loader

Principale

Complicazioni

Posso bere latte con diabete di tipo 1 e 2?

Se una persona è malata di diabete mellito di tipo 1 o 2, allora questo stato del corpo comporta una serie di divieti e restrizioni. Ad esempio, l'uso di molti alimenti è altamente indesiderabile:

  • cottura dolce;
  • dolce frutto;
  • gelato;
  • dolciaria.

Per mantenere un normale equilibrio di zucchero nel sangue, è importante avere un diario speciale in cui tenere una registrazione giornaliera di tutte le calorie e carboidrati consumati, e anche di tradurli in cosiddette unità di pane.

Non dobbiamo dimenticare l'osservanza della dieta più rigida, che può prevenire le fluttuazioni del glucosio.

Alcuni diabetici diffidano dei latticini. Non tutti decidono di mangiare latte vaccino e caprino per il cibo, per timore di danneggiare questo prodotto. I medici dicono che il latte può essere usato nel cibo, tuttavia, dovrebbe essere fatto con cautela.

Qual è l'uso del latte?

Sappiamo tutti fin dalla prima infanzia che i prodotti lattiero-caseari sono importanti per una buona alimentazione per coloro che monitorano attentamente la loro salute, e questo vale anche per l'informazione se è possibile prendere latte come il diabete. Nei prodotti lattiero-caseari contiene molti nutrienti che sono essenziali per le persone che soffrono di diabete:

  1. caseina, zucchero del latte (questa proteina è necessaria per il lavoro completo di quasi tutti gli organi interni, specialmente quelli affetti da diabete);
  2. sali minerali (fosforo, ferro, sodio, magnesio, calcio, potassio);
  3. vitamine (retinolo, vitamine del gruppo B);
  4. oligoelementi (rame, zinco, bromo, fluoro, argento, manganese).

Come usare?

Latte e tutti i prodotti a base di esso - questo è il cibo che dovrebbe essere mangiato con attenzione con il diabete mellito. Qualsiasi prodotto lattiero-caseario e piatto preparato sulla base dovrebbe essere con una percentuale minima di grasso. Se parliamo della frequenza, quindi almeno una volta al giorno, il paziente può permettersi ricotta a basso contenuto calorico, yogurt o kefir.

Va ricordato che lo yogurt con filler e yogurt contiene molto più zucchero del latte.

Va notato che sotto il divieto dei diabetici il latte è fresco, perché può contenere troppi carboidrati e causare un brusco aumento dei livelli di zucchero nel sangue.

Inoltre, è importante utilizzare il latte dell'animale. Il latte vaccino è meno grasso di quello di capra. Quest'ultimo si distingue per il fatto che, anche dopo la procedura di sgrassaggio, il suo contenuto calorico può superare la tacca superiore, tuttavia, per esempio, è consentito il latte di capra per la pancreatite.

Solo un medico può decidere se bere il latte di capra. Il diabologo-endocrinologo per ogni singolo paziente stabilirà una certa quantità consentita di tale cibo al giorno. Nonostante il fatto che il prodotto sia troppo grasso, non può essere cancellato perché può:

  1. saturare il corpo diabetico con sostanze essenziali;
  2. normalizzare i livelli di colesterolo nel sangue;
  3. aumenta marcatamente la resistenza ai virus.

Gli acidi grassi insaturi nel latte di capra sono in concentrazione ottimale, il che aiuta ad affrontare efficacemente le malattie virali.

Tassi di latte

Come già accennato, solo un medico può stabilire una quantità adeguata di latte, che può essere consumato al giorno. Ciò dipenderà non solo dalle caratteristiche individuali di ogni corpo umano, ma anche dal grado di abbandono della malattia e dal suo decorso.

Quando si consuma latte, è importante sapere che ogni bicchiere di questo prodotto (250 grammi) contiene 1 unità per il pane (HE). Sulla base di questo, un diabetico medio può bere non più di mezzo litro (2ХЕ) di latte scremato al giorno.

Questa regola si applica anche a yogurt e kefir. Il latte nella sua forma pura è in grado di digerire molto più a lungo del kefir basato su di esso.

Latticini sani

Non puoi ignorare il sottoprodotto del latte - siero di latte. Lei - solo ottimo cibo per l'intestino, perché è in grado di regolare il processo di digestione. Questo fluido contiene quelle sostanze che regolano la produzione di zuccheri nella sangue - colina e biotina. Il siero contiene anche potassio, magnesio e fosforo. Se utilizzato nel siero di latte alimentare, aiuterà:

  • sbarazzarsi di chili in più;
  • rafforzare il sistema immunitario;
  • normalizzare lo stato emotivo del paziente.

Sarà utile includere nella dieta dei prodotti a base di funghi del latte, che possono essere coltivati ​​indipendentemente. Ciò fornirà l'opportunità a casa di ottenere cibo sano e gustoso, arricchito con importanti per gli acidi del corpo, vitamine e minerali.

È necessario bere un tal kefir su 150 millilitri prima di pasto. Grazie al fungo da latte, la pressione sanguigna sarà ripristinata alla normalità, il metabolismo verrà regolato e il peso sarà ridotto.

Quelle persone che sono state diagnosticate con il diabete per la prima volta possono cadere in uno stato di depressione a causa del fatto che tale disturbo prevede restrizioni e l'osservanza di alcune regole che non possono essere ritirate da. Tuttavia, se si valuta in modo sobrio la situazione e si approccia consapevolmente il trattamento della malattia, la salute può essere mantenuta grazie alla scelta della dieta ottimale. Anche con molti tabù, è abbastanza possibile mangiare e condurre una vita varia.

Diabete - consigli e trucchi

diabete mellito

Il diabete mellito è una condizione di iperglicemia cronica che può svilupparsi a seguito di esposizione a cause esterne (endogene) e fattori genetici complementari (come definito dall'Organizzazione mondiale della sanità).

Il diabete mellito è una malattia in cui non solo il metabolismo dei carboidrati è disturbato nel corpo, ma anche il grasso, le proteine, l'acqua e il minerale. C'è un aumento della glicemia (normale - 5,5 mmol / l) e la sua comparsa nelle urine (normalmente assente).

Difficoltà nell'assorbimento dello zucchero da parte dell'organismo a causa di una carenza di insulina (enzima pancreatico che scompone lo zucchero) o della sua bassa attività biologica, nonché una violazione dei processi ossidativo-enzimatici nei muscoli e nel fegato. Ciò porta ad un aumento dell'appetito, debolezza muscolare, perdita di peso, prestazioni ridotte.

