loader

Principale

Motivi

Il ruolo funzionale dell'insulina nel corpo

Il desiderio di capire come funziona l'insulina e quale effetto del suo uso appare se il medico prescrive questo farmaco per trattare il diabete mellito (principalmente) o altre malattie associate a una carenza di questo elemento nel corpo.

Cos'è l'insulina Le sue funzioni nel corpo

In accordo con la formula strutturale e il principio di azione, l'insulina è un ormone peptidico prodotto dalle cellule pancreas-beta delle isole di Langerhans. Il nome che ha ricevuto dalla parola latina Indula, che significa "isola". Normalmente, l'insulina nel corpo influenza i processi metabolici, ma il suo effetto dominante è quello di aiutare a ridurre la concentrazione di glucosio. Spesso usato negli sport perché ha un effetto anabolico.

Grazie all'invenzione dell'insulina, molte persone che sviluppano il diabete hanno una reale possibilità di sostenere la vita, mentre senza questo farmaco erano condannati.

L'elenco delle attività risolte dall'insulina include le seguenti funzioni:

  • consegna cellulare di aminoacidi, glucosio, oltre a potassio e grasso;
  • mantenere una concentrazione stabile di glucosio nel sangue;
  • regolazione del bilancio dei carboidrati.

Ciò non è limitato alla funzione dell'insulina nel corpo, poiché aumenta ulteriormente la permeabilità delle membrane plasmatiche, promuove la formazione di glicogeno nel tessuto del fegato e dei muscoli e influenza la sintesi di grassi e proteine.

Come funziona

L'introduzione di insulina nella diagnosi del diabete di tipo 1 diventa una necessità vitale. Se il diabete di tipo 2 si sviluppa, allora questo ormone viene usato come indicato. L'effetto dell'insulina è correlato alla struttura della sua molecola, in cui ci sono due catene polipeptidiche contenenti un totale di 51 residui amminoacidici: catena A - 21 e catena B - 30. Hanno una connessione tra loro sotto forma di ponti disolfuro.

L'attivazione del meccanismo di produzione di insulina da parte del pancreas nel corpo umano si verifica se la concentrazione di glucosio diventa superiore a 100 mg / dL. L'ormone che entra nel sangue lega il glucosio in eccesso e lo trasporta nei tessuti - grasso (dove viene convertito in grasso) o muscolo (con conversione in energia).

Un importante effetto dell'insulina nel corpo umano è quello di accelerare il trasporto del glucosio attraverso la membrana cellulare con un effetto sulla regolazione delle proteine ​​contenute nella membrana. Anche questo ormone del pancreas colpisce una varietà di processi vitali.

  • L'insulina attiva i ribosomi coinvolti nella sintesi proteica - il principale materiale da costruzione per il tessuto muscolare, contribuendo alla loro crescita.
  • Questo ormone ha proprietà anti-cataboliche che possono resistere alla distruzione delle fibre muscolari, promuovendo non solo la loro conservazione, ma anche il rinnovamento.

Quando si limitano le quantità di insulina, si verificano un numero di manifestazioni negative:

  • l'obesità;
  • malfunzionamenti nel funzionamento del sistema cardiovascolare.

L'aumento dell'insulina blocca la lipasi - un enzima responsabile della scomposizione del grasso, che causa un rapido accumulo di massa grassa. Inoltre, migliora la sintesi degli acidi grassi - la lipogenesi. Di conseguenza, aumentando i trigliceridi, viene attivata l'attività delle ghiandole sebacee. La pelle diventa grassa, si verifica l'occlusione dei pori e si forma l'acne.

L'alta insulina causa anche lo sviluppo di aterosclerosi vascolare con possibile sviluppo di malattia coronarica. Un'altra manifestazione negativa è un aumento della pressione, così come la stimolazione dello sviluppo di cellule maligne.

Tipi di insulina

Nella pratica terapeutica vengono utilizzati diversi tipi di preparati insulinici, che differiscono in diversi indicatori.

A seconda della durata dell'esposizione ci sono i seguenti tipi:

  • ultracorti;
  • breve;
  • media;
  • prolungata.

Secondo il grado di purificazione:

In base alla specificità delle specie, viene utilizzata una varietà piuttosto ampia di preparati:

  • insulina umana;
  • toro;
  • suina;
  • ingegneria genetica, ecc.

I pazienti hanno recentemente prescritto farmaci prodotti su base di ingegneria genetica, non causano allergie, perché a causa dei farmaci ottenuti dai bovini, ci sono effetti collaterali dell'insulina sotto forma di lipodistrofia, allergie, insulino-resistenza. Il calcolo della dose, gli intervalli tra le iniezioni sono determinati dallo specialista individualmente per ciascun paziente.

Esistono anche due categorie di ormoni somministrati per ridurre la concentrazione di zucchero.

  1. Insulina di bolo, che agisce per diverse ore. È caratterizzato da un effetto disomogeneo sulla diminuzione dei livelli di zucchero, con un valore di picco quando si mangia.
  1. Insulina basale, in cui la durata dell'azione è di un giorno. È più conveniente dell'analogo precedente, poiché viene applicato dopo 24 ore. Non ha alcun picco di influenza, cioè il livello che crea quando il livello di zucchero scende, rimane stabile per tutto il corso della somministrazione.

Esistono diverse forme di rilascio di insulina:

  • fiale con un volume di 10 ml;
  • cartucce in 3 ml, progettate per penne a siringa.

Metodi di applicazione: siringa, penna a siringa, pompa, altri metodi

L'insulina viene iniettata per via sottocutanea attraverso l'uso di diversi metodi.

  • Il più comune è una siringa da insulina. Questo prodotto, realizzato in plastica trasparente, ha quattro componenti: un corpo cilindrico con marcatura marcata, un'asta che si muove al suo interno, un ago e un tappo che la chiudono. L'ago può essere fissato su alcuni modelli, ma una versione rimovibile è più comune.

Le siringhe sterili monouso sono utilizzate con un volume standard di 1 ml ad una concentrazione di insulina di 40 U / ml. La marcatura sul corpo è marcata in unità di insulina. Ci sono siringhe per 2 ml., Destinate a persone che hanno bisogno di più di 40 unità di insulina per una singola iniezione.

  • Il desiderio di migliorare la procedura per l'introduzione di insulina ha permesso alla compagnia "Novo Nordisk" dal 1983 di inventare una penna a siringa, che negli ultimi anni sta diventando sempre più diffusa in Russia. Di progettazione, questo dispositivo assomiglia a una penna a inchiostro.

Tra i vantaggi di una penna a siringa si può chiamare la possibilità di introdurre l'insulina ovunque, senza rimuovere i vestiti. A causa della presenza di un ago molto sottile, il dolore durante l'iniezione non è praticamente sentito e la pelle non è ferita. Un manicotto riempito con insulina viene inserito nella cavità della siringa. L'accuratezza della dose somministrata è regolata da un meccanismo speciale che, quando viene premuto il pulsante dell'otturatore, produce un clic che indica l'iniezione di una singola unità di farmaco. La maniglia della siringa si adatta alla custodia e contiene istruzioni dettagliate per l'uso.

  • La pompa per insulina è praticata principalmente in Europa occidentale e negli Stati Uniti. Un numero limitato di persone utilizza questo dispositivo a causa di alcuni problemi, tra cui la complessità del dispositivo, la necessità di fissarlo sul corpo, possibili complicazioni causate dal posizionamento costante dell'ago che fornisce l'ormone nel corpo. Alcune difficoltà sorgono quando si sceglie la modalità di funzionamento che è perfettamente adatta per una determinata persona.

Tra i vantaggi di questo metodo innovativo, vi è un flusso costante di insulina nel sangue, senza bisogno di iniettare l'ormone da soli, poiché la quantità richiesta è controllata dalla pompa. Con questo metodo, ci sono meno complicazioni.

