loader

Principale

Diagnostica

Esercizio nel diabete di tipo 2

Il diabete di tipo 2 è una malattia sistemica, che è caratterizzata da una diminuzione della sensibilità delle cellule del corpo all'insulina, con il risultato che il glucosio inizia a depositarsi nel sangue e il suo livello supera significativamente la norma. Tuttavia, se per il trattamento del diabete di tipo 1, in cui vi è una violazione della sintesi di insulina, è necessaria una terapia sostitutiva, quindi per eliminare i sintomi del diabete di tipo 2, è sufficiente monitorare la dieta ed esercitare regolarmente. L'attività fisica nel diabete mellito di tipo 2 è parte integrante della terapia, perché grazie a loro è possibile mantenere il livello di glucosio nel sangue senza l'uso di farmaci speciali.

Qual è l'attività fisica utile per il diabete?

Esercizio nel diabete di tipo 2 è semplicemente una necessità, che è causata dalle specifiche della malattia. Durante il suo sviluppo, la produttività del pancreas rimane normale, pertanto la quantità di insulina nel corpo rimane anch'essa entro il range normale. Solo i recettori responsabili del fascio di insulina con cellule e il trasporto del glucosio a loro, non funzionano, in conseguenza del quale lo zucchero inizia a depositarsi nel sangue e con esso l'insulina, che non era legata ai recettori.

Questi recettori sono disponibili in tutti i tessuti del corpo umano, ma la maggior parte di essi si trova nel tessuto adiposo. Quando si espande, i recettori si danneggiano e diventano inefficaci. Per questo motivo, il più delle volte il diabete mellito di tipo 2 viene rilevato nelle persone con sovrappeso.

Quando questa malattia si verifica, a causa del fatto che le cellule iniziano a manifestare una carenza di glucosio, il paziente ha una costante sensazione di fame, sullo sfondo del quale inizia a consumare grandi quantità di cibo, che porta ad una maggiore proliferazione del tessuto adiposo. Come risultato di ciò, appare un circolo vizioso, da cui non tutti possono uscire.

Comunque quelli che seguono costantemente le raccomandazioni del dottore e effettuano fisico. esercizi, ha tutte le possibilità di rompere questo cerchio e migliorare la loro condizione. Infatti, durante lo sforzo fisico, vi è una combustione attiva di cellule adipose e consumo di energia, in conseguenza del quale non solo il peso si stabilizza, ma anche il livello di zucchero nel sangue diminuisce.

Va notato che oltre alla ginnastica in caso di diabete mellito di tipo 2 aiuta a normalizzare il peso e il livello di glucosio nel sangue, i carichi costanti hanno un effetto positivo su tutto il corpo, fornendo una prevenzione affidabile delle complicanze caratteristiche di questo disturbo. Vale a dire:

  • riduce la probabilità di danni alle terminazioni nervose, prevenendo in tal modo lo sviluppo di piede diabetico e retinopatia;
  • aumenta il metabolismo e accelera i processi di rigenerazione tissutale, evitando così il verificarsi di cancrena;
  • aumenta il tono delle pareti vascolari, prevenendo così il verificarsi di ipertensione;
  • riduce il tasso di angiopatia.

La formazione nello sviluppo del diabete di tipo 2 è senza dubbio benefica per l'uomo. Tuttavia, è impossibile gestirli in modo incontrollabile, soprattutto se il diabetico ha altre malattie che complicano il primo. In questo caso, è assolutamente necessario consultare un endocrinologo e il terapeuta sulla possibilità di fare ginnastica. Se hai ancora una tale opportunità, dovresti visitare un dottore in terapia fisica in modo che sviluppi una serie individuale di esercizi che stabilizzino la condizione del diabetico.

Quale dovrebbe essere il carico per il diabete?

Come accennato in precedenza, l'esercizio eccessivo con diabete mellito è pericoloso per i diabetici. Possono provocare non solo lo sviluppo dell'ipoglicemia, ma anche portare a seri problemi di salute.

L'esercizio nel diabete di tipo 2 dovrebbe essere moderato ed essere eseguito secondo le regole. Allo stesso tempo, è necessario controllare lo stato del corpo durante lo sforzo e, in caso di tachicardia o altri sintomi spiacevoli, interrompere l'allenamento. Se almeno uno di questi requisiti non viene soddisfatto, la ricarica può causare gravi danni alla salute. Particolarmente attenti ad essere quelle persone che, oltre al diabete, sono state trovate altre malattie associate.

Quando si eseguono esercizi fisici, è possibile monitorare le condizioni usando un dispositivo come un cardiofrequenzimetro. Traccia la frequenza del polso, che può essere utilizzata per determinare se i carichi del corpo sono abbastanza moderati o meno.

Se la malattia è lieve, l'esercizio può essere intenso. Eviterà l'aumento di peso e l'accumulo di chetoni nel sangue. Tuttavia, prima e dopo l'allenamento è necessario misurare i livelli di zucchero nel sangue per capire se l'esercizio fisico è la causa dell'ipoglicemia.

Se il diabete si presenta in forma complicata ed è accompagnato da obesità o problemi al sistema cardiovascolare, l'allenamento deve svolgersi a un ritmo moderato. Esercizi eseguiti a basso livello non daranno alcun risultato.

Regole di base per l'allenamento con il diabete mellito?

Prima di iniziare a praticare il diabete di tipo 2, è necessario familiarizzare con alcune regole che aumenteranno la loro efficacia e ridurranno i rischi di problemi di salute durante e dopo l'esercizio. Questi includono:

  • Nelle fasi iniziali delle sessioni di allenamento dovrebbe essere a un livello basso. Aumentare il ritmo e aumentare il numero di approcci dovrebbe avvenire gradualmente.
  • Non si può assumere a stomaco vuoto, ma subito dopo aver mangiato anche il cibo non dovrebbe allenarsi. Il miglior esercizio è 1-2 ore dopo aver mangiato.
  • Fare ogni giorno non ne vale la pena. L'allenamento dovrebbe avvenire 3-4 volte a settimana.
  • La durata delle lezioni non dovrebbe superare i 30 minuti.
  • Quando ti alleni, dovresti bere più acqua possibile. Dovrebbe essere bevuto dopo l'allenamento. Questo accelererà i processi metabolici e stabilirà il metabolismo dell'acqua nel corpo.
  • Se il livello di zucchero nel sangue supera i 14 mmol / l, è meglio rimandare le lezioni, poiché con tali indicatori qualsiasi carico può provocare un netto peggioramento della salute.
  • Prima di andare in allenamento, devi mettere un pezzo di zucchero o cioccolato nella borsa nel caso in cui il livello di zucchero nel sangue diminuisca bruscamente durante l'esercizio e si verifichi l'ipoglicemia.
  • L'esercizio è la cosa migliore all'aria aperta. Se il tempo non lo consente, l'esercizio dovrebbe essere svolto in un'area ben ventilata.
  • Le lezioni dovrebbero svolgersi in scarpe comode e vestiti realizzati con materiali di alta qualità che lasciano passare l'aria e permettono alla pelle di "respirare". Questo eviterà la comparsa di irritazione e dermatite da pannolino sulla pelle.

Il diabete mellito è una malattia per la quale è necessario monitorare costantemente. E dal momento che prende un diabetico tutto il tempo, l'esercizio per lui dovrebbe diventare parte integrante della sua vita. Dovrebbero essere eseguiti con piacere e senza sforzo. Se durante l'esercizio si avverte un peggioramento della propria salute, è necessario interromperlo e fare una breve pausa durante la quale misurare la pressione arteriosa e il livello di zucchero nel sangue.

