loader

Principale

Motivi

Cosa fa l'insulina

L'insulina è la medicina principale per il trattamento di pazienti con diabete di tipo 1. A volte è anche usato per stabilizzare le condizioni del paziente e migliorare il suo benessere nel secondo tipo di malattia. Questa sostanza è per sua natura un ormone che è in grado in piccole dosi di influenzare il metabolismo dei carboidrati. Normalmente, il pancreas produce una quantità sufficiente di insulina, che aiuta a mantenere un livello fisiologico di zucchero nel sangue. Ma con gravi disturbi endocrini, le iniezioni di insulina spesso diventano l'unica possibilità di aiutare il paziente. Sfortunatamente, non può essere assunto per via orale (in forma di pillola) perché è completamente distrutto nel tubo digerente e perde il suo valore biologico.

Opzioni per l'insulina da usare nella pratica medica

Molti diabetici probabilmente almeno una volta si sono chiesti che cosa rende l'insulina, che viene utilizzata per scopi medici? Oggigiorno, il più delle volte questo farmaco viene ottenuto utilizzando i metodi dell'ingegneria genetica e della biotecnologia, ma a volte viene estratto da materie prime di origine animale.

Droghe derivate da materie prime di origine animale

Ottenere questo ormone dal pancreas di maiali e bovini è una vecchia tecnologia che viene usata raramente oggi. Ciò è dovuto alla bassa qualità del farmaco ottenuto, alla sua tendenza a causare reazioni allergiche e insufficiente grado di purificazione. Il fatto è che poiché un ormone è una sostanza proteica, consiste in un insieme specifico di amminoacidi.

All'inizio e alla metà del 20 ° secolo, quando non esistevano farmaci simili, anche l'insulina di questo tipo divenne un importante passo avanti nella medicina e permise il trattamento dei diabetici ad un nuovo livello. Gli ormoni ottenuti con questo metodo, hanno ridotto la glicemia, tuttavia, mentre spesso causavano effetti collaterali e allergie. Le differenze nella composizione degli amminoacidi e delle impurità nel farmaco influenzavano la condizione dei pazienti, questo era particolarmente evidente nelle categorie più vulnerabili di pazienti (bambini e anziani). Un altro motivo per la scarsa tolleranza di tale insulina è la presenza del suo precursore inattivo nel farmaco (proinsulina), di cui era impossibile liberarsi in questa variazione del farmaco.

Al giorno d'oggi, ci sono insuline di maiale migliorate che sono esenti da questi svantaggi. Sono ottenuti dal pancreas di un maiale, ma successivamente vengono sottoposti a ulteriori processi di lavorazione e purificazione. Sono multicomponente e contengono sostanze ausiliarie.

Tali farmaci sono molto meglio tollerati dai pazienti e praticamente non causano reazioni avverse, non inibiscono il sistema immunitario e riducono efficacemente la glicemia. Oggi l'insulina bovina non viene utilizzata in medicina, a causa della sua struttura aliena, influisce negativamente sul sistema immunitario e su altri sistemi del corpo umano.

Insulina geneticamente modificata

L'insulina umana, che viene utilizzata per i diabetici, viene prodotta su scala industriale in due modi:

  • utilizzando il trattamento enzimatico dell'insulina suina;
  • utilizzando ceppi di Escherichia coli o lievito geneticamente modificati.

Con il cambiamento fisico-chimico delle molecole di insulina suina sotto l'azione di speciali enzimi diventa identico all'insulina umana. La composizione aminoacidica della preparazione risultante non è diversa dalla composizione dell'ormone naturale, che è prodotto negli esseri umani. Nel processo di produzione, il farmaco subisce una clearance elevata, quindi non provoca reazioni allergiche e altre manifestazioni indesiderate.

Ma il più delle volte l'insulina si ottiene usando microrganismi modificati (geneticamente modificati). I batteri oi lieviti che utilizzano i metodi biotecnologici sono modificati in modo tale da poter produrre loro stessi l'insulina.

Ci sono 2 metodi per ottenere questa insulina. Il primo si basa sull'uso di due diversi ceppi (specie) di un singolo microrganismo. Ognuno di loro sintetizza solo un filamento della molecola di ormone del DNA (ce ne sono due e si intrecciano a spirale insieme). Quindi queste catene sono collegate e nella soluzione risultante è già possibile separare le forme attive di insulina da quelle che non hanno alcun significato biologico.

Il secondo metodo per ottenere farmaci con Escherichia coli o lievito si basa sul fatto che il microbo produce prima insulina inattiva (cioè, il suo precursore è la proinsulina). Quindi, utilizzando un trattamento enzimatico, questo modulo viene attivato e utilizzato in medicina.

Tutti questi processi sono solitamente automatizzati, l'aria e tutte le superfici di contatto con ampolle e fiale sono sterili e le linee con le attrezzature sono sigillate.

I metodi di biotecnologia consentono agli scienziati di pensare a soluzioni alternative al problema del diabete. Ad esempio, ad oggi, sono stati condotti studi preclinici sulla produzione di cellule beta artificiali del pancreas, che possono essere ottenuti utilizzando metodi di ingegneria genetica. Forse in futuro saranno usati per migliorare il funzionamento di questo organo in una persona malata.

Componenti aggiuntivi

La produzione di insulina senza eccipienti nel mondo moderno è quasi impossibile da immaginare, perché possono migliorare le sue proprietà chimiche, estendere il tempo di azione e raggiungere un alto grado di purezza.

Secondo le sue proprietà, tutti gli ingredienti aggiuntivi possono essere suddivisi nelle seguenti classi:

  • prolongatori (sostanze utilizzate per garantire un farmaco ad azione prolungata);
  • disinfettare gli ingredienti;
  • stabilizzanti, grazie ai quali si mantiene l'acidità ottimale nella soluzione del farmaco.

Supplementi prolungati

Ci sono insuline prolungate, l'attività biologica di cui dura da 8 a 42 ore (a seconda del gruppo del farmaco). Questo effetto si ottiene aggiungendo sostanze speciali - i prolungatori alla soluzione di iniezione. Il più spesso con questo scopo uno di questi composti è usato:

Le proteine ​​che prolungano l'effetto del farmaco subiscono una depurazione dettagliata e sono a basso allergene (ad esempio protamina). Anche i sali di zinco non influiscono negativamente sull'attività insulinica o sul benessere umano.

Costituenti antimicrobici

I disinfettanti nella composizione di insulina sono necessari affinché durante la conservazione e l'uso non moltiplichi la flora microbica. Queste sostanze sono conservanti e garantiscono la sicurezza dell'attività biologica del farmaco. Inoltre, se un paziente inietta un ormone da una bottiglia solo a se stesso, allora il farmaco può durare per diversi giorni. A causa dei componenti antibatterici di alta qualità, non avrà bisogno di gettare il farmaco inutilizzato a causa della possibilità teorica di riproduzione dei microbi in soluzione.

Come componenti disinfettanti nella produzione di insulina possono essere utilizzate tali sostanze:

Alcuni ingredienti disinfettanti sono adatti alla produzione di ogni tipo di insulina. La loro interazione con l'ormone deve essere studiata nella fase di test preclinico, poiché il conservante non deve interrompere l'attività biologica dell'insulina o in qualche modo influenzare negativamente le sue proprietà.

