loader

Principale

Trattamento

Coma con diabete

I pazienti con una diagnosi di diabete non sono sempre attenti alla loro salute. Interruzione della dieta, non assunzione del farmaco in tempo, sovraccarico psicofisico può causare una complicazione acuta - uno stato di coma. Affrontare le conseguenze è più difficile che impedirne lo sviluppo.

Cos'è il coma diabetico

Nel diabete mellito, il glucosio, che è necessario per il funzionamento delle cellule, entra nel corpo con il cibo, ma non può essere trasformato nelle sostanze necessarie senza la quantità necessaria di insulina. C'è un forte aumento della sua quantità, che causa complicazioni sotto forma di perdita di coscienza - coma. Il sovradosaggio di insulina porta alla stessa condizione. Ciò provoca cambiamenti nei processi metabolici del corpo, che comportano l'emergere di diversi tipi di coma diabetico. È difficile prevedere le complicazioni. È impossibile dire per quanto tempo dura un coma. La condizione può durare da diverse ore a molti mesi.

È importante tracciare i segni del pericolo imminente. Monitorare continuamente i livelli di glucosio. Se supera 33 mol / l - la minaccia di un attacco. Lo stato di salute precomatoso con diabete mellito sta cambiando gradualmente. Il suo sviluppo è possibile entro pochi giorni. La condizione è accompagnata da:

  • mal di testa;
  • disagio addominale;
  • sete intensa;
  • forte calo della pressione;
  • impulso debole;
  • temperatura corporea al di sotto della norma;
  • pelle pallida;
  • debolezza muscolare;
  • pelle pallida;
  • vomito grave;
  • disidratazione.

Tipi di coma con diabete

L'emergere di varietà di coma diabetico contribuisce ai processi che si verificano nel corpo a causa della rottura degli organi causata dal diabete. Ci sono tipi:

  • ipoglicemico - causato da un forte aumento di insulina;
  • iperglicemico - innescato da un aumento della glicemia;
  • chetoacidosi - si sviluppa a causa della comparsa di corpi chetonici (acetone) a seguito della scissione dei grassi;
  • iperlattocidemica - caratterizzata dall'accumulo di acido lattico nel sangue;
  • coma iperosmolare - ha una differenza - i corpi chetonici non si formano.

Coma ipoglicemico

Questo tipo è caratterizzato da uno sviluppo molto rapido dei sintomi di shock. Chi causa un forte aumento della quantità di insulina a causa di una diminuzione della glicemia. Tali fattori possono provocare uno stato di shock nel diabete:

  • sovradosaggio di insulina;
  • aumento dell'attività fisica;
  • assunzione di alcol;
  • lesioni mentali;
  • il digiuno;
  • infezioni acute;
  • restrizione nell'uso di carboidrati.

La mancanza di glucosio - l'alimentazione per le cellule, causa lo sviluppo della malattia. Ci sono quattro fasi dei sintomi:

  • il primo - la carenza di ossigeno nelle cellule cerebrali provoca eccitazione nervosa, mal di testa, senso acuto di fame, tachicardia;
  • il secondo è la comparsa di sudorazione, aumento dell'attività motoria, comportamento inadeguato;
  • il terzo - la comparsa di convulsioni, aumento della pressione, pupille dilatate.
  • il quarto - battito cardiaco rapido, umidità della pelle, perdita di coscienza - l'inizio di un coma;
  • il quinto è un calo di pressione, una diminuzione del tono muscolare, una violazione dei ritmi cardiaci.

Coma iperglicemico

Questo tipo di coma si manifesta gradualmente, lo sviluppo richiede fino a due settimane. A causa della diminuzione della quantità di insulina, l'entrata del glucosio nelle cellule è limitata, ma la sua quantità nel sangue aumenta. Ciò causa:

  • mancanza di energia;
  • violazione dello scambio idrico;
  • aumento della coagulazione del sangue;
  • problemi nei reni, fegato;
  • rilascio dell'ormone che blocca la produzione di insulina;
  • aumento della quantità di glucosio;
  • la scissione dei grassi, che aumenta la quantità di corpi chetonici.

La ragione per la comparsa di coma iperglicemico nella malattia da zucchero è associata a una diagnosi della malattia che non è stata eseguita in tempo, dosaggio scorretto di insulina o violazione della dieta - aumento dell'assunzione di carboidrati. Segni di avvenimento:

  • pelle secca;
  • respirazione profonda con rumore;
  • l'odore dell'acetone;
  • pelle fredda;
  • pupille dilatate;
  • minzione involontaria.

Coma chetoacidotico

Questo tipo di complicanza nel diabete mellito è molto comune a causa dell'insufficienza di insulina. È caratterizzato dall'apparizione dei prodotti di decadimento di grassi - corpi chetonici. Dal momento che le cellule non ricevono nutrimento sotto forma di glucosio dal sangue, si verifica la disgregazione dei grassi nel corpo. Sostituisce la produzione di energia, ma ha un effetto collaterale - rilascia prodotti di decomposizione - corpi di chetoni. Provocano un forte odore di acetone. Inoltre, c'è un ispessimento del sangue con la formazione di coaguli di sangue.

Ketoacidotic che è accompagnato da dolore addominale severo, vomito incontrollabile, disordine di coscienza. Le cause di esso sono:

  • diagnosi tardiva;
  • dosaggio errato di insulina;
  • farmaci scelti in modo improprio per il trattamento;
  • uso di alcol;
  • malattie infettive purulente;
  • operazioni;
  • la gravidanza;
  • violazione della dieta;
  • lesioni mentali;
  • lo stress;
  • malattia vascolare;
  • stanchezza fisica.

Coma nel diabete: sintomi, trattamento, effetti

Con una malattia come il diabete, il coma è una complicazione acuta. Questa è una condizione grave che si verifica a causa di uno squilibrio del metabolismo e dell'insufficienza di insulina. Parliamo oggi di cosa si trova esattamente il coma nel diabete e cosa sono

Il diabete mellito può essere accompagnato da questi tipi di grumi:

  • coma ipoglicemico;
  • coma iperosmolare;
  • coma iperglicemico;
  • coma iperlattocidemico.

Ciascuno di questi tipi di stati comatosi può essere fatale.

Coma iperglicemico

Importante sapere! Il coma nel diabete è una delle complicanze più gravi che si presentano sullo sfondo della malattia. Una complicazione si verifica a causa di alti livelli di glucosio nel sangue e dell'insufficienza di insulina.

I fattori che influenzano la comparsa di coma iperglicemico sono la non conformità con la dieta, la quantità errata di insulina iniettata, il rifiuto di iniezioni di insulina, la diagnosi tardiva della malattia e la scelta sbagliata di prodotti contenenti insulina.

Nel caso di una diminuzione critica dell'insulina nel sangue, il flusso di glucosio nelle cellule viene bloccato, a causa della quale la carenza di energia appare nel corpo.

