loader

Principale

Motivi

La fase iniziale del piede diabetico: cause, sintomi e trattamento

Descrizione della sindrome del piede diabetico, perché si verifica in pazienti con diabete. Sono elencati i sintomi e le cause frequenti di questa malattia. I metodi più efficaci di trattamento e prevenzione.

Il piede diabetico - una patologia che si sviluppa sullo sfondo del diabete, è considerata una delle sue complicazioni più spiacevoli. Questa malattia si manifesta nella lesione dei vasi sanguigni e delle terminazioni nervose delle gambe. Molto spesso questo è ciò che provoca l'amputazione.

diabete mellito

Il diabete mellito è molto popolare negli ultimi anni tra gli abitanti della Russia, una malattia che si manifesta in una quantità insufficiente di insulina ormonale nel sangue. Al momento, soffre del 7,5% della popolazione, con ogni anno il numero di casi è in costante aumento. Nonostante sia diffuso, è una patologia abbastanza difficile, che col tempo influenza invariabilmente altri sistemi umani.

È estremamente importante per un paziente con diabete mellito non solo misurare periodicamente e mantenere i normali livelli di zucchero nel sangue, ma anche monitorare la loro salute in modo completo. Trascurare il trattamento e ignorare i nuovi sintomi può portare significativamente allo sviluppo di gravi complicanze.

Cos'è la sindrome del piede diabetico

Nella foto fase acuta del piede diabetico

Questa sindrome si manifesta sotto forma di alterazioni patologiche nello stato degli arti inferiori di un paziente con diabete mellito:

  • ferite in lacrime
  • ulcere,
  • ulcere,
  • difetti di ossa e articolazioni.

Le foto dei casi di corsa sembrano molto deprimenti. A causa del livello costantemente elevato di zucchero nel sangue, colpiscono vasi e nervi piccoli e grandi, fornendo sensibilità e nutrimento alle gambe. L'integrità e il funzionamento della pelle, delle ossa, delle terminazioni nervose, dei vasi sanguigni e dei muscoli sono compromessi. Tutto ciò porta alla diffusione di infezioni.

Nel diabete, le ferite di qualsiasi dimensione sono molto lunghe e difficili da guarire, quindi si trasformano rapidamente in ferite suppuranti. Se questo processo non viene fermato in tempo, invariabilmente porterà alla cosa più terribile - alla cancrena. Come sapete, non viene trattato, viene rimosso chirurgicamente insieme alla parte interessata della gamba, la persona rimane permanentemente disabilitata. La diagnosi e il trattamento sono complicati dal fatto che la sensibilità delle gambe è ridotta, il paziente può non sentire dolore e non notare il problema fino a quando non diventa su larga scala.

Per questo motivo i medici con diabete mellito sono vivamente consigliati di effettuare regolarmente un esame approfondito delle gambe, osservare una maggiore igiene, indossare solo scarpe comode e trattare anche le ferite più piccole con disinfettanti. I pazienti a rischio sono diagnosticati con diabete di tipo 2 di età pre-pensionamento e pensionamento.

I sintomi di un piede diabetico assomigliano a semplici ferite alle gambe. I pazienti con diabete devono prestare attenzione a:

  • sensazione di pelle secca delle gambe;
  • intorpidimento, formicolio, pelle d'oca nella zona del piede;
  • ferite di guarigione minori;
  • i calli che, quando rimossi, si trasformano in ulcere non cicatrizzanti, vengono rimossi solo indossando scarpe ortopediche;
  • vesciche con liquido all'interno - il risultato di sfregamento delle scarpe, con il tempo i microbi iniziano a svilupparsi all'interno, si accumula pus, è necessario aprire e pulire;
  • anche le unghie incarnite sono al centro dell'infezione, vengono sottoposte a rimozione chirurgica;
  • le escrescenze su entrambi i lati delle dita dei piedi accumulano il tessuto osseo e la massa infettante, richiedono la rimozione;
  • il fungo dell'unghia è facile da diagnosticare dall'aspetto del dito, odore sgradevole, prurito, bruciore, cambiamenti nel colore dell'unghia
  • le verruche derivano dalla penetrazione del papillomavirus umano attraverso la pelle;
  • cambiare la forma delle dita, possono arricciarsi verso l'interno a causa di danni muscolari;

Cause dello sviluppo

Perché i pazienti con diabete soffrono in primo luogo le gambe? Il modo più difficile con cui le arterie trasportano il sangue è agli arti inferiori, meno ossigeno viene aggiunto a loro. Inoltre, il processo di restituzione dei metaboliti dei rifiuti è anche difficile a causa delle forze opposte di gravità e della lontananza del cuore.

Una scarsa disponibilità di sangue porta a:

  • trauma lieve alla pelle delle gambe (anche un piccolo ciottolo negli stivali può danneggiare la pelle);
  • diffusione molto rapida e discreta dell'infezione (tutte le ferite non trattate cominciano quasi subito a marcire);
  • la mancanza di sensibilità della pelle (una persona non sente un'ulcera finché non la vede con i suoi occhi, puoi bruciare, congelare, tagliare la pelle e non notarla);
  • scarsa rigenerazione tissutale (dopo trattamenti giornalieri e completa eliminazione dell'infezione della ferita, non è coperta da un intero strato di pelle per molto tempo).

La comparsa della sindrome del piede diabetico può essere scatenata da:

  • frequenti salti nei livelli di glucosio nel sangue a causa della mancata osservanza da parte del paziente delle raccomandazioni del proprio medico in relazione alla dieta e allo stile di vita;
  • peso eccessivo;
  • indossare scarpe di scarsa qualità, rigide o troppo strette;
  • esperienza diabetica oltre 10 anni;
  • cattive abitudini (il fumo porta all'ostruzione dei vasi sanguigni e all'aggravamento delle vene);
  • fungo della pelle o unghie dei piedi;
  • immunodeficienza;
  • malattie del sistema cardiovascolare (varici esofagee, angiite, endarterite, vasculite);
  • patologie di ossa e articolazioni (spondilite anchilosante, artrite, deformità, piedi piatti);
  • insufficienza venosa.

Determinare la forma della sindrome

Per elaborare un piano di trattamento efficace, è necessario innanzitutto determinare il tipo e il grado di sviluppo della malattia. A seconda di quali tessuti sono affetti dalla malattia (nervi o vasi), esistono tre forme di piede diabetico:

  • La forma neuropatica è molto più comune, comporta il diradamento e la necrosi dei tessuti nervosi delle gambe. Sensazioni correlate:
    1. brividi;
    2. sensazione di formicolio;
    3. sensazione di bruciore;
    4. intorpidimento;
    5. freddo;
    6. febbre;
    7. mancanza di sensibilità.

Con il tipo neuropatico di diffusione della malattia, la superficie della pelle è costantemente calda e asciutta, la capacità della pelle di espellere il sudore e il grasso è persa. Le ulcere iniziano rapidamente a marcire, viene rilasciato un sacco di liquido.

  • Nella forma ischemica, le piccole e grandi navi vengono gradualmente colpite. sintomi:
    1. dolore alle gambe;
    2. debolezza muscolare;
    3. claudicatio quando si cammina;
    4. deformazione delle articolazioni, piegando le dita verso l'interno;
    5. calli sulle caviglie;
    6. escrescenze su entrambi i lati del piede.

