loader

Principale

Trattamento

Conservazione e trasporto di insulina

Quasi tutti i diabetici insulino-dipendenti e un terzo dei diabetici non insulino-dipendenti necessitano di terapia insulinica - terapia sostitutiva con farmaci a base dell'ormone del pancreas per colmare la sua carenza e ridurre la glicemia. L'uso di tali fondi aiuta a ottenere un risarcimento della malattia, migliorare la qualità della vita del paziente e prevenire lo sviluppo di complicazioni.

L'uso di tali farmaci solleva molte domande nei pazienti, ad esempio come conservare l'insulina e trasportarla correttamente, per mantenere l'efficacia della sostanza attiva ad un livello elevato. Gli errori dei pazienti possono portare allo sviluppo di abbassamento del glucosio critico, coma diabetico e mancanza di compensazione per una "malattia dolce".

Perché è importante archiviare correttamente lo strumento

I moderni farmaci producono farmaci a base di ormone pancreatico esclusivamente sotto forma di soluzioni. Il farmaco deve essere somministrato per via sottocutanea. In questo caso, la sua attività è la più alta.

La sostanza medicinale è abbastanza sensibile ai fattori ambientali:

  • forti fluttuazioni di temperatura, alte prestazioni;
  • il congelamento;
  • esposizione alla luce diretta del sole.

È importante! Nel tempo, è stato dimostrato che la soluzione ha avuto un effetto negativo sulla vibrazione, la radiazione elettromagnetica.

Se vengono violate le condizioni di conservazione dell'insulina, l'efficacia dell'azione diminuisce più volte. Dire con precisione quanto la sostanza perderà la sua attività è impossibile. Questo può essere un processo parziale o assoluto.

Per l'azione di fattori ambientali, l'insulina di origine animale è considerata la meno sensibile e l'analogo più sensibile dell'insulina umana, con una durata d'azione breve e ultracorta.

Come conservare il farmaco?

Conservazione dell'insulina - un importante punto di terapia insulinica, specialmente nel periodo caldo. In estate, la temperatura nella casa e in altre stanze raggiunge un numero significativo, grazie al quale la soluzione farmacologica può essere inattivata entro poche ore. In assenza dei dispositivi necessari, la bottiglia con il farmaco viene conservata nella porta del frigorifero. Questo non solo fornisce protezione contro il calore, ma previene anche un'ipotermia eccessiva.

Il flacone della soluzione attualmente in uso può essere conservato a casa e fuori dal frigorifero, ma alle seguenti condizioni:

  • la temperatura nella stanza non è superiore a 25 gradi;
  • non tenere sul davanzale della finestra (potrebbe essere esposto al sole);
  • non conservare sopra il fornello a gas;
  • tenere lontano da fonti di calore ed elettrodomestici.

Se la soluzione è aperta, può essere utilizzata per 30 giorni, a condizione che la durata di conservazione indicata sulla fiala lo consenta. Anche se c'è un residuo del farmaco dopo un mese, la sua introduzione è considerata pericolosa a causa di una forte diminuzione dell'attività del principio attivo. Dovremo buttare i resti, anche se è un peccato farlo.

Come riscaldare lo strumento

È importante ricordare che quando si conserva l'insulina nel frigorifero, deve essere rimossa da lì mezz'ora prima dell'iniezione del paziente, in modo che la soluzione abbia il tempo di scaldarsi. Questo può essere fatto in pochi minuti tenendo la bottiglia nei palmi delle mani. Non utilizzare la batteria o il bagnomaria per riscaldare il farmaco. In questo caso, non è facile portarlo alla temperatura richiesta, ma anche a surriscaldarsi, il che comporterà l'inattivazione della sostanza ormonale che si trova nella composizione del farmaco.

Dovresti anche ricordare che in caso di aumento della temperatura corporea in un diabetico, dovresti aumentare la dose di insulina. Questo è spiegato dalla stessa regola che è stata menzionata in precedenza. Una temperatura corporea più elevata porterà al fatto che l'efficacia del farmaco diminuirà di circa un quarto.

Caratteristiche di trasporto

Non importa dove sia il diabetico, le regole per il trasporto del farmaco hanno gli stessi requisiti di temperatura del suo utilizzo a casa. Se un paziente viaggia frequentemente o ci sono regolari viaggi di lavoro nella sua vita, è consigliabile acquistare attrezzature speciali per il trasporto dell'ormone.

Quando si viaggia in aereo, si raccomanda il trasporto di insulina sotto forma di bagaglio a mano. Ciò consentirà di controllare il regime di temperatura, in quanto la presenza di un farmaco nel bagagliaio può essere accompagnata dal suo surriscaldamento o, viceversa, da ipotermia.

Dispositivi di trasporto

Esistono diversi modi per trasportare fiale di sostanze ormonali.

  • Contenitore per insulina - un dispositivo che consente di trasportare una singola dose di fondi. È necessario per viaggi di breve durata, non adatti a lunghi viaggi o viaggi. Il contenitore non è in grado di fornire la temperatura necessaria per la bottiglia con una soluzione, ma mantiene la sua integrità e protegge dall'esposizione ai raggi solari. Le proprietà di raffreddamento per il contenitore non sono tipiche.
  • Thermobag: i modelli moderni possono competere con stile anche con le borse da donna. Tali dispositivi non solo proteggono dalla luce solare diretta, ma anche per mantenere la temperatura necessaria per mantenere l'attività della sostanza ormonale.
  • Thermocover - uno dei dispositivi più popolari tra i pazienti con diabete, in particolare quelli che viaggiano molto. Tali termocoppie forniscono non solo il supporto per la temperatura richiesta, ma garantiscono anche la sicurezza della fiala, l'attività della sostanza ormonale, diverse bottiglie interferiranno. Questo è il metodo più preferito di conservazione e trasporto del farmaco, che è anche associato alla durata della shelf life di tale rivestimento termico.
  • Mini-frigo portatile: un dispositivo progettato per trasportare farmaci. Il suo peso non supera 0,5 kg. Funziona fino a 30 ore dalla batteria. La temperatura all'interno della camera è compresa tra +2 e +25 gradi, il che non consente né l'ipotermia né il surriscaldamento dell'agente ormonale. Non c'è bisogno di refrigeranti aggiuntivi.

In assenza di tali dispositivi, è meglio trasportare il prodotto insieme alla confezione, all'interno della quale si trova il refrigerante. Potrebbe essere un gel o un ghiaccio rinfrescante. È importante trasportarlo non molto vicino alla fiala per evitare il sovraraffreddamento della soluzione.

Segni di inadeguatezza della droga

L'uso di un ormone non è raccomandato nelle seguenti situazioni:

  • la soluzione dell'azione breve o ultracorta divenne torbida;
  • dopo aver mescolato mezzi di azione prolungata rimangono grumi;
  • la soluzione ha un aspetto viscoso;
  • la droga ha cambiato il suo colore;
  • la presenza di fiocchi o sedimenti;
  • la data di scadenza indicata sulla fiala è scaduta;
  • i preparati erano congelati o esposti a temperature elevate.

Il rispetto dei consigli di esperti e produttori contribuirà a mantenere efficace il rimedio ormonale durante l'intero periodo di utilizzo, nonché a evitare iniezioni utilizzando una soluzione di farmaco inadatta.

Conservazione dell'insulina a casa

La corretta conservazione dell'insulina è la chiave per un trattamento efficace. Se si violano le condizioni della sua conservazione, allora l'insulina può causare danni irreparabili al corpo. Diamo un'occhiata ai requisiti di base per la conservazione del principale farmaco per il diabete.

L'insulina è un ormone abbastanza stabile. Conserva le sue proprietà se correttamente conservato fino alla data di scadenza stampata sulla confezione. I principali requisiti per la conservazione di insulina - non esporlo alle alte e basse temperature, non conservare alla luce e non agitare. E ricorda, quando acquisti l'insulina, fai attenzione al momento della sua fabbricazione. Periodo di validità di insulina - 3 anni. Si consiglia di avere a casa una fornitura di insulina per 2-3 mesi

Le principali condizioni per la conservazione dell'insulina a casa.

  1. Le bottiglie di insulina o le cartucce che non vengono utilizzate dovrebbero preferibilmente essere conservate in frigorifero sulla porta laterale. La temperatura di conservazione ideale per l'insulina è di 6-8 gradi. È questa temperatura sulla parete laterale del frigorifero. L'insulina congelata viene rilasciata. La sua struttura è già stata cambiata.
  2. L'insulina, che viene utilizzata, può essere conservata al di fuori del frigorifero, se la temperatura dell'appartamento non è superiore a 25 gradi e non è esposta alla luce solare diretta e non si troverà accanto ai dispositivi di riscaldamento.
  3. Poche ore prima dell'iniezione, l'insulina deve essere estratta dal frigorifero e tenuta a temperatura ambiente. L'introduzione di insulina fredda causa disagio.
  4. Una flaconcino di insulina dovrebbe essere usato entro 4 settimane. L'insulina aperta non utilizzata deve essere eliminata dopo un mese.
  5. Alcune penne a siringa possono essere conservate a temperatura ambiente per tutta la durata del loro utilizzo.

