loader

Perché abbiamo bisogno di insulina e qual è il suo tasso?

Il metabolismo nell'uomo è un processo complesso e articolato, e vari ormoni e sostanze biologicamente attive ne influenzano il flusso. L'insulina, prodotta da speciali formazioni situate nello spessore del pancreas (le isole di Langerhans-Sobolev), è una sostanza in grado di partecipare direttamente o indirettamente a quasi tutti i processi metabolici nei tessuti del corpo.

L'insulina è un ormone peptidico che è così importante per la normale nutrizione e il funzionamento delle cellule del corpo. È un trasportatore di glucosio, amminoacidi e potassio. L'effetto di questo ormone è la regolazione dell'equilibrio dei carboidrati. Dopo un pasto, si osserva un aumento della quantità di sostanza nel siero del sangue in risposta alla produzione di glucosio.

A cosa serve l'insulina?

L'insulina è un ormone insostituibile, senza di esso è impossibile il normale processo di nutrizione cellulare nel corpo. Aiuta a trasportare glucosio, potassio e aminoacidi. L'effetto è il mantenimento e la regolazione dell'equilibrio dei carboidrati nel corpo. Essendo un ormone peptidico (proteina), non può entrare nel corpo dall'esterno attraverso il tratto gastrointestinale - la sua molecola sarà digerita, come qualsiasi sostanza proteica nell'intestino.

L'insulina nel corpo umano è responsabile del metabolismo e dell'energia, cioè ha un effetto multiforme e complesso sul metabolismo in tutti i tessuti. Molti effetti sono realizzati grazie alla sua capacità di agire sull'attività di un certo numero di enzimi.

L'insulina è l'unico ormone che aiuta a ridurre il glucosio nel sangue.

In caso di diabete mellito di primo tipo, il livello di insulina nel sangue è disturbato, in altre parole, a causa della sua insufficiente produzione, il livello di glucosio (zucchero) nel sangue aumenta, aumenta la produzione di urina e lo zucchero appare nelle urine, quindi la malattia è chiamata diabete. Nel diabete del secondo tipo, l'azione dell'insulina è disturbata. Per tali scopi, è necessario monitorare l'IRI nel siero, cioè un esame del sangue per l'insulina immunoreattiva. L'analisi del contenuto di questo indicatore è necessaria per identificare il tipo di diabete, nonché per determinare la correttezza del pancreas per l'ulteriore nomina del trattamento terapeutico con i farmaci.

L'analisi del livello di questo ormone nel sangue rende possibile non solo rilevare eventuali disturbi nel funzionamento del pancreas, ma anche distinguere accuratamente tra diabete e altre malattie simili. Questo è il motivo per cui questo studio è considerato molto importante.

Nel diabete, non è solo il metabolismo dei carboidrati a essere disturbato, il metabolismo dei grassi e delle proteine ​​ne risente. La presenza di diabete severo in assenza di trattamento tempestivo può essere fatale.

Farmaci contenenti insulina

Il fabbisogno umano di insulina può essere misurato in unità di carboidrati (UE). Il dosaggio dipende sempre dal tipo di farmaco che viene somministrato. Se parliamo dell'insufficienza funzionale delle cellule del pancreas, in cui c'è un basso contenuto di insulina nel sangue, un rimedio che stimola l'attività di queste cellule, ad esempio la butamide, è indicato per il trattamento terapeutico del diabete mellito.

Con il suo meccanismo d'azione, questo farmaco (così come i suoi analoghi) migliora l'assorbimento dell'insulina, che è presente nel sangue, negli organi e nei tessuti, quindi, a volte si dice che sia insulina nelle pillole. La sua ricerca di somministrazione orale è effettivamente in corso, ma fino ad oggi nessun produttore ha presentato un farmaco simile sul mercato farmaceutico che può salvare milioni di persone dalle iniezioni quotidiane.

I preparati a base di insulina vengono generalmente iniettati per via sottocutanea. In media, la loro azione inizia dopo 15-30 minuti, il massimo contenuto di sangue si osserva dopo 2-3 ore, la durata dell'azione è di 6 ore In presenza di diabete grave, l'insulina viene iniettata 3 volte al giorno - a stomaco vuoto al mattino, a pranzo e alla sera.

Al fine di aumentare la durata d'azione dell'insulina, vengono utilizzati farmaci con azione prolungata. Tali farmaci dovrebbero includere una sospensione di zinco-insulina (la durata dell'azione varia da 10 a 36 ore) o una sospensione di protamina-zinco (durata dell'azione 24 - 36 ore). I suddetti farmaci sono progettati per la somministrazione sottocutanea o intramuscolare.

Overdose di droga

In caso di sovradosaggio con preparazioni di insulina, si può osservare un forte calo della glicemia, questa condizione è chiamata ipoglicemia. Dei segni caratteristici, va notato aggressività, sudorazione, irritabilità, una forte sensazione di fame, in alcuni casi si verifica uno shock ipoglicemico (convulsioni, perdita di conoscenza, ridotta attività cardiaca). Ai primi sintomi di ipoglicemia, il paziente ha urgentemente bisogno di mangiare un pezzo di zucchero, biscotti o un pezzo di pane bianco. In presenza di shock ipoglicemico, è necessaria la somministrazione endovenosa di una soluzione di glucosio al 40%.

L'uso di insulina può causare una serie di reazioni allergiche, ad esempio, arrossamento al sito di iniezione, orticaria e altri. In questi casi, è consigliabile passare ad altri farmaci, ad esempio la suinsulina, dopo aver consultato il medico. È impossibile rifiutare la somministrazione prescritta della sostanza da sola - il paziente può avere rapidamente segni di una mancanza di ormone e coma, la cui causa diventa alta glicemia.

A cosa serve l'insulina?

Non c'è nessun altro organo nel corpo umano come il pancreas. La violazione delle sue funzioni può portare allo sviluppo del diabete. Come parte del sistema endocrino, il ferro ha abilità uniche. È in grado di influenzare molti processi vitali. Sono regolati dall'ormone insulina. Di cosa è responsabile e qual è il suo spettro d'azione? Qual è il ruolo significativo dell'insulina nel corpo umano? Come controllare e cosa fare se il proprio ormone non è sufficiente?

Corpo che sintetizza enzimi e ormoni

Anatomicamente, il pancreas si trova dietro la parete posteriore dello stomaco. Da qui l'origine del suo nome. La funzione più importante dell'organo endocrino è quella di produrre insulina. Questa è una sostanza secretoria speciale che prende la parte principale in una varietà di processi.

L'iperfunzione della ghiandola è un'aumentata produzione di un ormone. In tale paziente, l'appetito aumenta, le gocce di zucchero nel sangue. L'ipofunzione dell'organo è accompagnata da sintomi opposti, minzione frequente, aumento della sete.

Classificare il corpo come una ghiandola di secrezione mista. Ha anche la capacità di produrre succo pancreatico o pancreatico. I suoi enzimi sono attivamente coinvolti nella digestione. Nel risultato finale, il corpo riceve l'energia necessaria per la normale esistenza.

Il succo pancreatico sembra essere un liquido trasparente incolore. Il suo numero in un adulto sano è 600-700 ml. Gli elementi della secrezione prodotta sono enzimi (amilasi, lipasi). Le sostanze enzimatiche accelerano selettivamente la scomposizione del cibo in componenti, ad esempio le proteine ​​in aminoacidi.

La lipasi e la bile sono concentrate sui grassi, i "sotto la pistola" dell'amilasi sono carboidrati. Composti complessi (amido, glicogeno) vengono alla fine convertiti in zuccheri semplici. Successivamente, sono influenzati dagli enzimi intestinali, dove i prodotti delle reazioni multistadio vengono infine assorbiti nel sangue.

Spettro d'azione

Per cosa è esattamente l'insulina? L'ormone è necessario in ogni cellula del corpo. I luoghi principali della sua azione sono il fegato, i muscoli, il tessuto adiposo. L'insulina nel range di 10-20 μ U / ml (0,4-0,8 ng / ml) deve essere nel sangue di una persona adulta sana a stomaco vuoto.