Il diabete è stato diagnosticato in oltre 246 milioni di persone nel mondo. In Russia sono registrati oltre 2,7 milioni di pazienti con diabete mellito, cioè la prevalenza è di circa il 2% della popolazione (secondo gli esperti, la prevalenza effettiva dovrebbe essere 2-3 volte superiore), in Europa circa il 5% della popolazione ha il diabete. La prevalenza del diabete è dell'1-2% nelle persone sotto i 50 anni e oltre il 10% nelle persone sopra i 65 anni. Gli esperti prevedono che il numero di pazienti con diabete raddoppierà ogni 12-15 anni, cioè, possiamo parlare dell'epidemia di diabete tra la popolazione adulta. Ciò è dovuto alle peculiarità dello stile di vita delle persone di oggi (dieta ipocalorica, bassa attività fisica) e ai cambiamenti socio-economici che hanno luogo nel mondo moderno. Di solito nella struttura del diabete mellito il 90-95% sono pazienti con diabete di tipo 2. La scala epidemica del diabete mellito è associata a questo tipo di malattia.

Classificazione del diabete

Attualmente, l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha adottato la classificazione etiologica del diabete mellito e di altri disturbi glicemici (Rapporto dell'OMS Consultation, 1999).

1. Diabete mellito di tipo 1 (a causa della distruzione delle cellule beta del pancreas, che di solito porta a una carenza assoluta di insulina):

2. Diabete mellito di tipo 2 (può variare dalla prevalenza dell'insulino-resistenza con un deficit di insulina relativo alla prevalenza di difetti della secrezione di insulina con o senza insulino-resistenza).

3. Altri tipi specifici

  • difetti genetici che causano una compromissione della funzionalità delle cellule beta;
  • difetti genetici che causano una violazione dell'azione dell'insulina;
  • malattie del pancreas esocrino - endocrinopatia;
  • indotta da agenti farmacologici e chimici di infezione;
  • forme rare di immunologicamente causate dal diabete mellito;
  • altre sindromi genetiche, a volte combinate con il diabete.

4. Diabete gestazionale - include i concetti precedentemente utilizzati di tolleranza al glucosio alterata in donne in gravidanza e diabete in donne in gravidanza.

Segni dello stadio iniziale del diabete

  1. sete aumentata e secchezza delle fauci.
  2. Sensazione costante di stanchezza e impotenza, lo sviluppo di impotenza. Grande perdita di peso corporeo o, al contrario, il suo forte aumento.
  3. Prurito, foruncolosi, scarsa cicatrizzazione delle ferite, eczema.
  4. All'inizio della malattia, il diabete può essere curato limitando l'assunzione di carboidrati e riducendo il peso corporeo attraverso l'esercizio mirato.

Ai primi segni della malattia contattare un medico.

Fattori di rischio per il diabete

Eliminazione dei fattori di rischio

Sovrappeso. Se il grasso si accumula principalmente sopra la cintura, aumenta il rischio di diabete.

Limitare i grassi e gli zuccheri nella dieta, aumentando al contempo la percentuale di frutta cruda e. verdure. Un tale rapporto di prodotti aiuterà a normalizzare il peso corporeo e migliorare il pancreas.

L'uso di grandi quantità di grassi e zuccheri, frequente eccesso di cibo. Una tale dieta porta ad un sovraccarico del pancreas, che si riflette nella produzione di insulina.

Includere nella dieta i microelementi necessari per il lavoro del pancreas: zolfo e nichel, che si trovano nella maggior parte delle proteine; zinco, che ha la capacità di aumentare l'effetto dell'insulina (lo zinco si trova in grandi quantità nelle barbabietole).

Mancanza di vitamine (principalmente A, B, E) e alcuni oligoelementi (zolfo, nichel, ecc.).

Mangia abbastanza vitamine A, B, E

Insufficienza fisica.

Regolarmente (3-5 volte a settimana) per svolgere un allenamento fisico che migliora la salute, consentendo per tutta la vita di mantenere il normale peso corporeo e di elaborare quantità eccessive di grassi e zuccheri nel cibo.

Alimentazione artificiale del bambino. È stato dimostrato che lo sviluppo del diabete può contribuire ad alcune proteine ​​del latte vaccino, da cui vengono prodotti sostituti del latte materno per i neonati.

Se possibile, abbandonare l'alimentazione artificiale dei bambini.

Per compensare la dose mancante di insulina consente la sostituzione di zucchero con miele, bacche, frutta e verdura (barbabietole, carote). Gli oligoelementi contenuti in essi, principalmente zinco, potenziano l'azione dell'insulina.

I pazienti diabetici sono molto importanti per includere nella loro dieta alimenti ricchi di vitamina E: cereali integrali, olio di girasole, tuorlo, germe di grano, insalata, in particolare lattuga, che contiene molte vitamine E e A. Queste due vitamine sono utili solo in combinazione, quindi dovrebbe essere usato insieme La vitamina E non è tossica, ma grandi dosi sotto forma di farmaci già pronti aumentano la pressione sanguigna, quindi dovresti prenderla attentamente, iniziando con piccole dosi.

Bevande alcoliche non raccomandate che possono aumentare significativamente il contenuto di zucchero nel sangue: vini dolci e fortificati, liquori, liquori, champagne dolce.

Quando si beve una quantità moderata di birra (non più di 500 ml), può essere attribuito al gruppo di bevande "consentite", dal momento che i carboidrati in esso contenuti sono compensati dall'effetto ipoglicemizzante dell'alcol.

Le due complicanze acute più comuni del diabete mellito insulino-dipendente (IDDM) sono l'ipoglicemia e la chetoacidosi. Nei bambini, sono la causa principale della loro ansia e ansia, così come i loro genitori ed educatori, poiché minacciano la vita del bambino.

Vedi anche Prodotti alimentari per il diabete mellito, nutrizione medica per il diabete mellito.

Medicina tradizionale e fitoterapia

Oltre a ridurre i livelli di zucchero nel sangue, le piante medicinali contribuiscono al parziale ripristino delle cellule pancreatiche che producono insulina.

Quando si tratta di dieta e rimedi erboristici, è necessario monitorare costantemente i livelli di zucchero nel sangue. Data la natura della malattia, secondo la raccomandazione di un medico, i più appropriati dovrebbero essere selezionati tra i seguenti rimedi.

Bevi molto e costantemente decotti le parti superiori del blackberry ordinario.

a
diabete non severo

1 cucchiaino di foglie di mirtillo tritate (raccolte in maggio - giugno), preparare 1 tazza di acqua bollente, insistere 30 minuti su una stufa calda. Cool, ceppo. Bere 0.3-0.5 di vetro 3-5 volte al giorno prima dei pasti. I mirtilli sono anche benefici.

Con forme più gravi di diabete

• Mettere 50 g di foglie in una ciotola di smalto.
ortica (preferibilmente fresca) e versare 500 ml di acqua bollente.
Dopo 2 ore filtrare l'infuso e bere 1 tè.
cucchiaio 3 volte al giorno prima dei pasti. Usa l'ortica
e cibo, e foglie e germogli di giovane ortica da raccogliere per l'inverno (secco, salato, aspro).
• Ogni pasto deve essere accompagnato da
l'uso di piante che hanno un sapore amaro:
achillea, gorchak (peperoncino), assenzio,
senape, dente di leone, falco, sophora giapponese,
ittero grigio (svirip) e altri.Il amaro aumenta l'attività del pancreas per produrre insulina e lo zucchero nel sangue è significativamente ridotto.

