loader

Principale

Trattamento

Errori tipici dei bambini nell'esame sulla biologia della parte A
versione 5 (13 giorni prima dell'esame 14)

771. Unità funzionale del codice genetico
A) nucleotide
B) tripletta
B) amminoacido
D) tRNA


La funzione del codice genetico è la codifica degli amminoacidi.

1372. In caso di incrocio ibrido (ereditarietà non collegata) di individui con caratteri dominanti e recessivi in ​​F1, il fenotipo viene suddiviso secondo
A) 9: 3: 3: 1
B) 1: 2: 1
B) 3: 1
D) 1: 1: 1: 1

Come risposta, vengono fornite le suddivisioni standard, che devono essere note a memoria:

9: 3: 3: 1 si ottiene incrociando due dieta di eterozigoti AaBb x AaBb.

1: 2: 1 si ottiene incrociando due eterozigoti Aa x Aa con dominanza incompleta.

3: 1 si ottiene incrociando due eterozigoti Aa x Aa.

679. Perché un sovradosaggio di insulina può portare allo svenimento
A) i livelli di glucosio nel sangue possono aumentare
B) il contenuto di calcio nei cambiamenti di sangue.
B) il metabolismo in celle cerebrali è disturbato
D) il glicogeno viene convertito in glucosio.


L'insulina causa il movimento del glucosio dal sangue nelle cellule, mentre la concentrazione di glucosio nel sangue diminuisce. Il cervello diventa niente per ricevere energia per il loro lavoro e inizia a spegnersi gradualmente.

Le opzioni A e G si riferiscono all'azione dell'ormone opposto - glucagone.

795. Che tipo di mutazione è il cambiamento nella struttura del DNA nei mitocondri?
A) genomico
B) cromosomico
B) citoplasmatico
D) combinativo


I cambiamenti del DNA nei mitocondri e nei plastidi (organoidi trovati nel citoplasma) sono correlati alla variabilità citoplasmatica.

966. La presenza di un gene per ogni coppia di alleli in un gamete è una formulazione
A) teoria cromosomica dell'eredità
B) la legge dell'eredità concatenata
C) la legge dell'ereditarietà indipendente
D) Ipotesi di purezza gamete.


Se il genitore è AA, allora ci sarà solo una "lettera" nel gamete: se il genitore è AA, allora ci sarà solo una "lettera" nel gamete - A o a.

BIOROBOT: test online di marca
COME FARE DIRITTO ALLA PROVA
10 dei test più terribili in biologia

Sovradosaggio di insulina - sintomi, cause ed effetti

L'insulina, un ormone prodotto dal pancreas, viene attivamente utilizzata nel trattamento di mantenimento del diabete.

Controlla il processo di assimilazione e posticipazione del glucosio e il suo fegato in eccesso si trasforma in glicogeno, che diventa una fonte di energia quando c'è carenza di zucchero.

Se il processo di produzione di insulina è disturbato, si sviluppa il diabete, in cui un metabolismo completo dei carboidrati è estremamente difficile.

Un'overdose di insulina si sviluppa per vari motivi e può portare a gravi interruzioni del funzionamento del corpo.

Cause di overdose

La terapia insulinica consente di ripristinare il metabolismo dei carboidrati nel diabete e consentire alle persone con questa malattia di vivere senza restrizioni significative.

L'insulina è anche attivamente utilizzata dai bodybuilder a causa del suo effetto anabolico.

Ma una dose del farmaco erroneamente definita può seriamente compromettere la salute.

  • Errore medico In rari casi, l'insulina viene prescritta a una persona sana a causa di un errore nell'analisi o per altri motivi.
  • Disturbi del dosaggio. Il dosaggio ottimale viene scelto dal diabetico stesso, poiché dipende da numerosi fattori: la quantità di carboidrati nel cibo, il livello di attività fisica, il tipo di farmaco, le caratteristiche individuali. L'endocrinologo fornisce informazioni generali, calcola le dosi di base e durante la selezione dei dosaggi, il diabetico usa il glucometro più volte al giorno. Ma gli errori sono possibili in ogni caso. Nel bodybuilding, il rischio di overdose è molto più alto, dal momento che il farmaco viene somministrato a una persona sana, e questo non è sempre il caso sotto controllo medico.
  • Cambiare i farmaci insulinici o usare un'altra siringa. Le caratteristiche di concentrazione e velocità di assorbimento variano da farmaco a farmaco ed è difficile calcolare il dosaggio quando si utilizza una siringa di dimensioni insolite, che può portare a errori. Dovresti cercare di tenere sempre a portata di mano una siringa adatta (meglio - una penna a siringa, il cui uso è facilitato, e la probabilità di errore diminuisce), e prima di cambiare il farmaco, dovresti consultare il medico.
  • Iniezione intramuscolare anziché sottocutanea. Se l'insulina viene iniettata per via intramuscolare, viene assorbita più rapidamente, il che può portare all'ipoglicemia.
  • Esercizio senza cibi a base di carboidrati. Con carichi di glucosio viene attivamente bruciato, quindi, l'attività fisica richiede una riduzione della concentrazione di insulina o un aumento del consumo di alimenti a base di carboidrati. Prima di uno sforzo fisico regolare, consultare un medico.
  • Mantenimento del precedente dosaggio di insulina durante la transizione a una dieta a basso contenuto di carboidrati. Quando una dieta a basso contenuto di carboidrati nel sangue riceve una moderata quantità di glucosio, e l'introduzione di una dose standard del farmaco porta all'ipoglicemia.
  • Salta il pasto dopo la somministrazione del farmaco. L'insulina breve viene iniettata 20-40 minuti prima di un pasto: a quest'ora la sua concentrazione sarà sufficiente per il trattamento del glucosio. L'insulina ultracorta deve essere introdotta prima del pasto o immediatamente dopo. Se l'assunzione di cibo dopo la somministrazione di insulina non viene seguita, porterà ad una diminuzione del glucosio.
  • La combinazione sbagliata di alcol e insulina. Se non si riduce la concentrazione di insulina poco prima di assumere alcol, si avrà un calo del glucosio. È anche necessario mangiare cibi a base di carboidrati prima e dopo l'assunzione di alcol. Dovrebbero essere escluse forti bevande alcoliche.

Sintomi di overdose di insulina

Se la quantità di insulina è eccessiva, si ha un rapido calo della concentrazione di zucchero.

L'ipoglicemia si sviluppa se lo zucchero è sceso al di sotto di 3,3 mmol / l.

Il tasso di aumento dei sintomi è strettamente correlato al tipo di insulina (lunga, corta o ultracorta) e al dosaggio.

Insorgenza per fasi di segni di sovradosaggio:

  1. Il primo stadio è caratterizzato dalla comparsa di fame, dolore alla testa, debolezza. Impulso accelerato.
  2. Al secondo stadio, c'è una maggiore sudorazione, tremore alle mani, eccessiva secrezione di saliva, scottature della pelle, intorpidimento delle dita, deviazioni visive (nebbia prima degli occhi). Gli alunni sono dilatati, la fame e la debolezza aumentano. Potrebbe esserci una mancanza di coordinamento.
  3. La sensazione di debolezza continua a crescere. In questa fase, il benessere si deteriora in modo significativo, il che comporta l'incapacità di aiutare te stesso. Ci sono disturbi motori, fino all'incapacità di movimento, sudorazione intensa, marcato aumento del ritmo cardiaco, depressione della coscienza, possibile comparsa di agitazione mentale. Successive convulsioni si verificano, e poi, se non viene fornito aiuto, segue il coma ipoglicemico.

Sintomi di coma ipoglicemico:

  • svenimento;
  • sudorazione eccessiva;
  • temperatura corporea normale o subfebrile;
  • riflessi tendinei e periostii rafforzati;
  • tachicardia;
  • pupille dilatate;
  • miglioramento del tono cardiaco.