Sviluppato dal pancreas o iniettato esternamente, l'ormone entra nei vasi sanguigni. Cosa fa l'insulina? Più della metà della sua quantità totale è in ritardo nel fegato per un po '. E ha immediatamente incluso nei processi di regolazione dei processi metabolici.

A causa dell'insulina, si verifica:

  • riduzione della disgregazione del glicogeno e della sua formazione nel fegato;
  • un ostacolo alla conversione del glucosio da altri composti;
  • soppressione della sintesi di corpi chetonici e rottura delle proteine ​​nel tessuto muscolare;
  • la formazione di glicerolo da molecole di grasso.

Con l'ormone, il fegato e i tessuti assorbono vigorosamente il glucosio dal sangue, il metabolismo dei minerali si stabilizza. I corpi chetonici sono sostanze nocive che si formano a causa della scomposizione di grassi di scarsa qualità.

Nel pancreas, la secrezione ormonale è potenziata non solo dal glucosio, ma anche dai costituenti delle proteine ​​(amminoacidi) che entrano nel tratto gastrointestinale. È pericoloso per i diabetici privarsi di alimenti proteici per un lungo periodo. È controindicato dieta magra per più giorni.

Funzioni e struttura di una molecola proteica complessa

L'ormone ha molti ruoli. Salva e accumula energia. Le cellule muscolari e i tessuti grassi sotto il mecenatismo ormonale assorbono intensivamente circa il 15% del glucosio. Più della metà della quantità totale di carboidrati cade sul fegato a riposo in una persona sana.

L'organo sensibile reagisce istantaneamente al livello di glucosio nel sangue. La mancanza di insulina porta ad una diminuzione della formazione di glucosio. La sintesi di sostanze ricche di energia che una persona ha bisogno per l'attività vitale sta cadendo.

Con la normale produzione di ormoni e il metabolismo del glucosio nei tessuti, il tasso di assorbimento di carboidrati da parte delle cellule è basso. In pieno, ottiene muscoli funzionanti. La funzione dell'insulina è il compito di aumentare le riserve proteiche nel corpo. La distruzione dell'ormone del pancreas si verifica principalmente nel fegato. Grazie a lui, le cellule dei tessuti assorbono il potassio, l'escrezione renale di sodio viene ritardata.

La stessa molecola proteica ha una struttura complessa. Consiste di 16 amminoacidi (ci sono un totale di 20). Nel 1921, gli scienziati medici canadesi isolarono l'insulina dal pancreas dei mammiferi. Dopo un anno in Russia, l'esperienza è stata testata con successo.

È noto che per ottenere il farmaco è necessaria un'enorme quantità di pancreas di animali. Quindi, per fornire l'ormone di un paziente con diabete per l'intero anno, sono stati coinvolti gli organi di 40 mila suini. Ora ci sono più di 50 diversi farmaci. L'agente glicemico sintetizzato passa tre stadi di purificazione ed è considerato il migliore allo stadio attuale.

Alcuni pazienti con diabete hanno una certa barriera psicologica quando passano alla terapia insulinica. Rischiano inutilmente il rifiuto di iniezioni di ormoni con scarso compenso della malattia. Per penetrare nella via orale (attraverso la bocca) la sostanza proteica è impossibile. L'insulina nel corpo umano collasserà nel tratto digestivo e non entrerà nel sangue.

Analisi per determinare la tolleranza al glucosio

Il test per la presunta diagnosi di "diabete mellito" viene effettuato per provocazione con glucosio nella quantità di 75 g La soluzione dolce viene bevuta a stomaco vuoto, ma non prima di 10 ore. Il carboidrato dal cibo stimola la secrezione dell'ormone. Nelle prossime 2 ore, il paziente dona sangue diverse volte. Gli indicatori di concentrazione di glucosio nel sangue intero, inclusi venoso, capillare e plasma, differiscono.

Si ritiene che il diabete mellito sia diagnosticato con valori di glicemia:

  • digiuno - più di 6,11 mmol / l;
  • dopo 1 ora - più di 9,99 mmol / l;
  • dopo 2 ore - 7,22 mmol / l.

È possibile che solo uno o due valori siano più alti del normale. Ciò consente già di mettere in dubbio la salute assoluta della persona sulla questione della malattia endocrina. In questo caso, continua a sondare. Si raccomanda di superare il test per l'emoglobina glicata (normale fino a 7,0 ml / l). Mostra il livello medio di glicemia nel periodo precedente, negli ultimi 3-4 mesi.

Tipi di terapia insulinica e determinazione della dose

Qual è l'insulina per un paziente diabetico? L'ormone proteico viene iniettato nel punto giusto del corpo (stomaco, gamba, braccio) per compensare il salto di glucosio nel sangue.

  • Con una leggera manifestazione della malattia a stomaco vuoto, il livello di glicemia non supera 8,0 mmol / l. Durante il giorno non ci sono forti fluttuazioni. Si possono rilevare tracce di zucchero nelle urine (glicosuria). Una forma così insignificante di glicemia può essere un precursore della malattia. Viene trattata in questa fase con una dieta speciale e esercizi fisici fattibili.
  • Con la forma media di glicemia fino a 14 mmol / l, appare glicosuria, e occasionalmente corpi chetonici (chetoacidosi). Allo stesso tempo, il diabete è anche compensato dalla dieta e prendendo farmaci che riducono lo zucchero, compresa l'insulina. I disturbi del diabete locale nella circolazione sanguigna e nella regolazione nervosa (angioneuropatia) si stanno sviluppando.
  • La forma grave richiede una costante terapia insulinica ed è caratterizzata da alti livelli di glicemia e glicosuria, a stomaco vuoto superiore a 14 mmol / le 50 g / l, rispettivamente.

Le fasi di compensazione possono essere:

In quest'ultimo caso, il coma (iperglicemico) è possibile. Per un trattamento efficace, il prerequisito è una misurazione frequente della glicemia. Idealmente e prima di ogni pasto. Una dose adeguata di insulina somministrata aiuta a stabilizzare i livelli di glucosio nel sangue. Ecco perché l'insulina è necessaria per un paziente diabetico.

Il tipo di ormone artificiale dipende dalla durata dell'azione. È diviso in breve e lungo. Il primo è meglio eseguire nello stomaco, il secondo - nella coscia. La proporzione di ciascun importo giornaliero totale varia 50:50, 60:40 o 40:60. Il dosaggio giornaliero è 0,5-1,0 U per chilogrammo di peso del paziente. Dipende dal grado di perdita delle sue funzioni da parte del pancreas.

Per ogni dose viene selezionata individualmente e viene stabilita empiricamente in un ospedale. Dopo che il diabetico adatta lo schema della terapia insulinica in un normale ambiente domestico. Se necessario, esegue piccoli aggiustamenti, guidati da metodi di misurazione ausiliari (misuratore, strisce reattive per la determinazione del glucosio e corpi chetonici nelle urine).

Insulina: qual è l'ormone, il tasso di livelli ematici, il livello di diabete e altre malattie, l'introduzione

Qual è questa sostanza - l'insulina, che è così spesso scritta e parlata in connessione con l'attuale diabete mellito? Perché in un certo momento cessa di essere prodotto nelle quantità necessarie o, al contrario, viene sintetizzato in eccesso?

L'insulina è una sostanza biologicamente attiva (BAS), un ormone proteico che controlla i livelli di glucosio nel sangue. Questo ormone è sintetizzato dalle cellule beta appartenenti all'apparato isolotto (isole di Langerhans) del pancreas, che spiega il rischio di sviluppare il diabete in violazione delle sue capacità funzionali. Oltre all'insulina, altri ormoni sono sintetizzati nel pancreas, in particolare il fattore iperglicemico (glucagone) prodotto dalle cellule alfa dell'apparato delle isole e anche coinvolto nel mantenimento di una concentrazione costante di glucosio nel corpo.

Gli indicatori della norma di insulina nel sangue (plasma, siero) di un adulto sono compresi nell'intervallo da 3 a 30 μE / ml (o fino a 240 pmol / l).

