loader

Principale

Complicazioni

Diabete e insulina. Trattamento del diabete con insulina

Se vuoi (o non vuoi, ma la vita ti fa) iniziare a curare il diabete con l'insulina, allora dovresti imparare molto a riguardo per ottenere l'effetto desiderato. I colpi di insulina sono un modo meraviglioso e unico per controllare il diabete di tipo 1 e di tipo 2, ma solo se trattate questo rimedio con il dovuto rispetto. Se sei un paziente motivato e disciplinato, l'insulina ti aiuterà a mantenere il normale livello di zucchero nel sangue, a evitare complicazioni ea vivere non peggiori dei tuoi coetanei senza diabete.

Per tutti i pazienti con diabete di tipo 1, così come per alcuni pazienti con diabete di tipo 2, le iniezioni di insulina sono assolutamente necessarie per mantenere il normale livello di zucchero nel sangue ed evitare complicanze. La stragrande maggioranza dei diabetici, quando il medico dice loro che è ora di curare l'insulina, resistono con tutte le loro forze. I medici, di regola, non insistono troppo, perché hanno già abbastanza preoccupazioni. Di conseguenza, le complicanze del diabete, che portano alla disabilità e / o alla morte precoce, sono diventate epidemiche.

Come trattare le iniezioni di insulina nel diabete

È necessario trattare i colpi di insulina nel diabete non come una maledizione, ma come un dono dal cielo. Soprattutto dopo aver imparato la tecnica delle iniezioni di insulina indolori. In primo luogo, queste iniezioni evitano complicazioni, prolungano la vita di un paziente con diabete e ne migliorano la qualità. In secondo luogo, le iniezioni di insulina riducono il carico sul pancreas e quindi portano a un parziale recupero delle sue cellule beta. Questo vale per i pazienti con diabete di tipo 2 che eseguono diligentemente un programma di trattamento e si attengono al regime. È anche possibile ripristinare le cellule beta per i pazienti con diabete di tipo 1, se è stata diagnosticata di recente e immediatamente si inizia a trattare adeguatamente con insulina. Leggi di più negli articoli "Programma per il trattamento efficace del diabete di tipo 2" e "Luna di miele per il diabete di tipo 1: come estenderlo per molti anni".

Vedrai che molte delle nostre raccomandazioni per il controllo della glicemia con i colpi di insulina sono contrarie a quelle generalmente accettate. La buona notizia è che non è necessario dare nulla per scontato. Se si dispone di un misuratore di glicemia accurato (assicurarsi), quindi mostrerà rapidamente il cui consiglio aiuta a trattare il diabete, e di chi no.

Quali sono i tipi di insulina

Oggi ci sono molti tipi e nomi di insulina per il diabete nel mercato farmaceutico, e col tempo ce ne saranno ancora di più. L'insulina è divisa secondo il segno principale - per quanto tempo riduce il livello di zucchero nel sangue dopo un'iniezione. Esistono i seguenti tipi di insulina:

  • ultracorto: agisci molto rapidamente;
  • breve - più lento e più liscio che corto;
  • durata media dell'azione ("medio");
  • lunga durata (estesa).

Nel 1978, per la prima volta, gli scienziati furono in grado di "forzare" l'Escherichia coli a produrre insulina umana usando metodi di ingegneria genetica. Nel 1982, la società americana Genentech ha iniziato la sua vendita massiccia. Prima di questo, è stata utilizzata l'insulina bovina e suina. Sono diversi dall'essere umano e quindi spesso hanno causato reazioni allergiche. Ad oggi, l'insulina animale non è più utilizzata. Il diabete viene massicciamente trattato con iniezioni di insulina umana geneticamente modificata.

Caratteristiche dei preparati insulinici

A partire dagli anni 2000, i nuovi tipi di insulina estesa (Lantus e Glargin) hanno iniziato a eliminare l'insulina NPH di durata media (protaphan). Nuovi tipi estesi di insulina non sono solo insulina umana, ma i suoi analoghi, cioè modificati, migliorati, rispetto alla vera insulina umana. Lantus e Glargin agiscono più a lungo e in modo più fluido e anche meno probabilità di provocare allergie.

Gli analoghi dell'insulina a lunga durata d'azione - agiscono a lungo, non hanno un picco, mantengono una concentrazione stabile di insulina nel sangue

Probabilmente sostituendo l'insulina NPH con Lantus o Levemir poiché l'insulina prolungata (basale) migliorerà i risultati del trattamento del diabete. Discuti di questo con il tuo dottore. Per saperne di più, leggi l'articolo "Insulina estesa Lantus e Glargin. Insulina NPH media protaphan ".

Alla fine degli anni '90 comparvero analoghi di insulina ultracorti: Humalog, NovoRapid e Apidra. Hanno gareggiato con una breve insulina umana. Gli analoghi dell'insulina a azione ultraveloce iniziano a ridurre la glicemia entro 5 minuti dall'iniezione. Agiscono con forza, ma non per molto, non più di 3 ore. Confrontiamo nell'immagine i profili di azione dell'analogo dell'azione ultracorta e della "solita" insulina umana breve.

Gli analoghi dell'azione di insulina ultracorta sono più potenti e più veloci. L'insulina "corta" umana inizia a ridurre la glicemia più tardi e dura più a lungo.

Attenzione! Se sei a dieta a basso contenuto di carboidrati per il trattamento del diabete di tipo 1 o di tipo 2, allora l'insulina corta umana è più adatta rispetto agli analoghi dell'insulina ad azione ultracorta.

Posso smettere di usare i colpi di insulina dopo che sono stati avviati?

Molti diabetici hanno paura di iniziare a essere trattati con iniezioni di insulina, perché se inizi, allora non eliminerai l'insulina. A questo si può rispondere che è meglio iniettare l'insulina e vivere normalmente piuttosto che condurre l'esistenza di una persona disabile a causa delle complicazioni del diabete. Inoltre, se inizi a essere trattato con iniezioni di insulina nel tempo, allora nel caso del diabete di tipo 2, la possibilità aumenta che sarà possibile rifiutarli nel tempo senza danni alla salute.

Nel pancreas ci sono molte cellule di diverso tipo. Le cellule beta sono quelle che producono insulina. Periscono in massa se devono lavorare con un carico maggiore. Vengono anche uccisi dalla tossicità del glucosio, cioè glicemia elevata cronicamente. Si presume che nelle prime fasi del diabete di tipo 1 o di tipo 2 alcune delle cellule beta siano già morte, alcune siano state indebolite e stiano per morire, e solo alcune di esse funzionano ancora normalmente.

Quindi, le iniezioni di insulina alleviano le cellule beta. Si normalizza anche la glicemia con una dieta a basso contenuto di carboidrati. In tali condizioni favorevoli, molte delle tue cellule beta sopravviveranno e continueranno a produrre insulina. Le probabilità di questo sono alte se si inizia a eseguire un programma di trattamento del diabete di tipo 2 o un programma di trattamento del diabete di tipo 1 in tempo, nelle prime fasi.

Nel diabete di tipo 1, dopo l'inizio del trattamento, c'è un periodo di "luna di miele" quando il bisogno di insulina scende quasi a zero. Leggi cos'è. Descrive anche come estenderlo per molti anni, e anche per la vita. Con il diabete di tipo 2, le probabilità di abbandonare le iniezioni di insulina sono del 90%, se impari a esercitare con piacere e lo farai regolarmente. E, naturalmente, è necessario seguire rigorosamente una dieta a basso contenuto di carboidrati.