Come trasportare l'insulina?

Se stai facendo un lungo viaggio, conta il numero di flaconcini di insulina di cui hai bisogno durante il viaggio e ne prendi altri. Quando si trasporta l'insulina dopo l'uso, rimuovere la fiala nell'imballaggio di carta per proteggerla dalla luce, perché non solo la luce solare, ma anche la luce artificiale può danneggiare l'insulina.

Se si sta congelando all'esterno, trasportare l'insulina più vicino al corpo, non nella borsa. Se viaggi in aereo, non dovresti prendere l'insulina nel bagaglio in qualsiasi momento dell'anno.

Se fuori fa caldo, puoi metterlo in una borsa normale. Durante il riscaldamento è necessario utilizzare una borsa speciale per l'insulina.

Borse e contenitori per lo stoccaggio e il trasporto di insulina.

Attualmente, la farmacia presenta varie modifiche di sacchetti-frigoriferi per l'insulina. Alcune termo-borse (termo-coperte) contengono refrigerante. I refrigeranti sono cristalli speciali che, quando vengono a contatto con l'acqua, si trasformano in un gel. Prima dell'uso, vengono posti in acqua fredda e dopo di che la borsa può essere utilizzata per 3-4 giorni, quindi per attivare i cristalli e raffreddarla, è necessario riporla nuovamente in acqua fredda. In questo caso, il refrigerante e le fiale di insulina non dovrebbero essere uno vicino all'altro. È preferibile avvolgere il contenitore di insulina in un panno o una carta spessa in modo che le fiale non siano intaccate. Altre borse svolgono la funzione di termos, i preparati con insulina sono conservati al buio e al fresco.

Un'ottima soluzione per il trasporto di una singola dose di insulina è un contenitore. Protegge l'insulina dalla luce solare diretta, evitando danni fisici. Per garantire una migliore protezione biologica, la fiala di insulina deve essere avvolta in un panno umido.

Quando si conserva l'insulina è impossibile!

  1. Congelare l'insulina.
  2. Scongelare l'insulina congelata. L'insulina congelata dovrebbe essere considerata senza valore.
  3. Riscaldare l'insulina.
  4. Tenere una scorta di insulina sullo scaffale del frigorifero o nel congelatore.
  5. Utilizzare l'insulina scaduta. Ricordate! Una fiala aperta di insulina scade dopo 4 settimane, anche se la data di scadenza indicata su di esso.
  6. Tenere l'insulina sui riscaldatori, vicino al forno, al microonde, al fornello, sotto la lampada.
  7. Anche 10-15 minuti di esposizione al sole per l'insulina sono sufficienti per farlo crollare. La luce solare decompone l'insulina, che diventa giallo-marrone.
  8. Un lungo scuotimento (ad esempio, guidare una macchina) può portare alla formazione di schiuma bianca o alla comparsa di scaglie. Questa insulina non può essere usata!

Segni di inadeguatezza dell'insulina.

  • l'insulina a breve durata d'azione dovrebbe essere chiara. Se noti un film biancastro sull'insulina a breve durata d'azione, i segni di torbidità, i cambiamenti di colore, l'aspetto delle particelle sospese, senza esitazione, buttano via la bottiglia. L'insulina ad azione prolungata, al contrario, può essere torbida, specialmente dopo l'agitazione.
  • se la data di scadenza è scaduta e l'insulina a breve durata d'azione è chiara (cioè sembra perfettamente perfetta esternamente), non può essere utilizzata.

Ricordate! La qualità dell'insulina dipende dalle condizioni di conservazione dell'insulina e quindi dalla vita di una persona.

Conservazione dell'insulina

Una corretta conservazione dell'insulina consente al paziente di non preoccuparsi delle proprie scorte. È particolarmente importante seguire le regole sulla strada: a causa della differenza di temperatura nel bagagliaio, la probabilità di cambiamenti nelle proprietà del medicinale è elevata, quindi è meglio tenerlo nel bagaglio a mano, utilizzando una copertura termica protettiva.

Periodo di validità dell'insulina usata

L'insulina è un ormone di origine proteica. Per ottenere il massimo effetto terapeutico, è necessario evitare differenze di temperatura durante lo stoccaggio, altrimenti l'attività del farmaco è ridotta al minimo e il suo utilizzo non porta l'effetto previsto. La temperatura della stanza non danneggia il farmaco: mantiene tutte le proprietà benefiche. La maggior parte delle istruzioni afferma che lo stoccaggio a 25 ° C non deve superare i 30 giorni. In tali condizioni, l'efficacia del farmaco è ridotta dell'1%. L'inattivazione aumenta di 4 volte se conservato in ambienti caldi con una temperatura di 35 ° C.

Prima del primo utilizzo della nuova bottiglia a casa, è importante:

  • leggi le istruzioni;
  • segnare la data della prima iniezione in un luogo visibile dell'imballaggio;
  • controllare la data di applicazione finale.

I pazienti tengono spesso le loro riserve di insulina nel frigorifero e una bottiglia aperta nella stanza, evitando l'esposizione diretta al sole. Il luogo di conservazione in frigorifero viene scelto lontano dal freezer, poiché il farmaco perde le sue proprietà a temperature inferiori a + 2 ° C. A 4-8 ° C, il medicinale può essere conservato fino alla fine del periodo di utilizzo. Nonostante il fatto che la durata di conservazione dell'insulina dura fino a 3 anni, si consiglia di utilizzare prima le scorte più vecchie.

Un farmaco non idoneo ha 2 segni:

  • l'aspetto della soluzione cambia;
  • nessun effetto dopo la somministrazione.
Torna al sommario

Come conservare le insuline a casa?

Regole per la conservazione di insulina in qualsiasi forma di dosaggio:

Se hai bisogno di portare il farmaco con te, dovresti acquistare un termocoperte per questo.

  • proteggere da improvvisi sbalzi di temperatura;
  • a temperature elevate o ridotte, utilizzare una copertura termica per il trasporto;
  • evitare di congelare la fiala;
  • dopo l'apertura, non lasciare la bottiglia sotto i raggi diretti del sole;
  • Prima di applicare, leggere attentamente l'annotazione e lasciare un segno sulla confezione della data della prima iniezione del farmaco.

Come usare l'insulina correttamente:

  • Controllare la data di produzione e la scadenza.
  • Ispezionare la soluzione prima dell'uso. Il contenuto di sedimenti, scaglie o grani indica un cambiamento nelle proprietà del farmaco. Il liquido dovrebbe essere incolore e trasparente.
  • Quando si applica la sospensione prima dell'iniezione, il liquido nel flaconcino viene accuratamente miscelato fino a quando la soluzione si colora in modo uniforme.

Se il farmaco in eccesso raccolto nella siringa viene poi versato nuovamente nel flaconcino, qualsiasi soluzione rimanente può essere contaminata.

Come conservare le scorte?

Il diabete mellito è spesso una malattia per tutta la vita, quindi è pratica comune a policlinici dare iniezioni per 30 giorni. Nei pazienti accaparrati, la quantità di farmaco può essere anche maggiore. Pertanto, è importante ricordare le norme di conservazione in modo da non dover smaltire le cartucce usate. Condizioni di conservazione dell'insulina nel frigorifero:

Conservare le fiale del farmaco in frigorifero.

  • I pacchetti di medicinali non aperti devono essere conservati in frigorifero a 4-8 ° C. È consentito un errore di temperatura di 2 gradi.
  • Conservare una bottiglia o una cartuccia sulla porta nello scomparto medico o sui ripiani inferiori.
  • Dopo la data di scadenza, è impossibile usare l'insulina, nonostante il rispetto di tutte le condizioni di conservazione.
Torna al sommario

Soluzione "a portata di mano"

Indipendentemente da ciò, il paziente usa l'insulina in una penna a siringa o in una fiala, dopo aver aperto l'insulina dovrà essere conservata dall'esposizione a fattori esterni. L'immissione di insulina raffreddata è accompagnata da un effetto doloroso, quindi una fiala aperta viene conservata a temperatura ambiente. Se la stanza è fresca, si consiglia di mettere la fiala in un luogo buio. Se intendi fare un'iniezione a una festa o al lavoro, in inverno, è meglio portare la medicina nel taschino della giacca. Una volta aperta, la bottiglia mantiene le sue proprietà benefiche per 1-1,5 mesi.

Come continuare sulla strada?

Il diabete non è un motivo per rifiutarsi di viaggiare o viaggi d'affari. A osservanza di norme di trasporto l'insulina mantiene proprietà necessarie:

  • Prima del viaggio, si consiglia di calcolare la quantità richiesta di farmaci e prendere una doppia aliquota.
  • È meglio imballare le bottiglie in un posto, e confezionato in piccole dosi per il bagaglio. In caso di perdita del bagaglio, il paziente avrà la possibilità di mantenere il farmaco minimo per la prima volta.
  • Se si presumono i voli, l'insulina viene presa nel bagaglio a mano, in quanto vi sono basse temperature nel vano bagagli e il medicinale può essere congelato.
  • In estate, sulla spiaggia o in auto, la bottiglia deve essere conservata in una custodia termica o in una borsa termica.

