loader

Principale

Motivi

I sintomi del diabete gestazionale durante la gravidanza

Il diabete gestazionale è la forma della malattia che è stata diagnosticata per la prima volta durante il periodo di gestazione. Il meccanismo di sviluppo della patologia è simile al verificarsi di una forma insulino-indipendente (tipo 2) della malattia. Di regola, il diabete mellito gestazionale scompare da solo dopo il parto, tuttavia, ci sono casi di ulteriore sviluppo della malattia di tipo 2.

La condizione non è molto comune, ma può portare allo sviluppo di complicazioni da parte della madre e del bambino, creando ulteriori difficoltà durante la gravidanza e il parto. Questo è il motivo per cui è necessario individuare precocemente la patologia. I sintomi del diabete gestazionale nelle donne in gravidanza e le possibili complicanze sono discussi nell'articolo.

Perché si verifica?

L'insulina è necessaria per aprire il "cancello d'ingresso" nelle cellule per il glucosio. Le cellule perdono la loro sensibilità all'ormone, non ricevono abbastanza energia e lo zucchero rimane nel sangue ed entra in una quantità significativa per il bambino.

La necessità di produrre insulina è in aumento. Dopo la nascita, l'equilibrio ormonale ritorna al suo stato originale, la sensibilità viene ripresa. Le cellule pancreatiche non hanno il tempo di atrofizzare (questo è in contrasto con il diabete di tipo 2).

Quadro clinico

I sintomi della malattia dipendono da:

  • dall'età gestazionale in cui è comparsa la patologia;
  • il grado di compensazione;
  • la presenza di malattie associate;
  • unirsi alla gestosi tardiva nelle donne in gravidanza.

Nella maggior parte dei casi, le donne non sono nemmeno a conoscenza della presenza di diabete gestazionale. Eccessiva sete, aumento della minzione, sensazione di prurito e prurito, fluttuazioni del peso corporeo sono solitamente attribuite alle manifestazioni fisiologiche della gravidanza.

È importante! Tutti questi sintomi, anche se si sviluppano, non hanno la luminosità della clinica. Lo screening è necessario per determinare se è presente una malattia.

Preeclampsia per il diabete gestazionale

Complicazione potenziale che si verifica durante la gravidanza (nella seconda metà). Sullo sfondo del diabete gestazionale, si sviluppa molto prima e più luminoso di altre donne. Secondo le statistiche, ogni terza donna incinta con una diagnosi di "malattia dolce" soffre di preeclampsia.

La patologia è accompagnata dalla comparsa di proteine ​​nelle urine, dall'ipertensione arteriosa e dalla ritenzione di liquidi in eccesso nel corpo. La presenza di solo alta pressione non significa lo sviluppo della preeclampsia. Il medico può sospettare la comparsa di una complicazione se l'ipertensione è accompagnata da mal di testa, vertigini, deficit visivo, tinnito.

La presenza di edema può anche essere considerata la norma, ma se non scompaiono dopo un periodo di riposo e contribuiscono a un rapido aumento del peso corporeo, uno specialista nominerà ulteriori metodi di ricerca per confermare o negare la presenza di pre-eclampsia. Gli edemi appaiono sugli arti inferiori, le braccia, la faccia.

Un importante indicatore di patologia è l'albuminuria (presenza di proteine ​​nelle urine). In parallelo, vi è una violazione della coagulazione del sangue e una diminuzione dell'attività degli enzimi epatici.

Ulteriori sintomi di pre-eclampsia possono essere:

  • dolore addominale;
  • ansia, nervosismo, eccitazione emotiva;
  • febbre;
  • la presenza di sangue nelle urine;
  • sonnolenza, debolezza.

Sviluppo di eclampsia

Una condizione più grave, accompagnata da sintomi simili con l'aggiunta di convulsioni cloniche. L'eclampsia si manifesta sullo sfondo della pre-eclampsia. Convulsioni e convulsioni possono essere accompagnate dalle seguenti manifestazioni:

  • ipertensione;
  • albuminuria;
  • dolore addominale;
  • la cecità corticale è una patologia in cui il danno visivo è causato da danni ai centri visivi del cervello;
  • periodi di vomito;
  • diminuzione patologica della quantità di urina;
  • perdita di coscienza;
  • dolore muscolare.

Fetopatia diabetica

L'iperglicemia materna può causare fetopatia fetale, una malattia in cui si verificano disturbi da parte del pancreas, dei reni e del sistema circolatorio di un bambino. La condizione patologica si sviluppa quando il bambino è nel grembo materno. Tali bambini possono presentare anomalie congenite, disturbi respiratori, gigantismo o, al contrario, ipotrofia, ittero.

Il bambino ha tessuto polmonare sottosviluppato, che è associato a una significativa sintesi di sostanze attive a livello ormonale nello strato corticale delle ghiandole surrenali della madre. Ogni ventesimo neonato ha una patologia dell'apparato respiratorio, l'1% dei bambini ha una patologia del cuore, policitemia e tachipnea del neonato.

Un bambino malato nasce con le seguenti manifestazioni cliniche:

  • grande massa e lunghezza del corpo;
  • gonfiore e sviluppo patologico del pelo corporeo;
  • colore viola-bluastro della pelle;
  • disturbi respiratori;
  • difetti cardiaci congeniti;
  • fegato e milza ingrossati;
  • diminuzione della quantità di magnesio, glucosio e calcio nel sangue.

Macrosoma fetale

Una delle manifestazioni della fetopatia diabetica. Un apporto significativo di glucosio nel corpo di un bambino porta ad un aumento del peso corporeo superiore a 4-4,5 kg. Le proporzioni sono violate: il volume della testa è in ritardo rispetto al volume dell'addome di 2 settimane di sviluppo, gli arti sono più corti della norma, la faccia è bluastra e gonfia, la pancia grande.

Il grasso sottocutaneo si deposita nella regione della clavicola e nella parete addominale anteriore. I tessuti molli acquisiscono un significativo gonfiore. La cintura della spalla diventa più grande della testa, il che porta a una lesione alla nascita (ematomi, funzionalità compromessa del nervo facciale, plesso brachiale).

diagnostica

Letture ad ultrasuoni

Lo studio può confermare la presenza di complicanze della "malattia dolce", determinare le condizioni del feto, della placenta e del liquido amniotico.

Cambiamenti nella placenta

L'iperglicemia porta ai seguenti cambiamenti dal lato del "seggiolino":

  • ispessimento delle pareti vascolari;
  • aterosclerosi delle arterie a spirale;
  • necrosi focale sulla superficie del trofoblasto;
  • un aumento delle dimensioni della placenta è più lungo;
  • flusso sanguigno lento.

Condizione del bambino

L'esame ecografico determina la sproporzione del corpo del feto, il contorno della posizione del bambino può essere biforcuta a causa del significativo gonfiore dei suoi tessuti molli. Esiste un doppio contorno della testa (dalla trentesima settimana lo spessore dei tessuti nella regione della corona è superiore a 0,3 cm con una norma fino a 0,2 cm).

Nell'area delle ossa craniche e della pelle, c'è una zona eco-negativa - un indicatore di gonfiore. Quantità di liquido amniotico sopra il normale.

Altri test

Confermare la fetopatia diabetica può essere uno studio dello stato biofisico del feto. La patologia dell'attività cerebrale viene valutata dopo che l'attività motoria del bambino è stata chiarita, i suoi sistemi respiratorio e cardiovascolare funzionano (gli indicatori sono registrati per 90 minuti).

Se il bambino è in salute, il suo sonno dura circa 50 minuti. Durante questo periodo, la frequenza cardiaca e i movimenti respiratori rallentano.

La pianificazione della gravidanza e la diagnosi tempestiva nel periodo della gravidanza costituiscono la base per prevenire lo sviluppo della patologia e le possibili complicazioni della madre e del bambino.