Pertanto, inizia a compensare lo stato sfavorevole utilizzando le funzioni ausiliarie. Pertanto, il livello di glucosio aumenta incontrollabilmente.

Il corpo rilascia molti ormoni nel sangue. Questi ormoni inibiscono l'azione dell'insulina, così come il cortisolo, l'adrenalina e la somatotropina. Sotto la loro influenza, il grado di glucosio aumenta ancora e compaiono i sintomi dell'iperglicemia.

Nonostante l'aumento di zucchero nel sangue, le cellule continuano a morire di fame e si verifica la lipolisi - la rottura delle cellule di grasso. Le cellule iniziano a disgregarsi in corpi di ketin e acidi grassi liberi, che sono nutrienti temporanei per il tessuto muscolare e il cervello. Tuttavia, a causa del fatto che il corpo ha abbassato il contenuto di insulina - aumenta la presenza di corpi chetonici, che provoca chetoacidosi diabetica.

Sovrabbondanza di corpi chetonici può causare anuria o oliguria. Di conseguenza, il paziente ha una violazione dell'elettrolita e del metabolismo dell'acqua. Tutto ciò provoca disturbi ai reni e al fegato, cuore e vasi sanguigni (coagulazione intravascolare del sangue), così come il sistema nervoso.

sintomatologia

Il coma si sviluppa lentamente (14 giorni o più). Nella fase iniziale, il paziente si comporta coscientemente, ma si sente pigro e vuole costantemente dormire. Il diabetico è anche preoccupato per il dolore addominale, nausea, mal di testa e minzione frequente.

Membrane mucose e pelle secca. Quando espirato, si sente un leggero odore di acetone. Con la progressione della chetoacidosi, i sintomi aumentano: vomito, nausea, sensazioni dolorose di diversa localizzazione.

Quindi, i sintomi principali del coma iperglicemico sono rumori, respirazione profonda, pelle ruvida e secca, polso debole, pelle generata sul viso, tachicardia, lingua secca e tono muscolare basso.

In condizioni gravi, il paziente perde conoscenza e nell'aria espirata da lui c'è un forte odore di acetone. Inoltre, le pupille del paziente si contraggono, lo stomaco diventa gonfio e la pelle è fredda. In questo contesto, si verifica aritmia, minzione involontaria, mentre il polso non è quasi palpabile.

trattamento

Per aiutare il paziente con coma iperglicemico è possibile solo in condizioni stazionarie. Nel reparto, il paziente riceverà un'assistenza tempestiva ed efficace:

  • gestione dell'eparina per prevenire lo sviluppo di coaguli di sangue;
  • metabolismo dei carboidrati stabilizzato (iniezione di insulina in a / in, dopo una flebo, e in / m vengono introdotte solo dosi minori dell'ormone);
  • rifornimento di glucosio;
  • prevenire la mancanza di liquidi somministrando varie soluzioni;
  • recupero del cuore;
  • equilibrio elettrolitico stabilizzato eliminando carenza di potassio;
  • normalizzazione del bilancio acido-base attraverso l'introduzione della soluzione di soda.

Coma iperosmolare

Questo coma appare a causa dell'insufficienza di insulina acuta. Tuttavia, si differenzia dal coma iperglicemico in assenza di chetoacidosi.

I fattori che provocano l'emergere di coma iperosmolare possono essere: disidratazione dell'infarto miocardico a causa del consumo di diuretici, sanguinamento, varie infiammazioni ed emodialisi.

Per questo tipo di coma è caratterizzato da un aumento del livello di glucosio nel sangue, così come una diminuzione del contenuto di liquidi nel corpo. La mancanza di fluido nelle cellule provoca una diminuzione del flusso sanguigno nei tessuti e negli organi.

Il primo organo che soffre di ipovolemia è i reni, perché smettono di prendere sodio. Inoltre, vi è un'aggregazione di elementi del sangue, che provoca la formazione di coaguli di sangue. Un alto contenuto di sodio porta a emorragie nel cervello.

sintomatologia

Il coma iperosmolare di solito si sviluppa per un periodo di due settimane. Nella fase iniziale, il paziente ha sete, preoccupato per la sensazione di secchezza delle fauci, pelle molle e secca e grave affaticamento.

Quindi il paziente perde conoscenza, sviluppa tachicardia, convulsioni e cadute di pressione arteriosa. Inoltre, si osservano sintomi come: lieve stomaco e bulbi oculari, ridotto turgore cutaneo. I segni più eclatanti del coma iperosmolare sono la trombosi vascolare, i disturbi del SNC e l'insufficienza renale.

trattamento

Un'assistenza efficace per il paziente può essere fornita solo in terapia intensiva. Nel reparto, gli specialisti produrranno tutte le misure necessarie:

  • recupero di glicogeno nel sangue;
  • eliminare il sangue iperosmolare è l'introduzione di composti ipotonici;
  • sono adottate misure preventive per prevenire il gonfiore del cervello;
  • la carenza di insulina viene rimossa nel corpo del paziente;
  • misure preventive contro la formazione di trombosi;
  • restauro dell'equilibrio elettrolitico.

Coma iperattivi

Un coma appare a causa dell'insufficienza di insulina e dell'accumulo di acido lattico nel sangue. Questo diventa la causa dell'acidosi. Il coma di insulina è anche ridotto dall'insulina.

I fattori che influenzano l'insorgenza del coma iperlattacidemico possono essere: sanguinamento, malattie infettive, alcolismo, malattie croniche dei reni e del fegato, infarto del miocardio.

La causa principale della formazione di coma è la carenza di ossigeno, a causa della quale si accumula l'acido lattico. In una persona sana, l'acido lattico nel fegato si trasforma in glicogeno. Un coma frustrante questo processo, con conseguente acidosi.

sintomatologia

Uno stato in coma progredisce abbastanza rapidamente. I messaggeri di coma sono disturbi dell'apparato digerente, così come i dolori muscolari e cardiaci.

In uno stato di coma, il paziente non ha coscienza, la pressione sanguigna è ridotta, si verifica tachicardia. Non c'è odore di acetone dopo l'espirazione.

Pronto soccorso

  • somministrazione di insulina;
  • condurre procedure volte ad eliminare l'acidosi (l'introduzione della soluzione di soda);
  • terapia di insufficienza cardiovascolare.

Coma ipoglicemico

Questo tipo di coma si verifica a causa di una diminuzione della glicemia.

Fattori che influenzano l'insorgenza di coma ipoglicemico: forte sforzo fisico, sovradosaggio di insulina e consumo inappropriato dopo aver ricevuto una dose di insulina.

Le cellule del SNC non possono utilizzare il glucosio, quindi il sistema nervoso soffre di un deficit energetico. Di conseguenza, le cellule non ricevono abbastanza ossigeno. Pertanto, la prima cosa che soffre di questo tipo di coma è il cervello.

sintomi

Uno stato comatoso progredisce molto rapidamente. Il paziente avverte un'improvvisa debolezza, fame e tremori improvvisi. Inoltre, la pressione sanguigna aumenta e il sudore agisce sulla pelle.

