loader

L'insulina è un ormone che riduce lo zucchero.

Le cellule, i tessuti e gli organi svolgono determinate funzioni nel corpo umano. Se qualcosa va storto e la funzionalità di almeno un organo è rotta, questa violazione causerà una reazione a catena in altri sistemi del corpo.

Molte persone hanno sentito parlare di ormoni, inclusa l'insulina ormonale. Queste sono sostanze per la produzione di cui sono responsabili varie ghiandole nel corpo. Ogni ormone è diverso da altre composizione chimica e scopo. Tuttavia, c'è una somiglianza tra loro: sono tutti responsabili dei processi metabolici e del benessere di una persona.

Pancreas e insulina

Gli scienziati hanno dimostrato che l'insulina è prodotta dal pancreas. Questo organo interno ha una larghezza di 3 cm e una lunghezza di 20 cm Il peso medio non supera gli 80 g Altri organi sono più grandi, ma l'importanza di questo organo non può essere trascurata. Colpisce tutti i processi metabolici ed è responsabile di alcuni processi digestivi che avvengono nel tratto gastrointestinale.

Il pancreas ha due funzioni su larga scala (intra ed escretorie). Il primo è la produzione di enzimi. Le sostanze enzimatiche sono necessarie, poiché il corpo umano funziona a causa di un gran numero di reazioni di scambio e gli enzimi sono acceleratori di tutti i processi biochimici.

Ma ancora più importante è la seconda funzione. Il corpo umano ha messo sul pancreas la responsabilità della produzione di un gran numero di ormoni importanti, inclusa l'insulina, la cui importanza è difficile da sovrastimare. L'insulina è un ormone che colpisce quasi tutti i sistemi funzionali del corpo. Ma la sua più grande attività si manifesta in grandi organi: fegato, fibre grasse e tessuto muscolare.

L'insulina umana è riprodotta dalle cellule beta del pancreas. Queste cellule si trovano all'interno della ghiandola e sono chiamate isolette di Sobolev-Langerhans. L'effetto dell'insulina è che regola il livello di glucosio nel sangue di una persona. Per essere più precisi, l'insulina umana dovrebbe abbassare il suo livello. Per sua natura, il glucosio è considerato un "carburante" per il lavoro di tutte le cellule di qualsiasi organo e tessuto.

L'effetto dell'insulina è quello di aprire l'accesso per il glucosio in modo che entri in ogni cellula. Se questa funzione non viene eseguita, allora il diabete può svilupparsi. Una ghiandola umana sana è in grado di rilasciare fino a 45 unità di insulina al giorno. Se si verificano malattie del pancreas, non può produrre abbastanza insulina. La carenza di insulina porta allo sviluppo del diabete e di altre malattie. La mancanza di ormone porta al fatto che il glucosio ristagna e si accumula nel sangue, ma non viene utilizzato per lo scopo previsto. Le cellule in questi momenti stanno vivendo la "fame". Per combattere questo problema, utilizzare le iniezioni di insulina dal diabete.

Ma il glucosio non è l'unica sostanza che trasporta l'insulina. Può trasportare aminoacidi, potassio e altri elementi del sangue.

Struttura ormonale

La struttura dell'insulina è la seguente. Una molecola di ormone è formata da due catene di polipeptidi, che a loro volta contengono residui di aminoacidi (51 pz.). Convenzionalmente, la struttura della molecola può essere divisa in catene A e B. Il primo è da 21 residui di amminoacidi, e il secondo è da 30. Queste catene di polipeptidi sono interconnesse da ponti disolfuro. Ci dovrebbero essere due. Lavorano attraverso i residui di cisteina.

È dimostrato che la struttura dell'insulina in diverse specie sul pianeta è diversa. Ciò è dovuto al fatto che l'ormone può svolgere varie funzioni nel metabolismo di ogni singola specie biologica. Tuttavia, la composizione dell'insulina nell'uomo e nei maiali ha molto in comune nella struttura e nella configurazione delle molecole. L'unica differenza è nel numero di residui di amminoacidi. L'insulina di maiale ha alla fine, a 30 posizioni nella catena, l'alanina e l'insulina umana ha treonina in quella posizione. Allo stesso tempo, l'insulina di toro differisce dall'insulina umana solo in tre residui di amminoacidi.

Nel 1958, F. Sanger per la prima volta diede una descrizione capiente dell'ormone umano e lo paragonò ad analoghi animali. Per la sua scoperta della composizione chimica dell'insulina, ha ricevuto il premio Nobel. DK Hodgkin, che ha utilizzato la diffrazione a raggi X, ha ricevuto questo premio per descrivere la struttura spaziale della molecola di insulina. Questa scoperta è avvenuta nei primi anni '90. L'insulina è la prima proteina che gli scienziati sono stati in grado di decifrare rivelando i suoi aminoacidi.

L'effetto dell'insulina sui processi nel corpo umano

Come notato in precedenza, questo ormone è l'unica sostanza nel corpo umano in grado di ridurre i livelli di zucchero. Ciò si manifesta nel fatto che le cellule assorbono il glucosio più velocemente, attivano gli enzimi coinvolti nella glicolisi, aumentano la velocità di sintesi durante la glicolisi. Ciò è dovuto al fatto che l'ormone provoca cellule del fegato e cellule muscolari per immagazzinare il glucosio convertendolo in glicogeno. Inoltre, il fegato riduce l'attività della formazione di glucosio da varie sostanze.

L'ormone contribuisce al fatto che le cellule assorbono fortemente gli aminoacidi. L'insulina accelera il trasporto e la consegna di potassio, fosforo e magnesio alle cellule. Se non è abbastanza nel corpo, allora c'è l'uso di cellule adipose, perché è l'insulina che converte il glucosio in trigliceride nei tessuti del fegato e nelle cellule adipose. Pertanto, si può sostenere che l'ormone influisce sulla produzione di acidi grassi. È in grado di influenzare il tasso di biosintesi delle proteine.

Inoltre, l'insulina riduce il tasso di degradazione delle proteine, perché inibisce il tasso di idrolisi proteica.

Indicatori standard dell'insulina medica

Ogni ormone ha i propri valori di contenuto che sono standard per una persona sana. Con le loro deviazioni si può giudicare lo sviluppo di varie sindromi e malattie. Il livello dell'ormone nel sangue può aumentare dopo aver assunto un pasto.

Ci sono alcuni requisiti per testare la quantità di questo ormone nel corpo. Prima della procedura, è necessario astenersi dal mangiare, altrimenti i valori delle analisi possono essere modificati, poiché l'attività del pancreas dipende direttamente dal sistema digestivo (sebbene questa relazione sia a doppio senso). Quando si mangia il cibo prima di passare le analisi, l'accuratezza dei dati sarà messa in dubbio a causa dell'attivazione della ghiandola. Per determinare il livello di insulina umana, abbastanza da tracciare il livello di zucchero.

Spesso nominato da esami supplementari che consentono di determinare con maggiore precisione la probabilità di sviluppo di malattie ghiandolari.

Il livello di insulina nel sangue (a stomaco vuoto) normalmente può variare da 3 a 28 MCU per ml. Dipende da quale standard è stabilito in laboratorio, e tutti i laboratori medici hanno i loro valori standard. Quando si riceve la trascrizione, è meglio non farsi prendere dal panico, ma andare da diversi medici. Ci sono deviazioni causate dalla condizione fisica di una persona, ma sono abbastanza sicure. Ad esempio, in una donna incinta, l'indice di insulina è compreso tra 6 e 28 ICED per ml. Nei bambini, tutti gli organi sono ancora in via di sviluppo e il livello dell'ormone può essere abbassato.

Esistono due forme di diabete:

  1. Diabete di tipo 1 C'è una diminuzione graduale dei livelli di insulina. In questa situazione, il pancreas è disturbato, l'insulina viene sintetizzata in quantità insufficiente e non affronta tutto il glucosio nel sangue. Questo, a sua volta, causa la morte per fame delle cellule (fino alla morte).
  2. Diabete di tipo 2 L'ormone è disponibile in quantità sufficienti. In questa situazione, il pancreas funziona normalmente e produce un ormone, ma non viene percepito dalle cellule. Pertanto, il glucosio non può entrare nelle cellule.

Dovrebbe essere compreso che il livello di qualsiasi indicatore può variare in base al sesso e all'età della persona. Uomini e donne hanno approssimativamente gli stessi valori (da 3,5 a 5,5 mmol per litro). Questo è considerato normale. Ma se l'indice varia da 5,6 a 6,6 mmol per litro, allora è necessario rispettare una certa dieta e condurre un esame supplementare. Questo livello è considerato il limite. È troppo presto per parlare di diabete, ma senza alcune misure preventive tale violazione può trasformarsi in una malattia. Se l'indicatore è salito al livello di 6,7 mmol per litro, i medici raccomandano di passare un altro test (tolleranza al glucosio). In questo test, l'attenzione è rivolta ad altri indicatori del corpo in uno stato normale. Se, durante lo svolgimento di questo test, l'indice varia tra 7,7 mmol per litro, allora tutto è normale. Se l'indicatore sale a 11,1 mmol per litro, questa è una conseguenza delle interruzioni nel funzionamento del sistema corporeo responsabile del metabolismo dei carboidrati. Se l'indice supera la soglia di 11,1 mmol per litro, il medico diagnostica il diabete. L'insulina è una sostanza importante nel corpo umano.

Senza di esso, nessuno sopravviverà, dal momento che è questo ormone che influenza il lavoro di praticamente tutti gli organi, poiché trasporta il glucosio in ogni cellula del corpo, costringendolo a lavorare e ad assolvere le sue funzioni.

Cos'è l'insulina, i suoi effetti sul corpo e gli ultimi sviluppi

Tutto su insulina. Quale funzione è l'insulina destinata a svolgere nel corpo umano e come questo farmaco può ora aiutare a far fronte a una malattia così terribile come il diabete mellito.

Cos'è l'insulina e perché è così necessaria per l'uomo? La risposta a questa domanda si trova letteralmente in superficie nell'articolo qui sotto.

L'insulina - derivata dalla parola latina Insula (isola), è una certa sostanza proteica sintetizzata da certe cellule del pancreas, o meglio dalle sue formazioni. Nella terminologia medica, sono designati come isole di Langerhans - Sobolev.

Questo ormone del pancreas ha un enorme impatto su tutti i processi metabolici nei tessuti che sono inerenti al corpo umano. Appartenente alla serie di peptidi, satura qualitativamente le cellule umane con tutte le sostanze necessarie per questo, trasferendo il potassio, vari amminoacidi e, naturalmente, il glucosio nel sangue. Dal momento che è grazie al glucosio nel corpo umano che viene mantenuto un certo equilibrio di carboidrati.

Ecco come accade: quando il cibo viene assorbito nel corpo umano, aumenta la quantità di glucosio, che influenza il livello della sostanza nel sangue e il suo aumento.

Formula chimica e strutturale

L'effetto costruttivo di questa sostanza è associato alla sua struttura molecolare. Questo è ciò che ha suscitato interesse tra gli scienziati fin dall'inizio della scoperta di questo ormone. Poiché l'esatta formula chimica di questa sostanza sintetizzata permetterebbe di isolarla con mezzi chimici.

Naturalmente, solo una formula chimica non è sufficiente per descrivere la sua struttura. Ma è anche vero che la scienza non si ferma e oggi la sua natura chimica è già nota. E ti permette di migliorare tutti i nuovi e nuovi farmaci per la cura del diabete negli esseri umani.

La struttura, il suo inizio chimico comprende aminoacidi ed è una specie di ormone peptidico. La sua struttura molecolare ha due catene polipeptidiche, nella cui formazione sono coinvolti i residui di amminoacidi, il cui numero totale è 51. Queste catene sono collegate, attraverso ponti disolfuro convenzionalmente definiti come "A" e "B". Il gruppo "A" ha 21 residui di amminoacidi, "B" 30.

La stessa struttura ed efficacia degli esempi di varie specie differiscono l'una dall'altra. Negli umani, questa struttura è più simile a quella che si forma nel corpo della scimmia e quella che è equipaggiata in un maiale. Le differenze tra le strutture del maiale e dell'uomo sono solo in un singolo residuo amminoacidico, che si trova nella catena B. La successiva specie biologica a struttura simile è un toro, con una differenza di struttura in tre residui di amminoacidi. Nei mammiferi, le molecole di questa sostanza si differenziano ancora di più nei residui di amminoacidi.

Funzioni e quali effetti ormonali

Quando si mangia una proteina, l'insulina, essendo un ormone peptidico, non viene digerita come nessun altro nell'intestino, ma svolge molte funzioni. Quindi, ciò che rende questa sostanza, principalmente l'insulina, gioca sull'abbassare la concentrazione di glucosio nel sangue. E anche sull'aumento della permeabilità delle membrane cellulari per il glucosio.

Sebbene esegua l'insulina e altre funzioni ugualmente importanti nel corpo:

  • Stimola l'aspetto nel fegato e la struttura muscolare del glicogeno - una forma di conservazione del glucosio nelle cellule animali;
  • Aumenta la sintesi del glicogeno;
  • Riduce una certa attività enzimatica di scissione, grassi e glicogeni;
  • Permette all'insulina di aumentare la sintesi di proteine ​​e grassi;
  • Mantiene il controllo di altri sistemi umani e influenza il corretto assorbimento di aminoacidi da parte delle cellule;
  • Sopprime l'aspetto dei corpi chetonici;
  • Elimina la degradazione dei lipidi.

L'insulina è un ormone che regola il metabolismo dei carboidrati nel corpo umano. Il suo ruolo come sostanza proteica quando entra nel sangue è una diminuzione dei livelli di zucchero nel sangue.

Il fallimento della secrezione di insulina nel corpo umano, causato dalla scomposizione delle cellule beta, spesso porta a una completa carenza di insulina e alla diagnosi del diabete di tipo 1. La violazione dell'interazione di questa sostanza sul tessuto porta allo sviluppo del diabete di tipo 2.

L'odore

Che odore ha questa sostanza? Il sintomo del diabete, che, prima di tutto, attira l'attenzione è l'odore di acetone dalla bocca. A causa dell'insufficienza dell'ormone descritto, il glucosio non penetra nelle cellule. In connessione con ciò che le cellule iniziano una vera fame. E il glucosio accumulato inizia la formazione di corpi chetonici, in relazione ai quali aumenta l'odore di acetone dalla pelle e dalle urine. Pertanto, quando appare un tale odore, è necessario consultare immediatamente un medico.

L'identificazione e la produzione di questa sostanza nel 20 ° secolo sotto forma di medicina per i diabetici ha dato a molte persone la possibilità non solo di prolungare la propria vita con una tale malattia, ma anche di goderne appieno.