Diabete gestazionale durante la gravidanza - una spiacevole sorpresa

Se molti di noi hanno sentito parlare del solito diabete mellito, pochissime persone hanno familiarità con il diabete gestazionale. Il dabet gestazionale è un aumento del livello di glucosio (zucchero) nel sangue, che è stato rilevato per la prima volta durante la gravidanza.

La malattia non è così comune - solo il 4% di tutte le gravidanze - ma, nel caso, è necessario conoscerla, se non altro perché questa malattia è tutt'altro che innocua.

Diabete gestazionale in gravidanza: conseguenze e rischi

Il diabete durante la gravidanza può influire negativamente sullo sviluppo del feto. Se si verifica nelle prime fasi della gravidanza, aumenta il rischio di aborto e, ancora peggio, la comparsa di malformazioni congenite nel bambino. Molto spesso colpiti sono gli organi più importanti delle briciole: il cuore e il cervello.

Il diabete gestazionale, che ha avuto inizio nel secondo e terzo trimestre di gravidanza, diventa la causa dell'alimentazione e della crescita eccessiva del feto. Ciò porta all'iperinsulinemia: dopo il parto, quando il bambino non riceve più una tale quantità di glucosio dalla madre, i livelli di zucchero nel sangue diminuiscono fino a livelli molto bassi.

Se questa malattia non viene identificata e non viene trattata, può portare allo sviluppo della fetopatia diabetica - una complicazione nel feto, che si sviluppa a causa di una violazione del metabolismo dei carboidrati nel corpo della madre.

Segni di fetopatia diabetica in un bambino:

  • grandi dimensioni (peso superiore a 4 kg);
  • violazione delle proporzioni del corpo (arti sottili, pancia grande);
  • gonfiore dei tessuti, depositi eccessivi di grasso sottocutaneo;

  • ittero;
  • disturbi respiratori;
  • ipoglicemia dei neonati, aumento della viscosità del sangue e rischio di coaguli di sangue, bassi livelli di calcio e magnesio nel sangue del neonato.
  • Come si manifesta il diabete gestazionale in gravidanza?

    Durante la gravidanza, il corpo femminile non è semplicemente un aumento ormonale, e tutta la tempesta ormonale, e una delle conseguenze di questi cambiamenti è una violazione della tolleranza del corpo al glucosio - qualcuno più forte, qualcuno più debole. Cosa significa? Il livello di zucchero nel sangue è alto (superiore al limite superiore della norma), ma ancora non abbastanza per essere in grado di fare una diagnosi "diabete".

    Nel terzo trimestre di gravidanza, a seguito di nuovi cambiamenti ormonali possono sviluppare il diabete gestazionale. Il meccanismo della sua comparsa è che il pancreas di donne in gravidanza produce 3 volte più insulina rispetto alle altre persone - per compensare l'azione degli ormoni specifici del livello di zucchero contenuto nel sangue.

    Se lei non affronta questa funzione con una crescente concentrazione di ormoni, allora un tale fenomeno si presenta come diabete mellito gestazionale durante la gravidanza.

    Il gruppo di rischio per il diabete gestazionale durante la gravidanza

    Ci sono alcuni fattori di rischio che aumentano la probabilità che una donna sviluppi il diabete gestazionale durante la gravidanza. Tuttavia, la presenza di tutti questi fattori non garantisce che il diabete si verifichi, così come l'assenza di questi fattori avversi non garantisce una protezione al 100% contro questa malattia.

    1. Sovrappeso, osservato in una donna prima della gravidanza (specialmente se il peso ha superato la norma del 20% o più);
    2. Nazionalità. Si scopre che ci sono alcuni gruppi etnici in cui il diabete gestazionale è osservato molto più spesso che in altri. Questi includono negri, ispanici, nativi americani e asiatici;
    3. Alto livello di zucchero in base ai risultati dei test delle urine;
    4. Tolleranza al glucosio compromessa (come abbiamo già detto, il livello di zucchero è al di sopra della norma, ma non tanto da fare una diagnosi di diabete);
    5. Eredità. Il diabete è una delle più gravi malattie ereditarie, il suo rischio aumenta se qualcuno vicino a te nella tua linea era diabetico;
    6. La nascita precedente di un bambino di grandi dimensioni (oltre 4 kg);
    7. La precedente nascita di un bambino nato morto;
    8. Ti è già stato diagnosticato il diabete gestazionale durante una precedente gravidanza;
    9. Polidramnios, cioè troppa acqua amniotica.

    Diagnosi del diabete gestazionale

    Se ti trovi in ​​diversi segni che sono a rischio, informi il medico - potrebbe essere previsto un esame supplementare. Se non si trova nulla di negativo, passerai un'altra analisi insieme a tutte le altre donne. Tutti gli altri sono sottoposti a screening per il diabete gestazionale tra la 24a e la 28a settimana di gravidanza.

    Come accadrà questo? Ti verrà chiesto di fare un'analisi chiamata "test di tolleranza al glucosio orale". Avrai bisogno di bere un liquido dolcificato contenente 50 grammi di zucchero. Dopo 20 minuti ci sarà uno stadio meno piacevole - prendendo il sangue da una vena. Il fatto è che questo zucchero viene rapidamente assorbito, dopo 30-60 minuti, ma le letture individuali differiscono, e questo è ciò che interessa ai medici. In questo modo, scoprono quanto bene il corpo è in grado di metabolizzare una soluzione dolce e assorbire il glucosio.

    Nel caso in cui il modulo nella colonna "risultati dell'analisi" conterrà la figura 140mg / dl (7,7 mmol / l) o superiore, questo è già un livello elevato. Farai un'altra analisi, ma questa volta - dopo diverse ore di digiuno.

    Trattamento del diabete gestazionale

    La vita per i diabetici, francamente, non è lo zucchero - sia letteralmente che figurativamente. Ma questa malattia può essere controllata se sai come e seguendo le istruzioni mediche.

    Quindi, cosa contribuirà a far fronte al diabete gestazionale durante la gravidanza?

    1. Controllare i livelli di zucchero nel sangue. Questo viene fatto 4 volte al giorno - a stomaco vuoto e 2 ore dopo ogni pasto. Potresti aver bisogno anche di assegni supplementari - prima dei pasti;
    2. Test delle urine I corpi chetonici non dovrebbero apparire in esso - indicano che il diabete mellito non è controllato;
    3. Rispetto di una dieta speciale, che vi dirà il medico. Questa domanda sarà discussa di seguito;
    4. Esercizio ragionevole su consiglio del medico;
    5. Controllo del peso;
    6. Terapia insulinica secondo necessità. Attualmente, solo l'insulina può essere utilizzata come farmaco antidiabetico durante la gravidanza;
    7. Controllo della pressione arteriosa.

    Dieta per il diabete gestazionale

    Se hai il diabete gestazionale, dovrai riconsiderare la tua dieta - questa è una delle condizioni per il trattamento di successo di questa malattia. Di solito nel diabete, si raccomanda di ridurre il peso corporeo (questo contribuisce ad aumentare l'insulino-resistenza), ma la gravidanza non è un tempo per perdere peso, perché il feto dovrebbe ricevere tutti i nutrienti di cui ha bisogno. Ciò significa che è necessario ridurre il contenuto calorico del cibo, senza ridurne il valore nutrizionale.

    1. Mangia piccoli pasti 3 volte al giorno e altri 2-3 volte allo stesso tempo. Non saltare i pasti! La colazione dovrebbe essere al 40-45% di carboidrati, l'ultimo spuntino serale dovrebbe contenere anche carboidrati, circa 15-30 grammi.

    2. Evitare cibi fritti e grassi, così come cibi ricchi di carboidrati facilmente digeribili. Questi includono, per esempio, pasticcini, così come pasticcini e alcuni frutti (banana, cachi, uva, ciliegie, fichi). Tutti questi prodotti sono rapidamente assorbiti e provocano un aumento dei livelli di zucchero nel sangue, hanno pochi nutrienti, ma un sacco di calorie. Inoltre, per livellare il loro alto effetto glicemico, è necessaria troppa insulina, che è un lusso insostenibile nel diabete.