La pelle diventa gradualmente pallida e fredda, il colore è irregolare. Le ferite sono secche, ma non guariscono da molto tempo, sono difficili da trattare, si trasformano rapidamente in ulcere e cancrena. Fortunatamente, il tipo di piede diabetico ischemico è molto meno comune neuropatico.

  • La forma mista è la più pericolosa perché combina contemporaneamente i sintomi e gli effetti di entrambe le forme della malattia.

diagnostica

Una diagnosi efficace della sindrome del piede diabetico richiede un approccio integrato e il coinvolgimento di diversi medici allo stesso tempo: un endocrinologo, un diabetologo, un chirurgo generale e vascolare, un neuropatologo e un podologo.

Esempio di piano per la diagnosi della sindrome del piede diabetico:

  • Esame accurato della scheda medica per determinare la presenza di una diagnosi di diabete mellito, il suo tipo, l'esperienza della malattia, il corso di trattamento prescritto, i valori medi dei livelli di zucchero.
  • Dialogo orale con il paziente È necessario scoprire come viene trattato, se sta seguendo tutte le prescrizioni del medico, in particolare la dieta, che tipo di vita conduce, quanto spesso lui stesso misura il livello di zucchero, se ci sono salti.
  • Ispezione visiva e tattile delle gambe. Determinazione dell'impulso, sensibilità della pelle alla temperatura, tatto e danno, aspetto della pelle, profondità delle ferite, grado di danno.
  • Esame delle secrezioni da ferite, ulcere per la presenza di microbi, infezioni, sensibilità agli antibiotici, antisettici e altri mezzi di guarigione
  • Misurazione dei livelli di zucchero.
  • Analisi del sangue generale
  • Conteggio dell'emoglobina, grasso, colesterolo nel sangue, corpi chetonici, glucosio e proteine ​​nelle urine.
  • Radiografia delle gambe per determinare la deformazione delle ossa.
  • L'ecografia Doppler, l'angiografia TC e l'angiografia radiopaca vengono eseguite per analizzare la posizione dei vasi.

Trattamenti per i piedi diabetici

Quanto prima un paziente diabetico avverte i sintomi delle lesioni degli arti inferiori, tanto più è prevedibile l'esito del trattamento. La fase iniziale è abbastanza facile da trattare. Con un trattamento tempestivo a un medico qualificato, è possibile ripristinare completamente il funzionamento di vasi, nervi e articolazioni degli arti inferiori.

Le misure complete per il trattamento del piede diabetico comprendono:

  • intervento chirurgico - rimozione del tessuto morto di ferite, il suo drenaggio;
  • trattamento di ulcere con antisettici, unguenti curativi, creme, medicazioni;
  • arti di scarico (si raccomanda di camminare meno, più pace, perdere peso, prendere scarpe comode);
  • assunzione di farmaci (antibiotici, antivirali, immunomodulatori, antispastici, diradamento del sangue, controllo della pressione, complessi vitaminici e minerali e altri);
  • controllare regolarmente i livelli di zucchero nel sangue, limitandoli entro i limiti normali, evitando sovratensioni, somministrando insulina o modificando il dosaggio.

Si consiglia al paziente di fare quotidianamente cura di sé con i piedi:

  • igiene rigorosa, pediluvi;
  • riabilitazione regolare delle ferite e della pelle attorno agli agenti antimicrobici (miramistina, clorexidina, diossidina, l'uso di iodio e verde brillante è proibito);
  • cambia le bende così spesso che l'area lesa non ha il tempo di bagnarsi;
  • per rispettare le condizioni di sterilità durante la medicazione.

È molto importante che il paziente abbandoni per sempre le cattive abitudini. Bere alcol aggrava fortemente la condizione del diabete mellito, causando improvvisi salti nei livelli di glucosio nel sangue. E il fumo ha un effetto depressivo sui vasi, riduce la loro permeabilità, contribuisce al loro intasamento e alla formazione di coaguli di sangue.

Metodi tradizionali di trattamento

La diagnosi indipendente e il trattamento della sindrome del piede diabetico sono in ogni caso inaccettabili. Molto probabilmente, porterà allo sviluppo di complicazioni molto più gravi. Tuttavia, se discute in anticipo con il medico i mezzi previsti dalla medicina tradizionale, è possibile ottenere un miglioramento generale delle condizioni delle gambe e ridurre la gravità della malattia.

I mirtilli, una volta consumati, riducono i livelli di glucosio nel sangue, accelerano il processo metabolico, stimolano la cicatrizzazione delle ferite e attivano le terminazioni nervose. Puoi mangiarli freschi, congelati, cucinare composte, gelatina. Le foglie di mirtillo hanno anche molte proprietà benefiche, di cui non solo è utile il tè, ma anche molto profumato.

Foglie di bardana, olio di chiodi di garofano, kefir - mezzi altamente efficaci per la guarigione delle ferite. Le foglie vengono applicate sulla zona interessata, olio di chiodi di garofano e kefir vengono applicati con uno strato sottile e legati con una benda, è necessario cambiare questa medicazione almeno due volte al giorno.

Prevenzione della malattia del piede diabetico

Per prevenire l'insorgenza e lo sviluppo di piede diabetico per ogni paziente con diabete dovrebbe seguire una serie di semplici raccomandazioni:

  • mantenere il livello di zucchero ed emoglobina entro il range di normalità, non permettere salti, consumare cibi o alcolici sbagliati;
  • indossare sempre scarpe comode di dimensioni che non sfregino o causino inconvenienti ai piedi, preferibilmente in pelle, solo calzini di cotone senza impurità sintetiche;
  • igiene quotidiana senza l'uso di strumenti che possono danneggiare la pelle, ad esempio pomice e segatura, i piedi devono essere lavati con sapone per bambini, sciacquati con una soluzione debole di permanganato di potassio e asciugare immediatamente;
  • fare un pedicure in condizioni vicine a quelle sterili: le unghie devono essere tagliate in modo uniforme, senza angoli arrotondati, maneggiare con cura con le forbici per evitare lesioni;
  • evitare qualsiasi possibilità di contrarre un'infezione fungina (bagni generali, piscine, scarpe di qualcun altro);
  • Evita lunghe passeggiate e pesi;
  • idratare la pelle secca;
  • trattare il fungo immediatamente dopo il rilevamento;

Se ti trovi in ​​almeno un sintomo di un piede diabetico, in ogni caso, non puoi tirare, esacerbando la loro posizione e ritardando il trattamento. A tempo debito la terapia iniziata necessariamente porterà un effetto positivo. Il piede diabetico iniziale è completamente guarito, quindi non iniziare la malattia.

Piede diabetico - sintomi iniziali e metodi di trattamento

Il diabete mellito è accompagnato da un gran numero di complicanze, il più formidabile dei quali può essere considerato lo sviluppo del piede diabetico. Un piede diabetico si sviluppa nel 90% dei pazienti affetti da diabete per 15-20 anni.

Nelle fasi iniziali dello sviluppo della sindrome del piede diabetico (VTS), il processo può essere interrotto, ma se il paziente è in ritardo con il trattamento, è probabile che il chirurgo si metta sul tavolo e amplierà la parte danneggiata dell'arto.