L'uso di conservanti nella maggior parte dei casi consente di inserire l'ormone sotto la pelle senza un pretrattamento con alcool o altri antisettici (il produttore menziona solitamente questo nelle istruzioni). Questo semplifica la somministrazione del farmaco e riduce il numero di procedure preparatorie prima dell'iniezione stessa. Ma questa raccomandazione funziona solo se la soluzione viene iniettata con una singola siringa da insulina con un ago sottile.

stabilizzanti

Gli stabilizzanti sono necessari per mantenere il pH della soluzione ad un livello predeterminato. La conservazione del farmaco, la sua attività e la stabilità delle sue proprietà chimiche dipendono dal livello di acidità. Nella produzione di ormoni a iniezione per diabetici, i fosfati sono comunemente usati per questo scopo.

Per l'insulina con zinco, gli stabilizzanti della soluzione non sono sempre necessari, poiché gli ioni metallici aiutano a mantenere l'equilibrio necessario. Se sono ancora utilizzati, al posto dei fosfati si usano altri composti chimici, poiché la combinazione di queste sostanze porta alla precipitazione e all'inadeguatezza del farmaco. Una proprietà importante imposta a tutti gli stabilizzatori è la sicurezza e l'incapacità di entrare in qualsiasi reazione con l'insulina.

La selezione di farmaci iniettabili per il diabete per ogni particolare paziente dovrebbe essere indirizzata da un endocrinologo competente. Il compito dell'insulina non è solo quello di mantenere normali livelli di zucchero nel sangue, ma anche di non danneggiare altri organi e sistemi. Il farmaco deve essere chimicamente neutro, a basso allergene e preferibilmente economico. È anche abbastanza conveniente se l'insulina selezionata può essere miscelata con le sue altre versioni entro la durata dell'azione.

Di cosa è fatta l'insulina (produzione, produzione, produzione, sintesi)

L'insulina è una droga vitale, ha fatto una vera rivoluzione nella vita di molte persone con diabete.

In tutta la storia della medicina e della farmacia del 20 ° secolo, è possibile individuare, forse, solo un gruppo di farmaci della stessa importanza - questi sono gli antibiotici. Loro, come l'insulina, entrarono molto rapidamente in medicina e aiutarono a salvare molte vite umane.

Il giorno della lotta contro il diabete mellito è celebrato su iniziativa dell'Organizzazione mondiale della sanità ogni anno, a partire dal 1991, in occasione del compleanno del fisiologo canadese F. Banting, che ha scoperto l'insulina ormonale insieme a JJ McLeod. Diamo un'occhiata a come è fatto questo ormone.

Qual è la differenza tra i preparati a base di insulina?

  1. Il grado di purificazione.
  2. La fonte di ottenere è maiale, bovino, insulina umana.
  3. Componenti aggiuntivi inclusi nella soluzione del farmaco - conservanti, prolungati di azione e altri.
  4. Concentrazione.
  5. pH della soluzione.
  6. La possibilità di mescolare farmaci di azione corta e prolungata.

L'insulina è un ormone prodotto da cellule speciali del pancreas. È una proteina a doppio filamento contenente 51 aminoacidi.

Circa 6 miliardi di unità di insulina vengono consumate annualmente nel mondo (1 unità è di 42 microgrammi di sostanza). La produzione di insulina è ad alta tecnologia e viene effettuata solo con mezzi industriali.

Fonti di insulina

Attualmente, a seconda della fonte di produzione, l'insulina suina e i preparati di insulina umana sono isolati.

L'insulina di maiale ora ha un grado molto alto di purificazione, ha un buon effetto ipolipemizzante, non ci sono quasi reazioni allergiche ad esso.

I preparati di insulina umana sono pienamente coerenti con la struttura chimica dell'ormone umano. Di solito sono prodotti dalla biosintesi utilizzando tecnologie di ingegneria genetica.

Le grandi aziende manifatturiere utilizzano tali metodi di produzione, che garantiscono la conformità dei loro prodotti a tutti gli standard di qualità. Non ci sono state grandi differenze nell'azione dell'insulina umana e suina monocomponente (cioè altamente purificata), rispetto al sistema immunitario, secondo molti studi, la differenza è minima.

Componenti ausiliari utilizzati nella produzione di insulina

La fiala del prodotto contiene una soluzione contenente non solo l'insulina ormonale stessa, ma anche altri composti. Ognuno di loro svolge il proprio ruolo specifico:

  • prolungamento del farmaco;
  • soluzione di disinfezione;
  • disponibilità delle proprietà tampone della soluzione e mantenimento di un pH neutro (bilancio acido-base).

Prolungamento dell'azione dell'insulina

Per creare un'insulina prolungata, uno dei due composti, zinco o protamina, viene aggiunto a una soluzione di insulina ordinaria. A seconda di ciò, tutte le insuline possono essere divise in due gruppi:

  • Protamine Insuline - Protaphan, Insuman Bazal, NPH, Humulin N;
  • insuline di zinco - sospensioni mono-tara di zinco insulina, nastro, zinco-humulina.

La protamina è una proteina, ma le reazioni avverse sotto forma di un'allergia ad esso sono molto rare.

Per creare un ambiente di soluzione neutro, viene aggiunto un tampone fosfato. Va ricordato che l'insulina contenente fosfati è severamente vietata combinare con la sospensione di zinco insulina (ICS), poiché il fosfato di zinco precipita e l'effetto dell'insulina di zinco si riduce nel modo più imprevedibile.

Componenti disinfettanti

Alcuni dei composti hanno un effetto disinfettante che, secondo i criteri farmacologico-tecnologici, dovrebbe essere incluso nella preparazione. Questi includono il cresolo e il fenolo (entrambi hanno un odore specifico) e anche il metil parabenzoato (metilparaben), che non ha odore.

L'introduzione di uno qualsiasi di questi conservanti e causa l'odore specifico di alcuni preparati di insulina. Tutti i conservanti nella quantità in cui si trovano nei preparati insulinici non hanno alcun effetto negativo.

Le insuline protamine includono tipicamente cresolo o fenolo. Il fenolo non può essere aggiunto alle soluzioni ICS perché cambia le proprietà fisiche delle particelle di ormone. Questi farmaci comprendono il metilparaben. Anche l'azione antimicrobica ha ioni di zinco in soluzione.

A causa di tale protezione antibatterica multistadio con l'aiuto di conservanti, viene prevenuto lo sviluppo di possibili complicazioni, la cui causa potrebbe essere la contaminazione batterica con ripetuta introduzione di un ago in una bottiglia con una soluzione.

A causa della presenza di tale meccanismo di protezione, il paziente può utilizzare la stessa siringa per iniezioni sottocutanee del farmaco per 5-7 giorni (a condizione che la siringa ne faccia uso solo una). Inoltre, i conservanti rendono possibile non utilizzare l'alcol per il trattamento della pelle prima dell'iniezione, ma di nuovo solo se il paziente si inietta con una siringa con un ago sottile (insulina).

Calibrazione delle siringhe da insulina

Nei primi preparati insulinici in un ml di soluzione contenevano solo unità don di ormone. Più tardi, la concentrazione aumentò. La maggior parte delle preparazioni di insulina in fiale utilizzate in Russia contengono 40 unità di soluzione in 1 ml. Le fiale sono solitamente etichettate con il simbolo U-40 o 40 unità / ml.