Formazione di ormoni nel corpo

Solo le cellule "B" sono responsabili della produzione di questa sostanza nel corpo umano. L'insulina ormone è impegnata nella regolazione dello zucchero e dell'azione sui processi adiposi. Quando questi processi sono disturbati, il diabete inizia a svilupparsi. A questo proposito, gli scienziati hanno un problema in settori quali la medicina, la biochimica, la biologia e l'ingegneria genetica per comprendere tutte le sfumature della biosintesi e l'azione dell'insulina sul corpo per un ulteriore controllo su questi processi.

Quindi, per quello che sono le cellule "B" responsabili - per la produzione di insulina di due categorie, una delle quali è vecchia e l'altra avanzata, nuova. Nel primo caso, la proinsulina si forma - non è attiva e non svolge la funzione ormonale. La quantità di questa sostanza è definita nel 5% e il ruolo che svolge nel corpo non è ancora completamente compreso.

L'ormone dell'insulina viene rilasciato prima dalle cellule "B", come l'ormone sopra descritto, con l'unica differenza che viene successivamente inviato al complesso di Golgi, dove viene ulteriormente elaborato. Dall'interno di questo componente cellulare, che è destinato alla sintesi e all'accumulo di varie sostanze con l'aiuto di enzimi, il peptide C viene separato.

E poi, come risultato, si forma l'insulina e il suo accumulo, l'imballaggio per una maggiore sicurezza in contenitori secretori. Quindi, se c'è bisogno di insulina nel corpo, che è associata all'aumento del glucosio, le cellule "B" rilasciano rapidamente questo ormone nel sangue.

Quindi il corpo umano forma l'ormone descritto.

Necessità e ruolo dell'ormone descritto

Qual è l'insulina nel corpo umano per, perché e quale ruolo è assegnato a questa sostanza in esso? Il corpo umano per un lavoro corretto e normale suggerisce sempre che per ciascuna delle sue cellule è necessario in un dato momento:

  • Saturare con l'ossigeno;
  • Nutrienti di cui ha bisogno;
  • Glucosio.

È così che vengono mantenuti i suoi mezzi di sussistenza.

E il glucosio sotto forma di una certa fonte di energia prodotta dal fegato e, entrando nel corpo con il cibo, ha bisogno di aiuto per entrare in ogni cellula del sangue. In questo processo, l'insulina per il glucosio entra nelle cellule e svolge un ruolo nel corpo umano di un determinato conduttore, fornendo così una funzione di trasporto.

E, naturalmente, la mancanza di questa sostanza è letteralmente fatale per il corpo e le sue cellule, ma un eccesso può causare malattie come il diabete di tipo 2, l'obesità, interrompere il funzionamento del cuore, i vasi sanguigni e persino portare allo sviluppo di malattie tumorali.

In considerazione di quanto sopra, il livello di insulina in una persona con diabete dovrebbe essere controllato il più spesso possibile, superando i test e cercando aiuto medico.

Produzione e costituenti della sostanza

L'insulina naturale si forma nel pancreas. La medicina descritta in questo articolo, essendo una droga vitale, ha fatto una vera rivoluzione tra quelle persone che soffrono e soffrono di diabete.

Allora, cos'è e come viene prodotta l'insulina nei prodotti farmaceutici?

Le preparazioni di insulina per i diabetici differiscono l'una dall'altra:

  • Pulizia in un modo o nell'altro;
  • Origine (a volte insulina - bovino, maiale, umano);
  • Componenti secondari;
  • concentrazione;
  • pH - soluzione;
  • La possibilità di mescolare farmaci (azione breve ed estesa).

L'introduzione di insulina è fatta da speciali siringhe, la cui calibrazione è rappresentata dal seguente processo: quando il paziente assume 0,5 ml del farmaco, il paziente ne assume 20, 0,35 ml è uguale a 10 unità e così via.

Di cosa è fatto questo farmaco? Tutto dipende da come viene ricevuto. È dei seguenti tipi:

  • Droga di origine animale;
  • biosintetico;
  • Geneticamente progettato;
  • Geneticamente modificato;
  • Sintetico.

L'ormone di maiale usato più a lungo. Ma una tale composizione di insulina che non era completamente simile agli ormoni naturali non ha avuto un risultato assolutamente efficace. A questo proposito, con ciò che un vero successo ed effetto nel trattamento del diabete è diventato il meccanismo d'azione dell'insulina ricombinante, le proprietà di cui quasi il 100% soddisfano le persone con diabete, con diverse categorie di età.

Pertanto, l'effetto dell'insulina ricombinante ha dato una buona possibilità per i diabetici in una vita normale e soddisfacente.

Insulina: un ormone della salute e della longevità

L'insulina è un ormone importante per la nostra salute e longevità, oltre che per il controllo del peso e della sua struttura (crescita muscolare e diminuzione della massa grassa del corpo). Tuttavia, ci sono molti miti sull'insulina che ingannano il lettore senza un'adeguata formazione scientifica. Pertanto, proverò a dirti in dettaglio e con sfumature.

Quindi sappiamo che l'insulina è un ormone pancreatico che regola i livelli di glucosio nel sangue. Dopo aver mangiato qualcosa, i carboidrati dal cibo sono suddivisi in glucosio (zucchero, che viene utilizzato dalle cellule come combustibile). L'insulina aiuta a garantire che il glucosio entri nel fegato, nei muscoli e nelle cellule adipose. Quando la concentrazione di glucosio diminuisce, il livello di insulina diminuisce. Di norma, i livelli di insulina si abbassano al mattino perché sono trascorse circa otto ore dall'ultimo pasto.

L'insulina è un proprietario zelante ("tutto in casa" - non importa cosa e dove). Pertanto, se non hai spazio per le calorie, li aggiunge a qualsiasi cosa. Pertanto, la cronobiologia della nutrizione e dell'attività fisica è di grande importanza.

L'insulina stimola e sopprime simultaneamente.

È importante capire che l'insulina ha due tipi di effetti e la sua capacità di inibire certi processi è tanto importante quanto il suo effetto stimolante. La funzione inibitoria dell'insulina è spesso molto più importante della sua funzione di attivazione o stimolazione. Pertanto, l'insulina è più simile a un controllore di traffico o a un semaforo a un bivio. Aiuta a rallentare e ottimizzare i movimenti. Senza un semaforo o un controllore del traffico, ci sarebbe un casino completo e molti incidenti. Cioè, la gluconeogenesi, la glicolisi, la proteolisi, la sintesi di corpi chetonici e la lipolisi in assenza di insulina avverrebbero a velocità elevate senza alcun controllo. E tutto questo finirebbe con iperglicemia, chetoacidosi e morte.

  • stimola la sintesi proteica
  • inibisce la scissione del grasso
  • stimola l'accumulo di grasso
  • inibisce la disgregazione del glicogeno

Insulina lato nero (metabolismo)

1. L'insulina blocca la lipasi del recettore dell'ormone. L'insulina blocca un enzima chiamato lipasi del recettore ormonale, responsabile della degradazione del tessuto adiposo. Ovviamente, questo è male, perché se il corpo non può scomporre il grasso immagazzinato (trigliceridi) e trasformarlo in una forma che può essere bruciata (acidi grassi liberi), non perderà peso.

Ma dipende anche dalla disponibilità di carboidrati in eccesso - se il loro volume supera un certo livello, vengono immediatamente bruciati o conservati sotto forma di glicogeno. Senza dubbio, l'eccesso di insulina è la prima ragione per l'aumento del livello dei trigliceridi nel corpo, i grassi precedentemente considerati relativamente sicuri.


Acne, forfora e seborrea. Non previsto? L'insulina più elevata - più la lipogenesi è intensa, più la lipogenesi è intensa - più alto è il livello dei trigliceridi nel sangue, maggiore è il livello dei trigliceridi nel sangue - più il "grasso" viene secreto attraverso le ghiandole sebacee presenti in tutto il corpo, specialmente sul cuoio capelluto e sul viso. Stiamo parlando di iperfunzione e ipertrofia delle ghiandole sebacee sotto l'azione dell'insulina.

Le persone con la pelle molto naturalmente liscia, che non hanno mai avuto l'acne o l'acne, questo effetto collaterale di insulina può essere completamente assente. Negli individui con pelle più o meno grassa, con la capacità di formare l'acne, l'insulina può causare l'acne pronunciata, ipertrofia delle ghiandole sebacee e l'espansione dei pori della pelle. L'acne nelle donne è spesso uno dei segni di iperandrogenismo, che può essere accompagnato da iperinsulinemia e dislipidemia.


Ricordiamo che abbiamo appena discusso di come l'insulina migliora la sintesi degli acidi grassi nel fegato. Una volta che questi acidi grassi extra vengono convertiti in trigliceridi, vengono catturati dalle lipoproteine ​​(ad esempio, le proteine ​​VLDL - lipoproteine ​​a bassissima densità), rilasciati nel sangue e cercano un posto dove conservare.

Il lato nero dell'insulina (come un ormone della crescita)


Con un livello di insulina cronicamente elevato (insulino-resistenza), altri lati neri dell'insulina vengono alla ribalta. L'insulina in eccesso interrompe il normale funzionamento di altri ormoni, inibisce l'ormone della crescita. Ovviamente, l'insulina è uno dei motori per la piena crescita dei bambini. Ma negli adulti, il suo eccesso si avvicina all'invecchiamento precoce.

1. L'eccesso di insulina distrugge le arterie.

L'eccesso di insulina provoca arterie intasate perché stimola la crescita del tessuto muscolare liscio attorno ai vasi. Tale moltiplicazione cellulare gioca un ruolo molto importante nello sviluppo dell'aterosclerosi, quando c'è un accumulo di placche di colesterolo, un restringimento delle arterie e una diminuzione del flusso sanguigno. Inoltre, l'insulina interferisce con il lavoro del sistema di dissoluzione del trombi, aumentando il livello di inibitore-attivatore del plasminogeno-1. In questo modo, viene stimolata la formazione di coaguli di sangue che ostruiscono le arterie.


2 L'insulina aumenta la pressione sanguigna.

Se hai la pressione alta, c'è una probabilità del 50% di soffrire di insulino-resistenza e di troppa energia nel sangue. In che modo esattamente l'insulina agisce sulla pressione sanguigna non è ancora nota. Di per sé, l'insulina ha un effetto vasodilatatore diretto. Nelle persone normali, la somministrazione di dosi fisiologiche di insulina in assenza di ipoglicemia provoca la vasodilatazione, piuttosto che un aumento della pressione sanguigna. Tuttavia, in condizioni di insulino-resistenza, l'iperattivazione del sistema nervoso simpatico porta alla comparsa di ipertensione arteriosa dovuta alla stimolazione simpatica del cuore, dei vasi sanguigni e dei reni.

L'insulina è un ormone della crescita e il suo eccesso può portare ad un aumento della proliferazione cellulare e dei tumori. Nelle persone in sovrappeso, viene prodotta più insulina, perché è un eccesso di insulina che causa l'obesità, quindi è più probabile che sviluppino tumori cancerosi rispetto alle persone con peso normale. Le persone ad alto tasso di crescita hanno anche aumentato la produzione di insulina (maggiore è la crescita, maggiore è l'insulina), quindi il rischio di contrarre il cancro è più alto. Queste sono statistiche e fatti ben noti.

L'iperinsulinemia stimola la formazione dell'acido arachidonico, che poi si trasforma in infiammazione stimolante PG-E2 e la quantità di infiammazione nel corpo aumenta drammaticamente. Livelli cronici di insulina o iperinsulinemia causano anche bassi livelli di adiponectina, e questo è un problema perché aumenta la resistenza all'insulina e l'infiammazione.

Cronobiologia dell'insulina.

Per capire il corretto funzionamento dell'insulina, è necessario considerare:


Se mangi, per esempio, tre volte al giorno e mantieni gli intervalli tra i pasti, la lipogenesi e la lipolisi si equilibrano a vicenda. Questo è un grafico molto approssimativo, in cui l'area verde rappresenta la lipogenesi, innescata dai pasti. E l'area blu mostra la lipolisi che si verifica tra i pasti e durante il sonno.

Snacking e bruciare i grassi


E la seconda fase continua mentre c'è uno stimolo del glucosio nel sangue. Cioè, in un primo momento l'insulina già disponibile viene rilasciata, e viene prodotto un ulteriore (l'insulina viene secreta dalla cellula b dal precursore (precursore) - proinsulina). Ripristinare la fase veloce della risposta all'insulina migliora la regolazione della glicemia nei diabetici: un rapido aumento dei livelli di insulina non è una cosa negativa di per sé.

Nel grafico, le frecce in alto segnano l'ora in cui iniziano i pasti o gli spuntini. Le fluttuazioni giornaliere dei livelli di insulina sono visualizzate nel grafico superiore e le fluttuazioni di zucchero nel grafico inferiore. Come puoi vedere, l'insulina che ondeggia dopo un morso (S) raggiunge quasi la stessa altezza di un pasto completo (M). Ma l'ondata di insulina dopo un altro snack (LS) è così alta che è persino più alta di tutte le altre (spuntino serale-serale!)

Insulina e stress.

Se ci sono sostanze che stimolano il rilascio di insulina, allora ci sono sostanze che inibiscono questa liberazione. Queste sostanze includono ormoni contrinsulari. Uno dei più potenti sono gli ormoni del midollo surrenale, che sono i mediatori nel sistema nervoso simpatico - adrenalina e norepinefrina.

Questo spiega l'iperglicemia da stress, che passa dopo la scomparsa della minaccia alla vita. In una malattia come il feocromocitoma, viene sintetizzato un eccesso di questi ormoni, che hanno un effetto simile. Pertanto, in questa malattia, il diabete mellito si sviluppa molto spesso. Gli ormoni dello stress includono anche i glucocorticoidi - ormoni della corteccia surrenale, il cui rappresentante più famoso è il cortisolo.

Insulina e invecchiamento

Bassi livelli di insulina sono associati a una buona salute e bassa sensibilità all'insulina è associata a quelli cattivi.


La bassa insulina è "buona salute" e un segnale di insulina indebolito è "dannoso per la salute". (B) Dato il TOR, non c'è nessun paradosso. La TOR iperattiva può essere il risultato di un aumento dei livelli di insulina e una diminuzione del segnale di insulina può essere dovuta all'iperattività della TOR. In entrambi i casi, l'iperattività TOR è "malsana"

Sensibilità all'insulina.