    3. Se si sente male al mattino, tenere sul comodino o cracker secchi e biscotti salati, mangiare un paio di pezzi, prima di uscire dal letto. Se è in trattamento con insulina, e nei malati di mattina - assicurarsi di sapere come trattare con basso livello di zucchero nel sangue.

    4. Non mangiare fast food. Si tratta di un'elaborazione preindustriale per ridurre il tempo della loro preparazione, ma il loro effetto sull'aumento dell'indice glicemico è maggiore di quello degli analoghi naturali. Pertanto, escludere dalla dieta di tagliatelle sublimate, zuppa-pranzo "per 5 minuti" dal sacchetto, porridge istantaneo, purè di patate liofilizzato.

    5. Presta attenzione ai cibi ricchi di fibre: cereali, riso, pasta, verdure, frutta, pane integrale. Questo è vero non solo per le donne con diabete gestazionale - ogni donna incinta dovrebbe mangiare 20-35 grammi di fibre al giorno. Quale fibra è così utile per i diabetici? Stimola le viscere e rallenta l'assorbimento del grasso in eccesso e dello zucchero nel sangue. Anche i cibi ricchi di fibre contengono molte vitamine e minerali essenziali.

    6. Il grasso saturo nella dieta quotidiana non deve essere superiore al 10%. E in generale, mangia meno cibi che contengono grassi "nascosti" e "visibili". Escludere salsicce, wieners, salsicce, pancetta, carne affumicata, maiale, agnello. Molto preferibile alle carni magre: tacchino, manzo, pollo e pesce. Rimuovere tutti i grassi visibili dalla carne: grasso dalla carne e dal pollame - pelle. Cuocere il tutto in un modo delicato: bollire, infornare, cuocere a vapore.

    7. Cuocere non grasso, ma su olio vegetale, ma non dovrebbe essere troppo.

    8. Bere almeno 1,5 litri di liquidi al giorno (8 bicchieri).

    9. Il tuo corpo non ha bisogno di grassi come la margarina, burro, maionese, panna acida, noci, semi, crema di formaggio, salse.

    10. Stanco dei divieti? Ci sono alcuni alimenti che puoi mangiare senza restrizioni - contengono poche calorie e carboidrati. Questi sono cetrioli, pomodori, zucchine, funghi, ravanelli, zucchine, sedano, lattuga, fagiolini, cavoli. Mangiateli nei pasti principali o come snack, preferibilmente sotto forma di insalate o bollite (fate bollire come al solito o al vapore).

    11. Assicurati che il tuo corpo sia dotato di tutto il complesso di vitamine e minerali necessari durante la gravidanza: chiedi al tuo medico se hai bisogno di assumere più vitamine e minerali.

    Se la terapia dietetica non aiuta, e lo zucchero nel sangue rimane ad un livello elevato, o ad un livello normale di zucchero nei corpi chetonici delle urine, viene costantemente rilevato - ti verrà prescritta una terapia insulinica.

    L'insulina viene somministrata solo per iniezione, perché è una proteina, e se si tenta di racchiuderla in pillole, essa collasserà completamente sotto l'influenza dei nostri enzimi digestivi.

    I disinfettanti vengono aggiunti alle preparazioni di insulina, quindi non strofinare la pelle con alcool prima dell'iniezione - l'alcol distrugge l'insulina. Naturalmente, è necessario utilizzare siringhe monouso e seguire le regole dell'igiene personale. Tutte le altre sottigliezze della terapia insulinica diranno al medico curante.

    Esercizio per la gravidanza del diabete gestazionale

    Non hai bisogno di pensare? Al contrario, aiuteranno a mantenere una buona salute, mantenere il tono muscolare, recuperare più velocemente dopo il parto. Inoltre, migliorano l'azione dell'insulina e aiutano a non ingrassare. Tutto ciò contribuisce al mantenimento di livelli ottimali di zucchero nel sangue.

    Partecipa alle solite attività che ti piacciono e porta piacere: camminare, ginnastica, esercizi in acqua. Nessun carico sullo stomaco - sui tuoi esercizi preferiti "alla stampa" finché non devi dimenticarti. Non dovresti impegnarti in quegli sport che sono pieni di infortuni e cadute - equitazione, ciclismo, pattinaggio, sci, ecc. Maggiori informazioni sulla ricarica per le donne in gravidanza →

    Tutti carichi - dal benessere! Se ti senti male, dolore nel basso addome o nella schiena, fermati e prendi un respiro.

    Se si sta seguendo una terapia insulinica, è importante sapere che l'ipoglicemia può verificarsi durante l'esercizio, poiché sia ​​l'attività fisica che l'insulina riducono la quantità di zucchero nel sangue. Controllare i livelli di zucchero nel sangue prima e dopo l'esercizio. Se hai iniziato a praticare un'ora dopo aver mangiato, dopo le lezioni puoi mangiare un panino o una mela. Se sono trascorse più di 2 ore dall'ultimo pasto, è meglio fare uno spuntino prima dell'allenamento. Assicurati di prendere un succo o uno zucchero in caso di ipoglicemia.

    Diabete gestazionale e parto

    La buona notizia è che dopo il parto, il diabete gestazionale di solito scompare - si sviluppa nel diabete mellito solo nel 20-25% dei casi. È vero, il parto stesso può essere complicato a causa di questa diagnosi. Ad esempio, a causa della già menzionata sovralimentazione del feto, il bambino potrebbe nascere molto grande.

    Molti, forse, vorrebbero avere un "guerriero", ma le grandi dimensioni del bambino possono essere un problema durante il travaglio e il parto: nella maggior parte di questi casi viene eseguito un taglio cesareo e, in caso di parto naturale, c'è il rischio di lesioni alle spalle del bambino.

    Con il diabete gestazionale, i bambini nascono con poco zucchero nel sangue, ma questo è riparabile semplicemente nutrendosi. Se non c'è ancora latte e il colostro non è abbastanza per il bambino, il bambino viene nutrito con miscele speciali per alzare il livello di zucchero al livello normale. Inoltre, lo staff medico monitora costantemente questo indicatore, misurando il livello di glucosio abbastanza spesso, prima di nutrirlo e 2 ore dopo.

    Di norma, non saranno necessarie misure speciali per normalizzare i livelli di zucchero nel sangue della madre e del bambino: il bambino, come abbiamo già detto, ritorna normale grazie all'alimentazione e alla madre - con il rilascio della placenta, che è un "fattore fastidioso" perché produce ormoni. La prima volta dopo la nascita, dovrai seguire la dieta e misurare periodicamente il livello di zucchero, ma nel tempo, tutto dovrebbe tornare alla normalità.

    Prevenzione del diabete gestazionale

    Garantire al 100% che non si verificherà mai il diabete gestazionale non è - accade che le donne, dalla maggior parte degli indicatori a rischio, rimangano incinte, non si ammalino, e viceversa, questa malattia accade a donne che, sembrerebbe, non avevano nessun prerequisito.

    Se hai già avuto il diabete gestazionale durante una gravidanza precedente, la possibilità che ritorni è molto alta. Tuttavia, è possibile ridurre il rischio di sviluppare il diabete mellito gestazionale durante la gravidanza, mantenendo il proprio peso normale e non guadagnando troppo durante questi 9 mesi. Per mantenere un livello di zucchero nel sangue sicuro aiuterà e l'attività fisica - a condizione che siano regolari e non ti danno fastidio.

    Hai anche il rischio di sviluppare una forma permanente di diabete - diabete di tipo 2. Dovremo stare più attenti dopo il parto. Pertanto, non è opportuno assumere droghe che aumentano la resistenza all'insulina: acido nicotinico, farmaci glucocorticoidi (questi includono, ad esempio, desametasone e prednisone).