Le siringhe per insulina sono destinate ad un ampio uso, proprio per tale insulina e la loro calibrazione è fatta secondo il seguente principio: quando si compone una soluzione da 0,5 ml con una siringa, una persona compone 20 unità, 0,35 ml corrisponde a 10 unità e così via.

Ogni segno sulla siringa è uguale a un certo volume e il paziente sa già quante unità contiene questo volume. Pertanto, la calibrazione delle siringhe è una graduazione in volume del farmaco, calcolata sull'uso dell'insulina U-40. 4 unità di insulina sono contenute in 0,1 ml, 6 unità in 0,15 ml del preparato e così via fino a 40 unità, che corrispondono a 1 ml di soluzione.

Alcuni mulini usano insulina, 1 ml di cui contiene 100 unità (U-100). Per tali farmaci sono disponibili speciali siringhe per insulina, che sono simili a quelle sopra discusse, ma hanno una calibrazione diversa.

Prende in considerazione questa concentrazione (è 2,5 volte superiore allo standard). In questo caso, la dose di insulina per il paziente rimane naturalmente la stessa, poiché soddisfa il fabbisogno corporeo di una quantità specifica di insulina.

Cioè, se il paziente usasse in precedenza il farmaco U-40 e iniettasse 40 unità di ormone al giorno, allora avrebbe dovuto ricevere le stesse 40 unità quando iniettava l'insulina U-100, ma la iniettava 2,5 volte di meno. Cioè, le stesse 40 unità saranno contenute in 0,4 ml di soluzione.

Sfortunatamente, non tutti i medici e specialmente i pazienti diabetici ne sono a conoscenza. Le prime difficoltà iniziarono quando alcuni pazienti passarono all'uso di iniettori di insulina (penne a siringa), in cui venivano usati penfilli (cartucce speciali) contenenti insulina U-40.

Se tale siringa viene utilizzata per aspirare una soluzione con etichetta U-100, ad esempio, fino a un punteggio di 20 unità (ovvero 0,5 ml), questo volume conterrà fino a 50 unità del farmaco.

Ogni volta, riempiendo l'insulina U-100 con siringhe normali e osservando le unità di taglio, una persona prenderà una dose 2,5 volte maggiore di quella indicata a livello di questo segno. Se né il medico né il paziente avvertono tempestivamente questo errore, allora la probabilità di una grave ipoglicemia è elevata a causa di un sovradosaggio costante del farmaco, che spesso si verifica nella pratica.

D'altro canto, talvolta si trovano siringhe per insulina, calibrate specificamente per la preparazione dell'U-100. Se tale siringa viene erroneamente riempita con la solita soluzione U-40, la dose di insulina nella siringa sarà 2,5 volte inferiore a quella indicata vicino al segno corrispondente sulla siringa.

Di conseguenza, è possibile a prima vista un aumento inspiegabile della glicemia. In effetti, ovviamente, tutto è abbastanza logico: per ogni concentrazione del farmaco è necessario utilizzare una siringa adatta.

In alcuni paesi, ad esempio in Svizzera, è stato attentamente studiato un piano in base al quale è stata effettuata una transizione competente verso i preparati di insulina con l'etichettatura dell'U-100. Ma questo richiede uno stretto contatto con tutte le parti interessate: medici di molte specialità, pazienti, infermieri di qualsiasi dipartimento, farmacisti, produttori, autorità.

Nel nostro paese è molto difficile effettuare la transizione di tutti i pazienti solo per l'uso di insulina U-100, perché, molto probabilmente, questo porterà ad un aumento del numero di errori nel determinare la dose.

Uso combinato di insulina corta e prolungata

Nella medicina moderna, il trattamento del diabete mellito, in particolare del primo tipo, di solito si verifica utilizzando una combinazione di due tipi di insulina: un'azione breve e prolungata.

Sarebbe molto più conveniente per i pazienti se i farmaci con diversa durata d'azione potessero essere combinati in una siringa e somministrati contemporaneamente per evitare la doppia puntura della pelle.

Molti medici non sanno cosa determina la possibilità di miscelare diverse insuline. La base di ciò è la compatibilità chimica e a base di erbe (determinata dalla composizione) di insulina a lunga durata d'azione e a breve durata d'azione.

È molto importante che quando si miscelano due tipi di farmaci, l'insorgenza rapida dell'azione dell'insulina breve non si estenda o scompaia.

È dimostrato che il farmaco a breve durata d'azione può essere combinato in una singola iniezione con insulina protamina, mentre l'inizio dell'insulina breve non viene ritardata, poiché non vi è alcun legame dell'insulina solubile con la protamina.

In questo caso, il produttore del farmaco non ha importanza. Ad esempio, l'insulina actrapid può essere combinata con l'Humulin H o il protaphan. Inoltre, le miscele di questi farmaci possono essere conservate.

Per quanto riguarda i preparati di zinco-insulina, è stato a lungo stabilito che la sospensione di zinco-insulina (cristallina) non può essere combinata con l'insulina corta, poiché è associata a ioni di zinco in eccesso e viene trasformata in insulina estesa, a volte parzialmente.

Alcuni pazienti iniettano inizialmente un farmaco a breve durata d'azione, quindi, senza rimuovere l'ago da sotto la pelle, cambiano leggermente direzione e iniettano zinco-insulina attraverso di esso.

Questo metodo di somministrazione è stato effettuato un bel po 'di ricerca scientifica, quindi il fatto che in alcuni casi con questo metodo di iniezione sotto la pelle può formare un complesso di zinco-insulina e un farmaco a breve durata d'azione, che porta ad un assorbimento alterato di quest'ultimo.

Pertanto, è meglio iniettare l'insulina corta completamente separata dall'insulina zinco, non è conveniente fare due iniezioni separate nella pelle che si trovano ad una distanza di almeno 1 cm l'una dall'altra, questo non vuol dire sull'assunzione standard.

Insuline combinate

Ora l'industria farmaceutica produce preparati combinati contenenti insulina a breve durata d'azione insieme a protamina-insulina in un rapporto percentuale rigorosamente definito. Questi farmaci includono:

Le più efficaci sono combinazioni in cui il rapporto dell'insulina breve ed estesa è 30:70 o 25:75. Questo rapporto è sempre indicato nelle istruzioni per l'uso di ciascun farmaco specifico.

Tali farmaci sono più adatti per le persone che seguono una dieta regolare, con attività fisica regolare. Ad esempio, sono spesso utilizzati da pazienti più anziani con diabete di tipo 2.

Le insuline combinate non sono adatte per l'implementazione della cosiddetta terapia insulinica "flessibile", quando è necessario modificare costantemente il dosaggio dell'insulina ad azione rapida.

Ad esempio, questo dovrebbe essere fatto quando si modifica la quantità di carboidrati nel cibo, riducendo o aumentando l'attività fisica, ecc. Allo stesso tempo, la dose di insulina basale (prolungata) rimane pressoché invariata.

Il diabete è la terza prevalenza sul pianeta. È solo in ritardo rispetto alle malattie cardiovascolari e all'oncologia. Secondo varie fonti, il numero di persone con diabete nel mondo varia da 120 a 180 milioni di persone (circa il 3% di tutte le persone sulla Terra). Secondo alcune previsioni, ogni 15 anni il numero di pazienti raddoppierà.