Una persona non può calpestare il piede a causa del dolore, e quindi perde completamente la capacità di muoversi indipendentemente. I tessuti del piede si estinguono gradualmente - questo si applica ai nervi, alle articolazioni, alle ossa e ai vasi sanguigni

cause di

Il piede diabetico (codice di classificazione internazionale E10.4, E10.5, E10.6) si sviluppa in combinazione con l'azione di vari processi patologici nel corpo che sono scatenati dal diabete.

Fasi di sviluppo della sindrome del piede diabetico:

  1. I picchi regolari nei livelli di zucchero nel sangue distruggono le pareti dei vasi sanguigni, causando un alterato flusso sanguigno. Di conseguenza, i tessuti non ricevono nutrienti e ossigeno nella quantità necessaria, il che riduce il loro livello di protezione e la soglia di sensibilità. I processi metabolici in tutto il corpo vengono violati.
  2. La neuropatia sensoriale si verifica, cioè il paziente perde sensibilità e smette di ricevere segnali a causa di danni alla pelle - non avverte alcun effetto sulla pelle del piede, non sente alte o basse temperature.
  3. Con lo sviluppo della neuropatia, le funzioni secretorie della pelle sono disturbate - la pelle diventa secca e disidratata. Questo porta alla formazione di crepe sui piedi, che alla fine si trasformano in ulcere. L'apparizione delle ulcere di solito avviene senza dolore, e quindi impercettibilmente per il paziente.

A causa dello sviluppo di processi patologici nelle terminazioni nervose, il paziente non è in grado di sentire correttamente le proprie membra: una persona con SDS non sente ferite al piede (vesciche, graffi, tagli), segni di usura del piede (calli, calli). Tutte queste piccole lesioni portano allo sviluppo di ulcere che possono colpire le estremità, compresi i tendini e le ossa, a seguito delle quali c'è bisogno di amputazione.

Si dovrebbe anche prestare attenzione alle infezioni fungine, unghie incarnite - tutte queste condizioni devono essere trattate immediatamente per il diabete, perché possono provocare lo sviluppo del piede diabetico.

Spesso, la sindrome del piede diabetico è una conseguenza del diabete mellito, che è accompagnato da aterosclerosi, cardiopatia ischemica, ipertensione arteriosa, fumo e abuso di alcool.

È importante! Non appena il piede ha iniziato a perdere sensibilità, un bisogno urgente di consultare un medico e monitorare attentamente le condizioni della pelle degli arti inferiori.

Aumentare il rischio di sviluppare VTS e altri fattori:

  • Le malattie vascolari periferiche sono condizioni in cui la circolazione sanguigna negli arti è compromessa.
  • Le scarpe sbagliate sono cause abbastanza comuni dello sviluppo di VTS. Se le lesioni del piede del paziente sono associate all'utilizzo di scarpe, è necessario cambiarle immediatamente.
  • Deformità del piede. Le anomalie generali del piede (ad esempio, i piedi piatti) influenzano le condizioni delle gambe, quindi il paziente ha bisogno di solette speciali per scarpe che facilitano la deambulazione.
  • Fumo. Nei fumatori, i vasi sanguigni delle gambe sono più suscettibili ai danni a causa della cattiva circolazione del sangue negli arti.

In presenza di uno qualsiasi dei fattori di rischio elencati nei diabetici, è meglio contattare la sala del piede diabetico operante in qualsiasi ospedale per evitare l'amputazione dell'arto ferito.

Segni e sintomi del piede diabetico

Qualsiasi cambiamento nelle condizioni del piede dovrebbe avvisare il paziente, perché sono le "prime campane" dello sviluppo della sindrome del piede diabetico.

I primi segni di piede diabetico:

  1. Lesioni ai piedi, che possono portare allo sviluppo di ulcere:
  • Unghia incarnita;
  • Oscuramento dell'unghia;
  • Lesioni fungine delle unghie o dei piedi;
  • Natoptysh e calli;
  • La pelle taglia nella lavorazione delle unghie;
  • Tacchi screpolati
  1. Diminuzione della sensibilità.
  2. Gonfiore delle gambe.
  3. Diminuire o aumentare la temperatura dei piedi a causa della ridotta circolazione del sangue o dello sviluppo di infezioni.
  4. Dolore alle gambe - quando si cammina, di notte o a riposo.
  5. L'aspetto della fatica nelle gambe quando si cammina, difficoltà a camminare.
  6. Sensazioni insolite agli arti - bruciore, sensazione di freddo, formicolio ai piedi, pelle d'oca.
  7. Scolorimento della pelle - tonalità della pelle rossastre, pallide, bluastre sul piede.
  8. Lunghe lesioni cicatrizzanti sulle gambe - le ferite possono guarire in pochi mesi e dopo la loro guarigione rimane un segno scuro.
I nervi sono colpiti, la sensibilità del tessuto è attenuata, quindi una persona potrebbe non sentire il dolore da crepe sulle suole, piccole ulcere sulla pelle del piede.

I sintomi della malattia possono variare a seconda della forma del piede diabetico e della fase del suo sviluppo.

I capelli cadono sugli stinchi;

La pelle diventa rossa in tinta;

La suola assume un colore bluastro.

Le arterie sono sentite su palpazione;

Il colore della pelle è normale o rosato.

Ha segni misti di forme ischemiche e neuropatiche. Si verifica nell'85% dei casi.


Fai attenzione! Si raccomanda ai pazienti con diabete mellito di ispezionare attentamente i piedi ogni settimana per le lesioni e le alterazioni della pelle e, se esistono, consultare immediatamente un medico.

Un piede diabetico attraversa diverse fasi della sua formazione:

  • Fase zero. C'è deformità del piede, ci sono grossi calli (senza ulcerazione), la pelle diventa pallida.
  • Il primo stadio. L'aspetto delle ulcere.
  • Il secondo stadio. L'ulcera del piede inizia a diffondersi sotto la pelle, interessando muscoli e tendini.
  • Terzo stadio. La lesione profondamente penetrata deforma il tessuto osseo.
  • Quarta tappa Sviluppa cancrena del piede.
  • Il quinto stadio. La cancrena copriva l'intero piede, la sconfitta gradualmente passa all'intera regione dell'arto inferiore.

Le fotografie mostrano come appare il piede nelle diverse fasi dello sviluppo della malattia.

La forma più grave della malattia è la cancrena diabetica, che si sviluppa quando un'infezione aerobica si unisce a disordini circolatori patologici. Tale stato si sviluppa rapidamente e porta più spesso a conseguenze irreversibili - amputazioni dell'arto e, in casi particolarmente gravi - alla morte del paziente.

Le ulcere con bordi frastagliati sono molto dolorose. I piedi sono spesso gonfi e quasi sempre freddi.

Metodi di trattamento

I moderni metodi di terapia aiutano a fermare lo sviluppo del piede diabetico nel tempo ea curare completamente il paziente, previo accesso tempestivo a un medico. L'assistenza più qualificata può essere ottenuta contattando il centro del piede diabetico. Se questo non è possibile, allora dovresti cercare l'aiuto di un chirurgo o di un endocrinologo.