Il termine di funzionamento della copertura termica è fino a 3 anni. Garantisce la sicurezza e la conservazione delle proprietà benefiche del farmaco utilizzato, quindi è meglio non risparmiare denaro e acquistare l'opzione più conveniente.

Questo aiuterà a sbarazzarsi della costante preoccupazione per l'iniezione. Se la temperatura media è normale, è meglio prendere contenitori di plastica opachi per il trasporto. Pertanto, la bottiglia può essere protetta da danni accidentali. La conservazione dell'insulina sembra difficile solo all'inizio. Nel tempo, il paziente sviluppa un'abitudine e le difficoltà scompaiono da sole.

Conservazione dell'insulina

È noto che l'insulina è un ormone proteico. Affinché l'insulina funzioni in modo efficiente, non dovrebbe essere esposta a temperature estremamente basse o elevate, oltre a subire un forte calo di temperatura. Se ciò accade, l'insulina diventa inattiva e quindi inutile per l'uso.

L'insulina tollera bene la temperatura della stanza. La maggior parte dei produttori consiglia di conservare l'insulina a temperatura ambiente (non superiore a 25-30 °) per non più di 4 settimane. A temperatura ambiente, l'insulina perderà meno dell'1% della sua forza in un mese. La durata del periodo di conservazione raccomandata per l'insulina è più basata sulla cura per la sua sterilità che sulla sua forza. I produttori raccomandano di segnare sull'etichetta la data del primo recinto sul farmaco. È necessario leggere le istruzioni dalla confezione di insulina del tipo utilizzato e prestare attenzione alla data di scadenza sulla fiala o sulla cartuccia.

È pratica comune conservare scorte di insulina in frigorifero (4-8 °) e quella fiala o cartuccia attualmente utilizzata è a temperatura ambiente.

Non mettere insulina vicino al freezer, in quanto non tollera temperature inferiori a + 2 °

È possibile conservare le scorte di insulina nel frigorifero fino alla data di scadenza del farmaco. La durata di un'insulina chiusa è di 30-36 mesi. Inizia sempre con i pacchetti di insulina più vecchi (ma non scaduti!) Dal tuo stock.

Prima di utilizzare una nuova cartuccia / fiala con insulina, è necessario riscaldarla a temperatura ambiente. Per fare questo, rimuoverlo dal frigorifero per 2-3 ore prima dell'iniezione di insulina. L'iniezione di insulina refrigerata può essere dolorosa.

Non esporre l'insulina alla luce intensa e alle alte temperature, come la luce solare in auto o il calore in una sauna - l'insulina riduce il suo effetto a temperature superiori a 25 °. A 35 °, è inattivato 4 volte più velocemente rispetto a temperatura ambiente.

Se ci si trova in un ambiente in cui la temperatura dell'aria è superiore a 25 °, l'insulina deve essere conservata in appositi contenitori, custodie o contenitori refrigerati. Oggi ci sono vari dispositivi in ​​vendita per trasportare e conservare l'insulina. Esistono speciali raffreddatori elettrici che funzionano con batterie ricaricabili. Ci sono anche coperture termiche e sacchetti termici per la conservazione dell'insulina, che contengono cristalli speciali che si trasformano in un gel a contatto con l'acqua. Una volta posizionato un tale dispositivo termico in acqua, è possibile utilizzarlo come dispositivo di raffreddamento dell'insulina per 3-4 giorni. Dopo questo periodo, per l'effetto migliore, dovrai metterlo in acqua fredda. Nei mesi invernali, è meglio trasportare l'insulina, avvicinandola al corpo e non in una borsa.

Non c'è bisogno di tenere l'insulina nella completa oscurità.

Non usare mai insulina di media o lunga durata se contiene fiocchi all'interno. Così come l'insulina ad azione rapida (normale), se diventa torbida.

Rilevazione dell'insulina insuccata

Ci sono solo 2 modi fondamentali per capire che l'insulina ha fermato il suo effetto:

  • La mancanza di effetto dell'introduzione di insulina (nessuna riduzione della glicemia);
  • Modifica dell'aspetto della soluzione di insulina nella cartuccia / flaconcino.

Se ha livelli elevati di glucosio nel sangue dopo le iniezioni di insulina (e hai eliminato l'influenza di altri fattori), l'insulina potrebbe aver perso la sua efficacia.

Se l'aspetto dell'insulina nella cartuccia / fiala è cambiato, probabilmente non sarà più valido.

Tra i segni distintivi che indicano l'inutilità dell'insulina, sono i seguenti:

  • La soluzione di insulina è torbida, anche se deve essere chiara;
  • La sospensione di insulina dopo la miscelazione deve essere uniforme, ma rimangono grumi e grumi;
  • La soluzione sembra viscosa;
  • Il colore della soluzione / sospensione di insulina è cambiato.

Se ti sembra che ci sia qualcosa di sbagliato nella tua insulina, non hai bisogno di tentare il destino. Basta prendere una nuova fiala / cartuccia.

Raccomandazioni per la conservazione di insulina (in una cartuccia, una fiala, una penna, una siringa)

  • Leggi le raccomandazioni sulle condizioni e sulla durata del produttore di questa insulina. L'istruzione è all'interno del pacchetto;
  • Proteggi l'insulina dalle temperature estreme (freddo / caldo);
  • Evitare la luce solare diretta (ad esempio, la conservazione su un davanzale);
  • Non tenere l'insulina nel congelatore. Essendo congelato, perde le sue proprietà e deve essere smaltito;
  • Non lasciare l'insulina in un'auto ad alte / basse temperature dell'aria;
  • A temperature dell'aria alte / basse, è meglio conservare / trasportare l'insulina in una custodia termica speciale.

Raccomandazioni per l'uso di insulina (nella cartuccia, nella fiala, nella penna):

  • Controllare sempre la data di produzione e la data di scadenza sulla confezione e sulle cartucce / fiale;
  • Non usare mai l'insulina se la sua data di scadenza è scaduta;
  • Ispezionare attentamente l'insulina prima dell'uso. Se la soluzione contiene ciuffi o scaglie, tale insulina non può essere utilizzata. La soluzione di insulina è limpida e incolore non dovrebbe mai essere torbida, formare un precipitato o grumi;
  • Se si sta utilizzando una sospensione di insulina (NPH-insulina o insulina mista) - appena prima dell'iniezione, miscelare delicatamente il contenuto della fiala / della cartuccia finché la sospensione non è uniformemente colorata;
  • Se si preleva più insulina nella siringa di quanto non sia necessario, non è necessario cercare di versare nuovamente il residuo di insulina nel flaconcino, ciò può portare alla contaminazione dell'intera soluzione di insulina nella fiala.

Raccomandazioni quando si viaggia:

  • Porta con te un viaggio in una riserva di insulina doppia, calcolata sul numero di giorni di cui hai bisogno. È meglio metterlo in diversi posti di bagaglio a mano (se una parte del bagaglio viene persa, la seconda parte rimarrà intatta);
  • Quando si viaggia in aereo, portare sempre con sé tutta l'insulina nel bagaglio a mano. Passandolo nel vano bagagli, si rischia di congelarlo a causa della temperatura estremamente bassa nel bagagliaio durante il volo. L'insulina congelata non può essere utilizzata;
  • Non esporre l'insulina alle alte temperature, lasciandola in un'auto in estate o in spiaggia;
  • È sempre necessario conservare l'insulina in un luogo fresco dove la temperatura rimanga stabile, senza improvvise fluttuazioni. Per fare questo, ci sono un gran numero di coperture speciali (raffreddamento), contenitori e casi in cui l'insulina può essere conservata in condizioni adatte:
  • L'insulina aperta attualmente in uso deve essere sempre a una temperatura compresa tra 4 ° C e 24 ° C per non più di 28 giorni;
  • Le forniture di insulina devono essere conservate a circa 4 ° C, ma non vicino al congelatore.

L'insulina in una cartuccia / fiala non può essere utilizzata se:

  • L'aspetto della soluzione di insulina è cambiato (è diventato torbido, o sono apparsi fiocchi o sedimenti);
  • La data di scadenza indicata sulla confezione dal produttore è scaduta;
  • L'insulina è stata esposta a temperature estreme (congelamento / calore);
  • Nonostante l'agitazione, rimane un precipitato bianco o grumi all'interno della fiala / cartuccia con la sospensione di insulina.

Il rispetto di queste semplici regole ti aiuterà a mantenere l'insulina efficace per l'intera durata della sua vita utile ed evitare l'introduzione di un farmaco inutilizzabile nel corpo.

Come conservare l'insulina: a quale temperatura?

La conservazione dell'insulina deve essere osservata con alcune regole. Nel diabete mellito del primo tipo, l'insulina è la base dell'intera terapia, che consente di mantenere una vita piena di una persona.

L'insulina è un ormone proteico. Affinché funzioni in modo efficace, è importante non consentire l'esposizione a temperature alte o basse. Se ciò accade, la sostanza perderà attività e diventerà inutile.

