di diabete. Inoltre, solo impostando il tipo di diabete può rivelare la vera causa del suo aspetto e quindi scegliere i metodi più efficaci per affrontarlo.

Oggi in medicina ci sono cinque tipi principali di diabete. Altre forme di questa malattia si trovano raramente e di solito si sviluppano come complicanze di altre malattie, come pancreatite, tumori o lesioni del pancreas, infezioni virali, sindromi genetiche congenite e molto altro.

Tipi di diabete:

  • Diabete di tipo 1;
  • Diabete di tipo 2;
  • Diabete gestazionale;
  • Diabete steroideo;
  • Diabete insipido.

Molto spesso, ai pazienti viene diagnosticato il diabete di tipo 2. Rappresenta oltre il 90% di tutti i casi di malattia. Il secondo più comune è il diabete mellito di tipo 1. È rilevato in quasi il 9% dei pazienti. I restanti tipi di diabete rappresentano non più dell'1,5% dei pazienti.

La diagnosi differenziale del diabete aiuta a determinare esattamente quale tipo di malattia il paziente soffre.

È particolarmente importante che un tale metodo diagnostico ci permetta di distinguere tra i due tipi più comuni di diabete, che, sebbene abbiano un quadro clinico simile, differiscono significativamente in molti modi.

Diabete di tipo 1

Il diabete mellito di tipo 1 è caratterizzato dalla cessazione parziale o completa della produzione della propria insulina ormonale. Molto spesso, la malattia si sviluppa a causa di una grave interruzione del lavoro del sistema immunitario, a seguito della quale gli anticorpi compaiono nell'organismo umano attaccando le cellule del proprio pancreas.

Di conseguenza, vi è una completa distruzione delle cellule che secernono insulina, il che provoca un forte aumento dei livelli di zucchero nel sangue.Il diabete mellito di tipo 1 colpisce più spesso i bambini della fascia di età dai 7 ai 14 anni. Inoltre, i ragazzi soffrono di questa malattia molto più spesso rispetto alle ragazze.

Il diabete di tipo 1 viene diagnosticato in persone di età superiore a 30 anni solo in casi eccezionali. Di solito, il rischio di ottenere questo tipo di diabete si riduce notevolmente dopo 25 anni.

Per il diabete di tipo 1, le seguenti caratteristiche differenziali sono caratteristiche:

  1. Livelli di zucchero nel sangue cronicamente elevati;
  2. Basso livello di peptide C;
  3. Bassa concentrazione di insulina;
  4. La presenza di anticorpi nel corpo.

Diabete di tipo 2

Il diabete mellito di tipo 2 deriva dalla resistenza all'insulina, che si manifesta nell'insensibilità dei tessuti interni all'insulina. A volte è anche accompagnato da una riduzione parziale della secrezione di questo ormone nel corpo.

Nel diabete mellito di tipo 2 la violazione del metabolismo dei carboidrati è meno pronunciata. Pertanto, nei pazienti con la seconda forma di diabete, un raramente è un aumento del livello di acetone nel sangue e un minor rischio di sviluppare chetosi e chetoacidosi.

La diagnosi di diabete mellito di tipo 2 è molto più spesso somministrata alle donne che agli uomini. In questo caso, un gruppo a rischio speciale è costituito da donne di età superiore a 45 anni. Questo tipo di diabete è generalmente più comune nelle persone mature e anziane.

Tuttavia, recentemente c'è stata una tendenza a "ringiovanire" il diabete di tipo 2. Oggi la malattia è sempre più diagnosticata in pazienti di età inferiore ai 30 anni.

Per il diabete di tipo 2 è caratterizzato da uno sviluppo più lungo, che può essere quasi asintomatico. Per questo motivo, la malattia viene spesso diagnosticata negli stadi successivi, quando il paziente inizia a manifestare varie complicanze, vale a dire, diminuzione della vista, comparsa di ulcere non cicatrizzanti, compromissione del funzionamento del cuore, dello stomaco, dei reni e molto altro.