Maggiore è la quantità di insulina nel sangue (media), più spesso viene rilasciata e dura più a lungo, la sensibilità insulinica peggiore è. La concentrazione dei recettori sulla superficie cellulare (e questi includono i recettori dell'insulina) dipende, tra le altre cose, dal livello degli ormoni nel sangue. Se questo livello aumenta significativamente e per lungo tempo, il numero di recettori dell'ormone corrispondente diminuisce, vale a dire infatti, c'è una diminuzione della sensibilità della cellula all'ormone nel sangue in eccesso. E viceversa.

È confermato che la sensibilità del tessuto all'insulina è ridotta del 40% quando il peso corporeo viene superato del 35-40% della norma. La sensibilità all'insulina, d'altra parte, è molto buona. In questo caso, le tue cellule, in particolare le cellule muscolari, rispondono bene anche a una piccola quantità di insulina.

Se sei più sensibile all'insulina nel momento in cui aumenti di peso, otterrai più muscoli del grasso. Ad esempio, con la solita sensibilità all'insulina, otterrai 0,5 kg di muscoli per chilogrammo di grasso, ovvero il rapporto sarà 1: 2. Con una maggiore sensibilità, sarai in grado di guadagnare 1 kg di muscoli per chilogrammo di grasso. O ancora meglio.

Sarà interessante per te:

Conclusione.

1. Il nostro obiettivo: bassa insulina basale e buona sensibilità ad essa.

48. Insulina. Natura chimica Luogo e regolamento dei prodotti. Organi bersaglio. Il ruolo nel metabolismo.

L'insulina è un polipeptide costituito da due subunità (residuo amminoacidico A-21, residui amminoacidici B-30). Entrambe le subunità sono interconnesse da ponti disolfuro e la catena A ha anche un legame disolfuro tra 6 e 10 residui. L'insulina può esistere in varie forme (monomero, dimero, geskamer, che è stabilizzato dallo zinco).

Biosintesi di insulina - comprende la formazione di due precursori, preproinsulina e proinsulina, che, dopo parziale proteolisi (scissione di parte del peptide), vengono convertiti nella forma attiva dell'ormone. La preproinsulina sintetizzata perde 21 residui di aminoacidi e si trasforma in proinsulina, che, perdendo 35 residui in più, si trasforma nella forma attiva di insulina e proteina C. Quindi, essendo trasportati nel mezzo extracellulare dalle cellule beta delle isole di Langerhans, l'insulina e la proteina C vengono distrutte. L'emivita dell'insulina 3-10 minuti e quindi sotto l'azione dell'insulina, viene distrutta nel fegato e meno nei reni.

Regolazione della sintesi e della secrezione di insulina - si verifica con l'aiuto del glucosio, come il più importante regolatore della secrezione di insulina, e le cellule beta sono le più importanti cellule sensibili al glucosio nel corpo. Un aumento del glucosio nel sangue porta al rilascio di insulina dai granuli e all'attivazione dell'mRNA per la sintesi del glucosio. Un fatto importante è che la secrezione di insulina è un processo Ca-dipendente, quindi, in assenza di ioni Ca, non si verifica secrezione, ma la sintesi dell'insulina si verifica a causa di un aumento di glucosio (!).

Anche la secrezione di insulina è sotto controllo.

L'adrenalina quando agisce sui recettori alfa2 inibisce la sintesi dell'insulina in qualsiasi contesto glicemico.

Gli effetti sui recettori beta stimolano la sintesi dell'insulina (l'attivazione produce colecistochinina, sekritin)

Alte concentrazioni di ormone della crescita, estrogeno cortisolo, stimolano anche la sintesi di insulina.

La somatostatina - inibisce la secrezione di insulina, la somatotropina - si attiva.

Funzioni biologiche dell'insulina.

L'insulina è il principale ormone anabolico. Svolge le sue funzioni attraverso l'impatto sul metabolismo, il trasporto del glucosio nella cellula, alcuni ioni, la sintesi proteica, gli effetti sui processi di trascrizione e replicazione, e di conseguenza la differenziazione delle cellule e la loro proliferazione (crescita e divisione).

Trasporto del glucosio - si verifica quando i recettori GLUT-4 sono attivati, sono insulino-dipendenti e si trovano SOLO nelle cellule muscolari e nel tessuto adiposo.

L'effetto dell'insulina sul metabolismo del glucosio - gran parte di esso è speso per la combustione nel processo di glicolisi, il secondo più importante è la sintesi dei grassi e del dieci percento della sintesi del glicogeno. Pertanto, l'insulina (l'unica sostanza) riduce la concentrazione di glucosio nel sangue.

Enzimi che attivano l'insulina.

Nei muscoli e nel fegato, riduce l'attività del cAMP quando esposto alla fosfodiesterasi (bloccando gli effetti dell'adrenalina).

Colpisce le fosfatasi che defosforilano il glicogeno sintetasi, determinando la sintesi del glicogeno e salvandolo dal decadimento.

Inibisce la gluconeogenesi influenzando la fosfoenolpiruvato chinasi.

L'effetto dell'insulina sul metabolismo dei grassi. Nel fegato e nel tessuto adiposo, attiva la sintesi dei grassi fornendo i principali substrati - Acetil-CoA, Gliceraldeide-3-fosfato (3-PHA), NADPH2 (dalla via del glucosio pentoso fosfato).

Negli adipociti, colpisce LP-lipasi (la rottura di TAG a glicerolo e acidi grassi e il loro ulteriore assorbimento in adipociti) e acetil-CoA-carbossilasi (formazione di Malonyl-CoA).

Nel tessuto adiposo inibisce la mobilizzazione del grasso, attivando i fosfatasi, che defosforilano il TAG-lipasi e, di conseguenza, la scomposizione del grasso negli adipociti.

L'insulina stimola l'uso di amminoacidi neutri nei muscoli, la sintesi delle proteine ​​nel fegato e nel cuore e i muscoli.

Colpisce la crescita e la proliferazione delle cellule.

Il meccanismo d'azione dell'insulina.

L'azione dell'insulina inizia con il suo legame con uno specifico recettore della glicoproteina sulla superficie cellulare.

Il recettore dell'insulina è costantemente sintetizzato e distrutto. Quando viene legato all'ormone, viene assorbito dal tipo di endocitosi e agisce su specifiche proteine ​​intracellulari (substrati del recettore dell'insulina), si verifica una cascata di reazioni e trascrizione che innesca tutti i processi necessari nella cellula.

Gli effetti dell'insulina - come già menzionato la sintesi di fosfodiesterasi e blocco della lipolisi, attivazione della sintesi del glicogeno e blocco della glicogenasi. Questi effetti si ottengono aumentando l'ingresso di ioni Ca nella cellula e la diminuzione di cAMP.

Le funzioni dell'insulina, dove viene prodotto l'ormone, la sua velocità e la conseguenza di un aumento del contenuto

Tutti sanno che un farmaco insulinico viene somministrato ai pazienti con diabete. E qual è questa sostanza? Per cosa è l'insulina e in che modo influisce sul corpo? Da dove viene nel nostro corpo? In questo articolo cercheremo di dirvi tutto sull'insulina.

Il farmaco insulinico è cosa?

Cos'è la sostanza insulinica? L'insulina è un ormone importante. In medicina, gli ormoni sono chiamati sostanze, le loro molecole, che svolgono le funzioni di comunicazione tra organi nel corpo, promuovono il metabolismo. Di regola, queste molecole sono prodotte da varie ghiandole.

Insulina in una persona, perché è necessaria? Il ruolo dell'insulina nel corpo umano è molto significativo. Nel nostro corpo, tutto è pensato nei minimi dettagli. Molti organi svolgono più funzioni contemporaneamente. Ogni sostanza svolge compiti importanti. Senza nessuno di essi, il benessere e la salute umana sono compromessi. L'insulina ormonale supporta il glucosio normale. Il glucosio umano è necessario. È la principale fonte di energia, fornisce la capacità di una persona di eseguire il lavoro fisico e mentale, consente agli organi del corpo di svolgere i loro compiti. La funzione insulinica nel nostro corpo è esaurita solo da questo? Scopriamolo.

La base dell'ormone è la proteina. La formula chimica dell'ormone determina quali organi influenzerà. Nel sistema circolatorio, gli ormoni penetrano nell'organo desiderato.

La struttura dell'insulina si basa sul fatto che si tratta di un ormone peptidico costituito da aminoacidi. La molecola include 2 catene polipeptidiche - A e B. La catena A ha un residuo amminoacidico 21 e la catena B è 30. La conoscenza della struttura dell'ormone ha permesso agli scienziati di creare un farmaco artificiale per combattere il diabete.

Da dove viene l'ormone?

Quale corpo produce insulina? La produzione dell'ormone umano insulina viene effettuata dal pancreas. La parte della ghiandola che è responsabile degli ormoni è chiamata le isole di Langerhans-Sobolev. Questa ghiandola è incorporata nel sistema digestivo. Nel pancreas viene prodotto il succo digestivo, che è coinvolto nella lavorazione di grassi, proteine ​​e carboidrati. Il lavoro della ghiandola consiste in:

  • la produzione di enzimi mediante il quale il cibo viene assorbito;
  • neutralizzare gli acidi contenuti nel cibo digerito;
  • fornire all'organismo sostanze essenziali (secrezione interna);
  • elaborazione di carboidrati.

Il pancreas è la più grande di tutte le ghiandole umane. Secondo le sue funzioni, è diviso in 2 parti: una grande parte e isole. La maggior parte è coinvolta nel processo digestivo, le isole producono un ormone descritto. Inoltre, le isole, oltre alla sostanza desiderata, producono glucagone, che regola anche il flusso di glucosio nel sangue. Ma se l'insulina limita il contenuto di zucchero, allora gli ormoni glucagone, l'adrenalina e la somatotropina lo aumentano. La sostanza desiderata in medicina è chiamata ipoglicemizzante. È un'insulina immunoreattiva (IRI). Ora capisco dove viene prodotta l'insulina.

Il lavoro dell'ormone nel corpo

Il pancreas dirige l'insulina nel sangue. L'insulina umana fornisce alle cellule del corpo il potassio, un numero di aminoacidi e glucosio. Regola il metabolismo dei carboidrati, fornisce a tutte le nostre cellule una nutrizione essenziale. Influenzando il metabolismo dei carboidrati, regola il metabolismo delle proteine ​​e dei grassi, perché anche altri processi metabolici vengono alterati quando il metabolismo dei carboidrati è disturbato.

Come funziona l'insulina? Gli effetti dell'insulina sul nostro corpo sono che colpisce la maggior parte degli enzimi prodotti dall'organismo. Ma ancora, la sua funzione principale è di mantenere i livelli di glucosio entro il range normale. Il glucosio è una fonte di energia umana e dei suoi singoli organi. L'insulina immunoreattiva la aiuta a digerire e a trasformarsi in energia. Le funzioni insuliniche possono essere definite dal seguente elenco:

  1. Promuove la penetrazione del glucosio nelle cellule dei muscoli e dei tessuti grassi e l'accumulo di glucosio a livello cellulare.
  2. Aumenta la permeabilità delle membrane cellulari, che facilita la penetrazione delle sostanze necessarie nelle cellule. Le molecole che danneggiano la cellula vengono trasportate attraverso la membrana.
  3. Grazie a questo ormone, il glicogeno appare nelle cellule del fegato e dei muscoli.
  4. L'ormone pancreatico promuove il processo in cui si formano le proteine ​​e si accumula nel corpo.
  5. Promuove il tessuto adiposo nell'ottenere glucosio e convertirlo in depositi di grasso.
  6. Aiuta gli enzimi a migliorare la degradazione delle molecole di glucosio.
  7. Previene altri enzimi che cercano di decomporre i grassi e il glicogeno benefici per il corpo.
  8. Promuove la sintesi dell'acido ribonucleico.
  9. Aiuta la formazione dell'ormone della crescita.
  10. Interferisce con la formazione di corpi chetonici.
  11. Elimina la degradazione dei lipidi.

L'effetto dell'insulina si applica a tutti i processi metabolici del corpo. Gli effetti principali dell'insulina sono che da solo affronta gli ormoni iperglicemici, che sono molto più grandi negli esseri umani.

Come si verifica la formazione di ormoni?

Il meccanismo d'azione dell'insulina è il seguente. L'insulina è prodotta aumentando la concentrazione di carboidrati nel sangue. Qualsiasi cibo che mangiamo, colpendo il sistema digestivo, innesca la produzione di ormoni. Questo può essere cibi proteici o grassi e non solo carboidrati. Se una persona mangia strettamente, il contenuto della sostanza aumenta. Dopo il digiuno il suo livello cade.

Un'altra insulina nel corpo umano è prodotta da altri ormoni, così come alcune sostanze. Questi includono il potassio e il calcio necessario per la salute delle ossa. Un certo numero di amminoacidi grassi stimola anche la produzione di ormoni. La somatotropina, che promuove la crescita umana e in certa misura la somatostatina, ha l'effetto opposto.

Se una persona ha abbastanza insulina può essere determinata effettuando un test del sangue venoso per il glucosio. Non ci dovrebbe essere glucosio nelle urine, altri risultati suggeriscono una malattia.

Livello di glucosio normale, suo eccesso e diminuzione

Il sangue "per lo zucchero", come si è deciso di dire, viene consegnato al mattino a stomaco vuoto. La quantità normale di glucosio varia da 4,1 a 5,9 mmol / l. Nei bambini, è inferiore - da 3,3 a 5,6 mmol / l. Le persone anziane hanno più zucchero - da 4,6 a 6,7 ​​mmol / l.

La sensibilità all'insulina è diversa per tutti. Ma, di regola, un eccesso di zucchero indica una carenza di una sostanza o di altre patologie del sistema endocrino, del fegato, dei reni, che il pancreas non è in ordine. Il suo contenuto è aumentato in infarto e ictus.

Sulle patologie di questi organi si può parlare e diminuire nell'indice. Bassa glicemia si verifica nei pazienti che abusano di alcol, in quelli esposti a troppa fatica fisica, in coloro che amano le diete e nelle persone affamate. Una diminuzione del glucosio può indicare un disturbo metabolico.

Una carenza di ormone può essere determinata prima dell'esame dal caratteristico odore di acetone dalla bocca, che si verifica a causa di corpi chetonici che non sono soppressi da questa sostanza.

Livelli di ormoni nel corpo

L'insulina nel sangue in quantità non differisce in bambini e adulti. Ma è influenzato dall'assunzione di vari alimenti. Se il paziente mangia un sacco di cibi a base di carboidrati, il contenuto di ormoni aumenta. Pertanto, il test per l'insulina nel laboratorio del sangue fa dopo almeno 8 ore di astinenza dal mangiare il paziente. Prima dell'analisi è impossibile pungere un ormone, altrimenti lo studio non sarà obiettivo. Soprattutto perché la sensibilità all'insulina può fallire un paziente.