Nei bambini di età inferiore a 12 anni, gli indicatori non devono superare 10 μU / ml (o 69 pmol / l).

Anche se da qualche parte il lettore soddisferà la norma fino a 20 ICU / ml, da qualche parte fino a 25 ICED / ml - in diversi laboratori la norma potrebbe differire leggermente, quindi, donando sempre il sangue per l'analisi, è necessario concentrarsi sui dati esatti (valori di riferimento) di quel laboratorio, che produce ricerca, e non sui valori dati in varie fonti.

L'insulina elevata può indicare sia la patologia, ad esempio, lo sviluppo di un tumore pancreatico (insulinoma), sia una condizione fisiologica (gravidanza).

Una diminuzione dei livelli di insulina può indicare lo sviluppo del diabete mellito o semplicemente l'affaticamento fisico.

Il ruolo principale dell'ormone è ipoglicemico.

L'azione dell'insulina nel corpo umano (e non solo il corpo umano, a questo proposito, tutti i mammiferi sono simili) è nella sua partecipazione ai processi di scambio:

  • Questo ormone permette allo zucchero, ottenuto con l'alimentazione, di penetrare liberamente nelle cellule dei muscoli e dei tessuti grassi, aumentando la permeabilità delle loro membrane:
  • È un induttore della produzione di glucosio da glucosio nel fegato e nelle cellule muscolari:
  • L'insulina contribuisce all'accumulo di proteine, aumenta la sintesi e previene la disintegrazione e i prodotti grassi (aiuta il tessuto adiposo a prendere il glucosio e trasformarlo in grasso (è qui che provengono le riserve di grasso in eccesso e perché l'eccessivo amore per i carboidrati porta all'obesità);
  • Aumentando l'attività degli enzimi che migliorano la degradazione del glucosio (effetto anabolico), questo ormone interferisce con il lavoro di altri enzimi che cercano di abbattere i grassi e il glicogeno (l'effetto anti-catabolico dell'insulina).

L'insulina è ovunque e ovunque, partecipa a tutti i processi metabolici che avvengono nel corpo umano, ma lo scopo principale di questa sostanza è fornire il metabolismo dei carboidrati, poiché è l'unico ormone ipoglicemico, mentre i suoi "avversari" sono gli ormoni iperglicemici, che cercano di aumentare il contenuto di zucchero in sangue, molto di più (adrenalina, ormone della crescita, glucagone).

Prima di tutto, il meccanismo di formazione dell'insulina da parte delle cellule β delle isole di Langerhans innesca un'elevata concentrazione di carboidrati nel sangue, ma prima che l'ormone cominci a essere prodotto non appena una persona mastica un pezzo di qualcosa di commestibile, lo ingoia e lo consegna allo stomaco (e non è necessario il cibo era carboidrato). Pertanto, il cibo (qualsiasi) provoca un aumento del livello di insulina nel sangue, e la fame senza cibo, al contrario, riduce il suo contenuto.

Inoltre, la formazione di insulina è stimolata da altri ormoni, elevate concentrazioni di alcuni oligoelementi nel sangue, come il potassio e il calcio, e una maggiore quantità di acidi grassi. I prodotti a base di insulina sono più depressi dall'ormone della crescita ormone della crescita (ormone della crescita). Altri ormoni, in una certa misura, riducono anche la produzione di insulina, ad esempio la somatostatina, sintetizzata dalle cellule delta dell'apparato delle isole pancreatiche, ma la sua azione non ha ancora il potere della somatotropina.

È ovvio che le fluttuazioni nel livello di insulina nel sangue dipendono dai cambiamenti nel contenuto di glucosio nel corpo, quindi è chiaro perché la ricerca dell'insulina utilizzando metodi di laboratorio allo stesso tempo determina la quantità di glucosio (esame del sangue per lo zucchero).

Video: insulina e sue funzioni - animazione medica

Insulina e malattia da zucchero di entrambi i tipi

Il più delle volte, la secrezione e l'attività funzionale dei cambiamenti ormonali descritti nel diabete mellito di tipo 2 (diabete mellito non insulino-dipendente - NIDDM), che si forma spesso nelle persone di mezza età e in sovrappeso. I pazienti spesso si chiedono perché il sovrappeso sia un fattore di rischio per il diabete. E questo accade come segue: l'accumulo di riserve di grasso in eccesso è accompagnato da un aumento delle lipoproteine ​​nel sangue che, a sua volta, riducono il numero di recettori dell'ormone e ne modificano l'affinità. Il risultato di tali disturbi è una diminuzione della produzione di insulina e, di conseguenza, una diminuzione del suo livello nel sangue, che porta ad un aumento della concentrazione di glucosio, che non può essere utilizzato in modo tempestivo a causa della carenza di insulina.

A proposito, alcune persone, dopo aver appreso i risultati delle loro analisi (iperglicemia, disturbo dello spettro lipidico), essendo arrabbiate per questa occasione, iniziano a cercare attivamente modi per prevenire una terribile malattia - si "mettono a sedere" immediatamente su una dieta che riduce il peso corporeo. E stanno facendo la cosa giusta! Tale esperienza può essere molto utile per tutti i pazienti a rischio di diabete: le misure adottate in modo tempestivo consentono un periodo di tempo indefinito per ritardare lo sviluppo della malattia stessa e le sue conseguenze, nonché la dipendenza da farmaci che riducono lo zucchero nel siero (plasma) del sangue.

Un quadro un po 'diverso è osservato nel diabete mellito di tipo 1, che è chiamato insulino-dipendente (IDDM). In questo caso, il glucosio è più che sufficiente intorno alle cellule, semplicemente si immergono nell'ambiente zuccherino, ma non possono assimilare materiale energetico importante a causa dell'assoluta mancanza di un conduttore - non c'è insulina. Le cellule non possono accettare il glucosio e, a seguito di circostanze simili, iniziano a verificarsi disturbi nel corpo di altri processi:

  • Il grasso di riserva, non completamente bruciato nel ciclo di Krebs, viene inviato al fegato e partecipa alla formazione di corpi chetonici;
  • Un aumento significativo della glicemia porta ad una sete incredibile, una grande quantità di glucosio inizia ad essere espulsa con le urine;
  • Il metabolismo dei carboidrati è diretto lungo un percorso alternativo (sorbitolo), formando un eccesso di sorbitolo, che inizia a depositarsi in vari punti, formando stati patologici: cataratta (nella lente dell'occhio), polineurite (nei conduttori nervosi), processo aterosclerotico (nella parete vascolare).

Il corpo, cercando di compensare questi disturbi, stimola la disgregazione dei grassi, a seguito della quale aumenta il contenuto di trigliceridi nel sangue, ma il livello della frazione di colesterolo utile diminuisce. La disproteinemia aterogenica riduce le difese dell'organismo, che si manifesta con un cambiamento in altri parametri di laboratorio (aumento della fruttosamina e dell'emoglobina glicosilata, disturbo della composizione elettrolitica del sangue). In un tale stato di assoluta insulino-carenza, i pazienti si indeboliscono, costantemente vogliono bere, producono una grande quantità di urina.

Nel diabete, la mancanza di insulina colpisce in definitiva quasi tutti gli organi e sistemi, cioè la sua carenza contribuisce allo sviluppo di molti altri sintomi che arricchiscono il quadro clinico di una malattia "dolce".