Conclusione. Se ci sono prove, dovresti iniziare a trattare il diabete con iniezioni di insulina il più presto possibile, senza indugio. Questo aumenta la possibilità che dopo un po 'sarà possibile rifiutare le iniezioni di insulina. Sembra paradossale, ma lo è. Padroneggia la tecnica delle iniezioni di insulina indolori. Eseguire un programma di trattamento del diabete di tipo 2 o un programma di trattamento del diabete di tipo 1. Osservare rigorosamente il regime, non rilassarsi. Anche se si rifiuta completamente di fare iniezioni, allora in ogni caso si sarà in grado di gestire con dosi minime di insulina.

Qual è la concentrazione di insulina

L'attività biologica e le dosi di insulina sono misurate in unità (U). In piccole dosi, 2 UI di insulina dovrebbero ridurre lo zucchero nel sangue esattamente 2 volte più forte di 1 UI. Sulla scala di siringhe per insulina applicata in ED. La maggior parte delle siringhe ha una scala di 1-2 IU e pertanto non consente di prendere con precisione piccole dosi di insulina da una bottiglia. Questo è un grosso problema se hai bisogno di pungere una dose di 0,5 UI di insulina e meno. Le opzioni per le sue soluzioni sono descritte nell'articolo "Siringhe per insulina e penne a siringa". Leggi anche come diluire l'insulina.

La concentrazione di insulina è un'informazione sulla quantità di AU contenuta in 1 ml di soluzione in una fiala o cartuccia. La concentrazione più comunemente usata è U-100, cioè 100 UI di insulina in 1 ml di liquido, inoltre l'insulina si trova in concentrazione di U-40. Se si dispone di insulina con una concentrazione di U-100, utilizzare siringhe destinate all'insulina di tale concentrazione. Questo è scritto sulla confezione di ogni siringa. Ad esempio, una siringa per l'insulina U-100 con una capacità di 0,3 ml può contenere fino a 30 U di insulina e una siringa con una capacità di 1 ml - fino a 100 U di insulina. Inoltre, siringhe con una capacità di 1 ml - il più comune nelle farmacie. Chi potrebbe aver bisogno di una dose killer di 100 UI di insulina subito - è difficile da dire.

Ci sono situazioni in cui un paziente diabetico ha insulina U-40 e siringa solo U-100. Per ottenere la giusta quantità di insulina con un'iniezione, in questo caso è necessario prelevare 2,5 volte più soluzione nella siringa. Ovviamente, c'è un'alta probabilità di commettere un errore e di iniettare la dose sbagliata di insulina. Ci sarà un aumento della glicemia o una grave ipoglicemia. Pertanto, è meglio non consentire tali situazioni. Se ha insulina U-40, quindi cerca di prendere lui e le siringhe U-40.

Il potere è identico in diversi tipi di insulina?

Diversi tipi di insulina si differenziano tra loro nella velocità di insorgenza e nella durata dell'azione e la loro potenza è praticamente assente. Ciò significa che 1 UI di diversi tipi di insulina abbasserà approssimativamente il livello di zucchero nel sangue in un paziente con diabete. L'eccezione a questa regola è l'insulina ultracorta. Humalog è circa 2,5 volte più forte dei brevi tipi di insulina e NovoRapid e Apidra sono 1,5 volte più forti. Pertanto, le dosi di analoghi ultracorti dovrebbero essere molto inferiori alla dose equivalente di insulina corta. Questa è l'informazione più importante per i diabetici, ma per qualche motivo non è focalizzata su di essa.

Regole per l'immagazzinamento dell'insulina

Se si conserva una fiala o una cartuccia sigillata con insulina nel frigorifero ad una temperatura di + 2-8 ° C, allora manterrà tutta la sua attività fino alla data di scadenza stampata sulla confezione. Le proprietà dell'insulina possono deteriorarsi se conservate a temperatura ambiente per oltre 30-60 giorni.

Dopo che la prima dose è stata iniettata dal nuovo pacchetto Lantus, dovrebbe essere completamente utilizzata entro 30 giorni, poiché l'insulina perderà una parte significativa della sua attività. Levemir dopo il primo utilizzo può essere conservato circa 2 volte più a lungo. Insuline di breve e media durata d'azione, così come Humalog e NovoRapid, possono essere conservate a temperatura ambiente per un massimo di 1 anno. L'insulina Apidra (glulisina) è meglio conservata in frigorifero.

Se l'insulina ha perso parte della sua attività, allora questo porterà ad uno zucchero nel sangue inspiegabilmente alto in un paziente con diabete. Allo stesso tempo, l'insulina chiara può attenuarsi, ma può rimanere trasparente. Se l'insulina è diventata un po 'fangosa, significa che si è definitivamente deteriorata e non può essere utilizzata. NPH-insulina (protaphan) nello stato normale non è trasparente, quindi è più difficile con esso. Guarda attentamente se ha cambiato aspetto. In ogni caso, se l'insulina sembra a posto, questo non significa che non si sia deteriorato.

Cosa è necessario controllare se i livelli di zucchero nel sangue rimangono inspiegabilmente alti per diversi giorni consecutivi:

  • Hai rotto la dieta? I carboidrati nascosti sono scivolati nella tua dieta? Hai mangiato troppo?
  • Forse hai avuto un'infezione nel tuo corpo che era ancora nascosta? Leggi "Saltare lo zucchero nel sangue a causa di malattie infettive".
  • La tua insulina è andata male? Questo è particolarmente probabile se usi le siringhe più di una volta. Dalla comparsa di insulina non lo saprai. Quindi prova a iniziare a scoppiare l'insulina "fresca". Leggi informazioni sul riutilizzo delle siringhe per insulina.

Conservare scorte a lungo termine di insulina nel frigorifero, su una mensola nella porta, ad una temperatura di + 2-8 ° C. Non congelare l'insulina! Anche dopo lo scongelamento, si è già irreversibilmente deteriorato. La fiala o la cartuccia di insulina attualmente in uso possono essere conservate a temperatura ambiente. Questo vale per tutti i tipi di insulina, ad eccezione di Lantus, Levemir e Apidra, che sono meglio conservati in frigorifero.

Non conservare l'insulina in un'automobile bloccata, che può surriscaldarsi anche in inverno, o nel vano portaoggetti di un'auto. Non esporlo alla luce solare diretta. Se la temperatura nella stanza raggiunge + 29 ° C e più in alto, quindi mettere tutta l'insulina nel frigorifero. Se l'insulina è stata esposta a una temperatura di + 37 ° C o superiore per 1 giorno o più, deve essere scartata. In particolare, se si è surriscaldato in una macchina chiusa a chiave. Per lo stesso motivo, è indesiderabile indossare una fiala o una penna per insulina vicino al corpo, ad esempio, in una tasca della camicia.

Ancora una volta ti avvertiamo: è meglio non riutilizzare le siringhe, per non rovinare l'insulina.

Tempo di azione dell'insulina

È necessario sapere chiaramente quanto tempo dopo l'iniezione l'insulina inizia ad agire, e anche quando il suo effetto cessa. Questa informazione è stampata sulle istruzioni. Ma se si segue una dieta a basso contenuto di carboidrati e si somministrano piccole dosi di insulina, potrebbe non essere vero. Poiché le informazioni fornite dal produttore si basano su dosi di insulina, di gran lunga superiori a quelle richieste dai diabetici con una dieta a basso contenuto di carboidrati.