Segni differenziali di diabete mellito di tipo 2:

  • Il glucosio nel sangue è significativamente aumentato;
  • L'emoglobina glicata è marcatamente elevata;
  • C-peptide aumentato o normale;
  • L'insulina è elevata o normale;
  • L'assenza di anticorpi contro le β-cellule del pancreas.

Quasi il 90% dei pazienti con diabete mellito di tipo 2 sono in sovrappeso o soffrono di grave obesità.

Molto spesso, questa malattia colpisce le persone che sono inclini all'obesità addominale, in cui i depositi di grasso si formano principalmente nell'addome.

Nella diagnosi del diabete, la diagnosi differenziale aiuta a identificare altri tipi di questa malattia.

I più comuni sono diabete gestazionale, diabete steroideo e diabete insipido.

Diabete steroideo

Il diabete steroideo si sviluppa a seguito dell'uso continuo a lungo termine di preparati ormonali di glucocorticosteroidi. Un'altra causa di questa malattia è la sindrome di Itsenko-Cushing, che colpisce le ghiandole surrenali e provoca un'aumentata produzione di ormoni corticosteroidi.

Il diabete steroideo si sviluppa in base al diabete di tipo 1. Ciò significa che con questa malattia la produzione di insulina nel corpo del paziente si arresta parzialmente o completamente e vi è la necessità di iniezioni giornaliere di preparati insulinici.

La condizione principale per il trattamento del diabete steroideo è una cessazione completa dei farmaci ormonali. Spesso questo è sufficiente per normalizzare completamente il metabolismo dei carboidrati e alleviare tutti i sintomi del diabete.

Differenziali segni di diabete steroideo:

  1. Sviluppo lento della malattia;
  2. Aumento graduale dei sintomi
  3. Mancanza di bruschi salti nei livelli di zucchero nel sangue.
  4. Raro sviluppo di iperglicemia;
  5. Rischio estremamente basso di coma iperglicemico.

Diabete gestazionale

Il diabete gestazionale si sviluppa solo nelle donne durante la gravidanza. I primi sintomi di questa malattia, di regola, iniziano a manifestarsi al sesto mese di trasporto del bambino. Il diabete gestazionale spesso colpisce donne assolutamente sane che, prima della gravidanza, non hanno avuto problemi di glicemia alta.

Il motivo dello sviluppo di questa malattia sono gli ormoni secreti dalla placenta. Sono necessari per il normale sviluppo del bambino, ma a volte bloccano l'azione dell'insulina e interferiscono con il normale assorbimento dello zucchero. Di conseguenza, i tessuti interni delle donne diventano insensibili all'insulina, che provoca lo sviluppo di insulino-resistenza.

Il diabete gestazionale spesso scompare completamente dopo il parto, ma aumenta significativamente il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 in una donna. Se il diabete gestazionale è stato osservato in una donna durante la prima gravidanza, allora con una probabilità del 30% si svilupperà in quelli successivi. Questo tipo di diabete colpisce spesso le donne con gravidanze in ritardo - 30 anni e più.

Il rischio di ottenere il diabete gestazionale è significativamente aumentato se la madre in attesa è in sovrappeso, soprattutto un alto grado di obesità.

Inoltre, la presenza di sindrome dell'ovaio policistico può influenzare lo sviluppo di questa malattia.

Diabete insipido

Il diabete insipido si sviluppa a causa di una grave carenza dell'ormone vasopressina, che impedisce un'eccessiva secrezione di liquidi dal corpo. Di conseguenza, nei pazienti con questo tipo di diabete, c'è abbondanza di minzione e sete.

L'ormone vasopressina è prodotta da una delle ghiandole principali del corpo dall'ipotalamo. Da lì, passa nella ghiandola pituitaria, quindi entra nel sangue e insieme al suo flusso entra nei reni. Influenzare i tessuti del renequasopressina favorisce il riassorbimento del fluido e la conservazione dell'umidità nel corpo.