    Si noti che alcune pillole anticoncezionali possono aumentare il rischio di diabete - ad esempio, progestinico, ma questo non si applica ai farmaci a basso dosaggio. Nella scelta di un contraccettivo dopo il parto, seguire il consiglio di un medico

    Diabete nelle donne in gravidanza

    Nel periodo del trasporto di un bambino, si verifica una malattia metabolica in una donna, che si manifesta con cambiamenti nella secrezione di alcuni ormoni. La carenza di insulina è considerata pericolosa, poiché un aumento della glicemia può causare problemi alla salute della madre e del bambino. Il rischio di sviluppare una condizione patologica può essere ridotto conoscendo i segni del diabete nelle donne in gravidanza.

    Cause del diabete in gravidanza

    Il diabete mellito nelle donne in gravidanza (gestazionale) è una condizione patologica in cui la suscettibilità del corpo al glucosio è compromessa a causa di cambiamenti nella fisiologia della donna durante il periodo di gestazione.

    L'insulina ormonale controlla il livello di glucosio nel sangue, che entra nel corpo con il cibo. L'effetto dell'insulina è nell'assimilazione del glucosio e nella sua distribuzione tra i tessuti e gli organi del nostro corpo, che riduce la sua concentrazione a valori normali.

    L'aumento del glucosio nel diabete in una donna incinta è dovuto all'azione degli ormoni placentari sotto l'azione degli ormoni prodotti dalla placenta. Questo porta a un carico pesante sul pancreas, quindi in alcune situazioni potrebbe non riuscire a far fronte alle sue capacità funzionali. Di conseguenza, il livello di zucchero aumenta e porta a disturbi metabolici sia nella madre che nel bambino. Attraverso la barriera transplacentare, il glucosio penetra nel flusso sanguigno del bambino, aumentando il carico sul pancreas. Il corpo inizia a secernere una grande quantità di insulina, costringendosi a lavorare con un doppio carico. L'eccesso di produzione di insulina accelera l'assorbimento dello zucchero, trasformandolo in una massa grassa, causando l'aumento di peso del feto.

    Elenco delle categorie di rischio probabile

    I principali fattori che provocano disturbi metabolici del glucosio durante la gravidanza sono:

    • Predisposizione genetica. La probabilità di aumentare i livelli di glucosio aumenta più volte se ci sono casi di diabete gestazionale nella storia familiare.
    • Sovrappeso. Disturbi del metabolismo dei carboidrati e dei lipidi sono considerati ad alto rischio.
    • Malattie sistemiche Forse una violazione della capacità funzionale del pancreas, che viola la produzione di insulina.
    • Età oltre 35 anni. Se questo gruppo di donne è gravato da una storia ostetrica, il rischio di sviluppare il diabete aumenta di 2 volte.
    • Zucchero nelle urine. L'aumento della sintesi del glucosio nel corpo di una donna influisce negativamente sulla funzione di filtrazione dei reni.

    C'è un alto rischio di sviluppare il diabete nelle donne che hanno trovato uno o due dei criteri di cui sopra.

    Segni di glucosio aumentato

    In una fase precoce del diabete durante la gravidanza, una donna non può sospettare, poiché non esiste un quadro clinico pronunciato della malattia. Ecco perché ogni mese i ginecologi prescrivono un test diagnostico per il sangue e l'urina per il glucosio. Il livello normale di glucosio nel sangue capillare dovrebbe essere 5,5 mmol / l, e in venoso - fino a 6,5 ​​mmol / l.

    I principali segni del diabete:

    • aumento dei livelli di zucchero nel sangue superiore a 9-14 mmol / l;
    • minzione frequente;
    • la disidratazione;
    • aumento dell'appetito;
    • sete costante;
    • secchezza in bocca.

    È difficile identificare alcuni segni di diabete, dal momento che possono essere presenti anche in donne in buona salute.

    Sintomi caratteristici

    Durante la gravidanza, il corpo della donna subisce uno stress significativo su tutti gli organi e sistemi, poiché le condizioni patologiche progrediscono con una doppia forza. Il quadro clinico distingue il diabete gestazionale e gestazionale, i cui sintomi dipendono dallo stadio e dalla durata dell'iperglicemia.

    Le violazioni del sistema cardiovascolare si manifestano con cambiamenti nel fondo, un forte calo della pressione arteriosa e può anche formarsi la sindrome cronica DIC.

    Come risultato di cambiamenti nel sistema urinario, una donna ha un disturbo nel rifornimento di sangue ai reni, a causa della quale soffre la funzione di filtrazione. L'eccessivo accumulo di liquidi nei tessuti si manifesta con un pronunciato gonfiore del viso e degli arti inferiori. Quando si uniscono a un'infezione secondaria, la gravidanza è complicata dallo sviluppo di pielonefrite e batteriuria.

    Una manifestazione caratteristica del diabete gestazionale è la nefropatia tardiva.

    I principali sintomi del diabete nelle donne in gravidanza:

    • salivazione insufficiente;
    • sentirsi grande sete;
    • assunzione di liquidi fino a 3 litri al giorno;
    • forte prurito cutaneo;
    • fluttuazioni del peso corporeo;
    • affaticamento costante;
    • disturbo della concentrazione;
    • crampi muscolari;
    • visione ridotta;
    • eruzione cutanea infiammatoria;
    • la comparsa di mughetto.

    La lesione vascolare nel diabete gestazionale è accompagnata da grave preeclampsia, che può essere complicata da un attacco eclampsia.

    Possibili complicazioni

    Nel diabete mellito durante il periodo di gestazione, si verificano disturbi vascolari significativi, che influenzano lo stato della formazione del feto. Nelle prime fasi della deposizione di organi e sistemi dell'embrione, sono possibili mutazioni genetiche che provocano ulteriormente il diabete nel neonato. L'aumento del livello di glucosio nel sangue della madre interrompe il metabolismo del bambino e porta alla chetoacidosi.

    Conseguenze della gravidanza nel diabete:

    • Nelle prime fasi, può verificarsi un aborto spontaneo.
    • Malformazioni del feto.
    • Shock chetoacidotico in una donna.
    • Molta acqua
    • Violazioni della formazione della placenta.
    • Ipossia fetale cronica.
    • Formazione di un frutto grande
    • La minaccia della nascita pretermine.
    • Debole attività generica.

    La gravità delle complicanze nel periodo di gravidanza dipende dal tipo di diabete e dalle caratteristiche individuali del corpo della donna.

    Misure diagnostiche

    Il monitoraggio delle donne che soffrono di diabete durante la gravidanza deve essere effettuato sia in consultazione che in ospedale per la maternità, dove ci sono reparti specializzati. Un ginecologo dovrebbe riferire una donna a un consulto con un endocrinologo, al quale verrà assegnato di sottoporsi a speciali metodi di esame per determinare il tipo e il grado di diabete.

    La diagnosi della condizione è lo studio dei seguenti sistemi:

    • Valutazione della capacità funzionale dei reni. Analisi delle urine per zucchero, batteri, globuli bianchi. Studio biochimico del siero del sangue per l'urea e la creatinina.
    • Valutazione dei disturbi vascolari. Monitoraggio della pressione sanguigna e determinazione dello stato del fondo.
    • Indagine sulle funzioni del pancreas. Determinazione dei livelli di glucosio nel sangue, anticorpi anti-insulina nel siero. Diagnosi ecografica e test di screening per determinare la tolleranza al glucosio.

    Quando si identifica e si effettua una diagnosi di diabete gestazionale latente, gli stress test con glucosio sono indicativi.

    Principi di trattamento

    Ai primi segni di diabete, una donna incinta dovrebbe essere urgentemente ricoverata per prevenire lo sviluppo di complicazioni.

    I principali trattamenti per il diabete gestazionale sono:

    • La terapia insulinica ha lo scopo di ridurre i livelli di glucosio a livelli normali.
    • Una dieta equilibrata con quantità limitate di cibi zuccherati, grassi e una ridotta assunzione di liquidi.
    • Una moderata attività fisica aiuterà a ripristinare i processi metabolici e ad aumentare la produzione di insulina.

    Durante la gravidanza, è particolarmente importante per una donna monitorare il suo stato di salute, pertanto, ai primi segni di alti livelli di zucchero nel sangue, è necessario consultare uno specialista.