Per iniziare il trattamento con insulina con iniezioni di insulina, suggerire quanto tempo dopo l'inizio dell'iniezione dell'insulina, studiare la tabella "Caratteristiche dei preparati a base di insulina", riportata sopra in questo articolo. Si basa sui dati del vasto studio del Dr. Bernstein. Le informazioni che sono contenute in questa tabella, è necessario chiarire autonomamente con l'aiuto di frequenti misurazioni di zucchero nel sangue con un glucometro.

Grandi dosi di insulina iniziano ad agire più rapidamente delle piccole e la loro azione dura più a lungo. Inoltre, la durata dell'insulina è diversa per persone diverse. L'effetto dell'iniezione sarà significativamente accelerato se si eseguono esercizi fisici per quella parte del corpo in cui è stata iniettata l'insulina. Questa sfumatura deve essere presa in considerazione, se semplicemente non si vuole accelerare l'azione dell'insulina. Ad esempio, non iniettare insulina estesa nel braccio prima di andare in palestra, dove solleverai il bilanciere con questa mano. L'insulina dall'addome viene generalmente assorbita molto rapidamente e in qualsiasi esercizio fisico ancora più velocemente.

Monitorare i risultati del trattamento con insulina diabetica

Se hai un diabete così grave che devi fare iniezioni di insulina rapidamente prima di un pasto, allora è consigliabile condurre continuamente un autocontrollo totale dello zucchero nel sangue. Se per una buona compensazione del diabete si ricevono abbastanza iniezioni di insulina prolungata durante la notte e / o al mattino, senza iniezioni di insulina rapida prima dei pasti, è sufficiente misurare lo zucchero al mattino a stomaco vuoto e la sera prima di andare a letto. Tuttavia, spendere il controllo totale della glicemia 1 giorno a settimana, e preferibilmente 2 giorni ogni settimana. Se si scopre che il tuo zucchero è almeno 0.6 mmol / l sopra o sotto i valori target, allora devi consultare un medico e cambiare qualcosa.

Assicurati di misurare il tuo zucchero prima dell'inizio delle lezioni di educazione fisica, alla fine, e con un intervallo di 1 ora nel giro di poche ore dopo aver terminato l'allenamento. A proposito, leggi il nostro metodo unico su come trarre piacere dal fare esercizi fisici con il diabete. Descrive anche i metodi per la prevenzione dell'ipoglicemia durante l'educazione fisica per i diabetici insulino-dipendenti.

Se si ha una malattia infettiva, quindi tutti i giorni durante il trattamento, condurre l'autocontrollo totale di zucchero nel sangue e normalizzare prontamente lo zucchero elevato con iniezioni di insulina veloci. Tutti i diabetici che ricevono colpi di insulina devono controllare lo zucchero prima di guidare, e quindi ogni ora mentre guidano. Nella gestione di macchine potenzialmente pericolose - la stessa cosa. Se sei impegnato in immersioni subacquee, tuffati ogni 20 minuti per controllare il tuo zucchero.

In che modo il tempo influisce sulle esigenze di insulina

Quando gli inverni freddi lasciano improvvisamente il posto alla stagione calda, molti diabetici scoprono improvvisamente che il loro fabbisogno di insulina diminuisce in modo significativo. Questo può essere determinato perché il glucometro mostra un livello di zucchero nel sangue troppo basso. Queste persone hanno bisogno di insulina nella stagione calda e aumentano in inverno. Le cause di questo fenomeno non sono state stabilite con precisione. Si presume che sotto l'influenza del clima caldo, i vasi sanguigni periferici si rilassino meglio e la somministrazione di sangue, glucosio e insulina ai tessuti periferici migliori.

La conclusione è che è necessario monitorare attentamente la glicemia quando è bruscamente più calda all'esterno per evitare l'ipoglicemia. Se lo zucchero scende troppo, sentiti libero di abbassare i dosaggi di insulina. Nei diabetici che soffrono anche di lupus eritematoso, tutto può accadere il contrario. Più caldo è il tempo, maggiore è il loro bisogno di insulina.

Quando una persona con diabete inizia a essere trattata con iniezioni di insulina, lui ei suoi familiari, amici e colleghi dovrebbero conoscere i sintomi dell'ipoglicemia e come aiutarlo in caso di un attacco grave. Tutte le persone con cui vivi e lavori, lasciaci leggere la nostra pagina sull'ipoglicemia. È dettagliato e scritto in un linguaggio semplice.

Trattamento del diabete con insulina: conclusioni

L'articolo fornisce informazioni di base che tutti i pazienti con diabete di tipo 1 o 2 che ricevono i colpi di insulina devono sapere. La cosa principale - tu sai quali tipi di insulina esistono, quali caratteristiche hanno, così come le regole per conservare l'insulina in modo che non si deteriori. Consiglio vivamente di leggere attentamente tutti gli articoli nel blocco "Insulina nel trattamento del diabete di tipo 1 e di tipo 2", se si desidera ottenere un buon compenso per il diabete. E, naturalmente, seguire attentamente una dieta a basso contenuto di carboidrati. Scopri cos'è un piccolo metodo di caricamento. Usalo per mantenere stabile la glicemia normale e fai dosi minime di insulina.

Qual è l'insulina pericolosa?

L'insulina non è solo un ormone prodotto dal pancreas, ma anche un medicinale indispensabile per il diabete. E i diabetici stessi sono preoccupati se l'insulina è cattiva e se può essere evitata. Prima di tutto, è necessario determinare il tipo della malattia, perché in caso di diabete del 1o tipo senza insulina è impossibile, e nel 2o tipo è permesso, ma in quantità limitate. Inoltre, un eccesso di insulina ha anche le sue caratteristiche negative.

Benefici dell'insulina

Nel diabete, il sistema endocrino non è in grado di produrre la quantità necessaria di insulina, un ormone necessario per il normale metabolismo, responsabile del bilancio energetico. È prodotto dal pancreas e stimola la produzione, il cibo. L'insulina è necessaria al corpo per il motivo che ne garantisce il normale funzionamento. I benefici dell'ormone sono i seguenti:

  • fornisce l'assorbimento del glucosio dalle cellule in modo che non si depositi nei vasi sanguigni e ne regola il livello;
  • responsabile delle prestazioni delle proteine;
  • rafforza i muscoli e previene la loro distruzione;
  • trasporta gli amminoacidi nel tessuto muscolare;
  • accelera l'ingresso di potassio e magnesio nelle cellule.

Le iniezioni di insulina nel diabete mellito di tipo 1 sono vitali e nel diabete di tipo 2 prevengono lo sviluppo di complicazioni nella visione, nei reni e nel cuore.

Effetto sul corpo umano

Va tenuto presente che nel diabete di tipo 1, l'insulina non viene prodotta o viene sintetizzata molto poco. Pertanto, le iniezioni sono vitali. Con il tipo 2, l'ormone viene prodotto, ma non è sufficiente per garantire l'assorbimento del glucosio in grandi quantità a causa della debole sensibilità delle cellule. In questo caso, le iniezioni non sono particolarmente richieste, ma il diabetico dovrebbe essere più severo per seguire la dieta. I diabetici dovrebbero essere preparati per il fatto che l'ormone ha un impatto sul metabolismo dei grassi, soprattutto in eccesso. Sotto la sua influenza, la produzione di sebo viene stimolata, e nel tessuto adiposo sottocutaneo - la sua deposizione. Questo tipo di obesità è difficile da seguire. Inoltre, il grasso viene depositato nel fegato, che causa l'epatite. La condizione è irta di insufficienza epatica, la formazione di calcoli di colesterolo che interrompono il flusso della bile.