È importante! Un'overdose di insulina può causare un coma ipoglicemico!

I segni principali di una condizione pre-comatosa sono uno stato emotivo eccitato che può portare a psicosi e allucinazioni. Poi c'è una perdita di coscienza e convulsioni.

La pressione sanguigna è normale, dopo l'espirazione, l'odore di acetone è inudibile. Allo stesso tempo, i bulbi oculari sono in buone condizioni, ma le pupille sono dilatate. Man mano che il coma si sviluppa, vengono attivate aree del cervello che possono portare a gonfiore del cervello e alla cessazione della respirazione.

trattamento

È importante! Ipoglicemico che puoi avvertire nella fase iniziale, se mangi bevande zuccherate o prodotti. Puoi anche fare un'iniezione di glucosio nella vena.

In terapia intensiva, al paziente vengono prescritte le seguenti procedure:

  • misure preventive per prevenire il gonfiore del cervello;
  • glucosio endovenoso;
  • in caso di arresto respiratorio, il paziente viene trasferito alla ventilazione polmonare artificiale;
  • l'introduzione di adrenalina;
  • somministrazione di corticosteroidi.

Coma diabetico: sintomi, segni, effetti

In questo articolo imparerai:

Quasi tutti i pazienti con diabete mellito, quando prescrivono insulina per la prima volta, sorge la domanda: non sarebbe che cadessi in coma? Vediamo cosa sono i coma diabetici, come sono e come comportarsi in modo che ciò non avvenga.

Il coma diabetico è una complicanza acuta del diabete mellito, accompagnata da perdita di coscienza e disfunzione del cervello e di tutti gli organi interni. Questa è una condizione pericolosa per la vita, cioè, se non trattata, conduce alla morte.

Coma in diabete si verifica sullo sfondo di un livello bruscamente basso (ipoglicemico), o, al contrario, un livello di glucosio acutamente elevato nel sangue (iperglicemico).
Deve essere inteso che il coma diabetico può manifestarsi in un paziente che non riceve insulina.

Coma ipoglicemico diabetico

Il coma ipoglicemico è un coma diabetico derivante da una diminuzione del livello di glucosio ("zucchero") nel sangue al di sotto degli standard individuali.

Tuttavia, nei pazienti con tassi di glicemia costantemente elevati, la perdita di coscienza può verificarsi con numeri più alti.

motivi

  • il sovradosaggio di insulina è la causa più comune;
  • sovradosaggio di farmaci ipoglicemizzanti;
  • un cambiamento nel modo di vivere (esercizio fisico pesante, digiuno) senza cambiare la modalità di somministrazione di insulina;
  • intossicazione da alcol;
  • malattie acute ed esacerbazione cronica;
  • gravidanza e allattamento.

sintomi

Quando i livelli di glucosio nel sangue scendono al di sotto dei numeri critici, si verifica la mancanza di energia e di ossigeno nel cervello. Toccando diverse parti del cervello, provoca i sintomi corrispondenti.

Lo stato ipoglicemico inizia con debolezza, sudorazione, vertigini, mal di testa, mani tremanti. C'è una forte fame. Poi viene aggiunto un comportamento inappropriato, può esserci aggressività, una persona non può concentrarsi. La vista e la parola sono compromesse. Negli stadi successivi, le convulsioni si sviluppano con perdita di coscienza e sono possibili arresto cardiaco e respiratorio.

I sintomi stanno crescendo molto rapidamente, in pochi minuti. È importante assistere il paziente in tempo, non permettendo una perdita di coscienza a lungo termine.

Coma iperglicemico diabetico

Con il coma iperglicemico, il livello di glucosio nel sangue è elevato. Esistono tre tipi di com iperglicemico:

  1. Coma chetoacidotico diabetico.
  2. Coma iperosmolare diabetico.
  3. Coma lacticidemico diabetico.

Soffermiamoci su di essi in modo più dettagliato.

Coma chetoacidotico diabetico

Inizia il coma chetoacido diabetico con chetoacidosi diabetica (DKA). DKA è una condizione che è accompagnata da un forte aumento dei livelli ematici di glucosio e corpi chetonici e il loro aspetto nelle urine. La DKA si sviluppa a causa dell'insufficienza di insulina per vari motivi.

motivi

  • insufficiente somministrazione di insulina ai pazienti (ho dimenticato, ho confuso la dose, si è rotta la penna della siringa, ecc.);
  • malattie acute, interventi chirurgici;
  • l'insorgenza del diabete di tipo 1 (la persona non è ancora a conoscenza del bisogno di insulina);
  • la gravidanza;
  • assumere farmaci che aumentano i livelli di glucosio nel sangue.

A causa della mancanza di insulina, un ormone che aiuta ad assorbire il glucosio, le cellule del corpo "muoiono di fame". Attiva il fegato. Inizia a formare glucosio dalle riserve di glicogeno. Pertanto, il livello di glucosio nel sangue aumenta ancora di più. In questa situazione, i reni stanno cercando di rimuovere il glucosio in eccesso dalle urine, rilasciando una grande quantità di liquido. Insieme con il fluido dal corpo viene rimosso e quindi ha bisogno di potassio.

D'altra parte, in condizioni di mancanza di energia, viene attivata la ripartizione dei grassi, di cui alla fine si formano i corpi chetonici.

Sintomi e segni

La chetoacidosi si sviluppa gradualmente nell'arco di diversi giorni.

Nella fase iniziale, il livello di glucosio nel sangue sale a 20 mmol / l e oltre. Questo è accompagnato da sete intensa, il rilascio di grandi quantità di urina, secchezza delle fauci, debolezza. Possibile dolore addominale, nausea, odore di acetone dalla bocca.

Inoltre, aumenta la nausea e il dolore addominale, compare il vomito, la quantità di urina diminuisce. Il paziente è letargico, rallentato, respira pesantemente, con un intenso odore di acetone dalla bocca. Possibile diarrea, dolore e interruzioni nel lavoro del cuore, abbassamento della pressione sanguigna.

Nelle fasi successive, il coma si sviluppa con perdita di conoscenza, respirazione rumorosa e interruzione del lavoro di tutti gli organi.

Coma iperosmolare diabetico

Il coma iperosmolare diabetico (DHA) è un coma che si è sviluppato in condizioni di una grande perdita di fluido da parte del corpo, con il rilascio di una piccola quantità di corpi chetonici o senza di esso.

motivi

  • Una condizione che comporta una grande perdita di liquidi (vomito, diarrea, sanguinamento, bruciore);
  • infezioni acute;
  • malattie gravi (infarto miocardico, pancreatite acuta, embolia polmonare, tireotossicosi);
  • farmaci (diuretici, ormoni surrenali);
  • calore o colpo di sole.