Per effettuare un'efficace terapia insulinica, è sufficiente avere un solo farmaco, insulina ad azione rapida e un'insulina prolungata, che siano autorizzati a combinarsi tra loro. Inoltre, in alcuni casi (principalmente per pazienti anziani), è necessario un farmaco combinato.

Le attuali raccomandazioni determinano i seguenti criteri per la scelta dei preparati insulinici:

  1. Alto grado di purificazione.
  2. La possibilità di miscelazione con altri tipi di insulina.
  3. PH neutro.
  4. I preparativi dallo scarico delle insuline prolungate dovrebbero avere una durata di azione da 12 a 18 ore, in modo che sia sufficiente somministrarli 2 volte al giorno.

Di cosa è composta l'insulina: ricombinante, umana geneticamente modificata, maiale?

La domanda, di cosa è fatta l'insulina, interessa non solo i medici e i farmacisti, ma anche i diabetici, i loro parenti e amici. Oggi questo straordinario e così importante ormone della salute umana può essere ottenuto da varie materie prime utilizzando tecnologie appositamente sviluppate e accuratamente testate. A seconda del metodo di produzione, si distingue l'insulina dei seguenti tipi:

  • Suino o bovino, detto anche prodotto animale
  • Biosintetico è modificato di maiale
  • Ingegneria genetica o ricombinante
  • Ingegneria genetica modificata
  • sintetico

Il più lungo per il trattamento del diabete è l'insulina di maiale. Il suo uso è iniziato negli anni '20 del secolo scorso. Va notato che il maiale o l'animale era l'unica droga fino agli anni '80 del secolo scorso. Per ottenerlo, vengono utilizzati i tessuti del pancreas degli animali. Tuttavia, questo metodo difficilmente può essere definito ottimale o semplice: lavorare con materie prime biologiche non è sempre conveniente, e le materie prime stesse non sono sufficienti.

Inoltre, la composizione dell'insulina suina non coincide abbastanza con la composizione dell'ormone prodotto dall'organismo di una persona sana: vari residui di amminoacidi sono presenti nella loro struttura. Va notato che gli ormoni prodotti dal pancreas del bestiame presentano un numero ancora maggiore di differenze, il che non può in alcun modo essere definito un fenomeno positivo.

Oltre alla sostanza pura multicomponente, tale preparazione contiene invariabilmente la cosiddetta proinsulina, una sostanza che può essere separata usando moderni metodi di pulizia. Che spesso diventa una fonte di reazioni allergiche, che è particolarmente pericoloso per i bambini e gli anziani.

Le farmacie ancora una volta vogliono incassare i diabetici. Esiste una ragionevole droga europea moderna, ma non ne fanno caso. Lo è.

Per questo motivo, gli scienziati di tutto il mondo sono da tempo interessati a portare la composizione dell'ormone prodotto dagli animali nel pieno rispetto degli ormoni di un sano pancreas umano. Una vera svolta nella farmacologia e nel trattamento del diabete è stata l'ottenimento di un farmaco semi-sintetico ottenuto sostituendo l'amminoacido alanina in una preparazione animale con treonina.

In questo metodo semisintetico di produzione dell'ormone si basa sull'uso di farmaci di origine animale. In altre parole, subiscono semplicemente modifiche e diventano identici agli ormoni prodotti dall'uomo. Tra i loro vantaggi c'è la compatibilità con il corpo umano e l'assenza di reazioni allergiche.

Gli svantaggi di questo metodo includono la carenza di materie prime e la complessità del lavoro con materiali biologici, nonché l'alto costo sia della tecnologia stessa che del farmaco risultante.

A questo proposito, il miglior farmaco per il trattamento del diabete è l'insulina ricombinante, ottenuta attraverso l'ingegneria genetica. A proposito, è spesso chiamata insulina geneticamente modificata, indicando così il metodo della sua produzione, e il prodotto risultante è chiamato insulina umana, sottolineando così la sua identità assoluta agli ormoni prodotti dal pancreas umano sano.

Tra i vantaggi dell'insulina geneticamente modificata va anche notato l'alto grado di purezza e la mancanza di proinsulina nella composizione, così come il fatto che non causa alcuna reazione allergica e non ha controindicazioni.

La domanda più frequente è completamente comprensibile: da cosa è fatta esattamente l'insulina ricombinante? Si scopre che questo ormone è prodotto da ceppi di lievito, così come da bastoncini intestinali, posti in uno speciale mezzo nutritivo. La quantità della sostanza ottenuta è così grande che è possibile abbandonare completamente l'uso di preparati ottenuti da organi animali.

Naturalmente, non stiamo parlando di Escherichia coli semplice, ma di geneticamente modificati e in grado di produrre insulina umana geneticamente modificata solubile, la cui composizione e proprietà sono esattamente uguali a quelle dell'ormone prodotto dalle cellule del pancreas di una persona sana.

I vantaggi dell'insulina geneticamente modificata non sono solo la sua assoluta somiglianza con l'ormone umano, ma anche la semplicità della sua produzione, una quantità sufficiente di materie prime e un costo accessibile.

Gli scienziati di tutto il mondo chiamano la produzione di insulina ricombinante una vera svolta nel trattamento del diabete. Il significato di questa scoperta è così grande e importante che è difficile sopravvalutarlo. Semplicemente da notare che oggi quasi il 95% del fabbisogno di questo ormone è soddisfatto con l'aiuto dell'insulina di ingegneria genetica. Allo stesso tempo, migliaia di persone che avevano precedentemente sofferto di allergie alle droghe hanno avuto la possibilità di una vita normale.

Ho sofferto di diabete per 31 anni. Ora in salute Ma queste capsule sono inaccessibili alle persone comuni, le farmacie non vogliono venderle, non è redditizio per loro.

Storia della produzione di insulina

Dal 1921, quando l'insulina è stata scoperta da Banting e Best, fino ad ora, l'insulina rimane l'unico rimedio serio per il diabete di tipo I. Nel corso degli anni, scienziati di tutto il mondo hanno condotto (e continuano a condurre) ricerche approfondite volte a massimizzare la qualità e l'azione di un ormone estraneo all'organismo al suo "standard naturale", vale a dire. insulina che produce la cellula beta del pancreas umano Così oggi possiamo parlare già di diverse generazioni di questo farmaco medico più importante - come i passi del progresso della diabetologia.

I primi preparati all'insulina hanno salvato la vita dei malati, ma hanno creato alcuni inconvenienti, poiché la loro azione era troppo breve. Spesso si verificava un'infezione del corpo a causa della scarsa pulizia e dell'elevata acidità del farmaco, e l'insulina per l'iniezione veniva preparata direttamente al capezzale. Pertanto, gli scienziati hanno cercato di migliorare la solubilità del farmaco, per aumentare la durata della sua azione. Come risultato dell'aggiunta della proteina protamina e dell'idrossido di zinco a una soluzione di insulina, sono stati ottenuti i preparativi di azione prolungata: protamina-zinco-insulina e sospensione di insulina-zinco. Questo è stato dettato principalmente dagli interessi dei pazienti al fine di fornire loro una modalità di vita più libera. Dall'inizio degli anni '40, la somministrazione una tantum di preparati di insulina prolungati si è rapidamente diffusa. Ma presto divenne chiaro che una tale tattica non permetteva fermamente di normalizzare il livello di glucosio nel sangue - cioè, è irto di sviluppo di gravi condizioni ipoglicemizzanti.