Danno da insulina

L'effetto negativo dell'insulina sul corpo è il seguente:

  • L'ormone non consente di convertire il grasso naturale in energia, quindi quest'ultimo viene trattenuto nel corpo.
  • Sotto l'influenza dell'ormone nel fegato aumenta la sintesi degli acidi grassi, a causa del quale il grasso si accumula nelle cellule del corpo.
  • Blocca lipasi - un enzima responsabile della scomposizione del grasso.

L'eccesso di grasso si deposita sulle pareti dei vasi sanguigni, causando aterosclerosi, ipertensione e compromissione della funzionalità renale. L'aterosclerosi è pericolosa e lo sviluppo della cardiopatia coronarica. L'insulina può causare alcune reazioni avverse sotto forma di:

  • ritenzione di liquidi nel corpo;
  • problemi di visione;
  • ipoglicemia (brusco calo di zuccheri);
  • lipodistrofia.
L'insulina può ridurre fortemente il glucosio e provocare ipoglicemia.

Il danno lipodistrofico è considerato il risultato dell'uso a lungo termine di iniezioni di insulina. Le funzioni del corpo non soffrono, ma c'è un difetto estetico. Ma l'ipoglicemia è l'effetto collaterale più pericoloso, perché l'ormone può abbassare il livello di glucosio così tanto che il paziente può svenire o cadere in un coma. Questo effetto può essere prevenuto seguendo le raccomandazioni del medico, in particolare, per introdurre un ormone mezz'ora prima dei pasti.

È possibile rifiutare le iniezioni di insulina?

Si è detto che il diabete di tipo 1 non può fare a meno di iniezioni e che il tipo di insulina-indipendente usa l'ormone come misura temporanea. Il corpo può far fronte in modo indipendente alle sue funzioni, quindi l'iniezione può essere abbandonata, ma ci sono condizioni che richiedono l'uso della terapia insulinica:

  • la gravidanza;
  • mancanza di ormone;
  • operazioni;
  • infarto o ictus;
  • la glicemia.

Sulla base delle proprietà benefiche e negative dell'ormone, i suoi benefici sotto forma di iniezioni sono evidenti e alcuni diabetici non possono farne a meno, mentre altri potrebbero sentirsi a disagio. Nonostante gli effetti collaterali dopo averli presi, puoi eliminarli da soli. Ad esempio, per evitare l'eccesso di peso, è necessario regolare il cibo.

Qual è l'insulina dannosa per la salute e il corpo nel diabete?

L'insulina è un ormone prodotto nel pancreas. Prende parte a vari legami del metabolismo ed è responsabile del mantenimento dell'equilibrio energetico nel corpo.

Con la mancanza della sua produzione, il diabete mellito di tipo 1 si sviluppa e, se uno non inizia a punzecchiare l'insulina, una persona deve affrontare la morte. Nel diabete di tipo 2, la produzione di insulina può essere normale e persino aumentata, ma i tessuti non la percepiscono. In questi casi, l'insulina è dannosa, la sua somministrazione non è indicata e persino pericolosa.

Un eccesso di insulina nel sangue può causare lo sviluppo della cosiddetta sindrome metabolica - obesità, ipertensione, colesterolo in eccesso, grassi e glucosio nel sangue. Questi disturbi possono accompagnare l'introduzione di insulina senza evidenza - ad esempio, per la crescita muscolare negli atleti.

Utili qualità di insulina

La secrezione di insulina si verifica quando il glucosio entra nel sangue, quindi ogni pasto è uno stimolante a rilasciare questo ormone.

Normalmente, fornisce la fornitura di sostanze nutritive alle cellule, che fornisce le condizioni per la loro esistenza.

Nel corpo, l'insulina svolge una serie di funzioni che garantiscono l'attività vitale. I benefici dell'insulina nel corpo si manifestano in tali azioni:

  • Riduce il livello di glucosio nel sangue e migliora il suo assorbimento da parte delle cellule.
  • Aumenta la crescita muscolare stimolando la produzione di proteine ​​nelle cellule.
  • Previene la distruzione dei muscoli.
  • Trasporta gli aminoacidi nel tessuto muscolare.
  • Accelera il flusso di potassio, magnesio e fosfato nelle cellule.
  • Stimola la sintesi del glicogeno nel fegato.

Effetto dell'insulina sul metabolismo dei grassi

Il danno più studiato dall'insulina nello sviluppo di disturbi del metabolismo dei grassi. Porta allo sviluppo dell'obesità, in cui il peso diminuisce con grande difficoltà.

La deposizione di grasso nel fegato porta a un'epatosi adiposa - l'accumulo di grasso all'interno della cellula epatica, seguito dalla sostituzione con tessuto connettivo e dallo sviluppo di insufficienza epatica. Pietre di colesterolo si formano nella cistifellea, portando alla rottura del deflusso biliare.

La deposizione di grasso nel tessuto grasso sottocutaneo forma un tipo speciale di obesità - la deposizione predominante di grasso nella zona addominale. Questo tipo di obesità è caratterizzato da una scarsa sensibilità alla dieta. Sotto l'influenza dell'insulina, la produzione di sebo viene stimolata, i pori si espandono sul viso e l'acne si sviluppa.

Il meccanismo di azione negativa in questi casi è implementato in diversi modi:

  • L'enzima lipasi, che scompone il grasso, viene bloccato.
  • L'insulina non consente al grasso di trasformarsi in energia, in quanto contribuisce alla combustione del glucosio. Il grasso rimane nella forma accumulata.
  • Nel fegato, sotto l'influenza dell'insulina, viene potenziata la sintesi degli acidi grassi, che porta alla deposizione di grasso nelle cellule del fegato.
  • Sotto la sua azione aumenta la penetrazione del glucosio nelle cellule adipose.
  • L'insulina promuove la sintesi del colesterolo e inibisce la sua degradazione degli acidi biliari.

Come risultato di queste reazioni biochimiche nel sangue, aumenta il contenuto di grassi ad alta densità e si depositano sulle pareti delle arterie - l'aterosclerosi si sviluppa. Inoltre, l'insulina contribuisce al restringimento del lume dei vasi sanguigni, stimolando la crescita del tessuto muscolare nella parete vascolare. Previene anche la distruzione dei coaguli di sangue, intasando la nave.

Con l'aterosclerosi, la malattia coronarica progredisce, il tessuto cerebrale è influenzato dallo sviluppo di ictus, si verifica l'ipertensione arteriosa e la funzione renale è compromessa.

Effetti dell'aumentata insulina nel sangue

L'insulina è uno stimolatore della crescita dei tessuti, causando una divisione cellulare accelerata. Quando la sensibilità all'insulina diminuisce, aumenta il rischio di tumori della mammella e uno dei fattori di rischio è associato a disordini nella forma di diabete di tipo 2 e alto contenuto di grassi nel sangue e, come sapete, l'obesità e il diabete vanno sempre insieme.

Inoltre, l'insulina è responsabile della conservazione del magnesio all'interno delle cellule. Il magnesio ha la capacità di rilassare la parete vascolare. In caso di violazione della sensibilità all'insulina, il magnesio comincia ad essere espulso dal corpo e il sodio, al contrario, viene ritardato, causando vasocostrizione.