I pazienti con diabete mellito non insulino dipendente (diabete di tipo II) possono utilizzare le piante medicinali, da soli o in combinazione con dieta ed esercizio fisico, o con farmaci che riducono la glicemia.

I pazienti affetti da diabete mellito insulino-dipendente (diabete di tipo I), piante medicinali vengono utilizzati in combinazione con dieta, terapia insulinica ed esercizio fisico, che aiutano a ridurre la dose giornaliera di insulina iniettata.

Prodotti di zucchero nel sangue

La nutrizione moderna è caratterizzata da un alto contenuto calorico, oltre a una grande quantità sproporzionata di carboidrati e grassi di origine animale. Naturalmente questa combinazione contribuisce a una sazietà a lungo termine, ma è questa abitudine che causa gravi disturbi nel metabolismo. Così, l'abitudine al gusto, come un'epidemia, si diffonde tra le persone e porta con sé diabete mellito, ipertensione, ictus cerebrale e infarto del miocardio.

I prodotti sono suddivisi in base al modo in cui contribuiscono all'aumento dello zucchero. Un indicatore speciale dell'indice glicemico - GI, determina le caratteristiche di tali alimenti. Il prodotto più dannoso è lo sciroppo di glucosio con un indice di 100. I prodotti nocivi hanno un indice superiore a 70, prodotti moderati - da 56 a 69, e per prodotti utili - meno di 55. Anche i cereali più utili di farina d'avena, grano saraceno sono al confine tra prodotti moderati e sani. Pertanto, è meglio mangiare un po 'e più spesso di 4 volte al giorno.

Alimenti che aumentano rapidamente la glicemia

  • Quei prodotti che contengono zucchero puro: miele, zucchero raffinato, caramelle, marmellata, gelato e vari altri dolci.
  • Prodotti a base di cereali come pane, cereali, pasta e prodotti da forno con un elevato contenuto di amido. Non farti coinvolgere nella semola e nel riso.
  • Alcune verdure, come patate e vari piatti da esso, come patatine fritte, purè di patate, frittelle e patatine.
  • Mais bollito, mais in scatola, come componente di varie insalate e corn flakes.
  • L'alto contenuto di zucchero può essere in latte grasso, ryazhenka, yogurt, crema e yogurt.
  • In alcuni frutti e bacche, lo zucchero è presente anche in grandi quantità. Pertanto, le persone inclini a malattie associate alla restrizione dello zucchero è meglio escludere banane, ananas e uva. Inoltre, non dovresti bere succhi dolci, composte di frutta con zucchero e acqua dolce gassata.
  • Elevato contenuto di zuccheri in prodotti come semi, noci, salsiccia affumicata, maiale, lardo, formaggio giallo, carne in scatola e pesce.

Tali prodotti, a malapena ingeriti, aumentano i livelli di zucchero nel sangue. Tutti contengono grandi quantità di carboidrati facilmente digeribili. Ma ci sono alimenti che influenzano l'aumento dello zucchero è molto più moderato. Questi sono pane integrale, alcune verdure e frutta, come pompelmi, mele verdi e prugne.

Mangiare bene in modo da non aumentare i livelli di zucchero nel sangue

Certo, il miele è una creazione unica della natura. Se mangi miele insieme a nido d'ape, il salto zuccherino non si verificherà, perché la cera contenuta nel nido d'ape impedirà il rapido assorbimento di glucosio e fruttosio e glucosio nel sangue.

Se mangi bene, puoi mangiare uva e ananas. A causa della presenza di fibre, la frutta "condivide" lo zucchero con il corpo gradualmente e non rapidamente come accade quando si utilizza il succo appena preparato. Pertanto, piccole porzioni di questi frutti non danneggeranno il corpo. Ma questa è la protezione naturale di frutta e verdura naturale. Ma i capolavori culinari fatti da qualsiasi frutto, è assolutamente impossibile da mangiare. Qualsiasi, anche la più piccola torta o biscotto può causare un salto di zucchero acuto

Latte con diabete

Molto spesso, le persone che soffrono di una "dolce malattia" si rifiutano molte delle loro prelibatezze preferite e non sanno se sia possibile bere latte con diabete o mangiare yogurt.

È difficile dare una risposta inequivocabile a questa domanda, ma nella maggior parte dei casi l'assunzione di una gustosa bevanda bianca avviene senza gravi restrizioni. Dopotutto, di per sé, è molto utile e raccomandato per un uso regolare.

La composizione e alcune proprietà del latte

Probabilmente tutti hanno provato una volta il latte. Il suo gusto speciale è ricordato per tutta la vita. Qualcuno non può immaginare un giorno senza questa bevanda, e qualcuno non può sopportare. Tutte le persone sono diverse, ma ciò non modifica le proprietà chimiche del prodotto.

il latte è per lo più composto da caseina e lattosio.

Consiste di:

  1. Caseina. Una proteina specifica che viene percepita in modo diverso dal corpo umano.
  2. Lattosio. Zucchero endogeno
  3. Vitamine.
  4. Elementi traccia Il più importante è il calcio.
  5. Grassi.
  6. Acidi essenziali

L'intera gamma di sostanze influenza il corpo umano in un complesso. Se sia possibile bere latte con diabete mellito o meno dipende in gran parte dalle caratteristiche di ogni individuo.

Ci sono 2 controindicazioni assolute alla sua ricezione:

  1. Carenza di lattasi - un enzima che scompone il lattosio e ne assicura il normale assorbimento da parte dell'organismo. Con la mancanza o l'assenza di questo enzima, lo scambio di caseina e l'intero prodotto è impossibile. Clinicamente manifestato da diarrea, debolezza generale e talvolta febbre.
  2. Allergia alle proteine ​​del latte. A causa della presenza di anticorpi contro la proteina estranea, le cellule T iniziano ad agire attivamente quando la bevanda bianca penetra all'interno. Sviluppo di orticaria, angioedema. Molti casi di shock anafilattico.

In tutte le altre situazioni, è possibile e persino necessario prendere il prodotto.

Come scegliere un latte diabetico?