Puoi salvare il farmaco se lo metti in frigo. Le condizioni di conservazione dell'insulina suggeriscono un periodo di 31-36 mesi. Si dovrebbe sempre iniziare con una confezione più vecchia dall'inventario.

Caratteristiche controlla la data di scadenza

Esistono alcune regole per la conservazione dell'insulina, ma prima di tutto è necessario controllare la data di scadenza.

L'uso di un farmaco scaduto è pericoloso per la salute e la vita.

Diversi tipi di insulina hanno diversi tempi di conservazione. Come conservare l'insulina dirà le istruzioni del produttore.

Al momento dell'acquisto è importante ispezionare immediatamente il contenitore con il farmaco, può essere:

È necessario controllare lo stato di insulina. Quindi, una sostanza a breve durata d'azione sembra un liquido chiaro senza colore. Le insuline di lunga e media azione non hanno trasparenza, o lo diventano dopo l'agitazione nel serbatoio.

Se i preparati di questi ultimi tipi diventano trasparenti dopo l'agitazione, è severamente vietato l'uso, dal momento che la durata di conservazione è scaduta. È inoltre vietato utilizzare insuline offuscate di qualsiasi azione.

Il contenuto di insulina di elementi estranei, ad esempio particelle bianche, non è consentito, poiché il liquido del farmaco deve essere sempre omogeneo.

Tutte queste condizioni di conservazione della sostanza devono essere considerate per prevenire spiacevoli conseguenze. Senza verificare le condizioni del farmaco, è impossibile utilizzarlo in sicurezza.

L'immagazzinamento della sostanza sarà errato, ci sono state cadute di temperatura, che possono aumentare il rischio di cambiamenti irreversibili al farmaco. L'insulina può essere conservata a casa in:

I tempi di conservazione brevi vanno da diverse ore a 30 giorni, tempo di conservazione lungo - a partire da 1 mese. È importante sapere come conservare l'insulina per un lungo periodo di tempo. Per risolvere questo problema sarà necessario un frigorifero domestico.

L'insulina immagazzinata sarà danneggiata se è sottoposta a ipotermia. Il farmaco deve essere sempre conservato solo sulla porta del frigorifero. Quando non è possibile eseguire tale conservazione, è necessario mettere il farmaco in un luogo buio e fresco. È importante sapere se l'insulina è stata congelata e poi scongelata, quindi non è più adatta per il trattamento.

Il farmaco non deve essere lasciato alla luce solare diretta. Poche ore prima dell'iniezione, se l'insulina viene conservata in frigorifero, deve essere posta nella stanza per acquisire la temperatura ambiente.

In modo che una persona non abbia disagio, è necessario prendere l'insulina in una siringa, la cui temperatura corrisponde alla massima temperatura corporea. Lo stesso dovrebbe essere fatto se si usa una penna per iniettare la sostanza. Se il contenitore è già aperto, il farmaco non si deteriora in frigorifero, tuttavia, la durata dell'esposizione a basse temperature dipende dal tipo.

Raccomandazioni generali per la conservazione di insulina

La durata di conservazione dell'insulina è di 2-3 anni, quindi non è necessario acquisire una grande quantità di sostanza. Il diabetico ha bisogno di insulina per circa tre mesi, ma non di più. Una persona insulino-dipendente dovrebbe sempre avere con sé la sostanza.

Se l'insulina è surriscaldata o congelata, deve essere smaltita. Le particelle si formano nella sostanza congelata, che non può essere dissolta durante lo sbrinamento. Quindi, c'è il pericolo di overdose del farmaco.

Se l'insulina si surriscalda e la temperatura raggiunge più di 25 gradi, la sostanza si deteriora e il suo utilizzo può causare un aumento della temperatura corporea, nonché altri effetti collaterali.

Se esposto alla luce diretta del sole, l'insulina perde le sue proprietà biologiche centinaia di volte più velocemente che durante lo stoccaggio, che è raccomandato dal produttore.

Preparando un lungo viaggio in un'altra città o paese, è necessario fare scorta della giusta quantità di insulina, in modo da non correre su terreni sconosciuti alla ricerca di una sostanza di una varietà adatta.

Non si può prendere l'insulina nel bagaglio quando si vola in aereo. Durante il volo, l'insulina può congelare e diventare inutilizzabile. La cartuccia di insulina deve essere conservata per non più di un mese, la fiala deve essere conservata per non più di sei settimane. In questo caso, la temperatura non dovrebbe essere superiore a 25 gradi.

L'uso della sostanza è vietato se modificato:

L'insulina deve essere espulsa se sono apparsi noduli, sospensioni o sedimenti. Prima di usare l'insulina, la cartuccia o il flaconcino devono essere esaminati per eventuali modifiche. È importante ricordare che l'insulina normale a breve durata d'azione ha trasparenza e che le sostanze a lungo termine e a media azione non hanno trasparenza.

Dopo l'acquisizione di insulina dovrebbe essere obbligatorio leggere le istruzioni per l'uso. È necessario leggere le regole di conservazione delle sostanze, che sono annotate dal produttore.

Ogni azienda farmaceutica fornisce le proprie raccomandazioni per lo stoccaggio dei prodotti. Prima di somministrare l'insulina a un diabetico, deve essere rimosso dal frigorifero e riscaldato.

Per riscaldare l'insulina, è sufficiente tenerlo tra le mani per qualche tempo o mettere il contenitore per diverse ore sul tavolo. La somministrazione frequente di insulina a bassa temperatura può portare alla formazione di tale patologia come la lipodistrofia nel diabete mellito del primo tipo.

È importante ricordare che l'efficacia dell'insulina dipende non solo dalla sua corretta conservazione, ma anche dalla dose del farmaco usato. La quantità di insulina è selezionata, tenendo conto delle peculiarità della malattia e del corpo di una persona malata. L'effetto dell'insulina dipende anche da:

  1. scegliendo un sito di iniezione,
  2. la correttezza dell'introduzione della sostanza.

Se la tecnologia della somministrazione di insulina è compromessa, allora può notevolmente accelerare o rallentare il suo assorbimento, quindi, il decorso del diabete e la formazione di complicanze possono accelerare.

Come viene trasportata l'insulina

Se un diabetico è fuori casa per un breve periodo, puoi prendere l'insulina attualmente in uso. È importante controllare il suo volume per avere abbastanza durante il viaggio. Se non ci sono temperature calde all'esterno, il contenitore con insulina può essere trasportato in un sacchetto normale. È importante che la sostanza non sia esposta alla luce solare.

La temperatura di conservazione dell'insulina utilizzata dovrebbe essere la temperatura ambiente. Per non rovinare la sostanza, puoi acquistare:

Tra le persone con diabete, il più popolare è il moderno termo-marsupio. Questi dispositivi hanno i seguenti vantaggi:

  1. la sicurezza,
  2. conservazione dell'azione attiva dell'insulina,
  3. usabilità.

Il termine della copertura termica è di diversi anni. Di conseguenza, è preferibile la conservazione dell'insulina in tale dispositivo. Avendo speso i soldi per comprare una copertura, puoi sempre essere sicuro della sicurezza dell'insulina.

Se una persona ha un lungo viaggio o un volo e c'è un diabete pronunciato, è importante calcolare con il medico quale dose di insulina è necessaria durante un volo o altro viaggio. Attualmente, sono in vendita vari dispositivi che consentono lo stoccaggio e il trasporto di insulina. In particolare, sono disponibili dispositivi di raffreddamento elettrici funzionanti a batterie.

Nelle termo-borse e nelle coperture termiche ci sono cristalli speciali che si trasformano in gel quando interagiscono con l'acqua. Se si mette un apparecchio termico una volta in acqua, può essere utilizzato come refrigeratore di insulina per tre o quattro giorni.

Dopo questo periodo di tempo, è necessario riposizionare l'apparecchio in acqua fredda. Nella stagione fredda è abbastanza facile da trasportare e conservare l'insulina. È importante assicurarsi che la sostanza non si congeli. Per questo, l'insulina è tenuta vicino al corpo, per esempio, nel taschino della giacca.

Non è possibile acquistare dispositivi speciali per la conservazione dell'insulina e utilizzare un contenitore economico conveniente e pratico. Un tale contenitore di plastica non ha proprietà termiche speciali, ma risolve il problema dell'integrità e della facilità di trasporto all'interno di pacchi o borse. Fornisce un'efficace protezione dalla luce solare. Il medico può anche dirti come conservare correttamente l'insulina.

Il video in questo articolo continua l'argomento su come conservare l'insulina.

Come conservare l'insulina a casa: regole e raccomandazioni di base

Come conservare l'insulina è una domanda comune che l'endocrinologo sente spesso dai suoi diabetici. La necessità di un rigoroso rispetto di tali raccomandazioni è difficile da contestare, il che è spiegato dal fatto che l'efficacia di un farmaco vitale per il paziente dipende dal rispetto di tali raccomandazioni.

Poiché l'insulina è un ormone di origine proteica, gli effetti delle basse e alte temperature sono disastrosi per questo. Il farmaco deve essere conservato in frigorifero, la durata massima è di 3 anni.

Le regole di base per la conservazione delle preparazioni di insulina.