Il ruolo dell'insulina nello sviluppo di un certo numero di malattie è stato dimostrato, mentre, sebbene non la loro causa, crea condizioni favorevoli per la progressione:

  1. Ipertensione.
  2. Malattie oncologiche
  3. Processi infiammatori cronici.
  4. Morbo di Alzheimer.
  5. Miopia.
  6. L'ipertensione si sviluppa a causa dell'effetto dell'insulina sui reni e sul sistema nervoso. Normalmente, sotto l'azione dell'insulina, si verifica la vasodilatazione, ma in condizioni di perdita di sensibilità, il sistema nervoso simpatico viene attivato e i vasi si restringono, il che porta ad un aumento della pressione arteriosa.
  7. L'insulina stimola la produzione di fattori infiammatori - enzimi che supportano i processi infiammatori e inibisce la sintesi dell'ormone adiponectina, che ha un effetto antinfiammatorio.
  8. Esistono studi che dimostrano il ruolo dell'insulina nello sviluppo della malattia di Alzheimer. Secondo una teoria, una proteina speciale viene sintetizzata nel corpo che protegge le cellule cerebrali dalla deposizione di tessuto amiloide. È questa sostanza, l'amiloide, che fa sì che le cellule cerebrali perdano le loro funzioni.

Questa stessa proteina protettiva controlla i livelli di insulina nel sangue. Pertanto, quando i livelli di insulina aumentano, tutte le forze vengono spesi per la sua diminuzione e il cervello rimane non protetto.

Alte concentrazioni di insulina nel sangue causano l'allungamento del bulbo oculare, che riduce la possibilità di una normale messa a fuoco.

Inoltre, è stata notata una frequente progressione della miopia nel diabete mellito di tipo 2 e nell'obesità.

Come aumentare la sensibilità dei tessuti all'insulina

Per prevenire lo sviluppo della sindrome metabolica, è necessario osservare le seguenti raccomandazioni:

  • Restrizioni alimentari su cibi ricchi di colesterolo (carni grasse, frattaglie, strutto, fast food).
  • Ridurre il consumo di carboidrati semplici grazie alla completa eliminazione dello zucchero dalla dieta.
  • La dieta deve essere equilibrata, poiché la produzione di insulina è stimolata non solo dai carboidrati, ma anche dalle proteine.
  • Conformità con il regime alimentare e la mancanza di spuntini frequenti, soprattutto cibi dolci.
  • L'ultimo pasto dovrebbe essere di 4 ore prima di andare a dormire, in quanto una cena tardiva provoca il rilascio di insulina e danni sotto forma di depositi di grasso.
  • Con un aumento del peso corporeo durante i giorni di digiuno e il digiuno a breve termine (solo sotto controllo medico).
  • Introduzione alla dieta di prodotti con sufficiente contenuto di fibra vegetale.
  • Esercizio obbligatorio sotto forma di passeggiate quotidiane o esercizi terapeutici.
  • L'introduzione di preparati insulinici può essere solo in assenza della sua produzione - in caso di diabete mellito di tipo 1, in tutti gli altri casi questo porta allo sviluppo di malattie metaboliche.
  • Con la terapia insulinica, il monitoraggio costante del glucosio è importante per evitare il sovradosaggio.

Ci sono molti miti sull'insulina - nel video in questo articolo saranno confutati con successo.

Posso passare dall'insulina alle pillole

Scopri se è possibile passare dall'insulina alle pillole o rifiutarla se l'insulina è dannosa. Qui puoi leggere i consigli degli esperti e imparare tutti i dettagli.

rispondere:

L'insulina è un ormone prodotto dal pancreas. Il suo scopo principale è ridurre la glicemia. Tuttavia, in caso di diabete, l'organo non può svolgere le sue funzioni o semplicemente non può farcela, quindi i medici trasferiscono i pazienti alla terapia insulinica.

Questo ciclo di trattamento prevede che il paziente assuma giornalmente insulina, riducendo così i livelli di zucchero nel sangue. Allo stesso tempo, il paziente stesso può regolare la sua presenza e decidere su quanto zucchero è a suo agio.

La principale difficoltà nel prendere l'insulina è il modo in cui viene somministrata. Per fare questo, devi fare iniezioni, il che non è molto conveniente e spesso porta grande disagio. Molti diabetici sono interessati a se sia possibile passare dall'insulina alle pillole? Oggi, non tutti i dottori possono fare una tale transizione. In primo luogo, ciò è dovuto alla salute del paziente.

Dopo la ricerca, è stato trovato che la sostanza può entrare nel corpo umano, ma la transizione dall'iniezione stessa può essere abbastanza difficile per il paziente. Quindi ha molto tempo per imparare a usare le pillole per mantenere il livello desiderato di zucchero, cosa faceva con le iniezioni. Pertanto, la stessa transizione è possibile e molte cliniche lo stanno già praticando, ma dovrebbe essere graduale.

È possibile rifiutare l'insulina

Il diabete mellito è una malattia abbastanza comune nel nostro tempo. Se prima colpiva soprattutto gli anziani, ora questa malattia riguarda le persone di mezza età e persino i bambini.

Con una tale diagnosi, il paziente dovrebbe seguire una dieta rigida per tutta la vita, eliminando i prodotti contenenti zucchero dalla sua dieta. Naturalmente, questo non risolve il problema, e quindi i medici usano la terapia insulinica. Secondo lei ogni giorno, e anche più volte al giorno, il paziente dovrebbe darsi un'iniezione di questo farmaco per ridurre la quantità di zucchero.

In alcuni casi, il paziente inizia a sentirsi molto meglio e rifiuta completamente questo metodo di trattamento. Molto spesso in questo momento la malattia va in remissione, che dura un certo tempo, e se non si prende il farmaco ci possono essere gravi complicazioni durante la sua esacerbazione. A volte il paziente dovrà rivivere il climax della malattia.

Quindi, è possibile rifiutare l'insulina? Ad oggi, "no". Molti ricercatori e medici escogitano nuovi modi per curare la malattia, ma finora non c'è alternativa a un metodo così valido. Il più delle volte offre una transizione alle pillole, se la malattia inizia a diminuire, ma il fallimento completo è controindicato.

L'insulina è dannosa per il diabete mellito?

Dopo che il medico ha prescritto la terapia insulinica al paziente, ciascun paziente pensa se l'insulina sia dannosa in caso di diabete? Certamente, il medico fa questo per mantenere la normale salute umana e prevenire che la malattia manifesti i suoi sintomi, ma ha anche effetti collaterali.

Il primo è l'obesità e l'aumento di peso. Ciò non è dovuto all'effetto del farmaco stesso, ma al fatto che dopo di esso una persona inizia a sentire la fame e il suo corpo assorbe rapidamente le calorie. Pertanto, il paziente inizia a mangiare troppo e gradualmente acquisisce peso.

Durante le prime settimane di assunzione del medicinale, la persona inizia a ristagnare l'acqua nel corpo. Di norma, questa proprietà scompare dopo un mese di somministrazione ed è accompagnata da pressione alta. Allo stesso tempo, possono verificarsi problemi di visione.

L'effetto collaterale più pericoloso dell'insulina può essere considerato ipoglicemia. Questa sindrome è caratterizzata da una forte diminuzione della glicemia, che può portare al coma o alla morte.