Immediatamente si dovrebbe dire che il meglio per il corpo è il latte materno. Viene assorbito dal 90% nell'intestino e ha il massimo beneficio. Ma dal momento che è impossibile garantire l'assunzione costante di tale bevanda, le persone sono abituate a prodotti come il latte di mucca e di capra. Differiscono per composizione e gusto.

con il diabete, è meglio dare la preferenza al latte vaccino

I diabetici devono conoscere alcuni punti importanti:

È preferibile alla bevanda non grassa. Pertanto, l'assunzione di latte di capra dovrebbe verificarsi con estrema cautela. Contiene una grande quantità di grasso animale e ha un sapore specifico che le persone non sempre amano. Tuttavia, è considerato più utile a causa della percentuale significativamente più alta di calcio nella sua composizione, ma con una "malattia dolce" è meglio dare la preferenza al prodotto classico.

Il latte vaccino è stato consumato da molti sin dalla prima infanzia. Principalmente sotto forma di cereali, yogurt e kefir. Scegli di bere il più basso contenuto di grassi possibile. Evita sempre il prodotto della coppia. Contiene molto grasso e influenza negativamente il metabolismo lipidico umano.

Bere con il latte del negozio di diabete può essere, ma si dovrebbe sempre guardare il termine di fitness. Se è superiore a 14 giorni, allora è meglio rifiutare una tale delicatezza. Un'alta probabilità della presenza in esso di molti conservanti ed emulsionanti.

La tariffa giornaliera per i pazienti con "malattia dolce" - 1-2 tazze di bevanda.

L'altro lato della medaglia

Tutte le persone erano solite parlare solo dei benefici del latte. Questa idea è saldamente radicata nella mente di centinaia di migliaia di generazioni. Tuttavia, la scienza moderna suggerisce il contrario. In Finlandia è stato condotto uno studio (1992), in cui è stato dimostrato che il consumo regolare di 0,5 litri di bevanda bianca aumentava di 5 volte la probabilità di ammalarsi di diabete di tipo 1. Risultati simili hanno travolto gli scienziati.

la ricerca ha dimostrato che il latte può portare al diabete

Il problema principale è la caseina. Questa proteina aliena al corpo umano viene assorbita nel sangue in forma pressoché invariata. Quindi viene identificato dalle cellule immunitarie e molto spesso diventa un bersaglio per l'attacco. Poiché la maggior parte di esso passa attraverso il parenchima del pancreas e si deposita anche in esso, i complessi autoimmuni iniziano a distruggere le cellule B.

Ecco perché in una delle riviste scientifiche popolari il titolo recita: "Nessun yogurt e ryazhenok per bambini!". Inoltre, la caseina influisce negativamente sui reni, che non hanno ancora subito una differenziazione completa. Il latte vaccino non è desiderabile per l'uso fino a 1 anno. Alcuni medici vietano addirittura la sua ammissione a 3 anni. Spesso, i bambini sviluppano anemia da carenza di ferro con un'alimentazione simile. La migliore alternativa è il prodotto naturale della madre.

Va notato che i milioni e miliardi di persone che sono cresciute con il latte animale vivono oggi normalmente e non conoscono i problemi. Ciò conferma il fatto che non è sempre necessario fidarsi degli scienziati. Perciò, è necessario chiedere al medico generico essente presente, che conosce tutte le caratteristiche individuali dei suoi pazienti, se è possibile bere il latte in diabete o no. Solo lui può consigliare e indicare il dosaggio corretto di un prodotto conosciuto e, senza dubbio, utile.

Quanto zucchero è nel latte

Direttore dell'Istituto per il Diabete: "Butta via il misuratore e le strisce reattive. Non più Metformina, Diabeton, Siofor, Glucophage e Januvia! Tratta con questo. "

Il latte è un fluido nutriente. Viene prodotto nelle ghiandole mammarie dei mammiferi femminili ed è destinato all'alimentazione dei loro piccoli fino a quando non sono in grado di digerire altri alimenti. L'uomo mangia il latte degli animali e in età adulta.

Il latte, come qualsiasi altra sostanza organica complessa, contiene proteine, grassi, vitamine e minerali. In questo articolo vedremo quanto zucchero contiene nel latte.

Cos'è lo zucchero del latte

Il latte di qualsiasi animale contiene zucchero naturale - lattosio. È anche chiamato zucchero del latte. Il lattosio appartiene a un certo numero di carboidrati e si trova naturalmente esclusivamente nel latte e nei prodotti lattiero-caseari.

Vediamo quanto zucchero (carboidrati, lattosio) sono contenuti in diversi tipi di latte:

  • latte vaccino - 4,7 g di lattosio per 100 g di prodotto;
  • latte di capra - 4,1 g;
  • latte di pecora - 4,8 g;
  • Latte di cavalla - 6,2 g;
  • latte materno delle donne - 7,1 g.

Quanto zucchero è nei prodotti lattiero-caseari

Nel koumiss prodotto dalla fermentazione del latte delle femmine, una parte del lattosio viene scomposta in acido lattico, alcol etilico, acido carbonico e sostanze aromatiche. Di conseguenza, il suo livello è ridotto dal 6,2 al 3%.

Nel latte intero secco con un contenuto di grassi del 25%, la proporzione di lattosio è del 36,5%. 100 g di latte scremato in polvere contengono 52 g di carboidrati.

In un prodotto così conosciuto come il latte condensato, lo zucchero semolato viene aggiunto appositamente per dargli un sapore dolce durante il processo di produzione. Allo stesso tempo, il contenuto di zucchero non scende al di sotto del 43%.

Il latte di cocco esotico è un prodotto di origine vegetale, ottenuto mescolando la polpa di cocco e l'acqua. La quantità di carboidrati per 100 g del prodotto è 3,3 g.

Per interesse, puoi leggere su altre opzioni per la combinazione di zucchero e latte - Come cucinare lo zucchero.

L'uomo è l'unica cosa vivente che consuma il latte per tutta la vita. Sappiamo tutti che i gatti amano molto anche il latte, ma i veterinari dicono apertamente che è meglio che i gatti non diano il latte, poiché possono sviluppare malattie renali.

La pubblicità ci dice che non c'è niente di meglio del latte, perché contiene molto calcio. Ma da dove viene la mucca a prendere il calcio contenuto nel suo latte? Certo, non dal latte, che beve dalla mattina alla sera, ma dal suo solito cibo: erba verde.

Una rivista scientifica scrive: di tutti i mammiferi, il latte umano ha il più basso contenuto proteico e il più basso rapporto tra caseina e siero di latte. La caseina è una proteina presente nel latte e il siero è quello che vediamo quando il latte diventa acido. Il fatto che il latte materno contenga così poche proteine ​​è molto importante. Il latte è costituito da grassi, proteine ​​(caseina e proteine ​​del latte), contiene anche zucchero (lattosio). Questo è uno zucchero speciale, costituito da galattosio e glucosio.

La caseina contenuta nel latte vaccino viene digerita con uno speciale enzima chiamato renina. Questo enzima viene prodotto nello stomaco del polpaccio. Nello stomaco di un maialino viene anche prodotta la renina, ma diversa. Negli esseri umani, questo processo si verifica in modo diverso. Nello stomaco del bambino, la renina non viene prodotta e la caseina del latte materno viene digerita con l'aiuto di un bacillo speciale, che viene prodotto nel corpo della madre e trasferito al bambino con il latte.