Aumento dei livelli ormonali

L'effetto dell'insulina su una persona dipende dalla sua quantità nel sangue. I livelli di ormoni in eccesso possono parlare di:

  1. La presenza di insulinoma - neoplasie sulle isole del pancreas. Il valore della presenza di glucosio in questo caso è ridotto.
  2. Diabete mellito insulino-dipendente. In questo caso, inizia una diminuzione del livello dell'ormone. E la quantità di zucchero - per crescere.
  3. Paziente obesità È difficile distinguere la causa dall'effetto. Inizialmente, un ormone elevato contribuisce alla deposizione di grasso. Aumenta l'appetito. Quindi l'obesità contribuisce ad aumentare il contenuto della sostanza.
  4. Malattia da acromegalia. È una violazione delle funzioni del lobo anteriore della ghiandola pituitaria. Se una persona è in buona salute, una diminuzione del contenuto di ormoni provoca un aumento del contenuto di somatotropina. Con acromegalia, questo non succede. Anche se è necessario fare uno sconto sulla diversa sensibilità all'insulina.
  5. L'emergere della sindrome di Itsenko-Cushing. Questa è una condizione in cui vi è un aumento degli ormoni surrenali glucocorticoidi del corpo. Quando aumenta la pigmentazione della pelle, aumenta il metabolismo delle proteine ​​e dei carboidrati, diminuisce il metabolismo dei grassi. Allo stesso tempo, il potassio è escreto dal corpo. La pressione sanguigna aumenta e si verificano molti altri problemi.
  6. La manifestazione della distrofia muscolare.
  7. Gravidanza che scorre con aumento dell'appetito.
  8. Intolleranza al fruttosio e al galattosio.
  9. Malattia del fegato

Una diminuzione dell'ormone nel sangue indica il diabete mellito di tipo 1 o 2:

  • Il primo tipo di diabete - la produzione di insulina nel corpo si abbassa, il livello di glucosio aumenta, si osserva la presenza di zucchero nelle urine.
  • Tipo 2: l'ormone è elevato, anche la glicemia è al di sopra del normale. Questo accade quando il corpo perde sensibilità all'insulina, come se non notasse la sua presenza.

Il diabete mellito è una malattia terribile quando una persona non ha l'energia per il funzionamento di tutti gli organi nella modalità normale. È facile riconoscere una malattia. Il medico di solito prescrive un trattamento completo - tratta il pancreas, che non affronta le sue funzioni, e allo stesso tempo aumenta artificialmente il livello dell'ormone nel sangue mediante iniezioni.

Nel diabete di tipo 2, la sensibilità all'insulina diminuisce e una percentuale elevata può portare alla formazione di placche di colesterolo nei vasi delle gambe, del cuore e del cervello. Quando è danneggiato le fibre nervose. Una persona è minacciata da cecità, ictus, infarto, insufficienza renale, necessità di amputare una gamba o un braccio.

Tipi di ormoni

L'effetto dell'insulina sul corpo è usato nella guarigione. Trattamento per il diabete prescritto dal medico dopo lo studio. Che tipo di diabete ha colpito il paziente, quali sono le sue caratteristiche personali, le allergie e l'intolleranza alle droghe. Perché hai bisogno di insulina nel diabete, è chiaro - per ridurre il livello di glucosio.

Tipi di ormone insulina prescritto per il diabete:

  1. Insulina ad alta velocità. La sua azione inizia 5 minuti dopo l'iniezione, ma termina rapidamente.
  2. Breve. Cos'è questo ormone? Comincia ad agire più tardi, dopo mezz'ora. Ma aiuta più a lungo.
  3. Durata media. Determinato dall'effetto sul paziente per circa mezza giornata. Spesso viene somministrato insieme a uno veloce in modo che il paziente si senta immediatamente sollevato.
  4. Lunga azione Questo ormone agisce durante il giorno. Viene somministrato al mattino a stomaco vuoto. Spesso usato anche con un ormone ad azione rapida.
  5. Misto. Si ottiene mescolando un ormone ad azione rapida e ad azione media. Progettato per le persone che hanno difficoltà a mescolarsi 2 ormoni di diverse azioni nel giusto dosaggio.

Come funziona l'insulina, abbiamo esaminato. Ogni persona risponde in modo diverso alla sua iniezione. Dipende dal sistema di nutrizione, educazione fisica, età, sesso e malattie associate. Pertanto, un paziente con diabete dovrebbe essere sotto costante controllo medico.

L'insulina ormonale è per sua natura

L'insulina è un ormone che riduce lo zucchero.

Le cellule, i tessuti e gli organi svolgono determinate funzioni nel corpo umano. Se qualcosa va storto e la funzionalità di almeno un organo è rotta, questa violazione causerà una reazione a catena in altri sistemi del corpo.

Sommario:

Molte persone hanno sentito parlare di ormoni, inclusa l'insulina ormonale. Queste sono sostanze per la produzione di cui sono responsabili varie ghiandole nel corpo. Ogni ormone è diverso da altre composizione chimica e scopo. Tuttavia, c'è una somiglianza tra loro: sono tutti responsabili dei processi metabolici e del benessere di una persona.

Pancreas e insulina

Gli scienziati hanno dimostrato che l'insulina è prodotta dal pancreas. Questo organo interno ha una larghezza di 3 cm e una lunghezza di 20 cm Il peso medio non supera gli 80 g Altri organi sono più grandi, ma l'importanza di questo organo non può essere trascurata. Colpisce tutti i processi metabolici ed è responsabile di alcuni processi digestivi che avvengono nel tratto gastrointestinale.

Il pancreas ha due funzioni su larga scala (intra ed escretorie). Il primo è la produzione di enzimi. Le sostanze enzimatiche sono necessarie, poiché il corpo umano funziona a causa di un gran numero di reazioni di scambio e gli enzimi sono acceleratori di tutti i processi biochimici.

Ma ancora più importante è la seconda funzione. Il corpo umano ha messo sul pancreas la responsabilità della produzione di un gran numero di ormoni importanti, inclusa l'insulina, la cui importanza è difficile da sovrastimare. L'insulina è un ormone che colpisce quasi tutti i sistemi funzionali del corpo. Ma la sua più grande attività si manifesta in grandi organi: fegato, fibre grasse e tessuto muscolare.

L'insulina umana è riprodotta dalle cellule beta del pancreas. Queste cellule si trovano all'interno della ghiandola e sono chiamate isolette di Sobolev-Langerhans. L'effetto dell'insulina è che regola il livello di glucosio nel sangue di una persona. Per essere più precisi, l'insulina umana dovrebbe abbassare il suo livello. Per sua natura, il glucosio è considerato un "carburante" per il lavoro di tutte le cellule di qualsiasi organo e tessuto.

L'effetto dell'insulina è quello di aprire l'accesso per il glucosio in modo che entri in ogni cellula. Se questa funzione non viene eseguita, allora il diabete può svilupparsi. Una ghiandola umana sana è in grado di rilasciare fino a 45 unità di insulina al giorno. Se si verificano malattie del pancreas, non può produrre abbastanza insulina. La carenza di insulina porta allo sviluppo del diabete e di altre malattie. La mancanza di ormone porta al fatto che il glucosio ristagna e si accumula nel sangue, ma non viene utilizzato per lo scopo previsto. Le cellule in questi momenti stanno vivendo la "fame". Per combattere questo problema, utilizzare le iniezioni di insulina dal diabete.

Ma il glucosio non è l'unica sostanza che trasporta l'insulina. Può trasportare aminoacidi, potassio e altri elementi del sangue.

Struttura ormonale

La struttura dell'insulina è la seguente. Una molecola di ormone è formata da due catene di polipeptidi, che a loro volta contengono residui di aminoacidi (51 pz.). Convenzionalmente, la struttura della molecola può essere divisa in catene A e B. Il primo è da 21 residui di amminoacidi, e il secondo è da 30. Queste catene di polipeptidi sono interconnesse da ponti disolfuro. Ci dovrebbero essere due. Lavorano attraverso i residui di cisteina.

È dimostrato che la struttura dell'insulina in diverse specie sul pianeta è diversa. Ciò è dovuto al fatto che l'ormone può svolgere varie funzioni nel metabolismo di ogni singola specie biologica. Tuttavia, la composizione dell'insulina nell'uomo e nei maiali ha molto in comune nella struttura e nella configurazione delle molecole. L'unica differenza è nel numero di residui di amminoacidi. L'insulina di maiale ha alla fine, a 30 posizioni nella catena, l'alanina e l'insulina umana ha treonina in quella posizione. Allo stesso tempo, l'insulina di toro differisce dall'insulina umana solo in tre residui di amminoacidi.

Nel 1958, F. Sanger per la prima volta diede una descrizione capiente dell'ormone umano e lo paragonò ad analoghi animali. Per la sua scoperta della composizione chimica dell'insulina, ha ricevuto il premio Nobel. DK Hodgkin, che ha utilizzato la diffrazione a raggi X, ha ricevuto questo premio per descrivere la struttura spaziale della molecola di insulina. Questa scoperta è avvenuta nei primi anni '90. L'insulina è la prima proteina che gli scienziati sono stati in grado di decifrare rivelando i suoi aminoacidi.

L'effetto dell'insulina sui processi nel corpo umano

Come notato in precedenza, questo ormone è l'unica sostanza nel corpo umano in grado di ridurre i livelli di zucchero. Ciò si manifesta nel fatto che le cellule assorbono il glucosio più velocemente, attivano gli enzimi coinvolti nella glicolisi, aumentano la velocità di sintesi durante la glicolisi. Ciò è dovuto al fatto che l'ormone provoca cellule del fegato e cellule muscolari per immagazzinare il glucosio convertendolo in glicogeno. Inoltre, il fegato riduce l'attività della formazione di glucosio da varie sostanze.

L'ormone contribuisce al fatto che le cellule assorbono fortemente gli aminoacidi. L'insulina accelera il trasporto e la consegna di potassio, fosforo e magnesio alle cellule. Se non è abbastanza nel corpo, allora c'è l'uso di cellule adipose, perché è l'insulina che converte il glucosio in trigliceride nei tessuti del fegato e nelle cellule adipose. Pertanto, si può sostenere che l'ormone influisce sulla produzione di acidi grassi. È in grado di influenzare il tasso di biosintesi delle proteine.

Inoltre, l'insulina riduce il tasso di degradazione delle proteine, perché inibisce il tasso di idrolisi proteica.

Indicatori standard dell'insulina medica

Ogni ormone ha i propri valori di contenuto che sono standard per una persona sana. Con le loro deviazioni si può giudicare lo sviluppo di varie sindromi e malattie. Il livello dell'ormone nel sangue può aumentare dopo aver assunto un pasto.

Spesso nominato da esami supplementari che consentono di determinare con maggiore precisione la probabilità di sviluppo di malattie ghiandolari.

Il livello di insulina nel sangue (a stomaco vuoto) normalmente può variare da 3 a 28 MCU per ml. Dipende da quale standard è stabilito in laboratorio, e tutti i laboratori medici hanno i loro valori standard. Quando si riceve la trascrizione, è meglio non farsi prendere dal panico, ma andare da diversi medici. Ci sono deviazioni causate dalla condizione fisica di una persona, ma sono abbastanza sicure. Ad esempio, in una donna incinta, l'indice di insulina è compreso tra 6 e 28 ICED per ml. Nei bambini, tutti gli organi sono ancora in via di sviluppo e il livello dell'ormone può essere abbassato.

Esistono due forme di diabete:

  1. Diabete di tipo 1 C'è una diminuzione graduale dei livelli di insulina. In questa situazione, il pancreas è disturbato, l'insulina viene sintetizzata in quantità insufficiente e non affronta tutto il glucosio nel sangue. Questo, a sua volta, causa la morte per fame delle cellule (fino alla morte).
  2. Diabete di tipo 2 L'ormone è disponibile in quantità sufficienti. In questa situazione, il pancreas funziona normalmente e produce un ormone, ma non viene percepito dalle cellule. Pertanto, il glucosio non può entrare nelle cellule.

Dovrebbe essere compreso che il livello di qualsiasi indicatore può variare in base al sesso e all'età della persona. Uomini e donne hanno approssimativamente gli stessi valori (da 3,5 a 5,5 mmol per litro). Questo è considerato normale. Ma se l'indice varia da 5,6 a 6,6 mmol per litro, allora è necessario rispettare una certa dieta e condurre un esame supplementare. Questo livello è considerato il limite. È troppo presto per parlare di diabete, ma senza alcune misure preventive tale violazione può trasformarsi in una malattia. Se l'indicatore è salito al livello di 6,7 mmol per litro, i medici raccomandano di passare un altro test (tolleranza al glucosio). In questo test, l'attenzione è rivolta ad altri indicatori del corpo in uno stato normale. Se, durante lo svolgimento di questo test, l'indice varia tra 7,7 mmol per litro, allora tutto è normale. Se l'indicatore sale a 11,1 mmol per litro, questa è una conseguenza delle interruzioni nel funzionamento del sistema corporeo responsabile del metabolismo dei carboidrati. Se l'indice supera la soglia di 11,1 mmol per litro, il medico diagnostica il diabete. L'insulina è una sostanza importante nel corpo umano.

Senza di esso, nessuno sopravviverà, dal momento che è questo ormone che influenza il lavoro di praticamente tutti gli organi, poiché trasporta il glucosio in ogni cellula del corpo, costringendolo a lavorare e ad assolvere le sue funzioni.

© Copyright 2014-2018, saharvnorme.ru

La copia dei materiali è possibile senza previa approvazione nel caso

installazione di un link indicizzato attivo al nostro sito.

Attenzione! Le informazioni pubblicate sul sito sono solo a scopo informativo e non costituiscono una raccomandazione per l'uso. Assicurati di consultare il tuo medico!

  • Informazioni sul sito
  • Domande all'esperto
  • Contattaci
  • gli inserzionisti
  • Accordo per gli utenti

insulina

L'insulina (dal latino Insula - l'isola) è un ormone peptidico che si forma nelle cellule beta delle isole pancreatiche di Langerhans. Ha un effetto multiforme sul metabolismo in quasi tutti i tessuti. L'effetto principale dell'insulina è ridurre la concentrazione di glucosio nel sangue.

L'insulina aumenta la permeabilità al plasma del glucosio, attiva gli enzimi chiave della glicolisi, stimola la formazione di glicogeno nel fegato e muscoli dal glucosio e migliora la sintesi di grassi e proteine. Inoltre, l'insulina inibisce l'attività degli enzimi che abbattono glicogeno e grassi. Cioè, oltre all'effetto anabolico, l'insulina ha anche un effetto anti-catabolico.