Le soluzioni delle prime insuline sintetizzate avevano una reazione acida, che le proteggeva dalla scissione dagli enzimi pancreatici contenuti e rallentava la velocità di assorbimento dell'ormone. Tuttavia, questa generazione di insuline "acide" aveva una stabilità insufficiente e conteneva una grande quantità di impurità. Ulteriori sforzi sono stati indirizzati verso l'ottenimento di insulina con una reazione neutra (pH 7,0-7,6), in modo che i tessuti meno irritati e più rapidamente assorbiti dal grasso sottocutaneo.

Il prodotto iniziale per la produzione di insulina è il pancreas di bovini e suini. La struttura chimica dell'insulina nell'uomo e negli animali differisce nella composizione degli aminoacidi, una differenza minore - nell'insulina suina, solo un amminoacido. Questo ha predeterminato la sua attività antigenica più bassa rispetto ad altre insuline di origine animale.

Dal 1982, la pratica di trattare i pazienti con diabete ha incluso l'uso della cosiddetta insulina umana. Attualmente, la sua sintesi viene effettuata in due modi. Il primo è attraverso la trasformazione del suino a seguito della sostituzione dell'aminoacido alanina da parte della treonina. Il secondo metodo è l'ingegneria genetica per cambiare la regione del DNA. In questo caso, il gene responsabile della produzione di insulina nell'uomo viene inserito nel DNA del ceppo di Escherichia coli o dei batteri di lievito. Tuttavia, l'insulina umana ottenuta in questo modo non è sufficientemente purificata, contiene i prodotti di scarto dei batteri. Nuovi metodi per produrre insulina umana (semi-sintesi, biosintesi) includono le fasi della purificazione cromatografica (in particolare, dai componenti dei batteri produttori di insulina.

L'insulina umana viene assorbita più velocemente dei preparati di insulina suina, perché è più solubile in acqua. Questo è fisiologico e generalmente più positivo per l'insulina ad azione rapida. Tuttavia, questo fatto è negativo per le insuline con una durata media dell'azione, poiché accorcia la durata della sua azione, che può portare a conseguenze indesiderabili, specialmente quando si somministra una dose serale di insulina. Allo stadio attuale del trattamento di pazienti con diabete mellito, vengono utilizzati preparati sia di animali che di insuline umane.

La purezza delle preparazioni di insulina utilizzate nella pratica clinica è determinata dal grado di purificazione dei loro ingredienti (stabilizzanti e prolunganti, contaminanti e conservanti, nonché proinsulina, glucagone, polipeptide pancreatico e altre proteine). Le impurità presenti nell'insulina standard stimolano la formazione di anticorpi che legano l'insulina e sopprimono la sua attività ipoglicemizzante. Tutto ciò rende difficile compensare il metabolismo dei carboidrati, che svolge un ruolo così importante nel mantenimento della salute dei pazienti diabetici.

Negli ultimi anni, i lavori per la creazione di insulina di una nuova generazione vengono effettuati principalmente nella direzione della sintesi di insulina umana economica, massimamente purificata, altamente efficace, resistente al calore, il più vicino possibile all'ormone prodotto endogeno, e continua anche la purificazione di preparati eterologhi di insulina dalle impurità.

Quando si usano i farmaci l'insulina deve essere guidata dai dati indicati sulla bottiglia. In media, la loro durata è di 2-3 anni. In alcuni casi, può essere prolungato per 1 anno, quando il farmaco viene conservato in un luogo buio ea temperatura costante (4-10 ° C) ea temperatura ambiente, di norma, per diversi mesi.

Alla fine degli anni '70, apparvero nuove insuline termostabili con una concentrazione di 100 e 500 U / ml, che non necessitano di deposito refrigerato. Le insuline sono disponibili in flaconcini da 5 e 10 ml con una concentrazione di 40, 80, 100 e 500 U in 1 ml.

Il più usato nei diabetici moderni è l'insulina prolungata, in cui la protamina della sostanza proteica funge da prolongatore. Questo gruppo di farmaci comprende NPH-Iletin (Lilly), Propafan (Novo), Homofan (Pivo) e altri.Le insuline prolungate, che si basano sull'allungamento dell'azione dell'insulina con lo zinco (zinco-insulina), sono usate meno frequentemente ora. Insulong (Plivo), Lente (Novo, Lipli), Monotard (Novo), Semilento (Novo), Ultralente (Novo) e altri appartengono alle insuline di questo gruppo. Alla fine degli anni ottanta, nuovi farmaci contenenti un complesso di insulina corti e azione prolungata. Questo gruppo comprende Actrafan (Novo), Depot (Hoechst), Combe (Hoechst), Mixcard (Novo), ecc. Ad esempio, Actrafan NM contiene il 30% di actrapica (insulina ad azione rapida) e il 70% di protafan (basale - esteso).

In base al contenuto di proinsulina, i preparati di insulina sono suddivisi in:

  • NORMALE (la quantità di proinsulina è più di 10.000 particelle per milione di particelle di insulina);
  • MONOPIKOVYE (meno di 3000, il suo migliore mono-picco inferiore a 50);
  • MONOCOMPONENTE (meno di 10 parti per milione di particelle di insulina).

Le insuline monopiche e monocomponenti sono caratterizzate da un'assenza quasi completa di impurità. Con il loro controllo cromatografico, viene registrato un solo picco, indicando un alto grado di purificazione di questi preparati.

A seconda della durata dell'azione, ci sono tre tipi di insulina:

  • SHORT,
  • DURATA MEDIA
  • AZIONE LUNGA.

L'insulina ad azione rapida ha un effetto ipoglicemico rapido e relativamente breve; le insuline di media lunghezza iniziano ad agire entro 1,5-2 ore dalla loro somministrazione e fino a 12-20 ore e insuline ad azione prolungata - dopo 4 ore e fino a 36 ore.

Di cosa è fatta l'insulina: pratiche moderne per rispondere ai bisogni dei diabetici

L'insulina è un ormone pancreatico che svolge un ruolo cruciale nel corpo. È questa sostanza che contribuisce all'assorbimento adeguato del glucosio, che a sua volta è la principale fonte di energia e nutre anche il tessuto cerebrale.

I diabetici, che sono costretti a prendere un ormone sotto forma di iniezione, prima o poi riflettono su di cosa è fatta l'insulina, su come una droga differisce da un'altra e su come gli analoghi dell'ormone artificiale influenzano il benessere e il potenziale funzionale di organi e sistemi.

Differenze di diversi tipi di insulina

L'insulina è una droga vitale. Le persone con diabete, non possono fare a meno di questo strumento. L'intervallo farmacologico dei farmaci per diabetici è relativamente ampio.

I preparativi differiscono tra loro in molti aspetti:

  1. Grado di purificazione;
  2. Fonte (la produzione di insulina comporta l'uso di risorse umane e animali);
  3. Disponibilità di componenti ausiliari;
  4. Concentrazione della sostanza attiva;
  5. PH della soluzione;
  6. Il potenziale di combinare più farmaci. Particolarmente problematico combinare in alcuni regimi terapeutici insulina a breve e lunga durata d'azione.

