loader

Principale

Motivi

L'uso di insulina per il trattamento del diabete di tipo 2

Il diabete di tipo 2 è chiamato insulino-indipendente. Ma oggi è stabilito che quasi tutti i pazienti affetti da questo tipo di diabete, a un certo stadio della malattia richiedono l'uso di insulina. Nel trattamento del diabete di tipo 2, la cosa principale è non perdere il momento e prescrivere l'insulina in modo tempestivo.

In tutto il mondo, il trattamento principale per il diabete è la terapia insulinica. Aiuta a migliorare in modo significativo il benessere dei diabetici, a ritardare l'insorgenza di complicazioni e prolungare la vita.

L'insulina nel diabete di tipo 2 è raccomandata per tali scopi:

  • temporaneamente per preparare il paziente ad un intervento chirurgico o in caso di gravi malattie infettive;
  • costantemente - con l'inefficacia dei farmaci che riducono il glucosio in pillole.

La durata del periodo tra i primi sintomi del diabete di tipo 2 e la necessità di una somministrazione costante di insulina dipende direttamente da 2 fattori. Vale a dire, da una diminuzione dell'efficienza delle cellule beta e aumento della resistenza all'insulina. Riduce significativamente la durata di questo periodo, lo stato di iperglicemia costante.

In altre parole, peggio una persona controlla il diabete mellito di tipo 2 (si attacca a una dieta e assume agenti ipoglicemici), l'insulina più veloce sarà prescritta.

Per i diabetici, ci sono una serie di fattori che aumentano la resistenza all'insulina: comorbidità, uso di farmaci con effetti metabolici negativi, aumento di peso, bassa attività fisica, frequenti agitazioni ed esperienze. Insieme alla tossicità del lipo e del glucosio, accelerano il declino delle prestazioni delle cellule beta nei pazienti con diabete di tipo 2.

Indicazioni per la prescrizione della terapia insulinica

Con una diminuzione crescente della secrezione delle cellule beta e l'inefficacia dei farmaci ipoglicemizzanti compressi, l'insulina è raccomandata in monoterapia o in combinazione con agenti ipoglicemizzanti compressi.

Indicazioni assolute per la somministrazione di insulina:

  • segni di carenza di insulina (ad esempio perdita di peso, sintomi di scompenso del diabete di tipo 2);
  • la presenza di chetoacidosi e / o chetosi;
  • eventuali complicanze acute del diabete di tipo 2;
  • esacerbazioni di malattie croniche, patologie macrovascolari acute (ictus, cancrena, infarto), necessità di trattamenti chirurgici, infezioni gravi;
  • diabete di tipo 2 di nuova diagnosi, che è accompagnato da zucchero alto durante il giorno ea stomaco vuoto, non tenendo conto del peso corporeo, dell'età, della durata stimata della malattia;
  • diabete di tipo 2 di nuova diagnosi in presenza di allergie e altre controindicazioni all'uso di droghe da compresse di zucchero. Controindicazioni: malattie emorragiche, patologia dei reni e del fegato;
  • gravidanza e allattamento;
  • gravi disturbi dei reni e del fegato;
  • la mancanza di controllo dello zucchero favorevole nel trattamento delle dosi massime di farmaci ipoglicemizzanti compressi in combinazioni e dosi accettabili, oltre a un sufficiente sforzo fisico;
  • precoma, coma.

La terapia insulinica è attribuita a pazienti con diabete di tipo 2 con i seguenti indicatori di laboratorio:

  • digiuno di zucchero nel sangue superiore a 15 mmol / l in pazienti con sospetto diabete;
  • concentrazione plasmatica di C-peptide inferiore a 0,2 nmol / l dopo campione per via endovenosa con 1,0 mg di glucagone;
  • nonostante l'uso di dosi massime giornaliere di farmaci compressi per lo zucchero, il glucosio a digiuno nel sangue è superiore a 8,0 mmol / l, dopo aver mangiato al di sopra di 10,0 mmol / l;
  • il livello di emoglobina glicata è costantemente superiore al 7%.

Il principale vantaggio dell'insulina nel trattamento del diabete di tipo 2 è il suo effetto su tutte le parti della patogenesi di questa malattia. Prima di tutto, aiuta a compensare la mancanza di insulina ormonale endogena, che si osserva con una progressiva diminuzione del funzionamento delle cellule beta.

Meccanismi d'azione e effetti dell'insulina

La terapia insulinica viene eseguita per eliminare la tossicità del glucosio e correggere la funzione di produzione delle cellule beta con iperglicemia media. Inizialmente, la disfunzione delle cellule beta nel pancreas e la produzione di insulina è reversibile. La produzione endogena di insulina viene ripristinata quando il livello dello zucchero scende a livelli normali.

La somministrazione precoce di insulina ai diabetici di tipo 2 è una delle opzioni di trattamento con controllo glicemico insufficiente nella fase di applicazione della dieta e della terapia fisica, aggirando lo stadio dei farmaci compressi.

Questa opzione è preferibile per i diabetici che preferiscono la terapia insulinica, piuttosto che l'uso di farmaci ipoglicemizzanti. Così come nei pazienti con mancanza di peso e con sospetto diabete autoimmune latente negli adulti.

Una diminuzione di successo nella produzione di glucosio da parte del fegato nel diabete mellito di tipo 2 richiede la soppressione di 2 meccanismi: glicogenolisi e gluconeogenesi. L'introduzione di insulina può ridurre la glicogenolisi epatica e la gluconeogenesi, nonché aumentare la sensibilità dei tessuti periferici all'insulina. Di conseguenza, diventa possibile "riparare" efficacemente tutti i principali meccanismi della patogenesi del diabete di tipo 2.

Risultati positivi della terapia insulinica nel diabete mellito

Ci sono aspetti positivi dell'assunzione di insulina, vale a dire:

  • riduzione dei livelli di zucchero a stomaco vuoto e dopo i pasti;
  • aumento della produzione di insulina pancreatica in risposta alla stimolazione del glucosio o all'assunzione di cibo;
  • riduzione della gluconeogenesi;
  • la produzione di glucosio da parte del fegato;
  • inibizione della secrezione di glucagone dopo i pasti;
  • cambiamenti nei profili lipoproteici e lipidici;
  • soppressione della lipolisi dopo aver mangiato;
  • migliorare la glicolisi anaerobica e aerobica;
  • riduzione della glicazione delle lipoproteine ​​e delle proteine.

Il primo trattamento dei diabetici è finalizzato al raggiungimento e al mantenimento delle concentrazioni target di emoglobina glicata, glicemia a digiuno e dopo i pasti. Il risultato sarà una riduzione della possibilità di sviluppo e progressione delle complicanze.

L'introduzione di insulina dall'esterno ha un effetto positivo sul metabolismo dei carboidrati, delle proteine ​​e dei grassi. Questo ormone attiva la deposizione e inibisce la degradazione di glucosio, grasso e aminoacidi. Riduce il livello di zucchero aumentando il trasporto nel mezzo della cellula attraverso la parete cellulare di adipociti e miociti, oltre a inibire la produzione di glucosio da parte del fegato (glicogenolisi e gluconeogenesi).

Inoltre, l'insulina attiva la lipogenesi e inibisce l'uso di acidi grassi liberi nel metabolismo energetico. Inibisce la proteolisi muscolare e stimola la produzione di proteine.