Raccomandazioni generali

L'insulina normalmente tollera temperature fino a 30 gradi. In tali condizioni, lo strumento può essere conservato per 4 settimane. In condizioni di conservazione a temperatura ambiente, il principio attivo perderà non più dell'1% delle sue proprietà entro un mese.

I medici raccomandano ai loro pazienti di segnare sulla bottiglia la data della sua apertura e le opere del primo recinto. Le istruzioni per l'uso di un particolare tipo di insulina devono essere studiate prima dell'uso. In alcuni casi, i tempi di conservazione accettabili possono variare in modo significativo.

L'insulina è spesso raccomandata per essere conservata in frigorifero, infatti questa pratica esiste, ma significa conservare solo il brodo principale, la bottiglia utilizzata deve essere conservata a temperatura ambiente.

Lo strumento non è soggetto a congelamento.

L'attenzione dei pazienti deve essere interrotta sui seguenti suggerimenti molto importanti:

  1. La sostanza non può essere collocata in prossimità del congelatore, la sostanza non tollera temperature inferiori a +2 gradi.
  2. Uno stock con fiale non aperte può essere conservato in frigorifero fino alla data di scadenza.
  3. Per prima cosa devi usare l'insulina di vecchi stock.
  4. Scaduto o rovinato dalle regole di conservazione, l'insulina deve essere scartata.
  5. Prima che l'introduzione di una parte della nuova bottiglia significa riscaldato. Per fare questo, la bottiglia deve essere rimossa dal frigorifero per 3-4 ore prima dell'iniezione.
  6. Il farmaco deve essere protetto dall'esposizione al calore e alla luce solare.
  7. È vietato l'uso per componenti di iniezione con scaglie sotto forma di sedimento o soluzione opacizzata.
  8. La preparazione di un'azione breve e ultracorta vizia per 2 settimane se conservata in una stanza calda.
  9. Mantenere lo strumento nella completa oscurità non ha senso.

Il costo della mancata osservanza di semplici regole che assicurano la conservazione dell'insulina a casa è estremamente alto. Ciò è dovuto al fatto che senza una sostanza vitale, un diabetico può affrontare condizioni potenzialmente letali.

I fondi scaduti sono proibiti.

Non è sempre possibile memorizzare una fornitura strategica di medicina vitale nelle condizioni richieste senza dispositivi speciali. Ciò è dovuto principalmente alle fluttuazioni della temperatura dell'ambiente.

In questo caso, il paziente viene in aiuto di dispositivi speciali considerati nella tabella:

Conservazione dell'insulina

Conservazione dell'insulina: studia e segui le regole per evitare danni alla medicina di valore, per mantenere la sua alta efficienza durante l'intero periodo di utilizzo. Tutti i preparati di insulina sono molto fragili. Si deteriorano all'istante se esposti alla luce solare diretta, a temperature alte o basse. Di regola, l'insulina guasta rimane trasparente. In apparenza, è impossibile sospettare che il farmaco abbia perso la sua efficacia. È necessario studiare attentamente le condizioni di conservazione e eseguirle diligentemente.

Conservazione dell'insulina: articolo dettagliato

Probabilmente, le regole di stoccaggio sono violate in maniera massiccia durante il trasporto di insulina attraverso il confine di stato, lo sdoganamento, così come la consegna dai magazzini all'ingrosso alle farmacie. Si può presumere che lotti di grandi dimensioni diventano inutilizzabili mentre si trovano nel corpo di camion merci che sostano per molte ore al sole o al freddo. Questo può spiegare le frequenti scoppi di disturbi diabetici dovuti all'insufficienza di insulina nei forum specializzati. La maggior parte delle farmacie segue le regole di conservazione. Ma questo non aiuta se ricevono medicinali che sono già stati rovinati per la vendita e l'emissione di prescrizioni preferenziali.

Conservazione dell'insulina, evitamento del suo danno: punti chiave:

  1. Non comprare l'insulina dalle tue mani! Tranne nei rari casi in cui il venditore prima dell'acquisto effettua un test di iniezione per valutare l'effetto. Oppure ci sono molte recensioni autentiche di altri diabetici e il venditore apprezza la sua reputazione.
  2. Non inviare servizi di trasporto a lunga distanza di insulina! Può facilmente congelare o surriscaldarsi nel retro di un camion. Durante il trasporto nessuno lo disturba particolarmente.
  3. Trova una buona farmacia che osservi attentamente le regole per la gestione dell'insulina, non solo nel punto vendita, ma anche nel magazzino all'ingrosso e durante il trasporto. Non inseguire un prezzo basso, ma comprare tutto il tempo in questa farmacia.
  4. Segui le regole di conservazione e trasporto esposte in questo articolo. Tuttavia, questo non aiuta se hai già un farmaco viziato.

Conservazione dell'insulina: temperatura

L'insulina, che è sigillata, deve essere conservata nella porta del frigorifero ad una temperatura di + 2-8 ° C. In nessun caso non è possibile congelarlo. Inoltre, i preparati non dovrebbero entrare in contatto con prodotti che sono stati nel congelatore e ghiacciati lì.

Prima di dare un colpo, è necessario tenere la bottiglia o la cartuccia a temperatura ambiente per 30-120 minuti. Se si punge l'insulina appena estratta dal frigorifero, può essere dolorosa. Quando si viaggia in aereo, non prendere ormoni e altri medicinali nel bagaglio. Perché durante i voli la temperatura nei vani bagagli scende di molto inferiore a 0 ° С.

Frio: custodia per conservare l'insulina a temperatura ottimale

Il surriscaldamento è un pericolo ancora maggiore per l'insulina rispetto al congelamento. Qualsiasi temperatura superiore a 26-28 ° C può rovinare il farmaco. Non si deve indossare una penna o una cartuccia di insulina nella tasca di una camicia o dei pantaloni. Portalo in borsa, zaino o borsa in modo che il medicinale non si surriscaldi a causa della temperatura corporea. Tenere lontano dalla luce solare diretta. Non lasciarlo nel vano portaoggetti o nel bagagliaio di un'auto che si trova al sole. Tenere lontano da radiatori, radiatori, fornelli elettrici e a gas.

Durante i loro viaggi, i diabetici avanzati utilizzano speciali coperture di raffreddamento per il trasporto di insulina. Considera l'acquisto di un caso del genere.

Non comprare l'insulina dalle tue mani! Ripetiamo che in apparenza è impossibile determinare l'efficacia e la qualità del farmaco. L'insulina guastata, di regola, rimane trasparente. È possibile acquistare farmaci ormonali solo in farmacie affidabili. Per le ragioni sopra esposte, anche questo non garantisce sempre la qualità.

Frio per il trasporto di insulina: una revisione diabetica

Per la durata esatta delle cartucce chiuse e aperte, controlla le istruzioni per i farmaci che usi. È utile indicare la data di inizio dell'uso su flaconcini e cartucce. L'insulina, che è stata sottoposta a congelamento, surriscaldamento e ritardo, deve essere scartata. Non può essere usato.

Come conservare l'insulina a casa?

Come conservare l'insulina è una domanda che viene spesso posta dalle persone con diabete o dai loro parenti. Una delle forme di patologia endocrina causa una insufficiente sintesi di insulina da parte delle cellule pancreatiche, che provoca un forte aumento del glucosio nel siero e la sua carenza nelle cellule dei tessuti. In questa situazione, si sviluppa il diabete mellito di tipo 1, chiamato anche "insulino-dipendente".

Con la malattia, tutti i processi metabolici del corpo umano sono disturbati, con il corso della patologia, coma (glicemico o iperosmolare), encefalopatia e molte altre condizioni, anche la morte, può verificarsi. Tali pazienti devono avere a casa una fornitura di 2-3 settimane di una droga artificiale - insulina, dal momento che le sue iniezioni diventano vitali. E, certamente, in tali casi, la domanda acuta si alza: come immagazzinare l'insulina (più precisamente, come immagazzinare correttamente l'insulina) a casa.

Regole di base

Quindi, la conservazione dell'insulina rende necessario seguire scrupolosamente tutte le regole - al fine di utilizzare il farmaco per un lungo periodo, è necessario creare condizioni per la sicurezza. Le regole per la conservazione dell'insulina hanno soprattutto bisogno di ricordare coloro che hanno la terapia insulinica recentemente diventato un "compagno" costante.

L'insulina è un farmaco piuttosto "capriccioso" che richiede speciali regole di conservazione osservando il corretto regime di temperatura, altrimenti la sua azione può portare il corpo a non essere buono e aiutare, ma a causare danni considerevoli. Per un chiaro esempio e la necessità di informazioni su come conservare l'insulina, è possibile considerare il seguente esempio: è un ormone di origine proteica, quindi può essere confrontato con le proteine ​​dell'uovo di pollo. Cosa succede quando un uovo viene riscaldato? La proteina viene immediatamente piegata e la temperatura non deve essere elevata. Naturalmente, quando riscaldato, tutte le proprietà della proteina vengono immediatamente perse. E a una temperatura inferiore alla normale temperatura corporea, la struttura della proteina cambia notevolmente, perdendo anche tutte le sue proprietà. La prima regola di conservazione dell'insulina segue da questo esempio: evitare sbalzi di temperatura.