    Quali sono i segni del diabete nelle donne in gravidanza?

    Contenuto dell'articolo

    • Quali sono i segni del diabete nelle donne in gravidanza?
    • Come identificare il diabete
    • Come puoi avere il diabete

    Caratteristiche del diabete

    1. Lo sviluppo della malattia porta a un fallimento del metabolismo nel corpo umano.
    2. Durante lo sviluppo della malattia, gli organi vitali sono danneggiati.
    3. I vasi sanguigni falliscono, il sistema nervoso viene disturbato e altri organi ne sono colpiti.
    4. I reni si rifiutano di lavorare normalmente. La rimozione dello zucchero inizia solo quando i suoi indicatori nel sangue sono almeno dello 0,15-0,18%. Tali indicatori sono possibili se il paziente ha consumato grandi quantità di zucchero.

    Nelle persone sane, lo zucchero viene espulso dal corpo e non le danneggia. I pazienti con una disfunzione del pancreas sviluppano una malattia, il diabete mellito.

    In tale paziente, la glicemia aumenta parecchie volte rispetto al normale. Il suo fegato non è in grado di trattenere zucchero. Il corpo inizia a espellere lo zucchero insieme all'urina. Tali perdite influenzano le condizioni generali del corpo. La glicemia in una persona sana è costantemente presente. La sua quantità dipende direttamente dal lavoro ben coordinato di molti organi: il fegato, il pancreas, le ghiandole surrenali, la tiroide, il sistema nervoso.

    La quantità di zucchero nel sangue umano è misurata in mmol / l. Nel sangue stesso, la percentuale di zucchero non supera lo 0,1 percento. Per mantenere un livello normale di zucchero nel corpo umano, viene utilizzato il fegato. Se un sacco di zucchero entra nel corpo, il suo eccesso si deposita nel fegato. Da esso, si muovono attraverso i vasi e di nuovo entrano nel sangue. Lo zucchero può aumentare non solo negli ammalati, ma anche nelle donne incinte.

    Segni di diabete nelle donne in gravidanza

    Se il livello di zucchero nel sangue aumenta durante la nascita del bambino, significa che la donna incinta si ammala di diabete mellito. Questo succede solo con future mamme. Tale malattia può scomparire completamente dopo il parto. Il diabete nelle donne in gravidanza non è così sicuro per mamma e bambino. Glicemia alta può causare problemi. Il bambino crescerà rapidamente e si svilupperà. Il frutto diventerà troppo grande. È difficile e pericoloso dare alla luce un bambino così piccolo.

    Queste donne possono sviluppare l'ipossia. La medicina oggi affronta tali problemi. Con un trattamento tempestivo, molte donne con diagnosi di diabete saranno in grado di riprodurre da soli la prole sana. Secondo le statistiche, le donne che hanno il diabete in stato di gravidanza, con l'età possono sviluppare il diabete. Per evitare questo, è necessario visitare regolarmente il medico, non mangiare troppo, mangiare solo cibi sani, fare sport e guardare il peso. In generale, segui i nostri consigli e sarai in grado di sconfiggere questa complicata malattia.

    Quali sono i segni del diabete gestazionale nelle donne in gravidanza e nell'alimentazione dietetica?

    Il diabete gestazionale durante la gravidanza è diagnosticato in circa il 4% delle donne. Un costante aumento del livello di glucosio nel sangue della madre rappresenta un pericolo per il nascituro, poiché influisce negativamente sui processi dello sviluppo intrauterino e aumenta il rischio di mortalità infantile. Che cosa devono sapere le future mamme quando pianificano una gravidanza tanto attesa e come proteggersi da una malattia pericolosa? Questo sarà discusso nel nostro articolo.

    Diabete gestazionale delle donne in gravidanza: caratteristiche di sviluppo

    Il diabete mellito è una patologia endocrina associata ad un metabolismo dei carboidrati compromesso a causa della mancanza di insulina prodotta dal pancreas o della mancanza di sensibilità dei tessuti a questo ormone. Il diabete gestazionale è una forma rara di questa malattia che si sviluppa nelle donne durante la gravidanza (di solito per un periodo di 16 a 32 settimane).

    Se il metabolismo dei carboidrati viene rilevato prima di questo periodo, significa che la donna ha già avuto il diabete prima della gravidanza, ma ha proceduto in una forma latente. Pertanto, prima di concepire, gli esperti consigliano vivamente di sottoporsi a un esame completo e di identificare coloro che hanno malattie croniche.

    Una caratteristica speciale del diabete gestazionale è un aumento persistente e insignificante del livello di glucosio nel sangue, ma dopo il parto il metabolismo di solito ritorna alla normalità. Tuttavia, non si dovrebbe pensare che si tratti di una deviazione innocua, dal momento che praticamente il 60% delle donne che hanno sperimentato questa malattia nel processo di trasporto di un bambino, in 10-15 anni sviluppa il diabete di tipo 2.

    Cause di patologia

    La ragione principale dello sviluppo del diabete gestazionale (GDM) è una diminuzione della sensibilità delle proprie cellule e dei tessuti corporei all'insulina, innescata da un alto contenuto di ormoni della gravidanza nel sangue. Disturbi del metabolismo dei carboidrati sono le donne a rischio:

    • con predisposizione ereditaria (i parenti stretti sono malati di diabete);
    • sovrappeso, obesità;
    • aumento di peso eccessivo durante la gravidanza;
    • con una prima gravidanza in ritardo (nelle donne oltre i 30 anni);
    • squilibri ormonali provocati da ovaie policistiche;
    • gravato da una storia ostetrica (aborti spontanei, morti per nascita);
    • con molta acqua;
    • se il primo figlio della donna è nato grande (peso superiore a 4 kg).

    Il diabete mellito gestazionale si sviluppa sullo sfondo di carichi aumentati sul pancreas, che non affronta la produzione di insulina. È questo ormone che è responsabile per l'utilizzazione del glucosio, quindi la sua mancanza provoca un aumento dei livelli di zucchero nel sangue.

    Interruzione del metabolismo dei carboidrati di solito si verifica nel secondo trimestre di gravidanza, quando la placenta in via di maturazione inizia a sintetizzare gli ormoni steroidei (progesterone, estrogeno). Contemporaneamente con il cortisolo, che secernono le ghiandole surrenali, questi ormoni sono antagonisti dell'insulina e mostrano proprietà diabetogeniche. La loro concentrazione aumenta dalla sedicesima settimana di gravidanza e dopo 3-4 settimane compaiono i sintomi caratteristici della GSD.

    Segni di diabete gestazionale in donne in gravidanza

    Sospetto che lo sviluppo della malattia possa essere su una serie di segni caratteristici. Una donna incinta dovrebbe consultare uno specialista quando compaiono i seguenti sintomi:

    • sete costante, bocca secca;
    • minzione frequente, aumento del volume delle urine;
    • debolezza, stanchezza;
    • letargia, sonnolenza;
    • salti di pressione sanguigna;
    • perdita della vista inspiegabile;
    • aspetto prurito;
    • mancanza di aumento di peso con aumento dell'appetito.

    Nella maggior parte dei casi, i sintomi dell'HSD sono lievi e una donna può cancellare il disagio, in particolare durante il corso della gravidanza. Pertanto, gli esperti raccomandano di essere più attenti alle loro condizioni al fine di identificare tempestivamente la patologia e prevenire lo sviluppo di complicanze.

    Diabete gestazionale: cos'è pericoloso?

    Pericolo di madre

    Lo sviluppo di GDS provoca tossicosi tardive, può causare l'idropisia delle donne incinte, contribuire allo sviluppo di nefropatia, preeclampsia ed eclampsia. Le ultime due condizioni richiedono il ricovero in ospedale, in quanto sono accompagnate da un aumento persistente della pressione sanguigna, danno cerebrale e possono provocare il coma. Tali pazienti necessitano di rianimazione e parto precoce.