Calcolo della dose di insulina

La selezione di una dose del farmaco è strettamente individuale. Si basa sul peso del diabetico, sul quadro clinico e sul profilo giornaliero del glucosio. La necessità di questo ormone dipende dal grado di resistenza all'insulina e dalla capacità secretoria delle cellule beta, ridotta a causa della tossicità del glucosio.

I pazienti con diabete di tipo 2 con obesità concomitante hanno bisogno di più insulina rispetto ad altri per ottenere il controllo. Il numero di iniezioni e la dose di insulina al giorno dipendono dal livello di zucchero nel sangue, dalle condizioni generali del diabetico e dal regime dietetico.

Terapia dell'insulina in bolo più comunemente raccomandata. Questo è quando un analogo dell'insulina umana (o insulina ad azione rapida) viene somministrato più volte al giorno. Forse una combinazione di insulina breve e azione intermedia (2 volte al giorno o prima di coricarsi) o un analogo dell'insulina prolungata (utilizzata prima di coricarsi).

La terapia insulinica bolo più comunemente prescritta è quando l'insulina ad azione rapida (o simile all'insulina umana) viene utilizzata più volte al giorno. È possibile un complesso di insulina con azione breve e intermedia (prima di coricarsi o 2 volte al giorno) o un analogo dell'insulina prolungata (prima di coricarsi).

Somministrazione di insulina

La soluzione di insulina viene iniettata per via sottocutanea. Il sito di iniezione deve essere ben pre-massaggio. I posti per iniezioni dovrebbero essere alternati ogni giorno.

Il paziente stesso spinge l'iniezione: per questo scopo, viene utilizzato uno spitz speciale con un ago sottile o un manico di siringa. Se possibile, la preferenza dovrebbe essere data alla penna.

I vantaggi dell'uso di una penna:

  • ha un ago molto sottile, il cui uso rende l'iniezione di insulina quasi indolore;
  • compattezza: il dispositivo è comodo e facile da trasportare;
  • l'insulina nella penna non collassa, è protetta dagli effetti della temperatura e da altri fattori ambientali;
  • il dispositivo consente di preparare e applicare individualmente una miscela di preparati di insulina.

Tra la somministrazione di insulina e l'assunzione di cibo non dovrebbe passare più di 30 minuti. Alla volta è consentito inserire non più di 30 U.

Tipi di trattamento: monoterapia e terapia di combinazione

Per il trattamento del diabete di tipo 2, esistono 2 tipi di terapia: l'insulina in monoterapia e in combinazione con farmaci ipoglicemizzanti in pillole. La scelta può essere effettuata dal medico, in base alle sue conoscenze ed esperienze, nonché sulle caratteristiche delle condizioni generali del paziente, sulla presenza di malattie concomitanti e sulle cure mediche.

Quando la monoterapia con pillole ipoglicemiche non porta ad un adeguato controllo dei livelli di zucchero nel sangue, viene prescritta una terapia di associazione con insulina e preparati in compresse. Combinato, di regola, come segue: insulina con sulfonylurea, insulina con meglitinides, insulina con biguanides, insulina con tiazolidinedion.

I vantaggi degli schemi combinati comprendono un aumento della sensibilità dei tessuti periferici all'insulina, la rapida eliminazione della tossicità del glucosio e un aumento della produzione endogena di insulina.

Diabetici da insulina in monoterapia con tipo 2 secondo schema tradizionale o intensificato. Significativi progressi in endocrinologia sono associati a una vasta scelta di insulina, che consente di soddisfare tutte le esigenze del paziente. Per il trattamento del diabete di tipo 2, sono accettabili tutti i regimi di insulina che possono controllare con successo i livelli di zucchero nel sangue e proteggere dall'ipoglicemia indesiderata.

Regimi di insulina

La scelta del regime di insulina dipende dall'età del paziente, dalle malattie concomitanti, dall'umore per il trattamento, dallo status sociale e dalle risorse materiali.

Lo schema tradizionale implica una dieta rigorosa per un diabetico, così come ogni giorno lo stesso cibo in base al momento del ricovero e la quantità di carboidrati. L'iniezione di insulina è fissata nel tempo e nella dose.

In questa modalità, il paziente potrebbe non misurare frequentemente lo zucchero nel sangue. Lo svantaggio di questo schema è che non vi è alcun adattamento flessibile della quantità di insulina ai cambiamenti dei livelli di zucchero nel sangue. Il paziente è legato alla dieta e al programma di iniezioni, che gli impedisce di condurre una vita piena.

Lo schema tradizionale della terapia insulinica è utilizzato nelle seguenti categorie:

  • diabetici anziani;
  • pazienti che non possono usare il misuratore e controllare il loro zucchero;
  • diabetici che soffrono di malattie mentali;
  • pazienti che richiedono cure esterne costanti.

Regime intensificato - diretto, con l'aiuto di iniezioni, per simulare la normale produzione naturale di insulina. I vantaggi di utilizzare questo schema per un diabetico sono molti, ma è un po 'più difficile da applicare.

Principi della somministrazione intensiva di insulina:

  • terapia insulinica di base in bolo;
  • dieta non rigorosa, adattamento di ciascuna dose di insulina a un determinato cibo e quantità di carboidrati consumati;
  • la necessità di determinare i livelli di zucchero nel sangue più volte al giorno.

Complicazioni della terapia insulinica

A volte nel trattamento del diabete di tipo 2 ci sono delle complicazioni:

  • reazioni allergiche;
  • stati ipoglicemici;
  • liposuzione postinsulinica.

Le complicanze si sviluppano, di regola, a causa della non conformità con le regole della somministrazione di insulina.

L'obiettivo principale del trattamento del diabete di tipo 2 è quello di mantenere un livello normale di glucosio nel sangue, ritardando le complicazioni, aumentando l'aspettativa di vita.

Tutto questo può essere raggiunto a condizione di una terapia insulinica tempestivamente prescritta. I farmaci moderni hanno dimostrato la loro efficacia e sicurezza nel prescriverli, anche in forme gravi di diabete.

Terapia insulinica per il diabete Schemi di terapia insulinica

Un regime di terapia insulinica è una guida dettagliata per un paziente con diabete di tipo 1 o 2:

  • quali tipi di insulina veloce e / o prolungata ha bisogno di pungere;
  • a che ora iniettare l'insulina?
  • quale dovrebbe essere la sua dose.

Lo schema della terapia insulinica è un endocrinologo. In nessun caso dovrebbe essere standard, ma necessariamente individuale, in base ai risultati dell'autocontrollo totale della glicemia durante la settimana precedente. Se un medico prescrive 1-2 iniezioni di insulina al giorno con dosi fisse e non guarda i risultati dell'auto-monitoraggio dello zucchero nel sangue, contattare un altro specialista. Altrimenti, presto dovrai incontrare specialisti in caso di insufficienza renale, così come i chirurghi che sono coinvolti nell'amputazione degli arti inferiori nei diabetici.

Prima di tutto, il medico decide se è necessaria l'insulina prolungata per mantenere il normale zucchero a digiuno. Quindi determina se sono necessarie iniezioni di insulina veloci prima di un pasto o se il paziente ha bisogno di iniezioni di insulina sia prolungata che rapida. Per prendere queste decisioni, è necessario esaminare i registri delle misurazioni dello zucchero nel sangue nell'ultima settimana, nonché le circostanze che li hanno accompagnati. Quali sono le circostanze:

  • pasti;
  • quanti e quali cibi mangiati;
  • se l'eccesso di cibo o viceversa ha mangiato meno del solito;
  • che cosa era l'attività fisica e quando;
  • il tempo di ammissione e la dose di pillole per il diabete;
  • infezioni e altre malattie.