Dopo che il vitello smette di bere latte, la renina nel suo corpo cessa di essere prodotta e se continui a berla con il latte, può ammalarsi o morire.

Il principale problema del consumo di latte è la difficoltà di digerire la caseina contenuta nel latte vaccino. La struttura della caseina è diversa nelle diverse specie animali. La caseina, che non corrisponde alla forma, non è completamente digerita. Il corpo umano ha la capacità di assimilare le proteine ​​non digerite. Gli anticorpi che entrano nel corpo di un bambino con il latte materno non devono essere digeriti, vanno direttamente nel sangue e rimangono lì. Questa capacità di immettere proteine ​​non digerite nel sangue viene mantenuta negli adulti. E se queste proteine ​​non corrispondono al corpo umano, può iniziare a produrre anticorpi contro di loro, che possono anche distruggere le proprie cellule con una struttura simile di aminoacidi. Ci sono malattie autoimmuni.

Maggiore è il contenuto proteico nel latte di un animale, più breve è il periodo di aumento del peso corporeo del neonato della metà. Se questo criterio viene preso come base per determinare l'utilità del latte, allora il latte di ratto sarebbe considerato il più utile.

Un vitello aumenta il suo peso 3 volte più velocemente di un essere umano. Dopo pochi minuti, il vitello appena nato inizia a correre e il latte di sua madre contribuisce principalmente a rafforzare i muscoli e le ossa. In una persona appena nata, l'organo principale, che inizia a svilupparsi intensamente, è il cervello, costituito non da proteine, ma da grassi. Pertanto, richiede un rifornimento prevalentemente grasso. Questo spiega il fatto che le persone che si nutrono di latte vaccino fin dalla nascita hanno un QI più basso di quelli che si nutrono di latte materno.

Il titolo di uno dei giornali medici dice: "No yogurt per bambini!", E il sottotitolo spiega: "Il latte di mucca crea un carico sui reni". Questa è una conoscenza comune nel mondo scientifico, ma non nella pubblicità. Journal of Pediatrics: "I bambini al seno nutriti con latte vaccino intero hanno fino al 30% di perdita di sangue attraverso l'intestino, così come grandi perdite di ferro attraverso le feci." E questo è logico: un organismo che riceve grandi quantità di proteine, deve produrre molto acido per digerirlo, e gli intestini dei bambini non sono adatti a questo: le sue pareti sono danneggiate, inizia a sanguinare, la perdita di ferro si verifica insieme al sangue.

Titolo successivo: "Piccolo bambino con diarrea ematica? La ragione potrebbe essere il latte. "

Un'altra citazione: "I problemi della vista, in particolare, l'insorgenza di cataratta, possono essere associati al consumo di prodotti caseari". Si tratta di galattosio. È un tipo di zucchero che viene digerito solo da un bambino. Il bambino sviluppa solo sistemi che sono responsabili della produzione di insulina e della regolazione dei livelli di zucchero nel sangue, quindi, lo zucchero non si presenta solo sotto forma di glucosio, ma anche sotto forma di galattosio. Il galattosio è una riserva, che quando il corpo ne ha bisogno può essere trasformata in glucosio. Dopo aver svezzato un bambino dal seno, il gene responsabile di questo processo smette di funzionare.

Un uomo adulto che consuma latte non sa cosa fare del galattosio e inizia a deporlo nelle cellule della pelle o sotto la pelle (cellulite), nella zona degli occhi (cataratta), nelle articolazioni e in altri luoghi.

La seguente citazione attira l'attenzione su un altro problema: grasso e colesterolo. Il grasso contenuto nel latte è colesterolo ossidato (ossidato). L'ossidazione si verifica già durante la trasfusione del latte nel serbatoio, per non parlare della successiva lavorazione. Quando l'allattamento al seno del latte con l'aria è praticamente escluso.

Medici e esperti nutrizionisti hanno a lungo legato il consumo di latte e prodotti lattiero-caseari con il problema del sovrappeso. Uno studio in un noto istituto di Cambridge ha posto la domanda: tutte le calorie sono uguali? I risultati dello studio hanno dimostrato che, ad esempio, le calorie contenute nel grasso e le calorie derivanti dai carboidrati agiscono nel corpo in modo diverso. I carboidrati entrano nel corpo già parzialmente ossidato, mentre i grassi no. Prima di tutto, il corpo spende glucosio.

Solo quando viene consumato quasi tutto il glucosio, il corpo inizia a bruciare i grassi, e mentre c'è abbastanza carboidrati, semplicemente lo rimanda. Inoltre, scrivono che il latte contiene quasi nessuna sostanza di zavorra e carboidrati complessi. Il latte contiene fino al 49% di grassi, il formaggio contiene fino al 60% di grassi, persino il kefir e il latte scremato contengono fino al 20%. I produttori, indicando il contenuto di grassi del latte 2 o 3%, non ci imbrogliano, misurano semplicemente il rapporto tra grassi e acqua nel latte, ma non il rapporto di massa del grasso e del prodotto totale.

Si stima che il consumo medio giornaliero di latte contenga più colesterolo di 53 pezzi di salsiccia.

Il diabete, una malattia autoimmune, è anche associato all'assunzione di latte. È causato dalla caseina, che il corpo percepisce come un corpo estraneo e inizia a secernere anticorpi. Le cellule che producono insulina hanno la stessa sequenza aminoacidica delle proteine ​​del latte e il sistema immunitario inizia a combattere con le cellule del corpo. C'è un primo tipo di diabete.

Il diabete di tipo 2 è una violazione del sistema di regolazione della glicemia. Questo tipo di diabete può essere curato modificando il tuo stile alimentare. Il diabete del primo tipo non può essere curato modificando lo stile di nutrizione.

In un'altra citazione, afferma che l'incidenza del diabete 1 negli adulti e nella vecchiaia aumenta tanto più il latte viene usato nella prima infanzia. Di seguito sono riportate le statistiche sul consumo di latte e prodotti lattiero-caseari in diversi paesi e i tassi di incidenza in questi paesi, confermati da più articoli ed esempi.

L'unico motivo per cui i dati di questi studi non sono stati pubblicati è che i giapponesi a volte sviluppano anche il diabete di tipo 1, sebbene questa nazione non usi il latte nella sua dieta. Ma l'amante dimostrò che i genitori di quasi tutti i bambini ammalati vivevano in America o erano influenzati dallo stile di nutrizione americano. La caseina, accumulata nel corpo di una donna, successivamente è entrata nel latte materno, portando alla malattia del bambino.