Cosa "racconterà" gli eccessi e gli svantaggi

L'aumento di insulina, cioè un aumento del suo livello nel plasma sanguigno (siero) può essere previsto nel caso di determinate condizioni patologiche:

  1. Gli insulinomi sono tumori del tessuto delle isole di Langerhans, in modo incontrollato e in grandi quantità che producono ormone ipoglicemico. Questa neoplasia dà un livello abbastanza alto di insulina, mentre il glucosio a digiuno è ridotto. Per la diagnosi di adenoma pancreatico di questo tipo, calcolare il rapporto di insulina e glucosio (I / G) secondo la formula: valore quantitativo dell'ormone nel sangue, μE / ml: (contenuto di zucchero, determinato al mattino a stomaco vuoto, mmol / l - 1,70).
  2. Lo stadio iniziale della formazione del diabete mellito insulino-dipendente, in seguito il livello di insulina inizia a diminuire e lo zucchero aumenterà.
  3. L'obesità. Nel frattempo, qui e nel caso di alcune altre malattie è necessario distinguere causa ed effetto: nelle fasi iniziali non provocare l'obesità, elevata insulina, ma al contrario, elevati livelli di ormone migliora l'appetito e facilita la rapida trasformazione del glucosio proveniente da grasso alimentare. Tuttavia, tutto è così interconnesso che non è sempre possibile tracciare chiaramente la causa alla radice.
  4. Malattia del fegato
  5. Acromegalia. Nelle persone sane, alti livelli di insulina riducono rapidamente il glucosio nel sangue, che stimola notevolmente la sintesi dell'ormone della crescita, nei pazienti con acromegalia, un aumento dei valori di insulina e la conseguente ipoglicemia non causano una reazione speciale dall'ormone della crescita. Questa funzione è utilizzata come test di stimolazione per il monitoraggio dell'equilibrio ormonale (l'iniezione endovenosa di insulina non causa un particolare aumento dell'ormone della crescita né un'ora né 2 ore dopo la somministrazione di insulina).
  6. Sindrome di Itsenko-Cushing. La disgregazione del metabolismo dei carboidrati in questa malattia è dovuta all'aumentata secrezione di glucocorticoidi, che sopprimono il processo di utilizzazione del glucosio, che, nonostante alti livelli di insulina, rimane nel sangue in alte concentrazioni.
  7. L'insulina è elevata nella distrofia muscolare, che è il risultato di vari disturbi metabolici.
  8. Gravidanza, procedendo normalmente, ma con aumento dell'appetito.
  9. Intolleranza ereditaria a fruttosio e galattosio.

L'introduzione di insulina (ad azione rapida) sotto la pelle provoca un brusco salto nell'ormone del sangue del paziente, che viene utilizzato per portare il paziente fuori dal coma iperglicemico. L'uso di farmaci ormonali e ipoglicemizzanti per il trattamento del diabete mellito porta anche ad un aumento dell'insulina nel sangue.

Dovrebbe essere notato, anche se molte persone già sanno che non esiste un trattamento per l'insulina elevata, esiste un trattamento per una specifica malattia, in cui vi è una simile "spaccatura" nello stato ormonale e una perturbazione dei vari processi metabolici.

Una diminuzione del livello di insulina è stata osservata nel diabete mellito e nel tipo 1 e 2. L'unica differenza è che il deficit di ormone INZSD è relativo ed è causato da altri fattori oltre al deficit assoluto di IDDM. Inoltre, situazioni stressanti, intensi sforzi fisici o l'impatto di altri fattori avversi portano a una diminuzione dei valori quantitativi dell'ormone nel sangue.

Perché è importante conoscere i livelli di insulina?

Gli indicatori assoluti dei livelli di insulina, ottenuti in studi di laboratorio, da soli non hanno un grande valore diagnostico, poiché senza valori quantitativi di concentrazione di glucosio non parlano molto. Cioè, prima di giudicare eventuali anomalie nel corpo correlate al comportamento dell'insulina, dovrebbe essere esaminata la sua relazione con il glucosio.

Con tale scopo (per aumentare il valore diagnostico dell'analisi) viene condotta stimolazione di glucosio produzione di insulina (test di carico) di prova, il che dimostra che le persone con diabete mellito latente, ormone ipoglicemizzante prodotto dalle cellule beta del pancreas è in ritardo, la concentrazione aumenta più lentamente, ma raggiunge valori più alti che nelle persone sane.

Oltre al test di carico del glucosio, un test provocatorio o, come viene chiamato, un test di digiuno viene utilizzato nella ricerca diagnostica. L'essenza del campione consiste nel determinare la quantità di glucosio, insulina e C-peptide (porzione proteica della molecola di proinsulina) a stomaco vuoto nel sangue del paziente, dopo di che il paziente è limitato in cibo e bevande per un giorno o più (fino a 27 ore), effettuando ogni 6 ore di interesse (glucosio, insulina, peptide C).

Quindi, se l'insulina è elevata principalmente in condizioni patologiche, ad eccezione della gravidanza normale, dove un aumento del suo livello è attribuito a fenomeni fisiologici, rivelare un'alta concentrazione dell'ormone, insieme a una diminuzione della glicemia, gioca un ruolo significativo nella diagnosi:

  • Processi tumorali localizzati nel tessuto dell'apparato insulare del pancreas;
  • Iperplasia delle isole;
  • Insufficienza glucocorticoide;
  • Grave malattia del fegato;
  • Diabete nella fase iniziale del suo sviluppo.

Nel frattempo, la presenza di tali condizioni patologiche come la sindrome di Cushing, acromegalia, la distrofia muscolare, malattie epatiche richiede studio dei livelli di insulina, anche per fare la diagnosi per monitorare il funzionamento e le prestazioni preservare organi e sistemi.

Come prendere e passare l'analisi?

Il contenuto di insulina è determinato nel plasma (il sangue viene prelevato in una provetta con eparina) o nel siero (il sangue prelevato senza anticoagulante viene centrifugato). Il lavoro con materiale biologico viene avviato immediatamente (massimo in un quarto d'ora), poiché questo mezzo non tollera un "ozio" prolungato senza trattamento.

Prima dello studio, al paziente viene spiegato il significato dell'analisi, le sue caratteristiche. La reazione del pancreas al cibo, bevande, farmaci, lo sforzo fisico è tale che il paziente deve morire di fame per 12 ore prima dello studio, non impegnarsi in un pesante lavoro fisico, eliminare l'uso di farmaci ormonali. Se quest'ultimo non è possibile, vale a dire che il farmaco non può essere ignorato in alcun modo, viene quindi annotato sul foglio di analisi che il test viene eseguito sullo sfondo della terapia ormonale.

Mezz'ora prima della venipuntura (il sangue è prelevato da una vena) a una persona in attesa della coda di prova, si offrono di sdraiarsi sul divano e rilassarsi il più possibile. Il paziente deve essere avvertito che il mancato rispetto delle regole può influenzare i risultati e quindi il rientro in laboratorio e, quindi, le restrizioni ripetute saranno inevitabili.

Introduzione di insulina: solo la prima iniezione è terribile, quindi l'abitudine

Dal momento che tanta attenzione è stata rivolta all'ormone ipoglicemico prodotto dal pancreas, sarebbe utile concentrarsi brevemente sull'insulina, come farmaco prescritto per varie condizioni patologiche e, prima di tutto, per il diabete mellito.

L'introduzione di insulina da parte dei pazienti stessi è diventata una questione di abitudine, anche i bambini in età scolare lo affrontano, che il medico curante insegna tutte le complessità (utilizzare il dispositivo per somministrare insulina, seguire le regole di asepsi, navigare le proprietà del farmaco e conoscere l'effetto di ciascun tipo). Quasi tutti i pazienti con diabete di tipo 1 e pazienti con diabete mellito grave insulino-dipendente sono seduti su iniezioni di insulina. Inoltre, alcune condizioni di emergenza o complicanze del diabete, in assenza di effetti da altri farmaci, vengono bloccate dall'insulina. Tuttavia, nei casi di diabete di tipo 2, dopo la stabilizzazione delle condizioni del paziente, l'ormone ipoglicemico nella forma di iniezione viene sostituito con altri mezzi all'interno, in modo da non manipolare le siringhe, calcolare e dipendere dall'iniezione, che è piuttosto difficile da fare senza abitudine semplici capacità di manipolazione medica.

Il miglior farmaco con un minimo di effetti collaterali e senza gravi controindicazioni ha riconosciuto la soluzione di insulina, che si basa sulla sostanza insulina umana.

In termini di struttura, l'ormone ipoglicemico della ghiandola pancreatica del maiale somiglia più da vicino all'insulina umana e nella maggior parte dei casi ha salvato l'umanità per molti anni prima di ottenere (usando l'ingegneria genetica) forme semisintetiche o di DNA ricombinante di insulina. Per il trattamento del diabete nei bambini, attualmente viene utilizzata solo l'insulina umana.