Insufficienza della secrezione di insulina dovuta alla distruzione delle cellule beta - carenza assoluta di insulina - è un elemento chiave nella patogenesi del diabete mellito di tipo 1. La violazione dell'effetto dell'insulina sul tessuto - deficienza di insulina relativa - occupa un posto importante nello sviluppo del diabete di tipo 2.

Insulin Education and Secretion

Lo stimolo principale per la sintesi e il rilascio di insulina è l'aumento della concentrazione di glucosio nel sangue.

Sintesi dell'insulina nella cellula

La sintesi e il rilascio di insulina è un processo complesso che coinvolge diversi passaggi. Inizialmente si forma un precursore inattivo dell'ormone che, dopo una serie di trasformazioni chimiche nel processo di maturazione, si trasforma in una forma attiva.

Il gene che codifica la struttura primaria del precursore dell'insulina è localizzato nel braccio corto del cromosoma 11.

Sui ribosomi di un reticolo endoplasmatico ruvido, viene sintetizzato un peptide precursore - il cosiddetto. preproinsulina. È una catena polipeptidica costituita da 110 residui di amminoacidi e comprende i seguenti consecutivi: peptide L, peptide B, peptide C e peptide A.

Quasi subito dopo la sintesi in EPR di questa molecola viene scissa dal segnale (L) peptide - una sequenza di acidi 24 amminoacidi che sono necessari per la riproduzione della molecola sintetizzata attraverso una membrana lipidica EPR idrofoba. Proinsulina formata, che viene trasportata nel complesso del Golgi, quindi nei serbatoi di cui si verifica la cosiddetta maturazione dell'insulina.

La maturazione è la fase più lunga della formazione dell'insulina. Nel processo di maturazione, un peptide C, un frammento di 31 aminoacidi che collega la catena B e la catena A, viene tagliato fuori dalla molecola di proinsulina usando endopeptidasi specifiche. Cioè, la molecola di proinsulina è divisa in insulina e un residuo peptidico biologicamente inerte.

Nei granuli secretori, l'insulina si combina con gli ioni di zinco per formare aggregati esamitici cristallini.

Regolazione dell'istruzione e della secrezione di insulina

Il principale stimolatore del rilascio di insulina è un aumento dei livelli di glucosio nel sangue. Inoltre, la formazione di insulina e la sua secrezione viene stimolata durante il pasto e non solo glucosio o carboidrati. La secrezione di insulina è potenziata da amminoacidi, in particolare da leucina e arginina, alcuni ormoni del sistema gastroenteropancreatico: colecistochinina, HIP, GLP-1, e anche ormoni come glucagone, ACTH, STH, estrogeni, ecc., Preparazioni di sulfonilurea. Inoltre, la secrezione di insulina aumenta il livello di potassio o di calcio, acidi grassi liberi nel plasma sanguigno.

La secrezione di insulina diminuisce sotto l'influenza della somatostatina.

Le cellule beta sono anche sotto l'influenza del sistema nervoso autonomo:

  • La parte parasimpatica (desinenze colinergiche del nervo vago) stimola la secrezione di insulina;
  • La parte simpatica (attivazione di? 2-adrenorecettori) sopprime la secrezione di insulina.

Inoltre, la sintesi di insulina è ri-stimolata dai segnali del glucosio e del colin colinergico.

Azione insulinica

In un modo o nell'altro, l'insulina colpisce tutti i tipi di metabolismo in tutto il corpo. Tuttavia, in primo luogo, l'azione dell'insulina riguarda lo scambio di carboidrati. L'effetto principale dell'insulina sul metabolismo dei carboidrati è associato ad un aumento del trasporto del glucosio attraverso le membrane cellulari. L'attivazione del recettore dell'insulina innesca il meccanismo intracellulare, che influenza direttamente il flusso di glucosio nella cellula regolando la quantità e il funzionamento delle proteine ​​di membrana che trasferiscono il glucosio nella cellula.

Nella massima misura, il trasporto del glucosio in due tipi di tessuti dipende dall'insulina: tessuto muscolare (miociti) e tessuto adiposo (adipociti) - questo è il cosiddetto. tessuti insulino-dipendenti. Insieme a quasi i 2/3 dell'intera massa cellulare del corpo umano, svolgono funzioni importanti nel corpo come movimento, respirazione, circolazione del sangue, ecc. E immagazzinano l'energia rilasciata dal cibo.

Meccanismo d'azione

Come altri ormoni, l'insulina agisce attraverso la proteina recettrice.

Il recettore dell'insulina è una complessa proteina di membrana cellulare integrale, costituita da 2 subunità (a e b), ciascuna delle quali è formata da due catene polipeptidiche.

L'insulina ad alta specificità si lega ed è riconosciuta dalla subunità a-del recettore che, con l'aggiunta di un ormone, cambia la sua conformazione. Ciò porta alla comparsa dell'attività della tirosina chinasi nella subunità b, che innesca una vasta catena di reazioni per l'attivazione degli enzimi, che inizia con l'auto-fosforilazione del recettore.

L'intero complesso effetti biochimici del recettore dell'insulina prima della fine non è del tutto chiaro, ma è noto che in una fase intermedia della formazione di mediatori secondari: diacilgliceroli e inositolo trifosfato, uno degli effetti che è l'attivazione dell'enzima - proteina chinasi C, con una fosforilazione (e attivante) Effetto che su enzimi e cambiamenti correlati nel metabolismo intracellulare.

L'aumento dell'assorbimento di glucosio nella cellula è associato all'effetto attivatore dei mediatori insulinici sull'inclusione di vescicole citoplasmatiche contenenti la proteina di trasferimento del glucosio GluT 4 nella membrana cellulare.

Il complesso dell'insulina-recettore dopo la formazione è immerso nel citosol ed è ulteriormente distrutto nei lisosomi. Inoltre, solo il residuo di insulina subisce la degradazione e il recettore rilasciato viene trasportato indietro alla membrana e re-inserito in esso.

Effetti fisiologici dell'insulina

L'insulina ha un effetto complesso e multiforme sul metabolismo e sull'energia. Molti degli effetti dell'insulina sono realizzati attraverso la sua capacità di agire sull'attività di un certo numero di enzimi.

L'insulina è l'unico ormone che riduce la glicemia, si realizza attraverso:

  • aumento della captazione cellulare di glucosio e altre sostanze;
  • attivazione di enzimi chiave per la glicolisi;
  • un aumento dell'intensità della sintesi del glicogeno - l'insulina forza il glucosio a essere immagazzinato nelle cellule del fegato e dei muscoli polimerizzandolo a glicogeno;
  • una diminuzione dell'intensità della gluconeogenesi - la formazione di glucosio da varie sostanze nel fegato è ridotta;
  • effetti anabolici;
  • migliora l'assorbimento cellulare degli amminoacidi (specialmente leucina e valina);
  • migliora il trasporto di ioni di potassio nella cellula, oltre a magnesio e fosfato;
  • migliora la replicazione del DNA e la biosintesi delle proteine;
  • migliora la sintesi degli acidi grassi e la loro successiva esterificazione - nel tessuto adiposo e nel fegato, l'insulina contribuisce alla conversione del glucosio in trigliceridi; con una mancanza di insulina, accade il contrario - mobilizzazione dei grassi;
  • Effetti anti-catabolici;
  • inibisce l'idrolisi proteica - riduce il degrado proteico;
  • riduce la lipolisi - riduce il flusso di acidi grassi nel sangue.

Regolazione della glicemia

Mantenere la concentrazione ottimale di glucosio nel sangue è il risultato di molti fattori, una combinazione di lavoro coordinato di quasi tutti i sistemi corporei. Tuttavia, il ruolo principale nel mantenimento dell'equilibrio dinamico tra i processi di formazione e l'utilizzazione del glucosio appartiene alla regolazione ormonale.

In media, il livello di glucosio nel sangue di una persona sana varia da 2,7 a 8,3 mmol / l, tuttavia, immediatamente dopo un pasto, la concentrazione aumenta bruscamente per un breve periodo.

Due gruppi di ormoni hanno l'effetto opposto sulla concentrazione di glucosio nel sangue:

  1. L'unico ormone ipoglicemico è l'insulina;
  2. Ormoni iperglicemici (come glucagone, ormone della crescita e adrenalina), che aumentano i livelli di glucosio nel sangue.

Quando i livelli di glucosio scendono al di sotto dei valori fisiologici normali, il rilascio di insulina dalle cellule B rallenta (ma normalmente non si ferma mai). Se il livello di glucosio scende ad un livello pericoloso, la cosiddetta kontrinsulyarnyh liberata (gipergilkemicheskie), ormoni (i più famosi - glucagone-cellule delle isole pancreatiche?), Che provoca il rilascio di glucosio dalle riserve di cellule del sangue. L'adrenalina e altri ormoni dello stress inibiscono fortemente la secrezione di insulina nel sangue.

L'accuratezza e l'efficienza di questo complesso meccanismo sono una condizione indispensabile per il normale funzionamento dell'intero organismo, la salute. La glicemia elevata prolungata (iperglicemia) è il sintomo principale e il fattore dannoso del diabete. L'ipoglicemia - abbassare la glicemia - spesso ha conseguenze ancora più gravi. Pertanto, un calo estremo dei livelli di glucosio può essere irto di sviluppo di coma ipoglicemico e morte.

iperglicemia

Iperglicemia: aumento dei livelli di zucchero nel sangue.

In uno stato di iperglicemia, l'assorbimento di glucosio aumenta sia nel fegato che nei tessuti periferici. Non appena il livello di glucosio sale, il pancreas inizia a produrre insulina.

ipoglicemia

L'ipoglicemia è una condizione patologica caratterizzata da una diminuzione del livello di glicemia periferica al di sotto della norma (solitamente 3,3 mmol / l). Si sviluppa come conseguenza di un sovradosaggio di farmaci ipoglicemizzanti, eccessiva secrezione di insulina nel corpo. L'ipoglicemia può portare allo sviluppo di coma ipoglicemico e portare alla morte.

Vedi anche

Il contenuto non deve essere utilizzato da altre persone in alcuna forma senza il permesso scritto del detentore del copyright.

Il ruolo dell'insulina negli esseri umani

L'insulina (ormone) è una sostanza proteica biologicamente attiva prodotta dal pancreas per regolare il metabolismo dei tessuti. Fondamentalmente, questo ormone è responsabile della riduzione dei livelli di glucosio nel sangue accelerando la sintesi del glicogeno.

Struttura e composizione delle proteine

L'insulina è un ormone proteico. La struttura molecolare di questa proteina consiste di due catene polipeptidiche, che sono formate da residui di amminoacidi. In totale, entrambe le catene contengono 51 residui di amminoacidi: 21 di essi sono contenuti nella catena A, 30 - in B. Per la prima volta, l'esatta sequenza di parti di amminoacidi è stata determinata dal biologo molecolare inglese Frederick Sanger.

Tra le catene sono collegati da due legami covalenti tra gli atomi di zolfo (ponti disolfuro), che fanno parte dell'amminoacido cisteina. Un altro legame disolfuro si trova nella catena inferiore di insulina. La struttura spaziale della sostanza è stata determinata utilizzando il metodo di diffrazione dei raggi X dal biologo Dorothy Crowfoot-Hodgkin.

L'insulina non era solo il primo ormone per il quale era stata determinata la struttura primaria completa, ma è ancora il più studiato di tutti i prodotti delle ghiandole endocrine.

La struttura dell'insulina negli animali è simile, ma anche piccole differenze influenzano la percezione umana dell'ormone. Ad esempio, l'ormone che regola il livello di glucosio nel corpo di un maiale differisce di un solo residuo amminoacidico situato nella posizione terminale (30 °) della catena B, vale a dire l'alanina, che sostituisce la treonina.

L'insulina da animali appartenenti al bestiame (ad esempio, bovini) si distingue per tre aminoacidi. Le proteine ​​prodotte da altri animali (tra cui la balena) sono ancora meno simili nella sua struttura primaria.

A causa del contenuto di residui di aminoacidi estranei, l'insulina di altre specie può causare una reazione allergica. La sua intensità dipende dal grado di differenza delle proteine.

Come viene prodotto questo ormone?

L'insulina è prodotta in alcune formazioni pancreatiche chiamate isolette di Langerhans-Sobolevsky (a volte solo il primo ricercatore è menzionato). Questo spiega l'etimologia del nome dell'ormone: nella traduzione, la parola latina Insula significa "isola".

Inizialmente, la sintesi di insulina è codificata da un gene situato sul braccio corto dell'undicesimo cromosoma. Tuttavia, la sostanza peptidica prodotta sui ribosomi è un precursore della proinsulina, il cosiddetto. forme ormonali non sviluppate. Oltre alle catene A e B richieste, la molecola di preproinsulina contiene peptidi L- e C, costituiti, rispettivamente, del 24 ° e del 31 ° residuo amminoacidico.

La catena L è necessaria per il libero passaggio dell'ormone sintetizzato attraverso la barriera lipidica (membrana), quindi la proinsulina si forma quasi immediatamente dopo la sintesi del precursore.

Dopo di ciò, le molecole della sostanza formata vengono trasportate nel complesso di Golgi, in cui il cosiddetto. maturazione dell'insulina. Questo stadio è il più lungo nel processo di formazione dell'ormone attivo. Una volta maturo, una catena C viene tagliata dalla struttura della proinsulina, che collega i peptidi A e B: quindi, le molecole vengono separate in un residuo inerte e insulina.

La sostanza finita è immagazzinata nei granuli secretori delle isole di Langerhans: combinandosi con ioni di zinco attivi, l'insulina forma aggregati esamani solidi con una struttura cristallina.

Le cellule beta di queste formazioni sono sensibili ad un aumento della concentrazione di glucosio nel sangue. La secrezione dell'insulina ormonale da parte del pancreas avviene in fasi:

  • Il glucosio viene trasportato alle cellule beta da una proteina speciale.
  • Il monosaccaride viene ossidato per formare ATP (una sostanza che è una fonte di energia per i sistemi corporei). La quantità di ATP sintetizzato dipende dalla quantità di glucosio.
  • L'ATP formato stimola la chiusura dei canali di potassio delle cellule e l'apertura del calcio.
  • L'aumento del contenuto di calcio attiva uno dei tipi di fosfolipasi, che porta ad un aumento ancora maggiore della concentrazione di calcio nella cellula.
  • Un forte aumento della quantità di ioni di calcio stimola il rilascio di insulina immagazzinata nei granuli secretori.