Controindicazioni

Per normalizzare i livelli di zucchero nel sangue nel diabete mellito, vengono spesso utilizzate anche le iniezioni di insulina, come nel diabete mellito. E poiché aiutano a ridurre la concentrazione di glucosio nel sangue, quindi in combinazione con lo sforzo fisico, possono facilmente provocare l'insorgenza dell'ipoglicemia. Pertanto, i diabetici devono compilare il dosaggio delle iniezioni con le classi senza fallire.

Inoltre, le controindicazioni all'esercizio del diabete includono le seguenti condizioni e malattie:

  • malattie degli occhi;
  • ipertensione arteriosa;
  • cardiopatia ischemica;
  • iperglicemia e ipoglicemia;
  • nefropatia;
  • neuropatia.

Ma va notato che tutte queste condizioni e malattie sono controindicazioni solo ai carichi intensivi. Lo sport per i diabetici è obbligatorio, quindi anche in presenza di tali problemi di salute non può mai essere escluso dalla tua vita. In questo caso, è necessario consultare un medico in modo che possa prendere una serie più delicata di esercizi per il diabetico, che contribuirà ad evitare il deterioramento del benessere generale e ad assumere il controllo del decorso della malattia.

Quali esercizi devono essere eseguiti con T2DM?

Puoi vedere quali esercizi sono raccomandati per i diabetici in qualsiasi video che descriva completamente la tecnica della loro implementazione. Ora considereremo la cosiddetta base, che dovrebbe essere eseguita per ogni persona che soffre di diabete. Include esercizi semplici e facili, vale a dire:

  • Camminare sul posto. L'esercizio dovrebbe essere eseguito ad un ritmo moderato, le ginocchia sopra i fianchi non dovrebbero essere sollevate. La respirazione dovrebbe essere liscia e calma. Per migliorare l'efficacia dell'esercizio, quando è fatto, puoi spingere le braccia di lato o sollevarle.
  • Ondeggia le gambe e gli squat. Esercizio molto efficace. Viene eseguito come segue: devi stare dritto, allungare le braccia di fronte a te. Quindi dovresti sollevare una gamba in modo che il suo calzino tocchi la punta delle dita. Non è auspicabile piegare il ginocchio. Lo stesso dovrebbe essere ripetuto con l'altra gamba. Dopo ciò, è necessario sedersi 3 volte e ripetere di nuovo l'esercizio.
  • Le piste. Dovrebbero essere fatti con molta attenzione, specialmente quelli che soffrono di ipertensione. L'esercizio viene eseguito come segue: è necessario stare in piedi dritti, mettendo le gambe alla larghezza delle spalle e mettere le mani sulla cintura. Ora devi inclinare il busto in avanti in modo da creare un angolo di 90 gradi con il corpo. Dopo di ciò, devi prima con una mano per raggiungere la punta delle dita della gamba parallela, e poi l'altra. Quindi si dovrebbe tornare alla posizione originale e ripetere l'esercizio.
  • Pendii con i gomiti ristretti. Per eseguire questo esercizio, dovrai anche diventare piano, mettere le gambe alla larghezza delle spalle. Solo in questo caso, le mani devono essere dietro la testa e i gomiti devono essere uniti. In questa posizione è necessario fare piegare in avanti. Dopo ogni inclinazione, devi raddrizzare lentamente, allargare i gomiti e abbassare le braccia, quindi tornare alla posizione iniziale.

Esercizi che possono essere eseguiti con T2DM, una grande varietà. Ma hanno tutti i loro limiti, quindi prima della loro implementazione, dovresti sempre consultare uno specialista. Ciò eviterà l'insorgenza di problemi di salute durante l'allenamento e rafforzerà il corpo, prevenendo così un'ulteriore progressione della malattia e l'insorgere di complicanze a causa del suo background.

Diabete e attività fisica: come allenarsi correttamente?

Lo stress fisico nel diabete ha un ruolo speciale nel trattamento. Questa malattia richiede una revisione del precedente stile di vita.

È necessario progettare non solo una dieta, ma anche misure terapeutiche. Un approccio integrato permetterà di controllare lo sviluppo di un grave malessere e sarà la prevenzione delle complicazioni.

Diabete ed esercizio

L'esercizio sistemico ha un effetto positivo sulla salute generale:

  • livello di resistenza aumenta;
  • la pressione sanguigna diminuisce;
  • aumenta la forza;
  • viene stabilito l'autocontrollo del peso corporeo.

Le classi correttamente organizzate apportano ulteriori benefici ai diabetici.

Ad esempio, aumenta la suscettibilità del corpo all'insulina, consentendo di utilizzarne una piccola quantità per ridurre la concentrazione di glucosio. Inoltre, il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari è ridotto, il sonno sta migliorando e la resistenza emotiva e allo stress aumenta.

L'allenamento per la forza aumenta la massa muscolare, riducendo la resistenza all'insulina. Gli allenamenti cardio non portano ad un aumento della massa muscolare, ma influenzano l'azione dell'insulina.

Recenti studi hanno dimostrato che l'esercizio è 10 volte più efficace di un numero di farmaci (Glucophage, Siofor).

Il risultato è direttamente correlato al rapporto tra grasso nella vita e massa muscolare. Una grande quantità di sedimenti la riduce.

L'allenamento per 2-3 mesi aumenta significativamente la sensibilità all'insulina. I pazienti iniziano a perdere peso più attivamente e i livelli di glucosio diventano più facili da controllare.

Onere con diabete di tipo 1

La formazione dovrebbe essere divisa in 3 fasi:

  1. riscaldamento per 5 minuti: squat, camminando sul posto, carichi sulle spalle;
  2. la stimolazione dura 20-30 minuti e dovrebbe essere 2/3 del carico totale;
  3. recessione - fino a 5 minuti. È necessario andare senza problemi dalla corsa al camminare, fare esercizi per mani e busto.

I diabetici di tipo I spesso soffrono di malattie della pelle.

Dopo un allenamento, assicurati di fare una doccia o un asciugamano. Il sapone dovrebbe avere un pH neutro.

Onere con diabete di tipo 2

I carichi di potenza nel diabete di tipo II aiutano a eliminare la malattia articolare. Tuttavia, non dovresti fare costantemente esercizi per un gruppo di muscoli, dovrebbero alternarsi.

Gli allenamenti includono:

  • squat;
  • push-up;
  • carica di pesi e barre.

Gli allenamenti di Kadio aiutano a rafforzare il cuore e normalizzare la pressione sanguigna:

  • fare jogging;
  • sci;
  • nuoto;
  • ciclismo.

L'intensità dovrebbe aumentare gradualmente man mano che il corpo si rafforza. È necessario per l'ulteriore sviluppo e il mantenimento della forma fisica.

Onere con diabete di tipo 3

Il trattamento di tali pazienti è difficile, dal momento che i medici non possono determinare con precisione i bisogni del corpo.

Con il diabete complicato, si raccomanda alle persone di fare escursioni.

Nel tempo, la loro durata e intensità dovrebbero aumentare.

Diabete e sport

Il miglior risultato si osserva negli esercizi con movimenti ritmici costanti, che ti permettono di caricare le braccia e le gambe in modo uniforme. I seguenti sport soddisfano queste condizioni:

  • camminare;
  • pareggiare il jogging;
  • nuoto;
  • canottaggio;
  • ciclismo.

Di particolare importanza è la regolarità delle classi. Anche piccole interruzioni in pochi giorni riducono il risultato positivo.

Puoi iniziare con una semplice passeggiata. Questa attività ha un'alta efficienza, poiché costringe il massimo a lavorare unità di insulina, che sono state prodotte dal corpo o ricevute dall'esterno.

I benefici della camminata tranquilla:

  • miglioramento dello stato di salute;
  • mancanza di attrezzature speciali;
  • riduzione del peso.

La pulizia di un appartamento è già un allenamento utile.