Alcune persone possono avere reazioni allergiche a un particolare farmaco. Questo effetto è chiamato individuale, dal momento che un'allergia all'insulina stessa non è stata registrata per molti anni.

L'insulina è dannosa? Pro e contro

Molti pazienti con una diagnosi di diabete sono molto preoccupati quando il medico li mette di fronte al fatto che hanno bisogno di insulina, perché immediatamente sorgono molte domande e preoccupazioni, la principale delle quali è se l'insulina è dannosa? Naturalmente, da un lato, è chiaro che il medico cerca di mantenere la stabilità nelle condizioni del paziente e prescrive solo ciò di cui ha bisogno, ma se si considera che qualsiasi medicinale ha i suoi effetti collaterali, non fa male a realizzare i pro e i contro dell'uso di questo farmaco:

  • Aumento di peso Di regola, sullo sfondo della terapia insulinica, i pazienti iniziano ad aumentare di peso. La ragione, tuttavia, non è l'effetto del farmaco stesso, ma un aumento della sensazione di fame e un aumento delle calorie assorbite dall'insulina. Questo effetto può essere evitato monitorando la razionalità del suo potere.
  • Ritenzione idrica nel corpo umano. Di norma, nelle prime settimane dopo l'inizio della terapia si osserva un danno simile all'insulina ed è accompagnato da un aumento della pressione arteriosa e dell'edema, dovuto al fatto che il fluido non viene espulso dal corpo.
  • Problemi di visione Molto spesso, tali effetti si verificano nelle prime due settimane dall'inizio della terapia e passano da soli.
  • Ipoglicemia - forse questo effetto collaterale dell'assunzione del farmaco può causare il maggior danno al corpo umano, persino la morte.
  • Reazione allergica Questo può anche essere chiamato una reazione individuale dell'organismo, poiché negli ultimi anni non ci sono stati praticamente casi di risposta inadeguata alla somministrazione di insulina.
  • Lipodistrofia. Inoltre non è il danno più comune nella terapia insulinica, ma a volte si verifica ancora. Di solito si osserva nel sito di re-iniezione ed è caratterizzato dalla scomparsa di depositi di grasso sottocutaneo o da un aumento del loro numero.

Le farmacie ancora una volta vogliono incassare i diabetici. Esiste una ragionevole droga europea moderna, ma non ne fanno caso. Lo è.

Quindi, se ti viene assegnata l'insulina, a favore e contro, puoi, naturalmente, provare a valutare e prendere in considerazione, ma non dimenticare che il più delle volte è l'unico modo possibile per mantenere la salute e, molto probabilmente, il suo danno non è paragonabile a quello benefici che indubbiamente porteranno il trattamento per il diabete. Naturalmente, tutto questo è esclusivamente soggetto all'appuntamento e all'uso del farmaco sotto la stretta supervisione del medico curante.

Ho sofferto di diabete per 31 anni. Ora in salute Ma queste capsule sono inaccessibili alle persone comuni, le farmacie non vogliono venderle, non è redditizio per loro.

L'insulina è dannosa?

L'insulina è un farmaco che deve essere usato nei pazienti con diabete. In questo caso, ai diabetici dovrebbe essere posta immediatamente una serie di domande: l'insulina è dannosa, come dovrebbe essere usato il farmaco, quali sono le reazioni avverse. Ma, nonostante la complessità dell'applicazione, l'insulina è necessaria per tutte le persone e quindi il suo danno dovrebbe essere considerato inevitabile. Sebbene alcune reazioni avverse possano essere prevenute.

L'insulina è dannosa?

Molti pazienti lamentano un aumento di peso durante l'uso di insulina. Tuttavia, questo effetto collaterale del farmaco è finzione. L'aumento di peso è caratteristico del diabete di tipo II. E l'aumento della massa è significativo. L'insulina tratta il diabete, compensando la relativa insufficienza fisiologica dell'ormone e quindi riduce parzialmente il peso.

Il secondo aspetto negativo dell'uso di insulina è la ritenzione idrica. È osservato nei primi giorni a partire dal momento dell'inizio di ricevimento. In parte, tale lamentela è anche un'invenzione, poiché l'insulina riduce la pressione osmotica del sangue e quindi porta ad un parziale rilascio del letto vascolare dal liquido. Tuttavia, con la sua rimozione ci sono difficoltà, dal momento che i reni possono già essere colpiti anche prima del momento del trattamento.

I problemi di vista agiscono come una piccola lamentela per i pazienti diabetici. Ma sullo sfondo delle iniezioni di insulina, l'acuità visiva non diminuisce: rimarrà la stessa di prima del trattamento, perché anche i vasi della retina sono colpiti a causa della ialinosi delle pareti. Pertanto, l'insulina non può svolgere un ruolo nel ridurre l'acuità visiva. Inoltre, l'insulina non è una reazione allergica, perché l'ormone nella sostanza medicinale è identico all'uomo.

L'ipoglicemia come effetto delle iniezioni di monoinsulina è un importante aspetto pratico del suo uso. La dose dell'ormone può ridurre il livello di glucosio: il paziente può perdere conoscenza, cadere in coma. Il modo principale per prevenire questa condizione è di attenersi alle raccomandazioni del medico: è necessario inserire l'insulina ad una sola ora del giorno e mangiare dopo mezz'ora.

La lipodistrofia come conseguenza dell'uso a lungo termine di preparati a base di insulina è uno spiacevole effetto collaterale. Tuttavia, la lipodistrofia non viola le funzioni del corpo, è un difetto estetico, cioè la compattazione e l'atrofia del tessuto adiposo del tessuto sottocutaneo.

Sulla base della valutazione degli effetti collaterali dell'insulina e del suo danno, vale la pena di fare una conclusione. La stessa droga porta pochi danni, ma i suoi benefici sono evidenti. E senza insulina, la maggior parte dei pazienti con diabete non può sentirsi a proprio agio.

L'eccesso di insulina è dannoso per la salute? È vero?

Esistono prove scientifiche che l'eccesso di insulina è nocivo non solo per le persone sane, ma anche per i diabetici di tipo 2. Se sei interessato, ci sono riferimenti ai libri: Dr. Yuri Babkin "Insulina e salute", e anche M. Ya. Zholondz "Diabete e salute".

In particolare, hai diabetici di tipo 2 tra amici e parenti? Con che cosa vengono trattati: insulina o compresse riducenti lo zucchero e qual è il risultato? Cosa aiuta meglio: insulina o pillole (quali compresse) nella lotta contro il diabete di tipo 2?

Si prega di dare risposte a coloro che capiscono davvero questo o hanno un buon esempio.

Il secondo tipo è l'insulino-resistenza. In altre parole, le cellule quasi non gliene frega niente dell'insulina stessa o della sua quantità. Non c'è il metabolismo dei carboidrati, e basta. In risposta, il corpo inizia a produrre più insulina (questo è nelle fasi iniziali). Questa corsa agli armamenti porta all'esaurimento delle cellule beta del pancreas. Smettono di somministrare insulina. I metodi usuali allo stesso tempo (quando la malattia sta già progredendo con il potere e il principale) - assumono insulina.

È necessario aumentare la capacità del corpo di utilizzare i carboidrati e convertirli in energia. Pertanto, nessuna pillola non può fare. Il più famoso è la metformina. Ci sono farmaci che stimolano la produzione di insulina nel corpo (Diabeton MV). Il farmaco Acarbose non consente agli enzimi di abbattere i carboidrati complessi a glucosio semplice e quindi riduce la concentrazione di glucosio nel sangue.