Quando l'ipoglicemia ha raggiunto il midollo allungato, si osservano i seguenti sintomi:

  • calo del tono muscolare e della pressione sanguigna;
  • la sudorazione è ridotta;
  • indebolimento e scomparsa di alcuni riflessi;
  • aritmia.

Overdose cronica

Sovradosaggio sistematico di insulina porta ad un aumento della produzione di ormoni che non consentono lo zucchero a scendere: glucagone, cortisolo, adrenalina e steroidi.

Questa condizione, accompagnata dalla produzione di ormoni compensatori, si chiama sindrome di Somoji.

Il sovradosaggio cronico è accompagnato da questi sintomi:

  • salta in concentrazione di zucchero durante il giorno dal basso verso l'alto;
  • ipoglicemia sistematica (può essere latente e conclamata);
  • corpi di acetone si trovano nelle urine e nel sangue;
  • aumento di peso;
  • aumento dell'appetito e fame frequente;
  • con un aumento del dosaggio di insulina, la condizione peggiora e, con una diminuzione, migliora;
  • il livello di glucosio durante il periodo di infezioni respiratorie acute è mantenuto entro limiti ottimali, poiché il dosaggio coincide con il bisogno di insulina del corpo.

L'ipoglicemia può essere nascosta e osservata di notte (da 2-3 a 4 ore) a causa di un sovradosaggio di insulina, introdotto poco prima di coricarsi. Quando lo zucchero scende al di sotto dei limiti adeguati, inizia la produzione di ormoni compensatori e al mattino il livello dello zucchero è già eccessivo.

Una persona anormalmente piccola è chiamata microsomia termine medico. Segni, diagnosi e trattamento - leggi tutto sul nostro sito.

Sull'importanza del selenio per il corpo delle donne, continua a leggere.

Una mancanza di ormone antidiuretico porta allo sviluppo del diabete insipido. La malattia si verifica sia negli adulti che nei bambini. Leggi i sintomi clinici in questa pubblicazione.

Aiuto con un sovradosaggio di insulina

Prima di iniziare ad aiutare dovrebbe conoscere la concentrazione di zucchero nel sangue con un glucometro o strisce reattive. Questo è necessario per garantire che i sintomi siano causati dall'ipoglicemia.

Se il glucosio scende al di sotto di 5-6 mmol / l, la sua concentrazione deve essere aumentata:

  • bere compresse di glucosio se hanno accesso;
  • mangia una piccola quantità di pane;
  • se i sintomi non scompaiono dopo cinque minuti, mangia due o tre dolci o qualche cucchiaino di zucchero;
  • dopo cinque minuti, se i sintomi non si abbassano, mangiare più dolce.

Se non ci sono caramelle, qualsiasi cibo e liquido con zucchero sarà adatto per aumentare la concentrazione di glucosio. Inoltre, i diabetici dovrebbero sempre portare dolci o compresse di glucosio in caso di ipoglicemia.

Se lo zucchero scende a un livello critico e si sviluppa uno stato comatoso, è necessaria l'assistenza medica immediata.

effetti

La conseguenza più pericolosa di un sovradosaggio di insulina è il coma ipoglicemico, che può sviluppare gonfiore del cervello, che comporterebbe danni alle strutture cerebrali e attività cerebrale compromessa.

  • cambiamenti di carattere, degrado personale;
  • anomalie nello sviluppo intellettuale dei bambini;
  • violazioni delle funzioni cerebrali superiori (che includono la memoria, l'attenzione, il pensiero e altri);
  • lo sviluppo di encefalopatia diabetica in età avanzata.

L'ipoglicemia sistematica senza lo sviluppo di coma influisce negativamente anche sull'attività cerebrale.

Il coma ipoglicemico nelle persone anziane con una storia di ischemia e malattie cardiache aumenta il rischio di ictus e infarto, quindi è necessario dopo il coma sottoporsi a esami diagnostici per identificare le violazioni.

Perché il sovradosaggio da insulina può portare allo svenimento?

Il glucosio è la base della nutrizione delle strutture cerebrali e la sua mancanza di un effetto molto negativo sul suo funzionamento. Nella terza fase della carenza di zucchero spesso si verificano svenimenti dovuti al fatto che le cellule cerebrali stanno vivendo una mancanza acuta di energia.

Dopo lo sviluppo della sincope ipoglicemica, le convulsioni vengono solitamente osservate e dopo lo sviluppo di un coma, che è anche associato alla fame di strutture cellulari.

Sovradosaggio diabetico di insulina

Inoltre, in alcune persone con diabete (soprattutto negli anziani), le sensazioni con sintomi ipoglicemici sono offuscate, il che può provocare uno svenimento spontaneo.

Quando le strutture del cervello iniziano a mancare di zucchero, si osservano cambiamenti nel comportamento: letargia, aggressività, irritabilità.

Meadowsweet o meadowsweet è utilizzato attivamente per il trattamento di patologie endocrine. Sui vantaggi e controindicazioni all'uso di materiali vegetali, leggi l'articolo.

Hai mai sentito parlare di questa malattia come la sindrome di Conn? Sull'essenza della malattia, puoi leggere il link.

Un diabetico, mentre è in questo stato, può iniziare a negare di avere l'ipoglicemia e si rifiuta di aiutare finché non sviene.

Non tutte le persone con diabete si comportano in questo modo, e molto dipende da quanto gravemente danneggiate le strutture cerebrali sono dovute a carenza sistemica di glucosio. Al fine di prevenire irregolarità nel cervello, è necessario misurare regolarmente la concentrazione di zucchero, monitorare attentamente il dosaggio, seguire una dieta e consultare un endocrinologo di volta in volta.

Sovradosaggio di insulina

Qualsiasi farmaco diventa pericoloso se non si calcola correttamente la dose. Quando c'è una possibilità di overdose di insulina? Ci sono caratteristiche della ricezione che consentono di ridurre? Come vengono forniti i primi soccorsi e come viene trattato il sovradosaggio?

Nella vita di un diabetico, un trattamento ben scelto e adeguato occupa un posto importante. Prima o poi arriva il momento in cui diventa necessario usare l'insulina come terapia. Per i pazienti giovani con diabete di tipo 1, questo è l'unico modo per trattarlo, mentre per le persone con diabete di tipo 2, è indicato solo con l'inefficacia dei farmaci ipoglicemici orali. Il danno a una persona sana causa avvelenamento da insulina e cosa succederà a un paziente con diabete quando viene superata una dose singola o giornaliera?

Stai attento

Secondo l'OMS, 2 milioni di persone muoiono ogni anno per il diabete e le complicazioni causate da esso. In assenza di supporto qualificato del corpo, il diabete porta a vari tipi di complicazioni, distruggendo gradualmente il corpo umano.

Tra le complicanze più comunemente riscontrate vi sono la cancrena diabetica, la nefropatia, la retinopatia, le ulcere trofiche, l'ipoglicemia, la chetoacidosi. Il diabete può anche portare allo sviluppo del cancro. In quasi tutti i casi, il diabetico o muore, lottando con una malattia dolorosa, o si trasforma in una persona disabile reale.

Cosa fanno le persone con diabete? Il Centro di ricerca endocrinologica dell'Accademia Russa delle Scienze Mediche è riuscito a rendere il rimedio un diabete mellito completamente curativo.

Allo stato attuale, è in corso il programma federale "Healthy Nation", in base al quale ogni residente della Federazione Russa e della CSI riceve questo farmaco ad un prezzo preferenziale di 147 rubli.. Informazioni dettagliate, guarda il sito ufficiale del Ministero della Salute.