Tra i carichi ammessi sono presenti:

  • pulire l'appartamento;
  • camminare all'aria aperta;
  • la danza;
  • elaborazione di una trama personale;
  • salire le scale.

Indipendentemente dall'intensità dello sforzo fisico, è necessario controllare costantemente il livello di glucosio. Fallo nel processo di assunzione, prima e dopo di loro. Tutte le manipolazioni con sforzo fisico devono prima essere negoziate con il medico.

L'effetto dell'esercizio sui livelli di glucosio

Durante il periodo di sforzo fisico nel corpo ci sono molti processi fisiologici.

Il glucosio ricevuto dal cibo viene trasferito ai muscoli in funzione. Se il volume è sufficiente, viene bruciato nelle celle.

Di conseguenza, il livello di zucchero diminuisce, il che colpisce il fegato.

Le riserve di glicogeno immagazzinate sono suddivise, fornendo cibo ai muscoli. Tutto ciò porta ad una diminuzione della concentrazione di zucchero nel sangue. Il processo descritto ha luogo nel corpo di una persona sana. Nei diabetici, può verificarsi in modo diverso.

Spesso ci sono complicazioni sotto forma di:

I principali fattori che determinano l'occorrenza di questi processi saranno:

  • livello iniziale di zucchero;
  • durata dell'allenamento
  • la presenza di insulina;
  • intensità di carico.

Prevenzione dell'ipoglicemia

Un approccio irragionevole all'appuntamento dell'attività fisica può portare a seri problemi.

Prima di iniziare una sessione regolare, è necessario determinare individualmente quale tipo di esercizio è appropriato. Informazioni più accurate diranno all'endocrinologo.

Tuttavia, in ogni caso, fare un'analisi dei livelli di glucosio. In alcuni casi, è necessario aumentare il valore nutrizionale della dieta. L'aumento di carboidrati può verificarsi prima o dopo l'esercizio, a seconda delle caratteristiche del metabolismo.

Ulteriori iniezioni di insulina determineranno il tipo di esercizio eseguito. Il paziente deve sapere esattamente quale tipo di carico è utile.

Ci sono una serie di raccomandazioni:

  1. la regolarità delle lezioni è molto importante per il diabete. Almeno 3 lezioni ogni settimana, della durata di oltre 30 minuti;
  2. aumentando il carico in un breve periodo aumenta la necessità di carboidrati che vengono assorbiti più velocemente. Le attività a lungo termine moderate richiedono un'assunzione aggiuntiva di insulina e un aumento dell'apporto di sostanze nutritive;
  3. all'aumentare del carico aumenta il rischio di ipoglicemia ritardata. Ciò significa che l'insulina funziona più attivamente un paio d'ore dopo l'esercizio. Il rischio aumenta se l'attività è all'aria aperta;
  4. con un carico programmato a lungo termine, è possibile ridurre il dosaggio di insulina, la cui efficacia si verifica in 2-3 ore;
  5. è importante sentire il corpo. Il dolore parla di processi anormali nel corpo. Il disagio dovrebbe costringere a ridurre l'intensità o la durata dell'allenamento. Il diabetico deve evitare lo sviluppo di sintomi fondamentali (comparsa di brividi, battito cardiaco accelerato, fame e sete, minzione frequente), che precede un brusco cambiamento nel livello di glucosio. Ciò causerà una brusca interruzione dell'allenamento;
  6. l'attività fisica dovrebbe essere un supplemento a una dieta sana e non una scusa per la sua natura non sistematica. Il consumo di calorie in eccesso con la speranza di bruciare durante l'esercizio fisico non dovrebbe essere praticato. Ciò crea ostacoli al controllo del peso;
  7. serie di esercizi dovrebbe tener conto dell'età del paziente. In età avanzata, è sufficiente un leggero aumento del carico;
  8. fai tutti gli esercizi con piacere;
  9. Non è possibile lavorare con un'alta concentrazione di glucosio superiore a 15 mmol / la presenza di chetoni nelle urine. È necessario abbassarlo a 9,5 mmol / l.;
  10. l'insulina ad azione prolungata deve essere ridotta del 20-50%. Le misurazioni costanti dello zucchero durante le lezioni aiuteranno a regolare il dosaggio;
  11. assumere carboidrati semplici per le classi per prevenire la riduzione dello zucchero;
  12. per i pazienti con una dieta a basso contenuto di carboidrati, con una diminuzione del livello di glucosio, utilizzare fino a 6-8 g di carboidrati veloci.

precauzioni

Durante l'attività fisica, i diabetici dovrebbero osservare le seguenti regole:

  • misurare costantemente il livello di zucchero;
  • sotto carico intensivo, prendere 1 XE ogni 0,5 ore;
  • con alta attività fisica, ridurre il dosaggio di insulina del 20-40%;
  • al primo segno di ipoglicemia, è necessario mangiare carboidrati digeribili;
  • praticare sport è possibile solo con una ridotta concentrazione di zucchero nel sangue;
  • per distribuire correttamente l'attività fisica.

È necessario stilare un programma:

  • ginnastica mattutina;
  • sport attivi in ​​un paio d'ore dopo pranzo.

Controindicazioni

L'attività fisica nel diabete ha controindicazioni:

  • livello di zucchero superiore a 13 mmol / l e presenza di acetone nelle urine;
  • contenuto zuccherino critico - fino a 16 mmol / l;
  • distacco della retina, emorragia oculare;
  • sindrome del piede diabetico;
  • meno di 6 mesi dopo la coagulazione laser della retina;
  • ipertensione;
  • mancanza di sensibilità alla sintomatologia dell'ipoglicemia.

Non tutti i carichi sono adatti per i diabetici. Sono raccomandati per evitare sport traumatici e situazioni stressanti:

  • immersioni;
  • alpinismo;
  • sollevamento pesi;
  • deltaplano;
  • qualsiasi lotta;
  • aerobica;
  • giochi di contatto: calcio, hockey.

Video correlati

Regole di base per le lezioni di fitness nel diabete:

Per controllare il decorso del diabete, oltre alla corretta alimentazione, l'esercizio fisico è importante. Tuttavia, il paziente deve sapere quali esercizi sono consentiti per lui. Il complesso è fatto individualmente, tenendo conto dell'età, delle malattie croniche e delle condizioni generali del paziente.

  • Stabilizza a lungo i livelli di zucchero
  • Ripristina la produzione di insulina da parte del pancreas

Attività fisica nel diabete mellito di tipo 2: indicazioni, controindicazioni

Il valore dell'esercizio del diabete del secondo tipo è difficile da sovrastimare. Gli endocrinologi prescrivono esercizi speciali per i pazienti con diabete di tipo 2, che aiutano ad accelerare e normalizzare il metabolismo e riportare i livelli di zucchero nel sangue alla normalità. Ti permettono anche di affrontare il sovrappeso, che è spesso una complicanza concomitante della malattia o della sua causa.

I benefici dell'esercizio

L'attività fisica nel diabete di tipo 2 è necessaria a causa delle specificità dell'insorgenza e del decorso di questa malattia. Con esso, la produzione di insulina si verifica normalmente. Tuttavia, i recettori che si legano ad esso e rilasciano glucosio alle cellule perdono sensibilità. Di conseguenza, una grande quantità di glucosio viene accumulata nel sangue, sia il glucosio che non entra nelle cellule e insulina, che non è legato ai recettori.

I recettori dell'insulina in questione si trovano in molti tipi di tessuti, ma soprattutto nel tessuto adiposo. Con la crescita eccessiva di questo tessuto, sono danneggiati e distrutti, diventando inefficaci. Pertanto, è molto importante non lasciarlo crescere.