Nella fase di cancrena del piede diabetico, il trattamento viene effettuato con metodi chirurgici, in periodi precedenti la terapia viene effettuata con l'aiuto di farmaci.

Come trattare il piede diabetico:

  1. Cura delle ferite. Dopo essere stato esaminato da un medico, il tessuto morto viene rimosso per fermare la diffusione dell'infezione. Quindi la ferita viene lavata con antisettici morbidi o salini. È impossibile usare iodio, verde brillante e altre soluzioni alcoliche per il trattamento delle ulcere, che possono danneggiare ulteriormente la pelle.
  2. Ridurre il carico sugli arti. La costante pressione sulle ferite le rende difficili da curare. Il paziente spesso non si conforma a questa condizione, dal momento che a causa della ridotta sensibilità non sente lo sforzo sulle gambe. Nel processo di trattamento dovrebbe ridurre il tempo in cui il paziente è in posizione eretta, meno indossare scarpe da strada.
  3. Soppressione dell'infezione. La terapia antibatterica viene utilizzata in tutte le forme di piede diabetico per lungo tempo.
  4. Controllo dello zucchero Un aumento del livello di zucchero fornisce i prerequisiti per la formazione di nuove ulcere e complica il processo di guarigione delle ferite già esistenti. Il medico deve assumere farmaci ipoglicemizzanti e la dose ottimale di insulina per un paziente con un piede diabetico.
  5. Rifiuto di cattive abitudini. Il consumo di alcol e il fumo riducono significativamente il successo della terapia nel piede diabetico e spesso portano alla formazione di nuove ulcere.
  6. Trattamento di malattie concomitanti. Alcune condizioni e malattie rallentano la guarigione delle ulcere e aumentano il rischio di cancrena e amputazione. Quando si tratta un piede diabetico, si dovrebbe prestare attenzione alle seguenti condizioni: malattie del fegato, anemia, depressioni, dieta malsana, neoplasie maligne.
  7. Chirurgia. Esistono diverse misure chirurgiche per il trattamento del piede diabetico:
  • Drenaggio e purificazione delle ulcere profonde.
  • Rimozione di ossa che hanno perso vitalità.
  • Chirurgia plastica e smistamento.
  • Amputazione dell'arto - usato come ultima risorsa, quando altri metodi di trattamento sono impotenti.

Durante il trattamento del piede diabetico, il paziente deve osservare tutte le istruzioni del medico, assicurarsi di monitorare le sue condizioni, sottoporsi a un ciclo di antibiotici fino alla fine. Se il trattamento di un piede diabetico viene eseguito correttamente, il miglioramento è evidente già il terzo giorno: gonfiore, arrossamento e dolore alle estremità diminuiscono e la temperatura diminuisce.

Se si presenta l'occasione, è meglio contattare centri specializzati nel trattamento di ferite e ulcere nel diabete. In tali luoghi, il paziente riceverà assistenza tempestiva e qualificata e selezionerà un piano di trattamento individuale.

Il trattamento medico (conservativo) del piede diabetico viene prescritto nelle prime fasi di complicanze e in seguito possono essere aggiunte procedure chirurgiche.

Caratteristiche di cura del piede

È molto più facile prevenire la malattia che fare un lungo e lungo trattamento del piede diabetico. La cosa principale in materia di prevenzione è la cura del piede speciale, le regole di cui tutti coloro che hanno il diabete dovrebbero sapere.

Regole per la cura dei piedi:

  • Contattare l'ospedale se si riscontrano anche lesioni minori sulla pelle del piede.
  • Ogni giorno lavati i piedi. Durante il lavaggio non dimenticare gli spazi interdigitali, asciugare i piedi con un asciugamano con un asciugamano di spugna, senza strappare la pelle.
  • Ispezionare quotidianamente i piedi per vesciche, graffi, screpolature, tagli e altri danni. Le suole sono più facili da ispezionare usando uno specchio.
  • Controlla la temperatura dei piedi. Non esporre i piedi a calore freddo o eccessivo. Non permettere l'ipotermia, non fare bagni troppo caldi, non galleggiare i piedi.
  • Cambia quotidianamente calze e calzini, assicurati che siano comodi, non sfreghi quando sono indossati, non siano troppo stretti.
  • Prevenire lesioni ai piedi con farmaci o sostanze chimiche addolcenti. È severamente vietato rimuovere calli e incrostazioni con un rasoio e altri strumenti da taglio. Per rimuovere la pelle morta, è meglio usare file cosmetici o pomice.
  • Tagliare le unghie delicatamente: limare gli angoli delle unghie, non tagliare, non per crescere nella pelle della lamina ungueale.
  • Dalla pelle secca applicare una speciale crema per i piedi con un contenuto di ingredienti naturali.

Particolare attenzione ai pazienti con diabete dovrebbe essere data alla scelta delle scarpe - dovrebbe essere il più confortevole possibile, sedersi sulla gamba bene e liberamente. Non si dovrebbero comprare scarpe troppo strette, si consiglia di indossare scarpe da strada sulla punta e non a piedi nudi, evitare di camminare a piedi nudi. Se il piede nel diabete è notevolmente deformato, si raccomanda di scegliere scarpe ortopediche speciali.

Per eliminare il rischio di possibili complicazioni nel diabete, è necessario monitorare la salute delle loro navi. Ciò richiede un monitoraggio costante della pressione sanguigna e del colesterolo nel sangue

Domande frequenti rivolte al medico

L'inizio del piede diabetico è possibile solo con diabete mellito di tipo 2 e 3?

- Il rischio di sviluppare un piede diabetico dipende dall'esperienza del diabete e non dal suo tipo. Il più delle volte, la malattia si sviluppa dopo 15-20 anni di diabete mellito.

Devo indossare scarpe ortopediche per prevenire la sindrome del piede diabetico?

- Se i piedi non hanno danni e deformazioni, puoi indossare scarpe normali ma comode. Se le ulcere e le ferite si verificano frequentemente e i piedi sono deformati, le scarpe ortopediche per il piede diabetico sono obbligatorie.

Con quale frequenza si verifica l'amputazione in un VTS?

- La percentuale di amputazioni negli ultimi anni è crollata. La pulizia tempestiva delle ulcere, la terapia antibatterica e le misure preventive nella maggior parte dei casi aiutano a salvare la gamba dall'amputazione.

È possibile curare i rimedi per i piedi diabetici?

- I rimedi popolari sono appropriati come misura preventiva, perché fermare lo sviluppo di ulcere erbe medicinali è impossibile. Per prevenire lo sviluppo del piede diabetico, vengono utilizzati decotti di camomilla, celidonia, piantaggine, corda, eucalipto.

Posso usare un unguento per trattare il piede diabetico?

- Gli unguenti, grazie alle loro proprietà, possono creare nella ferita un ambiente favorevole per i batteri, oltre a impedire lo scarico di liquido dall'ulcera. Pertanto, l'unguento non viene utilizzato nel trattamento, ma solo come prevenzione del piede diabetico. Per rimuovere le aree morte della pelle, per pulire la pelle dalle infezioni aiuterà gli olii dagli ingredienti naturali: olivello spinoso, camomilla, oliva, cipresso.