I sintomi di overdose

Qualsiasi farmaco usato nel trattamento del diabete porta ad una diminuzione dei livelli di glucosio nel sangue. L'eliminazione dell'iperglicemia è l'obiettivo della terapia per questa malattia. Ma quando si è verificato un sovradosaggio di insulina, le conseguenze potrebbero essere molto gravi.

La prima cosa che si verifica in una persona che ha assunto una dose inadeguata del farmaco è la sensazione di fame. L'insulina riduce la concentrazione di glucosio nel corpo. Il centro della fame reagisce a questo, causando un forte, a volte travolgente desiderio di mangiare. Queste sensazioni possono essere accompagnate dal tremore di tutto il corpo e le estremità (tremore, tremore, assomigliando ai movimenti imposti dal parkinsonismo).

Perché il sovradosaggio da insulina può portare allo svenimento? È possibile morire di insulina? L'ipoglicemia è il punto chiave di tutti i sintomi che si sviluppano quando viene iniettata una quantità eccessiva di ormone terapeutico. Nei fluidi biologici, il glucosio diventa basso e, come è noto, è il substrato energetico di tutti i tessuti e tutti gli organi. Il primo sistema su cui si riflettono questi cambiamenti è il sistema nervoso: centrale e periferico. Pertanto, nei diabetici, un'overdose di insulina porta a stanchezza e sonnolenza. Quindi potrebbe esserci una perdita di coscienza. Ecco perché un'overdose di insulina può portare a svenimenti e altre manifestazioni neurologiche. Il prossimo stadio è, forse, coma ipoglicemico, la più terribile complicazione del diabete di qualsiasi tipo, dal momento che può essere trattato solo in rianimazione.

Con una diminuzione dei livelli di zucchero nel sangue in condizioni di un eccesso di ormone insulare esogeno nel corpo umano, vengono attivati ​​i meccanismi compensatori controculari. Lo sviluppo di (battito cardiaco accelerato), aumento della sudorazione (iperidrosi), paura è associato proprio ad un aumento del rilascio di adrenalina (adrenalina) e noradrenalina (norepinefrina).

La sindrome convulsiva è un frequente compagno di ipoglicemia. Le contrazioni muscolari possono colpire sia i muscoli degli arti sia il tronco. A volte sono molto dolorosi.

Sovradosaggio di insulina

Come con la maggior parte dei farmaci, può verificarsi un sovradosaggio di insulina, che porterà a una seria minaccia per il paziente, ma nella maggior parte dei casi può essere affrontato senza problemi importanti.

Un sovradosaggio di insulina aumenta gli effetti attesi da esso, sulla base di una diminuzione del livello di zucchero, che porta a un calo della glicemia al di sotto del livello minimo accettabile. Questa condizione è chiamata ipoglicemia e richiede un intervento urgente.

Consiglio di leggere di più sull'overdose di insulina nei materiali che ho raccolto su questo argomento.

Pericolo di sovradosaggio di insulina

L'insulina è un ormone secreto dalle cellule insulari. Pancreas di Langerhans. Ha una capacità specifica di regolare il metabolismo dei carboidrati; migliora l'assorbimento del glucosio del tessuto e contribuisce alla sua trasformazione in glicogeno. L'insulina è un agente antidiabetico specifico. Con l'introduzione del corpo abbassa lo zucchero nel sangue, riduce la sua escrezione nelle urine, elimina gli effetti del coma diabetico.

Con un sovradosaggio di insulina e l'assunzione tardiva di carboidrati, può verificarsi uno stato ipoglicemico - il contenuto di zucchero nel sangue è solitamente inferiore allo 0,05-0,07%. Lo zucchero nelle urine è solitamente assente, ma può essere determinato nei diabetici a causa del ritardo nell'urina della vescica che è arrivata prima dell'assunzione di insulina.

Insufficienza di insulina segni e sintomi

Effetti iniziali: debolezza, vertigini, palpitazioni, tremori alle estremità (o solo una sensazione di tremore), sudore, pallore o rossore al viso, mal di testa, diplopia. Se non si prendono misure tempestive e quando la dose di insulina è troppo alta, i fenomeni più gravi: perdita di coscienza, convulsioni, coma.

Diagnostica per overdose di insulina. L'errore diagnostico è pericoloso: prendere un coma ipoglicemico per la somministrazione di insulina diabetica e aggiuntiva.

Primo soccorso con sovradosaggio di insulina

Quando i primi fenomeni di ipoglicemia danno 50-100 g di pane. Se dopo 3-5 minuti i segni dell'ipoglicemia non scompaiono o sono più taglienti fin dall'inizio, aggiungere 2-3 cucchiaini da tè di zucchero semolato (o dolci). Se i fenomeni non passano, dopo 3-5 minuti ripetere la somministrazione di carboidrati fino alla scomparsa di tutti i fenomeni.

Nell'ipoglicemia grave (convulsioni, perdita di coscienza) - l'introduzione nella vena di 50 ml di glucosio al 40%. Se dopo 10 minuti il ​​paziente non passa in stato di coscienza, ripetere l'infusione di glucosio. Se non è possibile iniettare il glucosio in una vena, iniettare 500 ml di glucosio al 5% per via sottocutanea, un clistere di glucosio al 10% - 150-200 ml, un'iniezione sottocutanea di adrenalina (1: 1000) - 1 ml. Quando il paziente ha ripreso conoscenza, somministrare 50-100 grammi di zucchero e 100 grammi di pane.

Conseguenze di un sovradosaggio di insulina

L'insulina è l'ormone primario del pancreas ed è usata per trattare il diabete. La somministrazione di insulina deve essere strettamente individuale, a seconda della gravità del diabete. La scelta delle dosi ottimali di insulina prodotta sotto il controllo dello zucchero nel sangue e delle urine.

Se si utilizza insulina ordinaria (ad azione rapida), questa condizione si verifica rapidamente, in un breve periodo di tempo. Nei casi in cui i preparati insulinici vengono utilizzati con una lunga azione (prolungata) - insulina depurativa, l'insorgenza del coma si sviluppa gradualmente.

sintomi

I principali segni di sovradosaggio di insulina sono caratterizzati dal seguente complesso di sintomi:

  • debolezza muscolare, facile affaticamento;
  • sensazione di fame, salivazione copiosa;
  • pallore, intorpidimento delle dita, tremore, palpitazioni, pupille dilatate;
  • nebulizzazione di occhi, mal di testa, sbadigli frequenti, masticando;
  • blackout, depressione o agitazione, azioni immotivate, convulsioni toniche o cloniche e, infine, un coma.

Pronto soccorso

Il trattamento della condizione ipoglicemica deve essere iniziato immediatamente. Nei casi lievi è sufficiente dare all'interno tè dolce, succhi di frutta, miele. In caso di completa perdita di coscienza (coma), inserire immediatamente una soluzione di glucosio concentrato (10-20 ml di glucosio 20-40%) per via endovenosa.

In assenza della possibilità di iniezione endovenosa di soluzione di glucosio, si raccomanda di iniettare per via intramuscolare 0,001-0,002 g di glucagone o 0,5 ml di soluzione allo 0,1% di adrenalina cloridrato sotto la pelle. Va tenuto presente che con l'introduzione di adrenalina possono verificarsi effetti collaterali: battito cardiaco, tremore, aumento della pressione sanguigna, ansia, ecc.

In generale, la prognosi del coma ipoglicemico insulinico, con l'introduzione tempestiva di carboidrati nel corpo, è relativamente favorevole. L'ipoglicemia prolungata, non suscettibile all'introduzione di carboidrati, viene trattata con glucocorticoidi (idrocortisone) e corticotropina.

Overdose di agenti antidiabetici sintetici

Gli agenti antidiabetici sintetici sono sostanze che abbassano i livelli di zucchero nel sangue e sono usate insieme o al posto dell'insulina per il trattamento di casi lievi di diabete.