E ora considera lo zucchero contenuto nel latte. Ad esempio, gli europei hanno ancora un tempo relativamente lungo dopo che lo svezzamento dal seno rimane nel corpo del lattosio - un enzima che aiuta a digerire il lattosio, dal momento che gli europei hanno una storia piuttosto lunga di mangiare latte. Nei paesi in cui il latte viene tradizionalmente consumato, fino al 95% della popolazione adulta non è in grado di assorbire il lattosio.

Per digerire e assimilare il galattosio, abbiamo bisogno di un altro enzima, che non è prodotto nemmeno dagli europei.

Nell'organismo europeo, il lattosio è suddiviso in glucosio, che viene assorbito, e galattosio, che non viene assorbito e depositato. Nel corpo di una persona dalla pelle scura, il lattosio passa attraverso l'intero intestino e solo alla fine di esso ci sono batteri capaci di dividerlo. Per eliminare lo zucchero nell'intestino inferiore, il corpo invia una grande quantità di acqua, che porta alla diarrea. Quindi, il nero diventa diarrea, europea - costipazione.

Cosa c'entra il latte con l'osteoporosi? Cosa c'entra il calcio nella prevenzione dell'osteoporosi? Il calcio è necessario per prevenire l'osteoporosi, è logico. Ma il latte è la migliore fonte di calcio?

L'osteoporosi si verifica per diversi motivi. Uno di questi - contenuto proteico troppo alto nella dieta.

Ecco i dati di uno degli studi: le donne che ricevono proteine ​​principalmente dalla nutrizione animale hanno un indicatore del cosiddetto essiccamento osseo tre volte superiore rispetto alle donne che ricevono proteine ​​dai cibi vegetali. La ragione è che le proteine ​​vegetali non causano l'organismo a produrre tanto acido quanto l'animale, e l'acidità aumentata nel corpo è neutralizzata dal calcio, che il corpo prende dalle ossa, che causa principalmente la perdita di massa ossea. Questo problema è particolarmente acuto nelle donne anziane.

In America, le donne durante la gravidanza soffrono spesso di osteoporosi, nelle donne africane, l'osteoporosi non si verifica quasi mai. Il punto è questo: nella dieta di un americano c'è una grande quantità di proteine, che aumenta l'acidità, e il corpo deve consumare il calcio per neutralizzare l'acidità. Ma questo non pone fine all'azione dell'acido: insieme alla caseina agisce sulle cellule responsabili del ripristino del calcio nelle ossa, inibendo il lavoro di queste cellule. Se rimuoviamo dalle nostre proteine ​​alimentari che causano un aumento dell'acidità, allora non avremo bisogno di consumare il calcio artificiale in eccesso.

Leucemia. Succede negli animali e negli umani. Il virus della leucemia, che si verifica negli animali, si trova nel 59% dei vitelli neonati. La seguente citazione afferma che il virus della leucemia umana può essere trasmesso agli animali. La leucemia è una malattia autoimmune. Si dice anche che il virus della leucemia possa essere trasmesso attraverso il latte. Nello stato americano dell'Iowa, dove il consumo di latte è molto alto, la percentuale di leucemia tra le persone è elevata. Inoltre, i veterinari hanno notato che dove tra gli animali il livello di leucemia è alto, negli esseri umani è anche più alto che in altri luoghi. Persino gli scienziati hanno notato che una mucca infettata da questo virus produce molto più latte. Cosa pensi che mucca assegnerà al momento dell'acquisto di un contadino? Certo, quello che dà più latte. Inoltre, il fatto che lei sia infetta non significa che si ammalerà mai di questa malattia.

Scienziati, avendo condotto molte ricerche, associati al consumo di latte e ad una malattia come la sclerosi. Questo è scritto in molte riviste scientifiche affidabili. Si dice anche che la tubercolosi, il burocelez, la difterite, la scarlattina, la peste e altre malattie possano essere trasmesse attraverso il latte. Il latte è un eccellente fluido vettore, poiché è costituito principalmente da grassi che proteggono i patogeni dal succo gastrico. Il latte, essendo allo stato liquido, passa rapidamente attraverso lo stomaco e penetra nell'intestino, dove viene assorbito insieme a patogeni di malattie.

Il problema della tubercolosi tra gli animali è molto acuto, recentemente c'è stato un aumento dell'incidenza dovuta alla mutazione di virus, contro il quale gli scienziati semplicemente non hanno il tempo di sviluppare nuovi farmaci.

Recentemente, il problema dell'incidenza della listeria è diventato anche drammatico; i batteri che lo causano non muoiono durante la pastorizzazione del latte.

Probabilmente hai notato che il latte del negozio non è acido, ma diventa sgradevole nel gusto e nell'olfatto. La causa sono questi batteri patogeni, come la salmonella, tutti i tipi di stafilococco e così via.

Sul grafico della mortalità dei bambini sotto i 9 mesi nei paesi in via di sviluppo dell'Africa e dell'Asia centrale, il tasso di mortalità nei paesi in cui il latte vaccino non viene consumato è dell'1,5%, in quei paesi dove viene consumato, 84,7%. I medici dicono che nei paesi in cui usano il latte, il livello di infiammazione e le varie malattie infantili sono molto più alti di quelli in cui non viene consumato.

Scrivono che i micobatteri sopravvivono alla pastorizzazione commerciale del latte.

Qui scrivono che nei paesi sviluppati in cui il latte viene consumato, la mortalità infantile è molto inferiore a quella in via di sviluppo, ma il livello di tali malattie come la diarrea, l'infiammazione cronica degli apparecchi acustici, ecc., È molto più alto, la salute generale dei bambini è molto peggiore.

Ecco un elenco di problemi che scienziati e nutrizionisti associano all'uso di prodotti lattiero-caseari:

- Stanchezza cronica
- mal di testa
- Dolore e crampi nei muscoli, principalmente nel collo, nella schiena e nella parte bassa della schiena
- Iperattività nei bambini
- Diarrea nei bambini
- Allergie
- Problemi con le vie respiratorie: asma, malattie respiratorie
- L'aterosclerosi è già in tenera età
- Diabete di tipo 1 e 2
- eruzione cutanea da acne
- Artrite
- Molte malattie nervose come la sclerosi
- IQ

Allora, allora cosa c'è di buono nel latte di mucca? E questo è un breve elenco dei benefici che un bambino ottiene nutrendosi del latte materno:

- Con il latte per bambini, il bambino riceve anticorpi
- Riceve i globuli bianchi, che contribuiscono allo sviluppo e al rafforzamento della sua immunità
- Il latte materno contiene lattoferrina, regola l'assorbimento dei batteri di E. coli da parte del bambino.
- Il latte materno è sterile, a differenza del latte vaccino, che viene ossidato durante la lavorazione
- Il calcio del latte di mucca viene assorbito solo del 25% e la perdita di calcio durante il consumo di latte vaccino supera questa cifra. C'è molto meno calcio nel latte materno, ma è completamente assorbito.
- Tutta la vegetazione verde scuro è un'ottima fonte di calcio. Il calcio è assorbito nel corpo, richiede una certa quantità di un elemento come la magnesia, che è troppo poco nel latte vaccino. Il calcio non assorbito causa gravi danni al corpo, poiché è molto difficile da rimuovere.
- Il latte vaccino ha un contenuto molto basso di vitamine C e D rispetto alla madre.
"Il latte vaccino porta a tumori come la ghiandola prostatica, le ovaie, il retto e il seno. Il grafico dell'incidenza del cancro al seno in diversi paesi mostra una relazione diretta tra il consumo di latte e il numero di casi.