È molto importante conoscere gli indicatori di zucchero nel sangue prima di coricarsi e poi di mattina a stomaco vuoto. Il tuo zucchero aumenta o diminuisce durante la notte? La dose di insulina prolungata per la notte dipende dalla risposta a questa domanda.

Che cos'è la terapia insulinica al bolo di base?

La terapia insulinica del diabete mellito può essere tradizionale o base-bolo (intensificata). Vediamo cos'è e come differiscono. Si consiglia di leggere l'articolo "Come l'insulina regola la glicemia nelle persone sane e quali cambiamenti nel diabete". Meglio capisci questo argomento, più successo riesci a raggiungere nel trattamento del diabete.

In una persona sana che non ha il diabete, una piccola quantità molto stabile di insulina circola sempre nel sangue a stomaco vuoto. Questo è chiamato concentrazione di insulina basale o basale. Previene la gluconeogenesi, cioè la conversione delle riserve proteiche in glucosio. Se non ci fosse una concentrazione basale di insulina nel plasma, una persona si "scioglierebbe in zucchero e acqua", come gli antichi medici descrissero la morte dal diabete di tipo 1.

Nello stato di digiuno (durante il sonno e tra i pasti), il pancreas sano produce insulina. Una parte di essa viene utilizzata per mantenere una concentrazione basale stabile di insulina nel sangue e la parte principale è depositata in riserva. Questo ceppo è chiamato bolo alimentare. Sarà necessario quando una persona inizia a mangiare, per assorbire i nutrienti mangiati e allo stesso tempo per evitare un salto di zucchero nel sangue.

Dall'inizio del pasto e per circa 5 ore, il corpo riceve un bolo di insulina. Questo è un forte rilascio di insulina da parte del pancreas, che è stato preparato in anticipo. Succede fino a quando tutto il glucosio alimentare viene assorbito dai tessuti dal flusso sanguigno. Allo stesso tempo, gli ormoni controregolanti agiscono anche in modo che lo zucchero nel sangue non scenda troppo in basso e non si verifichi ipoglicemia.

Terapia insulinica basal-bolo - significa che la "base" (basale) concentrazione di insulina nel sangue è creata da iniezioni di insulina di media o lunga durata d'azione durante la notte e / o al mattino. Inoltre, la concentrazione di bolo (picco) di insulina dopo aver mangiato è creata da ulteriori colpi di insulina di un'azione breve o ultracorta prima di ogni pasto. Ciò rende possibile, per quanto grossolanamente, imitare il lavoro di un pancreas sano.

La terapia insulinica tradizionale prevede l'introduzione di insulina ogni giorno, fissata nel tempo e nella dose. In questo caso, un paziente diabetico misura raramente il livello di glucosio nel sangue con un glucometro. Si consiglia ai pazienti di consumare la stessa quantità di nutrienti ogni giorno con il cibo. Il problema principale è che non vi è un adattamento flessibile della dose di insulina al livello attuale di zucchero nel sangue. E il diabetico rimane "legato" secondo la dieta e il programma di iniezioni di insulina. Con lo schema tradizionale, la terapia insulinica viene solitamente eseguita due volte al giorno con due colpi di insulina: durata d'azione breve e media. Oppure al mattino e alla sera viene iniettata una miscela di diversi tipi di insulina con una singola iniezione.

Ovviamente, la tradizionale terapia insulinica del diabete è più facile da eseguire rispetto al bolo di base. Ma, sfortunatamente, porta sempre a risultati insoddisfacenti. Per ottenere un buon compenso per il diabete, cioè per portare i livelli di zucchero nel sangue a livelli normali, con la tradizionale terapia insulinica è impossibile. Ciò significa che le complicanze del diabete, che portano alla disabilità o alla morte prematura, si stanno rapidamente sviluppando.

La terapia insulinica tradizionale viene utilizzata solo se è impossibile o non pratico iniettare l'insulina secondo un regime intensificato. Questo di solito accade quando:

  • un paziente diabetico di vecchiaia, ha una bassa aspettativa di vita;
  • il paziente ha una malattia mentale;
  • un diabetico non è in grado di controllare il livello di glucosio nel sangue;
  • il paziente richiede cure, ma è impossibile fornire un'alta qualità.

Per trattare il diabete con insulina usando un metodo di terapia del bolo efficace, è necessario misurare lo zucchero con un glucometro più volte al giorno. Inoltre, un diabetico dovrebbe essere in grado di calcolare i dosaggi di insulina prolungata e rapida al fine di adattare le dosi di insulina all'attuale livello di zucchero nel sangue.

Come fare un regime di terapia insulinica per il diabete di tipo 1 o 2

Si presume che tu abbia già i risultati dell'autocontrollo totale dello zucchero nel sangue di un paziente diabetico per 7 giorni consecutivi. Le nostre raccomandazioni sono rivolte ai diabetici che seguono una dieta a basso contenuto di carboidrati e utilizzano il metodo a basso stress. Se segui una dieta "bilanciata" sovraccaricata di carboidrati, i dosaggi di insulina possono essere calcolati in modi più semplici rispetto a quelli descritti nei nostri articoli. Perché se una dieta con diabete contiene un eccesso di carboidrati, allora non sarà ancora possibile evitare salti di zucchero nel sangue.

Come fare uno schema di terapia insulinica - procedura passo passo:

  1. Decidi se hai bisogno di iniezioni prolungate di insulina durante la notte.
  2. Se sono necessarie iniezioni di insulina prolungata per la notte, calcolare il dosaggio iniziale e quindi regolarlo nei giorni successivi.
  3. Decidi se hai bisogno di iniezioni prolungate di insulina al mattino. Questo è il più difficile, perché per l'esperimento è necessario saltare la colazione e il pranzo.
  4. Se hai bisogno di iniezioni di insulina prolungata al mattino, calcola il dosaggio iniziale di insulina per loro, quindi aggiusta il dosaggio entro poche settimane.
  5. Decidi se sono necessari rapidi colpi di insulina prima di colazione, pranzo e cena, e in tal caso, prima di quali pasti sono necessari, e prima di ciò - no.
  6. Calcolare i dosaggi iniziali dell'insulina breve o ultracorta per le iniezioni prima dei pasti.
  7. Regolare i dosaggi di insulina breve o ultracorta prima dei pasti, in base ai giorni precedenti.
  8. Esegui un esperimento per scoprire esattamente quanti minuti prima dei pasti devi iniettare l'insulina.
  9. Impara a calcolare il dosaggio dell'insulina breve o ultracorta per i casi in cui è necessario normalizzare l'aumento di zucchero nel sangue.