Lo stoccaggio (insulina) a casa non diventa difficile, la cosa principale è seguire rigorosamente tutte le regole. È vietato tenere il flacone, che il paziente utilizza costantemente, ad una temperatura superiore a + 25 ° C (anche al di fuori del frigorifero) in un luogo fresco, preferibilmente buio, lontano da apparecchi di riscaldamento e una stufa a gas. Naturalmente, il farmaco ha una certa durata - in tali condizioni, l'insulina può essere conservata per circa un mese. Quindi le sue proprietà e l'efficacia sono ridotte, quindi il farmaco deve essere sostituito con uno nuovo, anche se è stato utilizzato meno della metà del pacchetto. Naturalmente, è anche necessario monitorare attentamente la durata di conservazione del farmaco indicato sulla confezione.

Inoltre, si raccomanda di contrassegnare in modo indipendente la data del primo recinto sul flacone - in questo modo è possibile proteggersi dal consumo accidentale di insulina scaduta, che può portare a complicazioni indesiderate e gravi. Le scorte di insulina non aperta sono di solito conservate in frigorifero, ma non nel congelatore, poiché l'ormone congelato non solo perde le sue proprietà, ma diventa pericoloso (c'è il rischio di una dose inappropriata) - è severamente vietato utilizzare tale farmaco. La durata di conservazione di questi medicinali è di circa 30 mesi. Iniziare ad usare dovrebbe essere sempre con la confezione di una vecchia data di scadenza.

Prima di usare la bottiglia dal frigorifero, è necessario scaldare il farmaco a temperatura ambiente - le iniezioni di insulina fredda sono piuttosto dolorose. L'opzione congelata è generalmente considerata molto pericolosa. Non è possibile utilizzare il farmaco se ha cambiato le particelle colorate, in grigio o appesantite. Sospensioni che, dopo lo scuotimento, non formano una sostanza omogenea (come era prima dell'inizio della conservazione dell'insulina), o contengono grumi incomprensibili, non sono adatte.

Cosa fare se devi andare?

Le persone con diabete insulino-dipendente non sono "couch potato". Possono vivere una vita piena, ma solo con l'introduzione tempestiva dell'ormone. Pertanto, hanno spesso una domanda: come salvare il farmaco durante il viaggio? Ad esempio, in aereo, treno o macchina, una bottiglia del farmaco deve essere conservata "con te" (puoi metterla in tasca). In nessun caso dovresti prendere il medicinale nel bagaglio: è così che puoi evitare bruschi cali di temperatura, dai quali le proprietà del medicinale si deteriorano in modo significativo. Nei casi in cui il viaggio deve essere a una temperatura sufficientemente alta (ad esempio, in estate), è necessario utilizzare sacchi termici speciali. E, certamente, è necessario calcolare accuratamente non solo le condizioni di conservazione per insulina, ma anche la sua offerta ottimale - per non correre alla ricerca di un farmaco in farmacia, che non può essere venduto senza una prescrizione.

Le proprietà del farmaco non influenzano solo i bruschi cambiamenti di temperatura. Ad esempio, la luce solare diretta distrugge la struttura della materia e conferisce alla soluzione una tinta brunastra. Tale farmaco non può essere usato. L'insulina può "sostenere" la luce del sole per diversi minuti, non di più, solo in questo caso nulla minaccia le sue proprietà.

Un altro effetto esterno sul farmaco porta alla perdita delle sue proprietà - agitazione. Può verificarsi, ad esempio, durante i viaggi o se la bottiglia viene accidentalmente caduta. Se dopo l'agitazione all'interno della fiala si forma una pellicola biancastra, scartare immediatamente la preparazione. Ma si dovrebbe ricordare il fatto che questo riguarda solo la cosiddetta insulina "breve". "Long", al contrario, deve essere completamente scosso fino a ottenere una sospensione omogenea.

Perché l'insulina si rovina

Diversi motivi per spiegare: perché l'insulina è rovinata:

  1. La data di scadenza del farmaco. Entro la fine della durata di conservazione, l'efficacia del farmaco viene notevolmente ridotta e in genere diventa pericolosa per l'uso.
  2. Aumento della temperatura o, al contrario, forte raffreddamento, porta al fatto che l'insulina perde le sue proprietà.
  3. L'impatto di fattori esterni può anche portare alla comparsa di un precipitato o modificare la struttura del farmaco - tale strumento non può essere utilizzato.

L'insulina - la conservazione di una siringa speciale (penna) con aghi infetti è considerata inaccettabile. Non puoi "controllare" su te stesso l'effetto di una droga viziata. La fiala aperta deve essere conservata a temperatura ambiente, ma non più di 6 settimane. Se l'aspetto della sostanza causa alcuni dubbi: non usare questo strumento, è preferibile assumere un'altra bottiglia o cartuccia con il farmaco.

L'insulina - sebbene piuttosto "capricciosa" (come menzionato sopra), è ancora una sostanza abbastanza stabile. Se si seguono tutte le semplici regole di archiviazione, rimane pienamente utilizzabile fino alla fine del periodo specificato su ciascun pacchetto. Con un'attenzione più attenta alle condizioni di conservazione e uso del farmaco, è possibile non solo mantenere l'insulina adatta al consumo, ma anche evitare l'introduzione nel corpo di una sostanza inadatta e pericolosa.

Tipi di insulina e metodi di conservazione

Le moderne pompe per insulina, penne e misuratori di glucosio nel sangue assomigliano a giocattoli elettronici. Le persone con diabete che sono costantemente costrette a prendere l'insulina, rendono la vita più facile. Scopri quali sono i tipi di insulina, come conservarla e quali dovrebbero essere le persone con diabete.

Il livello di glucosio nel sangue viene studiato usando il cosiddetto. test a secco (chiamati strisce) o un glucometro. Il più delle volte prima di un pasto o l'assunzione di insulina, così come 1.5-2 ore dopo un pasto. Quando le fluttuazioni dei livelli di zucchero nel sangue sono elevate, anche prima di coricarsi e di notte: intorno alle 24.00 e alle 3.30.

Va ricordato che il tipo di insulina seleziona sempre un medico. Lui è in ampolle o siringhe che assomigliano a penne. Le loro cartucce sono sufficienti per diversi giorni. Solo i minigili usa e getta sono sostituiti. Sono molto sottili e ricoperti di silicone, quindi l'iniezione non è dolorosa. L'ago è inserito sotto la pelle, ma non nel muscolo. Meglio nello stomaco, nella coscia o nel braccio. È necessario cambiare costantemente i luoghi in modo che le foche e le crescite non appaiano.

Esistono molte differenze tra i tipi di insulina disponibili sul mercato. I più popolari nel trattamento del diabete sono umani e analogici. In alcuni paesi europei usano anche animali. Recentemente, un nuovo tipo di polvere di insulina per inalazione - Afrezza - è stato introdotto negli Stati Uniti. Il prodotto non è ancora stato approvato per la circolazione in Europa.

Ora suggerisco di leggere gli articoli che ho trovato su questo argomento. Sono domande molto dettagliate sui tipi di insulina e su come vengono conservati.

Tipi di insulina

La terapia insulinica viene effettuata da vari schemi e tipi di insulina.

Tutti i preparati di insulina sono suddivisi in:

  • insuline a breve durata d'azione (insuline solubili);
  • analoghi dell'insulina ultracorta;
  • insuline di media durata;
  • insuline a lunga durata d'azione.

Preparazioni di insulina a breve durata d'azione

Le insuline a breve durata d'azione (ICD) includono insulina solubile actrapid, actrapid MC, actrapid NM, humulin regolare, insumann rapid, insaran rapid, iletin regolare.

L'insulina ad azione rapida può essere utilizzata sia sottocutanea che, se necessario, per via intramuscolare e nella chetoacidosi diabetica, chetoacidosi diabetica e coma iperosmolare spesso è necessario somministrarla per via endovenosa. Va ricordato che è impossibile somministrare contemporaneamente grandi dosi di insulina ad azione rapida, è preferibile utilizzarla a piccole dosi, ma più spesso. Con la somministrazione intramuscolare: l'inizio dell'azione dopo 10-15 minuti, la durata dell'azione - 2,5-3 ore. Con iniezione endovenosa: l'inizio dell'azione - immediatamente, la durata - un massimo di 30 minuti.

Quando l'insulina per flebo endovenosa deve essere consapevole della sua capacità di essere assorbita sulle pareti del sistema, quindi, prima dell'introduzione dell'insulina, l'intero sistema viene lavato con una soluzione di insulina o utilizzare infusomatici speciali per la somministrazione di insulina.

Con l'iniezione sottocutanea di insulina, la sua azione inizia dopo 30-40 minuti, la concentrazione sierica raggiunge un picco più tardi (2-4 ore dopo l'iniezione) e rimane elevata più a lungo (durata dell'azione fino a 6-8 ore) rispetto alla normale secrezione di insulina da parte del pancreas. Per minimizzare questa mancanza di trattamento, le iniezioni sottocutanee di insulina umana a breve durata d'azione sono solitamente raccomandate circa mezz'ora prima dei pasti e, negli intervalli tra i pasti principali, per fare ulteriori "spuntini". Questo può creare un disagio significativo per i pazienti, specialmente per coloro che conducono uno stile di vita attivo.