Alcuni di questi (principalmente derivati ​​sulfonilurea - butamide, clorociclamide, clorpropamide, ecc.) Possono causare gravi stati ipoglicemici. A differenza dell'insulina, l'ipoglicemia causata da questi farmaci è caratterizzata da un decorso prolungato. Si sviluppa lentamente e impercettibilmente. Tuttavia, la sua durata può variare da alcune ore a diversi giorni.

Il trattamento di tale ipoglicemia non è fondamentalmente diverso dall'insulina. Tuttavia, data la natura protratta dell'ipoglicemia, per superarla, è necessario eseguire l'infusione giornaliera di glucosio sotto il controllo della condizione generale. Nei casi gravi di ipoglicemia, l'idrocortisone viene inoltre iniettato - 0,2-0,25 g al giorno.

Tali farmaci dovrebbero essere prescritti con grande cura nel trattamento del diabete in pazienti con insufficienza renale ed epatica.

È possibile morire per overdose di insulina

Oggi, l'unico metodo per trattare il diabete di tipo 1 e come controllarlo sono le iniezioni sottocutanee dell'insulina ormonale. Entrando nel sangue, l'insulina riduce il livello di zucchero in esso, consentendo così al paziente di sentirsi bene.

Com'è la dose di insulina

Per ciascun diabetico, la dose di insulina viene calcolata individualmente, inoltre, ai diabetici viene insegnato a regolare la dose a seconda dello stato di salute, al fine di evitare un sovradosaggio di insulina.

La quantità di un ormone che deve essere somministrato a un diabetico dipende da molti fattori individuali, tra cui:

  • età;
  • Durata della malattia;
  • Peso corporeo;
  • Routine quotidiana;
  • Assunzione di cibo;
  • Attività fisica;
  • I risultati dei test giornalieri per i livelli di zucchero nel sangue.

Nonostante il fatto che per ogni paziente le dosi raccomandate differiscano, sono calcolate secondo un singolo algoritmo:

  • Alle fasi iniziali della malattia (quando il corpo stesso è ancora leggermente in grado di produrre insulina) vengono assegnate 0,5 unità di insulina per ogni chilogrammo di peso.
  • Se il corpo non è più in grado di produrre autonomamente l'insulina, ad ogni chilogrammo di peso corporeo viene assegnata una unità dell'ormone.

A volte queste dosi sono aggiustate, per esempio, se il paziente ha superato la quantità di carboidrati consumati in un pasto, o ha preso un raffreddore, da cui è aumentata la temperatura corporea.

Una dose insulinica selezionata in modo improprio, se è superiore a quella necessaria al corpo, provoca un sovradosaggio di insulina.

Segni di sovradosaggio di insulina

Dato che il diabete è una malattia che non è completamente curabile, ma è soggetta a un attento monitoraggio, i diabetici a volte provano sintomi e disagi causati dall'abuso di questo ormone.

Sintomi di overdose d'insulina:

  • Sensazione di debolezza nei muscoli;
  • Mani e piedi tremanti;
  • L'aspetto del sudore freddo e appiccicoso;
  • Sete forte e inestinguibile;
  • Mente sfuocata

Tali sintomi sono i sintomi di una condizione pericolosa - ipoglicemia. Ipoglicemia - una forte diminuzione dei livelli di zucchero nel sangue.

Le conseguenze di un sovradosaggio di insulina sono un coma, dal quale, a volte, il paziente è molto difficile da ritirare e in alcuni casi può verificarsi la morte. Pertanto, è importante monitorare il livello di zucchero nel sangue e le dosi che vengono introdotte nel corpo.

Coma ipoglicemico: segni e stadi

Come già notato, il coma ipoglicemico è una conseguenza del sovradosaggio di insulina. Il quadro clinico di questa condizione è diviso in 4 fasi:

  1. Al primo stadio si verifica l'ipossia del tessuto cerebrale, che è accompagnata dai sintomi sopra descritti.
  2. Al secondo stadio dello stato descritto, la parte ipotalamo-ipofisaria del cervello è interessata. Allo stesso tempo, la vittima suda abbondantemente, può comportarsi in modo imprevedibile e insanabile.
  3. Nella terza fase, il paziente ha notevolmente dilatato le pupille, iniziano le convulsioni nel corpo, che è simile a un attacco epilettico. In questa fase, si verifica la lesione del mesencefalo.
  4. Il quarto stadio è fondamentale. Inizia la tachicardia, se non si interviene, il paziente gonfierà il cervello, che è irto di morte.

Sfortunatamente, gli effetti del coma ipoglicemico non possono essere prevenuti. Anche se il primo soccorso alla vittima è stato fornito immediatamente, sarà ancora più dipendente dall'iniezione dell'ormone.

Come si manifesta questo? Ad esempio, a volte un diabetico non può iniettarsi in tempo e i sintomi di un ormone introdotto prematuramente appaiono in lui dopo 2-3 ore. In un diabetico che una volta affrontava un coma ipoglicemico, questi sintomi appariranno in 60 minuti.

Insulina che intossica una persona in buona salute

L'avvelenamento da insulina è causato dal fatto che per qualche motivo una persona che non ha il diabete ha ricevuto una dose di insulina. Tali casi sono rari e si verificano sia a causa dell'introduzione intenzionale dell'ormone nel corpo, sia a causa della negligenza dei medici.

Per una persona sana, l'insulina è un veleno organico che riduce drasticamente il livello di zucchero nel sangue. Sovrabbondanza di insulina nel corpo di una persona sana si manifesta con sintomi come:

  • Alta pressione sanguigna;
  • aritmia;
  • dolore di testa;
  • Comportamento aggressivo;
  • L'emergere di una paura senza causa;
  • Sensazione di fame;
  • Violazione della coordinazione dei movimenti;
  • Sensazione di debolezza nei muscoli.

Quando l'intossicazione da insulina è necessaria per consumare immediatamente un prodotto in cui sono presenti molti carboidrati, viene effettuato un ulteriore trattamento sotto la supervisione dei medici.

Sovradosaggio di insulina

L'insulina è un ormone che regola il metabolismo dei carboidrati nel corpo umano ed è prodotto dalle cellule di Langerhans pancreatiche. Con esso, i tessuti assorbono il glucosio, una sostanza che funge da fonte di energia nel corpo.

In caso di diabete mellito di tipo I (insulino-dipendente), la propria insulina da parte del pancreas non viene prodotta, quindi è di vitale importanza iniettarla dall'esterno. I preparati a base di insulina contengono un ormone sintetizzato. Le loro iniezioni regolari sono la base della terapia di mantenimento per il diabete di tipo I.

L'insulina ha anche un effetto anabolico, quindi è usata nel trattamento di alcune altre malattie, è anche usata dai bodybuilder per aumentare la massa muscolare.

Quanta insulina è necessaria per il sovradosaggio?

Per un adulto sano (cioè non diabetico), una dose sicura di insulina è 2-4 U. Spesso i bodybuilder, a cominciare da una cassaforte, aumentano gradualmente la dose, portandola a 20 U.

In caso di diabete mellito, la dose di insulina viene scelta individualmente dall'endocrinologo, tenendo conto della concentrazione di glucosio nel siero del sangue e della presenza di zucchero nelle urine. La dose terapeutica media nel diabete mellito è compresa tra 20 e 40 U, ​​nei casi gravi o con lo sviluppo di complicanze (coma iperglicemico), può essere aumentata e in modo significativo.

Le principali cause di sovradosaggio di insulina sono:

  • dose impropriamente selezionata di farmaco contenente insulina;
  • errori durante l'iniezione, che si osservano più spesso quando si cambia il farmaco o si utilizza un nuovo tipo di siringa;
  • somministrazione intramuscolare (invece che sottocutanea);
  • saltare i pasti dopo un'iniezione;
  • esercizio significativo con assunzione insufficiente di carboidrati dopo l'iniezione.