    Sullo sfondo della GSD, una donna sta crescendo disturbi immunitari, che provoca infezioni del sistema genito-urinario - cistite, pielonefrite o candidosi vulvogaginale (mughetto). Ognuna di queste patologie può portare ad infezione fetale o infezione del bambino durante il travaglio.

    Il diabete gestazionale provoca acqua alta, aumenta il rischio di aborto spontaneo nella tarda gravidanza. I corpi chetonici che si accumulano nel sangue causano sintomi di intossicazione nella madre e nel feto. Il rischio di sviluppare preeclampsia, una condizione pericolosa accompagnata da edema grave, alta pressione, convulsioni, aumenta. La probabilità di sviluppare angiopatie, accompagnata da diminuzione della vista, alterazione della funzionalità renale, deterioramento del flusso sanguigno attraverso i vasi della placenta, che porta all'ipossia fetale, aumenta.

    La progressione della GSD è accompagnata da "alimentazione" patologica del feto e dalla nascita di un bambino grande. In una donna con una pelvi stretta e un lavoro debole, porterà inevitabilmente all'impossibilità di parto naturale e alla necessità di un taglio cesareo.

    Le conseguenze più gravi del diabete gestazionale sono il travaglio prematuro, gli aborti a fine gravidanza o la morte del feto.

    Le donne che hanno avuto esperienza di HSD durante la gravidanza aumentano significativamente il rischio di sviluppare il diabete in futuro.

    Pericolo per il nascituro

    Nelle fasi iniziali della gravidanza, la peculiarità del metabolismo dei carboidrati è che il feto in via di sviluppo riceve glucosio dalla madre, ma finora non può produrre autonomamente l'insulina necessaria per il suo trattamento. Un eccesso di glucosio nel primo trimestre può causare varie malformazioni fetali.

    Dopo 12 settimane nel corpo del bambino inizia a produrre la propria insulina, ma con un'eccessiva assunzione di glucosio, il pancreas non affronta il suo utilizzo. Di conseguenza, si sviluppano disturbi metabolici, aumentano i cambiamenti strutturali e funzionali delle membrane cellulari, che portano all'insufficienza placentare cronica e all'ipossia del feto con un ritardo nel suo sviluppo intrauterino.

    Il diabete gestazionale, che si è verificato dopo 16-20 settimane di gravidanza, non può più provocare anormalità nello sviluppo degli organi interni, ma è accompagnato da una fetopatia diabetica, una violazione dello sviluppo fetale. In questo caso, la macrosomia è più spesso osservata - un aumento eccessivo dell'altezza e del peso del nascituro. Ciò accade a causa dell'eccesso di glucosio, che il pancreas non formato del bambino non può utilizzare pienamente. Di conseguenza, lo zucchero in eccesso viene trasformato in grasso, che viene depositato nella regione del cingolo scapolare, nell'addome (cioè, c'è un'obesità displastica), le proporzioni del corpo del futuro bambino vengono violate. La nascita di un bambino così grande è spesso accompagnata da varie complicazioni: asfissia, frattura della clavicola, lesioni del cranio, rachide cervicale, rottura del canale del parto di una donna.

    In un neonato con fetopatia diabetica, si nota l'immaturità di tutti i sistemi vitali (respiratorio, digestivo, cardiovascolare), che provoca un alto tasso di mortalità infantile. Tali bambini hanno disturbi respiratori, sviluppano ittero, si osserva ipoglicemia, accompagnata da un aumento della viscosità del sangue, dal rischio di trombosi, da una diminuzione del livello di magnesio e calcio nel sangue.

    Come evitare conseguenze così pericolose? Una donna deve monitorare attentamente il suo stato di salute e quando i primi sintomi allarmanti indicano una violazione del metabolismo dei carboidrati, consultare immediatamente un medico per ottenere la diagnostica necessaria e correggere tempestivamente i livelli elevati di zucchero nel sangue.

    diagnostica

    Ad oggi, l'unico metodo affidabile per identificare il diabete gestazionale rimane la diagnosi di laboratorio. L'esame del sangue per lo zucchero viene effettuato quando si registra una donna e durante il periodo tra le 22 e le 28 settimane di gravidanza. I tassi di zucchero per il diabete gestazionale nelle donne in gravidanza superano il valore di 5,1 mmol / l.

    Se l'esame del sangue dà un tale indicatore - questo indica lo sviluppo di iperglicemia. Alcuni giorni dopo, lo studio viene ripetuto e se la seconda analisi mostra un aumento del livello di zucchero nel sangue, la donna viene indirizzata per la consultazione a un endocrinologo. Successivamente, viene effettuato un test speciale per giudicare la tolleranza del corpo al glucosio. La sua essenza è la seguente:

    • Primo, una donna prende il sangue da una vena (a stomaco vuoto);
    • quindi offrono di bere una certa quantità d'acqua in cui si sciolgono 50 g di zucchero;
    • un'ora dopo, il sangue viene nuovamente estratto dalla vena;
    • il terzo prelievo di sangue viene effettuato in 2 ore.

    Le analisi del sangue di laboratorio mostrano come il corpo affronta il metabolismo della soluzione zuccherina e l'assorbimento del glucosio. Le basi per la diagnosi di "diabete gestazionale" sono i seguenti indicatori:

    • il livello di zucchero nell'analisi del sangue a stomaco vuoto supera la norma di 5,1 mmol / l;
    • quando ri-raccogliere (dopo 1 ora) - più di 10 mmol / l;
    • dopo 2 ore - più di 8,5 mmol / l.

    Tuttavia, in base ai risultati di un singolo test, non viene effettuata la diagnosi finale. È necessario considerare la probabilità di errori nel prelievo di sangue o la violazione delle regole di preparazione per lo studio, che può comportare un aumento di una volta dei livelli di glucosio. Pertanto, dopo alcuni giorni, il test viene ripetuto. L'aumento solo due volte confermato di indicatori di livello di glucosio diventa la base per la diagnosi «il diabete gestazionale».

    trattamento

    La terapia della malattia ha lo scopo di controllare il livello di zucchero nel sangue e l'eliminazione dei fattori che ne provocano l'aumento. Con questo, vengono effettuati aggiustamenti dello stile di vita e viene applicata la terapia dietetica. Al paziente viene insegnato il corretto comportamento alimentare e le capacità di auto-monitoraggio dei livelli di zucchero nel sangue.

    Dato che la progressione del diabete gestazionale minaccia complicazioni pericolose per la madre e il bambino, una donna incinta dovrebbe essere monitorata dai medici:

    • ogni 2 settimane, assicurati di visitare un ginecologo;
    • con la stessa frequenza osservata da un endocrinologo;
    • Ogni mese una donna deve essere esaminata da un medico generico, un oftalmologo una volta al trimestre e un neurologo due volte durante la gravidanza.

    Ogni giorno (4-6 volte al giorno) una donna deve monitorare i livelli di zucchero nel sangue con un glucometro o strisce reattive speciali. Almeno due volte al giorno, tali studi vengono effettuati a stomaco vuoto e due volte - 1,5-2 ore dopo un pasto.

    Inoltre, la donna deve monitorare gli indicatori della pressione sanguigna e regolarmente passare l'urina per l'analisi. Se i corpi chetonici si trovano nelle urine, parlano di un flusso incontrollato di diabete gestazionale. Un indicatore importante è il peso corporeo, una donna deve monitorare rigorosamente il suo peso - in generale, non si possono ottenere più di 12 kg per la gravidanza.

    L'apporto calorico di cibo è rigorosamente controllato, un diario speciale "cibo" è tenuto, a cui la gestante dovrebbe registrare ogni pasto. Oltre ad una dieta strettamente equilibrata, una donna viene considerata individualmente un'attività fisica ammissibile. Raccomandiamo lunghe passeggiate all'aria aperta, nuoto, lezioni di fisioterapia. Se la terapia dietetica e l'aumento dell'attività fisica non aiutano a normalizzare i livelli di glucosio, viene presa la decisione di condurre la terapia insulinica.