Quando il livello di glucosio nel sangue sale a numeri enormi (più di 35 mmol / l, a volte fino a 60 mmol / l), la sua escrezione con l'urina viene attivata. La diuresi bruscamente aumentata in combinazione con una grande perdita di fluido dallo stato patologico (diarrea, ustione, ecc.) Porta ad un ispessimento del sangue e alla disidratazione delle cellule "dall'interno", comprese le cellule cerebrali.

sintomi

Il DHA si sviluppa, di regola, nelle persone anziane affette da diabete di tipo 2. I sintomi si verificano gradualmente per diversi giorni.

A causa dell'alto livello di glucosio nel sangue, sete, minzione eccessiva, pelle secca, comparsa di debolezza. Il polso e la respirazione rapidi si uniscono, la pressione sanguigna diminuisce. In futuro si sviluppano disturbi neurologici: eccitazione, che è sostituita da sonnolenza, allucinazioni, convulsioni, disturbi visivi e nella situazione più difficile - il coma. Respirazione rumorosa, come in DCA, no.

Coma lacticidemico diabetico

Il coma latticidemico diabetico (DLK) è un coma che si sviluppa in condizioni di mancanza di ossigeno nei tessuti, accompagnato da un aumento del livello di acido lattico (lattato) nel sangue.

motivi

  • Malattie accompagnate da carenza di ossigeno nei tessuti (infarto miocardico, insufficienza cardiaca, malattie polmonari, insufficienza renale, ecc.).
  • Leucemia, fasi tardive delle malattie oncologiche.
  • Abuso di alcol
  • Avvelenamento con veleni, sostituti dell'alcool.
  • Assunzione di metformina in grandi dosi.

Con la carenza di ossigeno, nei tessuti si forma un eccesso di acido lattico. Si sviluppa un avvelenamento del lattato che distrugge i muscoli, il cuore e i vasi sanguigni, influenza la conduzione degli impulsi nervosi.

sintomi

DLK si sviluppa abbastanza rapidamente, nel giro di poche ore. Accompagnato da un aumento della glicemia a piccoli numeri (fino a 15-16 mmol / l).

DLK inizia con intenso dolore ai muscoli e al cuore, che non sono alleviati dall'uso di antidolorifici, nausea, vomito, diarrea, debolezza. L'impulso è in aumento, la pressione sanguigna sta diminuendo, appare la mancanza di respiro, che viene poi sostituito da una respirazione rumorosa profonda. La coscienza è rotta, arriva il coma.

Trattamento di com diabetici

In pratica, due stati opposti sono più comuni: ipoglicemia e chetoacidosi diabetica. Per assistere adeguatamente una persona, devi prima capire cosa stiamo affrontando in questo momento.

Primo soccorso d'emergenza per il coma diabetico

Ogni persona con diabete si chiede se cadrà in un coma diabetico? Il coma diabetico è una condizione pericolosa, basti dire che il coma diabetico può essere fatale. Per evitare questo, è necessario sapere cosa è il coma diabetico, come evitarlo.

Il coma diabetico è una esacerbazione del diabete, il coma diabetico provoca perdita di coscienza, la funzionalità cerebrale è compromessa, tutti gli organi interni ne sono colpiti. Questa condizione è una minaccia diretta per la vita umana. La ragione principale di questa condizione è un forte aumento o diminuzione del livello di glucosio nel flusso sanguigno. Non pensare che la patologia possa manifestarsi solo nei pazienti insulino-dipendenti - altri diabetici sono anche minacciati.

A proposito di coma ipoglicemico

Tale coma di zucchero si verifica a causa di una brusca diminuzione del livello di glucosio nel flusso sanguigno quando le cifre sono al di sotto delle singole norme. L'insorgenza di un tale coma nel diabete porta alla perdita di coscienza e ad altre conseguenze negative.

Circa le ragioni

Prima di parlare di cosa dovrebbe essere il primo soccorso per il coma diabetico, è necessario scoprire perché viene. I motivi possono essere diversi, di seguito sono i più comuni:

  • sovradosaggio di insulina - tale motivo è al massimo. Il trattamento di emergenza per il coma diabetico in questo caso è necessario senza fallo, altrimenti le conseguenze potrebbero essere irreversibili;
  • in grandi quantità assunti con riduttori di zuccheri;
  • una persona cambia drasticamente la modalità di vita (inizia a praticare attivamente sport, si siede su diete strette), ma la modalità insulina non cambia;
  • una persona è in uno stato di grave intossicazione;
  • ci sono malattie acute o malattie croniche che iniziano a peggiorare;
  • la donna è incinta e allatta al seno.

Il diabete di coma è un concetto inseparabile, ma più informazioni ha una persona, più è probabile che prevenga l'insorgenza di conseguenze negative. Le cause di qualsiasi coma diabetico possono essere diverse, è necessario sapere quali sono le cause più comuni dello sviluppo di qualsiasi coma diabetico. Coma diabetico è un grave pericolo se non si prendono le opportune azioni tempestive.

Le patologie diabetiche sono diverse, questa è la loro complessità. Diabete mellito, diabete mellito, oggi la medicina moderna non ha i mezzi che sono in grado di curarlo completamente. Se sai cos'è questa patologia, a quali condizioni si verifica, perché dovresti essere chiaramente guidato da raccomandazioni mediche per il diabete, allora un coma per il diabete non porterà a conseguenze gravi.

A proposito di sintomi

Quando il livello di glucosio nel sangue di una persona diminuisce, il cervello inizia a soffrire di carenza di ossigeno e di energia. Allo stesso tempo, sono colpite diverse parti del cervello e i sintomi sono corrispondenti. Quanti sintomi diversi mostrano un tale stato - anche i medici esperti non lo sanno, ma il trattamento della patologia porta un effetto positivo se il trattamento viene avviato in tempo. Ma si dovrebbe essere consapevoli che il trattamento sarà efficace solo se il paziente soddisfa chiaramente tutte le raccomandazioni mediche. Se il paziente li trascura, nessun trattamento porterà risultati positivi. Eppure - il trattamento sarà efficace solo se la persona aderisce ad una dieta speciale. Il trattamento del diabete è complesso, l'algoritmo delle azioni determina solo il medico curante.

Una persona cade in uno stato ipoglicemico, che si manifesta con una sensazione di debolezza, il sudore esce in gran numero, le vertigini e fa spesso male, le mani iniziano a tremare violentemente. Una persona vuole costantemente mangiare, nonostante la grande quantità di cibo consumato. Tali sintomi di coma diabetico grave sono spesso simili ai segni di altre malattie. Pertanto, coma diabetico i suoi segni non sono sempre facili da identificare, e le conseguenze di un coma diabetico possono essere le più gravi. Se una persona non migliora per diversi giorni, i risultati possono essere deplorevoli. I sintomi di questa malattia sono complessi, con manifestazioni che hanno molto nei segni comuni di un'altra malattia.