Il diabete insipido è di due tipi: centrale e renale (nefrogenico). Il diabete centrale si sviluppa a causa della formazione di un tumore benigno o maligno nell'ipotalamo, che porta ad una forte diminuzione della produzione di vasopressina.

Nel diabete renale insipido, il livello di vasopressina nel sangue rimane normale, ma i tessuti renali perdono sensibilità ad esso. Di conseguenza, le cellule dei tubuli renali non sono in grado di assorbire acqua, il che porta allo sviluppo di una grave disidratazione del corpo.

Diagnosi differenziale della tabella del diabete insipido dello zucchero e del diabete:

Come potete vedere, tutti i tipi di diabete sono molto simili e la diagnosi differenziale aiuta a distinguere un tipo di diabetico da un altro. Questo è estremamente importante per sviluppare la giusta strategia di trattamento e combattere con successo la malattia. Il video in questo articolo ti dirà come viene diagnosticato il diabete.

Specifica il tuo zucchero o seleziona un genere per i consigli Ricerca Non trovatoMostra RicercaNon trovatoMostra RicercaNon trovatoMostra

Diagnosi differenziale del diabete mellito di tipo 1 e 2

La diagnosi differenziale del diabete mellito è uno dei punti importanti nella cura di ciascun paziente. Sembrerebbe, cosa potrebbe essere più facile? Dopo tutto, il glucosio nel sangue scorre veloce, il paziente va costantemente in bagno e vuole bere.

Infatti, in questo caso, la "malattia dolce" viene prima nella mente del dottore. Tuttavia, è anche necessario confermare la diagnosi e stabilire correttamente il tipo di malattia.

Diverse opzioni per la malattia

Immediatamente si dovrebbe dire che ci sono 2 forme di patologia:

  1. Digitare 1 È caratterizzato da un'assenza completa o quasi assoluta di insulina. A causa di questa mancanza di ormone, il glucosio non viene assorbito ed è liberamente nel sangue.
  2. Tipo 2 Il problema sta nei recettori cellulari che non riescono a percepire i segnali che l'ormone li invia. Di conseguenza, una quantità normale o maggiore di sostanza biologicamente attiva, ma l'assenza del suo effetto.

Ecco perché la diagnosi differenziale del diabete richiede un'attenzione particolare da parte del medico. La terapia di diversi tipi di disturbi è radicalmente diversa. La base del trattamento della prima opzione rimane iniezioni costanti dell'ormone. Nella seconda forma della malattia, prima di tutto, vengono usati dieta, esercizio fisico e farmaci che riducono lo zucchero.

Come distinguere il diabete?

Il tipo 1 (DM 1) è caratterizzato dalle seguenti caratteristiche specifiche:

  1. Colpisce le persone sotto i 30 anni. Spesso si verifica nei bambini i cui genitori hanno la sindrome da iperglicemia persistente.
  2. Rapido sviluppo A causa della morte delle cellule B del pancreas, la patologia progredisce estremamente rapidamente.
  3. Perdita di peso Anche con una dieta equilibrata, la maggior parte dei pazienti perde peso. La ragione - disordini metabolici e assorbimento improprio di proteine, grassi e carboidrati.
  4. È possibile l'odore caratteristico dell'acetone dalla bocca, che indica la sua maggiore quantità nel siero. Un sintomo che appare solo con la 1a variante del problema.

Secondo le statistiche, circa il 10-15% di tutti i casi di "malattia dolce" sono occupati dal primo tipo di malattia.

La seconda forma della malattia (tipo 2) ha le seguenti caratteristiche:

  1. Età oltre 30-40 anni.
  2. Obesità concomitante. Indicatore instabile, ma molto spesso i pazienti sono sovrappeso.
  3. Sviluppo lento dei sintomi principali. Le persone nel corso degli anni potrebbero non notare il problema e rivolgersi ai medici solo quando si verificano complicazioni.