Una dozzina di anni fa, l'apparizione di un'ulcera ai piedi di un paziente con diabete mellito portava inevitabilmente all'amputazione dell'arto. Attualmente, la percentuale di misure chirurgiche radicali utilizzate nel piede diabetico è diminuita in modo significativo. Con la partecipazione attiva del paziente alla prevenzione e al trattamento, nonché il rispetto di tutte le raccomandazioni mediche, la terribile complicanza del diabete ha spesso una prognosi favorevole.

Piede diabetico: stadio iniziale, foto, sintomi e trattamento

Una delle complicanze più frequenti del diabete è lo sviluppo di un piede diabetico, un'infezione dei tessuti profondi del piede dovuta a una diminuzione del flusso sanguigno nei vasi arteriosi (principali) delle gambe e disturbi di natura neurologica.

  • Manifestato dopo mezzo - due decenni dopo la comparsa del diabete, nella fase di decompensazione (terminale) della malattia.

Allo stesso tempo, un intero complesso di cambiamenti patologici si verifica nei sistemi nervoso, vascolare e muscolo-scheletrico, che si manifestano in vari gradi di gravità.

Pericolo, con questa malattia, sono anche i danni e le contusioni più lievi, che comportano un enorme rischio di sviluppare ulcere e lesioni necrotiche nelle aree di danno.

Con la dinamica a lungo termine del diabete, i processi del piede diabetico si sviluppano a seguito dell'effetto distruttivo di un elevato contenuto di glucosio nel sangue su tessuti, muscoli, ossa e strutture vascolari.

Sviluppare in due scenari: neuropatico e perfusione, a causa di:

  • Fallimento nella circolazione sanguigna degli arti inferiori a causa di patologie vascolari;
  • Danno al tessuto nervoso e ai loro recettori;
  • Effetti contagiosi;
  • Danno al piede traumatico.

Forme di manifestazione (classificazione)

Al primo simposio internazionale sul problema della SDS (sindrome del piede diabetico), la comunità medica europea alla fine degli anni '90 del secolo scorso (1991), ha sviluppato la classificazione di questa malattia in base alle lesioni prevalenti:

  1. Neuropatico, con una predominanza di disturbi di innervazione.
  2. Ischemico, a causa di disturbi nel sistema microvascolare.
  3. Neuro-ischemico, che combina entrambi i fattori di danno.

In conformità con queste violazioni, sono state identificate alcune forme della malattia. La manifestazione più comune è la forma del piede neuropatico.

Il secondo posto nella genesi dello sviluppo appartiene al piede ischemico e la manifestazione di questa sindrome in una forma mista è un fenomeno raro. La divisione della malattia in forme ha permesso ai medici di selezionare la migliore opzione di trattamento e prevenire una probabile prognosi sfavorevole.

Transizione rapida sulla pagina

La fase iniziale del piede diabetico + foto

Nella fase iniziale dello sviluppo del piede diabetico, i cambiamenti nelle strutture della zona della caviglia e dei piedi sono spesso indicati come un "problema minore", anche se tali cambiamenti apparentemente minori aumentano significativamente il rischio di problemi globali con gravi conseguenze (vedi foto).

La fase iniziale della foto del piede diabetico

Cosa dovrebbe custodire?

  1. Unghie incarnite Questo processo provoca il taglio improprio degli angoli della lamina ungueale. Di conseguenza, gli angoli delle unghie crescono nel tessuto, causando dolorosi processi suppurativi.
  2. Oscuramento della lamina ungueale. Ciò può essere dovuto a scarpe che non corrispondono alle dimensioni, la pressione sul chiodo provoca emorragie sotto la lamina ungueale. Se tale processo non è accompagnato da un ulteriore riassorbimento dell'emorragia, un processo suppurativo si sviluppa al suo posto.
  3. Fungo delle unghie Questo può essere immediatamente notato attirando l'attenzione sui cambiamenti strutturali nell'unghia e sul suo colore. La lamina ungueale si ispessisce e diventa torbida. Si possono formare processi di suppurazione, sia sotto l'unghia colpita che sulle placche adiacenti, a causa della pressione esercitata sull'unghia ispessita e interessata.
  4. La formazione di calli e mais. Rimuovendoli dal vapore e poi tagliando o usando patch speciali, nella maggior parte dei casi si conclude con emorragia e suppurazione. In questo caso, può aiutare plantari ortopedici.
  5. La pelle taglia nella zona dell'unghia. Una diminuzione della sensibilità al dolore spesso causa tagli cutanei nei grassi e mal vista dei pazienti che non tagliano sempre correttamente le unghie. In luoghi di tagli, con il diabete, è molto facile formare ulcere a lungo termine e scarsamente curative.
  6. Tacchi screpolati. La screpolatura dei talloni è causata dalla pelle secca, che si rompe facilmente quando si cammina a piedi nudi o in scarpe con un tacco non coperto. Tali crepe sono facilmente soppresse, contribuendo alla formazione di ulcere diabetiche.
  7. Il danno fungino alla pelle dei piedi contribuisce alla formazione di crepe e, sullo sfondo della sua aridità, porta a risultati simili - formazioni ulcerative.
  8. Le deformità articolari distrofiche sono dita martellanti, un osso sporgente nella regione della base del pollice, che contribuisce al calloso e alla spremitura della pelle nelle parti articolari sporgenti.

Tali segni insignificanti per una persona ordinaria - per un diabetico possono trasformarsi nella complicazione più seria di diabete - un piede diabetico di una specie gangrenosa.

Nella fase iniziale della malattia, tutti questi disturbi possono essere accompagnati da:

  • raffreddamento e freddezza della pelle nella zona della caviglia e dei piedi;
  • dolore notturno e dolore a riposo;
  • claudicatio intermittente;
  • pelle pallida;
  • mancanza di polso sui vasi arteriosi dorsali del piede.

Principali segni e sintomi

La manifestazione dei segni sintomatici della sindrome del piede diabetico dipende strettamente dalla natura della lesione associata a una particolare forma patologica della malattia.

I segni neuropatici dovuti a cambiamenti trofici alle estremità sono osservati in più del 60% dei pazienti con diabete, manifestandosi:

  • La sconfitta delle strutture nervose che causano disturbi di innervazione, che colpiscono la pelle, le ossa, le articolazioni e le strutture muscolari degli arti.
  • Sindrome delle lesioni periferiche autonome (ANS), che porta a disturbi funzionali secretori nelle ghiandole sudoripare, causando un'eccessiva pelle secca.
  • Osteoartropatia diabetica, caratterizzata da una specifica deformazione delle ossa e delle articolazioni sullo sfondo della loro innervazione.
  • Formazioni ulcerative indolori. L'insensibilità al dolore è causata dal danneggiamento dei recettori nervosi dolorosi e dalla distruzione delle strutture nervose che forniscono ai tessuti afflusso di sangue e linfonodi (trofici) e interrompendo la sensibilità al dolore alla minima palpazione, causando segni di parestesia nelle aree della caviglia e del piede. Nel processo di sviluppo della malattia si notano - la perdita di vari tipi di sensibilità.