Come soddisfare i punti 1-4 - leggi l'articolo "Lantus e Levemir - insulina dell'azione prolungata. Normalizza lo zucchero al mattino a stomaco vuoto. " Come eseguire i paragrafi 5-9 - leggere gli articoli "Ultrashort insulina Humalog, NovoRapid e Apidra. Insulina corta umana "e" Colpi di insulina prima dei pasti. Come ridurre lo zucchero alla normalità, se si è alzato ". È inoltre necessario studiare l'articolo "Trattamento del diabete con insulina". Quali sono i tipi di insulina. Regole per la conservazione di insulina. Ricorda ancora una volta che le decisioni sulla necessità di iniezioni di insulina prolungata e rapida sono fatte indipendentemente l'una dall'altra. Un paziente con diabete ha bisogno solo di insulina estesa durante la notte e / o al mattino. Un altro mostra solo rapidi colpi di insulina prima dei pasti, in modo che lo zucchero dopo aver mangiato sia normale. Terzo, hai bisogno di insulina estesa e veloce allo stesso tempo. Questo è determinato dai risultati dell'autocontrollo totale dello zucchero nel sangue per 7 giorni consecutivi.

Abbiamo cercato di spiegare in modo facile e comprensibile come progettare correttamente un regime di terapia insulinica per il diabete di tipo 1 e di tipo 2. Per decidere quale insulina pungere, a che ora e in quali dosi, è necessario leggere diversi articoli lunghi, ma sono scritti nella lingua più comprensibile. Se hai domande, chiedi loro nei commenti e risponderemo velocemente.

Trattamento del diabete di tipo 1 con iniezioni di insulina.

Tutti i pazienti con diabete di tipo 1, eccetto quelli che hanno una malattia molto lieve, dovrebbero ricevere iniezioni di insulina velocemente prima di ogni pasto. Allo stesso tempo, hanno bisogno di iniezioni di insulina prolungata durante la notte e al mattino per mantenere il normale zucchero a digiuno. Se combini l'insulina prolungata al mattino e alla sera con iniezioni di insulina rapida prima di un pasto, allora questo ti permette di simulare più o meno accuratamente il lavoro del pancreas di una persona sana.

Leggi tutti i materiali nel blocco "Insulina nel trattamento del diabete di tipo 1 e di tipo 2". Presta particolare attenzione agli articoli "Insulina estesa Lantus e Glargin. Insulina media NPH protafan "e" Iniezioni di insulina veloce prima dei pasti. Come abbassare lo zucchero normale, se è saltato. " È necessario avere una buona conoscenza di ciò che l'insulina prolungata è usata, e perché è veloce. Impara cosa è un metodo a basso carico per mantenere perfettamente normale zucchero nel sangue mentre si fanno basse dosi di insulina.

Se vi è obesità sullo sfondo del diabete di tipo 1, allora potrebbe essere utile compresse Siofor o Glyukofazh per ridurre il dosaggio di insulina ed è stato più facile perdere peso. Si prega di discutere queste pillole con il medico, non prescriverle da soli.

Insulina e pillole per il diabete di tipo 2

Come sapete, la causa principale del diabete di tipo 2 è una ridotta sensibilità delle cellule all'azione dell'insulina (insulino-resistenza). Nella maggior parte dei pazienti con questa diagnosi, il pancreas continua a produrre la propria insulina, a volte anche più che nelle persone sane. Se il livello di zucchero nel sangue salta dopo aver mangiato, ma non troppo, puoi provare a sostituire i rapidi colpi di insulina prima di mangiare con le compresse di metformina.

La metformina è una sostanza che aumenta la sensibilità delle cellule all'insulina. È contenuto nelle compresse Siofor (azione rapida) e Glucophage (rilascio prolungato). Questa possibilità è di grande entusiasmo nei pazienti con diabete di tipo 2, perché sono più propensi a prendere le pillole di quanto non facciano i colpi di insulina, anche dopo aver imparato la tecnica delle iniezioni indolori. Prima di mangiare, invece di insulina, puoi provare a prendere compresse Siofore ad azione rapida, aumentando gradualmente la dose.

Puoi iniziare a mangiare non prima di 60 minuti dopo aver preso le pillole. A volte è più conveniente somministrare un'iniezione di insulina corta o ultracorta prima di mangiare, in modo da poter iniziare a mangiare in 20-45 minuti. Se, nonostante il ricevimento della dose massima di Siofor, lo zucchero dopo il pasto sale ancora, sono necessari i colpi di insulina. Altrimenti, si svilupperanno le complicanze del diabete. Dopotutto, hai già più che sufficienti problemi di salute. Non c'era abbastanza da aggiungere a loro l'amputazione della gamba, la cecità o l'insufficienza renale. Se ci sono prove, quindi trattare il diabete con insulina, non fare nulla di stupido.

Come nel diabete di tipo 2, ridurre la dose di insulina con le pillole

Nel diabete di tipo 2, è necessario utilizzare compresse insieme a insulina, se si è in sovrappeso e la dose di insulina prolungata durante la notte è di 8-10 U o più. In tale situazione, le giuste pillole per il diabete faciliteranno la resistenza all'insulina e contribuiranno a ridurre i dosaggi di insulina. Sembrerebbe, a che serve? Dopo tutto, hai ancora bisogno di fare iniezioni, qualunque sia la dose di insulina nella siringa. Il fatto è che l'insulina è l'ormone principale che stimola la deposizione di grasso. Grandi dosi di insulina causano aumento di peso, inibiscono la perdita di peso e aumentano ulteriormente la resistenza all'insulina. Pertanto, per la vostra salute vi saranno benefici significativi se riuscirete a ridurre il dosaggio di insulina, ma non a costo di aumentare i livelli di zucchero nel sangue.

Qual è lo schema per l'uso di compresse con insulina per il diabete di tipo 2? Prima di tutto, il paziente inizia a prendere compresse di Glucophage per la notte con la sua iniezione di insulina prolungata. La dose di Glyukofazh viene gradualmente aumentata e la dose di insulina prolungata viene provata per essere abbassata di notte, se le misurazioni dello zucchero al mattino a stomaco vuoto mostrano che ciò può essere fatto. Si raccomanda di prendere Glyukofaz per la notte, e non Siofor, perché agisce più a lungo e dura tutta la notte. Inoltre, Glucophage è molto meno comune di Siofor, causa disturbi digestivi. Dopo che la dose di Glyukofazh è aumentata gradualmente al massimo, è possibile aggiungere pioglitazone ad esso. Forse questo aiuterà a ridurre ulteriormente il dosaggio di insulina.

Si suppone che l'assunzione di pioglitazone con iniezioni di insulina accresca leggermente il rischio di insufficienza cardiaca congestizia. Ma il Dr. Bernstein crede che i potenziali benefici superino il rischio. In ogni caso, se noti che le gambe si gonfiano leggermente, interrompi immediatamente l'assunzione di pioglitazone. È improbabile che Glucophage possa causare gravi effetti collaterali, oltre ai disturbi digestivi e raramente. Se a seguito di assunzione di pioglitazone, non è possibile ridurre il dosaggio di insulina, quindi viene annullato. Se, nonostante abbia ricevuto la dose massima di Glyukofazh per la notte, non è stato possibile ridurre il dosaggio di insulina prolungata, quindi anche queste compresse vengono cancellate.