Inoltre, la mancanza di cellule di glucosio e una grande quantità di insulina nel sangue portano al fatto che il paziente ha una sensazione quasi costante di fame. Anche in termini di consumo di alimenti a basso contenuto calorico, c'è la possibilità, in questo caso, di aumentare di peso. Perché l'esercizio fisico e anche il camminare con il diabete possono salvare dall'obesità.

Con il primo tipo di progressione della malattia, lo sforzo fisico non è altrettanto efficace. In questo caso, il corpo smette di produrre insulina a seguito della distruzione delle cellule beta mediante un processo autoimmune. L'aumento di peso non è osservato, spesso, al contrario, perdita. Tuttavia, l'esercizio fisico regolare può accelerare la conversione del glucosio in energia e non permettere che si accumuli nel corpo e aumentare il suo contenuto nel sangue. Anche con una minima violazione della dieta, l'esercizio fisico può ridurre l'effetto negativo di questo.

Oltre all'impatto diretto sui livelli di zucchero nel sangue, lo sforzo fisico nel diabete di tipo 1 e di tipo 2 ha un effetto positivo su tutto il corpo e riduce le conseguenze e la gravità delle complicanze:

  1. La circolazione del sangue migliora, le navi vengono a tono;
  2. Il tasso di sviluppo di angiopatia diminuisce;
  3. Il tasso di danno al sistema nervoso diminuisce, la neuropatia si sviluppa più lentamente.

Gli esercizi fisici per il diabete sono molto importanti e necessari, ma non puoi farli in modo incontrollabile. Anche se ci sono esercizi comuni, sono progettati per le persone con diabete primario o secondario che non sono gravati da malattie concomitanti. In età avanzata, in presenza di comorbidità, diabete mellito grave o complicanze gravi, è necessario consultare un endocrinologo in grado di sviluppare un programma individuale. Lo stesso può fare ed esercitare la terapia medica.

Carico di intensità

Indipendentemente dal tipo di decorso della malattia, è importante dosare correttamente i carichi, eseguirli correttamente e monitorare le condizioni del proprio corpo. Se almeno uno di questi fattori non è soddisfatto, l'esercizio fisico può causare danni significativi all'organismo. Particolarmente prudenti dovrebbero essere gli anziani e coloro che hanno molte malattie concomitanti.

-SNOSKA-

Quando si esegue una serie di esercizi prescritti da un medico, il modo più semplice per monitorare la condizione è utilizzare un cardiofrequenzimetro. Aiuta a determinare il livello di carico ea ridurlo o aumentarlo quando è necessario per una maggiore efficienza dell'esercizio.

Esercizi e attività fisica per il diabete di tipo 2

Le statistiche mostrano che in quasi l'87% dei casi, il diabete mellito di tipo 2 è associato al sovrappeso. Cioè, la normalizzazione del peso corporeo contribuirà a ridurre il livello di zucchero.

L'esercizio fisico è l'opzione migliore per questo, poiché durante il lavoro attivo dei muscoli il glucosio viene bruciato (più precisamente, viene sintetizzato in energia).

Ma quali esercizi saranno utili per un diabetico e quali sono dannosi? Ci sono controindicazioni per la terapia fisica e con che cosa sono connessi?

Perché hai bisogno di educazione fisica per il diabete?

A causa dello stress fisico nel corpo si verifica:

  • bruciore accelerato di glucosio;
  • stimolazione del metabolismo (e con esso il grasso in eccesso viene bruciato);
  • normalizzazione della pressione sanguigna (elimina la maggior parte dei sintomi negativi con un livello eccessivamente elevato di zucchero nel sangue);
  • normalizzazione del metabolismo lipidico (normalizza i livelli di colesterolo e minimizza la trombosi venosa del sangue);
  • aumento della sensibilità all'insulina, che riduce la probabilità di sviluppare resistenza all'insulina.

È solo necessario tener conto del fatto che tutta questa dinamica positiva sorge esclusivamente con uno sforzo fisico regolare e non periodico.

Attività fisiche ottimali

Le statistiche mostrano che il più efficace per i diabetici sono gli esercizi mirati all'addestramento del sistema cardiovascolare. Tra loro ci sono:

L'opzione più semplice è solo in esecuzione, ma non dimenticare l'allenamento della forza. Gli stessi medici raccomandano di combinare esercizi aerobici e anaerobici, e ancora meglio - alternarli di giorno in giorno.

Quali esercizi riducono la necessità di insulina? Tutti quelli mirati alla costruzione muscolare. Dopotutto, il muscolo è una specie di serbatoio per il trattamento del glucosio. E più è - più è facile controllare i livelli di zucchero nel sangue e più sensibilità all'insulina. A questo proposito, possiamo raccomandare esercizi di forza tradizionali con manubri o bilanciere.

Raccomandazioni importanti per il diabete di tipo 2

Per ogni diabetico, un programma di esercizi deve essere adattato al singolo medico, tenendo conto dei seguenti fattori:

  • carichi intensi senza formazione preventiva - sotto il divieto;
  • è impossibile terminare l'allenamento con carichi attivi (cioè, gli ultimi esercizi dovrebbero rilassare leggermente i muscoli "riscaldati" in modo da non provocare iperglicemia);
  • i carichi dovrebbero essere coordinati con la dieta (dopo le lezioni - uno spuntino leggero sul programma).

Le raccomandazioni di cui sopra dovrebbero essere seguite da coloro che sono attivamente coinvolti nello sport prima di fare una diagnosi. L'unica avvertenza è che i medici ti consigliano di posticipare i tuoi allenamenti alle 16-19 circa, con l'ultimo pasto preso almeno un'ora e meglio 2-3 prima di loro.

Per quanto riguarda il livello iniziale di zucchero, se è entro 7-10 mmol / l, allora è consigliabile consumare 30-50 grammi di carboidrati veloci (una banana o una mela è adatta per questo eccellente). Se sopra 10, allora puoi iniziare l'allenamento.

È anche desiderabile misurare il livello di zucchero in 40-50 minuti più tardi. Dovrebbe diminuire leggermente. Se sale, il corpo manca di insulina e il fegato stimola la sintesi del glucosio.

Ma in presenza di dipendenza da insulina prima dell'allenamento dovrà usare l'insulina ultracorta. Insieme a questi carichi eccessivamente attivi sarà controindicato. Per questo motivo è necessaria una visita medica.

Quali carichi aumentano il tasso di zucchero?

L'allenamento per la forza contribuisce a un aumento a breve termine dei livelli di zucchero nel sangue, anche in una persona sana. Ciò è spiegato dal fatto che il corpo inizia a rompere attivamente il glucosio e convertirlo in energia.

Ma se il paziente ha una carenza di insulina, allora l'allenamento di forza potrebbe addirittura danneggiarlo, dal momento che il corpo non utilizzerà il glucosio e il suo livello nel sangue aumenterà drasticamente. In questa situazione, sono consentiti solo carichi minori (corsa rilassata, semplice aerobica).

Se non c'è carenza di insulina nel sangue, il livello di zucchero sarà mantenuto normale (fino a circa 7 mmol / l).

Da dove viene il glucosio? Viene sintetizzato dal fegato dal glicogeno e rilasciato attivamente adrenalina e glucagone stimolano tale reazione.

Controindicazioni per la pratica della malattia

L'attività fisica nel diabete di tipo 2 sarà controindicata in presenza di complicazioni della malattia, in particolare:

  • retinopatia diabetica (in uno stadio progressivo);
  • insufficienza cardiaca.

Inoltre, le controindicazioni per l'esercizio sono le malattie progressive del sistema cardiovascolare, che è più comune nei pazienti anziani.

In questo caso, una serie di esercizi viene effettuata congiuntamente da un endocrinologo e un cardiologo. Nella maggior parte dei casi, è consentito fare jogging leggero (5-10 minuti ciascuno), esercizi sulla sedia (si riferisce all'aerobica).