Cosa ottiene una persona consumando prodotti lattiero-caseari? Secondo le norme e le norme vigenti nel settore lattiero-caseario, nel latte può essere presente una certa quantità di feci. Inoltre, una persona riceve batteri, virus, antibiotici che curano gli animali, ormoni che le mucche ricevono per aumentare la quantità di latte, pesticidi organici che le mucche ottengono in grandi quantità con il cibo. Questi pesticidi, che si accumulano nel corpo di una mucca, sono presenti nella carne e nel latte in quantità 1000 volte maggiori rispetto al mangime stesso.

Secondo gli stessi standard industriali, dopo la pastorizzazione del latte, è permesso il contenuto di un certo numero di batteri: 20.000 batteri per ml di latte e 10 batteri coliformi. Se controlli il contenuto di batteri nel latte appena pastorizzato, questo si rivelerà in questo modo, ma dopo un breve periodo di tempo i batteri, senza competizione, si moltiplicheranno rapidamente.

In molti prodotti del supermercato troverai latte, anche dove non te lo aspetti.

E infine, quanto è buono il formaggio?
La pubblicità dice che il formaggio è ricco di grassi, proteine ​​e contiene molte altre sostanze utili.

Iniziamo con come viene prodotto. Un enzima è aggiunto al latte, si verifica la fermentazione, che si traduce in ricotta e siero di latte. Dalla cagliata producono poi formaggio giovane.

Durante la fermentazione, il lattosio viene scisso in glucosio e galattosio. Il glucosio viene assorbito dai batteri e solo il galattosio, non digeribile dall'uomo, non la caseina digeribile, il colesterolo ossidato, i resti. Questo prodotto può essere definito un prodotto alimentare? Alcuni dei formaggi giovani, il nostro corpo può ancora digerire. Successivamente, rende il formaggio medio e duro. I batteri hanno già imparato tutto ciò che potrebbe essere digerito. E come chiamiamo ciò che rimane quando tutto è già digerito e assimilato? Resta il fatto che stiamo usando il bagno per rimuovere dalla nostra casa. Ecco cosa hanno fatto i batteri del formaggio duro.

Il formaggio giace nello stomaco e giace lì per molto tempo. Lo stomaco cerca di digerirlo e alla fine lo invia al duodeno attraverso un foro chiamato pleurico. Il duodeno analizza il grado di digestione del cibo. Se non è digerito abbastanza, l'apertura pleurica rimane chiusa. Pertanto, la proteina rimane nello stomaco per lungo tempo, il che provoca una sensazione di sazietà.

Siamo così programmati che, sentendo la sazietà, pensiamo di aver mangiato bene. Ma è così? Quanto cibo viene assorbito nello stomaco? Nulla viene assorbito nello stomaco, serve solo a digerire il cibo e la digestione inizia nell'intestino.

Nel mondo non c'è altro prodotto che aumenti drammaticamente l'acidità nel corpo, come il formaggio.

Aumento dell'acidità porta a una diminuzione dell'immunità.

Il galattosio, depositato sulle pareti dei tubi che portano alle ovaie, porta alla sterilità femminile.

Gli studi sulle scimmie hanno dimostrato che i latticini portano anche alla sterilità maschile. In Europa, il 25% delle coppie è sterile, mentre in Africa il problema dell'infertilità non esiste.

Nelle fotografie dei vasi di scimmie che mangiavano latte, sono visibili depositi di grasso e calcio, le piccole navi sono bloccate. Le possibilità che tale nave possa esplodere aumentano di giorno in giorno.

Lo studio ha dimostrato che bere 3 bicchieri di latte a settimana aumenta il rischio di cancro alla prostata di 2 volte.

Il 90% di tutte le forme conosciute di allergia al latte. Un giornale israeliano di scienze mediche scrive che bere latte porta ad allergie, asma, problemi di sonno, emicranie e così via.

La peggiore combinazione che mette il nostro corpo sotto il carico più forte è il latte con lo zucchero.

Tutti sanno che il latte può essere mucca, capra, cavalla, persino cammello... Ma è anche diviso in base al grado di elaborazione:

  • Raw. Bere non è raccomandato. Inoltre, in molti paesi, la vendita di tale latte è vietata, poiché esiste un'alta probabilità di presenza di batteri e microbi pericolosi (ad esempio, Listeria, Salmonella, E. coli, ecc.).
  • Pastorizzato. Il processo di pastorizzazione viene utilizzato proprio per "pulire" il latte dai batteri nocivi, pur mantenendo le sue proprietà benefiche.
  • Sterilizzato. È sicuro, tuttavia, insieme a batteri nocivi, alcuni dei componenti utili sono stati distrutti.

Latte calorico

Il "peso" del latte in calorie non può essere considerato inequivocabile, perché, come è già stato detto, può essere diverso... Pertanto, presentiamo alla vostra attenzione la tabella del contenuto calorico del latte più comune (pastorizzato e sterilizzato) e allo stesso tempo la sua composizione:

Diabete e latte vaccino: i bambini sono a rischio

Formula infantile e rischio di diabete di tipo 1

Nel suo libro "ricerca cinese" Colin Campbell fornisce dati sulla connessione di molte moderne malattie croniche con la nutrizione. Uno dei capitoli è dedicato al diabete mellito di primo tipo e come l'uso del latte di mucca nella prima infanzia può innescare lo sviluppo di questa malattia incurabile.

Nel caso del diabete mellito di tipo I, il sistema immunitario attacca le cellule pancreatiche responsabili della produzione di insulina. Questa malattia devastante e incurabile che colpisce i bambini è la causa di problemi complessi e di esperienze dolorose nelle giovani famiglie. Tuttavia, la maggior parte non è a conoscenza di prove convincenti che questa malattia sia associata all'alimentazione o, piuttosto, all'uso di latticini.

Come nasce il diabete di tipo 1?