Nel mondo ogni anno, le aziende farmaceutiche avanzate producono una quantità enorme di ormone "artificiale". Anche i produttori di insulina in Russia hanno contribuito allo sviluppo di questo settore.

Fonti per la produzione di ormoni

Lontano da tutti, sa di cosa è fatta l'insulina per i diabetici, ma l'origine di questo farmaco di grande valore è davvero interessante.

La moderna tecnologia di produzione di insulina utilizza due fonti:

  • Animali. Il farmaco si ottiene trattando il pancreas del bestiame (meno spesso), così come i maiali. L'insulina bovina contiene fino a tre aminoacidi "extra" che sono estranei nella loro struttura biologica e origine agli esseri umani. Ciò potrebbe causare lo sviluppo di reazioni allergiche di natura persistente. L'insulina di maiale è solo un aminoacido distinto dall'ormone umano, che lo rende molto più sicuro. A seconda di come viene prodotta l'insulina, quanto accuratamente viene pulito il prodotto biologico, dipenderà il grado di percezione del farmaco da parte del corpo umano;
  • Controparti umane. I prodotti di questa categoria sono fabbricati utilizzando una tecnologia sofisticata. Le aziende farmaceutiche avanzate hanno stabilito la produzione di insulina umana da parte di batteri per scopi medicinali. Le tecniche di trasformazione enzimatica per l'ottenimento di prodotti ormonali semisintetici sono molto diffuse. Un'altra tecnologia prevede l'uso di tecniche innovative nel campo dell'ingegneria genetica per ottenere composizioni ricombinanti del DNA uniche con l'insulina.

Come ottenere l'insulina: i primi tentativi di farmacisti

I farmaci derivati ​​da fonti animali sono considerati medicinali prodotti con la vecchia tecnologia. Le medicine sono considerate di qualità relativamente bassa a causa del livello insufficiente di purificazione del prodotto finale. Nei primi anni '20 del secolo scorso, l'insulina, causando anche gravi allergie, divenne un vero "miracolo farmacologico" che salvò la vita delle persone dipendenti dall'insulina.

Anche i farmaci dei primi problemi erano difficili da tollerare a causa della presenza di proinsulina nella composizione. Iniezioni ormonali sono state particolarmente scarsamente tollerate da bambini e anziani. Nel corso del tempo, questa impurità (Proinsulin) è stata in grado di eliminare una più accurata pulizia della composizione. L'insulina bovina fu abbandonata del tutto, poiché causava quasi sempre effetti collaterali.

Di cosa è fatta l'insulina: importanti sfumature

Negli schemi moderni di trattamento terapeutico dei pazienti vengono utilizzati entrambi i tipi di insulina: sia di origine animale che umana. Gli ultimi sviluppi consentono di produrre prodotti con il più alto grado di purificazione.

Precedentemente, l'insulina poteva contenere un numero di impurità indesiderabili:

  1. proinsulina;
  2. glucagone;
  3. somatostatina;
  4. Frazioni proteiche;
  5. Composti polipeptidici.

In precedenza, tali "integratori" potevano causare serie complicazioni, specialmente nei pazienti che sono costretti a prendere grandi dosi di droga.

Le medicine avanzate sono esenti da impurità indesiderate. Se consideriamo l'insulina di origine animale, il migliore è il prodotto mono-picco, che viene prodotto con la produzione di un "picco" di una sostanza ormonale.

Durata dell'effetto farmacologico

La produzione di farmaci ormonali viene regolata in più direzioni contemporaneamente. A seconda di come viene prodotta l'insulina, dipenderà la durata della sua azione.

Esistono i seguenti tipi di farmaci:

  1. Con effetto ultracorti;
  2. Azione breve;
  3. Azione prolungata;
  4. Durata media;
  5. Recitazione lunga;
  6. Tipo combinato

Farmaci ultracorti

Rappresentanti tipici del gruppo: Lispro e Aspart. L'insulina nella prima variante è prodotta dalla permutazione dei residui di aminoacidi nell'ormone (stiamo parlando di lisina e prolina). Pertanto, durante la produzione, il rischio di esameri è ridotto al minimo. A causa del fatto che tale insulina si disintegra rapidamente in monomeri, il processo di padronanza del farmaco non è accompagnato da complicanze e effetti collaterali.

Allo stesso modo, produrre Aspart. L'unica differenza è che l'amminoacido prolina viene sostituito dall'acido aspartico. Il farmaco si rompe rapidamente nel corpo umano in una serie di molecole semplici, immediatamente assorbite nel sangue.

Farmaci a breve azione

Le insuline a breve durata d'azione sono soluzioni tampone. Sono progettati specificamente per iniezioni sottocutanee. In alcuni casi, è consentito un diverso formato di presentazione, ma tali decisioni possono essere prese solo da un medico.

Il farmaco inizia a "funzionare" in 15 - 25 minuti. La concentrazione massima di una sostanza nel corpo viene osservata da 2 a 2,5 ore dopo l'iniezione.

In generale, il farmaco colpisce il paziente circa 6 ore. Le insuline di questa categoria sono create per il trattamento dei diabetici in ospedale. Ti permettono di rimuovere rapidamente una persona dallo stato di iperglicemia acuta, pre-diabete o coma.

Insulina di media durata

I farmaci entrano lentamente nel sangue. L'insulina è ottenuta secondo lo schema standard, ma nelle fasi finali della produzione, la composizione è migliorata. Per aumentare il loro effetto ipoglicemizzante, alla composizione vengono aggiunte speciali sostanze prolunganti - zinco o protamina. Il più spesso, l'insulina è presentata nella forma di sospensioni.

Insulina ad azione prolungata

Le insuline ad azione prolungata sono i prodotti farmacologici più moderni fino ad oggi. La droga più popolare è Glargin. Il produttore non ha mai nascosto ciò che l'insulina umana è fatta per i diabetici. Con l'aiuto della tecnologia ricombinante del DNA, è possibile creare un analogo esatto dell'ormone che sintetizza il pancreas di una persona sana.

Per ottenere il prodotto finale, viene eseguita una modifica estremamente complessa della molecola ormonale. Sostituire l'asparagina con glicina, aggiungendo residui di arginina. Il farmaco non viene utilizzato per il trattamento di stati comatosi o prekomatoznyh. È prescritto solo per via sottocutanea.

Ruolo degli eccipienti

La produzione di qualsiasi prodotto farmacologico, in particolare l'insulina, è impossibile da immaginare senza l'uso di additivi speciali.

In termini di classi, tutti i supplementi per i farmaci contenenti insulina possono essere suddivisi nelle seguenti categorie:

  1. Sostanze che determinano il prolungamento dei farmaci;
  2. Componenti disinfettanti;
  3. Stabilizzanti di acidità.

prolongatory

Al fine di estendere il tempo di esposizione al paziente, i farmaci prolongator vengono miscelati nella soluzione di insulina.

Più comunemente usato:

Componenti antimicrobici

Gli ingredienti antimicrobici prolungano la durata di conservazione dei farmaci. La presenza di componenti disinfettanti per prevenire la proliferazione di microbi. Queste sostanze per loro natura biochimica sono conservanti che non influenzano l'attività del farmaco stesso.