L'85-90% di tutti i pazienti soffre precisamente su questa forma della malattia.

Diabetal - è senza precedenti prodotto naturale dietetico (medico) di potenza sulla base di alghe marine Fucus, sviluppato da istituti russi di ricerca, indispensabili nella dieta e le diete dei diabetici, sia per adulti e adolescenti. Maggiori dettagli

La diagnosi differenziale del diabete di tipo 1 e di tipo 2 si basa su queste caratteristiche del decorso del problema. Tutti i sintomi di base (poliuria, sete, fame, prurito, ecc.) Sono gli stessi e non richiedono una verifica speciale.

Classificazione clinica del diabete

- difetti genetici nella funzione delle cellule beta;

- difetti genetici dell'azione dell'insulina;

- malattie del pancreas esocrino;

- indotto da farmaci o sostanze chimiche (nel trattamento dell'HIV / AIDS o dopo il trapianto di organi);

- altre sindromi genetiche combinate con il diabete

Diabete di tipo 1

Ulteriori test di laboratorio

È necessario considerare separatamente alcune analisi che aiuteranno a stabilire più accuratamente la patogenesi della malattia principale.

Oltre alla classica misurazione del glucosio nel sangue a digiuno, al test di tolleranza al glucosio e all'istituzione di emoglobina glicata, questi includono:

  • Livello del peptide C L'esame consente al medico di valutare la vitalità delle cellule B pancreatiche. Con il diabete mellito 1, l'indicatore è ridotto, il che indica una perdita di attività delle strutture endocrine. Il diabete di tipo 2 si verifica con un livello normale o addirittura elevato di peptide C.
  • Rilevazione di autoanticorpi contro le cellule B nel siero. Un risultato positivo del test è caratteristico solo per il diabete di tipo 1.
  • Monitoraggio genetico Ricerca costosa che mostra la suscettibilità del paziente allo sviluppo della "malattia dolce". La presenza di specifici geni e marcatori che sono responsabili della violazione del metabolismo dei carboidrati. Viene stilato un tavolo speciale in cui viene registrata la presenza o la carenza di alcune particelle di materiale genico.

Altre opzioni per il diabete

Molto spesso nella pratica medica è necessario distinguere le forme di disturbo sopra descritte. Tuttavia, non bisogna dimenticare le malattie più rare che si presentano con sintomi simili, ma hanno una causa e una patogenesi differenti.

Questi includono:

  • Diabete insipido. La malattia si verifica a causa di disturbi nel lavoro del principale "superiore" di tutte le ghiandole endocrine - l'ipotalamo. In presenza di escrescenze benigne o cancerose nel suo parenchima, il processo di secrezione degli ormoni ossitocina e vasopressina è disturbato. A causa della mancanza di quest'ultimo, i reni iniziano ad assorbire meno acqua, ed è espulso con le urine in enormi volumi. Si forma un sintomo di poliuria, come in una vera "dolce malattia". Il trattamento prevede la terapia ormonale sostitutiva.
  • Diabete steroideo La patologia insorge a causa della somministrazione a lungo termine di glucocorticosteroidi o di malattie delle ghiandole surrenali (sindrome di Itsenko-Cushing). Si sta sviluppando una variante insulino-dipendente del metabolismo dei carboidrati. Le caratteristiche principali di questa forma di patologia sono:
    1. Aumento lento e graduale dei sintomi.
    2. Mancanza di bruschi salti nella glicemia. Coma iperglicemico non si verifica quasi mai in tali pazienti.
    3. Somiglianza nel corso e trattamento con la seconda variante della malattia.

La diagnosi differenziale del diabete mellito è una procedura responsabile per qualsiasi endocrinologo. La selezione dei farmaci e la salute del paziente dipenderanno dalla correttezza dell'istituzione della malattia. Fortunatamente, la tecnologia moderna offre tutte le opportunità necessarie.