Luoghi sul corpo per iniezione

Affinché l'insulina divenga necessaria per ottenere un effetto terapeutico, nel corpo umano vengono identificate aree specifiche, in cui sono raccomandate iniezioni di insulina. Va notato che l'efficacia del farmaco in essi varia in modo significativo.

  • Ventre - l'area ai lati dell'ombelico. L'efficienza di assorbimento è del 90% con un'azione rapida.
  • Il piano esterno del braccio, che si trova dal gomito alla spalla. L'efficienza di assorbimento è approssimativamente pari al 70% a un'azione più lenta rispetto alle iniezioni nello stomaco.
  • Superficie anteriore delle cosce, che si estende dalle ginocchia all'inguine. Gli indicatori di aspirazione e azione sono simili a quelli corrispondenti alla zona della mano.
  • L'area della pelle sotto le scapole. L'efficienza di assorbimento è di circa il 30% al tasso di azione più lento rispetto al resto dei siti.

Durante il confronto diventa chiaro il motivo per cui le iniezioni di insulina sotto la scapola sono usate raramente.

Ricezione di insulina - istruzioni per l'uso

L'insulina è prescritta per le seguenti indicazioni:

  • diabete di tipo 1;
  • chetoacidosi;
  • coma diabetico - iperlidemico, iperosmolare;
  • scompenso del diabete di tipo 2;
  • nefropatia diabetica;
  • perdita di peso in presenza di diabete.

La selezione del tipo di insulina a seconda della durata dell'esposizione e della dose somministrata dipende da molti fattori e viene eseguita individualmente. Il criterio principale è ottenere la massima compensazione del metabolismo dei carboidrati. È anche importante raggiungere l'uniformità nell'azione dell'ormone, dal momento che significative fluttuazioni giornaliere dei parametri di concentrazione del glucosio possono provocare gravi complicazioni.

Quando si seleziona una dose, è consigliabile compilare il "Diario di osservazione", dove viene registrata la quantità di insulina somministrata, le unità di pane dei carboidrati contenuti nel cibo mangiato, il grado di attività fisica e altre situazioni importanti per il decorso del diabete.

Efficienza di iniezione

Le iniezioni più efficaci nell'addome sono praticate più spesso di altre, ma sono piuttosto sensibili. È più facile inserire l'ago nelle pieghe nell'addome, che sono più vicine ai lati. Prima dell'iniezione con la mano sinistra, la pelle viene tirata via e l'ago viene inserito verticalmente nella piega o nella sua base con un angolo di circa 45 °. Spingere il calcio lentamente e senza intoppi. Dopo che tutta la medicina è stata iniettata nel punteggio "dieci", l'ago viene rimosso con cura. Le iniezioni nel braccio sono le più indolori e sulle gambe lasciano segni evidenti.

Il tappo di gomma non può essere rimosso dal flacone davanti al set, poiché è facilmente forato dall'ago. Se si utilizza insulina a media e lunga durata d'azione, una bottiglia deve essere prima arrotolata tra i palmi per alcuni secondi. Ciò consentirà al prolongatore, che ha la proprietà di precipitare, di mescolarsi con l'insulina. C'è un altro lato positivo di questa tecnica: il riscaldamento leggero del farmaco, poiché l'insulina calda è più facilmente somministrabile.

L'uso di una siringa spesso richiede un aiuto esterno, poiché non tutti fanno iniezioni per se stesso. La penna a siringa è più conveniente in questo senso, poiché consente l'iniezione di iniezioni in qualsiasi area indipendentemente. Con qualsiasi metodo è necessario mantenere la distanza tra le forature di almeno 2 cm e l'intervallo di tempo di tre giorni o più. Questo è importante, perché se prendi l'insulina per diversi giorni di fila, l'efficacia necessaria del suo effetto diminuisce in un posto.

L'effetto dell'applicazione

Analizzando come funziona l'insulina, è possibile identificare tre direzioni di base della sua efficacia.

Questo effetto è espresso nel migliorare la capacità delle cellule di assorbire una varietà di sostanze vitali, compreso il glucosio. Inizia anche una sintesi più intensiva di glicogeno con un aumento del suo volume e diminuisce la glicogenesi, regolando così il livello di glucosio nel sangue, permettendoti di seguire la sua normale prestazione.

Come risultato dell'effetto anabolico dell'insulina, della biosintesi delle proteine, dell'assorbimento dell'amminoacido da parte delle cellule e dell'aumento del magnesio e del potassio. Inoltre, il glucosio viene diviso con la sua conversione in trigliceridi.

In questa direzione, l'insulina interrompe la degradazione delle proteine ​​e riduce significativamente la quantità di acidi grassi forniti al sangue.

Insulin Boost Products

Da bassi effetti a base di insulina non sono meno pericolosi rispetto a valori eccessivamente alti. La manifestazione più frequente è il diabete di tipo 1, che ha il carattere di una goccia cronica nel contenuto di zucchero nel sangue, a seguito del quale una persona sperimenta una sete tormentante costante, c'è un aumento della minzione, eccessivo affaticamento, debolezza. Il diabete mellito di tipo 1 si verifica quando le cellule beta sono danneggiate nel pancreas e i loro anticorpi contro l'insulina, che sono prodotti dall'organismo, vengono distrutti.

Nel complesso terapeutico, su indicazione di un medico, devono essere inclusi i prodotti alimentari che possono causare il rilascio di insulina di una o di un'altra forza:

  • pesce grasso;
  • manzo non pallido;
  • alcuni dolci - caramello, cioccolato, torte, gelati;
  • varietà casearie - formaggio, yogurt senza additivi artificiali, latte intero;
  • cornflakes, pane, pasta, riso, farina d'avena;
  • frutta - banane, uva, mele, arance.

Allo stesso tempo, l'insulina naturale può essere coltivata sul proprio letto del giardino. Questo si riferisce a una pianta come "terra pera" (topinambur), in cui il contenuto di questo elemento è quasi del 40%. Il topinambur crude o bollito, che regola ulteriormente il metabolismo, contribuisce a ridurre la pressione.

Un tempo, la scoperta dell'insulina era un evento rivoluzionario. Ma è importante che le persone che, a causa della natura della malattia, debbano regolare costantemente i livelli di zucchero, tengano conto del fatto che è inaccettabile cercare di calcolare in modo indipendente il dosaggio del farmaco. È obbligatorio visitare uno specialista e successivamente attuare tutte le sue raccomandazioni per poter continuare una vita normale.

Come agisce l'insulina sul corpo?

L'insulina è un ormone che il corpo umano produce in cellule pancreatiche specializzate. La funzione di questo ormone è di mantenere normali livelli di zucchero nel sangue. La carenza di insulina causa una malattia come il diabete, ma grazie alla scoperta e alla possibilità di ottenere formulazioni di insulina con persone con diabete può vivere una vita normale.

I preparati a base di insulina devono essere iniettati per via sottocutanea, utilizzando siringhe e dispensatori speciali. I sintomi del diabete regrediscono durante l'introduzione di questi farmaci, ma non è sinonimo di trattamento della malattia. La recidiva dei sintomi del diabete si osserva dopo l'interruzione di insulina.

Meccanismo di azione dell'insulina

Come già noto, l'insulina è un ormone universale. Aiuta a garantire tutti i processi metabolici nel nostro corpo. Il ruolo di questo ormone è l'azione sulle cellule bersaglio, in cui durante il metabolismo dei carboidrati viene trasportato un eccesso di glucosio dal sangue.

Il meccanismo d'azione dell'insulina aumenta la conservazione dei processi di glucosio nel fegato sotto forma di glicogeno e stimola anche la sintesi proteica nel corpo.

Il tessuto adiposo, i muscoli e il fegato rispondono più attivamente all'insulina. Pertanto, queste cellule trattano tutto lo zucchero che è stato depositato con insulina e lo salvano anche in riserva in caso di carenza di energia. Allo stesso tempo, il glucosio viene depositato sotto forma di glicogeno. E se il corpo ha bisogno di esso, il glucosio viene rilasciato dal glicogeno nel flusso sanguigno.