Gli additivi antimicrobici più popolari utilizzati nella produzione di insulina:

Per ogni particolare farmaco usano i loro additivi speciali. La loro interazione con l'altro è necessariamente studiata in dettaglio in fase preclinica. Il requisito principale - il conservante non dovrebbe violare l'attività biologica del farmaco.

Una preparazione disinfettante di alta qualità e sapientemente selezionata consente non solo di mantenere la sterilità della composizione per un lungo periodo, ma anche di effettuare iniezioni intracutanee o sottocutanee, senza prima disinfettare la rete dermica. Questo è estremamente importante quando si verificano situazioni estreme, quando non c'è tempo per l'elaborazione del sito di iniezione.

stabilizzanti

Ogni soluzione dovrebbe avere un pH stabile e non cambiare nel tempo. Gli stabilizzanti sono utilizzati solo per proteggere la medicina da un aumento del livello di acidità.

Per le soluzioni di iniezione, i fosfati sono più comunemente usati. Se l'insulina è integrata con zinco, gli stabilizzanti non vengono utilizzati, poiché gli ioni metallici svolgono il ruolo di stabilizzare l'acidità della soluzione.

Come nel caso dei componenti antimicrobici, gli stabilizzanti non devono entrare in nessuna reazione con la sostanza attiva stessa.

Il compito dell'insulina non è solo quello di mantenere il livello ottimale di zucchero nel sangue di un diabetico, ma anche l'ormone non deve essere pericoloso per altri organi, tessuti del corpo umano.

Qual è la calibrazione delle siringhe da insulina

Nei primissimi preparativi con insulina in 1 ml di soluzione conteneva solo 1 U. Solo con il tempo la concentrazione è migliorata. Sul territorio della Federazione Russa, vengono distribuite bottiglie con simboli di marcatura - U-40 o 40 U / ml. Ciò significa che 40 UI sono concentrati in 1 ml di soluzione.

Le moderne siringhe sono integrate da una calibrazione ben ponderata, che ti permetterà di inserire la dose richiesta, evitando il rischio di un sovradosaggio imprevisto. Tutte le sfumature riguardanti l'uso di siringhe calibrate sono spiegate dal medico curante, selezionando un farmaco per un diabetico per la prima volta o al momento della correzione del vecchio regime di trattamento.

Cos'è l'insulina: quale corpo produce un ormone, il meccanismo d'azione nel corpo e le indicazioni per l'iniezione

Il livello ormonale ideale è la base per il pieno sviluppo del corpo umano. Uno degli ormoni chiave del corpo umano è l'insulina. La sua mancanza o eccedenza porta a conseguenze negative. Il diabete mellito e l'ipoglicemia sono i due estremi che diventano compagni spiacevoli permanenti del corpo umano, ignorando le informazioni su cosa sia l'insulina e quale dovrebbe essere il suo livello.

Insulina ormonale

L'onore di creare i primi lavori che hanno posto la strada alla scoperta dell'ormone appartiene allo scienziato russo Leonid Sobolev, che nel 1900 propose di usare il pancreas per ottenere un farmaco antidiabetico e diede il concetto di cosa fosse l'insulina. Più di 20 anni sono stati spesi per ulteriori ricerche e, dopo il 1923, è iniziata la produzione industriale di insulina. Oggi l'ormone è ben studiato dalla scienza. Prende parte ai processi di scissione dei carboidrati, responsabili del metabolismo e della sintesi dei grassi.

Quale corpo produce insulina

L'organo che produce insulina è il pancreas, dove i conglomerati di cellule B sono noti al mondo scientifico sotto il nome di Lawrence Islands o Isole Pancreatiche. La massa specifica delle cellule è piccola e costituisce solo il 3% della massa totale del pancreas. L'insulina è prodotta dalle cellule beta e il sottotipo proinsulina è rilasciato dall'ormone.

Qual è il sottotipo di insulina non è completamente noto. Lo stesso ormone, prima di assumere la forma finale, entra nel complesso cellulare del Golgi, dove viene raffinato allo stato di un ormone a tutti gli efetti. Il processo è completato quando l'ormone viene posto in speciali granuli del pancreas, dove viene conservato fino a quando la persona mangia. La risorsa B-cell è limitata e rapidamente esaurita quando una persona abusa di cibi semplici di carboidrati, che è la causa del diabete.

effetto

Qual è l'insulina ormonale - è il più importante regolatore metabolico. Senza di esso, il glucosio che viene dal cibo nel corpo non può entrare nella cellula. L'ormone aumenta la permeabilità delle membrane cellulari, in conseguenza del quale il glucosio viene assorbito nel corpo cellulare. Allo stesso tempo, l'ormone contribuisce alla conversione del glucosio in glicogeno - un polisaccaride, che contiene una riserva di energia che viene utilizzata dal corpo umano secondo necessità.

funzioni

Le funzioni dell'insulina sono diverse. Fornisce le cellule muscolari, influenzando i processi di metabolismo delle proteine ​​e dei grassi. L'ormone svolge il ruolo di un informatore del cervello, che secondo i recettori determina la necessità di carboidrati veloci: se c'è molto di questo, il cervello conclude che le cellule stanno morendo di fame e hai bisogno di creare riserve. Effetto dell'insulina sul corpo:

  1. Non consente di scomporre importanti aminoacidi in zuccheri semplici.
  2. Migliora la sintesi proteica - la base della vita.
  3. Non consente alle proteine ​​nei muscoli di disgregarsi, previene l'atrofia muscolare - un effetto anabolico.
  4. Limita l'accumulo di corpi chetonici, una quantità eccessiva dei quali è mortalmente pericolosa per l'uomo.
  5. Promuove il trasporto di ioni di potassio e magnesio.

Il ruolo dell'insulina negli esseri umani

Una carenza di un ormone è associata a una malattia chiamata diabete. Chi soffre di questa malattia è costretto a iniettare regolarmente dosi di insulina aggiuntive nel sangue. L'altro estremo è un surplus dell'ormone, l'ipoglicemia. Questa malattia porta ad un aumento della pressione sanguigna e una diminuzione dell'elasticità dei vasi sanguigni. Migliora l'aumento della secrezione di insulina dell'ormone glucagone, prodotto dalle cellule alfa delle isole di Langerhans del pancreas.

Tessuti insulino-dipendenti

L'insulina stimola la produzione di proteine ​​nei muscoli, senza la quale il tessuto muscolare non è in grado di svilupparsi. La formazione di tessuto adiposo, che normalmente svolge funzioni vitali, è impossibile senza un ormone. I pazienti che hanno iniziato il diabete, sono affetti da chetoacidosi - una forma di disordine metabolico, in cui vi è uno shock di fame intracellulare.