Se il carico è generalmente inaccettabile, si consiglia al paziente di camminare il più possibile all'aria aperta. Ciò contribuisce alla saturazione del sangue con l'ossigeno e impedisce anche l'esacerbazione delle malattie del sistema cardiovascolare. La base della terapia è una dieta specializzata.

Quindi, lo sforzo fisico nel diabete di tipo 2 è utile, ma non in tutti i casi. L'effetto migliore sarà evidente in assenza di dipendenza da insulina (mancanza o lieve carenza).

Coloro che stanno già facendo le iniezioni sono consentiti solo per allenamenti non di forza fino a 1-1,5 ore al giorno. Direttamente una serie di esercizi per il paziente è il medico curante.

Esercizio nel diabete di tipo 2

L'esercizio fisico è una componente importante dello stile di vita diabetico. L'attività fisica correttamente dosata ha un effetto benefico su tutti i tipi di metabolismo. Di conseguenza, il livello di zucchero nel sangue diminuisce, la quantità di recettori dell'insulina e la loro sensibilità all'insulina aumentano, la scissione dei grassi aumenta e il livello di colesterolo nel sangue diminuisce, il peso è normalizzato.

Sì, ma che cosa significa "attività fisica misurata" e quali scegliere? Dopo tutto, gli esperti che studiano l'attività motoria, hanno calcolato che il numero di movimenti teoricamente possibili e qualitativamente differenti in una persona è più che astronomico e raggiunge i 7,17 x 10 190? Pertanto è stato necessario suddividere tutti gli esercizi fisici in alcuni tipi, tipi o categorie. E una di queste unità è molto importante: è un esercizio aerobico e anaerobico. In quasi tutti i libri dedicati ai problemi di salute, leggerete che l'esercizio aerobico è il più utile, e in alcune malattie solo loro sono accettabili. Perché è così e cos'è questo carico?

Cos'è l'esercizio aerobico

Il principale "carburante" per la contrazione muscolare è un composto chimico chiamato ATP (acido trifosfato di adenosina), ma le sue riserve nel corpo sono relativamente piccole - sarebbero sufficienti per soli 0,1 secondi di lavoro muscolare. Fortunatamente, ci sono meccanismi sorprendentemente veloci e diversi per il suo completamento. Allo stesso tempo, anche l'allenamento intensivo non aumenta le riserve di ATP, ma influisce in modo significativo sui meccanismi della sua decomposizione e recupero.

Ci sono tre fonti di rifornimento delle riserve di ATP (la sua risintesi), e diversi meccanismi entrano in gioco in condizioni diverse.
1) La via della creatina è la più veloce, la più operativa. Questo meccanismo non ha bisogno di ossigeno, non produce sottoprodotti della decomposizione. Ma dura per 30 secondi di lavoro muscolare moderato, o per 6-8 secondi - limite.
2) Anche il percorso del lattato non richiede ossigeno; consumato glicogeno dei muscoli e del fegato, le cui riserve sono leggermente aumentate durante l'esercizio. Il percorso del lattato fornisce da 20-30 secondi a 2-3 minuti di lavoro, ea volte dura per un tempo molto più lungo. Dipende dalla natura dell'attività muscolare. Il percorso del lattato - non economico, causa l'accumulo di acido lattico nel corpo e "acidifica" il sangue - porta a uno spostamento del pH in direzione acida.
Questo percorso è il principale quando si eseguono carichi di potenza, velocità e velocità, che continuano per un periodo di tempo relativamente breve.
3) La via di risintesi aerobica dell'ATP può essere confrontata con l'artiglieria pesante. Inizia a lavorare non immediatamente, ma viene fornito ossigeno ai muscoli. Le possibilità di questo meccanismo dipendono dall'apparato respiratorio e, soprattutto, dal sistema circolatorio. Il "cibo" per la sua attuazione è costituito da proteine, grassi corporei, molti enzimi, vari acidi, cioè le riserve sono veramente inesauribili.

Un altro vantaggio del meccanismo aerobico è la quasi totale assenza di sottoprodotti della decomposizione.

Ogni persona ha l'opportunità di utilizzare questo percorso di carico di energia diverso e può essere misurato. Per questo è determinato dal valore dell'IPC - il consumo massimo di ossigeno. È l'IPC che viene misurato, ad esempio, con l'ergometria della bicicletta e il test del tapis roulant - studi che consentono di valutare la tolleranza all'esercizio. L'allenamento, specialmente negli sport che richiedono resistenza, aumenta l'IPC di 2 o più volte.

Quindi, l'esercizio anaerobico (percorsi di creatina e lattato), in cui avviene il rifornimento di ATP senza ossigeno, è un breve carico potente: corsa a breve distanza, sollevamento pesi, esercizi ginnici a breve termine.

Con tale allenamento, i muscoli sono ipertrofizzati, ma non ha un effetto positivo sul cuore, sui vasi sanguigni e sui polmoni. Al contrario, i sistemi cardiovascolare e respiratorio con potenti carichi anaerobici sembrano essere colpiti da una frusta. In realtà, questo può portare ad un aumento della pressione sanguigna o un attacco di angina.

L'esercizio aerobico è un esercizio di piccola o media intensità eseguito per un periodo abbastanza lungo, molto spesso il cosiddetto esercizio ciclico: corsa, nuoto, sci.
Sotto tali carichi, i muscoli cambiano in misura molto minore, ma le capacità di molti sistemi corporei aumentano significativamente.

Ma tutto è buono con moderazione. L'eccessiva durata e intensità dell'esercizio aerobico può portare a un'ipertrofia patologica del muscolo cardiaco, che è anche pericolosa, principalmente allo sviluppo di un ritmo cardiaco improvviso, a volte senza alcun precursore.

Va detto che in realtà raramente ci sono carichi puramente anaerobici o aerobici. Dopo tutto, una persona che fa esercizi fisici può sempre accelerare o rafforzare le proprie prestazioni, e può rallentare e fare diversi esercizi di respirazione. Pertanto, di solito è possibile dire solo sull'attività fisica che è prevalentemente anaerobica o prevalentemente aerobica. A proposito, la parola "aerobica" è usata con riferimento alla ginnastica ritmica con la musica non è del tutto corretta. Esattamente la stessa "aerobica" è fare jogging, migliorare camminare, nuotare, ecc.

Intensità di esercizio

L'esercizio fisico è anche diviso in base alla gravità dei cambiamenti fisiologici che si verificano nel corpo sotto l'influenza del carico. Di conseguenza, l'esercizio può essere di intensità bassa, moderata, alta e massima.

  • Esercizi di bassa intensità non causano cambiamenti significativi nelle funzioni fisiologiche e non hanno un effetto di allenamento pronunciato. Tuttavia, anche questi piccoli carichi aggiuntivi prevengono in parte gli effetti negativi dell'inattività fisica e, inoltre, hanno un effetto benefico sul sistema nervoso centrale. Gli esercizi a bassa intensità sono movimenti che coinvolgono piccoli gruppi muscolari, eseguiti ad un ritmo lento, con una piccola ampiezza. Questo include anche gli stress statici dei singoli gruppi muscolari. Tali esercizi sono nominati nella prima fase delle lezioni di fisioterapia. In generale, normalizzano i parametri emodinamici: frequenza cardiaca, frequenza respiratoria e profondità, ecc., Ma con esercizi a bassa intensità a lungo termine, si sviluppa anche affaticamento, che può influire negativamente sull'attività del sistema cardiovascolare.
  • Esercizi di moderata intensità contribuiscono al rafforzamento dei processi ossidativi nei muscoli e alla scomposizione del glicogeno in essi, attivano moderatamente i sistemi cardiovascolare e respiratorio, creando in tal modo condizioni aerobiche per i muscoli. Esercizi di moderata intensità sono più spesso utilizzati in terapia fisica. Tali esercizi includono il camminare a passo lento e medio, esercizi per gli arti superiori e inferiori, eseguiti con una grande ampiezza e ad un passo lento o medio, esercizi per i muscoli del corpo, ecc.
  • Esercizi di grande intensità e massima provocano uno stress significativo tutte le funzioni vitali del corpo. Allo stesso tempo, l'attività muscolare è di natura anaerobica, e il "debito di ossigeno" viene "ripagato" per un periodo piuttosto lungo. Tuttavia, durante questo periodo di recupero, il metabolismo continua ad aumentare, quindi possiamo dire che gli esercizi di alta e massima intensità sono ancora lunghi dopo che sono terminati. Speed ​​jogging, camminata veloce, esercizi sull'apparato ginnico, esercizi con appesantimento, esercizi per grandi gruppi muscolari, eseguiti con grande ampiezza e alta velocità - tutto questo è accompagnato da un grande carico corporeo, pertanto, eseguire tali esercizi richiede un controllo medico rigoroso.