L'effetto dell'insulina nel corpo

L'effetto principale dell'insulina è garantire l'uso corretto del glucosio negli esseri umani. Il glucosio non utilizzato viene escreto nelle urine. In questa situazione, c'è una mancanza di energia nel corpo, quindi è incluso l'uso di grassi corporei. L'aumento del metabolismo dei grassi e l'escrezione di glucosio in eccesso nelle urine provoca i tipici sintomi del diabete, e precisamente:

  • minzione aumentata;
  • aumento dell'appetito;
  • aumento della sete.

L'aumento della carenza di insulina può portare all'acidosi. Le preparazioni di insulina utilizzate nel trattamento del diabete, fino a poco tempo fa, sono state raccolte dal pancreas di maiali e bovini. Il processo per ottenere i farmaci era piuttosto complesso e pertanto richiede uno sviluppo speciale del tessuto prelevato dagli animali per il macello. Per ottenere una dose di insulina per un anno di trattamento del paziente, sono necessari 7 kg di tessuto prelevato dal pancreas degli animali. Pertanto, la produzione di insulina non è solo un processo complesso, ma anche costoso.

Negli anni ottanta, usando metodi di ingegneria genetica, la produzione di insulina umana iniziò con l'aiuto del lievito di birra e dei batteri di E. coli, che è l'habitat naturale del tratto digestivo umano vivente.

Questi microrganismi sono stati "riprogrammati" per produrre insulina. Oltre all'autogestione delle proteine, possiedono la sintesi di insulina. La produzione di batteri fornisce un'enorme quantità di insulina, simile a quella naturale, prodotta nel corpo umano. La somiglianza della struttura chimica dell'insulina artificiale e dell'insulina naturale è di grande importanza nella velocità del suo assorbimento nei tessuti, nonché nell'efficacia dell'azione dell'insulina sul corpo.

Come l'insulina regola la glicemia: schema dettagliato

L'alto livello di zucchero nel sangue è il sintomo principale del diabete e il problema principale per i diabetici. L'elevata glicemia è praticamente l'unica causa delle complicanze del diabete. Per controllare efficacemente la tua malattia, è consigliabile capire bene da dove proviene il glucosio e come viene utilizzato.

Leggi attentamente l'articolo e scopri come la regolazione dello zucchero nel sangue è normale e cosa cambia quando il metabolismo dei carboidrati è compromesso, cioè nel diabete.

Le fonti alimentari di glucosio sono carboidrati e proteine. I grassi che mangiamo non hanno assolutamente alcun effetto sui livelli di zucchero nel sangue. Perché alla gente piace tanto il gusto dello zucchero e dei cibi dolci? Perché stimola la produzione di neurotrasmettitori nel cervello (in particolare la serotonina), che riduce l'ansia, causa una sensazione di benessere e persino euforia. Per questo motivo, alcune persone diventano dipendenti da carboidrati, potenti come dipendenza da tabacco, alcool o droghe. Nelle persone che dipendono dai carboidrati, vi è un livello ridotto di serotonina o una diminuita sensibilità dei recettori ad esso.

Il gusto dei prodotti proteici non rende felici le persone come il gusto dei dolci. Perché le proteine ​​alimentari aumentano lo zucchero nel sangue, ma questo effetto è lento e debole. Una dieta povera di carboidrati, dominata da proteine ​​e grassi naturali, ti permette di abbassare la glicemia e mantenerla stabilmente normale, come nelle persone sane senza diabete. La tradizionale dieta "bilanciata" per il diabete non può vantarsi di questo, come si può facilmente vedere misurando la glicemia con un glucometro. Anche su una dieta a basso contenuto di carboidrati per il diabete, consumiamo grassi sani e naturali, e questo funziona a beneficio del nostro sistema cardiovascolare, abbassando la pressione sanguigna e prevenendo l'infarto. Per saperne di più "Proteine, grassi e carboidrati nella dieta per il diabete".

Come funziona l'insulina

L'insulina è il mezzo per rilasciare il glucosio - il carburante - dal sangue alle cellule. L'insulina attiva l'azione dei "trasportatori di glucosio" nelle cellule. Queste sono proteine ​​speciali che si spostano dall'interno verso la membrana semipermeabile esterna delle cellule, catturano le molecole di glucosio e poi le spostano nelle "centrali elettriche" interne per la combustione.

Il glucosio entra nelle cellule del fegato e dei muscoli sotto l'influenza dell'insulina, come in tutti gli altri tessuti del corpo, eccetto il cervello. Ma là non è bruciato immediatamente, ma è depositato in riserva sotto forma di glicogeno. Questa sostanza è simile all'amido. Se non c'è insulina, i trasportatori di glucosio funzionano molto male e le cellule lo assorbono in modo insufficiente per sostenere le loro funzioni vitali. Questo vale per tutti i tessuti, ad eccezione del cervello, che consuma glucosio senza insulina.

Un altro effetto dell'insulina nel corpo è che sotto la sua influenza le cellule grasse prendono il glucosio dal sangue e lo trasformano in grassi saturi che si accumulano. L'insulina è l'ormone principale che stimola l'obesità e previene la perdita di peso. La conversione del glucosio in grasso è uno dei meccanismi con cui il livello di zucchero nel sangue diminuisce sotto l'azione dell'insulina.

Cos'è la gluconeogenesi

Se il livello di zucchero nel sangue scende al di sotto della norma e le riserve di carboidrati (glicogeno) sono già esaurite, il processo di trasformazione delle proteine ​​in glucosio inizia nelle cellule del fegato, dei reni e dell'intestino. Questo processo è chiamato "gluconeogenesi", è molto lento e inefficiente. Allo stesso tempo, il corpo umano non è in grado di convertire il glucosio in proteine. Inoltre, non siamo in grado di convertire il grasso in glucosio.

Nelle persone sane e persino nella maggior parte dei pazienti con diabete di tipo 2, il pancreas nello stato di "digiuno" produce sempre piccole quantità di insulina. Quindi, nel corpo costantemente presente almeno un po 'di insulina. Questo è chiamato "basale", cioè "basale" concentrazione di insulina nel sangue. Segnala al fegato, ai reni e all'intestino che non è necessario ora convertire le proteine ​​in glucosio per aumentare i livelli di zucchero nel sangue. La concentrazione basale di insulina nel sangue "inibisce" la gluconeogenesi, cioè la previene.

Tassi di zucchero nel sangue - ufficiali e reali

Nelle persone sane senza diabete, la concentrazione di glucosio nel sangue viene accuratamente mantenuta in un intervallo molto stretto - da 3,9 a 5,3 mmol / l. Se si esegue un esame del sangue in un momento casuale, indipendentemente dai pasti, da una persona sana, il suo livello di zucchero nel sangue sarà di circa 4,7 mmol / l. Abbiamo bisogno di lottare per questa figura nel diabete, vale a dire lo zucchero nel sangue dopo aver mangiato non è superiore a 5,3 mmol / l.

Le norme tradizionali dello zucchero nel sangue sono troppo alte. Conducono allo sviluppo delle complicanze del diabete per 10-20 anni. Anche nelle persone sane dopo un pasto pieno di carboidrati ad assorbimento rapido, lo zucchero nel sangue può saltare a 8-9 mmol / l. Ma se non c'è il diabete, dopo aver mangiato diminuirà a un livello normale in pochi minuti e non dovrai fare nulla per questo. Nel diabete, "scherzare" con il corpo, alimentandolo con carboidrati raffinati, non è raccomandato.

Nei libri di scienza medica e divulgativa sul diabete, gli indicatori "normali" di zucchero nel sangue sono 3,3 - 6,6 mmol / l e anche fino a 7,8 mmol / l. Nelle persone sane senza diabete, il livello di zucchero nel sangue non salta mai a 7,8 mmol / l, a meno che non si assumano molti carboidrati, e quindi in tali situazioni si riduce molto rapidamente. Gli standard medici ufficiali di zucchero nel sangue sono usati per garantire che il medico "medio" non si affatichi troppo durante la diagnosi e il trattamento del diabete.