Alcune condizioni aumentano la sensibilità del corpo all'azione dell'insulina. Questi includono:

  • degenerazione grassa del fegato;
  • insufficienza renale cronica;
  • primo trimestre di gravidanza;
  • stato di intossicazione (anche lieve).

In questi casi, anche l'introduzione della dose abituale del farmaco, selezionata dal medico, può causare lo sviluppo di sintomi da sovradosaggio di insulina.

Segni di overdose

Con un sovradosaggio di insulina nel sangue, il contenuto di glucosio è drasticamente ridotto. Se questa cifra scende sotto 3,3 mmol / l, dicono sullo sviluppo dell'ipoglicemia. Se si verifica un sovradosaggio quando si utilizza l'insulina a breve durata d'azione, i suoi sintomi iniziano ad apparire entro pochi minuti dopo l'iniezione.

Se si utilizza un farmaco insulinico ad azione prolungata (depo-insulina), i sintomi dell'ipoglicemia compaiono più tardi e aumentano più lentamente. È possibile sospettare un sovradosaggio di insulina se si verificano i seguenti sintomi che si verificano qualche tempo dopo l'iniezione:

  • aumento della debolezza generale;
  • tachicardia;
  • mal di testa;
  • forte sensazione di fame.

Se in questo momento non vengono prese le misure necessarie, le condizioni del paziente inizieranno a deteriorarsi rapidamente e altri sintomi si uniranno:

  • sudorazione eccessiva;
  • tremori;
  • intorpidimento delle dita;
  • pallore della pelle;
  • ipersalivazione;
  • pupille dilatate;
  • fame intollerabile;
  • menomazione transitoria della funzione visiva;
  • incapacità di muoversi autonomamente;
  • eccitazione nervosa o, al contrario, inibizione;
  • annebbiamento della coscienza;
  • convulsioni tonico-cloniche.

La manifestazione più grave di un sovradosaggio di insulina - lo sviluppo di coma ipoglicemico, che porta una minaccia alla vita. Un'overdose di insulina può essere non solo acuta, ma anche cronica. Lo sviluppo di quest'ultimo è associato alla terapia ormonale sostitutiva a lungo termine per il diabete mellito.

Dopo l'introduzione di insulina, anche nel dosaggio correttamente selezionato, il livello di glucosio nel sangue del paziente diminuisce per un po '. Il corpo cerca di compensare questo aumentando la sintesi di glucagone, corticosteroidi e adrenalina - ormoni che aumentano la concentrazione di glucosio.

Segni di formazione di sovradosaggio di insulina cronica:

  • appetito costantemente aumentato;
  • aumento di peso;
  • aspetto nelle urine di acetone;
  • la presenza di zucchero nelle urine;
  • frequenti casi di chetoacidosi;
  • bruschi salti nei livelli di glucosio nel sangue durante il giorno;
  • ipoglicemia, che si verificano occasionalmente durante il giorno;
  • la transizione del diabete in forma grave.

Disturbi del metabolismo dei carboidrati associati a sovradosaggio cronico di insulina, portano al fatto che al mattino in pazienti con diabete mellito di tipo I iperglicemia si verifica, e durante il giorno il livello di glucosio nel sangue diminuisce e si sviluppa l'ipoglicemia.

Pronto soccorso per sovradosaggio di insulina

In caso di sovradosaggio di insulina, in particolare a breve durata d'azione, è necessario fornire immediatamente il primo soccorso. È molto semplice: il paziente dovrebbe bere tè dolce, mangiare caramelle, un cucchiaio di marmellata o un pezzo di zucchero. Se le sue condizioni non migliorano entro 3-5 minuti, il pasto contenente carboidrati veloci deve essere ripetuto.

antidoto

Poiché un sovradosaggio di insulina porta ad una forte diminuzione della concentrazione di glucosio nel sangue, le soluzioni ipertoniche (20-40%) di glucosio sono utilizzate come antidoto.

Quando è necessario l'aiuto medico?

Se, durante un sovradosaggio di insulina, il primo soccorso ha portato a un rapido miglioramento della condizione, non c'è bisogno di cure mediche di emergenza. Tuttavia, il paziente nel prossimo futuro dovrebbe visitare il medico curante per l'aggiustamento della dose e la frequenza della somministrazione di insulina.

In quei casi in cui un sovradosaggio di insulina è difficile e l'assunzione di cibo a base di carboidrati non porta il paziente fuori dal suo stato ipoglicemico, è necessario chiamare urgentemente la squadra di pronto soccorso. I pazienti con una dose eccessiva di insulina sono trattati nel dipartimento di endocrinologia.

Con lo sviluppo del coma ipoglicemico - nell'unità di terapia intensiva e nella terapia intensiva. In ospedale, i pazienti determinano rapidamente il livello di glucosio nel sangue e alcuni altri parametri biochimici.

La terapia inizia con la somministrazione endovenosa di soluzioni di glucosio al 20-40%. Se necessario, glucagone iniettato per via intramuscolare. Con lo sviluppo del coma, viene eseguita la correzione delle funzioni disturbate degli organi vitali.

Possibili complicazioni

Un lieve sovradosaggio di insulina non rappresenta un pericolo per la vita e la salute, raramente si verificano lievi livelli di ipoglicemia in quasi tutti i pazienti con diabete di tipo I.

Tuttavia, se l'ipoglicemia si verifica regolarmente, deve essere sospettata la formazione di sovradosaggio cronico di insulina, che può aggravare il decorso della malattia di base. Un sovradosaggio di insulina grave può portare allo sviluppo di disturbi neurologici pronunciati:

  • sintomi meningei;
  • gonfiore del cervello;
  • demenza (una violazione dell'attività mentale con la formazione di demenza).

L'ipoglicemia è particolarmente pericolosa per gli anziani e per coloro che soffrono di malattie del sistema cardiovascolare. Nei pazienti di queste categorie, può essere complicato da ictus, infarto miocardico, emorragia nella retina.

Avvelenamento da insulina e suoi derivati: protamina-zinco-insulina e tryprotamine-zinco-insulina

Intossicazione da insulina grave può verificarsi con un sovradosaggio del farmaco ed è espressa in coma ipoglicemico, durante il quale si osservano spesso convulsioni.

I sintomi del sistema nervoso centrale sono più coerenti con il livello di glucosio nel liquido cerebrospinale che nel sangue, quindi la gravità di questi sintomi non coincide necessariamente con il grado di ipoglicemia.

La possibilità di avvelenamento da farmaci dipende principalmente dalle fluttuazioni significative della reattività insulinica che impediscono il dosaggio. Tali fluttuazioni si verificano non solo in persone diverse, ma anche nello stesso paziente con diabete.

Quando l'ipoglicemia aumenta, può svilupparsi una condizione grave con perdita di coscienza e convulsioni. Poiché un paziente diabetico può sviluppare sia coma diabetico che coma ipoglicemico causato dall'iniezione di insulina, è essenziale evidenziare le differenze tra di essi:

  • il coma diabetico si sviluppa gradualmente dopo un lungo stato pre-comatoso; quando viene osservata una respirazione profonda, rumorosa, l'aria espirata ha l'odore dell'acetone, la pelle è secca, il tono muscolare è nettamente ridotto, il polso è frequente;
  • il coma ipoglicemico causato dall'insulina si sviluppa rapidamente e la perdita di coscienza può verificarsi anche senza i precursori di cui sopra; la respirazione è normale, non c'è odore di acetone, c'è un aumento della sudorazione, il tono muscolare non si abbassa, possono verificarsi convulsioni, i cambiamenti dell'impulso sono insoliti (il polso può essere normale, accelerato e lento).