Modificando la struttura della molecola di insulina umana, si possono ottenere analoghi dell'insulina con nuove proprietà. Dopo l'iniezione sottocutanea, ciò porta ad un assorbimento più rapido (0-15 minuti), a un picco di azione più rapido (45-60 minuti) ea una durata d'azione più breve (3-4 ore) rispetto all'insulina normale.

Insuline di media durata (ISPD)

L'effetto ipoglicemico delle insuline ad azione prolungata è molto più lungo delle preparazioni dell'insulina a breve durata d'azione, a causa del flusso lento dal sito di iniezione al fluido extracellulare. Il rallentamento del tasso di assorbimento di insulina nei preparati del tipo "Lenta" (insulina / sospensione di zinco miscelata) è dovuto alla presenza di cristalli di insulina di varie dimensioni. Come prolungatore dell'assorbimento di insulina dal sito di somministrazione e dall'effetto di preparati come l'NPH (basale insano, protafan), si usa la proteina protamina derivata dal latte di salmone. A differenza dei farmaci come "Lente", i preparati NPH contengono insulina e protamina in quantità uguali (isofano). Le insuline NPH possono essere miscelate in una siringa in qualsiasi rapporto con farmaci a breve durata d'azione senza modificare la farmacocinetica delle loro parti costituenti.

Per quanto riguarda le preparazioni di insulina tipo Lente, è impossibile mescolarle in una siringa con preparazioni a breve durata d'azione.

Nel caso della miscelazione di questi farmaci, l'insulina ad azione rapida interagirà nella siringa con i cristalli di insulina "Lenta", trasformandosi in una forma amorfa o cristallina, perdendo tutte le proprietà biologiche dell'insulina a breve durata d'azione. L'inizio dell'azione dei farmaci - 2-2,5 ore dopo la somministrazione; il massimo dell'azione è tra 8-10 ore, la durata dell'azione è 18-24 ore. Va tenuto presente che i farmaci di questo gruppo hanno lievi variazioni sia nella massima efficienza che nella durata totale dell'azione (± 1-1,5 ore).

Maggiore è la dose di insulina iniettata, maggiore è il suo effetto. Avendo un livello di pH vicino a quello dei tessuti corporei, la maggior parte delle preparazioni di insulina a lunga durata d'azione non vengono quasi distrutte nel sito di iniezione, conservando quasi il 100% di attività. I seguenti sono preparazioni di insulina di durata media di azione.

Preparati di insulina a lunga durata d'azione (IDA)

Per i farmaci a lunga durata d'azione sono: Ultrathard NM, Humulin-ultralente.

L'inizio dell'azione del farmaco - dopo 4-5 ore dopo la somministrazione; il massimo dell'azione è tra 8 e 14 ore, la durata dell'azione è di 24-36 ore. I farmaci in questo gruppo sono usati molto raramente a causa delle difficoltà nel raggiungere un risarcimento. I seguenti sono i preparati a base di insulina a lunga durata d'azione. I preparati combinati di insulina sono usati di rado, poiché la correzione per XE è difficile.

A causa della presenza nel mercato interno di preparati insulinici di diversi produttori, al tempo stesso solo l'uso di preparati a breve durata e di media durata è auspicabile solo per la stessa impresa.

Ciò è dovuto al fatto che le aziende usano additivi diversi nei preparati di insulina come conservanti e altri ingredienti essenziali che possono interferire tra loro e avere un effetto indesiderato sul corpo. Attualmente, in Russia, vengono utilizzate preparazioni di insulina con una concentrazione di 40 U in 1 ml. Secondo le raccomandazioni delle Federazioni del diabete europee e mondiali dell'OMS entro il 2000, molti paesi nel mondo sono passati all'uso di preparati di insulina con una concentrazione di 100 UI in 1 ml.

Dal 2004, c'è stata una transizione pratica a una concentrazione di 100 UI di insulina in 1 ml in Russia. Analoghi di insulina umana Lantus ad azione prolungata (insulina glargine di Aventis) è la prima insulina senza azione di punta, dal 2000 è stata utilizzata in Germania e negli Stati Uniti. 1 ml di soluzione contiene: il principio attivo insulina glargine - 3,6378 mg, che corrisponde a 100 UI di insulina umana; eccipienti - m-cresolo, zinco cloruro, glicerolo (85%), sodio idrossido, acido cloridrico concentrato, acqua per preparazioni iniettabili.

Dopo l'iniezione nel tessuto adiposo sottocutaneo, la soluzione, a causa della sua acidità, entra in una reazione di neutralizzazione con la formazione di micro-precipitati, da cui piccole quantità di insulina glargine sono costantemente rilasciate, fornendo un profilo prevedibile, liscio (senza picco) della curva concentrazione-tempo, oltre che una maggiore durata.

I parametri di legame per specifici recettori dell'insulina glargine e insulina umana sono molto vicini, simili all'insulina endogena. La durata dell'azione dell'insulina glargine è dovuta alla lentezza del suo assorbimento, che consente l'uso del farmaco una volta al giorno. Dopo somministrazione sottocutanea, l'inizio dell'azione inizia in media dopo 1 ora. La durata media dell'azione è di 24 ore, il massimo è di 29 ore.

Forme di rilascio

Soluzione per iniezione sottocutanea di 100 MU / ml in flaconcini da 10 ml e 3 ml di cartucce. Negli ultimi anni è stato sviluppato un analogo dell'insulina bifasica Novomix, una sospensione bifasica costituita da insulina al 30% di azione aspart ultracorta e insulina aspart da 70% protamina-cristallizzata.

Questo farmaco ha diversi vantaggi:

  • il profilo più fisiologico del controllo glicemico, specialmente postprandiale;
  • minore incidenza di ipoglicemia rispetto all'insulina umana tradizionale.
  • L'effetto di questa miscela inizia dopo 10-20 minuti;
  • massima efficacia dell'azione - in 1-4 ore;
  • la durata totale dell'azione è un periodo di 14-16 ore.

Che tipo di insulina è la migliore per il mio diabete?

Il medico discuterà con lei quale tipo di insulina è meglio per lei e il suo diabete. Questa decisione dipende da molti fattori, ad esempio:

  • La risposta individuale del tuo corpo all'insulina (la durata dell'assorbimento di insulina nell'organismo e la durata della sua attività in persone diverse possono variare).
  • Le tue abitudini - ad esempio, il tipo di cibo che preferisci, la quantità di alcol che bevi, se lo fai a tutti, o quanto esercizio fai - sono fattori che influenzano l'uso di insulina da parte del tuo corpo.
  • Quanto vuoi fare qualche iniezione al giorno.
  • Quanto spesso vuoi controllare i livelli di zucchero nel sangue?
  • La tua età
  • Valori obiettivo del livello di zucchero nel sangue.

Un produttore onesto sempre nelle istruzioni per i farmaci indica le condizioni e i periodi di conservazione. Non c'è modo di trascurare questi requisiti. Soprattutto quando si tratta dell'ormone artificiale vitale: l'insulina. Dopo tutto, un liquido prezioso con l'approccio sbagliato può semplicemente perdere le sue proprietà, e questo è già in pericolo di vita.

Come conservare a casa?

Il compito più difficile è quello di mantenere il farmaco nella stagione calda. A volte negli appartamenti estivi la temperatura raggiunge i 30 gradi e la sostanza tenera in tali condizioni può deteriorarsi nel giro di poche ore. Stoccaggio particolarmente dannoso alla luce diretta del sole e in caso di sbalzi di temperatura.

A casa, vale la pena trovare un posto fresco lontano dagli apparecchi elettrici per evitare il calore inutile. Si consiglia di limitare l'ingresso del sole sulla bottiglia della medicina. Nei negozi specializzati ci sono diverse opzioni per contenitori moderni, fornendo la temperatura ideale per il contenuto di insulina.

I pazienti intorpiditi escono autonomamente con sistemi termici che consentono loro di mantenere le prestazioni di un ormone artificiale. Vengono utilizzati thermos, sacchetti termici, varie scatole rivestite con materiali termoisolanti, ecc.

Lo stock strategico deve essere conservato in frigorifero a una temperatura di + 2 + 6 gradi. Questo è un normale scaffale per alimenti o una porta lontano dal freezer.

Come continuare sulla strada?

Indipendentemente dall'ubicazione della situazione, i requisiti generali per il regime di temperatura per la ricerca di un medicinale rimangono invariati. Nella stagione calda, è molto desiderabile acquistare una borsa termica o un contenitore termico.

Nella stagione fredda, il farmaco dovrebbe essere "più vicino al corpo" per non congelarlo involontariamente. Inoltre non è possibile inserire l'iniezione di una soluzione molto fredda, poiché ciò causa la formazione di lipodistrofie. La cartuccia conservata in frigorifero deve essere riscaldata nelle mani prima dell'iniezione.