Consigli e trucchi

Com'è la diagnosi differenziale del diabete?

Il diabete mellito (DM), indipendentemente dal tipo, è una malattia grave che richiede un trattamento obbligatorio. E affinché questo trattamento sia adeguato, è necessario definire chiaramente il suo tipo ed escludere la possibilità della presenza di altri disturbi con sintomi simili. A tal fine, è prevista la diagnosi differenziale, che verrà discussa in seguito.

Quando è necessaria la diagnosi differenziale?

Non sempre, quando si diagnostica il diabete mellito, è necessaria la diagnosi differenziale (DD). Spesso i sintomi della malattia sono pronunciati, soprattutto nel diabete del primo tipo - in questo caso è sufficiente un semplice test della glicemia. Se gli indicatori superano la norma, diagnosticano il "diabete di tipo 1" e iniziano immediatamente il trattamento e solo allora, se necessario, prescrivono ulteriori misure diagnostiche.

È più difficile con il diabete di tipo 2 - i suoi sintomi non sono così pronunciati, molti segni della malattia possono essere attribuiti all'età o ad altre patologie, quindi è importante escludere malattie con sintomi simili. E in questo caso, in caso di sospetto di diabete di tipo 2, viene eseguita una diagnosi differenziale.

È anche necessario per i pazienti con una diagnosi non specificata che sono ricoverati in istituzioni mediche in stato di coma o che soffrono di malattie che sono simili nelle loro manifestazioni al diabete del primo o del secondo tipo. La diagnosi differenziale (DD) consente di impostare non solo il tipo di diabete, ma anche la forma del suo corso (nevrotica, angiopatica o combinata), che è anche importante per la nomina del trattamento corretto.

La DD può essere affidabile solo se il paziente non sta assumendo insulina. Altrimenti, i risultati saranno errati.

Queste o altre manifestazioni del diabete sono anche caratteristiche di altre malattie. Pertanto, nel processo di diagnosi differenziale è estremamente importante escludere i seguenti disturbi:

Per i sintomi di aumento della sete e aumento della minzione:

  • pielonefrite cronica, insufficienza renale, diabete renale e altre patologie renali;
  • polidipsia e poliuria neurogena;
  • aumento della produzione dell'ormone ghiandole surrenali aldosterone;
  • osteite fibrocistica;
  • diabete insipido (patologia della ghiandola pituitaria).

Secondo il sintomo dell'iperglicemia:

  • sovrapproduzione di ormoni surrenali (BIC);
  • La sindrome di Cushing;
  • diabete steroideo;
  • acromegalia;
  • accumulo anormale di ferro nei tessuti e negli organi;
  • malattia di baseovoy;
  • processi tumorali del sistema endocrino;
  • iperglicemia neurogena;
  • iperglicemia causata dal consumo eccessivo di cibi a base di carboidrati;
  • varie patologie del pancreas e del fegato.

Secondo il sintomo della presenza di glucosio nelle urine:

  • le suddette malattie, manifestate dall'iperglicemia;
  • glucosuria in donne in gravidanza;
  • diabete renale e altre malattie renali;
  • avvelenamento;
  • assumere farmaci che causano glucosuria come effetto collaterale temporaneo.

Il diabete di tipo 1 è una malattia abbastanza rara con un quadro clinico pronunciato, che di solito si verifica in età abbastanza precoce. Se ci sono sintomi di questa malattia, un test della glicemia è sufficiente per una diagnosi.

I primi segni di diabete del primo tipo sono:

  • limiti di età - meno di 30 anni;
  • inizio improvviso della malattia;
  • pronunciata perdita di peso, nonostante un'alimentazione adeguata o addirittura eccessiva;
  • l'odore di acetone nell'aria espirata, che indica la presenza di corpi chetonici nel sangue.