    Terapia insulinica

    La necessità di iniezioni di insulina è determinata individualmente. Sono proibiti i farmaci che riducono il glucosio durante la gravidanza. Il trattamento si basa su insuline ultracorte e a breve durata d'azione. Lo specialista prende la dose di farmaci tenendo conto della durata della gravidanza, della dinamica dello sviluppo fetale, del peso, dell'età e della salute generale del paziente. I preparati a base di insulina vengono somministrati 2 volte al giorno. La prima dose - prima di colazione, la seconda - prima del pasto serale.

    Ma dato che nella maggior parte dei casi la produzione di insulina non è disturbata, cioè il diabete gestazionale si sviluppa sullo sfondo della tolleranza del corpo per questo ormone, il livello di glucosio nel sangue può essere stabilizzato usando una dieta speciale.

    Dieta per il diabete gestazionale in donne in gravidanza

    I principi di base della dieta per il diabete gestazionale sono i seguenti:

    • diminuzione del contenuto calorico dei pasti consumati;
    • esclusione di carboidrati semplici e facilmente digeribili;
    • rispetto del rapporto ottimale tra proteine, grassi e carboidrati;
    • diminuzione della quantità di grassi consumati aumentando la quantità di proteine ​​e fibre (frutta e verdura) nella dieta;
    • l'apporto calorico dovrebbe essere di 25 Kcal / kg di peso corporeo in presenza di chilogrammi supplementari e 35 Kcal / kg di peso corporeo con una normale corporatura di una donna.

    I nutrizionisti raccomandano di mangiare in piccole porzioni. Il giorno dovrebbe essere 2-3 pasti di base e lo stesso spuntino. L'apporto calorico principale dovrebbe essere nella prima metà della giornata. Allo stesso tempo, è impossibile abbandonare completamente i carboidrati, ma i dolci dovrebbero essere sostituiti con carboidrati "lenti". La loro fonte sono:

    • cereali;
    • pasta di grano duro;
    • pane integrale;
    • funghi, legumi;
    • verdure (patate, cavoli, zucchine, ecc.).

    La più grande quantità di carboidrati lenti dovrebbe essere la mattina. Per la colazione, la futura mamma può mangiare un piatto di cereali, verdure al vapore, riso o pasta, insalata di verdure fresche con olio vegetale e una fetta di pane integrale.

    Per il pranzo, si consiglia un piccolo piatto di zuppa di verdure o cereali, un pezzo di carne dietetica bollita o pesce magro con contorno di verdure. La cena dovrebbe essere la più semplice - può essere la casseruola di ricotta, l'omelette proteica, lo stufato di verdure. È possibile 2-3 volte a settimana per servire costolette o cotolette di vapore a base di carne magra per la cena. I pasti sono meglio cotti al vapore, bolliti, in umido o al forno, e da un tale metodo di trattamento termico, come la tostatura, è meglio rifiutare completamente.

    Per quanto riguarda le bevande, la preferenza dovrebbe essere data al bere puro e all'acqua minerale senza gas, composte, bevande alla frutta, tè verde, frutta, succhi di frutta freschi, brodo di rosa canina e altre bevande fortificate. Non dovresti essere coinvolto in un forte tè nero, caffè, escludere bevande zuccherate (cacao, soda). Il giorno dovrebbe bere almeno 1,5 litri di liquido (se non ci sono violazioni dei reni).

    Prodotti vietati con GSD:
    • dolci (caramelle, cioccolata), biscotti, confetteria;
    • pasticceria, prodotti a base di farina, pane bianco,
    • gelato;
    • latticini ad alto contenuto di grassi (panna acida, panna, burro, formaggi a pasta dura);
    • salsicce, strutto, carni affumicate;
    • carni e pesce grassi;
    • cibo in scatola, cibi pronti, cibi solubili;
    • margarina, maionese, salse e condimenti grassi;
    • noci, semi di girasole.

    Quasi senza restrizioni, una donna incinta può mangiare verdure fresche e frutta, bacche, verdure, verdure e contorni di cereali, verdure al vapore, purè di patate leggero, bevande a basso contenuto di grassi di latte acido. Il menu dovrebbe contenere carni dietetiche (pollo, vitello, manzo, carne di coniglio), frutti di mare, pesce magro. Beneficio porterà prodotti a base di soia, lenticchie, pane con crusca o cereali integrali, biscotti secchi (biscotti). Nella dieta è necessario includere riso, porridge di grano saraceno, pasta. Mangiare cetrioli, pomodori, zucchine, fagiolini, broccoli, verdure e anche aumentare la quantità di fibre consumate con frutta e bacche fresche.

    conclusione

    È impossibile escludere completamente la probabilità di sviluppare il diabete gestazionale in una donna incinta. Pertanto, se si è a rischio, nella fase di pianificazione della gravidanza, consultare esperti e ottenere quante più informazioni possibili su questa malattia.

    Diabete mellito di donne in gravidanza - segni, avete bisogno di una dieta speciale?

    Altri 15 articoli sul tema: Urgently to the doctor: sintomi pericolosi durante la gravidanza

    Diabete mellito di donne in gravidanza - segni, avete bisogno di una dieta speciale?

    Se la glicemia aumenta durante la gravidanza, allora si dice che il diabete gestazionale si è sviluppato. A differenza del diabete permanente, che era prima della gravidanza, scompare completamente dopo il parto.

    L'alto livello di zucchero nel sangue può causare problemi a te e al tuo bambino. Il bambino potrebbe diventare troppo grande, causando difficoltà alla nascita. Inoltre, ha spesso una mancanza di ossigeno (ipossia).

    Fortunatamente, con un trattamento adeguato e tempestivo, la maggior parte delle future mamme diabetiche ha tutte le possibilità di dare alla luce un bambino sano da solo.

    È stato stabilito che coloro che hanno avuto alti livelli di zucchero nel sangue durante la gravidanza, sviluppano il diabete più spesso con l'età. Questo rischio può essere significativamente ridotto dal controllo del peso, da una dieta sana e da una regolare attività fisica.

    Perché aumenta la glicemia

    Normalmente, i livelli di zucchero nel sangue sono controllati dall'insulina ormonale, che secerne il pancreas. Sotto l'azione dell'insulina, il glucosio del cibo passa nelle cellule del nostro corpo e il suo livello nel sangue diminuisce.

    Allo stesso tempo, gli ormoni della gravidanza, che la placenta secerne, agiscono di fronte all'insulina, cioè aumentano il livello di zucchero. Il carico sul pancreas aumenta allo stesso tempo e in alcuni casi non affronta il suo compito. Di conseguenza, i livelli di glucosio nel sangue sono sopra la norma.

    Un'eccessiva quantità di zucchero nel sangue disturba il metabolismo di entrambi contemporaneamente: sia la madre che il bambino. Il fatto è che il glucosio penetra attraverso la placenta nel flusso sanguigno fetale e aumenta il carico già sul suo piccolo pancreas.

    Il pancreas del feto deve lavorare con un doppio carico e rilasciare più insulina. Questa insulina extra accelera notevolmente l'assorbimento del glucosio e lo trasforma in grasso, facendo crescere la massa del feto più rapidamente del solito.

    Una tale accelerazione del metabolismo in un bambino richiede una grande quantità di ossigeno, mentre la sua assunzione è limitata. Ciò causa una mancanza di ossigeno e ipossia.

    Fattori di rischio

    Il diabete gestazionale complica dal 3 al 10% delle gravidanze. Particolarmente ad alto rischio sono quelle future madri che hanno uno o più dei seguenti sintomi:

    • Alto di obesità;
    • Diabete in una precedente gravidanza;
    • Zucchero nelle urine;
    • Sindrome dell'ovaio policistico;
    • Diabete mellito nei parenti più prossimi.

    I meno a rischio sono quelli che hanno tutti i seguenti criteri combinati per rimanere incinta con il diabete:

    • Età inferiore a 25 anni;
    • Peso normale prima della gravidanza;
    • Non c'era il diabete nei parenti stretti;
    • Non c'è mai stato molto zucchero nel sangue;
    • Non ci sono mai state complicazioni della gravidanza.