Le iniezioni di insulina sono progettate per mantenere le normali concentrazioni di glucosio nel sangue, per evitare gli estremi: salti su (iperglicemia) e livelli di caduta al di sotto dei valori accettabili (ipoglicemia).

Assegnando tipi di insulina, il calcolo della loro dose in accordo con le caratteristiche del corpo, l'età, la comorbilità è fatto solo dal medico in modo strettamente individuale. Insegna anche al paziente come iniettare indipendentemente l'insulina senza ricorrere all'aiuto esterno, designa zone di somministrazione di insulina, dà consigli sulla nutrizione (l'assunzione di cibo deve essere coerente con il flusso di ormone ipoglicemico nel sangue), stile di vita, routine quotidiana, esercizio fisico. In generale, nell'ufficio dell'endocrinologo, il paziente riceve tutte le conoscenze necessarie da cui dipende la sua qualità di vita, il paziente stesso può solo usarle correttamente e seguire scrupolosamente tutte le raccomandazioni del medico.

Video: sull'iniezione di insulina

Tipi di insulina

I pazienti che ricevono l'ormone ipoglicemico in una forma di iniezione dovranno scoprire quali tipi di insulina sono, a che ora del giorno (e perché) sono prescritti:

  1. Ultracorti, ma insuline a breve durata d'azione (Humalog, Novorapid) - compaiono nel sangue da pochi secondi a 15 minuti, il picco della loro azione viene raggiunto in un'ora e mezza, ma dopo 4 ore il corpo del paziente è di nuovo senza insulina e questo dovrà essere preso in considerazione se momento urgentemente voglia di mangiare.
  2. Insuline a breve durata d'azione (Actrapid NM, Insuman Rapid, Humulin Regular) - l'effetto si verifica da mezz'ora a 45 minuti dopo l'iniezione e dura da 6 a 8 ore, il picco dell'azione ipoglicemica è nell'intervallo tra 2 e 4 ore dopo la somministrazione.
  3. Insuline di media durata (Humulin NPH, Bazal Insuman, NM NM) - non ci si può aspettare un effetto rapido dalla somministrazione di insulina di questo tipo, si verifica dopo 1 - 3 ore, è al picco tra 6 - 8 ore e termina dopo 10 - 14 ore ( in altri casi, fino a 20 ore).
  4. Insuline a lunga durata d'azione (fino a 20 - 30 ore, a volte fino a 36 ore). Il rappresentante del gruppo: un farmaco unico che non ha un picco di azione - l'insulina Glargin, che i pazienti sono più noti sotto il nome di "Lantus".
  5. Insuline a lunga durata d'azione (fino a 42 ore). Come rappresentante può essere chiamato il farmaco danese Insulin Deglyudek.

Le insuline a lunga durata d'azione e di lunga durata vengono somministrate 1 volta al giorno, non sono adatte per situazioni di emergenza (fino a quando non raggiungono il sangue). Naturalmente, nel caso del coma, usano insuline ad azione ultracorta, che ripristinano rapidamente i livelli di insulina e glucosio, avvicinandoli al loro valore normale.

Quando prescrive diversi tipi di insulina al paziente, il medico calcola la dose di ciascuno, la via di somministrazione (sotto la pelle o nel muscolo), indica le regole di miscelazione (se necessario) e le ore di somministrazione in base al pasto. Probabilmente, il lettore ha già realizzato che il trattamento del diabete mellito (in particolare l'insulina) non tollera un atteggiamento frivolo nei confronti della dieta. I pasti (di base) e gli "snack" sono strettamente correlati al livello di insulina al momento del pasto, quindi il paziente stesso deve essere strettamente controllato - la sua salute dipende da esso.

Insulina ormonale e il suo ruolo nel corpo

Il sistema endocrino umano (ormonale) è rappresentato da una moltitudine di ghiandole che secernono ormoni, ognuna delle quali svolge funzioni vitali nel corpo. L'insulina è considerata la più studiata. È un ormone che ha una base peptidica (nutrizionale), cioè consiste di diverse molecole di amminoacidi. Serve un ormone principalmente per ridurre i livelli di zucchero nel sangue trasportandolo a tutti i tessuti del corpo umano. Secondo il database PubMed, i cittadini della rete hanno chiesto quale sia l'insulina e il suo ruolo nell'organismo, circa 300 mila volte. Questo indicatore è un record assoluto tra gli ormoni.

L'insulina è sintetizzata nelle cellule beta endocrine della coda del pancreas. Questa regione è chiamata l'isola di Langerhans in onore dello scienziato che l'ha scoperta. Nonostante l'importanza dell'ormone, produce solo l'1-2% del corpo.

L'insulina viene sintetizzata secondo il seguente algoritmo:

  • Inizialmente, la preproinsulina è prodotta nel pancreas. Lui è l'insulina principale.
  • Allo stesso tempo, il peptide segnale, che funge da conduttore di preproinsmulina, viene sintetizzato. Dovrà consegnare la base di insulina alle cellule endocrine, dove viene trasformata in proinsulina.
  • Il predecessore finito rimane a lungo nelle cellule endocrine (nell'apparato di Golgi) per subire pienamente il processo di maturazione. Al completamento di questo stadio, è diviso in insulina e C-peptide. L'ultimo di essi riflette l'attività endocrina del pancreas.
  • La sostanza sintetizzata inizia a interagire con gli ioni di zinco. Il suo ritiro dalle cellule beta nel sangue umano si verifica solo quando aumenta la concentrazione di zucchero.
  • Il glucagone antagonista può interferire con la sintesi di insulina. La sua produzione avviene in cellule alfa sugli isolotti di Langerhans.

Dal 1958, l'insulina viene misurata in unità di azione internazionali (MED), dove 1 unità è 41 μg. Le esigenze di insulina umana sono visualizzate in unità di carboidrati (UE). Il tasso di ormoni per età è il seguente:

  • neonati:
    • a stomaco vuoto da 3 unità;
    • dopo i pasti fino a 20 unità.
  • adulti:
    • digiuno non inferiore a 3 unità;
    • dopo aver mangiato non più di 25 unità.
  • anziani:
    • il digiuno da 6 unità;
    • dopo i pasti fino a 35 unità.

La molecola di insulina contiene 2 catene polipeptidiche, che contengono 51 unità di proteine ​​monomeriche, rappresentate come residui di amminoacidi:

  • A-chain: 21 link;
  • Catena a V - 30 maglie.

Le catene sono collegate da 2 legami disolfuro che passano attraverso i residui dell'amminoacido contenente zolfo alfa (cisteina). Il terzo ponte è localizzato solo catene A.

Il ruolo dell'ormone nel corpo

L'insulina svolge un ruolo importante nel metabolismo. Grazie ai suoi effetti, le cellule ricevono energia e il corpo mantiene un equilibrio di scissione e saturazione con varie sostanze.

A causa della natura minuta dell'ormone, la sua alimentazione non può essere reintegrata dal cibo. Altrimenti, l'insulina, come qualsiasi altra proteina, verrebbe digerita senza esercitare alcuna influenza sul corpo.

Perché l'insulina è necessaria, puoi capire guardando l'elenco delle sue funzioni:

  • migliore penetrazione del glucosio attraverso le membrane cellulari;
  • attivazione di enzimi di glicolisi (ossidazione del glucosio);
  • stimolazione della produzione di glicogeno da parte del fegato e dei tessuti muscolari;
  • aumento della produzione di grassi e proteine;
  • riducendo gli effetti delle sostanze che abbattono il glicogeno e il grasso.

Le funzioni elencate di insulina sono essenziali. Vedi i suoi obiettivi secondari di seguito:

  • migliore assorbimento cellulare degli amminoacidi;
  • aumentare la quantità di calcio e magnesio nelle cellule;
  • stimolazione della sintesi proteica;
  • influenza sulla formazione di esteri.