Il segno distintivo del piede ischemico sono:

  • Grave dolore nelle aree colpite, a causa dello sviluppo di ischemia tissutale, a causa di violazioni nella circolazione dei tessuti. A causa di disordini micro-circolari, c'è una maggiore concentrazione di sottoprodotti metabolici tossici nei tessuti, contribuendo allo sviluppo di dolore severo.
  • A causa della riduzione del riempimento dei vasi sanguigni, si nota la pelle pallida, gli indici di temperatura localizzati diminuiscono e le patologie atrofiche, sotto forma di assottigliamento della pelle e segni di alopecia (alopecia) nelle aree di danno.
  • L'irritazione dei recettori nervosi provoca un marcato dolore nella pelle ulcerata e nei tessuti adiacenti.

I sintomi di una forma mista (neuroischemic) si manifestano nell'aggregato, influenzando sia le strutture vascolari che nervose dei piedi. Di conseguenza, i sintomi della malattia sono caratterizzati da processi ischemici nei tessuti e patologie di natura neuropatica.

Le manifestazioni di alcuni segni del processo patologico sono direttamente correlate allo stadio del decorso clinico della malattia.

  1. Allo stadio zero della malattia, i segni sono dovuti ai processi delle deformità articolari e ossee, allo sviluppo di ipercheratosi e formazioni di callo. Le ulcere sono assenti.
  2. Nella prima fase, le ulcere superficiali sono già limitate alla pelle.
  3. Nella seconda fase del processo patologico compaiono ulcerazioni che interessano non solo la superficie della pelle, ma anche gli strati più profondi del tessuto - cellulosa, muscoli e tendini, senza intaccare l'osso.
  4. Nella terza fase della malattia, il processo ulcerativo si sviluppa con il coinvolgimento del tessuto osseo nel processo patologico.
  5. La fase quattro è dovuta a un processo di cancrena limitato.
  6. Nella quinta fase della patologia, ci sono segni di un esteso processo cancrenoso. Si sviluppa rapidamente, sullo sfondo di complessi disturbi circolatori e l'aggiunta di infezioni anaerobiche. I processi, per la maggior parte, sono irreversibili e spesso portano all'amputazione di un arto o alla morte di un paziente.

Questo è l'argomento principale per iniziare il trattamento tempestivo del piede diabetico senza chirurgia, quando è ancora possibile.

Trattamento del piede diabetico, farmaci

L'obiettivo principale nel trattamento del piede diabetico è la terapia antibatterica e sintomatica, eliminando i sintomi della malattia e agendo direttamente su un agente patogeno specifico.

Trattamento farmacologico

Lo stadio principale del processo di trattamento è la prescrizione della terapia antibatterica, antibiotici che prevengono complicanze infettive e purulente. Questi sono il gruppo di penicillina di antibiotici (Amoxiclav e Ceftriaxone), il gruppo di cefalosporine (Ceftriaxone, Cefepime) e i fluorochinoloni (Ciprofloxacina e Ofloxacina).

Per eliminare i sintomi dolorosi del piede diabetico, gli analgesici non steroidei convenzionali non si applicano. Dal momento che sono destinati ad eliminare il dolore di natura infiammatoria, e in situazioni di piede diabetico, il dolore è solitamente causato da marcata ischemia tissutale.

Il dolore viene eliminato dalle droghe di proprietà narcotiche (tramadolo, morfina), antidepressivi e anticonvulsivanti (Amitriptilina e Gabapentin).

Un fattore importante nella terapia medica sono:

  • Realizzata appositamente per le scarpe ortopediche per i piedi diabetici in materiale morbido senza rigidità della punta, irregolarità all'interno della scarpa, con una suola hard rocker, in stretta conformità con le dimensioni del piede.
  • Scarico dei piani bassi con l'assenza della parte anteriore della suola, che garantisce l'eliminazione dei carichi nelle aree critiche del piede e la loro ridistribuzione nella zona del tallone. Ciò che contribuisce al miglioramento della circolazione sanguigna e alla rapida guarigione delle ferite.
  • Ortesi speciali sotto forma di solette ortopediche, per la correzione dell'osso pronunciato e delle deformità articolari del piede, nonché per la distribuzione uniforme dei carichi quando si cammina.

In alcune fasi del trattamento sono inclusi una ginnastica fisica speciale e la correzione della nutrizione, escludendo la presenza nei prodotti di zucchero puro, sostituendola con sostituti dello zucchero e la selezione di prodotti sostitutivi contenenti carboidrati complessi.

Intervento chirurgico

Gli interventi chirurgici sono necessari per prevenire la progressione della patologia e la diffusione infettiva, quando è necessario rimuovere ulcere infette o tessuto necrotico.

La natura della manipolazione operativa è determinata da singoli indicatori, in base a cambiamenti patologici. Includono:

  • Pulizia di focolai infetti purulenti (riorganizzazione);
  • Asportazione chirurgica delle foci necrotiche con il metodo della necrotomia;
  • Apertura e drenaggio di flemmone;
  • Vari metodi di chirurgia plastica, che correggono i difetti della ferita.

Prevenzione della sindrome del piede diabetico

La prevenzione della patologia è dovuta al rispetto delle regole più semplici:

  • Mantenere i piedi caldi;
  • Prevenzione e trattamento tempestivo di ferite, graffi e altre lesioni cutanee sulla pianta dei piedi;
  • Igiene quotidiana del piede;
  • Monitoraggio della glicemia;
  • Selezione di scarpe comode;
  • Trattamento tempestivo, possibili patologie.

Non dimenticare che l'efficacia di qualsiasi trattamento dipende dalla loro tempestività. Il detto classico dell'Ayurveda secondo cui ogni malattia può essere fermata in qualsiasi fase del suo sviluppo, in questo caso potrebbe non funzionare.

Piede diabetico - stadio iniziale, sintomi e trattamento

Il piede diabetico è un cambiamento nei vasi sanguigni del piede.

In una persona che soffre di questa malattia:

  • Disturbi dell'afflusso di sangue identificati.
  • Sviluppa molti cambiamenti nei tessuti del piede.

Fondamentalmente, vi è un fallimento nei vasi di grandi dimensioni e di piccolo calibro, che forniscono nutrimento alle gambe. Ciò è dovuto all'elevato livello di glucosio nel sangue, che causa sofferenza ai nervi. Il funzionamento della pelle, dei muscoli, delle ossa e anche delle gambe distali viene eseguito da un funzionamento scorretto - questo li rende più vulnerabili a varie infezioni.

A questo proposito, può:

  • Per sviluppare ulcere, necrosi, flemmone.
  • Sbriciolare i tessuti profondi.

Come riconoscere la fase iniziale?

Il piede diabetico nella fase iniziale viene in genere rilevato dall'ispezione visiva degli arti:

  • Il fluido si accumula
  • Di conseguenza, si forma gonfiore dei tessuti molli.
  • In primo luogo, le articolazioni sono interessate, in particolare quelle che sono soggette a carichi pesanti, di solito le articolazioni dei pollici.
  • A volte in situazioni critiche possono verificarsi fratture ossee dei piedi.
  • I semi e le ulcere si formano in luoghi dove c'era un carico intenso.
  • Ci sono profonde crepe nella parte inferiore del piede. Come e cosa trattare le crepe tra le dita dei piedi, abbiamo scritto qui.