È opportuno ricordare che la cultura fisica aumenta la sensibilità delle cellule all'insulina molte volte più potente di qualsiasi pillola per il diabete. Impara come esercitare con piacere nel diabete di tipo 2 e inizia a muoverti. La cultura fisica è una cura miracolosa per il diabete di tipo 2, che è al secondo posto dopo una dieta a basso contenuto di carboidrati. Rifiutare le iniezioni di insulina si ottiene nel 90% dei pazienti con diabete di tipo 2, se segui una dieta a basso contenuto di carboidrati e allo stesso tempo fai esercizio fisico.

risultati

Dopo aver letto l'articolo, hai imparato come elaborare uno schema per la terapia insulinica nel diabete, cioè per prendere decisioni, quale insulina per punzecchiare, a che ora e con quali dosi. Abbiamo descritto le sfumature del trattamento con insulina per il diabete di tipo 1 e il diabete di tipo 2. Se vuoi ottenere un buon compenso per il diabete, cioè il più vicino possibile al tuo livello di zucchero nel sangue normale, allora devi capire attentamente come usare l'insulina per questo. Dovremo leggere alcuni lunghi articoli nel blocco "Insulina nel trattamento del diabete di tipo 1 e di tipo 2". Tutte queste pagine sono scritte come chiare e accessibili alle persone senza istruzione medica. Se ci sono domande, puoi chiedere loro nei commenti - e risponderemo immediatamente.

Diabete di tipo 2 dell'insulina

L'insulina nel diabete di tipo 2 è uno strumento indispensabile per mantenere normali i livelli di glucosio nel sangue e proteggersi dalle complicazioni. È possibile gestire senza iniezioni dello zucchero che riduce l'ormone solo nei casi lievi, ma non per una malattia di gravità moderata o alta. Molti diabetici sono tesi mentre siedono sulle pillole e hanno alti livelli di glucosio. Colite insulina per mantenere normale lo zucchero, altrimenti si svilupperanno le complicanze del diabete. Possono renderti invalido o all'inizio della tomba. Con un livello di zucchero di 8,0 mmol / L e superiore, procedere immediatamente al trattamento del diabete di tipo 2 con insulina, come descritto di seguito.

Insulina nel diabete di tipo 2: un articolo dettagliato

Comprendi che l'inizio del trattamento con insulina non è una tragedia e non la fine del mondo. Al contrario, i colpi prolungheranno la tua vita e miglioreranno la sua qualità. Proteggeranno contro le complicazioni a livello di reni, gambe e vista.

Da dove cominciare?

Prima di tutto, pratica i tuoi colpi con una siringa di insulina indolore. Sarai stupito di quanto sia facile. Con una penna a siringa - la stessa cosa, tutto è facile e indolore. I pazienti con diabete di tipo 2 trattati con insulina hanno difficoltà:

  • procurati farmaci importati di alta qualità;
  • calcolare correttamente il dosaggio;
  • misurare frequentemente lo zucchero, tenere un diario ogni giorno;
  • analizzare i risultati del trattamento.

Ma il dolore degli spari non è un problema serio, perché è quasi inesistente. Più tardi riderai delle tue paure.

Impara il trattamento graduale per il diabete di tipo 2. Inizia passando a una dieta sana e prendendo farmaci che abbassano i livelli di glucosio nel sangue.

Dopo qualche tempo, la somministrazione sottocutanea di insulina a basse dosi può essere aggiunta a questi agenti secondo uno schema scelto individualmente. Il dosaggio di insulina sarà 3-8 volte inferiore a quello a cui i medici sono abituati. Di conseguenza, non si deve soffrire degli effetti collaterali della terapia insulinica.

Gli obiettivi e i metodi di trattamento del diabete di tipo 2, descritti in questo sito, sono quasi completamente diversi dalle raccomandazioni standard. Tuttavia, i metodi del Dr. Bernstein aiutano e la terapia standard - non molto, come avete già visto. L'obiettivo reale e raggiungibile è mantenere lo zucchero stabile a 4,0-5,5 mmol / l, come nelle persone sane. Questo è garantito per proteggere contro le complicazioni del diabete sui reni, vista, gambe e altri sistemi del corpo.

Perché il diabete è prescritto per il diabete di tipo 2?

A prima vista, la scissione dell'insulina nel diabete di tipo 2 non è affatto necessaria. Perché il livello di questo ormone nel sangue dei pazienti è solitamente normale, se non addirittura elevato. Tuttavia, non tutto è così semplice. Il fatto è che nei pazienti con diabete di tipo 2, gli attacchi del sistema immunitario si verificano sulle cellule beta del pancreas che producono insulina. Sfortunatamente, tali attacchi si verificano non solo nel diabete di tipo 1, ma anche nel diabete di tipo 2. A causa loro, una parte significativa delle cellule beta può morire.

Le cause del diabete di tipo 2 sono obesità, dieta malsana e stile di vita sedentario. Molte persone nella mezza età sono molto sovrappeso. Tuttavia, non tutti sviluppano il diabete di tipo 2. Cosa determina se l'obesità si trasformerà in diabete? Dalla predisposizione genetica agli attacchi autoimmuni. A volte questi attacchi sono così gravi che solo i colpi di insulina possono compensarli.

Quali sono gli indicatori dello zucchero per passare dalle pillole all'insulina?

Prima di tutto, studia l'elenco delle pillole dannose per il diabete di tipo 2. Rifiuta immediatamente di accettarli, indipendentemente dai tuoi indicatori di zucchero. I colpi di insulina, se usati correttamente, possono prolungare la tua vita. E le pillole nocive la riducono, anche se il livello di glucosio viene temporaneamente ridotto.

I pazienti che hanno letto il trattamento step-by-step per il diabete di tipo 2 non hanno fretta di pungersi insulina. Iniziano con una dieta a basso contenuto di carboidrati. Anche iniziando a prendere farmaci metformina. Limitare i carboidrati della dieta fa miracoli: i livelli di glucosio scendono rapidamente e in modo drammatico. Anche la metformina contribuisce a questo.

Successivamente è necessario monitorare il comportamento dello zucchero durante ogni giorno, ad esempio durante la settimana. Usa il tuo metro più spesso, non salvare le strisce reattive.

Il livello di soglia del glucosio nel sangue è 6,0-6,5 mmol / l.

Può darsi che a un certo punto il tuo zucchero superi regolarmente questo valore, nonostante la stretta aderenza alla dieta e il dosaggio massimo di metformina. Ciò significa che il pancreas non affronta il picco di carico. È necessario sostenerlo attentamente con iniezioni di insulina a basse dosi in modo che le complicanze del diabete non si sviluppino.

Il più spesso ci sono problemi con un indicatore di zucchero di mattina a stomaco vuoto. Per renderlo normale, hai bisogno di:

  1. Da prima serata a cena, fino alle 18.00-19.00
  2. Di notte, pungere un po 'di insulina prolungata.

Misurare anche il livello di glucosio in 2-3 ore dopo un pasto. Può essere regolarmente elevato dopo colazione, pranzo o cena. In questo caso, è necessario pungere rapidamente l'insulina (breve o ultra-corta) prima di questi pasti. Oppure puoi provare a introdurre l'insulina estesa al mattino, oltre all'iniezione, che avviene di notte.

Non sono d'accordo a vivere con lo zucchero 6.0-7.0 mmol / l, e anche di più, più in alto! Perché con tali indicatori si sviluppano complicazioni croniche del diabete, anche se lentamente. Usando le iniezioni, porta le tue prestazioni a 3,9-5,5 mmol / l.

Per prima cosa devi seguire una dieta a basso contenuto di carboidrati. È collegato al farmaco metformina. Con un livello di zucchero di 8,0 mmol / l e superiore, è necessario iniziare immediatamente a punzecchiare l'insulina. Più tardi aggiungilo alle compresse di Metformin con un aumento graduale della dose giornaliera al massimo.