    Come si manifesta il diabete in gravidanza

    Spesso, la donna incinta può non essere a conoscenza del diabete gestazionale, perché nei casi lievi, non si manifesta. Ecco perché è molto importante sottoporsi a un esame del sangue per lo zucchero.

    Al minimo aumento di zucchero nel sangue, il medico prescriverà uno studio più approfondito, che si chiama "test di tolleranza al glucosio" o "curva dello zucchero". L'essenza di questa analisi nella misurazione dello zucchero non è uno stomaco vuoto, ma dopo aver preso un bicchiere d'acqua con glucosio disciolto.

    Glicemia a digiuno normale: 3,3 - 5,5 mmol / l.

    Pre-diabete (ridotta tolleranza al glucosio): il digiuno di zucchero nel sangue è superiore a 5,5, ma inferiore a 7,1 mmol / l.

    Diabete mellito: glicemia a digiuno superiore a 7,1 mmol / lo superiore a 11,1 mmol / l dopo assunzione di glucosio.

    Poiché il livello di zucchero nel sangue è diverso in diversi momenti della giornata, a volte potrebbe non essere rilevato durante l'esame. C'è un altro test per questo: emoglobina glicata (HbA1c).

    L'emoglobina glicata (cioè legata al glucosio) riflette il livello di zucchero nel sangue non per il giorno in corso, ma per i precedenti 7-10 giorni. Se almeno una volta durante questo periodo il livello di zucchero è salito sopra la norma, il test per HbA1c lo noterà. Per questo motivo, è ampiamente utilizzato per monitorare la qualità del trattamento del diabete.

    Nei casi da moderati a gravi di diabete in gravidanza, potresti ricevere:

    • Sete intensa;
    • Minzione frequente e pesante;
    • Grave fame;
    • Visione offuscata

    Poiché le donne incinte hanno spesso sete e aumento dell'appetito, la comparsa di questi sintomi non parla di diabete. Solo i test regolari e l'esame da parte di un medico aiuteranno a prevenirlo in tempo.

    Ho bisogno di una dieta speciale - la nutrizione delle donne in gravidanza con diabete

    Il compito principale nel trattamento del diabete nelle donne in gravidanza è di mantenere i normali livelli di zucchero nel sangue ad ogni punto temporale: sia prima che dopo i pasti.

    Ci sono sempre almeno 6 volte al giorno in modo che l'apporto di nutrienti ed energia sia uniforme per tutto il giorno per evitare improvvisi salti di zucchero nel sangue.

    Una dieta per i diabetici delle donne incinte dovrebbe essere strutturata in modo tale da escludere completamente l'assunzione di carboidrati "semplici" (zucchero, dolci, marmellate, ecc.) Dal cibo, limitare la quantità di carboidrati complessi al 50% della quantità totale di cibo e i restanti 50 % diviso tra proteine ​​e grassi.

    Il numero di calorie e un menu specifico è il migliore per coordinarsi con un dietologo.

    Come aiuta l'attività fisica?

    In primo luogo, le attività all'aperto attive aumentano il flusso di ossigeno nel sangue, che il feto è così carente. Migliora il suo metabolismo.

    In secondo luogo, durante l'esercizio, si consuma zucchero extra e il suo livello nel sangue diminuisce.

    In terzo luogo, l'allenamento aiuta a rimandare le calorie, a bloccare l'aumento di peso e persino a ridurlo. Ciò facilita notevolmente il lavoro dell'insulina, mentre una grande quantità di grasso rende difficile.

    Aumentare l'attività fisica

    Una dieta combinata con un esercizio moderato può in molti casi salvarti dai sintomi del diabete.

    In questo caso, non è necessario esaurirsi con allenamenti giornalieri o acquistare una tessera club in palestra per gli ultimi soldi.

    La maggior parte delle donne con diabete è abbastanza incinta da camminare ad un ritmo medio all'aria aperta per poche ore 2-3 volte a settimana. Il consumo di calorie durante questo tipo di deambulazione è sufficiente a ridurre la glicemia alla normalità, ma è necessario seguire una dieta, soprattutto se non si prende l'insulina.

    Una buona alternativa al camminare può essere il nuoto e l'acqua gym. Tali attività sono particolarmente rilevanti per quelle future madri che hanno avuto problemi di sovrappeso prima della gravidanza, perché l'eccesso di grasso rende l'insulina difficile.

    Devo prendere l'insulina

    L'insulina, se applicata correttamente durante la gravidanza, è assolutamente sicura sia per la madre che per il feto. L'insulina non sviluppa dipendenza, quindi dopo il parto può essere cancellata completamente e indolore.

    L'insulina è usata nei casi in cui la dieta e l'esercizio fisico non danno un risultato positivo, cioè lo zucchero rimane elevato. In alcuni casi, il medico decide di prescrivere immediatamente l'insulina, se vede che la situazione lo richiede.

    Se il medico prescrive l'insulina, non deve rifiutare. La maggior parte delle paure associate al suo uso - non più che pregiudizi. L'unica condizione per il corretto trattamento con insulina è il preciso adempimento di tutte le prescrizioni del medico (non si deve perdere la dose e il momento del ricovero o modificarlo senza autorizzazione), compresa la consegna puntuale dei test.

    Se assume insulina, sarà necessario misurare la glicemia con un dispositivo speciale più volte al giorno (si parla di glucometro). All'inizio, la necessità di misurazioni così frequenti può sembrare molto strana, ma è necessario per un attento controllo della glicemia (glicemia). Lo strumento dovrebbe essere registrato su un notebook e mostrare il medico alla reception.

    Come sarà la nascita

    La maggior parte delle donne con diabete durante la gravidanza può partorire naturalmente. Di per sé, la presenza del diabete non sta parlando della necessità di taglio cesareo.

    Stiamo parlando di un parto cesareo pianificato nel caso in cui il tuo bambino cresca troppo grande per una consegna indipendente. Pertanto, le future madri diabetiche hanno prescritto ecografie più frequenti del feto.

    Durante il parto, madre e bambino hanno bisogno di un'attenta osservazione:

    • Monitoraggio regolare dello zucchero nel sangue più volte al giorno. Se il livello di glucosio è troppo alto, il medico può prescrivere l'insulina per via endovenosa. Insieme a lui, possono prescrivere il glucosio in una flebo, non preoccuparti di questo.
    • Controllo attento del battito cardiaco fetale sul CTG. In caso di un improvviso deterioramento della condizione, il medico può eseguire un taglio cesareo di emergenza per la rapida nascita del bambino.

    prospettive

    Nella maggior parte dei casi, lo zucchero elevato ritorna normale pochi giorni dopo il parto.

    Se hai sofferto di diabete gestazionale, sii pronto per il fatto che possa comparire nella prossima gravidanza. Inoltre, si ha un aumentato rischio di sviluppare il diabete mellito permanente (tipo 2) con l'età.

    Fortunatamente, il mantenimento di uno stile di vita sano può ridurre significativamente questo rischio e talvolta persino prevenire il diabete. Scopri tutto sul diabete. Mangia solo cibi sani, aumenta la tua attività fisica, dimagrisci e non avrai paura del diabete!

    metraggio
    Diabete e pianificazione della gravidanza

    Diabete durante la gravidanza

    Altri Articoli Sul Diabete

    Un esame del sangue per lo zucchero aiuta a identificare rapidamente un gran numero di malattie all'inizio.

    Il diabete è una grave patologia dei processi metabolici nel corpo umano. Le violazioni si verificano a causa di una deficienza di insulina (un ormone prodotto dal pancreas) o una violazione della sua azione su cellule e tessuti.

    Le donne non controllano i parametri di zucchero nel sangue fino al momento in cui non ci sono sintomi di disturbo. Il tasso di zucchero nel sangue delle donne può differire dai risultati disponibili, quindi è necessario fare attenzione ai tassi troppo alti o bassi, che possono essere sintomi di malattie pericolose che richiedono un trattamento immediato.