Il granulo si divide durante il passaggio della membrana plasmatica. La modifica delle proprietà del mezzo porta alla rimozione di zinco e parti inattive.

Funzioni dell'ormone peptidico

Le funzioni principali dell'insulina nel corpo umano:

  • Aumento dell'assorbimento di glucosio e altre sostanze essenziali da parte delle cellule di organi insulino-dipendenti (fegato, tessuto muscolare, strato grasso).
  • Attivazione di enzimi che svolgono ruoli chiave nell'ossidazione del monosaccaride. Molti degli effetti dell'insulina nel corpo umano sono realizzati unicamente a causa della proprietà dell'ormone di influenzare l'attività degli enzimi.
  • Aumento della produzione di glicogeno - un polisaccaride che trattiene il glucosio nelle cellule del fegato e dei muscoli per un ulteriore utilizzo. L'insulina stimola la conservazione del monosaccaride mediante polimerizzazione.
  • Inibizione della gluconeogenesi (formazione di glucosio nel fegato da proteine ​​e acidi grassi).

Con la mancanza di insulina, i segnali dell'organo di controllo (cervello) stimolano la produzione di glucosio dalle riserve disponibili di acidi grassi e tessuto proteico. Il processo è energeticamente sfavorevole per l'organismo, quindi i tessuti capaci di assorbire i corpi chetonici vengono trasferiti a questa fonte di cibo e il glucosio risultante viene fornito al cervello e ad altri tessuti che possono ricevere energia solo quando il monosaccaride viene ossidato.

L'impossibilità di assorbimento di glucosio da parte delle cellule di organi insulino-dipendenti porta alla loro fame e un aumento della sintesi dei corpi chetonici. Questo spiega l'odore di acetone dalla bocca con carenza di carboidrati nella dieta o patologie associate alla bassa produzione di insulina. Aumentare la concentrazione di insulina ad un livello accettabile in combinazione con una buona nutrizione sopprime la sintesi di corpi chetonici che hanno un effetto tossico sui tessuti del sistema nervoso centrale.

Con un gran numero di carboidrati semplici nella dieta, lo zucchero nel sangue aumenta e diminuisce drasticamente. La produzione di insulina e la soppressione della sua secrezione dopo aver ridotto il livello di glucosio ad un livello accettabile si verifica con un certo ritardo. Di conseguenza, frequenti salti nella concentrazione dell'ormone possono provocare una violazione della sensibilità dei tessuti all'insulina, che è altamente indesiderabile.

Le funzioni dell'insulina nel corpo umano non sono limitate alla regolazione del metabolismo del glucosio. Questo ormone ha anche un effetto anabolico e anti-catabolico: inibisce la degradazione delle proteine ​​e la degradazione dei grassi, migliora l'assorbimento di alcuni aminoacidi e il trasporto di ioni fosfato, magnesio e potassio nelle cellule, stimola la sintesi di proteine ​​e acidi grassi.

Disturbi legati a carenza proteica o eccesso

Le principali malattie che sono in qualche modo legate alla produzione di insulina sono diabete mellito, insulinoma e sindrome da sovradosaggio cronico, che è caratteristico solo dei pazienti che hanno assunto una dose eccessiva di questo ormone per un lungo periodo di tempo.

Il diabete mellito di tipo 1 è una malattia caratterizzata da una produzione di insulina anormalmente bassa e da un metabolismo dei carboidrati compromesso come conseguenza della patologia sottostante. La malattia si sviluppa a causa della distruzione delle cellule beta del pancreas da parte del sistema immunitario del paziente. Al momento non esistono metodi attivi per il trattamento del diabete di tipo 1, i corsi di medicina sono limitati al controllo nutrizionale, al supporto della terapia insulinica, all'assunzione di complessi vitaminico-minerali e al potenziamento generale di farmaci antidiabetici.

Non confondere il diabete mellito di tipo 1 e 2. Nel primo caso, la violazione è una conseguenza della produzione insufficiente dell'ormone, e nel secondo - una ridotta sensibilità dei tessuti insulino-dipendenti alla sua azione. Con il diabete di tipo 2, spesso non è necessaria una costante terapia insulinica.

Con un eccesso di farmaco iniettato, il paziente può sviluppare shock da insulina - un complesso di sintomi che indicano ipoglicemia (un livello eccessivamente basso di glucosio nel sangue). Più spesso la condizione patologica causata dall'eccesso di insulina è chiamata coma ipoglicemico.

Entro pochi minuti dopo un brusco calo dei livelli di zucchero nel sangue, può verificarsi perdita di coscienza e persino paralisi di alcuni centri cerebrali. A causa del forte effetto sul sistema nervoso centrale, l'insulin shock therapy è stato utilizzato nel secolo scorso per trattare alcune malattie psichiatriche.

La sindrome di Somodzhi, a differenza dello shock insulinico, non si manifesta con una sola iniezione di una quantità eccessiva di insulina, ma con un eccesso regolare del dosaggio dell'ormone. Nella pratica medica, questo complesso di sintomi è anche chiamato "sindrome da sovradosaggio da insulina cronica".

L'insulinoma è un tumore benigno dalle cellule beta della ghiandola che produce questo ormone. Il tessuto tumorale produce una quantità eccessiva di insulina, che è irta della manifestazione di tutti i sintomi dell'ipoglicemia, fino alla perdita di coscienza dovuta alla mancanza di glucosio nei tessuti del sistema nervoso centrale.

Contenuto proteico normale nel sangue

La produzione di insulina è controllata dal glucosio nel sangue. Il livello normale di zucchero per una persona è fino a 5,4-5,6 mmol / l. Con un risultato di 5,6-6,6 mmol / l, i medici raccomandano una dieta speciale con una quantità ridotta di carboidrati (soprattutto quelli semplici - zucchero, pane, frutta dolce, ecc.).

Se il livello di zucchero supera i 6,7 mmol / l con la tecnica osservativa osservata, è necessario effettuare ulteriori diagnosi e prescrivere un'adeguata terapia antidiabetica o di altro tipo.

Con zuccheri elevati, al paziente viene assegnato un test di tolleranza al glucosio. Il risultato normale è 7,7 mmol / l e inferiore, un valore intermedio che indica un disturbo metabolico è 7,8-11,1 mmol / l. Il risultato sopra questi indicatori suggerisce il diabete. Tassi troppo bassi possono indicare malnutrizione o patologia. Nei bambini, una ridotta concentrazione di glucosio è una variante della norma dovuta al sottosviluppo del sistema nervoso centrale e al rapido metabolismo.

Il sangue per il test del glucosio viene assunto a stomaco vuoto o almeno un'ora e mezza dopo l'ultimo pasto. La violazione di questa regola rende il risultato inutile per la diagnostica.

Il livello di insulina è raramente studiato, questa analisi è un metodo diagnostico aggiuntivo. La normale concentrazione dell'ormone è 3-28 UI / ml. Lo sviluppo fetale provoca un aumento del livello dell'ormone nel sangue dovuto alla relazione con l'ormone della crescita, pertanto nelle donne in gravidanza il risultato potrebbe essere leggermente più alto (in media da 6 μE / ml).

Tipi di ormoni industriali

I tipi di insulina sono classificati in base a diversi criteri: il grado di purificazione, il tipo di animale, la durata dell'azione, ecc.

L'insulina umana e i suoi analoghi, ottenuti mediante ingegneria genetica, sono più adatti per l'uso nella terapia sostitutiva di preparati di origine animale.

In base alla durata dell'esposizione, vengono rilasciati questi tipi di insulina:

  • azione rapida. Inizia l'esposizione entro 5 minuti dalla somministrazione. L'effetto di picco arriva tra un minuto. Di norma, viene somministrato insieme a un ormone "a lunga durata" durante i pasti. I preparati di questo tipo sono "Insulina Humalog", "Novo-Rapid", ecc.
  • Breve. Il primo effetto di questo tipo di insulina arriva in mezz'ora. È presentato prima dei pasti. Il corto comprende i farmaci "Monodar Humodar", "Insulina Actrapid".
  • Durata media. Solitamente usato in combinazione con tipi di ormoni "veloci". Di per sé, è in grado di controllare la concentrazione di glucosio nel sangue fino a mezza giornata. I farmaci di questo tipo sono Protafan (insulina umana), Insulina Novomix, ecc.
  • Ormone esposizione prolungata. Agisce durante il giorno, ma l'effetto si verifica dopo la somministrazione più lunga, quindi deve essere combinato con tipi di ormoni "veloci". Gli ormoni di esposizione prolungata includono "Monodar Long", "Insulin Lantus", ecc.

Insulina: un ormone della salute e della longevità

L'insulina è un ormone importante per la nostra salute e longevità, oltre che per il controllo del peso e della sua struttura (crescita muscolare e diminuzione della massa grassa del corpo). Tuttavia, ci sono molti miti sull'insulina che ingannano il lettore senza un'adeguata formazione scientifica. Pertanto, proverò a dirti in dettaglio e con sfumature.

Quindi sappiamo che l'insulina è un ormone pancreatico che regola i livelli di glucosio nel sangue. Dopo aver mangiato qualcosa, i carboidrati dal cibo sono suddivisi in glucosio (zucchero, che viene utilizzato dalle cellule come combustibile). L'insulina aiuta a garantire che il glucosio entri nel fegato, nei muscoli e nelle cellule adipose. Quando la concentrazione di glucosio diminuisce, il livello di insulina diminuisce. Di norma, i livelli di insulina si abbassano al mattino perché sono trascorse circa otto ore dall'ultimo pasto.

L'insulina è un proprietario zelante ("tutto in casa" - non importa cosa e dove). Pertanto, se non hai spazio per le calorie, li aggiunge a qualsiasi cosa. Pertanto, la cronobiologia della nutrizione e dell'attività fisica è di grande importanza.

L'insulina stimola e sopprime simultaneamente.

È importante capire che l'insulina ha due tipi di effetti e la sua capacità di inibire certi processi è tanto importante quanto il suo effetto stimolante. La funzione inibitoria dell'insulina è spesso molto più importante della sua funzione di attivazione o stimolazione. Pertanto, l'insulina è più simile a un controllore di traffico o a un semaforo a un bivio. Aiuta a rallentare e ottimizzare i movimenti. Senza un semaforo o un controllore del traffico, ci sarebbe un casino completo e molti incidenti. Cioè, la gluconeogenesi, la glicolisi, la proteolisi, la sintesi di corpi chetonici e la lipolisi in assenza di insulina avverrebbero a velocità elevate senza alcun controllo. E tutto questo finirebbe con iperglicemia, chetoacidosi e morte.

  • stimola la sintesi proteica
  • inibisce la scissione del grasso
  • stimola l'accumulo di grasso
  • inibisce la disgregazione del glicogeno

Insulina lato nero (metabolismo)

1. L'insulina blocca la lipasi del recettore dell'ormone. L'insulina blocca un enzima chiamato lipasi del recettore ormonale, responsabile della degradazione del tessuto adiposo. Ovviamente, questo è male, perché se il corpo non può scomporre il grasso immagazzinato (trigliceridi) e trasformarlo in una forma che può essere bruciata (acidi grassi liberi), non perderà peso.

Ma dipende anche dalla disponibilità di carboidrati in eccesso - se il loro volume supera un certo livello, vengono immediatamente bruciati o conservati sotto forma di glicogeno. Senza dubbio, l'eccesso di insulina è la prima ragione per l'aumento del livello dei trigliceridi nel corpo, i grassi precedentemente considerati relativamente sicuri.

Acne, forfora e seborrea. Non previsto? L'insulina più elevata - più la lipogenesi è intensa, più la lipogenesi è intensa - più alto è il livello dei trigliceridi nel sangue, maggiore è il livello dei trigliceridi nel sangue - più il "grasso" viene secreto attraverso le ghiandole sebacee presenti in tutto il corpo, specialmente sul cuoio capelluto e sul viso. Stiamo parlando di iperfunzione e ipertrofia delle ghiandole sebacee sotto l'azione dell'insulina.

Le persone con la pelle molto naturalmente liscia, che non hanno mai avuto l'acne o l'acne, questo effetto collaterale di insulina può essere completamente assente. Negli individui con pelle più o meno grassa, con la capacità di formare l'acne, l'insulina può causare l'acne pronunciata, ipertrofia delle ghiandole sebacee e l'espansione dei pori della pelle. L'acne nelle donne è spesso uno dei segni di iperandrogenismo, che può essere accompagnato da iperinsulinemia e dislipidemia.

Ricordiamo che abbiamo appena discusso di come l'insulina migliora la sintesi degli acidi grassi nel fegato. Una volta che questi acidi grassi extra vengono convertiti in trigliceridi, vengono catturati dalle lipoproteine ​​(ad esempio, le proteine ​​VLDL - lipoproteine ​​a bassissima densità), rilasciati nel sangue e cercano un posto dove conservare.

Il lato nero dell'insulina (come un ormone della crescita)

Con un livello di insulina cronicamente elevato (insulino-resistenza), altri lati neri dell'insulina vengono alla ribalta. L'insulina in eccesso interrompe il normale funzionamento di altri ormoni, inibisce l'ormone della crescita. Ovviamente, l'insulina è uno dei motori per la piena crescita dei bambini. Ma negli adulti, il suo eccesso si avvicina all'invecchiamento precoce.

1. L'eccesso di insulina distrugge le arterie.

L'eccesso di insulina provoca arterie intasate perché stimola la crescita del tessuto muscolare liscio attorno ai vasi. Tale moltiplicazione cellulare gioca un ruolo molto importante nello sviluppo dell'aterosclerosi, quando c'è un accumulo di placche di colesterolo, un restringimento delle arterie e una diminuzione del flusso sanguigno. Inoltre, l'insulina interferisce con il lavoro del sistema di dissoluzione del trombi, aumentando il livello di inibitore-attivatore del plasminogeno-1. In questo modo, viene stimolata la formazione di coaguli di sangue che ostruiscono le arterie.

2 L'insulina aumenta la pressione sanguigna.

Se hai la pressione alta, c'è una probabilità del 50% di soffrire di insulino-resistenza e di troppa energia nel sangue. In che modo esattamente l'insulina agisce sulla pressione sanguigna non è ancora nota. Di per sé, l'insulina ha un effetto vasodilatatore diretto. Nelle persone normali, la somministrazione di dosi fisiologiche di insulina in assenza di ipoglicemia provoca la vasodilatazione, piuttosto che un aumento della pressione sanguigna. Tuttavia, in condizioni di insulino-resistenza, l'iperattivazione del sistema nervoso simpatico porta alla comparsa di ipertensione arteriosa dovuta alla stimolazione simpatica del cuore, dei vasi sanguigni e dei reni.