Dopo l'inizio delle iniezioni, continuare la dieta e assumere la metformina. Il livello di glucosio deve essere mantenuto costantemente nel range di 4,0-5,5 mmol / l, come nelle persone sane. Il medico può dirti che lo zucchero 6,0-8,0 mmol / l è eccellente. Ma questo non è vero, perché le complicazioni croniche del diabete si stanno sviluppando, anche se lentamente.

Posso prendere l'insulina in pillole invece di scatti?

Sfortunatamente, l'insulina viene distrutta nel tratto gastrointestinale dall'azione dell'acido cloridrico e degli enzimi digestivi. Non ci sono pillole efficaci contenenti questo ormone. Le aziende farmaceutiche non conducono neppure ricerche in questa direzione.

Sviluppato aerosol per inalazione. Tuttavia, questo strumento non può garantire l'accuratezza del dosaggio. Pertanto, non dovrebbe essere usato. I pazienti con diabete di tipo 2 che mangiano molti carboidrati sono costretti a farsi l'iniezione di grandi dosi di insulina. Essi non faranno ± 5-10 U del tempo. Ma per i diabetici che seguono una dieta a basso contenuto di carboidrati, questo errore è inaccettabile. Può essere compreso tra il 50% e il 100% dell'intera dose richiesta.

Ad oggi, non ci sono altri modi reali di somministrazione di insulina, ad eccezione delle iniezioni. Ripetiamo che queste iniezioni sono praticamente indolori. Cerca di procurarti farmaci importati di alta qualità e scopri anche come calcolare correttamente il dosaggio. Risolvendo questi problemi, puoi gestire le iniezioni.

Quale insulina è meglio pungere?

Oggi, dei tipi estesi di insulina, il migliore è Tresiba. Perché agisce più a lungo e senza intoppi. Tuttavia, questo farmaco è nuovo e costoso. È improbabile che tu possa averlo gratuitamente.

Levemir e Lantus sono stati usati per più di 10 anni e si sono anche raccomandati bene. A condizione che tu abbia una dieta a basso contenuto di carboidrati e ti prepari dosi basse, calcolate con cura, e non quelle gigantesche a cui i medici sono abituati.

La transizione verso una nuova, alla moda e costosa insulina Tresiba non elimina la necessità di seguire una dieta a basso contenuto di carboidrati.

Guarda anche l'articolo "Tipi di insulina e i loro effetti". Comprendi la differenza tra farmaci a breve e ultracorti, perché non è raccomandato l'uso di protafan a base di insulina media.

Come scegliere il tipo di insulina e calcolare il dosaggio?

Se hai spesso zuccheri elevati al mattino a stomaco vuoto, devi iniziare con lunghe iniezioni di insulina durante la notte. Con livelli normali di glucosio al mattino a stomaco vuoto, è possibile iniziare con l'introduzione di un farmaco ad azione rapida prima dei pasti. Lo schema della terapia insulinica è un elenco di 1-3 tipi di insulina, oltre a indicazioni a che ora devono essere pestate e con quali dosaggi. Viene selezionato individualmente, avendo accumulato in pochi giorni informazioni sulla dinamica dello zucchero durante ogni giorno. Prendere in considerazione anche la durata della malattia, il peso corporeo del paziente e altri fattori che influenzano la sensibilità all'insulina.

Leggi altri articoli:

La maggior parte dei medici consiglia lo stesso regime di insulina per ogni diabetico, senza approfondire le caratteristiche individuali della sua malattia. Un tale metodo non può fornire buoni risultati. Di solito prescritto dose iniziale di un lungo farmaco di 10-20 U al giorno. Per i pazienti che seguono una dieta a basso contenuto di carboidrati, questa dose può essere troppo alta e causare ipoglicemia (basso livello di zucchero nel sangue). Solo un approccio individuale che il Dr. Bernstein promuove e il sito web Endocrin-Patient.Com è veramente efficace.

È possibile punzecchiare solo l'insulina con un'azione prolungata, senza uno corto?

Di solito, nel diabete di tipo 2, è necessario iniziare con iniezioni prolungate di insulina e sperare che non siano necessari farmaci ad azione rapida. Ciò implica che il paziente è già in una dieta a basso contenuto di carboidrati e sta assumendo metformina.

Nei casi più gravi, è impossibile fare a meno dell'introduzione dell'insulina breve prima dei pasti, oltre alle iniezioni di insulina prolungata durante la notte e al mattino. Se il tuo glucosio è gravemente compromesso, usa due tipi di insulina allo stesso tempo, non essere pigro. Puoi provare a fare jogging e potenziare la forza. Questo rende possibile ridurre in modo significativo la dose di insulina e persino annullare le iniezioni. Leggi di più sotto.

Quante volte al giorno hai bisogno di pungere l'insulina?

La risposta a questa domanda è strettamente individuale per ogni paziente. Molti diabetici devono pungere l'insulina per tutta la notte per riportare lo zucchero alla normalità al mattino a stomaco vuoto. Tuttavia, alcuni non sono richiesti. Nel diabete grave, potrebbe essere necessario iniettare una rapida insulina prima di ogni pasto. Nei casi lievi, il pancreas senza iniezioni si adatta bene all'assorbimento del cibo.

È necessario misurare la glicemia con un glucometro almeno 5 volte al giorno durante la settimana:

  • digiuno mattutino;
  • 2 o 3 ore dopo colazione, pranzo e cena;
  • di notte prima di andare a letto.

È possibile misurare ulteriormente immediatamente prima dei pasti.

Raccogliendo queste informazioni, capirai:

  1. Quanti colpi di insulina hai bisogno al giorno.
  2. Cosa dovrebbe essere circa la dose.
  3. Quali tipi di insulina avete bisogno: estesi, veloci o entrambi allo stesso tempo.

Quindi aumenterai o diminuerai la dose in base ai risultati dell'iniezione precedente. Dopo alcuni giorni, diventerà chiaro quali dosi e il calendario di iniezioni sono ottimali.

  • a quali indicatori di zucchero hai bisogno di pungere insulina, e a che - no;
  • qual è la dose massima ammissibile al giorno;
  • di quanto insulina è necessaria per 1 carboidrato XE;
  • quanto 1 U riduce la glicemia;
  • di quante insulina ho bisogno di ridurre lo zucchero di 1 mmol / l;
  • cosa succederà se si inietta una dose grande (ad es. doppia);
  • lo zucchero non cade dopo l'iniezione di insulina - possibili cause;
  • Qual è la dose di insulina quando si presenta l'acetone nelle urine.

Un paziente con diabete di tipo 2 può essere trattato contemporaneamente con insulina e pillole?

Di norma, questo è ciò che deve essere fatto. Farmaci contenenti metformina, aumentano la sensibilità del corpo all'insulina, aiutano a ridurre la dose e il numero di iniezioni. Tieni presente che l'attività fisica funziona molte volte meglio della metformina. E il trattamento principale per il metabolismo del glucosio alterato è una dieta a basso contenuto di carboidrati. Senza di essa, l'insulina e le pillole non funzionano bene.

È opportuno ripetere il collegamento all'elenco dei farmaci dannosi per il diabete di tipo 2. Interrompere immediatamente l'assunzione di questi farmaci.

Quale dovrebbe essere la dieta dopo che il diabete di tipo 2 ha iniziato a essere trattato con insulina?