Esercizi ginnici e non ginnici

Tutti gli strumenti utilizzati nella terapia fisica possono essere suddivisi in ginnastica e non ginnastica. La ginnastica è lo sviluppo generale, la forza, esercizi di forza-velocità, esercizi di rilassamento e stretching, esercizi di coordinazione, così come esercizi di respirazione statici e dinamici, compresi tutti i metodi di controllo della respirazione volitiva.

I mezzi non ginnici sono camminare, correre, nuotare, andare in bicicletta, sciare, pattinare, andare a remi. Gli strumenti non ginnici includono carichi fisici dosati ciclici dinamici, che vengono impostati utilizzando vari dispositivi e attrezzature (simulatori): bicicletta, ergometro, tapis roulant, passi speciali, ecc. Lo stesso gruppo comprende giochi (inclusi sport), massaggi e fattori fisici naturali.

Tipi di massaggio

Il massaggio più praticato è il massaggio svedese, questo metodo è considerato uno dei migliori approcci abili progettati per influenzare il sistema circolatorio, linfatico e nervoso. I tratti lunghi e scivolosi (indicati come attrito) sono usati per migliorare il flusso sanguigno e il flusso linfatico; lo sfregamento (impastare) è usato per rilassare la tensione muscolare; toccando, toccando velocemente con il bordo del palmo, massaggio in scatola sono utilizzati per stimolare i nervi.

Ci sono altre forme popolari di massaggio. Il metodo del Dr. Trager utilizza movimenti delicati, ritmici e oscillanti per aiutare il corpo a rilassarsi. La terapia craniosacrale mira a influenzare delicatamente il ritmo e il flusso del liquido cerebrospinale. Il massaggio riflessivo agisce su punti e zone riflessogene per migliorare la circolazione sanguigna, per trattare il pizzicore del nervo. Il drenaggio linfatico manuale (massaggio sotto vuoto) agisce sul ristagno linfatico sottocutaneo o sul blocco dei canali linfatici.

Effetto fisiologico del massaggio

Gli studi hanno dimostrato l'effetto rilassante del massaggio. Il relax dal massaggio è più che rilassante. Il massaggio può ridurre la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna, il che favorisce il rilassamento.

Ridurre lo stress è un beneficio del massaggio, aumenta la possibilità che il massaggio possa essere benefico per le persone con diabete, causando una reazione di rilassamento, controllando così gli ormoni anti-stress e consentendo al corpo di usare l'insulina in modo più efficace.

Vuoi rilassarti, il massaggio ti fornirà i migliori metodi di rilassamento del corpo. I benefici del rilassamento non vanno sottovalutati, soprattutto nella comunità diabetica. Il massaggio aiuterà ad aumentare la mobilità e l'elasticità dei tessuti. Un buon programma di esercizi - con un efficace regime di stretching - andrà a beneficio del tuo corpo.

Che cosa sono gli esercizi ideomotori

Un gruppo speciale consiste nei cosiddetti esercizi ideomotori. Questo è, in senso stretto, "ginnastica mentale". Non c'è magia qui: una vivida rappresentazione di un certo tipo di movimento provoca l'eccitazione di alcuni neuroni nel cervello, e successivamente vengono anche attivate le corrispondenti cellule nervose del motore. Ciò contribuisce, ad esempio, alla rigenerazione (cioè il restauro) dei nervi periferici danneggiati. Nel diabete, è molto importante, poiché una delle sue complicanze è solo la neuropatia, il danno ai nervi periferici.

Naturalmente, non puoi limitarti agli esercizi ideomotori, se sei fisicamente in grado di eseguire "normale". Ma è possibile a causa di tale "ginnastica mentale" aumentare significativamente il tempo delle lezioni. Puoi farlo, ad esempio, mentre sei in viaggio, in fila, a letto, prima di addormentarti, ecc. Per le persone con diabete, è particolarmente consigliato eseguire esercizi alle gambe mentalmente più volte al giorno oltre a " vera "ginnastica per le gambe".
Attenzione!

  • Non è possibile iniziare l'educazione fisica se il contenuto di zucchero nel sangue è superiore a 14 mmol / l.
  • I livelli di zucchero nel sangue devono essere monitorati dopo l'esercizio.
  • Durante le lezioni è necessario avere poche compresse di glucosio o pezzi di zucchero per assumere in caso di ipoglicemia - una forte diminuzione dei livelli di zucchero nel sangue.

Camminare è l'esercizio più semplice e più utile.

... E, aggiungerò, il più naturale. Inoltre, camminare può essere fatto ogni giorno, non richiede alcun dispositivo speciale (tranne forse scarpe comode), o condizioni speciali, e non è richiesto nemmeno molto tempo extra. Dopo tutto, anche qualcuno che conduce uno stile di vita molto sedentario, deve ancora andare da qualche parte ogni giorno. Pertanto, in questo caso, non dovrai cambiare il tuo solito regime troppo drasticamente e mostrare una forza di volontà "inumana". Tutto sommato - sali sul tram non alla casa più vicina, ma alla fermata successiva o vai a fare shopping non al negozio più vicino, ma a quello che è un po 'più lontano. Nelle prime settimane questo sarà sufficiente, e molto presto sentirai i benefici effetti del camminare, non solo sul tuo benessere, ma anche sul tuo umore.

L'unica restrizione per "praticare il camminare" è una cosa: non camminare fino all'esaurimento. E, naturalmente, una passeggiata attraverso il parco o la piazza sarà più utile che camminare per le strade gassose di una grande città.

Esercizio di ginnastica

Complesso per persone con basse prestazioni e attività fisica

Gli esercizi sono eseguiti con pause, a fatica leggera. Il numero di ripetizioni di un esercizio 6-8-10 volte, a seconda dello stato.