Problemi con la tiroide e livelli ormonali compromessi di TSH, T3 e T4 possono portare a gravi conseguenze come il coma ipotiroideo o la crisi tireotossica, che sono spesso fatali. Ma l'endocrinologo Alexander Ametov assicura che è facile curare la ghiandola tiroidea anche a casa, hai solo bisogno di bere. Leggi di più »

Primi segni

I primi segni di questa malattia:

  • Appare sotto forma di "pelle d'oca".
  • Il più delle volte c'è formicolio ai piedi.
  • Bruciore e intorpidimento del piede.

I segni nella fase iniziale possono essere considerati:

  • Danni a lungo termine non cicatrizzanti alla pelle della pelle, ci sono suppurazioni;
  • Mais, oltre all'irritazione dei piedi dalle scarpe;
  • Danni alla pelle, alle unghie e ai piedi da parte del fungo;
  • Crescere nella pelle della lamina ungueale;
  • Oscuramento delle unghie e cambio di colore;
  • Eczema piangente tra le dita;
  • Crepe nella pelle dei talloni;
  • Deformazione del piede (curvatura delle dita e aumento dell'osso sul pollice).

I sintomi del piede diabetico

Se un paziente ha un piede diabetico, allora una persona sviluppa una malattia come il diabete. Un paziente con questa malattia dovrebbe ispezionare in modo indipendente le parti inferiori delle gambe e dei piedi il più spesso possibile.

Sintomi del piede diabetico che di solito si manifestano:

  • Pelle secca;
  • Crepe nella pianta del piede;
  • Sindrome del dolore;
  • mais;
  • La presenza di ulcere degli arti inferiori;
  • Fungo della lesione del piede.

Trattamento del piede diabetico

Trattamento di rimedi popolari

  1. Quando si tratta una malattia con rimedi popolari, è necessario tener conto che questa malattia ha i prerequisiti per lo sviluppo della cancrena. Come determinare la cancrena degli arti inferiori nella fase iniziale può essere trovato qui.
  2. Con lo sviluppo della cancrena, devi stare estremamente attento perché può raggiungere l'amputazione della parte colpita dell'arto.
  3. Qui è necessario ricorrere all'intervento chirurgico.

Quando si tratta un piede diabetico con rimedi popolari, è necessario consultare un medico, perché questa malattia è estremamente pericolosa e può portare a gravi conseguenze. Il trattamento dei rimedi popolari nel trattamento della malattia è usato localmente. Di solito, l'uso di tali farmaci aiuta nella neutralizzazione e pulizia non solo di questa malattia, ma dell'intero organismo.

mirtilli:

  • Abbassa i livelli di zucchero nel sangue.
  • In grado di attivare tutti i processi metabolici del corpo.
  • È in grado non solo di guarire le ferite, ma anche di migliorare il lavoro delle terminazioni nervose periferiche.
  • I mirtilli possono essere consumati al giorno fino a 400 g di frutti di bosco.
  • Non meno efficace è il tè, che può essere preparato dalle foglie di questa pianta medicinale.

Bardana (bardana):

  • Le foglie di bardana possono essere usate per guarire le ferite.
  • Fondamentalmente, una miscela secca viene prodotta da questa pianta, ma nella stagione calda il miglior uso di bardana sarà tagliato e raccolto parti della pianta.
  • Foglie di bardana applicate alle parti interessate dei piedi.
  • Prima di questa procedura, i piedi devono essere lavati accuratamente e deve essere fatta una benda, che deve essere cambiata almeno due volte al giorno.

Olio di chiodi di garofano

  • L'olio di chiodi di garofano ha proprietà curative uniche della ferita, può aiutare in alcuni casi di piede diabetico.
  • L'olio è facilmente reperibile e può essere acquistato in farmacia.

kefir:

  • Di solito, quando applicato alle aree colpite, accelera la guarigione.
  • Un sottile strato di kefir viene applicato al piede e, per una migliore efficienza, è possibile cospargere dall'alto la polvere, che è composta da aghi di ginepro essiccati.
  • Questi aghi contengono una grande quantità di vitamine e oli essenziali che accelerano il processo di guarigione.

di iodio:

  • Nonostante l'elevato numero di effetti positivi dello iodio, è praticamente sconsigliato utilizzarlo su un piede diabetico, poiché non dà l'effetto desiderato.
  • Insieme con iodio, l'uso di droghe contenenti alcool e sostanze verdi non è raccomandato.

pomate:

  • A causa del fatto che la struttura viscosa dell'unguento spesso impedisce il deflusso del fluido che viene rilasciato dalla ferita e serve anche come un buon terreno fertile per i batteri, l'unguento non è raccomandato per il trattamento di questa malattia difficile.

L'uso di metodi popolari negli ultimi tempi ha iniziato più spesso a consigliare i medici naturopati, che sono passati dai metodi della medicina ufficiale e non raccomandano la maggior parte dei farmaci prescritti dai medici. Lo spiegano dal fatto che la maggior parte dei farmaci non cura la malattia, ma semplicemente la sospende, pur non risolvendo il problema.

Secondo loro, qualsiasi malattia, incluso il piede diabetico, ha origine dall'accumulo di una grande quantità di tossine nel corpo. A questo proposito, il corpo dà una risposta, mostrandola sotto forma di malattia.

  1. Si raccomanda di prestare particolare attenzione alla propria dieta, escludendo la carne dalla dieta e usando il meno possibile cibo trattato termicamente.
  2. Invece, è meglio mangiare più frutta, verdura e verdura possibile.
  3. Inoltre, quando si usano i metodi della medicina tradizionale, i decotti alle erbe hanno un grande effetto. Ad esempio, si raccomanda di bere giornalmente raduni toracici, epatici e renali nel trattamento di una malattia.
  4. Come parte di queste tasse ci sono erbe come erba di San Giovanni, timo, fianchi, radici di liquirizia, foglie di salvia, poligono, camomilla, achillea e altri che cureranno non solo il piede diabetico, ma anche detergere tutto il corpo.

Trattamento farmacologico del piede diabetico (antibiotici)

  • Per normalizzare il livello di glicemia (glicemia), ciò richiede un passaggio alla nutrizione dietetica, all'uso corretto di farmaci (biguanidi, sulfoniluree) che riducono la glicemia, terapia insulinica (la traduzione in insulina non dipende dalla forma di diabete mellito). I preparati a base di Berlithion, Thioctacid, vitamine del gruppo B migliorano l'assorbimento dello zucchero.
  • Per correggere il metabolismo con l'aiuto di preparati a base di urea, albumina. Normalizza la coagulazione del sangue e la fluidità.
  • Scarica le aree danneggiate. Proibita lunga passeggiata.
  • Trattamento attento di un'ulcera da un dottore, cioè rimozione di tessuto non vitale e lavaggio della superficie dell'ulcera con antisettici salini o morbidi, in ogni caso non utilizzare preparati contenenti alcool, iodio, "Zelenka".
  • Trattare regolarmente il piede diabetico, lavando le ulcere con l'uso di antisettici liquidi. Contattare il tessuto con antisettici per almeno 20 minuti. Antisettici: perossido di idrogeno 3%, soluzione salina allo 0,9%, Miramistina allo 0,01% e altri. (consultazione con il medico curante).
  • Prescrizione di antibiotici Per prima cosa è necessario installare lo spettro microbico delle ulcere. Se ciò non viene fatto, gli antibiotici possono essere inutili. Dopodiché, dovresti assumere le medicine prescritte dal medico - antibiotici. Possibili farmaci: Ciprofloxacop, Co-Amoxiclav, Invans, Azithromycin, Aveloks.