Se un paziente ha glicemia dopo aver mangiato, salta a 7,8 mmol / l, quindi non è ufficialmente considerato il diabete. È probabile che un tale paziente venga spedito a casa senza alcun trattamento, con le parole di separazione per cercare di perdere peso con una dieta a basso contenuto calorico e mangiare cibi sani, cioè mangiare più frutta. Tuttavia, le complicazioni del diabete si sviluppano anche nelle persone il cui zucchero dopo un pasto non supera i 6,6 mmol / l. Certo, non sta succedendo così in fretta. Ma entro 10-20 anni, è davvero possibile fare insufficienza renale o problemi alla vista. Leggi anche i "tassi di zucchero nel sangue".

Come si regola la glicemia in una persona sana?

Diamo un'occhiata a come l'insulina regola la glicemia in una persona sana senza diabete. Supponiamo che questa persona abbia una colazione disciplinata e, a colazione, abbia purè di patate con una braciola - una miscela di carboidrati e proteine. Per tutta la notte la concentrazione basale di insulina nel sangue è stata inibita dalla gluconeogenesi (leggi sopra a cosa significa) e ha mantenuto una concentrazione stabile di zucchero nel sangue.

Non appena il cibo con un alto contenuto di carboidrati entra nella bocca, gli enzimi della saliva iniziano immediatamente a decomporre i carboidrati "complessi" in semplici molecole di glucosio e questo glucosio viene assorbito istantaneamente attraverso la membrana mucosa nel sangue. Dai carboidrati, il livello di zucchero nel sangue aumenta istantaneamente, anche se la persona non ha ancora avuto il tempo di ingoiare niente! Questo è un segnale al pancreas che è ora di rilasciare immediatamente nel sangue un gran numero di granuli di insulina. Questa potente porzione di insulina è stata precedentemente sviluppata e conservata per essere utilizzata quando è necessario "coprire" il salto dello zucchero dopo un pasto, oltre alla concentrazione basale di insulina nel sangue.

Un forte rilascio di insulina immagazzinata nel flusso sanguigno è chiamato "la prima fase della risposta insulinica". Riduce rapidamente al normale il salto iniziale nella glicemia, che viene consumato dai carboidrati, e può impedirne l'ulteriore aumento. Lo stock di insulina immagazzinata nel pancreas è esaurito. Se necessario, produce insulina aggiuntiva, ma richiede tempo. L'insulina, che entra lentamente nel sangue nella fase successiva, è chiamata la "seconda fase della risposta all'insulina". Questa insulina aiuta ad assorbire il glucosio, che è apparso più tardi, dopo poche ore, durante la digestione degli alimenti proteici.

Man mano che il pasto viene digerito, il glucosio continua a fluire nel flusso sanguigno e il pancreas produce ulteriore insulina per "neutralizzarla". Una parte del glucosio viene convertita in glicogeno, una sostanza amidacea che viene immagazzinata nelle cellule dei muscoli e del fegato. Dopo un po 'di tempo, vengono riempiti tutti i "serbatoi di stoccaggio" per la conservazione del glicogeno. Se c'è ancora un eccesso di glucosio nel sangue, quindi sotto l'azione dell'insulina si trasforma in grassi saturi, che si depositano nelle cellule del tessuto adiposo.

Più tardi, il livello di zucchero nel sangue del nostro eroe potrebbe iniziare a cadere. In questo caso, le cellule alfa pancreatiche inizieranno a produrre un altro ormone - glucagone. Agisce come antagonista dell'insulina e segnala i muscoli e le cellule del fegato per convertire il glicogeno in glucosio. Con l'aiuto di questo glucosio, è possibile mantenere stabile lo zucchero nel sangue normale. Durante il prossimo pasto, i negozi di glicogeno verranno nuovamente riforniti.

Il meccanismo descritto di captazione del glucosio con l'aiuto di insulina funziona perfettamente nelle persone sane, aiutando a mantenere stabile la glicemia nel range normale - da 3,9 a 5,3 mmol / l. Le cellule ricevono abbastanza glucosio per svolgere le loro funzioni e tutto funziona come previsto. Vediamo perché e come questo modello è compromesso nel diabete di tipo 1 e di tipo 2.

Cosa succede nel diabete di tipo 1

Immaginiamo che una persona con diabete di tipo 1 sia al posto del nostro eroe. Ad esempio, la sera prima di andare a letto, ha ricevuto un'iniezione di insulina "prolungata" e per questo si è svegliato con un normale zucchero nel sangue. Ma se non agisci, dopo un po 'la sua glicemia inizierà a salire, anche se non mangia nulla. Ciò è dovuto al fatto che il fegato a poco a poco prende l'insulina dal sangue e la divide. Allo stesso tempo, per qualche ragione, al mattino, il fegato "utilizza" l'insulina in modo particolarmente intenso.

L'insulina estesa, che è stata iniettata la sera, viene rilasciata in modo regolare e costante. Ma la velocità della sua liberazione non è sufficiente a coprire l'appetito "mattutino" del fegato. Per questo motivo, la glicemia può aumentare al mattino, anche se un paziente con diabete di tipo 1 non mangia nulla. Questo è chiamato il fenomeno dell'alba mattutina. Il pancreas di una persona sana produce facilmente abbastanza insulina in modo che questo fenomeno non influenzi lo zucchero nel sangue. Ma con il diabete di tipo 1, bisogna prestare attenzione a "neutralizzarlo". Leggi qui come farlo.

La saliva umana contiene potenti enzimi che scompongono rapidamente i carboidrati complessi in glucosio e vengono immediatamente assorbiti nel sangue. L'attività diabetica di questi enzimi è la stessa di una persona sana. Pertanto, i carboidrati della dieta causano un brusco salto di zucchero nel sangue. Nel diabete di tipo 1, le cellule beta pancreatiche sintetizzano una quantità trascurabile di insulina o non la producono affatto. Pertanto, non esiste insulina per organizzare la prima fase della risposta all'insulina.

Se non c'è stata iniezione di insulina "corta" prima di un pasto, lo zucchero nel sangue aumenterà molto. Il glucosio non sarà convertito in glicogeno o grasso. Alla fine, nella migliore delle ipotesi, il glucosio in eccesso verrà filtrato dai reni ed escreto nelle urine. Fino a quando ciò non accadrà, un aumento di zucchero nel sangue causerà enormi danni a tutti gli organi e vasi sanguigni. Allo stesso tempo, le cellule continuano a "morire di fame" senza ricevere cibo. Pertanto, senza iniezioni di insulina, un paziente con diabete di tipo 1 muore in pochi giorni o settimane.

Trattamento del diabete di tipo 1 con insulina

Qual è una dieta a basso contenuto di carboidrati per il diabete? Perché limitarti a scegliere i prodotti? Perché non solo iniettare abbastanza insulina per assorbire tutti i carboidrati consumati? Poiché le iniezioni di insulina in modo errato "coprono" l'aumento di zucchero nel sangue, che è causato da cibi ricchi di carboidrati.

Vediamo quali problemi di solito si verificano nei pazienti con diabete di tipo 1 e come controllare correttamente la malattia per evitare complicazioni. Questa è un'informazione vitale! Oggi sarà la "scoperta dell'America" ​​per endocrinologi domestici e, soprattutto, per i pazienti con diabete. Senza falsa modestia, sei molto fortunato che sei venuto sul nostro sito.

L'insulina, somministrata con una siringa o anche con una pompa per insulina, non funziona allo stesso modo dell'insulina, che normalmente sintetizza il pancreas. L'insulina umana nella prima fase della risposta all'insulina entra immediatamente nel flusso sanguigno e inizia immediatamente ad abbassare i livelli di zucchero. Nel diabete, i colpi di insulina sono di solito fatti nel tessuto adiposo sottocutaneo. Alcuni pazienti, che amano il rischio e l'eccitazione, controllano i colpi di insulina per via intramuscolare (non farlo!). In ogni caso, nessuno inietta insulina per via endovenosa.