Tuttavia, in alcuni casi, specialmente quando si tratta di bambini piccoli, le cui reazioni immunologiche agli stimoli sono molto inaspettate, per l'approvazione finale della diagnosi è necessario condurre ulteriori studi.

In primo luogo, un'analisi giornaliera delle urine aiuta a confermare la diagnosi di diabete di tipo 1, in secondo luogo, si tratta di un test di tolleranza al glucosio orale, che viene eseguito nel seguente ordine:

  • Determinazione della glicemia a stomaco vuoto.
  • Accettazione della soluzione "zucchero" (75 g di glucosio secco per 250-300 ml di acqua).
  • Esame del sangue ripetuto 2 ore dopo l'assunzione della soluzione.

I livelli di zucchero di 11,1 mmol / L e superiori indicano la presenza di diabete. A volte, per condurre un test, viene eseguito un esame del sangue più volte con un intervallo di mezz'ora. Il test viene ripetuto dopo qualche tempo per escludere ogni tipo di incidente, l'influenza di fattori non correlati alla malattia.

Se i test di laboratorio mostrano lieve iperglicemia e altri sintomi di diabete si manifestano lievemente, così come quando i segni del diabete di tipo 1 compaiono in giovane età (che non è tipico di questo tipo di malattia), per la DD vengono utilizzati esami del sangue per il C-peptide. Questa analisi mostra se il pancreas produce insulina, il che significa che aiuta a determinare chiaramente il tipo di diabete - nel primo tipo, il livello del peptide C è ridotto.

Nel quadro del diabete di tipo 1 di tipo DD, può anche essere analizzata la presenza di auto-anticorpi contro gli antigeni delle cellule pancreatiche. La presenza di tale evidenza di diabete di tipo 1. Infine, un altro metodo aggiuntivo di DD del diabete mellito del primo tipo è l'analisi genetica, durante la quale vengono studiati i marcatori genetici che determinano la tendenza ereditaria alla malattia.

Diagnosi differenziale del diabete di tipo 2

Se non ci sono manifestazioni di diabete, ma un esame del sangue mostra livelli di glucosio superiori a 7 mmol / l, c'è motivo di sospettare una malattia del secondo tipo. Ulteriori fattori che indicano la possibilità di sviluppare il diabete di tipo 2 sono:

  • età oltre 40 anni;
  • stile di vita sedentario;
  • la presenza di peso in eccesso;
  • malattie del sistema urogenitale e / o cardiovascolare, organi visivi, pelle, che possono essere indipendenti o complicazioni del diabete di tipo 2.

Per la diagnosi differenziale (conferma della diagnosi di diabete di tipo 2) condurre i seguenti studi:

  1. Studi clinici generali su sangue e urina per escludere la possibilità di varie malattie infettive infiammatorie che possono anche causare iperglicemia.
  2. Test di tolleranza orale al glucosio, che nel caso della presenza della malattia mostrerà un livello superiore a 11,1 mmol / l.
  3. Determinazione del livello di peptide C, che nel diabete di tipo 2 sarà normale o addirittura elevato. Una diminuzione di questo indicatore nel diabete di tipo 2 si verifica solo nello stadio di una malattia gravemente avanzata, quando la ghiandola depleta riduce la produzione di insulina.

DD diabetico com

Il coma è la condizione più pericolosa che può svilupparsi in qualsiasi momento in un paziente con diabete. Esistono quattro tipi di pettine diabetico: ipoglicemico, chetoacidotico, iperosmolare e latticidemico. Ognuno di essi ha le sue ragioni, caratteristiche e metodi di trattamento (a volte opposti). Pertanto, la corretta diagnosi differenziale è estremamente importante per il successo della rimozione del paziente da un coma.