Posizione di partenza (PI): seduto su una sedia.
1. Sollevare le braccia attraverso i lati verso l'alto, sforzando contemporaneamente i muscoli delle braccia e della schiena. La respirazione è arbitraria.
2. Spalla in avanti, braccia incrociate davanti al petto (espira); ridurre le scapole, gonfiare il torace (inalare).
3. Sollevare delicatamente le braccia raddrizzate attraverso i lati verso l'alto (inspirare); Abbassa lentamente le braccia (espira).
4. "Pompa": busto tronco sinistro e destro.
5. "Pendolo": busto in avanti e all'indietro.
6. Sollevare la spalla destra, abbassando contemporaneamente la sinistra, e viceversa - una sorta di gioco con le spalle.
7. Il braccio sinistro, piegato al gomito, poggia sulla testa. Crea un piccolo sforzo, sentendo resistenza (inalare). All'espirazione, raddrizzare il braccio, rilassarlo e abbassarlo delicatamente. Lo stesso - con la mano destra.
8. Sollevare il braccio destro, piegarlo ad angolo retto e raddrizzarlo sopra la testa.
9. Rotolando dal tallone alla punta simultaneamente e alternativamente ad un ritmo medio.
10. Prendi il piede destro, scivolando lungo il pavimento, con un po 'di tensione.
11. Seduti, le mani tengono il bordo della sedia. Mentre espiri, solleva le ginocchia e cerca di raggiungerle al petto.
12. I piedi premuti sul pavimento. Allo stesso tempo e alternativamente sollevare le dita, premere le dita dei piedi.
13. Raddrizza la gamba destra. Piegarsi e afferrare il piede con le braccia diritte (espirare), tornare al PI (inalare). Lo stesso con il piede sinistro.
14. Raddrizza la gamba destra. Con lo sforzo di tirare la punta di una gamba raddrizzata verso di te. Ripeti lo stesso altro piede.
15. Una mano sul petto, l'altra - sullo stomaco. Se possibile, respira la pancia.
16. Mentre inspiri, raddrizza la schiena e affaticati un po ', mentre espiri - una leggera piegatura in avanti del corpo, massimo relax.

Complesso per le persone con attività fisica e prestazioni preservate

Gli esercizi vengono eseguiti 10 volte o fino a una sensazione di lieve affaticamento.

1. PI: in piedi. Ripresa libera e movimento in avanti, imitando i movimenti di uno sciatore.
2. PI: in piedi, le braccia davanti al petto piegate ai gomiti. Girare contemporaneamente il corpo a destra e aprire le braccia lateralmente (inspirare); tornare a PI (espirare). Lo stesso - a sinistra.
3. IP: in piedi, le mani sulla cintura. Sul punteggio 1 - alza il braccio destro raddrizzato, riporta la gamba destra in punta, sul punteggio 2 - torna al PI. Lo stesso - mano sinistra e piede.
4. PI: seduto. Braccia dritte in avanti orizzontalmente. In alternativa, piegare con la tensione uno o l'altro braccio all'altezza dell'articolazione del gomito.
5. PI: seduto. Fai un respiro; all'espirazione, cerca di raggiungere il ginocchio opposto con un gomito di un braccio piegato.
6. PI: lo stesso. Fai un respiro; Espirando, raddrizzate le braccia davanti a voi e spostatele a sinistra, girate la testa a destra il più possibile. Ripeti l'altro modo.
7. IP: seduta. Torso busto a sinistra ea destra ("Pompa").
8. PI: seduto. Pendenze, busto avanti e indietro ("Pendolo"),
9. PI: seduto. All'espirazione, stringere il ginocchio della gamba destra verso il petto, stringendo le mani. Lo stesso - il piede sinistro.
10. PI: seduto. Il braccio destro è piegato ad angolo retto sopra la testa, a sinistra - ad angolo retto dietro la schiena. Con uno sforzo per eseguire movimenti con le mani (senza raddrizzarli) in direzioni opposte: con la mano destra - a sinistra, con la sinistra - a destra (l'uno verso l'altro).
11. PI: in piedi. Metti un piede indietro leggermente. Trasferimento elastico del peso corporeo da un piede all'altro.
12. PI: in piedi, gambe divaricate. Trasferimento del centro di gravità da un piede all'altro.
13. PI: in piedi. Affondo a molla con un piede in avanti, con un leggero squat.
14. PI: seduto. Le gambe si raddrizzano orizzontalmente, con lo sforzo di tirare il calzino verso di te.
15. PI: seduto. Mentre inspiri, raddrizza la schiena, affatica, espirando - una leggera inclinazione del corpo in avanti, rilassati il ​​più possibile.
16. PI: pugno di ginocchio (a quattro zampe). Quando inspiri, dovresti piegare la schiena il più possibile ("Gatto arrabbiato"), mentre espirando - piega il più possibile ("Gatto affettuoso").
17. Camminata attiva (regolare, sulle dita dei piedi, con un ginocchio alto).

Attività fisica nel diabete mellito di tipo 2 e 1

L'attività fisica è uno dei componenti più importanti di un trattamento efficace del diabete mellito, sia del primo che del secondo tipo. Aiuta a migliorare il metabolismo dei carboidrati e ad accelerare l'assorbimento del glucosio e quindi a ridurre significativamente i livelli di zucchero nel sangue.

Tuttavia, è importante capire che lo sforzo fisico nel diabete può portare non solo beneficio ma anche danno se sono stati scelti in modo errato e senza tener conto delle condizioni del paziente, specialmente se si tratta di un bambino.

Pertanto, prima dell'inizio dell'allenamento sportivo, è necessario stabilire esattamente quali carichi sono consentiti nel diabete, come sono combinati con la terapia insulinica e quali sono le controindicazioni.

I benefici

I benefici del regolare esercizio fisico nel diabete sono davvero grandi. Aiutano il paziente a raggiungere i seguenti risultati positivi:

Livelli di zucchero ridotti. Il lavoro attivo dei muscoli contribuisce al maggiore assorbimento del glucosio, che riduce significativamente i livelli di zucchero nel sangue.

Elimina il peso in eccesso. Un'elevata attività fisica nel diabete aiuta a sbarazzarsi di chili in più, che sono una delle principali cause di glicemia alta. E anche:

  1. Miglioramento del sistema cardiovascolare. Il diabete ha un effetto negativo sul lavoro del cuore e dei vasi sanguigni. Gli sport contribuiscono al loro recupero, compresi i vasi periferici, che sono particolarmente colpiti dallo zucchero alto;
  2. Metabolismo migliorato L'esercizio regolare del diabete aiuta il corpo ad assorbire meglio il cibo, mentre accelera l'eliminazione di tossine e altre sostanze nocive.
  3. Aumento della sensibilità dei tessuti all'insulina. La resistenza all'insulina delle cellule è la causa principale dello sviluppo del diabete di tipo 2. Esercizio efficacemente alle prese con questo problema, che migliora significativamente le condizioni del paziente.
  4. Ridurre i livelli di colesterolo nel sangue. Il colesterolo alto è un fattore aggiuntivo nello sviluppo delle complicanze del diabete. L'esercizio fisico aiuta a ridurre il colesterolo, che ha un effetto benefico sul sistema cardiovascolare.

Come si può vedere da quanto sopra, i carichi sportivi possono migliorare significativamente le condizioni di un paziente con diabete mellito e prevenire lo sviluppo di complicanze.

Diagnosi preliminare

Prima di iniziare le attività sportive attive, consultare il proprio medico. Questo vale per tutti i pazienti con diabete, anche quelli che non hanno particolari problemi di salute.

La diagnosi delle comorbilità di un paziente deve essere presa in considerazione quando si redige un piano per le classi future. Il paziente dovrebbe rifiutare qualsiasi tipo di attività fisica che potrebbe peggiorare le sue condizioni.

Inoltre, è necessario sottoporsi a diversi esami diagnostici obbligatori, vale a dire:

  • Elettrocardiogramma. Per una corretta diagnosi, sono necessari i dati ECG, sia in uno stato di calma che durante lo sforzo fisico. Ciò consentirà al paziente di identificare eventuali irregolarità nel lavoro del cuore (aritmia, angina pectoris, ipertensione, malattia ischemica, ecc.);
  • Esame ortopedico Il diabete mellito può avere un effetto negativo sulla condizione delle articolazioni e della colonna vertebrale. Pertanto, prima di iniziare le attività sportive, è necessario assicurarsi che il paziente non abbia serie complicazioni;
  • Esame oftalmologico Come sapete, un alto livello di zucchero causa lo sviluppo di malattie agli occhi. Alcuni esercizi possono peggiorare le condizioni degli organi visivi del paziente e causare lesioni più gravi. Una visita oculistica rivelerà la presenza di patologie.

raccomandazioni

Solo 30 minuti di camminata ad un ritmo sostenuto aiutano ad aumentare l'assorbimento di glucosio per i prossimi due giorni.