Trasportando il glucosio nelle cellule del corpo, l'insulina fornisce al corpo l'energia necessaria. È l'unico ormone che abbassa i livelli di zucchero nel sangue. Un tale impatto su larga scala consente i seguenti effetti:

  • Crescita muscolare Il ruolo dell'insulina nel corpo umano non è limitato alle funzioni di base. Tutto il tessuto muscolare sotto la sua influenza inizia ad aumentare di volume. Ciò è dovuto all'effetto dell'ormone sugli organismi non membranici delle cellule viventi (ribosomi). L'essenza del loro impatto risiede nella sintesi delle proteine ​​importanti per la crescita muscolare. Ecco perché i bodybuilder usano spesso frullati proteici, che sono la sua controparte artificiale.
  • Produzione di glicogeno Per capire perché hai bisogno di insulina nel corpo, puoi guardare il sistema enzimatico, che era sotto l'influenza dell'ormone. La sua attività è notevolmente migliorata. Soprattutto se guardi alla sintesi del glicogeno. Nonostante il fatto che l'insulina sia il suo antagonista, la loro produzione è interrelata e migliore è sintetizzata una sostanza, più ce ne sarà un'altra.

Come funziona l'ormone

Studiando le caratteristiche dell'insulina, è necessario prestare attenzione al suo meccanismo d'azione. Si basa sull'influenzare le cellule bersaglio che necessitano di glucosio. Il più richiesto nel suo tessuto grasso e muscolare. Non meno importante è lo zucchero per il fegato. Le cellule bersaglio consumano glucosio secondo necessità e conservano il surplus. Lo stock è presentato sotto forma di glicogeno. All'inizio della fame di energia, il glucosio viene rilasciato da esso e inviato al sangue, dove si ripete il suo ciclo.

L'equilibrio di insulina e glucosio nel sangue è fornito dal suo antagonista glucagone. Se ci sono fallimenti nella produzione di uno degli ormoni, allora la persona aumenta (iperglicemia) o diminuisce (ipoglicemia) il livello di zucchero. Ognuna di queste complicazioni può provocare terribili conseguenze, tra cui coma e morte.

Impatto sulla salute umana

Una diminuzione della concentrazione di zucchero causata da una quantità eccessivamente elevata di insulina si chiama ipoglicemia. Una persona sperimenta una forte debolezza, fino al punto di perdere conoscenza. Nei casi più gravi, è possibile la morte e il coma ipoglicemico. Al contrario, c'è un'iperglicemia causata da una bassa concentrazione dell'ormone o dalla sua scarsa digeribilità. Si manifesta sotto forma di diabete. La malattia è di 2 tipi:

  • Il primo tipo è chiamato insulino-dipendente a causa del bisogno umano di iniezioni di insulina. C'è una malattia dovuta alla disfunzione del pancreas. Il trattamento comprende iniezioni di ormoni e correzione dello stile di vita.
  • Il secondo tipo è chiamato insulino-indipendente, poiché l'ormone è prodotto dal pancreas, ma in quantità insufficienti o le cellule bersaglio sono meno percepite. La malattia è caratteristica delle persone di età superiore a 40 anni, in particolare di coloro che soffrono di obesità. L'essenza del trattamento consiste nell'assumere farmaci che migliorano la percezione dell'ormone e la correzione dello stile di vita.

Insulina nel sangue di un bodybuilder e non solo. Cosa porta l'insulina?

L'insulina ormone da trasporto trascina nutrienti attraverso il corpo. Questo ormone è prodotto dal pancreas in una quantità necessaria per il trasporto di carboidrati. Di conseguenza, più carboidrati consumiamo nel cibo, maggiore è la quantità di insulina sintetizzata.

E più insulina, maggiore è la probabilità che l'energia in eccesso ottenuta dalla trasformazione dei carboidrati venga convertita in grasso.

Glicemia e insulina Come funziona

Quando ci svegliamo la mattina, il nostro livello di zucchero nel sangue è a un livello normale. Dopo aver fatto colazione, ad es. hanno preso una porzione shock di carboidrati, inizia a crescere, dà al pancreas un segnale che è tempo di produrre un "trasporto" per il glucosio prodotto.

Il picco del livello di zucchero arriva circa mezz'ora dopo l'assunzione di carboidrati. L'insulina inizia a distribuire il glucosio in tutto il corpo, abbassandolo in tal modo. Dopo un po ', lo zucchero si normalizza di nuovo.

Qui è necessario notare un altro pattern importante: la velocità con cui il picco di aumento della glicemia viene uguale, indipendentemente da quale carboidrati assumiamo. Ma l'indicatore quantitativo che caratterizza il livello di glucosio dipende dal tipo di carboidrati presi.

I carboidrati semplici aumentano i livelli di zucchero nel sangue più in alto. La fibra nelle verdure rallenta la produzione di glucosio dai carboidrati, che aiuta a normalizzare il livello di insulina. Pertanto, essere a dieta non dimenticare le verdure.

Insulina nel bodybuilding

L'insulina non è solo utile, ma anche molto pericolosa. Le persone che soffrono di sovrappeso rischiano la resistenza all'insulina.

Riduzione della sensibilità all'insulina può portare ad conseguenze più disastrose: il corpo non può regolare la produzione di insulina, e genera in quantità incontrollate di insulina porta ad un aumento di sovraccarico insulina.

Il risultato di una secrezione inappropriata di insulina sarà obesità, insufficienza renale, cancro e diabete.

Nei bodybuilder, l'insulina è necessaria per un più rapido ingresso di amminoacidi nel sangue. In realtà, questo principio è usato nei gainers e nelle proteine ​​multicomponenti.

L'insulina è prodotta in risposta ad un aumento di zucchero nel sangue, mirato consegna dei nutrienti ai muscoli, assicurando la loro crescita. Le donne e gli uomini hanno reazioni differenti all'insulina: il corpo femminile è molto più facile memorizza i carboidrati come grasso. Tuttavia, questi stock sono bruciati molto più facile ed efficiente degli uomini.

A cosa serve l'insulina nel sangue?

Pubblicato il: 01 luglio 2012. Pubblicato da karolina

Molte persone associano la parola "insulina" al diabete mellito, qui finisce la loro conoscenza. Infatti, l'insulina svolge funzioni più estese. Cos'è l'insulina e di cosa ha bisogno il corpo?

L'insulina è un ormone che si forma nelle cellule speciali del pancreas. L'insulina è necessaria per il nostro corpo per abbassare il livello di glucosio nel sangue. La formazione e il rilascio di insulina dalle cellule pancreatiche dipende dal livello di glucosio: più è alto, più l'insulina entra nel sangue. La diminuzione della glicemia si verifica a causa del fatto che l'insulina trasferisce il glucosio nelle cellule, dove viene utilizzato come combustibile per l'energia.

Tutti i tessuti del nostro corpo sono divisi in insulino-dipendenti e insulino-indipendenti. I tessuti insulino-dipendenti includono fegato, muscoli e tessuto adiposo. Il glucosio può arrivare a gabbie di questi tessuti solo per mezzo d'insulina. Se c'è poca insulina nel corpo o le cellule sono immuni ad esso, il glucosio rimane nel sangue.

I tessuti insulino-dipendenti includono l'endotelio, vale a dire rivestimento interno di vasi, tessuto nervoso e lente dell'occhio. Il flusso di glucosio nelle cellule di questi tessuti non dipende dalla presenza di insulina.

Cos'è il diabete?

Il diabete mellito è una malattia in cui vi è un persistente aumento dei livelli di glucosio nel sangue. Perché sta succedendo questo?

Nel diabete mellito di tipo 1 (insulino-dipendente), le cellule pancreatiche in cui si forma l'insulina vengono distrutte. Le restanti cellule del pancreas non possono soddisfare il bisogno di insulina del corpo, quindi la maggior parte del glucosio non viene utilizzato, ma rimane nel sangue. Questo tipo di diabete è più comune in giovane età (fino a 30 anni).

Nel diabete mellito di tipo 2 (insulino-indipendente), le cellule pancreatiche non soffrono, e c'è una quantità sufficiente di insulina nel corpo. Tuttavia, le cellule dei tessuti insulino-dipendenti perdono la loro sensibilità all'insulina - si sviluppa la cosiddetta insulino-resistenza.