Una volta che il diabete di tipo 2 ha iniziato a essere trattato con insulina, è necessario continuare a seguire una dieta a basso contenuto di carboidrati. Questo è l'unico modo per controllare bene la malattia. I diabetici, che si permettono di usare cibi proibiti, sono costretti a pungere enormi dosi di ormone. Ciò provoca un salto di zucchero nel sangue e si sente costantemente male. Più alto è il dosaggio, maggiore è il rischio di ipoglicemia. Inoltre, l'insulina causa aumento di peso, vasospasmo, ritenzione di liquidi nel corpo. Tutto ciò aumenta la pressione sanguigna.

Guarda un video su come le proteine, i grassi e i carboidrati consumati influenzano lo zucchero nel sangue.

Limitare i carboidrati nella dieta per ridurre i dosaggi ed evitare gli effetti collaterali sopra elencati.

Quali alimenti hai bisogno di mangiare dopo aver iniziato a dividere l'insulina dal diabete di tipo 2?

Esaminare l'elenco degli alimenti proibiti e abbandonare completamente il loro uso. Mangiare cibi approvati. Non sono solo sani, ma comunque gustosi e soddisfacenti. Cerca di non mangiare troppo. Tuttavia, non è necessario limitare troppo l'apporto calorico e provare una sensazione cronica di fame. Inoltre, è dannoso.

La medicina ufficiale dice che è possibile usare cibi illegali, sovraccarichi di carboidrati, coprendoli con iniezioni di insulina ad alte dosi. Questa è una brutta raccomandazione, non seguirla. Perché una tale dieta porta a salti di zucchero nel sangue, lo sviluppo di complicanze acute e croniche del diabete.

È necessario rinunciare al 100% dell'uso di prodotti vietati, senza fare eccezioni per le vacanze, i fine settimana, i viaggi di lavoro, i viaggi da visitare. Per i diabetici, gli schemi alimentari ciclici a basso contenuto di carboidrati non sono adatti, in particolare, la dieta Dyukan e Tim Ferris.

Se vuoi, puoi provare a morire di fame per 1-3 giorni o anche più a lungo. Tuttavia, questo non è necessario. Puoi controllare il diabete di tipo 2 e mantenere il tuo zucchero stabile normalmente senza digiunare. Prima di digiunare, capisci come è necessario regolare la dose di insulina al momento del digiuno.

Leggi anche l'articolo "Dieta per il diabete di tipo 2". Scopri di più sulla dieta di Elena Malysheva, sul vegetarismo, LCHF, dieta chetogenica. Molti diabetici temono che il passaggio a cibi a basso contenuto di carboidrati aumenterà la loro gotta. Leggi questo articolo nell'articolo, nonché altri possibili effetti collaterali.

Quanto tempo vivono i pazienti con diabete di tipo 2 che sono passati da pillole a insulina?

Dipende dalla motivazione del diabetico. Se una persona vuole davvero vivere, allora la medicina è impotente :). I pazienti che iniettano intelligentemente l'insulina vivono felici e contenti. Gli scatti li proteggono da complicazioni a livello di reni, vista e piedi, nonché da infarto e ictus precoci.

La transizione verso l'insulina non è un segno di una fine vicina, ma piuttosto una possibilità di ripristinare la salute, prolungare la vita. Leggi anche un articolo sul trattamento del diabete di tipo 2 negli anziani. Descrive in dettaglio come determinare l'aspettativa di vita.

Cosa è meno dannoso: colpi di insulina o assunzione di pillole?

Sia l'insulina che le compresse, se usate in modo ragionevole, non danneggiano, ma piuttosto aiutano i diabetici. Questi rimedi proteggono i pazienti dalle complicazioni del metabolismo del glucosio alterato e prolungano la vita. La loro utilità è stata dimostrata dalla ricerca scientifica su larga scala e dalla pratica quotidiana.

Tuttavia, l'uso di insulina e pillole dovrebbe essere letterato. I pazienti con diabete che sono motivati ​​a vivere a lungo devono comprendere attentamente il loro trattamento. In particolare, rivedere l'elenco dei farmaci dannosi per il diabete di tipo 2 e rifiutare immediatamente di prenderli. Passare dall'assunzione di pillole a colpi di insulina se si dispone di indicazioni per questo.

Cosa succede se un diabetico seduto sull'insulina beve una pillola di metformina?

La metformina è un farmaco che aumenta la sensibilità all'insulina, riduce il dosaggio richiesto. Più basso è il dosaggio necessario di insulina, più iniezioni stabili e più probabilità di perdere peso. Pertanto, l'assunzione di Metformina apporta benefici significativi.

I pazienti con diabete di tipo 2 che sono trattati con insulina hanno generalmente senso assumere metformina in aggiunta alle iniezioni. Tuttavia, è improbabile che si noti alcun effetto da una singola pillola ubriaco. Teoricamente, solo una compressa di metformina può aumentare la sensibilità all'insulina a tal punto che si verificherà l'ipoglicemia (basso livello di glucosio). Tuttavia, in pratica è molto improbabile.

È possibile sostituire l'insulina con le pillole Diabeton MB, Maninil o Amaryl?

Diabete MB, Manin e Amaril, così come le loro numerose controparti - queste sono pillole dannose. Riducono temporaneamente la glicemia. Tuttavia, a differenza delle iniezioni di insulina, non prolungano la vita dei pazienti con diabete di tipo 2, ma ne riducono addirittura la durata.

I pazienti che vogliono vivere a lungo, è necessario stare lontano da queste medicine. Acrobazie aeree: fai prendere ai tuoi nemici con diabete di tipo 2 pillole dannose e segui comunque una dieta bilanciata a basso contenuto calorico. Questo può aiutare articoli da riviste mediche.

Cosa succede se né le pillole né l'insulina aiutano?

Le compresse smettono di aiutare quando un paziente con diabete di tipo 2 ha un pancreas completamente esaurito. In questi casi, la malattia diventa in realtà il diabete di tipo 1. È necessario iniziare urgentemente a punzecchiare l'insulina, fino a quando si è sviluppato un disturbo della coscienza.

L'insulina abbassa sempre lo zucchero nel sangue, tranne quando è rovinato. Sfortunatamente, questo è un farmaco molto fragile. Crolla dalla minima temperatura di conservazione fuori tolleranza, sia in alto che in basso. Anche l'insulina nelle penne a siringa o nelle cartucce è dannosa per la luce diretta del sole.

Nei paesi della CSI, il deterioramento dell'insulina è diventato catastrofico. Si verifica non solo nelle farmacie, ma anche nei magazzini all'ingrosso, così come durante il trasporto e lo sdoganamento. I pazienti hanno possibilità molto alte di acquistare o liberarsi dall'insulina danneggiata che non funziona. Leggi l'articolo "Regole per la conservazione dell'insulina" e fai ciò che è scritto in esso.

Perché lo zucchero nel sangue aumenta anche dopo il passaggio dalle pillole all'insulina?

Probabilmente, il diabetico continua a usare cibi proibiti. O le dosi di insulina che riceve sono insufficienti. Tieni presente che i pazienti obesi con diabete di tipo 2 sono meno sensibili all'insulina. Richiedono dosi relativamente elevate di questo ormone per ottenere un effetto reale dalle iniezioni.

Cosa succede se interrompe il cracking dell'insulina?