Una persona inizia a comportarsi in modo inadeguato, spesso cade in un'aggressione immotivata, non può concentrare la sua attenzione su nulla. Le funzioni visive e vocali si deteriorano in modo significativo, man mano che la patologia progredisce negli esseri umani, iniziano le convulsioni e lui perde conoscenza. Tutto ciò è irto delle conseguenze più gravi, una persona può fermare il cuore e respirare. Anche le complicazioni sono diverse, quindi è necessario agire prima che si verifichino, e per questo è necessario conoscere le caratteristiche della malattia.

I sintomi di una condizione patologica stanno progredendo rapidamente, in pochi minuti. In una situazione del genere, è importante aiutare una persona in modo tempestivo, l'incoscienza a lungo termine porta a conseguenze gravi che possono essere irreversibili. Il primo soccorso non richiede molto tempo, tali azioni durano pochi minuti, se non hanno avuto il risultato desiderato, è necessario chiamare con urgenza i medici. Con SD, l'aiuto è sempre urgente, se ciò non avviene, allora tutto può finire male.

La varietà della malattia non ha importanza, dei due tipi di diabete, il pericolo del secondo non è né inferiore né superiore al primo. Uno stato comatoso può durare a lungo, se dura più di 1 minuto, quindi vengono create tutte le condizioni per la progressione della patologia. Questo è influenzato da una varietà di fattori.

A proposito di coma iperglicemico

In questo stato, il livello di glucosio nel flusso sanguigno è alto. Le cause di questa condizione patologica possono essere diverse:

  • la persona ha iniettato insulina in quantità insufficiente (il paziente potrebbe semplicemente dimenticare la procedura, mescolare il dosaggio, non avere una speciale impugnatura per siringa a portata di mano);
  • malattia acuta, chirurgia;
  • Il diabete di tipo 1 inizia e la persona non sa di questo, ha bisogno di insulina;
  • una persona assume farmaci che contribuiscono ad aumentare i livelli di glucosio nel sangue.

Quando non c'è abbastanza insulina nel corpo umano (che è un ormone che assorbe il glucosio), le cellule organiche muoiono di fame. Sotto questo effetto, il fegato viene attivato e il glucosio viene trasformato da scorte di glucosio. Di conseguenza, il glucosio nel flusso sanguigno sta diventando sempre più. I reni iniziano a provare a sbarazzarsi del surplus di glucosio insieme all'urina, il volume dei liquidi aumenta bruscamente. Ma tutto ciò porta ad una significativa perdita di potassio, necessaria per il normale funzionamento del corpo umano.

Quando il corpo manca di energia, viene attivata la decomposizione dei grassi, che porta alla formazione di corpi chetonici.

Segni e sintomi

Lo sviluppo di questa forma di patologia è lungo, ci vogliono diversi giorni. In un primo momento, una persona vuole costantemente bere, di conseguenza, sperimenta la minzione frequente, si sente la secchezza in bocca, una persona è drammaticamente indebolita. Nel dolore all'addome, la sua caratteristica malata e caratteristica - dalla bocca odora di acetone.

Mentre la patologia progredisce, il dolore nella regione addominale aumenta, la persona vomita gravemente, la quantità di urina diminuisce bruscamente. Il paziente è costantemente pigro, respira pesantemente, mostra letargia, l'acetone dalla bocca odora sempre di più. I problemi con una sedia iniziano, il lavoro del cuore è disturbato, la pressione nelle arterie diminuisce.

Gli stadi avanzati sono caratterizzati da perdita di coscienza, la persona respira rumorosamente, le funzioni degli organi interni sono disturbate.

A proposito di coma ipersmolare

Questo stato si sviluppa come conseguenza di una significativa perdita di liquidi quando viene rilasciata una grande quantità di corpi chetonici. Le ragioni possono essere diverse, è necessario descrivere le più comuni:

  • una persona a causa di una significativa perdita di liquidi inizia a vomitare e vomitare. La diarrea soffre, inizia il sanguinamento;
  • si verificano infezioni acute;
  • possono formarsi gravi malattie come infarto miocardico e altre;
  • una persona prende un gran numero di determinati farmaci (farmaci diuretici in questo senso, il più pericoloso);
  • shock termico o colpo di sole.

Quando il livello di glucosio nel flusso sanguigno aumenta in modo significativo, la sua attivazione inizia con l'urina.

A proposito dei sintomi

Questa forma di patologia colpisce le persone anziane che hanno il diabete di tipo 2. I segni non si sviluppano immediatamente, ma entro pochi giorni. Poiché il livello di glucosio nel corpo viene superato, la persona vuole costantemente bere, quindi vuole andare in bagno, la pelle è secca, la persona è costantemente debole. Il polso ha accelerato, così come la respirazione, la pressione nelle arterie è ridotta. Mentre la patologia progredisce, iniziano i disordini di tipo neurologico. All'inizio la persona è fortemente eccitata, poi precipita drammaticamente in uno stato di sonnolenza, inizia ad avere allucinazioni e, di conseguenza, viene colpito da un coma. Con una tale patologia, la respirazione rumorosa è assente.

A proposito di primo soccorso

Se una persona inizia i primi segni di un coma, dovrebbe immediatamente mangiare cibi che hanno carboidrati semplici. Zucchero, caramelle, puoi bere succo. Se tali azioni non portano a un risultato positivo, viene urgentemente chiamata un'ambulanza, solo i medici sono in grado di fornire assistenza qualificata.

Dopo l'assistenza di emergenza, il paziente viene portato all'ospedale, dove il medico, dopo l'esame, decide come trattarlo. In un ospedale, il paziente viene regolarmente iniettato con glucosio in vena fino a quando non riprende conoscenza. Per prevenire conseguenze negative, i medici effettuano alcune misure terapeutiche:

  • l'insulina ad azione rapida viene iniettata nella vena;
  • è necessario riempire tutto il fluido perso nel corpo;
  • è necessario identificare e superare la causa che ha portato a tale stato;
  • il sodio, il livello di potassio è normalizzato;
  • la fame di ossigeno è neutralizzata;
  • è necessario ripristinare il lavoro degli organi interni e normalizzare il lavoro del cervello.

Circa le conseguenze

Se agiamo in modo tempestivo e corretto, allora il sollievo di tale stato di difficoltà non causa e il corpo umano viene ripristinato. Dopo di ciò, una persona può avere un certo tempo per un mal di testa, o vertigini o deterioramento della memoria. Se stiamo parlando di casi gravi, allora una persona può avere un ictus cerebrale o altre gravi conseguenze.

Coma con diabete

Il diabete mellito appartiene al gruppo di malattie caratterizzate da un'elevata concentrazione di glucosio nel plasma sanguigno, che porta all'invecchiamento prematuro del corpo umano e interessa quasi tutti i sistemi della sua attività vitale.