Con una forte caduta di temperatura, qualsiasi proteina collassa. Per questo motivo, un ormone artificiale non può essere soggetto a frequenti cambiamenti climatici. Inoltre, in un lungo viaggio dovresti sicuramente portare con te una nuova bottiglia, dato che il farmaco rovinato ha un'efficacia molto bassa.

In aereo, dovresti sempre portare con te le medicine nel bagaglio a mano. Quindi, sarà possibile salvare le bottiglie dalla caduta accidentale e controllare il regime di temperatura. Infatti, nel bagagliaio, il farmaco può facilmente surriscaldarsi o addirittura congelare. Le conseguenze possono essere molto spiacevoli, fino all'inizio della chetoacidosi.

Perché l'insulina si guasta?

  • Dopo la data di scadenza per utilizzare l'ormone non è più possibile. Verso la fine del periodo di validità della sua efficacia è anche ridotta.
  • Non è possibile utilizzare un medicinale opaco che presenta scaglie, sedimenti, anche dopo la miscelazione secondo le istruzioni.
  • In una stanza calda, l'analogo corto e ultra-corto si deteriora dopo 2 settimane invece del 4 prescritto.
  • È altamente indesiderabile mantenere una penna a siringa con aghi caricati.
  • Non dovresti controllare su te stesso l'effetto della medicina congelata / riscaldata.

contenitore

Modo pratico e molto pratico di conservare costantemente le medicine usate. Un contenitore normale non ha proprietà termiche speciali, ma risolve bene il problema dell'integrità della bottiglia, la facilità di trasporto e il trasporto all'interno di borse o pacchi ordinari, il trasporto in auto. Fornisce protezione dalla luce solare diretta.

Recentemente sono apparsi sul mercato dei contenitori refrigerati speciali isolati, ma hanno già trovato i loro ammiratori. Questo dispositivo mantiene autonomamente la freschezza all'interno del serbatoio per diversi giorni ed è una soluzione ideale per i viaggiatori in paesi caldi. Forse l'unico inconveniente maggiore è l'alto costo.

ThermaBag

La borsa termica medica ha smesso da tempo di stupire con il suo aspetto. Alcuni pezzi moderni sono fatti così bene e attraenti nell'aspetto che possono competere con le normali borse da donna. Allo stesso tempo, consentono di preservare il farmaco in modo affidabile in tutte le condizioni climatiche. Ottimo per le estati calde o le stagioni fredde. Inoltre, forniscono protezione dal sole grazie ai potenti riflettori interni.

isolante

Tra i diabetici, è il prodotto più popolare nel periodo delle vacanze e il cambiamento delle zone climatiche. Convenienti termocoperte collegano tre importanti funzioni di archiviazione: forniscono sicurezza, mantengono l'insulina attiva e sono facili da usare. La vita del prodotto è di diversi anni. Per questo motivo, la conservazione dell'insulina in un caso termico rimane il metodo preferito. Avendo speso una volta i soldi per comprare, puoi essere sicuro della sicurezza del farmaco.

Voglio ricordarti, cari amici, che l'insulina è un ormone di natura proteica. E cosa succede alle proteine ​​quando subiscono sbalzi di temperatura? Tutti voi avete cucinato o fritto le uova più volte e osservato ciò che accade alla proteina: collassa. Le basse temperature hanno anche un effetto negativo sulle proteine, nel qual caso non si piega, ma la sua struttura cambia, anche se non così sensibilmente.

Pertanto, la prima regola di conservazione e trasporto dell'insulina - per proteggerli dagli effetti di improvvisi cambiamenti di temperatura, nonché da alte e basse temperature.

Conservazione dell'insulina

Di norma, una persona usa una o due cartucce o fiale per tutto il tempo. Tale insulina costantemente utilizzata può essere conservata a una temperatura non superiore a 24-25 ° C, a condizione che non si trovi su un davanzale che può congelare in inverno o riscaldarsi dal sole in estate, non vicino a elettrodomestici che irradiano calore e non negli armadietti sopra la stufa a gas. L'insulina aperta deve essere utilizzata per 1 mese, trascorso questo periodo, l'efficacia dell'insulina diminuisce e deve essere sostituita con una nuova, anche se la cartuccia non è completamente utilizzata.

Separatamente, deve essere detto sulla conservazione di insulina durante un'estate molto calda. Più di recente nel 2010 è stata solo un'estate. Quindi, in questo momento la temperatura nell'appartamento raggiunge i 30 ° C, e questo è già un male per una sostanza così delicata come l'insulina. In questo caso, deve essere conservato nello stesso posto del resto dell'insulina. Ma non dimenticare, prima di fare l'insulina, prendila e scaldala tra le mani o lasciala riposare in modo che diventi più calda. Questo è necessario, perché se ciò non viene fatto, la farmacodinamica dell'insulina cambia, e se viene fatta continuamente (non per riscaldare), allora si sviluppa la lipodistrofia.

Lo stock di insulina "intoccabile" dovrebbe sempre essere, non fare affidamento sullo stato. Una domanda a parte: "Dove trovarlo?". Alla clinica, tutta l'insulina viene contata fino a 1 U, ma c'è una via d'uscita, ed è semplice. Pronuncia valori troppo alti di insulina introdotta, ti consente di contare su di essi e di fornire la quantità appropriata. In questo modo avrai la tua riserva strategica. Basta non dimenticare di controllare le date di scadenza. In insulina è piccolo - 2-3 anni. Inizia a fare i bagagli con quello più vecchio.

Tutta l'insulina non utilizzata deve essere conservata in frigorifero alla normale temperatura del frigorifero - 4-5 ° C. Non riporre sugli scaffali, ma sulla porta. È lì che c'è un'alta probabilità che l'insulina non si congeli. Se improvvisamente la tua insulina si è congelata, allora dovrebbe essere gettata via, perché, anche se esternamente sembra invariata, la struttura della molecola proteica è cambiata, e l'effetto precedente potrebbe non esserlo. Ricorda cosa succede all'acqua quando è congelata...

Come trasportare

Tutti noi, persone sociali, amiamo fare una visita, riposare, ma non dobbiamo dimenticare il più importante per voi: l'insulina. A volte, vivendo l'euforia delle prossime vacanze, dimentichiamo di pensare alla sicurezza dell'insulina. Se esci da casa per poco tempo, puoi portare con te solo quello che usi ora, senza dimenticare di guardare la sua quantità nella cartuccia. Quando fuori non fa molto caldo, l'insulina può essere trasportata in una borsa normale, purché non sia esposta alla luce solare diretta. Se fa molto caldo, sarà più sicuro usare una speciale borsa termica.

Se vai in vacanza in mare, ad esempio, devi prendere una certa quantità di insulina con te. Tutto può succedere lì, quindi sarà bene se hai insulina extra. Quando hai intenzione di rilassarti nei paesi caldi, devi assolutamente tenere le insuline in un posto fresco.

È possibile trasportare e conservare tutta l'insulina in una speciale termo-borsa o in una custodia termica. Qui sotto puoi vedere come appaiono.

Thermo-bags e thermo-cover contengono cristalli speciali, che dal contatto con l'acqua si trasformano in un gel rinfrescante. Il fresco all'interno della custodia rimane per diversi giorni. E l'acqua fredda in un hotel o in un hotel sarà sempre lì.

Quando riposi in inverno, assicurati che l'insulina non si congeli. Tenerlo più vicino al corpo (in una tasca sul petto o in una borsa attaccata alla cintura), e non in una borsa separata.

Quindi, riassumiamo. Regole per la conservazione e il trasporto di insulina:

  1. Non riscaldare
  2. Non congelare.
  3. Non conservare l'insulina vicino a dispositivi elettrici o altri apparecchi che emettono calore.
  4. Non conservare sul davanzale per evitare il congelamento o l'esposizione alla luce solare.
  5. Prenota insulina conservata sulla porta del frigorifero.
  6. Controllare la data di scadenza dell'insulina immagazzinata e non usare dopo la sua scadenza.
  7. L'insulina congelata o riscaldata deve essere immediatamente scartata, non testata per l'efficacia.
  8. Nel calore dell'insulina usata immagazzinata sullo scaffale del frigorifero o in una speciale termo-custodia.
  9. Durante il resto dell'anno, può essere conservato a temperatura ambiente, ma non più di 1 mese.
  10. Nella stagione calda, l'insulina deve essere trasportata in apposite borse termiche.
  11. Nella stagione fredda da portare in un taschino o borsa sulla cintura dei pantaloni, e non in una borsa separata.

Altri Articoli Sul Diabete

Preparazioni di insulina

Complicazioni

L'insulina è un ormone che svolge diverse funzioni contemporaneamente: divide il glucosio nel sangue e lo trasporta nelle cellule e nei tessuti del corpo, saturandolo quindi con l'energia necessaria per il normale funzionamento.

Il metodo più accessibile per somministrare l'insulina ai diabetici ormono-dipendenti è l'uso di speciali siringhe. Sono implementati con aghi corti e affilati.

La medicina tradizionale ha molti aderenti, e questo non è sorprendente, perché il trattamento non convenzionale è stato praticato per oltre mille anni.