L'insulina è un ormone della crescita e il suo eccesso può portare ad un aumento della proliferazione cellulare e dei tumori. Nelle persone in sovrappeso, viene prodotta più insulina, perché è un eccesso di insulina che causa l'obesità, quindi è più probabile che sviluppino tumori cancerosi rispetto alle persone con peso normale. Le persone ad alto tasso di crescita hanno anche aumentato la produzione di insulina (maggiore è la crescita, maggiore è l'insulina), quindi il rischio di contrarre il cancro è più alto. Queste sono statistiche e fatti ben noti.

L'iperinsulinemia stimola la formazione dell'acido arachidonico, che poi si trasforma in infiammazione stimolante PG-E2 e la quantità di infiammazione nel corpo aumenta drammaticamente. Livelli cronici di insulina o iperinsulinemia causano anche bassi livelli di adiponectina, e questo è un problema perché aumenta la resistenza all'insulina e l'infiammazione.

Per capire il corretto funzionamento dell'insulina, è necessario considerare:

2. Insulina alimentare (quantità di cibo e indice di insulina).

3. Il numero di pasti e gli intervalli tra di loro.

Se mangi, per esempio, tre volte al giorno e mantieni gli intervalli tra i pasti, la lipogenesi e la lipolisi si equilibrano a vicenda. Questo è un grafico molto approssimativo, in cui l'area verde rappresenta la lipogenesi, innescata dai pasti. E l'area blu mostra la lipolisi che si verifica tra i pasti e durante il sonno.

Snacking e bruciare i grassi

In caso di ingestione, la secrezione di insulina è bifasica. La prima fase è estremamente veloce; in risposta ad un aumento della concentrazione di glucosio, per 1-2 minuti, il pancreas rilascia insulina. Questa rapida fase di rilascio di insulina di solito termina in circa 10 minuti.

E la seconda fase continua mentre c'è uno stimolo del glucosio nel sangue. Cioè, in un primo momento l'insulina già disponibile viene rilasciata, e viene prodotto un ulteriore (l'insulina viene secreta dalla cellula b dal precursore (precursore) - proinsulina). Ripristinare la fase veloce della risposta all'insulina migliora la regolazione della glicemia nei diabetici: un rapido aumento dei livelli di insulina non è una cosa negativa di per sé.

Nel grafico, le frecce in alto segnano l'ora in cui iniziano i pasti o gli spuntini. Le fluttuazioni giornaliere dei livelli di insulina sono visualizzate nel grafico superiore e le fluttuazioni di zucchero nel grafico inferiore. Come puoi vedere, l'insulina che ondeggia dopo un morso (S) raggiunge quasi la stessa altezza di un pasto completo (M). Ma l'ondata di insulina dopo un altro snack (LS) è così alta che è persino più alta di tutte le altre (spuntino serale-serale!)

Se ci sono sostanze che stimolano il rilascio di insulina, allora ci sono sostanze che inibiscono questa liberazione. Queste sostanze includono ormoni contrinsulari. Uno dei più potenti sono gli ormoni del midollo surrenale, che sono i mediatori nel sistema nervoso simpatico - adrenalina e norepinefrina.

Questo spiega l'iperglicemia da stress, che passa dopo la scomparsa della minaccia alla vita. In una malattia come il feocromocitoma, viene sintetizzato un eccesso di questi ormoni, che hanno un effetto simile. Pertanto, in questa malattia, il diabete mellito si sviluppa molto spesso. Gli ormoni dello stress includono anche i glucocorticoidi - ormoni della corteccia surrenale, il cui rappresentante più famoso è il cortisolo.

Bassi livelli di insulina sono associati a una buona salute e bassa sensibilità all'insulina è associata a quelli cattivi.

La bassa insulina è "buona salute" e un segnale di insulina indebolito è "dannoso per la salute". (B) Dato il TOR, non c'è nessun paradosso. La TOR iperattiva può essere il risultato di un aumento dei livelli di insulina e una diminuzione del segnale di insulina può essere dovuta all'iperattività della TOR. In entrambi i casi, l'iperattività TOR è "malsana"

Sensibilità all'insulina.

Maggiore è la quantità di insulina nel sangue (media), più spesso viene rilasciata e dura più a lungo, la sensibilità insulinica peggiore è. La concentrazione dei recettori sulla superficie cellulare (e questi includono i recettori dell'insulina) dipende, tra le altre cose, dal livello degli ormoni nel sangue. Se questo livello aumenta significativamente e per lungo tempo, il numero di recettori dell'ormone corrispondente diminuisce, vale a dire infatti, c'è una diminuzione della sensibilità della cellula all'ormone nel sangue in eccesso. E viceversa.

È confermato che la sensibilità del tessuto all'insulina è ridotta del 40% quando il peso corporeo viene superato del 35-40% della norma. La sensibilità all'insulina, d'altra parte, è molto buona. In questo caso, le tue cellule, in particolare le cellule muscolari, rispondono bene anche a una piccola quantità di insulina.

Se sei più sensibile all'insulina nel momento in cui aumenti di peso, otterrai più muscoli del grasso. Ad esempio, con la solita sensibilità all'insulina, otterrai 0,5 kg di muscoli per chilogrammo di grasso, ovvero il rapporto sarà 1: 2. Con una maggiore sensibilità, sarai in grado di guadagnare 1 kg di muscoli per chilogrammo di grasso. O ancora meglio.

1. Il nostro obiettivo: bassa insulina basale e buona sensibilità ad essa.

Insulina ormonale - il primo violino del metabolismo dei carboidrati

L'insulina ormonale è necessaria per l'utilizzo dei carboidrati - la principale fonte di energia del corpo. Sai cos'è l'ormone insulinico e come funziona? Probabilmente, sarebbe necessario iniziare a scrivere blog con questo articolo, perché oggi parlerò dell'insulina ormonale, della sua struttura, del suo ruolo non solo nel metabolismo dei carboidrati e di come il pancreas funziona in condizioni normali e nel diabete mellito.

Oh, ho dimenticato di dire ciao! Buona giornata, cari lettori. Questo di nuovo sono l'autore del blog "Sugar is OK!" Dilara Lebedeva. Ho già iniziato a rivelare informazioni su questo ormone nel mio precedente articolo "C-peptide", in cui ho scritto sul peptide di accoppiamento, che è una parte di una grande molecola di proinsulina.

Dove vive l'insulina ormonale?

Raccontare brevemente la struttura del pancreas. Il pancreas è un organo unico che ha 2 tipi di secrezione: endocrina ed esocrina. Esocrino - è la secrezione di vari enzimi secreti dai dotti pancreatici direttamente nell'intestino tenue e coinvolti nella digestione. La funzione endocrina della ghiandola è la sintesi di vari ormoni che vengono rilasciati direttamente nel sangue.

Oltre all'insulina, il pancreas sintetizza altri ormoni, come il glucagone, la somatostatina, il polipeptide pancreatico. Nei miei prossimi articoli parlerò di questi ormoni, quindi iscriviti agli aggiornamenti del blog, in modo da non perdere.

L'insulina è formata e quindi rilasciata nel sangue dalle cellule beta del pancreas. Ho già detto, ma ripeto che l'insulina ormonale non viene prodotta immediatamente in forma finita. Innanzitutto, la proinsulina si forma nelle cellule beta, che, come richiesto, viene convertita in una molecola di insulina pronta all'uso. Questo processo di trasformazione viene effettuato con l'aiuto di enzimi - proteasi. Come risultato della trasformazione, si formano l'insulina e il C-peptide corretti.

L'insulina è un ormone della struttura proteica costituito da due catene (A- e B-) di amminoacidi, che sono interconnessi dai cosiddetti ponti disolfuro. Potresti sapere che la struttura di una molecola di insulina come proteina consiste in una catena di aminoacidi in una sequenza specifica. L'insulina umana differisce dall'insulina di maiale e coniglio solo in un amminoacido. Ma nell'insulina del maiale, le proprietà fisico-chimiche e farmacologiche sono più vicine all'insulina umana.

Pertanto, la prima insulina per il trattamento del diabete erano solo maiali. Certo, c'era anche uno rialzista, ma, come l'insulina di un coniglio o di altri animali, causava reazioni allergiche molto forti, quindi in pratica era necessario abbandonarlo, come in seguito dai maiali.

Al giorno d'oggi, nel mondo viene utilizzata solo l'insulina umana, la transizione verso insuline geneticamente modificate avviene gradualmente, con ulteriori proprietà utili. Ma l'articolo non riguarda le droghe, quindi torniamo al lavoro del pancreas.

Come funziona il pancreas

In questa sezione parlerò del lavoro di una ghiandola sana, quindi - badate bene. In realtà, potrebbe essere una novità per te, ma il nostro pancreas lavora tutto il giorno, fornendo al corpo l'insulina. Sì, abbiamo bisogno di insulina anche quando dormiamo.

La secrezione di insulina può essere suddivisa in 2 tipi:

Secrezione basale di ormone insulina

La secrezione basale, o, come viene anche chiamata "toed-toe", viene mantenuta per tutto il giorno ea bassi valori di glucosio nel sangue (meno di 4 mmol / l). La secrezione stimolata si verifica quando aumenta il livello di zucchero nel sangue, cosa succede con l'assunzione di cibo. Non appena il livello di glucosio scende a 4 mmol / l, la secrezione dell'insulina ormonale diminuisce e continua ad una velocità di 0,25-1,5 U / h.

"E a cosa serve la secrezione basale, se non mangiamo di notte?" - chiedi. Il fatto è che viviamo anche in un sogno, ed è necessaria energia (glucosio) per assicurare il funzionamento del cuore, dell'intestino, del cervello e di altri organi. E se non mangiamo di notte (la maggior parte delle persone, ovviamente), allora da dove prendiamo questo glucosio? Ma la natura si è presa cura di questo, permettendo al fegato di accumulare glucosio in riserva sotto forma di glicogeno. È da qui che entra in gioco il glucosio, fornendo energia e sistemi.

Ma se questa secrezione basale non è, come nel caso del diabete di tipo 1, il glucosio epatico non sarà digerito, ma si accumulerà e il misuratore mostrerà al mattino. Pertanto, l'analisi del sangue a digiuno mattutino, nonché un esame del sangue per lo zucchero in qualsiasi momento della giornata dopo 5-6 ore dopo un pasto, indicano l'efficacia della secrezione basale.

Affinché l'insulina basale sia sufficiente per il diabete di tipo 1, viene utilizzata l'insulina ad azione prolungata, per il diabete di tipo 2 si utilizzano metformina e incretine.

Secrezione stimolata di ormone insulina

Questo è ciò che riguarda la secrezione basale di insulina. E ora parlerò della secrezione stimolata. Anche qui, tutto non è semplice. Il principale, ma non il solo stimolo per la produzione di insulina è un aumento della concentrazione di glucosio nel sangue. Quando si mangia, il livello di glucosio nel sangue aumenta in pochi minuti e il pancreas deve reagire rapidamente rilasciando grandi quantità di insulina.

Normalmente, il rilascio di insulina in risposta al cibo avviene in 2 fasi: veloce e me. Il rapido rilascio dell'insulina ormonale sotto forma di picco si verifica durante i primi 2-5 minuti. Quindi il livello di insulina nel sangue cade, e dopo un po 'si verifica la seconda fase della secrezione di insulina, meno forte, ma più lunga.

Nei pazienti con diabete di tipo 2, la capacità del pancreas di rispondere rapidamente a un aumento del livello di glucosio viene persa prima di tutto, cioè il picco della prima fase scompare. Pertanto, un problema molto frequente è un aumento del livello di zucchero nel sangue dopo aver mangiato. Quindi, naturalmente, il pancreas darà la stessa quantità di insulina necessaria, ma il tempo andrà perso e lo zucchero nel sangue sarà aumentato. Il pancreas fallì nel suo compito.

L'immagine sopra mostra un grafico che mostra la secrezione insulinica sinistra - normale con un picco e la destra - in pazienti con diabete senza picco e insulino-resistenza.

Ho casualmente menzionato che la stimolazione del rilascio di insulina non è solo carboidrati. Lo è. Potenti stimolanti della secrezione di insulina sono alcuni amminoacidi (arginina, leucina), nonché un aumento della concentrazione di acidi grassi liberi (grassi) nel sangue. Ma questi incentivi, ovviamente, non possono essere confrontati in forza con i carboidrati.

Il fatto che la secrezione di insulina sia aumentata da "non carboidrati" dimostra che con la mancanza assoluta di insulina, che si verifica con il diabete di tipo 1 e nella variante di tipo 2, quando si calcola la dose di insulina iniettata, è necessario prendere in considerazione proteine ​​e grassi dal cibo. Questo è così, a proposito. Più tardi, quando spiego come contare l'insulina, ti dirò di più a riguardo.

Per assicurare i normali livelli di insulina per pasto, le persone con diabete di tipo 1 usano l'insulina ad azione rapida e le persone con diabete di tipo 2 usano farmaci che hanno un effetto stimolante sulla ghiandola. Ho già scritto di questi farmaci, ad esempio, nell'articolo "Glimepiride nel trattamento del diabete mellito di tipo 2" o "Diabete MB - controindicazioni ed effetti collaterali".

Cosa è bloccato dal rilascio di insulina

Se ci sono sostanze che stimolano il rilascio di insulina, allora ci sono sostanze che inibiscono questa liberazione. Queste sostanze includono ormoni contrinsulari. Uno dei più potenti sono gli ormoni del midollo surrenale, che sono i mediatori nel sistema nervoso simpatico - adrenalina e norepinefrina.

Sai a cosa servono questi ormoni? Questi sono ormoni che ci salvano la vita. Si distinguono sotto lo stress acuto per mobilitare l'intero corpo. Una delle loro proprietà è un aumento dei livelli di zucchero nel sangue, che è una condizione importante per la sopravvivenza del corpo durante lo stress. Questo spiega l'iperglicemia da stress, che passa dopo la scomparsa della minaccia alla vita.

In una malattia come il feocromocitoma, viene sintetizzato un eccesso di questi ormoni, che hanno un effetto simile. Pertanto, in questa malattia, il diabete mellito si sviluppa molto spesso.

Gli ormoni dello stress includono anche i glucocorticoidi - ormoni della corteccia surrenale, il cui rappresentante più famoso è il cortisolo. Gli effetti sono simili alle catecolamine. Inoltre, ci sono malattie endocrine che si verificano con sintomi di ipercorticismo, che sviluppa anche il diabete. L'assunzione di questi ormoni come farmaci in grandi dosi può anche causare il diabete.