Prendere farmaci e prescrivere un trattamento può essere un medico. Ha tutti i test e la storia medica. Per resistere efficacemente alla malattia, non è sufficiente conoscere l'elenco dei farmaci e dei loro effetti sul corpo. È necessario vedere un particolare paziente, le sue condizioni, le piaghe concomitanti. Altrimenti, puoi farti del male.

L'insulina può uccidere una persona sana. Alcuni bodybuilder, cercando di costruire i muscoli più velocemente, si pungono insulina, a volte finisce in tragedia. Nel diabete di tipo 1, sono necessarie iniezioni di insulina, dal momento che l'insulina non viene prodotta. Nel diabete di tipo 2, la propria insulina è prodotta dal pancreas, quindi non ha senso aggiungerla, con poche eccezioni, dieta, attività fisica e assunzione di metformina o altri farmaci ipoglicemici è sufficiente. Questo è già deciso dal dottore, è necessario passare a insulina o no. A volte, le iniezioni di insulina sono prescritte per un periodo, durante le operazioni o quando il paziente non può assumere pillole, e poi si annullano.

In ogni caso, è necessario capire che l'insulina in dosi inadeguate è mortale. I pazienti passano attraverso la cosiddetta scuola del diabete quando sono addestrati a calcolare correttamente la dose e il tipo di insulina. Esiste un'insulina a breve durata d'azione, viene iniettata prima di un pasto e vi è un'azione prolungata, di solito somministrata per iniezione durante la notte.

Per quanto riguarda i libri di Zholondza e Babkin, completano l'informazione, non contraddicono affatto l'ufficio accettato. raccomandazioni. Jolondz consiglia di perdere peso, liberando il fegato dal grasso e assumerà glucosio. Lo stesso è raccomandato da qualsiasi endocrinologo, è necessario perdere peso del 10-15 per cento in sei mesi e il diabete di tipo 2 si ritirerà. Dr. Babkin consiglia di ridurre il numero di pasti, raramente, ma il suo riempimento, diminuisce il numero di onde di insulina e diminuisce la resistenza all'insulina. Raccomanda ancora esercizi di forza, ma non considera necessario ridurre necessariamente il peso, è sufficiente mantenere quello esistente, poiché una diminuzione del peso corporeo aumenta la resistenza all'insulina.

Penso che sia utile prendere nota delle diverse fonti di informazione, perché ognuna ha una sua storia e ciò che aiuta non aiuta gli altri. La cosa peggiore è l'ignoranza, quando una persona ha una malattia così terribile come il diabete e non vuole sapere nulla, non vuole fare nulla.

L'insulina in eccesso è dannosa per la salute. L'insulina "in eccesso" riduce i livelli plasmatici di glucosio, che stimola la produzione di sostanze vasoattive. La stimolazione adrenergica causa aumento della frequenza cardiaca, palpitazioni, tremori e debolezza muscolare. Si verificano anche cambiamenti mentali dovuti alla ridotta nutrizione del cervello: mal di testa, sonnolenza e convulsioni.

Ma con il diabete di tipo 1 - insulina, poiché la terapia sostitutiva è vitale, semplicemente non esiste nel corpo.

Nel diabete mellito di tipo 2, l'insulina viene prescritta per quasi motivi di vita, quando il diabete ha portato a gravi complicanze ed è impossibile ottenere un risarcimento per il diabete e preservare la vita del paziente con compresse.

Quindi, se l'insulina in questi casi è superflua o errata, la dose somministrata in modo errato o erroneamente calcolata ha probabilmente portato a tristi conseguenze.

Senza il consenso del paziente stesso, l'insulina non viene prescritta, ma il piede diabetico, i danni ai reni e altri tipi di diabete, convincono rapidamente del bisogno di terapia insulinica anche il più dissenso e Internet è ben letto.

L'effetto di una quantità eccessiva di insulina è sperimentato da persone sane con digiuno prolungato, che impoverisce le riserve del corpo.

Alcuni tumori, come gli insulinomi, rilasciano una quantità eccessiva di insulina nel sangue. Una persona sperimenta costantemente una sensazione di fame e continua a masticare qualcosa.

Non è necessario che i diabetici parlino dei pericoli dell'insulina, specialmente quando la loro vita e salute dipendono da questo farmaco. Un paziente con diabete, con un trattamento adeguato e il rispetto di tutte le raccomandazioni sulle statistiche, che sa tutto, vive un anno intero in più rispetto alla persona media.

Un livello elevato di insulina nel sangue nel tempo diventa la causa delle malattie più gravi, poiché il corpo ei suoi tessuti diventano gradualmente resistenti all'insulina - non molto sensibili all'azione dell'ormone. Di conseguenza, il pancreas è costretto a produrre più secrezione e gli effetti dell'insulina appaiono sempre meno. In questo caso, il glucosio non viene assorbito e lo zucchero in eccesso diventa un veleno che il corpo cerca di espellere nelle urine. C'è un cosiddetto "avvelenamento da zucchero" - la prima fase del diabete: l'indicatore medio di insulina nel sangue (l'analisi viene effettuata al mattino, a stomaco vuoto) è di 6-25 unità. Per verificare la propensione al diabete, fare un'analisi ripetuta 2 ore dopo un pasto. Normalmente, tale indicatore dovrebbe essere nel range di 6-35 unità. Sopra - predisposizione al diabete (quale grado - fissato individualmente).

Mia suocera aveva un alluce tagliato perché il diabetico causava la morte dei capillari e dei tessuti negli arti. E qui lei giace nell'ospedale, in attesa che la ferita si stringa, si prescrive l'insulina che le è stata prescritta, a seconda dello zucchero misurato dalla digitopressione. E i vicini dell'infermiera del reparto rotolano. Ma incasinato la dose e laminati in 2 volte di più. Un vicino come risultato della rianimazione, e il secondo - nell'obitorio. Con un coma diabetico e una dose di insulina non scherzare.

Tutto ciò che è in surplus è del tutto dannoso, quindi, per l'armonia del corpo e del corpo, abbiamo bisogno di una misura e quindi a volte non è sufficiente! L'eccesso di insulina è molto pericoloso!

Hai bisogno di perdere peso con Metformin, non solo i diabetici.

Ricercatori dell'Istituto di citologia RAS (San Pietroburgo) e dei loro colleghi dell'Università di Turku (Finlandia), utilizzando l'esempio di topi, hanno dimostrato che il metabolismo accelerato del glicogeno porta allo sviluppo di prediabete - un costante aumento della glicemia. La metformina, che agisce sulla struttura del glicogeno, aiuta a riportarla alla normalità. Articolo scientifico pubblicato sul British Journal of Pharmacology.

La metformina è uno degli strumenti spesso usati nel diabete mellito - influenza i processi

portando a resistenza insulinica delle cellule del fegato e un aumento dell'intensità della formazione di glucosio da non zuccheri. Il ruolo del glicogeno epatico, una sostanza che normalmente funge da principale fonte di glucosio, è praticamente sconosciuta nello sviluppo del diabete. Gli autori del lavoro discusso lo hanno parzialmente chiarito eseguendo esperimenti su topi di laboratorio.