A causa della mancanza di insulina nei casi gravi, i livelli di glucosio possono raggiungere 14-30 mmol / l. Tali diabetici richiedono cure mediche di emergenza e spesso muoiono. La compromissione della coscienza causata da glicemia alta nei pazienti con diabete di tipo 2 è denominata coma iperglicemico. È mortale. Accade spesso nelle persone anziane che sono negligenti nel controllare la loro malattia.

Per la maggior parte dei lettori di questa pagina, il coma iperglicemico non è una vera minaccia. Il loro problema può essere una complicanza cronica del diabete. Tenere presente che si sviluppano con qualsiasi indicatore di glicemia superiore a 6,0 mmol / l. Ciò corrisponde a un livello di emoglobina glicata del 5,8-6,0%. Naturalmente, maggiore è lo zucchero, più velocemente si sviluppano le complicanze. Ma anche con gli indicatori di 6.0-7.0, i processi negativi sono già in corso.

Insulina nel diabete di tipo 2: dalle conversazioni con i pazienti

Spesso portano alla morte a causa di un infarto o ictus precoce. Queste cause di morte di solito non sono associate al diabete, in modo da non peggiorare le statistiche ufficiali. Ma in realtà sono imparentati. In alcuni diabetici, il sistema cardiovascolare è così resistente che un infarto o ictus precoce non si verifica. Tali pazienti hanno abbastanza tempo per familiarizzare con le complicanze dei reni, delle gambe e della vista.

Non credere ai medici che affermano che la glicemia 6.0-8.0 è sicura. Sì, le persone sane hanno tali valori di glucosio dopo aver mangiato. Ma non durano più di 15-20 minuti, e non diverse ore di fila.

Una persona con diabete di tipo 2 può passare temporaneamente all'insulina?

I pazienti con diabete di tipo 2 devono iniziare a punzecchiare l'insulina, se aderire a una dieta a basso contenuto di carboidrati e assumere la medformina metformina non è di aiuto. Gli obiettivi di zucchero nel sangue sono 3.9-5.5 mmol / l costantemente 24 ore al giorno. È necessario iniziare i colpi di insulina a basse dosi, aumentandoli gradualmente fino a quando il livello di glucosio non rientra nei limiti specificati.

Un significativo aumento dell'attività fisica può aiutare a cancellare i colpi di insulina. Il jogging, così come l'allenamento della forza in palestra oa casa, aiuta a raggiungere questo obiettivo. Chiedi cosa è qi-beg. Sfortunatamente, non tutti gli allenamenti per diabetici aiutano a saltare l'insulina. Dipende dalla gravità dei disturbi metabolici del glucosio.

È possibile tornare dall'insulina alle pillole? Come fare questo?

Prova ad usare l'attività fisica per aumentare la sensibilità del tuo corpo all'insulina. Se ci riesci, il tuo ormone, che produce il pancreas, sarà sufficiente a mantenere stabile lo zucchero in condizioni normali. Sotto la norma si riferisce alle cifre di 3,9-5,5 mmol / l 24 ore al giorno.

Il livello di glucosio dovrebbe essere normale:

  • digiuno mattutino;
  • di notte prima di dormire;
  • prima di mangiare;
  • 2-3 ore dopo ogni pasto.

Si raccomanda di combinare il cardio con l'allenamento della forza. Fare jogging è il modo migliore per rafforzare il sistema cardiovascolare. È più accessibile del nuoto, della bicicletta e dello sci di fondo. Puoi fare efficacemente esercizi di forza a casa e nei parchi giochi di strada, senza dover andare in palestra. Se ti piace il ferro in palestra, anche questo funzionerà.

L'attività fisica regolare non solo aumenta la sensibilità all'insulina del corpo, ma porta anche molti altri benefici. In particolare, protegge da problemi articolari e altre tipiche malattie legate all'età.

Supponiamo che tu sia riuscito ad aumentare la sensibilità del corpo all'insulina. È diventato possibile fare a meno delle iniezioni nei giorni ordinari. Tuttavia, non si deve buttare la penna per siringa da insulina, metterla nell'angolo più lontano. Perché potrebbe essere necessario riprendere temporaneamente le iniezioni durante un raffreddore o altre malattie infettive.

Le infezioni aumentano il bisogno del diabetico di insulina del 30-80%. Perché la risposta infiammatoria del corpo riduce la sensibilità a questo ormone. Mentre il paziente con diabete di tipo 2 non si è ristabilito e l'infiammazione non è passata, è necessario prendersi cura in particolare del pancreas. Se necessario, sostenere la sua introduzione di insulina. Concentrarsi sui livelli di zucchero nel sangue. Determinare da loro se è necessario riprendere temporaneamente le iniezioni. Se ignori questo consiglio, dopo un breve raffreddore, il decorso del diabete può peggiorare per il resto della tua vita.

Il digiuno medico aiuterà a saltare i colpi di insulina?

Il diabete di tipo 2 è causato dal fatto che il corpo non tollera carboidrati dietetici, specialmente quelli raffinati. Per tenere sotto controllo la malattia, è necessario stabilire un sistema di completa astinenza dall'uso di alimenti proibiti. Dopo averlo fatto, non c'è bisogno di morire di fame. I prodotti consentiti sono sani, ma nutrienti e gustosi. Il sito Web Endocrin-Patient.Com sottolinea in ogni momento che i pazienti con diabete di tipo 2 possono mantenere stabile la glicemia normale senza ricorrere alla fame.

Alcuni pazienti sono pigri per pensare e costruire un sistema, ma vogliono ottenere risultati immediati con l'aiuto della fame. Dopo aver abbandonato il digiuno, hanno ancora una brama incontrollabile per i carboidrati nocivi. L'alternanza dei periodi di digiuno e di ingordigia con i carboidrati è per i diabetici un modo sicuro per portarsi rapidamente nella tomba. Nei casi più gravi, potrebbe essere necessaria la psicoterapia per rompere il circolo vizioso.

Impara il trattamento passo dopo passo per il diabete di tipo 2 e fai ciò che dice. Vai a una dieta a basso contenuto di carboidrati. Aggiungi ad esso metformina, insulina e attività fisica. Dopo che il tuo nuovo regime si è stabilizzato, puoi provare un altro veloce. Anche se questo non è particolarmente necessario. I benefici del digiuno sono dubbi. Spenderai molta energia per sviluppare un'abitudine per questo. È preferibile formare un'abitudine di regolare educazione fisica.

Altri Articoli Sul Diabete

Processo infermieristico nel diabete. Il diabete mellito è una malattia cronica caratterizzata da una ridotta produzione o azione dell'insulina e porta all'interruzione di tutti i tipi di metabolismo e, soprattutto, del metabolismo dei carboidrati.

Il tè verde aromatico tonifica il corpo, attiva l'attività cerebrale e disseta bene la sete. Nei campi dell'Asia, questa bevanda è considerata guaritrice. I giapponesi, ad esempio, sono sicuri che il prodotto aiuti nel trattamento della malattia da radiazioni e dell'oncologia, contribuendo a una lunga vita.

Il diabete mellito è una patologia dello stato funzionale del pancreas, che è caratterizzato dalla sua incoerenza nella partecipazione al metabolismo dei carboidrati. A seconda del meccanismo di sviluppo della malattia, esistono due tipi di diabete: insulino-dipendente, insulino-indipendente.