Di conseguenza, anche l'insulina più veloce ha effetto solo dopo 20 minuti. E il suo pieno effetto si manifesta entro 1-2 ore. Prima di questo, i livelli di zucchero nel sangue rimangono significativamente elevati. Puoi verificare facilmente questo misurando la glicemia con un glucometro ogni 15 minuti dopo aver mangiato. Questa situazione danneggia i nervi, i vasi sanguigni, gli occhi, i reni, ecc. Le complicanze del diabete sono in corso, nonostante le migliori intenzioni del medico e del paziente.

Perché il trattamento standard del diabete di tipo 1 con insulina non è molto efficace, è descritto in dettaglio sotto il link "Insulina e carboidrati: la verità che devi sapere". Se hai una dieta tradizionale "bilanciata" per il diabete di tipo 1, allora un finale triste - la morte o la disabilità - è inevitabile, e arriva molto più velocemente di quanto vorremmo. Sottolineiamo ancora una volta che anche se si passa a una pompa per insulina, non aiuta ancora. Perché inoltre inietta l'insulina nel tessuto sottocutaneo.

Cosa fare? La risposta è di seguire una dieta a basso contenuto di carboidrati per controllare il diabete. Con questa dieta, il corpo converte parzialmente proteine ​​dietetiche in glucosio, e così, lo zucchero nel sangue sale ancora. Ma questo accade molto lentamente e l'iniezione di insulina consente di "coprire" delicatamente l'aumento. Di conseguenza, si può ottenere che dopo un pasto in un paziente diabetico, il livello di zucchero nel sangue non eccederà 5,3 mmol / l in qualsiasi momento, cioè sarà assolutamente uguale a quello delle persone sane.

Dieta a basso contenuto di carboidrati per il diabete di tipo 1

Meno carboidrati mangia un diabetico, meno insulina ha bisogno. Con una dieta a basso contenuto di carboidrati, le dosi di insulina scendono immediatamente diverse volte. E questo nonostante il fatto che nel calcolare la dose di insulina prima di un pasto, teniamo conto di quanto sarà necessario per coprire le proteine ​​mangiate. Anche se il trattamento tradizionale delle proteine ​​del diabete non è affatto considerato.

Minore è l'insulina di cui il diabetico ha bisogno, minore è la probabilità che si verifichino i seguenti problemi:

  • ipoglicemia - zucchero nel sangue estremamente basso;
  • ritenzione di liquidi ed edema;
  • sviluppo di resistenza all'insulina.

Immagina che il nostro eroe, un paziente con diabete di tipo 1, sia passato a mangiare cibi a basso contenuto di carboidrati dall'elenco di quelli consentiti. Di conseguenza, la sua glicemia non salterà affatto alle altezze "cosmiche", come avveniva quando mangiava cibi "bilanciati" ricchi di carboidrati. La gluconeogenesi è la conversione delle proteine ​​in glucosio. Questo processo aumenta la glicemia, ma lentamente e leggermente, ed è facile "coprire" con una dose di una piccola dose di insulina prima di mangiare.

Con una dieta a basso contenuto di carboidrati nel diabete, l'iniezione di insulina prima dei pasti può essere considerata un'imitazione riuscita della seconda fase della risposta all'insulina, e questo è sufficiente per mantenere un livello di zucchero nel sangue costantemente normale. Ricordiamo anche che i grassi alimentari non hanno un effetto diretto sui livelli di zucchero nel sangue. E i grassi naturali non sono dannosi, ma utili per il sistema cardiovascolare. Aumentano il colesterolo nel sangue, ma solo il colesterolo "buono", che protegge dall'infarto. Questo può essere trovato in dettaglio nell'articolo "Proteine, grassi e carboidrati nella dieta per il diabete".

Come funziona una persona con diabete di tipo 2?

Il nostro prossimo eroe è un paziente con diabete di tipo 2, con un peso di 112 kg a una velocità di 78 kg. La maggior parte del grasso in eccesso è sul suo stomaco e intorno alla vita. Il suo pancreas produce ancora insulina. Ma poiché l'obesità ha causato una forte insulino-resistenza (diminuzione della sensibilità all'insulina tissutale), questa insulina non è sufficiente a mantenere normale la glicemia.

Se il paziente riesce a perdere peso, allora la resistenza all'insulina scomparirà e il livello di zucchero nel sangue si normalizzerà in modo tale da poter rimuovere la diagnosi di diabete. D'altra parte, se il nostro eroe non cambia immediatamente il suo stile di vita, allora le cellule beta del suo pancreas si "esauriranno" completamente e svilupperà il diabete irreversibile di tipo 1. È vero, poche persone vivono per questo - di solito i pazienti con diabete di tipo 2 uccidono un attacco di cuore, insufficienza renale o cancrena alle gambe.

La resistenza all'insulina è causata in parte da cause genetiche, ma è principalmente dovuta a uno stile di vita improprio. Il lavoro sedentario e l'assunzione inadeguata di carboidrati portano all'accumulo di tessuto adiposo. E più grasso nel corpo in relazione alla massa muscolare, maggiore è la resistenza all'insulina. Il pancreas ha lavorato con lo stress aumentato per molti anni. Per questo motivo, era esausta e l'insulina che produce non è più sufficiente per mantenere il normale livello di zucchero nel sangue. In particolare, il pancreas di un paziente con diabete di tipo 2 non conserva alcuna riserva di insulina. Per questo motivo, la prima fase della risposta all'insulina è disturbata.

È interessante notare che di solito i pazienti con diabete di tipo 2 con sovrappeso producono non meno di insulina e viceversa - 2-3 volte di più dei loro coetanei snelli. In una tale situazione, gli endocrinologi spesso prescrivono pillole - derivati ​​sulfonilurea - che stimolano il pancreas a produrre più insulina. Questo porta al "burn out" del pancreas, che causa il diabete di tipo 2 a diventare diabete di tipo 1 insulino-dipendente.

Glicemia dopo i pasti per il diabete di tipo 2

Considera come la colazione a base di purè di patate con una cotoletta, cioè una miscela di carboidrati e proteine, influenzi le prestazioni dello zucchero nel sangue nel nostro eroe. Di solito nelle fasi iniziali del diabete di tipo 2, i livelli di zucchero nel sangue a stomaco vuoto al mattino sono normali. Mi chiedo come cambierà dopo aver mangiato? Teniamo conto del fatto che il nostro eroe può vantare un eccellente appetito. Mangia cibo 2-3 volte più delle persone magre della stessa altezza.

Come i carboidrati vengono digeriti, assorbiti anche in bocca e istantaneamente aumentano i livelli di zucchero nel sangue - ne abbiamo già discusso in precedenza. In un paziente con diabete di tipo 2, i carboidrati vengono assorbiti anche in bocca e causano un brusco salto di zucchero nel sangue. In risposta, il pancreas rilascia insulina nel flusso sanguigno, cercando di estinguere immediatamente questo salto. Ma poiché non ci sono scorte finite, viene rilasciata una quantità estremamente piccola di insulina. Questa è chiamata risposta insulinica di prima fase compromessa.

Il pancreas del nostro eroe sta facendo del suo meglio per produrre abbastanza insulina e meno zucchero nel sangue. Prima o poi, lei riuscirà se il diabete di tipo 2 non è andato troppo lontano e la seconda fase della secrezione di insulina non ha sofferto. Ma entro poche ore lo zucchero nel sangue rimarrà elevato, e in questo momento si sviluppano complicazioni del diabete.