Anche il tessuto adiposo degli ormoni - leptina - ha un effetto inibitorio sulla sintesi di insulina. Pertanto, l'obesità ha anche una carenza relativa di questo ormone.

Oltre a questi ormoni, l'ormone della crescita ha un effetto ritardante, che aumenta con l'acromegalia. Estrogeni e progesterone inibiscono anche la funzione pancreatica. Il glucagone è un ormone pancreatico che è un antagonista dell'insulina che partecipa anche al metabolismo dei carboidrati.

La regolazione della sintesi dell'insulina ormonale, ovviamente, è molto più difficile. Non ho ancora detto di incretine che sono coinvolte anche nel metabolismo dei carboidrati in questo articolo, perché penso che avrete molte di queste informazioni, inoltre, ho già scritto su di loro nell'articolo "Una direzione promettente nel trattamento del diabete mellito".

Ho tutto. Sarei felice se l'informazione ti fosse utile. Lascia i tuoi commenti e ricevi un regalo da me.

Post scriptum Amici, in questo articolo non ci sarà un cruciverba, non c'è forza per scrivere. L'altro giorno pubblicherò un post separato con un cruciverba. Ti dispiace?

La sintesi dell'insulina è del pancreas è molto importante per l'uomo! L'articolo è molto ben descritto sulla relazione degli ormoni.

Sei intelligente! L'articolo è molto utile.

Grazie, ci ho provato

Buona giornata a tutti i presenti. Non ho mai ricevuto una spiegazione così dettagliata e comprensibile da nessun dottore sull'azione dell'insulina nel corpo. E la cosa più strana è che gli endocrinologi più spesso non sono in grado di portare tali informazioni ai pazienti. Quindi si scopre che tra i tuoi colleghi, Dilyara, ci sono molte persone a caso. Ma anche per un endocrinologo specialista, anche se non molto qualificato, è impossibile arrivarci, perché serve una trama con una popolazione di oltre 50 mila persone e lavora solo a metà tempo. Noi pensionati siamo stati espulsi dai policlinici dipartimentali per sopravvivere.

E grazie ancora per l'articolo.

Dilyara, a quel ritmo ci farai degli endocrinologi. Ho raccolto molti libri sul diabete, ma sfortunatamente non ho finito di leggerlo, e ho letto i tuoi articoli in un solo sorso, e poi di nuovo. Grazie mille!

Per favore. In effetti, questo è il mio obiettivo segreto, mi hai visto. A parte le barzellette, il diabete è una malattia strettamente individualizzata e dipende da molti fattori, che in effetti l'endocrinologo semplicemente non può spiegare e dirti tutto. Pertanto, vai su Internet e inizia ad auto-educarti. Questo è encomiabile, dovresti sapere di più su te stesso e sulla tua malattia più di un dottore, e questo è un dato di fatto. Un'altra cosa è quando ti imbatti in informazioni inaccurate e ci credi, perché non sai quale dovrebbe essere la verità. Penso che la mia missione sia quella di raccontare come dovrebbe essere, e sulla base di questi dati si filtreranno già le informazioni ricevute da soli, senza l'aiuto di costruire relazioni con il diabete.

Dio ti benedica, i tuoi figli e tutti coloro che ti sono vicini!

Grazie Lo stesso per te.

Come stai, Dilara, ha detto ad Abdulvagab che è necessario un approccio strettamente individuale per il trattamento del diabete. Credo che il principio di "individualità e ancora una volta individualità" sia uno dei principi fondamentali nella pratica medica. Dopotutto, anche il più semplice raffreddore comune in tutti procede in modo diverso, sebbene l'insorgenza della malattia sia avvenuta nelle stesse condizioni. Uno ha bisogno di una manciata di pillole per il recupero di successo, mentre l'altro ha bisogno di uno spicchio d'aglio piuttosto banale e tè caldo.

Tuttavia, il dialogo tra il medico e il paziente alla reception dovrebbe essere, anche in condizioni di tempo limitato. Dopotutto, questa è una vera scuola per migliorare le qualifiche del medico. Per il medico, le conoscenze e le abilità nell'organizzazione del processo lavorativo (medico) sono obbligatorie. E sii sicuro di essere un analista. La storia ci ha spesso insegnato che anche una piccola sciocchezza può portare ad un grande successo. Pertanto, non dobbiamo rifiutarci di comunicare e imparare a notare i dettagli necessari. E in un paziente attirato dall'attenzione del medico puramente nel positivo psicologico, ci saranno cambiamenti nel migliorare la sua condizione.

Va bene Va bene

Dove sono sintetizzate le proteasi? È gratificante sapere che l'efficacia della secrezione basale può essere misurata non solo al mattino, ma dopo 5-6 ore dopo un pasto.

La maggior parte degli enzimi è sintetizzata nel fegato.

Dilara, dimmi, per favore, se una persona soffre di acromegalia e ha una malattia di diversi anni, ci si può aspettare uno sviluppo del diabete mellito, cioè, controllare periodicamente (glicemia)?

Con l'acromegalia, la probabilità di diabete mellito è molto alta se la malattia non è compensata. Controllato meglio 2 volte l'anno.

Con acromegalia, stiamo "aspettando" il diabete di tipo 2?

Questo non è il tipo 2 in quanto tale, è un tipo separato di diabete - endocrinopatico, vale a dire a causa di un'altra malattia endocrina.

ma su cosa, dicono test nel caso in cui lo zucchero nel sangue è normale, e l'insulina (con N 2-29) = 46,6. diabete latente?

L'analisi dice che hai molta insulina, che è associata all'insulino-resistenza. Questo non è il diabete, se non c'è aumento di zucchero nel sangue, ma un fattore di rischio molto serio per il suo sviluppo, così come l'ipertensione, malattia coronarica, aterosclerosi, obesità, disturbi mestruali con tutte le conseguenze.

Ciao Mia madre, prima di mangiare zucchero e insulina è normale, e 2 ore dopo aver mangiato, lo zucchero rimane normale, ma l'insulina 91. che cosa significa e che cosa puoi fare a riguardo ?? grazie!

Ciò significa che la normale reazione del corpo al cibo.

E cosa dicono i test nel caso in cui il glucosio nel sangue è normale, e l'insulina = 2, io non sono incinta. grazie!

E qual è il tasso di insulina in laboratorio?

Figlio ha 4,5 anni. Ha dato sangue nel dicembre 13g. l'indice di insulina è inferiore a 2, il cortisolo è normale, ma sfortunatamente il glucosio non è stato perso. A gennaio sono stati nuovamente passati 14 g, norma del glucosio, norma dell'emoglobina glicosilata, peptide C 0,99 con riferimento a 1,10. A marzo, gli indicatori: il glucosio è normale, il peptide C è 0,86 a riferimento a 1,10.

Vale la pena farsi prendere dal panico e cercare un buon dottore (che non è così facile) o fare i bambini hanno un modo un po 'diverso? Quale modo di guardare, a cosa prestare attenzione, le ghiandole surrenali? Qualcosa, forse hai bisogno di superare un test o un qualche tipo di dieta da sviluppare?

Ciao Il peptide C è un indicatore della quantità di insulina e questo è il pancreas. Il cortisolo nel sangue non ha alcun valore diagnostico ora. E nella riduzione delle ghiandole surrenali del c-peptide e. In generale per quale scopo è iniziata una osservazione così ravvicinata? A giudicare dalle dinamiche, c'è il rischio di diabete, hai bisogno di osservazione e di uno specialista.

Grazie, articolo molto utile e interessante, è scritto molto chiaramente!

Mio nipote all'età di 15 anni è stato diagnosticato un diabete di tipo 1 insulino-dipendente. Ha 23 anni e gli è stato somministrato un esame del sangue per il peptide C due volte (0,49 ml Ml nel 2010 e 0,08 nel 2014) e l'insulina ormonale (129 μm.ml e 101.80 rispettivamente). Perché l'insulina è così alta cosa significa e come per ridurlo? Grazie in anticipo!

Natalia, si punge l'insulina, quindi è elevata. Il reagente di laboratorio non si cura di quale sia l'insulina nel sangue.

Dilyara, grazie per la tua risposta, dato che io, con un livello così alto di insulina ormonale, ero preoccupato per il problema di una tale malattia come l'insulina.

Buon pomeriggio Ho insulina su tooshchak - 6 unità. Dopo aver mangiato un'ora dopo - 82 unità. È elevata l'insulina? TE insulina nascosta?

Sì, la salita è troppo alta. Hai un eccesso di peso?

Benvenuto! Mio figlio di 10 anni ha subito un esame del sangue per gli ormoni - il peptide-c è normale e l'insulina è 30 μIU / ml. Cosa significa? Grazie

Grazie mille per la tua missione educativa. C'è più beneficio da esso che da tutti questi tentativi del Ministero della Salute! È necessario che tutti i diabetici conoscano il tuo sito.

L'articolo descrive l'effetto dell'adrenalina sulla riduzione dell'insulina per aumentare i livelli di glucosio, ma in uno dei tuoi articoli: l'adrenalina influenza la produzione di glucagone per aumentare i livelli di zucchero nel sangue. E le cellule muscolari non saranno in grado di usare uno zucchero alto senza insulina?

Michael, grazie. Sfortunatamente, non tutti i pazienti sono pronti ad accettare informazioni. È come nella religione, una persona viene data conoscenza quando è pronta a riceverli. Ma sto facendo tutto il possibile con il mio blog per conoscere quante più persone possibile con questo problema. Sì, esattamente. In generale, gli ormoni non funzionano da soli, spesso diversi processi sono coinvolti contemporaneamente e interagiscono tra loro. Persino i medici e i fisiologi non capiscono tutto a fondo, ma con un approfondimento del problema, ti rendi conto che tutto non è così semplice e molto difficile. Le cellule muscolari a un certo livello possono assorbire il glucosio senza insulina, ma non tutte, naturalmente. Per il loro lavoro a tutti gli effetti, è necessaria l'insulina.

Probabilmente hai il diabete, è difficile per me dire senza aggiungere. ricerca. E ti viene prescritto un trattamento che penso non sia vero e più pieno a causa di questi farmaci. Se lo desideri, posso farti un consulto.

Dilyara, buon pomeriggio! Spero davvero che tu sia ancora in contatto.

Dimmi, cos'altro può esserci associato a un costante calo di zucchero, se il pancreas è quasi completamente tagliato, non ci sono tumori e l'insulina è più spesso normale e lo zucchero scende a 2-3. Il bambino ha tre anni.

Per quale motivo è tagliato il ferro?

quanto dovrebbero essere i peptidi C dopo l'analisi e l'insulina

I valori di riferimento sono elencati sulla carta intestata del laboratorio.

Benvenuto! Per favore aiuto! Non riesco a capire e i medici non possono spiegare: ho superato i test: 1. Glucosio a stomaco vuoto da una vena 5.49 (a 6.1) e insulina - 12.4 (2.6-24.9) - tutta la norma

2. Glucosio sotto carico - 6,56 (norme) e insulina sotto carico - 41,52. ? Come interpretare questo livello di insulina?

Ciao Grazie per l'articolo. Sono molto interessato all'insulina. Se è prodotto da un tale picco nei primi minuti di cibo, ho capito correttamente che questo picco non dipende dalla quantità di glucosio nel sangue? E ulteriori emissioni "correttive" di insulina dipendono dalla quantità di glucosio? E dove hai preso questo programma? Voglio leggere la fonte.

No, non giusto. Il picco della produzione di insulina dipende interamente dalla quantità di carboidrati assunti. Ho trovato l'immagine su Internet nelle foto di google.

Dilyarochka - che sei intelligente? Grazie mille. Sono un pensionato, ma le tue spiegazioni sono disponibili anche per me. Mi piacerebbe molto che questa lettera ti raggiunga, non so come usare i social network tranne la mia posta personale. Ti auguro salute e felicità. Con grande rispetto e amore per te - Hope

Grazie mille per i tuoi articoli! Sono molto utili per comprendere i processi della nostra malattia e, quindi, per comprendere la necessità di adeguare gli stili di vita e i meccanismi del nostro stesso aiuto a noi stessi. Molto diventa chiaro, anche quando si apportano cambiamenti nella dieta. Molte grazie ancora e grande apprezzamento per il tuo lavoro!

Ciao Dilyara. Ho una domanda sull'insulina basale. È necessario prendere in giro con il diabete di tipo 2? Nella nostra versione (per il marito) ci sono due barzellette (colazione / cena) di insulina veloce più metfarmin (yanumet) e una basale per la notte. Allo stesso tempo, lo zucchero durante il giorno è normale (2 ore dopo aver mangiato 6 m / mol) e lo zucchero (tostato) mattutino è costantemente alto 7-8 m / mol. Andiamo a letto con zucchero 5,5 - 6,5 m / mol, dopo 3 -4 ore la notte inizia a crescere lo zucchero

Significa che non c'è abbastanza bazaar per la notte, o è ipotetico da qualche parte di notte.

Ciao, grazie ancora per il tuo lavoro fruttuoso, ho queste domande: 1. L'insulina viene prodotta ad ogni pasto e anche in un piccolo spuntino o solo quando i carboidrati iniziano a decrescere. 2. Se l'insulina è elevata e non soddisfa la sua funzione nel corpo, allora dove va l'eccesso di insulina o rimangono nel sangue? 3. L'insulina è dannosa in caso di mancato svolgimento del suo compito, insulina elevata, a quali conseguenze non ha speso l'insulina. 4. La resistenza all'insulina può essere una malattia separata dal diabete o no?

1. ad ogni pasto

2. distrutto da insulinasi

3. è anche dannoso

In particolare, cosa è dannoso per l'insulina, a quali azioni nere arriva?

Dilyara, buon pomeriggio! Ho un peso extra, non ho potuto perdere peso. Test superato per gli ormoni, aumento dell'insulina 12,3, zucchero 4,5 normale. Come perdere peso? Escludere i carboidrati? O ci sono droghe? Il dottore non ha trovato una città intelligente, grazie.

Altri Articoli Sul Diabete

Una dieta moderata con alto livello di zucchero nel sangue è un prerequisito per la normalizzazione dello stato del corpo. Se il paziente non vuole prendere medicine in futuro, dovrà mangiare bene ed esercitare regolarmente.

L'incidenza del diabete non dipende dall'età e dal sesso, quindi il diabete dei bambini è un problema piuttosto urgente, ma c'è una differenza significativa tra lo sviluppo della malattia nei bambini e nell'età adulta.

Come sapete, il diabete elimina la possibilità di consumare cibi contenenti zucchero. Ma abbandonare completamente il dolce a volte è estremamente difficile.