Prevenzione del dosaggio di insulina

Nella prevenzione di problemi di intossicazione da insulina:

  • se possibile, non somministrare iniezioni per la notte se il paziente non è sotto la supervisione continua di personale medico esperto, poiché un'ipoglicemia grave può svilupparsi di notte quando il paziente è senza aiuto (l'iniezione di preparati duraturi per la notte è sicura secondo i motivi sopra indicati);
  • far conoscere al paziente i precursori di uno stato ipoglicemico che può minacciare la salute e con la necessità di trasportare carboidrati facilmente digeribili (panino, crackers, zucchero, caramelle).

Aiuto con un sovradosaggio di insulina

Se ci sono dei precursori dello stato ipoglicemico, il paziente deve mangiare 100-200 g di pane o 2-3 cucchiaini di zucchero semolato. Quando si verifica un coma, il paziente deve essere iniettato per via endovenosa con 50 ml di glucosio al 40%.

Tuttavia, quest'ultimo è più affidabile e, in caso di coma grave, il glucosio per via endovenosa deve essere integrato da somministrazione per via sottocutanea, rettale e orale.

Qual è l'insulina da sovradosaggio?

Il quadro clinico del sovradosaggio di insulina, come complicazione della terapia del diabete insulino-dipendente, è polimorfico. In ogni caso di sviluppo di un sovradosaggio di insulina, è necessario un attento e costante monitoraggio del paziente, nonché test per lo sviluppo dell'ipoglicemia latente.

Attacchi imprevisti di letargia e sonnolenza che si verificano dopo aver mangiato cibo, vertigini e mal di testa sono manifestazioni di sovradosaggio di insulina, che sono più comuni. Nella maggior parte dei casi, questi sintomi potrebbero essere gli unici a indicare problemi di salute.

Se un sovradosaggio di insulina inizia a verificarsi durante la notte, c'è una violazione della qualità e della durata del sonno, incubi, iperidrosi notturna, mal di testa. In questo stato, anche se una persona ha dormito una quantità sufficiente di tempo, non riesce a dormire, si sente sopraffatto per tutto il giorno.

Con sovradosaggio di insulina, si verificano spesso sbalzi d'umore, depressione, nervosismo e irritabilità. Se un sovradosaggio di insulina viene osservato in un bambino o in un giovane in età di transizione, non sono escluse manifestazioni di aggressività e disturbi alimentari.

Di norma, un sovradosaggio di insulina è più spesso caratteristico di bambini, adolescenti e giovani che usano alte dosi di insulina per stabilizzare la condizione. Sotto l'influenza di questa condizione, i bambini iniziano a mostrare un ritardo nello sviluppo, si nota un allargamento patologico del fegato in termini di dimensioni.

Una manifestazione molto importante di un sovradosaggio di insulina è l'aumento di peso del paziente, nonostante il processo di scompenso del diabete, a causa del quale i pazienti perdono peso più spesso.

Overdose di insulina - le principali manifestazioni di una condizione cronica

  • estremamente instabile per il diabete insulino-dipendente dallo zucchero con forti fluttuazioni dell'indice glicemico durante il giorno;
  • normale ipoglicemia latente e conclamata;
  • aumento di peso, nonostante la tendenza dei pazienti con diagnosi di diabete mellito a perdere peso;
  • con un aumento del dosaggio di insulina, un peggioramento dello stato di salute generale del paziente, una complicazione del decorso del diabete mellito, la compensazione è raggiunta solo con una diminuzione significativa del dosaggio di insulina.

Un sovradosaggio di insulina deve essere differenziato dal cosiddetto stato di "alba mattutina", quando il livello di glucosio nel sangue aumenta a causa del fatto che nelle prime ore del mattino i ritmi giornalieri della secrezione di tali ormoni come l'adrenalina, il cortisolo, l'ormone somatotropo e il glucagone cambiano.

Un aumento del livello glicemico nello sviluppo del diabete mellito può, tuttavia, essere dovuto non solo allo stato di "alba del mattino", ma anche essere il risultato dello sviluppo dell'ipoglicemia durante la notte. È possibile confermare questa ipotesi o confutarla determinando il livello di glicemia del paziente tra le 2 e le 3 di sera.

Sovradosaggio di insulina - trattamento

Il trattamento di un sovradosaggio di carattere cronico di insulina consiste nel rivedere il dosaggio di insulina somministrato al paziente. Se si sospetta overdose di insulina, il paziente deve ridurre il dosaggio di circa il 15-20%. Le condizioni del paziente sono attentamente monitorate.

La riduzione del dosaggio di insulina può essere effettuata in due modi: veloce e lento. Con una rapida diminuzione della dose ridotta al necessario in circa due settimane, con un lento - in 2-3 mesi. È più facile e più veloce effettuare un'adeguata riduzione del dosaggio di insulina quando si utilizza la terapia intensificata con questa sostanza.

Sovradosaggio di insulina

L'insulina è un ormone che regola il metabolismo dei carboidrati nel corpo umano ed è prodotto dalle cellule di Langerhans pancreatiche. Con esso, i tessuti assorbono il glucosio, una sostanza che funge da fonte di energia nel corpo. In caso di diabete mellito di tipo I (insulino-dipendente), la propria insulina da parte del pancreas non viene prodotta, quindi è di vitale importanza iniettarla dall'esterno. I preparati a base di insulina contengono un ormone sintetizzato. Le loro iniezioni regolari sono la base della terapia di mantenimento per il diabete di tipo I.

L'insulina ha anche un effetto anabolico, quindi è usata nel trattamento di alcune altre malattie, è anche usata dai bodybuilder per aumentare la massa muscolare.

Quanta insulina è necessaria per il sovradosaggio?

Per un adulto sano (cioè non diabetico), una dose sicura di insulina è 2-4 U.

Spesso i bodybuilder, a cominciare da una cassaforte, aumentano gradualmente la dose, portandola a 20 U.

In caso di diabete mellito, la dose di insulina viene scelta individualmente dall'endocrinologo, tenendo conto della concentrazione di glucosio nel siero del sangue e della presenza di zucchero nelle urine. La dose terapeutica media nel diabete mellito è compresa tra 20 e 40 U, ​​nei casi gravi o con lo sviluppo di complicanze (coma iperglicemico), può essere aumentata e in modo significativo.

Le principali cause di sovradosaggio di insulina sono:

  • dose impropriamente selezionata di farmaco contenente insulina;
  • errori durante l'iniezione, che si osservano più spesso quando si cambia il farmaco o si utilizza un nuovo tipo di siringa;
  • somministrazione intramuscolare (invece che sottocutanea);
  • saltare i pasti dopo un'iniezione;
  • esercizio significativo con assunzione insufficiente di carboidrati dopo l'iniezione.

Alcune condizioni aumentano la sensibilità del corpo all'azione dell'insulina. Questi includono:

  • degenerazione grassa del fegato;
  • insufficienza renale cronica;
  • primo trimestre di gravidanza;
  • stato di intossicazione (anche lieve).

In questi casi, anche l'introduzione della dose abituale del farmaco, selezionata dal medico, può causare lo sviluppo di sintomi da sovradosaggio di insulina.

Segni di overdose

Con un sovradosaggio di insulina nel sangue, il contenuto di glucosio è drasticamente ridotto. Se questa cifra scende sotto 3,3 mmol / l, dicono sullo sviluppo dell'ipoglicemia.

Se si verifica un sovradosaggio quando si utilizza l'insulina a breve durata d'azione, i suoi sintomi iniziano ad apparire entro pochi minuti dopo l'iniezione. Se si utilizza un farmaco insulinico ad azione prolungata (depo-insulina), i sintomi dell'ipoglicemia compaiono più tardi e aumentano più lentamente.