A causa della resistenza all'insulina, un tipico paziente diabetico di tipo 2 necessita di 2-3 volte più insulina per assorbire la stessa quantità di carboidrati rispetto al suo pari sottile. Questo fenomeno ha due conseguenze. Innanzitutto, l'insulina è l'ormone principale che stimola l'accumulo di grasso nel tessuto adiposo. Sotto l'azione di una quantità eccessiva di insulina, il paziente diventa ancora più grasso e la sua insulino-resistenza è aumentata. Questo è un circolo vizioso. In secondo luogo, il pancreas sta funzionando con un carico maggiore, a causa del quale le sue cellule beta sempre più "bruciano". Pertanto, il diabete di tipo 2 diventa diabete di tipo 1.

La resistenza all'insulina porta al fatto che le cellule non possono usare il glucosio che il diabetico ottiene dal cibo. Per questo motivo, continua a provare fame, anche quando mangia una quantità significativa di cibo. Di solito, un paziente con diabete di tipo 2 mangia troppo, con la sensazione di un addome ben imbottito, e questo esaspera ulteriormente i suoi problemi. Come trattare la resistenza all'insulina, leggi qui. Questo è un modo reale per migliorare la salute del diabete di tipo 2.

Diagnosi e complicanze del diabete di tipo 2

Per confermare o smentire una diagnosi di diabete, i medici analfabeti spesso prescrivono un test di zucchero nel sangue a digiuno. Ricordiamo che nel diabete di tipo 2, i livelli di zucchero nel sangue a digiuno rimangono normali per un lungo periodo, anche se la malattia progredisce e le complicanze del diabete si sviluppano a tutta velocità. Pertanto, un esame del sangue per lo zucchero a digiuno non è assolutamente adatto! Effettuare un esame del sangue per l'emoglobina glicata o un test di tolleranza al glucosio orale di 2 ore, preferibilmente in un laboratorio privato indipendente.

Supponiamo che una persona abbia zucchero nel sangue dopo aver mangiato salti a 7,8 mmol / l. Molti medici in questa situazione non scrivono la diagnosi di diabete di tipo 2, in modo da non mettere il paziente sul conto e non impegnarsi in trattamento. Motivano la loro decisione dal fatto che il diabetico sta ancora producendo abbastanza insulina e, prima o poi, il suo livello di zucchero nel sangue dopo aver mangiato diminuisce alla normalità. Tuttavia, devi iniziare immediatamente uno stile di vita sano, anche quando hai glicemia dopo aver mangiato 6,6 mmol / l, e ancor più se è più alto. Cerchiamo di fornire un piano efficace e più realistico per il trattamento del diabete di tipo 1 e di tipo 2 che può essere eseguito da persone con un carico di lavoro significativo.

Il problema principale con il diabete di tipo 2 è che il corpo si degrada gradualmente nel corso dei decenni e di solito non causa sintomi dolorosi fino a quando non è troppo tardi. D'altra parte, un paziente con diabete di tipo 2 ha molti vantaggi rispetto a quelli che soffrono di diabete di tipo 1. Il suo livello di zucchero nel sangue non aumenterà mai tanto quanto un paziente con diabete di tipo 1, se gli manca un colpo di insulina. Se la seconda fase della risposta all'insulina non è troppo compromessa, allora il livello di zucchero nel sangue può, senza la partecipazione attiva del paziente, ridursi alla normalità entro poche ore dopo aver mangiato. I pazienti con diabete di tipo 1 non possono aspettarsi un simile "freebie".

Come trattare efficacemente il diabete di tipo 2

Con il diabete di tipo 2, le misure terapeutiche intensive ridurranno il carico sul pancreas, il processo di "esaurimento" delle sue cellule beta rallenterà.

Cosa fare:

  • Leggi cosa è la resistenza all'insulina. Descrive anche come trattarlo.
  • Assicurati di avere un misuratore di glicemia accurato (come farlo) e misurare il livello di zucchero nel sangue più volte al giorno.
  • Presta particolare attenzione alla misurazione della glicemia dopo un pasto, ma anche a stomaco vuoto.
  • Vai a una dieta a basso contenuto di carboidrati.
  • Esercitare con piacere. L'attività fisica è vitale.
  • Se le diete e l'educazione fisica non sono sufficienti e lo zucchero è ancora elevato, prendi anche compresse di Siofor o Glucophage.
  • Se tutto insieme - dieta, educazione fisica e Siofor - non aiuta abbastanza, quindi aggiungere iniezioni di insulina. Leggi l'articolo "Trattamento del diabete con insulina". In primo luogo, prescrivere l'insulina prolungata durante la notte e / o al mattino e, se necessario, anche una breve insulina prima dei pasti.
  • Se avete bisogno di colpi di insulina, quindi elaborare lo schema di terapia insulinica insieme con l'endocrinologo. Allo stesso tempo, non rinunciare a una dieta a basso contenuto di carboidrati, qualunque sia il parere del medico.
  • Nella maggior parte dei casi, l'insulina deve essere martellata solo da quelli con diabete di tipo 2 che sono troppo pigri per fare esercizio fisico.

A causa della perdita di peso e degli esercizi fisici con piacere, la resistenza all'insulina diminuirà. Se il trattamento viene avviato in tempo, allora sarà possibile abbassare la glicemia alla normalità senza colpi di insulina. Se le iniezioni di insulina sono ancora necessarie, le dosi saranno piccole. Il risultato finale è una vita sana e felice senza le complicazioni del diabete, fino ad un'età molto avanzata, con l'invidia dei coetanei "sani".

Perché ho bisogno di insulina?

Varie sostanze e ormoni biologicamente attivi, inclusa l'insulina, prodotta da speciali isole di Langerhans-Sobolev, che si trovano nello spessore del pancreas, influenzano il flusso di un tale processo multistadio e complesso. Partecipa a quasi tutti i processi metabolici nel corpo.

Cos'è l'insulina?

L'insulina è un ormone peptidico che è molto importante per la normale nutrizione e il funzionamento delle cellule, è un trasportatore di glucosio, potassio e amminoacidi. È progettato per regolare l'equilibrio dei carboidrati. Pertanto, dopo un pasto, viene registrato un aumento della quantità di siero di questa sostanza in risposta alla produzione di glucosio.

Il processo di normale nutrizione cellulare senza insulina è impossibile e questo ormone è indispensabile. L'insulina è un ormone proteico, quindi non può entrare nel corpo attraverso il tratto gastrointestinale, poiché ora verrà digerito, come qualsiasi altra proteina.

Come funziona l'insulina?

L'insulina è anche responsabile per l'energia, e in tutti i tessuti ha un effetto complesso sul metabolismo. Può influenzare l'attività di molti enzimi.

L'insulina è l'unico ormone in grado di ridurre la quantità di glucosio nel sangue.

Se c'è il diabete mellito di primo tipo, la violazione del livello di insulina nel sangue è dovuta alla sua insufficiente produzione e il livello di zucchero nel sangue aumenta e la produzione di urina aumenta e lo zucchero è determinato nelle urine.

Nel secondo tipo di diabete, l'insulina viene violata. Ci dovrebbe essere un esame del sangue per l'insulina immunoreattiva. Questa analisi viene effettuata per determinare il tipo di diabete mellito, l'adeguatezza del funzionamento del pancreas, quindi per prescrivere farmaci.

Il controllo del livello di questo ormone consente di rilevare una patologia nel pancreas e di differenziare accuratamente il diabete con un'altra malattia simile. Questo è uno studio molto importante. Nel diabete, non solo il carboidrato, ma anche il metabolismo delle proteine ​​e dei grassi è disturbato. In forma grave, il diabete mellito in assenza di un trattamento adeguato può portare alla morte.

Il fabbisogno corporeo di insulina può essere misurato in unità di unità di carboidrati. La dose è necessariamente determinata dal tipo di farmaco somministrato. Se c'è un fallimento delle cellule del pancreas, che porta ad una riduzione del contenuto di insulina nel sangue, un farmaco che stimola l'attività di queste cellule, ad esempio Butamide, è prescritto per il trattamento del diabete. Il meccanismo di azione di questo strumento e dei suoi analoghi è quello di migliorare l'assorbimento di insulina nel sangue, nei tessuti e negli organi.