Lo studio ha utilizzato topi wild-type, senza disturbi metabolici, nonché una linea di roditori appositamente allevati, nelle cellule nervose di cui si forma un eccesso di neuropeptide Y, che porta alla comparsa precoce di peso in eccesso, lo sviluppo di prediabete e altri problemi metabolici. Metà dei topi di entrambi i ceppi ogni giorno per quattro settimane, la metformina è stata aggiunta all'acqua ad una dose di 300 mg / kg di peso corporeo degli animali. Al resto degli animali non sono stati somministrati farmaci. Il giorno dell'inizio dell'esperimento e dopo la sua conclusione, i topi sono stati pesati, sono stati misurati la percentuale di grasso nel loro corpo e il contenuto di glucosio nel sangue. E dopo la fine del corso del trattamento con metformina, i biologi hanno analizzato le condizioni delle cellule epatiche dei roditori nei gruppi di controllo e sperimentali. Gli scienziati hanno misurato il contenuto di glicogeno e la sua struttura.

Si è scoperto che tutti i topi che avevano bevuto metformina per quattro settimane avevano un aumento di peso più lento rispetto a quelli a cui non era stato somministrato questo medicinale. Nelle cellule epatiche di roditori con prediabete, che non ricevevano metformina, le molecole di glicogeno avevano una tale struttura, come se fossero costantemente utilizzate: le molecole di glucosio "si separavano" da esse e ne venivano aggiunte di nuove. Prendere la medicina ha rallentato lo spreco e la produzione di glicogeno. Apparentemente, questo in qualche modo ha ridotto il livello di glucosio nel sangue dei topi.

Da questi dati, gli autori dello studio hanno concluso che il metabolismo accelerato del glicogeno rispetto alla norma può aumentare la probabilità di pre-diabete o la gravità di questa condizione, se si è già manifestata. La metformina porta alla normalità l'intensità dello "smontaggio-assemblaggio" delle molecole di glicogeno e quindi riduce il contenuto di zucchero nel sangue.

È possibile rifiutare l'insulina?

È possibile eliminare l'insulina? È necessario prendere in considerazione il tipo di diabete e comprendere l'essenza della malattia. Il diabete mellito è una malattia cronica associata a disturbi metabolici. Porta a complicazioni se non si prendono misure per il trattamento, uno dei quali è quello di garantire l'assunzione regolare di insulina.

L'essenza del diabete

Il diabete è causato da carenza di insulina (ormone pancreatico). Questo fallimento può essere assoluto o relativo. Nel primo tipo di diabete, l'insulina non viene prodotta nel pancreas, quindi il paziente ha bisogno di un'iniezione di questo farmaco per garantire un livello accettabile di zucchero.

Nel secondo tipo di diabete, l'ormone pancreatico viene prodotto nell'organismo in ampie quantità. Tuttavia, non può svolgere la sua funzione associata al trattamento dello zucchero, poiché i tessuti del corpo diventano completamente o parzialmente insensibili ad esso. Il pancreas si sta gradualmente esaurendo e si produce sempre meno insulina.

Il diabete mellito del primo tipo progredisce rapidamente, ha sintomi molto pronunciati e può portare non solo a complicazioni, ma anche al coma più duro e persino alla morte del paziente. Il diabete del secondo tipo non è così pericoloso, si sviluppa piuttosto lentamente e i suoi sintomi non sono così chiaramente espressi.

Quando viene somministrata l'insulina?

L'insulina è sicuramente assegnata durante la diagnosi del diabete di tipo 1. Pertanto, si chiama insulino-dipendente. Nel secondo tipo di malattia, il paziente può a lungo andare d'accordo con la dieta e con i farmaci ipoglicemici. Tuttavia, può peggiorare in cui verranno somministrate iniezioni di insulina.

È possibile rifiutare l'insulina?

Con il diabete mellito insulino-dipendente, questo farmaco è di vitale importanza. Senza di essa, molto rapidamente il livello di glucosio diventerà critico, il che porterà a gravi conseguenze. Con questa forma della malattia, è impossibile rifiutare l'insulina.

Negazione dell'insulina nel diabete di tipo 2

Nel diabete non insulino dipendente, il farmaco può essere prescritto come misura temporanea. Potrebbe essere necessario stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue. In questi casi, è possibile smettere di prenderlo.

Quando è necessaria la terapia insulinica:

  • gravidanza
  • Infarto miocardico o ictus
  • Una chiara mancanza di insulina
  • Interventi chirurgici
  • La glicemia a digiuno è superiore a 7,8 mmol / l, se il peso corporeo è normale o inferiore alla norma,
  • La glicemia è superiore a 15 mmol / l indipendentemente dal peso corporeo.

Tutte queste condizioni possono essere un'indicazione per prescrivere l'insulina a una persona con diagnosi di diabete di tipo 2. Spesso, l'iniezione del farmaco viene prescritta temporaneamente, per superare una condizione grave o la cessazione di circostanze avverse.

Ad esempio, una donna deve seguire una dieta per mantenere un livello normale di zucchero, tuttavia, il verificarsi della gravidanza non è necessario. Per fornire all'organismo tutto il necessario e non danneggiarlo durante la gravidanza, può essere assegnato all'insulina. Quindi dopo la nascita può essere cancellato, come cambia il modo di funzionamento del corpo.

In caso di interventi chirurgici o di gravi disturbi vascolari (ictus, infarto), è anche impossibile fornire una dieta compatibile con il diabete, quindi l'insulina potrebbe essere la via d'uscita.

Tuttavia, vale la pena ricordare che le iniezioni del farmaco sono prescritte solo nei casi in cui questo ormone pancreatico non è abbastanza nel corpo. In una malattia causata solo dall'insensibilità delle cellule all'insulina, un tale appuntamento sarà inutile.

Quindi, è possibile rifiutare l'insulina? Solo nel diabete di tipo 2 quando somministrato come misura temporanea.

Di cosa hai bisogno per rifiutare l'insulina?

In primo luogo, è necessario prendere in considerazione il motivo per cui è stato prescritto il farmaco e ottenere l'autorizzazione e il parere di un medico. In secondo luogo, richiederà il rispetto rigoroso di una dieta e l'istituzione di uno stile di vita corretto. Nel diabete del secondo tipo, è importante un'attività fisica sufficiente, che consente di elaborare una certa quantità di zucchero e migliorare la forma fisica e le condizioni del paziente. In terzo luogo, l'uso della medicina tradizionale per migliorare la condizione e i parametri del sangue aiuterà. Questo può essere un decotto di semi di lino, foglie e mirtilli.

La negazione di insulina deve esser effettuata senza intoppi, con una diminuzione graduale in una dose. Con la cancellazione improvvisa, il corpo potrebbe non avere il tempo di reagire normalmente e gli indicatori di zucchero aumenteranno notevolmente.

Altri Articoli Sul Diabete

La medicina moderna riconosce due tipi di diabete - 1 e 2, ma i sintomi combinati indicano la presenza di 3. Contrariamente al non riconoscimento, il diabete di tipo 3 esiste ed è molto comune tra i pazienti.

Il concetto di glicosuria deve essere inteso come un'eccessiva concentrazione di glucosio nell'urina umana. Questo sintomo è così pericoloso che non può essere lasciato senza un'attenzione particolare, specialmente se viene superata la cosiddetta soglia renale.

Recensioni negativeDrug Metformin "Glyukofazh" - Metformin e suoi analoghi - una bomba per il tratto digestivo Le conseguenze dell'assunzione del farmaco sono le malattie croniche dell'intero tratto digestivo.<