Le complicazioni acute del diabete sono considerate pericolose per la vita:

  • Ipoglicemia: calo del livello di glucosio a 2,8 mmol / l. Se i tassi diventano ancora più bassi, può verificarsi coma ipoglicemico;
  • Iperglicemia: aumento dei livelli di glucosio nel siero;
  • La chetoacidosi è una violazione del metabolismo dei carboidrati, che porta a un'eccessiva produzione e avvelenamento di corpi chetonici e acetone.

La depressione della coscienza nell'ipoglicemia raramente porta alla morte. Non si può dire di chetoacidosi e grave iperglicemia, che può causare uno stato mortale di coma nel diabete.

Coma diabetico

Il coma diabetico è una complicanza potenzialmente letale del diabete mellito, causata da una insufficiente produzione di insulina. Un tale fallimento provoca uno stato di iperglicemia, una produzione eccessivamente aumentata di glucagone, somato-e corticotropina. Equilibrio elettrolitico interrotto e conta ematica acido-base, proteine ​​e scambi idrici. A seconda di quale di questi disturbi diventa dominante, ci sono tre opzioni per il coma diabetico:

  • ketoatsidoticheskaya;
  • gipersmolyarnaya;
  • giperlaktatsidemicheskaya;
  • ipoglicemico.

Comete chetoacidotico (DKA)

Questo è un coma comune nel diabete di tipo 1. Il più delle volte, la DKA è chiamata iperglicemica o iperchestonale. Si sviluppa abbastanza rapidamente - in poche ore o giorni.

Questa forma di coma è causata da avvelenamento con corpi chetonici e acetone. A causa della mancanza di zuccheri, le cellule del corpo iniziano a produrre energia da proteine ​​e grassi, e non dal glucosio. È proprio per questo che si formano acetone acetico e chetoni.

DKA si verifica con i seguenti indicatori:

  • Il glucosio plasmatico supera 13,9 mmol / l (norma 2,8-5,5). Gli indicatori sono puramente individuali, ma, di norma, vanno da 30 a 40 mmol / l (limite 50).
  • Corpi chetonici nel sangue - sopra 5, fino a 8-17 mmol / l (norma 0.08-0.43).
  • Azoto residuo nel sangue - sale a 10-12 mmol / l.
  • Corpi chetonici nelle urine (chetonuria) - (≥ ++).
  • Equilibrio acido-base del sangue arterioso - inferiore a 7.3.
  • Il conteggio ematico dei leucociti è spostato a sinistra.
  • Il contenuto di acetone e glucosio nelle urine.

La gravità della DKA (leggera, moderata o grave) è determinata dal livello di bicarbonato sierico dei corpi chetonici nel sangue e nelle urine.

I seguenti sintomi sono caratteristici per DKA:

  • Dalla bocca odora di mele mature, acetone.
  • A causa della grave intossicazione del corpo, si verifica iperventilazione dei polmoni e Kussmaul respira - il paziente respira spesso, profondamente e rumorosamente;
  • nausea e attacchi di vomito.
  • Disidratazione del corpo Possibile perdita di peso fino al 10%. Pelle secca Il viso è pallido (meno spesso, ma potrebbe esserci un forte arrossamento di tutto il viso e il collo). La pelle dei palmi e delle piante dei piedi è itterica. Su tutta la superficie del corpo, la pelle può sfaldarsi, prudere. La foruncolosi si sviluppa rapidamente.
  • Muscoli di arti pigri, mancanza di riflessi. Mani e piedi freddi al tatto. La temperatura corporea è ridotta. A volte c'è un sintomo di Kernig.
  • Il tono degli occhi è ridotto, quindi gli occhi sono molto morbidi alla palpazione. Gli alunni si restringono o diventano di dimensioni diverse. A volte c'è lo strabismo, l'omissione della palpebra superiore.
  • Frequente voglia di urinare. Che in coma profondo diventa spontaneo. L'urina acquisisce un odore fruttato.
  • Lo stomaco è gonfio e dolorante, la parete frontale è tesa, la motilità intestinale è debole, la diarrea.
  • Il grado di compromissione della coscienza - da sonnolenza e letargia a coma.
  • Pressione sanguigna abbassata;
  • L'intossicazione cerebrale porta a crisi epilettiche, confusione, stati deliranti e allucinazioni.

Il ritardo nell'assistenza o la sua condotta scorretta portano a conseguenze disastrose: infarto, polmonite, edema cerebrale, sepsi.

Coma ipersolare

Questo tipo di coma, sebbene avvenga 6-10 volte meno frequentemente della DKA, ma nel 50% dei casi porta alla morte del paziente. Il coma ipermulare è un coma diabetico in cui l'aumento di zucchero nel sangue non è accompagnato dalla produzione di corpi chetonici e acetone e il coma è causato da una disidratazione improvvisa e grave.

Durante la sindrome ipersmolare, il contenuto di elettroliti nel sangue aumenta, l'osmolarità aumenta, il contenuto di glucosio aumenta drammaticamente - sopra i 30, di norma, da 40 a 50 (limite) mmol / l, ma il pH del sangue rimane normale.

Con segni di sindrome ipersmolare, i diabetici anziani con diabete di tipo 2 di "lunga esperienza" sono spesso ospedalizzati. Tuttavia, tutti i diabetici non insulino-dipendenti devono stare in guardia - nel 10% dei casi, il coma diabetico del tipo ipersolare termina con un coma chetoacidico.

Il coma ipermulare si sviluppa per diversi giorni o addirittura per settimane. I primi giorni sono caratterizzati da un segno di minzione frequente, che al momento del ricovero è praticamente assente. Sintomi e segni di questa forma:

  • malessere generale,
  • disidratazione, grande sete,
  • convulsioni, paralisi,
  • nistagmo: movimenti convulsi e frequenti dei bulbi oculari,
  • disturbo del linguaggio
  • diminuzione della quantità di urina.

Coma iperattivi

Questa è una complicanza rara del diabete mellito, che è intrinseca nei diabetici anziani con gravi patologie croniche di cuore, reni e fegato. La causa principale dell'occorrenza: aumento dell'istruzione e riduzione dell'uso di lattato e ipossia. Avvelenamento del corpo si sviluppa a causa di un eccessivo accumulo di acido lattico nel corpo - più di 4 mmol / l, secondo alcune definizioni - più di 2 mmol / l, squilibrio di lattato-piruvato e sviluppo di acidosi metabolica con una grande differenza di anioni (≥10 mmol / l).

Questo tipo di coma si sviluppa molto rapidamente, in poche ore. Prima del coma, il paziente si sente debole e dolorante nei muscoli e nell'addome, può verificarsi nausea o vomito. Paralisi spesso marcata, formazione di trombi, alterata attività cerebrale. Tale coma viene spesso diagnosticato in persone con malattie del cuore, del fegato e dei reni.

Coma ipoglicemico

Questo coma si verifica molto spesso a causa di un comportamento umano improprio. Le ragioni sono l'introduzione scorretta di insulina, il superamento della quantità consentita di una sostanza, il mancato rispetto della corretta modalità di vita.