I preparati a base di insulina vengono generalmente iniettati per via sottocutanea e la loro azione inizia in media da quindici a trenta minuti e il tenore massimo di sangue viene registrato dopo due o tre ore, la durata dell'azione raggiunge le sei ore. Nel diabete grave, l'insulina viene somministrata tre volte al giorno - al mattino a stomaco vuoto, nel pomeriggio e alla sera.

Per aumentare la durata d'azione dell'insulina, usare agenti con azione prolungata. Questo, per esempio, una sospensione di zinco-insulina con una durata da dieci a trentasei ore, così come una sospensione di protamina-zinco la cui durata è di ventiquattro a trentasei ore. Questi farmaci fanno per via sottocutanea o in / m.

In caso di sovradosaggio di insulina, può iniziare un improvviso calo della glicemia - ipoglicemia. Si manifesta con sudorazione, aggressività, irritabilità, fame e talvolta possono verificarsi shock ipoglicemici, che possono causare convulsioni, anomalie cardiache e perdita di coscienza. Al primo segno di ipoglicemia, il paziente deve immediatamente consumare un pezzo di zucchero, pane bianco o biscotti. Nello shock ipoglicemico, viene somministrato per via endovenosa nell'introduzione del 40% p-ora di glucosio.

Quando si utilizza l'insulina, sono possibili reazioni allergiche, in particolare orticaria, arrossamento nel sito di iniezione e un numero di altri. In questi casi, il medico cerca di prescrivere altri farmaci, ad esempio la suinsulina, ma è impossibile rifiutare la sostanza precedentemente prescritta, poiché è piena di segni di carenza di ormone e coma, qui la causa è la glicemia eccessiva.

Come e quanta insulina agisce sul corpo

L'ormone proteico insulina è un elemento essenziale dei processi metabolici in tutti i tessuti del corpo umano, svolgendo una funzione così significativa come la riduzione della concentrazione di glucosio nel sangue. Tuttavia, la funzionalità dell'insulina è molto versatile, poiché influenza tutti i tipi di processi metabolici nel corpo umano e non si limita alla regolazione del bilancio dei carboidrati. La produzione di insulina compromessa e i suoi effetti sui tessuti sono fattori fondamentali per lo sviluppo di una condizione patologica pericolosa: il diabete.

Istruzione, sintesi e secrezione di insulina nelle cellule

Il prerequisito principale per la sintesi e la secrezione di insulina nelle cellule è un aumento della glicemia. Inoltre, il processo di mangiare se stesso, e non solo i cibi contenenti carboidrati contenenti glucosio, serve come ulteriore stimolo fisiologico per il rilascio di insulina.

Sintesi di insulina

La biosintesi di questo ormone proteico è un processo complesso che presenta una serie di fasi biologiche difficili. Prima di tutto, una forma inattiva della molecola di proteina insulinica, chiamata proinsulina, si forma nel corpo. Questo proormone, il precursore dell'insulina, è un importante indicatore della funzionalità del pancreas. Inoltre, nel processo di sintesi, dopo una serie di trasformazioni chimiche, la proinsulina acquisisce una forma attiva.

La produzione di insulina in una persona sana viene effettuata durante il giorno e la notte, ma la produzione più significativa di questo ormone peptidico viene osservata immediatamente dopo il pasto del mattino.

secrezione

L'insulina, come un elemento biologicamente attivo prodotto dal pancreas, aumenta la sua secrezione attraverso i seguenti processi:

  • Aumento del contenuto di zucchero nel siero del sangue nella fase di sviluppo del diabete. Successivamente, il calo di insulina sarà direttamente proporzionale alla crescita dello zucchero.
  • Alto rapporto di acidi grassi liberi. Sullo sfondo di un persistente aumento della massa grassa corporea (obesità), vi è un aumento significativo della quantità di acidi grassi liberi nel sangue. Questi processi hanno un effetto dannoso sulla salute umana, provocano un'eccessiva secrezione dell'ormone che abbassa lo zucchero, danneggiano la struttura cellulare dei tessuti e promuovono lo sviluppo di pericolose patologie.
  • Effetto degli amminoacidi, prevalentemente arginina e leucina. Questi composti organici stimolano la produzione di insulina dal pancreas. Più amminoacidi nel corpo - più insulina viene rilasciata.
  • Aumento di calcio e potassio. L'aumento della concentrazione di queste sostanze aumenta la secrezione dell'ormone proteico-peptidico, che viene rilasciato a causa di un brusco cambiamento nelle condizioni dell'ambiente biologico.
  • Esposizione agli ormoni prodotti dalle cellule dell'apparato digerente e dal pancreas. Questi ormoni includono gastrina, colecistochinina, secretina e altri. Queste sostanze attive portano ad un moderato aumento della secrezione di insulina e sono prodotte dalle cellule dello stomaco subito dopo aver mangiato.
  • I corpi chetonici sono composti chimici formati dal fegato e sono prodotti intermedi dei processi metabolici: carboidrati, proteine ​​e grassi. L'eccesso di queste sostanze nel corpo indica un disturbo patologico nel metabolismo e, di conseguenza, un'ulteriore secrezione di insulina.

Gli ormoni dello stress come l'adrenalina, la norepinefrina e il cortisolo, provocano un significativo rilascio di insulina nel sangue. Queste sostanze attive di secrezione sono prodotte durante sovratensione acuta, al fine di mobilizzare il corpo.

I processi di stress si svolgono sullo sfondo di un brusco salto degli indici di zucchero nel sangue, che è una condizione diretta per la sopravvivenza dell'organismo in situazioni pericolose. C'è un concetto - iperglicemia stressante, una reazione ormonale, che è caratterizzata da un aumento della concentrazione di glucosio nel sangue, durante un periodo di forti disturbi nervosi.

Meccanismo d'azione dell'ormone

I meccanismi di azione di questo enzima vitale sul metabolismo sono diversi. Tutto dipende da che tipo di processi di scambio considerare:

Scambio di carboidrati

L'effetto dell'insulina, in questo caso, è quello di aumentare il rendimento delle strutture cellulari per il glucosio. Inoltre, l'ormone del peptide-proteina contribuisce alla formazione e al potenziamento della sintesi di un importante enzima - glucochinasi, accelerando così il processo di scissione del glucosio nelle cellule (glicolisi). Inoltre, l'insulina aumenta l'attività delle molecole proteiche chiave della glicolisi e aumenta anche il loro numero. Un ormone che riduce lo zucchero inibisce la gluconeogenesi, che è caratterizzata dalla formazione di molecole di glucosio nel fegato e nei reni, da composti non carboidrati.

Scambio proteico

Il valore speciale dell'insulina nel metabolismo delle proteine ​​è quello di migliorare la funzione di trasporto degli aminoacidi nel tessuto muscolare e nel fegato. Sotto l'influenza dell'ormone peptidico vi è un aumento della sintesi proteica nei tessuti muscolari e negli organi interni, e inoltre, impedisce la rottura delle proteine ​​nel corpo. L'insulina stimola la crescita delle strutture intracellulari, favorisce la riproduzione e la divisione cellulare.

Metabolismo dei grassi

L'insulina riduce il tasso di rottura dei grassi (lipolisi) nei tessuti grassi e nel fegato. Inoltre, l'ormone proteico può attivare la sintesi di grassi neutri (triacilgliceroli) nel tessuto adiposo del corpo umano. L'insulina è in grado di accelerare la sintesi degli acidi grassi organici e inibire la sintesi dei corpi chetonici nel fegato. Un eccesso di corpi chetonici indica fallimenti e alterazioni patologiche nel fegato.

Regolazione dello zucchero nel sangue

Il meccanismo di regolazione del glucosio nel sangue delle persone sane può essere effettuato mediante l'uso di determinati alimenti. Mentre le persone con diabete mellito, l'assunzione di alcuni farmaci aiuta nella risoluzione dello zucchero.