La letteratura descrive in dettaglio la capacità del latte di mucca di causare il diabete di tipo 1. Questa malattia inizia come segue:

  • Il bambino fu nutrito poco e fu trasferito al latte di mucca, possibilmente sotto forma di latte artificiale.
  • Il latte penetra nell'intestino tenue, dove viene scomposto in amminoacidi.
  • In alcuni bambini, il latte di mucca non è completamente digerito e piccole catene di aminoacidi o frammenti della proteina originale rimangono nel tratto intestinale.
  • Questi frammenti proteici non completamente digeriti possono essere assorbiti nel sangue.
  • Il sistema immunitario considera questi frammenti come corpi estranei e inizia a combatterli per distruggerli.
  • Sfortunatamente, alcuni di questi frammenti hanno lo stesso aspetto delle cellule pancreatiche responsabili della produzione di insulina.
  • Il sistema immunitario perde la sua capacità di distinguere i frammenti proteici del latte di mucca dalle cellule pancreatiche e distrugge entrambi, privando così il corpo del bambino della capacità di produrre insulina.
  • Il bambino si ammala di diabete mellito del primo tipo, che persiste con lui per tutto il resto della sua vita.

L'intero processo si riduce a una dichiarazione davvero sorprendente: il latte di mucca può causare una delle malattie infantili più devastanti. Oggi è uno dei problemi che causano il dibattito più acceso nel campo della nutrizione.

ricerca

Uno dei migliori resoconti di questo effetto, causato dal latte di mucca, fu pubblicato nel 1992 nel New England Journal of Medicine. Scienziati finlandesi hanno effettuato analisi del sangue in bambini di età compresa tra 4 e 12 anni, pazienti con diabete di tipo 1. Hanno poi misurato il livello di anticorpi che si sono formati nel sangue contro la proteina del latte vaccino non completamente digerita, chiamata "albumina di siero bovino" (albumina di siero bovino, BSA). Fecero la stessa cosa prendendo esami del sangue da bambini non diabetici e confrontarono i due gruppi. I bambini che avevano anticorpi alle proteine ​​del latte vaccino molto probabilmente consumavano latte in precedenza. Significa anche che i frammenti non digeriti di tale proteina dovevano essere introdotti nel flusso sanguigno del bambino affinché l'organismo producesse anticorpi.

Gli scienziati hanno scoperto un fatto sorprendente. Dei 142 bambini con diabete mellito che hanno partecipato allo studio, ciascuno aveva un livello di anticorpi superiore a 3,55. Dei 79 bambini sani che hanno partecipato allo studio, ciascun livello di anticorpi era inferiore a 3,55.

Non c'era alcuna sovrapposizione tra i livelli di anticorpi di bambini sani e diabetici. Questo porta a due pensieri: in primo luogo, i bambini con più anticorpi consumano più latte vaccino e, in secondo luogo, un aumento del livello di anticorpi può causare il diabete mellito del primo tipo.

Questi risultati hanno scosso la comunità scientifica. Negli ultimi decenni, gli scienziati hanno studiato non solo gli anticorpi della BSA, quindi l'immagine di questa malattia diventa più completa. Parlando molto brevemente, le conclusioni sono approssimativamente le seguenti: i bambini piccoli con una certa predisposizione genetica, che hanno smesso di allattare troppo presto e sono stati trasferiti nel latte vaccino e che possono essere infettati da un virus che può disturbare il sistema immunitario, sono probabilmente ad alto rischio di diabete il primo tipo

Geni o latte di mucca?

Quale parte di questo rischio è dovuta all'esposizione precoce al corpo del latte di mucca, e quale parte - in base ai geni? Oggi, l'opinione popolare è che il diabete mellito del primo tipo è causato da fattori genetici, e spesso i medici condividono questa opinione.

Ma solo i geni possono causare solo una piccolissima percentuale di casi di questa malattia. I geni non agiscono isolatamente: è necessaria una spinta per attivarli. Si nota che se uno dei gemelli identici aveva il diabete del primo tipo, la probabilità che questa malattia si verificasse nel secondo gemello era solo del 13-33%, nonostante i loro geni identici. Se il tutto fosse nei geni, questa cifra sarebbe più vicina al 100%.

La prova che non è solo una questione di geni può essere trovata nella relazione tra consumo di latte vaccino nei bambini dalla nascita a 14 anni in 12 paesi e l'insorgenza del diabete di tipo 1. Più si usa il latte di mucca, maggiore è il tasso di incidenza del diabete mellito di tipo 1. Quindi, in Finlandia, il diabete mellito del primo tipo si verifica 36 volte più spesso che in Giappone. In Finlandia, il latte vaccino viene consumato in grandi quantità e in Giappone viene consumato molto poco.

L'incidenza del diabete del primo tipo sta crescendo ad un ritmo allarmante - del 3% all'anno. Questo aumento è osservato in diversi paesi, sebbene tra di essi ci possa essere una differenza significativa nell'incidenza della malattia. Questa crescita piuttosto rapida non può essere dovuta alla predisposizione genetica.

Come proteggere i bambini

A mio parere, ora abbiamo prove convincenti che mangiare latte vaccino è probabilmente una delle cause più importanti del diabete di tipo 1. Dopo aver considerato insieme i risultati di tutti gli studi di cui sopra (i partecipanti di entrambi erano quelli che avevano una predisposizione genetica a questa malattia, e quelli che non ce l'avevano), vediamo che i bambini il cui allattamento al seno era troppo corto e che sono stati trasferiti a latte vaccino, il rischio di diabete mellito del primo tipo è in media superiore del 50-60% (cioè 1,5-1,6 volte).

Le informazioni ottenute in precedenza sul rapporto tra nutrizione e insorgenza del diabete mellito del primo tipo erano così sbalorditive da provocare due eventi importanti. Innanzitutto, nel 1994, l'American Academy of Pediatrics "raccomandava vivamente" che nelle famiglie in cui il diabete mellito si verificava spesso tra i parenti, i bambini non venivano nutriti con miscele a base di latte di mucca fino a quando non avevano due anni. In secondo luogo, molti scienziati hanno iniziato a condurre studi prospettici (cioè studi nel corso dei quali si svolge l'osservazione a lungo termine dei loro partecipanti) per scoprire se l'insorgenza di diabete mellito di tipo I può essere spiegata attraverso un attento monitoraggio delle caratteristiche dietetiche e di stile di vita.

Oggi, vi è una grande quantità di prove concrete del fatto che il latte vaccino è una delle ragioni per lo sviluppo del diabete di tipo 1, anche se tutte le sfumature di questo meccanismo non sono completamente comprese. Vi sono prove non solo dei pericoli del consumo di latte vaccino, ma anche del fatto che la relazione tra tale consumo e l'insorgenza del diabete mellito è plausibile dal punto di vista biologico. Il cibo ideale per un bambino è il latte materno umano e la cosa più pericolosa che una madre può fare è sostituire il latte con il latte di mucca.

Altri Articoli Sul Diabete

Diagnostica

Diagnostica

C-peptide significa "peptide di collegamento", tradotto dall'inglese. Questo è un indicatore della secrezione della propria insulina.

Con il diabete di tipo 1, è importante sapere quale dose di insulina assumere dopo un pasto.