Tale esercizio è particolarmente utile in caso di diabete mellito di tipo 2, poiché combatte efficacemente l'insulino-resistenza tissutale.

Il più preferito per i pazienti con diabete sono le seguenti attività fisiche:

  1. camminare;
  2. nuoto;
  3. bicicletta;
  4. Sci;
  5. Jogging:
  6. Lezioni di danza

La base di ogni sport dovrebbe essere i seguenti principi:

  • Esercizi sistematici. L'esercizio dovrebbe coinvolgere il maggior numero possibile di gruppi muscolari;
  • Regolarità dell'attività fisica. Un esercizio piccolo ma quotidiano porterà più benefici al corpo rispetto agli allenamenti rari ma intensi;
  • Attività sportive di moderazione. Nel diabete, è molto importante non sovraccaricare il corpo con lo sforzo fisico, poiché ciò può portare ad una forte diminuzione della glicemia e allo sviluppo di ipoglicemia. Inoltre, allenamenti troppo intensi possono causare infortuni sportivi che guariscono a lungo con zucchero alto, soprattutto per il diabete di tipo 2.

La scelta dello sforzo fisico ottimale deve essere effettuata individualmente, a seconda dell'età, dello stato di salute e del livello di forma fisica della persona. Quindi, se la paziente in precedenza non ha praticato sport, la durata delle sue lezioni non dovrebbe essere superiore a 10 minuti.

Nel tempo, la durata degli esercizi sportivi dovrebbe aumentare gradualmente fino a raggiungere i 45-60 minuti. Questo tempo è sufficiente per ottenere l'effetto più positivo dallo sforzo fisico.

Per poter esercitare i benefici desiderati, devono essere regolari. È necessario pagare sport almeno 3 giorni a settimana ad intervalli non superiori a 2 giorni. Con una pausa più lunga tra gli allenamenti, l'effetto terapeutico della cultura fisica scompare molto rapidamente.

Se il paziente è difficile aderire al programma stabilito di classi, può unirsi al gruppo per i pazienti con diabete. Fare sport in compagnia di altre persone è molto più facile e più interessante. Inoltre, le sessioni di allenamento nei gruppi di trattamento vengono eseguite secondo i piani elaborati appositamente per i diabetici e sotto la supervisione di un istruttore esperto.

L'attività fisica è particolarmente utile per il trattamento del diabete nei bambini. Di solito i bambini stessi provano un grande piacere nello spostare gli sport. Tuttavia, è importante assicurarsi che durante l'allenamento il bambino non subisca lesioni gravi, in particolare colpi alla testa, che possono innescare lo sviluppo di malattie agli occhi.

Per questo motivo, gli sport di contatto come il calcio o l'hockey, così come ogni tipo di arti marziali dovrebbero essere evitati. Per un bambino diabetico, gli sport individuali sono più adatti, in particolare l'atletica, il nuoto o lo sci di fondo.

Va bene se non si impegna in uno, ma in compagnia di amici che saranno in grado di monitorare le sue condizioni.

precauzioni

Durante l'attività fisica è molto importante monitorare da vicino il proprio benessere.

Il diabete mellito e l'esercizio fisico possono coesistere solo con il monitoraggio costante dello zucchero. È importante capire che gli sport hanno un forte effetto sui livelli di zucchero nel sangue e sono una causa comune dello sviluppo dell'ipoglicemia nei diabetici.

Pertanto, durante lo sport, è molto importante avere sempre con sé, ad esempio, il glucometro One Touch Ultra, che aiuterà a determinare la pericolosa fluttuazione del glucosio nel corpo. Il seguente disagio dovrebbe essere una buona ragione per interrompere immediatamente le lezioni:

  • Dolore nel cuore;
  • Forte mal di testa e vertigini,
  • Mancanza di respiro, difficoltà a respirare;
  • L'incapacità di focalizzare la vista, la dualità degli oggetti;
  • Nausea, voglia di vomitare.

Per un efficace controllo dello zucchero è necessario:

  1. Misurarne il livello, prima dell'allenamento, durante lo sport e immediatamente dopo la fine;
  2. Ridurre la dose abituale di insulina prima e dopo l'esercizio, tenendo conto dell'intensità e della durata dell'esercizio. Potrebbe essere difficile farlo correttamente la prima e la seconda volta, ma nel tempo il paziente imparerà a dosare più accuratamente l'insulina;
  3. A volte assumere una quantità dipolo di carboidrati durante l'esercizio fisico per mantenere l'apporto energetico del corpo e prevenire lo sviluppo di ipoglicemia. Questo spuntino dovrebbe essere aggiunto al pasto successivo.
  4. Nel diabete, l'esercizio deve essere sempre pianificato in anticipo in modo che il paziente abbia il tempo per prepararsi adeguatamente. Se affronta un carico non pianificato, il paziente deve assumere una quantità aggiuntiva di carboidrati e ridurre la dose di insulina durante l'iniezione successiva.

Queste istruzioni sono particolarmente importanti da osservare nel diabete di tipo 1, poiché in questo caso il rischio di ipoglicemia è molto più alto.

Controindicazioni

Un'alta attività fisica non è sempre utile per le persone con diabete. Gli sport sono controindicati nelle seguenti condizioni:

  • Zucchero alto fino a 13 mM / l, complicato dalla presenza di acetone nelle urine (chetonuria);
  • Livello critico di zucchero fino a 16 mm / l, anche in assenza di chetonuria;
  • Con emoftalmo (emorragia oculare) e distacco della retina;
  • Nei primi sei mesi dopo aver subito la coagulazione retinica laser;
  • La presenza della sindrome del piede diabetico in un paziente;
  • Ipertensione grave - aumento frequente e significativo della pressione sanguigna;
  • In assenza di sensibilità ai sintomi dell'ipoglicemia.

Non tutte le attività fisiche sono ugualmente adatte per le persone con diabete. I diabetici devono evitare gli sport che possono causare gravi lesioni o stress, oltre a non consentire una risposta tempestiva alle fluttuazioni della glicemia.

Questi sport includono:

  1. Immersioni, surf;
  2. Alpinismo, lunghe camminate;
  3. Paracadutismo, deltaplano;
  4. Sollevamento pesi (qualsiasi esercizio con sollevamento pesi);
  5. aerobica;
  6. Hockey, calcio e altri giochi di contatto;
  7. Tutti i tipi di wrestling;
  8. Boxe e arti marziali.

Un'adeguata attività fisica può non solo abbassare i livelli di zucchero nel sangue, ma anche prevenire lo sviluppo di complicazioni e migliorare significativamente la qualità della vita di un paziente diabetico.

Il medico mostrerà chiaramente nel video in questo articolo una serie di esercizi che aiuteranno a ridurre i livelli di zucchero nel sangue.

Altri Articoli Sul Diabete

Olga: Ogni mattina ho alti livelli di zucchero nel sangue - da 9 a 13 mmol / l. Quando misuro lo zucchero la sera, è normale, ma quando prendo le misure a stomaco vuoto, prima di colazione, il mio misuratore di glicemia mostra sempre buone prestazioni.

Con l'inizio dell'ubriachezza del corpo compaiono nausea e vomito. Questo è un processo umano-incontrollato: i contenuti dello stomaco vengono estratti in modo riflessivo attraverso la cavità orale.

Il glucosio è un monosaccaride che è il principale partecipante a tutti i processi energetici nel corpo umano. Il cambiamento nei suoi indicatori quantitativi, che porta a varie patologie degli organi vitali e del metabolismo, è considerato una malattia.