La regolazione del metabolismo dei carboidrati avviene a diversi livelli dell'organizzazione dei sistemi biologici: cellulare, tessuto, organo e organismo. La regolazione del contenuto di glucosio si basa su una serie di fattori, tra cui la salute generale del paziente, la presenza di altre patologie, la qualità e lo stile di vita sono di importanza decisiva.

Iperglicemia e ipoglicemia

Iperglicemia e ipoglicemia sono due processi patologici che si sviluppano sullo sfondo di una violazione del livello di glucosio nel corpo. Queste patologie possono avere conseguenze molto dolorose per il paziente, quindi è estremamente importante prestare attenzione in tempo ai sintomi caratteristici di questi disturbi e organizzare una terapia urgente!

L'iperglicemia è una condizione caratterizzata da aumenti persistenti di zucchero nel plasma sanguigno. Nelle persone con diabete, i seguenti fattori possono provocare lo sviluppo di iperglicemia: eccesso di cibo, consumo di cibi non sani, violazione delle regole del comportamento alimentare, mancanza di sforzo fisico minimo, abuso di alimenti contenenti zuccheri, condizioni stressanti o mancata somministrazione di iniezioni di insulina.

Ti consigliamo inoltre di familiarizzare con i tipi e la scelta della siringa per insulina.

Sintomi di questa condizione:

  • Una forte sensazione di sete.
  • Frequente voglia di urinare.
  • Mal di testa e perdita di concentrazione.
  • Sentirsi molto oberati di lavoro.
  • L'apparizione di "stelle" davanti ai suoi occhi.

Nel trattamento dell'iperglicemia, la priorità è data al monitoraggio attento degli indicatori di glucosio, utilizzando un apparato speciale e la stretta aderenza alle diete terapeutiche. Inoltre, il medico prescrive farmaci che riducono il glucosio nel sangue.

ipoglicemia

Processo patologico che si verifica sullo sfondo della caduta del contenuto di glucosio nel sangue. Allo stesso tempo, tutti i sistemi del corpo umano soffrono di fame di energia, ma l'attività cerebrale è più sconvolta. L'ipoglicemia può comparire per una serie di ragioni: eccessiva secrezione di insulina nel pancreas, alti livelli di insulina nel corpo, disturbi del metabolismo dei carboidrati nel fegato o malfunzionamento delle ghiandole surrenali.

Manifestazioni standard di ipoglicemia:

  • Aumento dell'ansia e dell'ansia.
  • Dolore alla testa, palpitante.
  • Nervosismo e irritabilità
  • Sensazione costante di fame.
  • Bruciore e disagio nella bocca dello stomaco.
  • Muscoli tremanti.
  • Aritmia e tachicardia.

Lo schema di trattamento della malattia dipende dallo stadio di sviluppo del processo patologico. Nella fase iniziale della formazione della malattia, al paziente viene mostrato l'uso di alimenti con alto contenuto di zucchero. Al paziente possono essere prescritte iniezioni di insulina "Levemir", che è in grado di prevenire lo sviluppo di questa malattia di quasi il 70%, a causa del flusso lento nel sangue.

Nelle fasi successive della malattia, c'è bisogno di somministrazione endovenosa di una soluzione di glucosio, al fine di evitare effetti irreversibili nel cervello. Le fasi più recenti dell'ipoglicemia possono essere trattate esclusivamente nell'unità di terapia intensiva.

Diabete di tipo 1

Il diabete mellito di tipo 1 è una patologia endocrina autoimmune associata a una totale mancanza di insulina nel corpo. La produzione indipendente dell'ormone proteico-peptidico è quasi completamente terminata. Un prerequisito per lo sviluppo della malattia è un disturbo del sistema immunitario umano. Spesso, il diabete di questo tipo si sviluppa in seguito a un forte shock emotivo oa causa di una predisposizione genetica.

I pazienti sentono tutta una serie di manifestazioni dolorose della malattia: una forte diminuzione del peso corporeo, un rapido deterioramento della salute, impotenza, pelle secca, ferite non cicatrizzate. Inoltre, la disidratazione si verifica a causa di minzione frequente, che, a sua volta, porta alla sindrome della sete costante.

terapia

Le persone con questa malattia hanno bisogno di terapia insulinica su base giornaliera. È importante capire che il diabete di tipo 1 è incurabile perché nessun farmaco può far risorgere le cellule che muoiono durante questa grave malattia.

Lo stretto monitoraggio dello zucchero nel sangue e la terapia insulinica sono gli unici trattamenti possibili per una malattia. In connessione con la grave carenza di insulina naturale nel corpo del malato, il medico prescrive analoghi modificati diretti di insulina umana, come Novorapid. Questa insulina ultracorta ha un effetto dopo 10 minuti, dopo la somministrazione, mentre la breve insulina umana funziona non prima di mezz'ora dopo. Gli effetti dei tipi di insulina veloci durano circa 5 ore.

Diabete di tipo 2

Questa patologia è causata da un contenuto zuccherino anormalmente alto nel siero del sangue. Per questo tipo di malattia è caratterizzata da un disturbo di suscettibilità dei tessuti e delle cellule del corpo all'insulina. Questo tipo di diabete è più comune tra le persone che si ammalano. I principali provocatori della malattia sono:

  • L'obesità.
  • Cibo irrazionale
  • Ipodinia: uno stile di vita sedentario.
  • La presenza di parenti stretti che hanno una patologia simile.
  • Alta pressione costante

Cosa succede al corpo umano nel diabete di tipo 2?

Dopo un pasto standard, c'è un notevole aumento di zucchero, mentre il pancreas non è in grado di rilasciare l'insulina, che è caratteristico di alti livelli di glucosio. Come risultato di questo processo, la sensibilità cellulare è ridotta, che è responsabile per il riconoscimento dell'ormone che abbassa lo zucchero. Questa condizione è indicata come resistenza all'insulina, la resistenza della parete cellulare agli effetti dell'insulina.

diagnostica

I seguenti studi sono condotti per rilevare la malattia:

  1. Analisi del sangue di laboratorio per il glucosio.
  2. Determinazione del livello di emoglobina glicata. Le sue percentuali sono ampiamente superate nelle persone con diabete.
  3. Test di tolleranza al glucosio.
  4. Analisi delle urine per composti di zuccheri e chetoni.

L'implementazione tardiva delle misure diagnostiche e la mancanza di un adeguato trattamento del diabete di tipo 2 possono portare il paziente a gravi complicazioni, spesso con sviluppo nascosto. Le complicanze più comuni comprendono lo sviluppo di disfunzione renale, eccessiva pressione arteriosa (ipertensione), ridotta funzionalità visiva e cataratta, danni ai tessuti degli arti inferiori e formazione di ulcere.

Video: Perché ho bisogno di insulina e come funziona?

È importante comprendere la serietà di questa malattia del sistema endocrino e cercare di prevenire lo sviluppo della malattia, attraverso una diagnosi precoce, un regime di trattamento adeguato e il rispetto di severe raccomandazioni dietetiche. Altrimenti, i processi patologici del diabete possono portare a conseguenze irreversibili per la salute umana.

Altri Articoli Sul Diabete

I primi gravi passi verso la creazione di una classificazione riconosciuta a livello internazionale delle malattie umane sono stati fatti all'inizio del XX secolo. Fu allora che emerse l'idea della classificazione internazionale delle malattie (ICD abbreviato), che, ad oggi, ha già dieci revisioni.

La scienza ha da tempo dimostrato che i prodotti delle api possono curare una persona con molte malattie, incluso il diabete. Ma dal momento che il diabete non può essere trattato con il miele, c'è molto zucchero e il suo uso può provocare l'insorgenza di una crisi iperglicemica.

La questione se sia possibile mangiare cibi zuccherini con il diabete è molto controversa, sebbene le ricette per tali piatti siano abbondanti.