Cause del piede diabetico

La malattia stessa è una combinazione di più processi, che formano un meccanismo complesso. Se il tempo non va in trattamento, un lungo periodo di malattia causa forti salti nei livelli di zucchero nel sangue, che alla fine portano a un cambiamento nella struttura dei vasi sanguigni del corpo.

Tutto inizia con la distruzione di piccoli capillari, che porta all'interruzione dell'afflusso di sangue. Tutti i processi metabolici nei tessuti corporei si deteriorano, interessando la pelle.

La manifestazione della malattia si verifica anche quando ci sono i seguenti motivi:

  • Quando si indossano scarpe inadatte;
  • In sovrappeso;
  • Con cura impropria per i piedi;
  • In presenza di cattive abitudini;
  • Con un lungo periodo della malattia;
  • In caso di immunodeficienza del corpo;
  • Con la comparsa di funghi sulle aree interessate dei piedi;
  • Con la manifestazione di insufficienza venosa;
  • Con le prime ulcere e amputazioni;

Tipi di sindrome del piede diabetico

I tipi più comuni di malattia sono classificati:

  • Su ischemico;
  • Su neuropatico

In forma ischemica:

  • C'è una violazione del rifornimento di sangue alle estremità, che si alza in connessione con la sconfitta di navi piccole e grandi.
  • In questi pazienti, il più delle volte c'è un cambiamento nel colore della pelle, gonfiore, dolore alle gambe e affaticamento.

Piede diabetico neuropatico:

  • Agisce nella zona delle regioni distali, influenzando in tal modo l'apparato nervoso.
  • Le persone con questa forma della malattia hanno la pelle secca, i piedi piatti e la sensibilità tattile ridotta.

Nella manifestazione di una versione mista:

  • Compaiono tutti i sintomi sopra

Le conseguenze del piede diabetico:

  • Quando vengono identificate le conseguenze di questa malattia, la cancrena si sviluppa come una complicanza infettiva, che porta all'amputazione delle estremità.
  • La morte dei tessuti avviene anche sotto forma di necrosi delle ossa, grasso sottocutaneo e muscoli.

Fasi del piede diabetico

Fondamentalmente ci sono 5 fasi di questa malattia:

  1. Al primo stadio, di solito non sono visibili segni di pelle, a volte c'è un cambiamento nella forma del piede.
  2. Nella seconda fase, è possibile vedere visivamente l'aspetto delle ulcere.
  3. Il terzo stadio è caratterizzato da un effetto ulceroso solo sui tessuti molli.
  4. Quando si raggiunge il quarto stadio, la temperatura del paziente sale nell'area della malattia, si ha gonfiore e arrossamento della pelle della pelle.
  5. L'ultimo stadio è il più spiacevole manifestato dalla cancrena. Questo può portare all'amputazione.

Il rischio di sviluppare piede diabetico

Le persone che appartengono a questo gruppo:

  • Non c'è polso nelle arterie dei piedi.
  • Essi manifestano non solo l'obesità, l'ictus, il cambiamento della forma del piede.
  • Ma anche i fenomeni di neuropatia periferica sono mostrati.

Le persone a rischio di malattia di solito:

  • Conduci uno stile di vita malsano.
  • Non rispettare un'alimentazione corretta.
  • Fumo e bevande alcoliche.
  • Tutto ciò porta allo sviluppo della malattia.

Diagnosi della sindrome del piede diabetico

  1. Le persone che soffrono di una malattia simile dovrebbero andare a un appuntamento con uno specialista e descrivere correttamente tutti i sintomi associati alla presunta malattia.
  2. Per prima cosa eseguono test generali, come esami del sangue e delle urine, esami del rene, ecografie del cuore, ecc.
  3. Quindi controlla la sensibilità del sistema nervoso.
  4. Dopo di ciò, il flusso sanguigno nelle gambe e le loro radiografie, così come i vasi sanguigni.
  5. E poi esaminare l'ulcera stessa.

Misure preventive generali

  • Misurare continuamente il glucosio totale;
  • Non permettere ustioni, ferite.
  • È meglio lavare i piedi non una volta, ma due volte al giorno, asciugando non asciugandosi, ma asciugandosi delicatamente.
  • Acqua troppo calda e molto fredda, causa vesciche, quindi ulcere;
  • Non usare una piastra elettrica;
  • I piedi dovrebbero essere sempre sorvegliati (piedi, dita del cavallo);
  • Tagliare con cura le unghie senza danneggiare la pelle.
  • Non usare adesivi;
  • Nel caso del callo, contattare uno specialista, con il permesso di rimuovere la pietra pomice.

Suggerimenti per le scarpe

Con lo sviluppo della patologia diabetica del piede, è importante scegliere le scarpe di qualità giusta, che contribuiranno a evitare il disturbo nel cambiare la forma del piede, nonché a contribuire alla riduzione del diabete. Tali scarpe possono eliminare natoptysh.

I principali requisiti per la selezione di queste scarpe:

  • Tali scarpe per il piede diabetico dovrebbero preferibilmente avere una superficie interna senza cuciture.
  • Un indicatore importante sarà la posizione del piede nelle scarpe senza spremere.
  • La suola su queste scarpe è meglio che dura che scivolare.
  • La regolazione del volume delle scarpe può essere effettuata con l'aiuto di "velcro".
  • Il materiale per tali scarpe è il più adatto - è elastico, e anche in cui è possibile realizzare un inserto con uno spessore di almeno 1 cm.

Oggi il piede diabetico è una malattia grave. Gli specialisti che sono impegnati nel trattamento della malattia non raccomandano di iniziare questo caso, perché la questione può arrivare fino all'amputazione. Ma con l'osservanza di tutte le regole di cui sopra e dei metodi più recenti, così come il trattamento tempestivo in clinica, i medici specializzati ti aiuteranno sempre.

Anche metodi meno efficaci sono l'uso della medicina tradizionale. Dopo tutto, la natura ha inventato i rimedi possibili per i disturbi umani e, se usato correttamente, ti guarirà sempre. Quindi sii sano e non ti ammalare.

Altri Articoli Sul Diabete

Le conseguenze della malnutrizione, sia nelle donne che negli uomini, possono essere una violazione della produzione di insulina, che è piena dello sviluppo del diabete, quindi è importante prendere periodicamente il sangue da una vena per condurre un test di tolleranza al glucosio.

Il peso di una persona dipende dall'età, dalla salute generale e dalla nutrizione. Dopo aver raggiunto i 40 anni, il peso corporeo rimane stabile. La perdita o il guadagno entro un anno di pochi chilogrammi è considerato normale se una persona è sana.

La glicemia durante la gravidanza tende ad aumentare a causa della scarsa sensibilità insulinica in questo momento. Un eccesso persistente di zucchero nel sangue normale è un segno di laboratorio del diabete.