Se immaginiamo che l'insulina sia una chiave che apre una cellula per il glucosio, quindi con insulino-resistenza, la chiave non si adatta alla serratura e non può aprire la cellula. Di conseguenza, il glucosio non entra nelle cellule e rimane nel sangue.

Il diabete di tipo 2 si sviluppa nelle persone di età superiore ai 40 anni. Il principale fattore di rischio per lo sviluppo della malattia è l'obesità.

Per la prima volta, l'insulina è stata utilizzata per il trattamento del diabete nel 1922. Un quattordicenne Leonard Thompson di Toronto ha ricevuto la prima iniezione. Grazie ai premi Nobel Frederik Banting e Charles Best, che hanno scoperto l'insulina, è iniziata una nuova era nel trattamento del diabete.

I pazienti con diabete di tipo 1 dovrebbero ricevere iniezioni giornaliere di insulina. Di regola, i farmaci a breve e lunga durata d'azione vengono combinati nel loro trattamento.

Un farmaco a lunga durata d'azione viene utilizzato una volta al giorno ed è progettato per creare una concentrazione basica di insulina nel sangue e un farmaco a breve durata d'azione viene iniettato prima di ogni pasto per i livelli glicemici situazionali. Questo regime di dosaggio consente di simulare il lavoro del pancreas.

Tuttavia, le iniezioni di insulina non sono richieste per tutti i pazienti con diabete. Il trattamento dei pazienti con diabete di tipo 2 inizia con interventi non farmacologici: dieta, perdita di peso e aumento dell'attività fisica. In futuro, vengono usati i farmaci che riducono il glucosio e solo quando le cellule del pancreas sono esaurite - l'insulina.

Invia i tuoi appunti al nostro indirizzo [email protected]

2 commenti su questo articolo

  1. Tverskaya scrive:
    13 dicembre 2017 alle 22:08

Quali sono le cause del danno e come riparare le cellule danneggiate del pancreas?

Come e quanta insulina agisce sul corpo

L'ormone proteico insulina è un elemento essenziale dei processi metabolici in tutti i tessuti del corpo umano, svolgendo una funzione così significativa come la riduzione della concentrazione di glucosio nel sangue. Tuttavia, la funzionalità dell'insulina è molto versatile, poiché influenza tutti i tipi di processi metabolici nel corpo umano e non si limita alla regolazione del bilancio dei carboidrati. La produzione di insulina compromessa e i suoi effetti sui tessuti sono fattori fondamentali per lo sviluppo di una condizione patologica pericolosa: il diabete.

Istruzione, sintesi e secrezione di insulina nelle cellule

Il prerequisito principale per la sintesi e la secrezione di insulina nelle cellule è un aumento della glicemia. Inoltre, il processo di mangiare se stesso, e non solo i cibi contenenti carboidrati contenenti glucosio, serve come ulteriore stimolo fisiologico per il rilascio di insulina.

Sintesi di insulina

La biosintesi di questo ormone proteico è un processo complesso che presenta una serie di fasi biologiche difficili. Prima di tutto, una forma inattiva della molecola di proteina insulinica, chiamata proinsulina, si forma nel corpo. Questo proormone, il precursore dell'insulina, è un importante indicatore della funzionalità del pancreas. Inoltre, nel processo di sintesi, dopo una serie di trasformazioni chimiche, la proinsulina acquisisce una forma attiva.

La produzione di insulina in una persona sana viene effettuata durante il giorno e la notte, ma la produzione più significativa di questo ormone peptidico viene osservata immediatamente dopo il pasto del mattino.

secrezione

L'insulina, come un elemento biologicamente attivo prodotto dal pancreas, aumenta la sua secrezione attraverso i seguenti processi:

  • Aumento del contenuto di zucchero nel siero del sangue nella fase di sviluppo del diabete. Successivamente, il calo di insulina sarà direttamente proporzionale alla crescita dello zucchero.
  • Alto rapporto di acidi grassi liberi. Sullo sfondo di un persistente aumento della massa grassa corporea (obesità), vi è un aumento significativo della quantità di acidi grassi liberi nel sangue. Questi processi hanno un effetto dannoso sulla salute umana, provocano un'eccessiva secrezione dell'ormone che abbassa lo zucchero, danneggiano la struttura cellulare dei tessuti e promuovono lo sviluppo di pericolose patologie.
  • Effetto degli amminoacidi, prevalentemente arginina e leucina. Questi composti organici stimolano la produzione di insulina dal pancreas. Più amminoacidi nel corpo - più insulina viene rilasciata.
  • Aumento di calcio e potassio. L'aumento della concentrazione di queste sostanze aumenta la secrezione dell'ormone proteico-peptidico, che viene rilasciato a causa di un brusco cambiamento nelle condizioni dell'ambiente biologico.
  • Esposizione agli ormoni prodotti dalle cellule dell'apparato digerente e dal pancreas. Questi ormoni includono gastrina, colecistochinina, secretina e altri. Queste sostanze attive portano ad un moderato aumento della secrezione di insulina e sono prodotte dalle cellule dello stomaco subito dopo aver mangiato.
  • I corpi chetonici sono composti chimici formati dal fegato e sono prodotti intermedi dei processi metabolici: carboidrati, proteine ​​e grassi. L'eccesso di queste sostanze nel corpo indica un disturbo patologico nel metabolismo e, di conseguenza, un'ulteriore secrezione di insulina.

Gli ormoni dello stress come l'adrenalina, la norepinefrina e il cortisolo, provocano un significativo rilascio di insulina nel sangue. Queste sostanze attive di secrezione sono prodotte durante sovratensione acuta, al fine di mobilizzare il corpo.

I processi di stress si svolgono sullo sfondo di un brusco salto degli indici di zucchero nel sangue, che è una condizione diretta per la sopravvivenza dell'organismo in situazioni pericolose. C'è un concetto - iperglicemia stressante, una reazione ormonale, che è caratterizzata da un aumento della concentrazione di glucosio nel sangue, durante un periodo di forti disturbi nervosi.

Meccanismo d'azione dell'ormone

I meccanismi di azione di questo enzima vitale sul metabolismo sono diversi. Tutto dipende da che tipo di processi di scambio considerare:

Scambio di carboidrati

L'effetto dell'insulina, in questo caso, è quello di aumentare il rendimento delle strutture cellulari per il glucosio. Inoltre, l'ormone del peptide-proteina contribuisce alla formazione e al potenziamento della sintesi di un importante enzima - glucochinasi, accelerando così il processo di scissione del glucosio nelle cellule (glicolisi). Inoltre, l'insulina aumenta l'attività delle molecole proteiche chiave della glicolisi e aumenta anche il loro numero. Un ormone che riduce lo zucchero inibisce la gluconeogenesi, che è caratterizzata dalla formazione di molecole di glucosio nel fegato e nei reni, da composti non carboidrati.

Scambio proteico

Il valore speciale dell'insulina nel metabolismo delle proteine ​​è quello di migliorare la funzione di trasporto degli aminoacidi nel tessuto muscolare e nel fegato. Sotto l'influenza dell'ormone peptidico vi è un aumento della sintesi proteica nei tessuti muscolari e negli organi interni, e inoltre, impedisce la rottura delle proteine ​​nel corpo. L'insulina stimola la crescita delle strutture intracellulari, favorisce la riproduzione e la divisione cellulare.

Metabolismo dei grassi

L'insulina riduce il tasso di rottura dei grassi (lipolisi) nei tessuti grassi e nel fegato. Inoltre, l'ormone proteico può attivare la sintesi di grassi neutri (triacilgliceroli) nel tessuto adiposo del corpo umano. L'insulina è in grado di accelerare la sintesi degli acidi grassi organici e inibire la sintesi dei corpi chetonici nel fegato. Un eccesso di corpi chetonici indica fallimenti e alterazioni patologiche nel fegato.

Regolazione dello zucchero nel sangue

Il meccanismo di regolazione del glucosio nel sangue delle persone sane può essere effettuato mediante l'uso di determinati alimenti. Mentre le persone con diabete mellito, l'assunzione di alcuni farmaci aiuta nella risoluzione dello zucchero.