È possibile sospettare un sovradosaggio di insulina se si verificano i seguenti sintomi che si verificano qualche tempo dopo l'iniezione:

  • aumento della debolezza generale;
  • tachicardia;
  • mal di testa;
  • forte sensazione di fame.

Se in questo momento non vengono prese le misure necessarie, le condizioni del paziente inizieranno a deteriorarsi rapidamente e altri sintomi si uniranno:

  • sudorazione eccessiva;
  • tremori;
  • intorpidimento delle dita;
  • pallore della pelle;
  • ipersalivazione;
  • pupille dilatate;
  • fame intollerabile;
  • menomazione transitoria della funzione visiva;
  • incapacità di muoversi autonomamente;
  • eccitazione nervosa o, al contrario, inibizione;
  • annebbiamento della coscienza;
  • convulsioni tonico-cloniche.

La manifestazione più grave di un sovradosaggio di insulina - lo sviluppo di coma ipoglicemico, che porta una minaccia alla vita.

Un'overdose di insulina può essere non solo acuta, ma anche cronica. Lo sviluppo di quest'ultimo è associato alla terapia ormonale sostitutiva a lungo termine per il diabete mellito. Dopo l'introduzione di insulina, anche nel dosaggio correttamente selezionato, il livello di glucosio nel sangue del paziente diminuisce per un po '. Il corpo cerca di compensare questo aumentando la sintesi di glucagone, corticosteroidi e adrenalina - ormoni che aumentano la concentrazione di glucosio.

Segni di formazione di sovradosaggio di insulina cronica:

  • appetito costantemente aumentato;
  • aumento di peso;
  • aspetto nelle urine di acetone;
  • la presenza di zucchero nelle urine;
  • frequenti casi di chetoacidosi;
  • bruschi salti nei livelli di glucosio nel sangue durante il giorno;
  • ipoglicemia, che si verificano occasionalmente durante il giorno;
  • la transizione del diabete in forma grave.

Disturbi del metabolismo dei carboidrati associati a sovradosaggio cronico di insulina, portano al fatto che al mattino in pazienti con diabete mellito di tipo I iperglicemia si verifica, e durante il giorno il livello di glucosio nel sangue diminuisce e si sviluppa l'ipoglicemia.

Pronto soccorso per sovradosaggio di insulina

In caso di sovradosaggio di insulina, in particolare a breve durata d'azione, è necessario fornire immediatamente il primo soccorso. È molto semplice: il paziente dovrebbe bere tè dolce, mangiare caramelle, un cucchiaio di marmellata o un pezzo di zucchero. Se le sue condizioni non migliorano entro 3-5 minuti, il pasto contenente carboidrati veloci deve essere ripetuto.

antidoto

Poiché un sovradosaggio di insulina porta ad una forte diminuzione della concentrazione di glucosio nel sangue, le soluzioni ipertoniche (20-40%) di glucosio sono utilizzate come antidoto.

Quando è necessario l'aiuto medico?

Se, durante un sovradosaggio di insulina, il primo soccorso ha portato a un rapido miglioramento della condizione, non c'è bisogno di cure mediche di emergenza. Tuttavia, il paziente nel prossimo futuro dovrebbe visitare il medico curante per l'aggiustamento della dose e la frequenza della somministrazione di insulina.

In quei casi in cui un sovradosaggio di insulina è difficile e l'assunzione di cibo a base di carboidrati non porta il paziente fuori dal suo stato ipoglicemico, è necessario chiamare urgentemente la squadra di pronto soccorso.

I pazienti con una dose eccessiva di insulina sono trattati nel dipartimento di endocrinologia. Con lo sviluppo del coma ipoglicemico - nell'unità di terapia intensiva e nella terapia intensiva.

In ospedale, i pazienti determinano rapidamente il livello di glucosio nel sangue e alcuni altri parametri biochimici. La terapia inizia con la somministrazione endovenosa di soluzioni di glucosio al 20-40%. Se necessario, glucagone iniettato per via intramuscolare.

Con lo sviluppo del coma, viene eseguita la correzione delle funzioni disturbate degli organi vitali.

Possibili complicazioni

Un lieve sovradosaggio di insulina non rappresenta un pericolo per la vita e la salute, raramente si verificano lievi livelli di ipoglicemia in quasi tutti i pazienti con diabete di tipo I. Tuttavia, se l'ipoglicemia si verifica regolarmente, deve essere sospettata la formazione di sovradosaggio cronico di insulina, che può aggravare il decorso della malattia di base.

Un sovradosaggio di insulina grave può portare allo sviluppo di disturbi neurologici pronunciati:

  • sintomi meningei;
  • gonfiore del cervello;
  • demenza (una violazione dell'attività mentale con la formazione di demenza).

L'ipoglicemia è particolarmente pericolosa per gli anziani e per coloro che soffrono di malattie del sistema cardiovascolare. Nei pazienti di queste categorie, può essere complicato da ictus, infarto miocardico, emorragia nella retina.

Sintomi e trattamento del sovradosaggio di insulina

Un sovradosaggio di insulina è tipico per i pazienti con una diagnosi di diabete di tipo I. Di recente, tuttavia, la sostanza viene utilizzata dagli atleti per migliorare le prestazioni, quindi l'avvelenamento di una persona completamente sana non è escluso.

Il ruolo dell'insulina nel corpo

È un ormone del pancreas, necessario per la correzione del glucosio nel siero. Dal 1922 è stato usato in terapia.

Aiuta l'assorbimento dello zucchero, che si accumula in eccesso nei tessuti del fegato, formando glicogeno. Se la sostanza non è sufficiente, il metabolismo dei carboidrati viene seriamente disturbato, viene rilevata una carenza assoluta di insulina, il diabete di tipo 1. Il sintomo principale è un forte salto di glucosio, che può portare a uno stato di coma e, se il paziente non fornisce assistenza, porta anche alla morte.

Tale quadro clinico è spesso osservato quando le cellule della ghiandola sono danneggiate, il che porta a problemi con la produzione dell'ormone.

La terapia insulinica ha i seguenti effetti positivi:

  1. Migliora la produzione di proteine ​​e la conservazione della struttura.
  2. Aumenta il numero di aminoacidi nei muscoli, aiutandoli a crescere.
  3. Partecipa alla sintesi del glicogeno.

Tuttavia, come qualsiasi farmaco, l'insulina ha qualità negative:

  1. Contribuisce all'accumulo di cellule adipose.
  2. Migliora il blocco della lipasi.
  3. Aumenta la pressione sanguigna.
  4. Riduce l'elasticità delle pareti vascolari.
  5. Provoca il cancro

Per evitare un quadro così clinico, è sufficiente seguire le raccomandazioni del medico.

Per ripristinare lo scambio, l'insulina-dipendente dovrebbe eseguire sistematicamente le iniezioni, monitorare l'indicatore del glucosio. Il dosaggio del farmaco in questo caso viene selezionato individualmente - vengono presi in considerazione la fisiologia umana, il livello di carico, la dieta e i problemi correlati.

Cause di avvelenamento

Fattori che portano all'intossicazione:

  1. Errore medico nei calcoli, che ha provocato un sovradosaggio.
  2. Prescrizione di un farmaco a una persona dopo un singolo eccesso di concentrazione di glucosio rivelato, in assenza di patologia.
  3. Uso di insulina da parte degli atleti senza un adeguato controllo.
  4. Sostituzione del farmaco o l'uso di una siringa di dimensioni insolite.
  5. Somministrazione intramuscolare anziché sottocutanea. In questo caso, l'azione dell'ormone appare più veloce.
  6. Alto esercizio con limitazione degli alimenti a base di carboidrati. Portano alla combustione attiva del glucosio, quindi, richiedono aggiustamenti al volume del farmaco.
  7. L'eccesso prolungato contribuisce allo sviluppo di CPID - una sindrome da sovradosaggio cronico di insulina.
  8. Dieta a basso contenuto di carboidrati senza correzione ormonale.
  9. Salta il prossimo pasto dopo l'iniezione. Il farmaco viene utilizzato per 20-40 minuti prima di un pasto, violazione del regime - la causa della caduta dello zucchero.
  10. La combinazione di alcol con un'iniezione di insulina senza regolare il volume della sostanza.