I sintomi si sviluppano molto rapidamente e rapidamente. I pazienti si sentono deboli, c'è una forte sensazione di fame, la pressione sanguigna diminuisce, la respirazione diventa frequente, così come il polso.

Aiuto di coma diabetico

Nonostante il fatto che i coma diabetici siano complicazioni mortali del diabete, sono ancora reversibili: con la giusta disposizione della prima emergenza e le successive cure mediche specialistiche, è possibile evitare la morte.

Coma diabetico - primi segni comuni:

  • sete intensa;
  • minzione frequente;
  • grave debolezza;
  • mal di testa parossistico;
  • letargia e sonnolenza, in alternanza con eccitazione nervosa;
  • mancanza di appetito, nausea, vomito.

Pronto soccorso per il coma diabetico

Nel caso di DFA, i seguenti sintomi sono associati a sintomi comuni:

  • un diabetico sperimenta periodi di fame;
  • il corpo periodicamente rompe il brivido e la sudorazione aumenta;
  • c'è una sensazione di ansia e paura.

All'inizio dell'attacco e prima del suo sollievo, è necessario chiamare un'emergenza di emergenza, e solo allora eseguire una serie di semplici procedure. In caso di coma diabetico, è necessario deporre il paziente dalla sua parte, avvolgere e scaldare le gambe. Dopo di ciò, misurare la concentrazione di glucosio con un glucometro, analizzare la striscia di test chetone di qualsiasi porzione di urina e attendere l'arrivo dei medici. L'iniezione di insulina non è raccomandata.

Idealmente, un medico di ambulanza inietterà immediatamente 20 unità di insulina ad azione rapida (ICD) e inizierà l'introduzione della soluzione di NaCl allo 0,9% ad una velocità di 1 l / ora. Se la coscienza diabetica viene preservata, tali azioni possono essere eseguite all'arrivo presso l'unità di terapia intensiva.

Terapia intensiva

Quando i pazienti vengono ospedalizzati, viene installata un'unità di respirazione artificiale, seguita da un trattamento di infusione con furosemide, manitolo e terapia insulinica. Per la sindrome ipersmolare, le dosi di insulina sono dimezzate. Quando il livello di glucosio raggiunge 15-20 mmol / l, l'insulina viene iniettata secondo l'algoritmo - 2 unità di insulina per 6 mmol / l di glucosio.

Prima di fornire assistenza medica per il coma ipermulare, è estremamente importante condurre una diagnosi differenziale con edema cerebrale, al fine di evitare l'uso improprio dei diuretici invece della reidratazione.

Pronto soccorso per il coma ipoglicemico

A quale indice inferiore di zucchero è necessario avviare misure urgenti? Nei pazienti che ricevono una terapia ipolipidica, la prevenzione di uno stato comatoso deve essere iniziata a livello glicemico =

Coma in diabete: cosa fare?

La diagnosi di diabete non può essere trattata con noncuranza, in quanto può portare allo sviluppo di varie complicazioni, il cui trattamento non richiederà solo molto tempo, ma richiederà anche molti soldi. Dopo tutto, per condurre uno stile di vita sano, è sufficiente seguire le raccomandazioni del medico e monitorare il livello di glucosio nel sangue. Altrimenti, c'è il rischio di sviluppare un coma e quindi, per salvare una persona, dovrai chiamare un'ambulanza.

Diabete e coma

Il coma diabetico è la complicazione più pericolosa di questa malattia, causata da una completa o parziale mancanza di insulina e disordini metabolici. Molte persone pensano che sia associato solo ad un'alta concentrazione di glucosio nel sangue, ma non lo è. Ci sono diverse varietà di zollette di zucchero, vale a dire:

  • Iperglicemico: il tasso della sostanza dolce nel sangue è molto più alto dei valori ammissibili. È più comune nei diabetici di tipo 2.
  • Ipoglicemico - è associato a una goccia acuta oa un basso livello di zucchero nel corpo. Può verificarsi in pazienti con diabete di qualsiasi forma.
  • Ketoacidotica - a causa di una quantità insufficiente di insulina nel fegato, i corpi chetonici (acetone) iniziano a essere prodotti, se non vengono prelevati tempestivamente, si accumulano, il che diventa un prerequisito per lo sviluppo di una condizione pericolosa per la vita. Il più spesso formato in pazienti con una diagnosi di diabete di tipo 1.
  • Iperosmolare - si manifesta sullo sfondo di un forte aumento del glucosio (fino a 38,9 mmol / l) durante l'interruzione dei processi metabolici nel corpo. Colpisce le persone con più di 50 anni.
  • Iperlattacidemica: a causa dell'insuccesso della circolazione di sostanze nel sangue e nei tessuti, si concentra molto acido lattico, che diventa il fattore eziologico della perdita prolungata di coscienza. Questo spesso accade con gli anziani.

La ragione per lo sviluppo di queste condizioni è la diagnosi ritardata, il trattamento scorretto o la mancanza di ciò. Sono formati non immediatamente, ma in diverse fasi. In caso di avviso tempestivo di sintomi disturbanti, il processo sarà reversibile. Sfortunatamente, la disattenzione e l'abbandono della propria salute o della salute di un altro spesso portano alla morte, il che non è raro con la patologia in questione. Pertanto, sia il paziente che i suoi parenti dovrebbero conoscere i segni di ciascuno dei seguenti gruppi.

sintomi

Il coma non arriva istantaneamente, di solito tutto accade gradualmente e c'è il tempo di cambiare la situazione.

In media, ci sono da 1 a 3 giorni in magazzino prima che il paziente perda conoscenza e cada in un sonno profondo. Anche l'accumulo di corpi chetonici e lattosio non è un processo rapido. Le manifestazioni della maggior parte dei pazienti diabetici sono simili, ad eccezione dello stato ipoglicemico.

Le prime campane di una minaccia imminente sono un aumento del bisogno di liquidi (una persona è costantemente assetata) e la minzione frequente. La debolezza generale e mal di testa sono rilevati. L'agitazione nervosa lascia il posto alla sonnolenza, la nausea appare, senza appetito. Questa è la fase iniziale della formazione di questo stato.

Dopo 12-24 ore senza ricevere un trattamento adeguato, le condizioni del paziente peggiorano. C'è indifferenza per tutto ciò che accade, c'è un annebbiamento temporaneo della mente. L'ultimo passo è la mancanza di risposta a stimoli esterni e una completa perdita di coscienza.

In questo contesto, si verificano cambiamenti negativi nel corpo, che possono essere notati non solo da un medico. Questi includono: abbassamento della pressione sanguigna e polso debole, pelle calda al tatto, occhi "morbidi". Quando la forma ipoglicemica o chetoacidotica di coma dalla bocca del paziente odora di acetone o di mele fermentate.