La regolazione del metabolismo dei carboidrati avviene a diversi livelli dell'organizzazione dei sistemi biologici: cellulare, tessuto, organo e organismo. La regolazione del contenuto di glucosio si basa su una serie di fattori, tra cui la salute generale del paziente, la presenza di altre patologie, la qualità e lo stile di vita sono di importanza decisiva.

Iperglicemia e ipoglicemia

Iperglicemia e ipoglicemia sono due processi patologici che si sviluppano sullo sfondo di una violazione del livello di glucosio nel corpo. Queste patologie possono avere conseguenze molto dolorose per il paziente, quindi è estremamente importante prestare attenzione in tempo ai sintomi caratteristici di questi disturbi e organizzare una terapia urgente!

L'iperglicemia è una condizione caratterizzata da aumenti persistenti di zucchero nel plasma sanguigno. Nelle persone con diabete, i seguenti fattori possono provocare lo sviluppo di iperglicemia: eccesso di cibo, consumo di cibi non sani, violazione delle regole del comportamento alimentare, mancanza di sforzo fisico minimo, abuso di alimenti contenenti zuccheri, condizioni stressanti o mancata somministrazione di iniezioni di insulina.

Ti consigliamo inoltre di familiarizzare con i tipi e la scelta della siringa per insulina.

Sintomi di questa condizione:

  • Una forte sensazione di sete.
  • Frequente voglia di urinare.
  • Mal di testa e perdita di concentrazione.
  • Sentirsi molto oberati di lavoro.
  • L'apparizione di "stelle" davanti ai suoi occhi.

Nel trattamento dell'iperglicemia, la priorità è data al monitoraggio attento degli indicatori di glucosio, utilizzando un apparato speciale e la stretta aderenza alle diete terapeutiche. Inoltre, il medico prescrive farmaci che riducono il glucosio nel sangue.

ipoglicemia

Processo patologico che si verifica sullo sfondo della caduta del contenuto di glucosio nel sangue. Allo stesso tempo, tutti i sistemi del corpo umano soffrono di fame di energia, ma l'attività cerebrale è più sconvolta. L'ipoglicemia può comparire per una serie di ragioni: eccessiva secrezione di insulina nel pancreas, alti livelli di insulina nel corpo, disturbi del metabolismo dei carboidrati nel fegato o malfunzionamento delle ghiandole surrenali.

Manifestazioni standard di ipoglicemia:

  • Aumento dell'ansia e dell'ansia.
  • Dolore alla testa, palpitante.
  • Nervosismo e irritabilità
  • Sensazione costante di fame.
  • Bruciore e disagio nella bocca dello stomaco.
  • Muscoli tremanti.
  • Aritmia e tachicardia.

Lo schema di trattamento della malattia dipende dallo stadio di sviluppo del processo patologico. Nella fase iniziale della formazione della malattia, al paziente viene mostrato l'uso di alimenti con alto contenuto di zucchero. Al paziente possono essere prescritte iniezioni di insulina "Levemir", che è in grado di prevenire lo sviluppo di questa malattia di quasi il 70%, a causa del flusso lento nel sangue.

Nelle fasi successive della malattia, c'è bisogno di somministrazione endovenosa di una soluzione di glucosio, al fine di evitare effetti irreversibili nel cervello. Le fasi più recenti dell'ipoglicemia possono essere trattate esclusivamente nell'unità di terapia intensiva.

Diabete di tipo 1

Il diabete mellito di tipo 1 è una patologia endocrina autoimmune associata a una totale mancanza di insulina nel corpo. La produzione indipendente dell'ormone proteico-peptidico è quasi completamente terminata. Un prerequisito per lo sviluppo della malattia è un disturbo del sistema immunitario umano. Spesso, il diabete di questo tipo si sviluppa in seguito a un forte shock emotivo oa causa di una predisposizione genetica.

I pazienti sentono tutta una serie di manifestazioni dolorose della malattia: una forte diminuzione del peso corporeo, un rapido deterioramento della salute, impotenza, pelle secca, ferite non cicatrizzate. Inoltre, la disidratazione si verifica a causa di minzione frequente, che, a sua volta, porta alla sindrome della sete costante.

terapia

Le persone con questa malattia hanno bisogno di terapia insulinica su base giornaliera. È importante capire che il diabete di tipo 1 è incurabile perché nessun farmaco può far risorgere le cellule che muoiono durante questa grave malattia.

Lo stretto monitoraggio dello zucchero nel sangue e la terapia insulinica sono gli unici trattamenti possibili per una malattia. In connessione con la grave carenza di insulina naturale nel corpo del malato, il medico prescrive analoghi modificati diretti di insulina umana, come Novorapid. Questa insulina ultracorta ha un effetto dopo 10 minuti, dopo la somministrazione, mentre la breve insulina umana funziona non prima di mezz'ora dopo. Gli effetti dei tipi di insulina veloci durano circa 5 ore.

Diabete di tipo 2

Questa patologia è causata da un contenuto zuccherino anormalmente alto nel siero del sangue. Per questo tipo di malattia è caratterizzata da un disturbo di suscettibilità dei tessuti e delle cellule del corpo all'insulina. Questo tipo di diabete è più comune tra le persone che si ammalano. I principali provocatori della malattia sono:

  • L'obesità.
  • Cibo irrazionale
  • Ipodinia: uno stile di vita sedentario.
  • La presenza di parenti stretti che hanno una patologia simile.
  • Alta pressione costante

Cosa succede al corpo umano nel diabete di tipo 2?

Dopo un pasto standard, c'è un notevole aumento di zucchero, mentre il pancreas non è in grado di rilasciare l'insulina, che è caratteristico di alti livelli di glucosio. Come risultato di questo processo, la sensibilità cellulare è ridotta, che è responsabile per il riconoscimento dell'ormone che abbassa lo zucchero. Questa condizione è indicata come resistenza all'insulina, la resistenza della parete cellulare agli effetti dell'insulina.

diagnostica

I seguenti studi sono condotti per rilevare la malattia:

  1. Analisi del sangue di laboratorio per il glucosio.
  2. Determinazione del livello di emoglobina glicata. Le sue percentuali sono ampiamente superate nelle persone con diabete.
  3. Test di tolleranza al glucosio.
  4. Analisi delle urine per composti di zuccheri e chetoni.

L'implementazione tardiva delle misure diagnostiche e la mancanza di un adeguato trattamento del diabete di tipo 2 possono portare il paziente a gravi complicazioni, spesso con sviluppo nascosto. Le complicanze più comuni comprendono lo sviluppo di disfunzione renale, eccessiva pressione arteriosa (ipertensione), ridotta funzionalità visiva e cataratta, danni ai tessuti degli arti inferiori e formazione di ulcere.

Video: Perché ho bisogno di insulina e come funziona?

È importante comprendere la serietà di questa malattia del sistema endocrino e cercare di prevenire lo sviluppo della malattia, attraverso una diagnosi precoce, un regime di trattamento adeguato e il rispetto di severe raccomandazioni dietetiche. Altrimenti, i processi patologici del diabete possono portare a conseguenze irreversibili per la salute umana.

Altri Articoli Sul Diabete

Ciao Prima di ammalarsi di diabete, c'erano capelli lunghi e folti. Malato per 6 anni. I capelli diventano radi, crescono MOLTO lentamente e cadono fortemente.

Il diabete mellito (diabete mellito) è una malattia metabolica cronica manifestata come insufficienza assoluta o relativa dell'ormone proteico del pancreas nel sangue chiamato insulina e caratterizzata da alterato metabolismo del destrosio nel corpo - iperglicemia persistente, che successivamente porta a disturbi del metabolismo di grassi, proteine, sali minerali e acqua.

I disturbi del metabolismo dei grassi sono un problema comune, che è carico di gravi conseguenze per la salute. Uno dei metodi per la correzione della dislipidemia rimane una dieta, la cui essenza è limitare l'assunzione di grassi "cattivi" e un aumento dei grassi buoni.