Alcune condizioni aumentano la sensibilità al farmaco. Questi includono insufficienza renale, fegato grasso, oncologia pancreatica e gravidanza.

Il quadro clinico del sovradosaggio

La velocità dei sintomi dipende dal farmaco. Quindi, i segni che si verificano più rapidamente dopo l'uso di insulina ultracorta:

  1. Una persona si sente molto debole.
  2. C'è fame.
  3. C'è un mal di testa, si sviluppa tachicardia.

Questa è la fase iniziale che il paziente può eliminare bevendo una bevanda zuccherata o mangiando un prodotto ad alto contenuto di carboidrati. Altrimenti, si osservano le seguenti:

  • Copioso sudore e aumento della saliva.
  • Pallore della pelle.
  • Intorpidimento delle dita
  • Compromissione temporanea della funzione visiva.
  • Pupille dilatate.
  • I svenimenti sono possibili.

Quando appare uno schema simile, è consigliabile mangiare zucchero puro, caramelle.

Inoltre, viene provocata una condizione in cui è necessario un aiuto esterno:

  1. Avanza debolezza
  2. Il paziente non può muoversi autonomamente.
  3. Si verifica un blackout di coscienza, si nota eccitazione o, al contrario, depressione.
  4. Il tremore si sviluppa, convulsioni.

Se non è possibile introdurre urgentemente il glucosio per via endovenosa, si verifica un coma e la morte è probabile.

L'overdose cronica è diversa. Una caratteristica della sindrome di Somoggia è la produzione di ormoni che impediscono la diminuzione della concentrazione di glucosio.

  1. Aumento dell'appetito e aumento di peso.
  2. Chetoacidosi.
  3. Acetonuria.
  4. La fluttuazione dell'indice di zucchero durante il giorno.
  5. Glicemia fino a diverse volte al giorno.

Molto spesso queste condizioni vengono rilevate al mattino, poiché l'effetto dell'iniezione precedente si sta indebolendo e aumenta la produzione di ormoni che prevengono l'insulina. Ma la sindrome di Somodzhi differisce in quanto si sviluppa a pranzo, mentre la concentrazione di glucosio scende sotto i 4 mmol / l, causando una reazione di compensazione. Di conseguenza, l'iperglicemia si osserva a causa dell'eccesso serale della norma.

Dose letale

La quantità di insulina è individuale. La quantità di 100 UI è spesso pericolosa per la vita, ma a volte un'iniezione di 3000 UI è innocua per una persona.

Il coma si manifesta entro 3-4 ore, quindi è possibile salvare una persona garantendo il flusso di glucosio nel sangue.

Pronto soccorso

In caso di sovradosaggio, le azioni dipendono direttamente dal quadro clinico. Nella fase iniziale, è facile rimuovere i sintomi da soli:

  1. Devi mangiare una fetta di pane integrale.
  2. In assenza di un risultato, si consiglia di mangiare dolci o 2-3 cucchiaini di zucchero puro dopo 5-10 minuti.
  3. Se i segni continuano ad aumentare, la ricezione dei dolci si ripete.

Lo sviluppo di una grave ipoglicemia richiede la somministrazione endovenosa di glucosio al 40%. Applicare 30-50 ml del prodotto. Se non ci sono risultati dopo 10 minuti, effettuare una nuova iniezione.

Se è necessario lo stato di incoscienza, è necessario un pronto soccorso, altrimenti il ​​paziente potrebbe morire per intossicazione.

antidoto

Come antidoto si usa la soluzione di glucosio.

diagnostica

Per prevenire un sovradosaggio di insulina, è necessario controllare i livelli di zucchero nel sangue. A casa, questo non è un problema: basta acquistare un misuratore di glucosio nel sangue. Il risultato dell'analisi è disponibile in 5 secondi e normalmente è 5,7 mmol / l. Esegui a stomaco vuoto.

Metodi di trattamento

La terapia di overdose è effettuata nel reparto di endocrinologia, in caso di coma il paziente è portato a terapia intensiva.

Quali procedure vengono utilizzate dipende dai parametri biochimici del sangue. Prima di tutto, normalizzano il livello di zucchero, se necessario, il glicogeno viene introdotto per via intramuscolare, controllano la funzionalità dei sistemi vitali.

Possibili conseguenze

Complicazioni compaiono anche a seconda del grado di danno. Quasi tutti i diabetici sperimentano periodicamente sintomi lievi. In caso di sovradosaggio grave, sono probabili quanto segue:

  • immagine meningea;
  • gonfiore del tessuto cerebrale;
  • demenza - problemi di attività mentale.

Nei pazienti con malattie di natura cardiovascolare, possono verificarsi infarto miocardico, emorragia retinica e ictus.

A causa degli effetti di un'overdose di insulina, la personalità di una persona può cambiare radicalmente. È probabile che i bambini abbiano un disturbo mentale.

ipoglicemia

  • tremore, labbra pungenti;
  • sudore abbondante;
  • pelle pallida;
  • tachicardia;
  • cefalea;
  • sbadigli;
  • fame grave.

Ignorare i sintomi di un'overdose di insulina provoca sincope.

Sembra come risultato del superamento sistematico della norma, ma non diventa mortale. Tuttavia, gli attacchi regolari provocano un ritardo nell'intelligenza del bambino, un cambiamento nella natura dell'adulto.

Coma ipoglicemico

Il sovradosaggio può spesso portare a uno stato improvviso. Inizialmente, l'immagine sopra descritta si manifesta, e se non viene fornita assistenza, i segni sono ulteriormente sviluppati:

  1. La sudorazione si ferma.
  2. La respirazione è frequente, superficiale.
  3. La pressione sanguigna cala bruscamente.
  4. Probabili attacchi per tipo di epilessia.
  5. Gli occhi si muovono asimmetricamente, spesso.
  6. Gli alunni non reagiscono alla luce.

In presenza di questi sintomi, ho urgentemente chiamato un'ambulanza.

prevenzione

Al fine di prevenire il sovradosaggio, è necessario rispettare alcune regole per l'introduzione di insulina:

  1. Eseguire iniezioni rigorosamente secondo il programma raccomandato dal medico.
  2. Fai iniezioni nell'addome, in quanto ciò aiuta ad assorbire meglio il farmaco.
  3. Segui la dieta.
  4. Non usare più medicine senza la conoscenza del medico.

Se una persona soffre di diabete, è consigliabile portare sempre con sé dolci che rimuoveranno rapidamente l'immagine di un sovradosaggio facile. In grave intossicazione senza l'aiuto di un medico non può fare. Ma l'uso tempestivo del glucosio rende le previsioni favorevoli.

Altri Articoli Sul Diabete

L'eziologia e la patogenesi del diabete mellito aiutano a comprendere le cause e il meccanismo dello sviluppo della malattia. Questo ti permette di trovare il trattamento ottimale.

Il miglior pesce è la salsiccia. Molti russi ricordano questo detto comico dal momento della stagnazione. Quindi il prodotto era scarso e riuscirono a mangiare meno spesso.

La medicina moderna ha da tempo dimostrato che le persone con diabete possono vivere una vita piena, seguendo una dieta, una dieta e controllando i livelli di zucchero nel sangue.