Livello di insulina nel sangue

Le funzioni dell'insulina includono il sostegno della giusta quantità di glucosio nel sangue, la regolazione del metabolismo di grassi e proteine ​​e la trasformazione dei nutrienti in massa muscolare. Al livello normale della sostanza, si verifica quanto segue:

  • sintesi proteica per costruire muscoli;
  • l'equilibrio di metabolismo e catabolismo è mantenuto;
  • stimola la sintesi del glicogeno, aumentando la resistenza e la rigenerazione delle cellule muscolari;
  • Aminoacidi, glucosio, potassio entrano nelle cellule.

norma

La concentrazione di insulina viene misurata in μU / ml (0,04082 mg di una sostanza cristallina viene prelevata per unità). Le persone sane hanno un punteggio di 3-25 unità del genere. Per i bambini è consentita una riduzione fino a 3-20 ICU / ml. Nelle donne in gravidanza, il tasso è diverso - 6-27 ICU / ml, negli anziani oltre i 60 anni, questa cifra è 6-35. Cambiare la norma indica la presenza di gravi malattie.

accresciuta

L'eccesso prolungato di livelli normali di insulina minaccia di cambiamenti irreversibili patologici. Questa condizione si verifica a causa di un calo dei livelli di zucchero. Capire l'eccesso di concentrazione di insulina può essere motivato da: tremore, sudorazione, battito cardiaco accelerato, attacchi improvvisi di fame, nausea, svenimento, coma. I seguenti fattori influenzano l'aumento dei livelli ormonali:

  • esercizio intenso;
  • stress cronico;
  • malattie del fegato e del pancreas;
  • l'obesità;
  • violazione della resistenza delle cellule ai carboidrati;
  • ovaie policistiche;
  • fallimento della ghiandola pituitaria;
  • cancro e tumori surrenali benigni.

basso

La diminuzione della concentrazione di insulina è dovuta a stress, intenso sforzo fisico, esaurimento nervoso, consumo giornaliero di grandi quantità di carboidrati raffinati. La carenza di insulina blocca l'assorbimento di glucosio, aumentandone la concentrazione. Di conseguenza, c'è una forte sete, ansia, attacchi improvvisi di fame, irritabilità e minzione frequente. A causa di sintomi simili di insulina bassa e alta, la diagnosi viene effettuata da studi speciali.

Cosa rende l'insulina per i diabetici

La questione delle materie prime per la produzione dell'ormone preoccupa molti pazienti. L'insulina nel corpo umano è prodotta dal pancreas e i seguenti tipi di prodotti ottenuti artificialmente:

  1. Maiale o bovino - origine animale. Per la produzione di animali pancreas usati. Nella preparazione delle materie prime del maiale c'è proinsulina, che non può essere separata, diventa una fonte di reazioni allergiche.
  2. Biosintetico o modificato con carne di maiale - la preparazione semisintetica è ottenuta sostituendo gli amminoacidi. I vantaggi includono la compatibilità con il corpo umano e l'assenza di allergie. Svantaggi: mancanza di materie prime, complessità del lavoro, costo elevato.
  3. Ingegneria genetica ricombinante - diversamente chiamata "insulina umana", perché è completamente identica all'ormone naturale. La sostanza è prodotta da enzimi di ceppi di lievito e Escherichia coli geneticamente modificati.

Istruzioni per l'uso di insulina

Le funzioni dell'insulina sono molto importanti per il corpo umano. Se sei diabetico, hai un referto da un medico e una prescrizione per cui la medicina è fornita gratuitamente nelle farmacie o negli ospedali. In caso di necessità urgente può essere acquistato senza prescrizione medica, ma il dosaggio deve essere osservato. Per evitare il sovradosaggio, leggere le istruzioni per l'insulina.

Indicazioni per l'uso

Secondo le istruzioni allegate in ogni confezione di una preparazione di insulina, le indicazioni per il suo uso sono il diabete mellito di tipo 1 (chiamato anche insulino-dipendente) e in alcuni casi il diabete mellito di tipo 2 (non insulino-dipendente). Questi fattori includono l'intolleranza agli agenti ipoglicemici orali, lo sviluppo della chetosi.

Somministrazione di insulina

Prescrivere i farmaci dopo la diagnosi e le analisi del sangue. Per il trattamento del diabete utilizzare farmaci con diverse durate di azione: brevi e lunghi. La scelta dipende dalla gravità della malattia, dalle condizioni del paziente, dalla velocità di insorgenza dell'azione dell'agente:

  1. Il farmaco è a breve durata d'azione per somministrazione sottocutanea, endovenosa o intramuscolare. Differisce rapidamente effetto di riduzione dello zucchero a breve durata d'azione, viene introdotto 15-20 minuti prima dei pasti più volte al giorno. L'effetto si verifica in mezz'ora, un massimo - in due ore, per un totale di circa sei ore.
  2. Azione lunga o prolungata - ha una durata di 10-36 ore, consente di ridurre il numero giornaliero di iniezioni. Le sospensioni vengono somministrate per via intramuscolare o sottocutanea, ma non per via endovenosa.

Per facilitare l'ingresso e il rispetto del dosaggio utilizzato siringhe. Una divisione corrisponde a un certo numero di unità. Regole per la terapia insulinica:

  • Tenere i preparativi in ​​frigorifero, e quelli avviati - a temperatura ambiente, riscaldarli prima di entrare, perché il raffreddore agisce più debole;
  • è meglio iniettare un ormone a breve durata d'azione sotto la pelle dell'addome - iniettato nella coscia o sopra il gluteo agisce più lentamente, anche peggio - nella spalla;
  • i farmaci ad azione prolungata vengono iniettati nella coscia sinistra o destra;
  • fare ogni colpo in una zona diversa;
  • con iniezioni di insulina, cattura l'intera area di una parte del corpo - in questo modo è possibile evitare dolore e foche;
  • dal luogo dell'ultima ritirata di iniezione a un minimo di 2 cm;
  • non trattare la pelle con alcool, distrugge l'insulina;
  • se il liquido fuoriesce, l'ago è stato inserito in modo errato - è necessario tenerlo inclinato di 45-60 gradi.

Effetti collaterali

Con la somministrazione sottocutanea di farmaci si può sviluppare una lipodistrofia nel sito di iniezione. Rarissima, ma si verificano reazioni allergiche. Se si verificano, è necessaria la terapia sintomatica e la sostituzione del rimedio. Le controindicazioni da ricevere sono:

  • epatite acuta, cirrosi epatica, ittero, pancreatite;
  • nefrite, urolitiasi;
  • malattie cardiache scompensate.

Prezzo dell'insulina

Il costo dell'insulina dipende dal tipo di produttore, dal tipo di farmaco (breve / lungo periodo di azione, materie prime) e dal volume dell'imballaggio. Il prezzo di 50 ml dell'insulina della droga è di circa 150 rubli a Mosca e San Pietroburgo. Insuman con una siringa da 1200 penna, la sospensione Protafan ha un prezzo di circa 930 rubli. La quantità di costi insulinici è influenzata anche dal livello della farmacia.

video

Le informazioni presentate nell'articolo sono solo a scopo informativo. I materiali dell'articolo non richiedono auto-trattamento. Solo un medico qualificato può diagnosticare e consigliare il trattamento in base alle caratteristiche individuali di un particolare paziente.

Altri Articoli Sul Diabete

Come sapete, il colesterolo è una componente piuttosto importante del sangue, senza la quale è impossibile il normale funzionamento di organi e sistemi.

Per confermare la diagnosi di pazienti diabetici deve essere sottoposto a un esame del sangue per l'insulina. Questo ormone è responsabile dei processi metabolici e influisce sull'accumulo di riserve energetiche.

Più di due milioni di persone in tutto il mondo soffrono di ulcere trofiche che appaiono sui loro piedi e sulle loro gambe.