La DD in questo caso viene effettuata sulla base delle seguenti caratteristiche:

  • sintomi che indicano la presenza e il grado di disidratazione del corpo - letargia e secchezza della pelle e delle mucose, riduzione del tono dei bulbi oculari;
  • manifestazioni acidotiche - respirazione caratteristica, presenza o assenza dell'odore di acetone nell'aria espirata;
  • Indicatori di prestazioni CAS: pressione, frequenza cardiaca;
  • indicatori di diuresi - minzione aumentata, ridotta o assente;
  • sintomi del sistema nervoso - attacchi di cuore, sudorazione, aumento della pressione sanguigna, tremore, pallore, convulsioni, ecc.

Con una carenza di informazioni che è normale per una situazione in cui un paziente entra in uno stato di coma in stato comatoso, anche una valutazione dell'età del paziente è importante - i comas iperosmolari e lacticidemici si sviluppano molto raramente nella giovane e mezza età.

Nella maggior parte dei casi, dopo la DD primaria, viene eseguita una diagnosi clinica in un contesto clinico, che consente di confermare e chiarire la diagnosi sulla base dei seguenti indicatori:

  • il livello di zucchero, corpi chetonici, sodio e lattato nel sangue;
  • equilibrio acido-base del sangue.

Il personale medico esperto conduce il medico diabetico preliminare in pratica presso il sito di una chiamata al paziente e, se non c'è dubbio sulla sua correttezza, inizia a eseguire una serie di misure urgenti prima di arrivare alla struttura medica. Soprattutto, per distinguere il più pericoloso per il paziente coma ipoglicemico da tutti gli altri, che per loro natura sono iperglicemici.

Piede diabetico DD

Nel corso del piede diabetico DD, è importante innanzitutto escludere la possibilità di altri danni alla pelle degli arti inferiori non associati al diabete. Se la diagnosi di piede diabetico è confermata, è necessario determinare la forma della malattia:

  • Neuropatico. manifestato da una mancanza di sensibilità dei piedi, intorpidimento e formicolio, soprattutto di notte. Allo stesso tempo i piedi sono caldi, la pelle ha un colore normale, le zone della pelle nei luoghi di maggiore carico sono rese più ruvide, lo strato corneo è ispessito. La deformità delle dita, piedi e caviglie, gonfiore. Sugli stessi siti ulcere indolori sono localizzati, la cancrena umida può svilupparsi.
  • Ischemica. I pazienti con questa forma di piede diabetico soffrono di claudicatio intermittente. La pelle degli arti inferiori, a partire dalle gambe, pallida con il blu, atrofica, incline al cracking. Possono manifestarsi deformità delle dita, necrosi dolorosa delle dita e dei talloni, cancrena secca.

Un'adeguata diagnosi differenziale del piede diabetico consente di iniziare il trattamento in modo tempestivo per evitare gravi complicazioni che possono portare all'amputazione.

Indubbiamente, la diagnosi differenziale del diabete mellito e delle sue complicanze è estremamente importante per fornire un'assistenza tempestiva e adeguata al paziente, prevenire lo sviluppo di condizioni gravi, garantire un'adeguata qualità della vita. La moderna scienza medica ha tutti gli strumenti e le tecniche necessarie per una tale diagnosi, basta contattare l'istituzione medica in tempo utile.

Diagnosi differenziale di sd

La glicosuria renale è dovuta a una diminuzione della soglia renale per lo zucchero. Glucosuria renale si verifica nelle donne in gravidanza, con pielonefrite, glomerulonefrite, nefrite interstiziale.

Altri Articoli Sul Diabete

15

Diagnostica

,. . ,,., 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 18, 20 /, ?

Il glucosio sierico appare dopo aver mangiato cibi contenenti carboidrati. Per il suo assorbimento da parte dei tessuti del corpo, viene prodotta l'insulina ormone proteico.

La scienza ha da tempo dimostrato che i prodotti delle api possono curare una persona con molte malattie, incluso il diabete. Ma dal momento che il diabete non può essere trattato con il miele, c'è molto zucchero e il suo uso può provocare l'insorgenza di una crisi iperglicemica.