L'acidosi lattica è accompagnata da insufficienza cardiovascolare, dolore dietro lo sterno e muscoli, ci possono essere sensazioni spiacevoli nell'addome e nel vomito. Il tipo iperosmolare si sviluppa più lentamente rispetto al resto (5-14 giorni). All'ultimo stadio, la respirazione diventa intermittente con mancanza di respiro, ma non ci sono odori dalla bocca. La pelle e le mucose diventano secche, le caratteristiche del viso sono rese più nitide.

Il coma ipoglicemico procede rapidamente, quindi è necessario agire immediatamente dopo la diagnosi. Lo stato è preceduto da una forte sensazione di fame. Una persona in pochi minuti sviluppa una debolezza generale, una sensazione di paura e un'ansia inspiegabile. Inoltre, c'è tremore in tutto il corpo e sudorazione eccessiva.

Se durante questo periodo il paziente non aumenta il livello di glucosio (è sufficiente un piccolo pezzo di zucchero o caramelle), la coscienza si spegne e in alcuni casi possono iniziare delle convulsioni. Aspetto: la pelle è umida al tatto, gli occhi rimangono "fermi", il tono muscolare è aumentato. Tuttavia, dopo un po 'la copertura epiteliale si asciuga, rendendo difficile la diagnosi.

I sintomi principali dell'insorgenza di un coma non sempre consentono di identificare il suo tipo. Pertanto, non affrettarsi ad alimentare il paziente con zucchero o fare un'iniezione di insulina: le conseguenze potrebbero essere irreversibili.

Diagnostica e primo soccorso

Ai primi segnali di formazione di coma, è importante chiamare immediatamente un'ambulanza.

Prima dell'arrivo dei medici, sarebbe bello misurare il livello di zucchero nel sangue. Per condizioni le cui cause sono alte di glucosio, questo indicatore è superiore a 33 mmol / l. Nell'ipoglicemia, questi valori sono inferiori a 1,5 mmol / l. In forma iperosmolare, la concentrazione osmotica del plasma sanguigno supera il segno di 350 mosm / l.

Con la perdita di coscienza, è necessario mettere il paziente in una posizione comoda e assicurarsi che la testa non sia rigettata, nulla rende la respirazione difficile e la lingua non affonda. Se necessario, inserire il condotto dell'aria. Successivamente, viene misurata la pressione arteriosa e la condizione viene corretta (bassa pressione sanguigna viene aumentata, scompenso cardiaco o altre anormalità simili sono normalizzati).

Per confermare la diagnosi richiederà non solo un esame del sangue, ma anche l'urina. Quindi, con una forte concentrazione della sostanza dolce nel tessuto liquido, viene rilevato nelle urine. Lo stesso vale per i corpi chetonici e l'acido lattico. Con bassi livelli di zucchero, l'OAM è inutile.

La terapia deve essere affrontata con attenzione, ma esiste un metodo universale. Il paziente deve iniettare 10-20 cubetti con glucosio al 40%. Con un eccesso di sostanze nel corpo, questo non causerà alcun cambiamento speciale nella condizione umana, e se c'è una carenza, salverà la vita.

trattamento

Quando l'ipoglicemia è una terapia intensiva. Per prima cosa vengono iniettati per via endovenosa 20-80 cubetti di glucosio al 40%. Se è possibile controllare regolarmente la sua quantità, il valore viene mantenuto entro 8-10 mmol / l, per cui si utilizza una soluzione al 10% della sostanza richiesta con insulina. Se il medico lo ritiene necessario, utilizzare adrenalina, glucagone, cocarbossilasi, idrocortisone e vitamina C. Per prevenire l'edema cerebrale, nella modalità di iperventilazione viene prescritta la ventilazione meccanica (ventilazione polmonare artificiale) e un contagocce con manitolo osmotico diuretico al 20%.

Il coma iperglicemico viene eliminato con l'insulina, per la quale sono adatti i farmaci a breve durata d'azione. Iniettarli efficacemente attraverso una linea IV utilizzando dosatori a una velocità di 6-10 U / h. Questo dovrebbe essere effettuato il monitoraggio continuo dei livelli di glucosio nel sangue. Se il medico lo ritiene necessario, la prima dose di farmaco viene aumentata a 20 U. La regolazione del dosaggio avviene in modo tale che la riduzione dello zucchero avvenga gradualmente, 3-4 mmol / h. Quindi, il risultato è regolato su 8-10 mmol / l.

È anche necessario ripristinare il bilancio idrico e normalizzare il volume del sangue circolante (BCC). Tutte le azioni devono essere intraprese con monitoraggio costante della pressione arteriosa e venosa, livelli di glucosio e sodio, composizione del plasma e BCC. La velocità, la quantità e le componenti del liquido endovenoso dipendono dalle condizioni generali del paziente, dal lavoro dei reni e dal sistema cardiovascolare. Nella maggior parte dei casi, lo schema è utilizzato:

  • 1-2 litri di liquido iniettato entro un'ora;
  • 0,5 l per 2-3 ore;
  • 0,25 l - ogni ora successiva.

Quindi, il volume totale di liquido nel primo giorno è di circa 4-7 l.

Con la perdita di quelli o altri microelementi utili necessari per la vita umana, vengono mostrate le iniezioni dei farmaci richiesti. Con una carenza di potassio - 1% di cloruro di potassio, con una carenza di magnesio - 25% di solfato di magnesio, se non vi sono sufficienti cloruri di sodio, ipertonici o isotonici di sodio. Condizione obbligatoria - registrazione continua dei reni, del sistema cardiovascolare e del sangue.

Per migliorare il lavoro dei processi metabolici e accelerare l'eliminazione dei corpi chetonici e dell'acido lattico, è necessario rafforzare la purificazione del sangue e ripristinare il funzionamento del sistema cardiovascolare, nonché la respirazione normale. Quest'ultimo consente di saturare il corpo con l'ossigeno e quindi stimola la circolazione del sangue nel tessuto muscolare. Di conseguenza, le sostanze tossiche rapidamente fuori dal corpo.

Il coma di zucchero (diabetico) è una complicanza molto seria, che richiede un'azione rapida e decisiva. La diagnosi corretta è il 50% del risultato positivo. Le proiezioni in tali situazioni sono molto ambigue, ma se inizi il trattamento in un primo momento, c'è la possibilità di un esito positivo.

Altri Articoli Sul Diabete

La gliformina è ampiamente utilizzata per il trattamento del diabete a causa del suo effetto ipoglicemico associato a una diminuzione del livello di glucosio nell'intestino e ad un aumento del suo consumo da parte di numerosi tessuti corporei.

Caratteristiche di diabetonPrima di tutto, vorrei soffermarmi su Diabeton, che è usato nel diabete del secondo tipo. Questo strumento è buono perché promuove la produzione di insulina e aumenta anche il grado di suscettibilità dei tessuti.

Spesso il cavolo di Pechino è chiamato cinese o Pensai. Le proprietà benefiche del cavolo di Pechino non sono note a tutti.